Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» Precedenza perdenti posto su mobilità volontaria
Oggi alle 12:44 am Da Dec

» Comincia il ritornello. ...3 mesi di ferie
Oggi alle 12:42 am Da Us3R

» Domanda tecnica: aumento ore spezzone ruolo
Oggi alle 12:39 am Da Dec

» Aggiornamento GI III fascia e CFU aggiuntivi
Oggi alle 12:33 am Da Dec

» Punteggio per III fascia
Oggi alle 12:29 am Da Dec

» Primi risultati suppletive: spagnolo Lombardia
Oggi alle 12:23 am Da RafTV

» Chi ha paura dei test?
Oggi alle 12:16 am Da Dec

» rientro a disposizione o in classe?
Oggi alle 12:06 am Da Us3R

» Ferie non di ruolo
Oggi alle 12:00 am Da fradacla

Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 sulla favola dei giovani nativi digitali

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
seasparrow



Messaggi : 1730
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioOggetto: sulla favola dei giovani nativi digitali   Dom Dic 25, 2016 11:03 am

ciao a tutte/i

ho trovato questo articolo che racconta esattamente quello che penso io

http://ecdl.org/policy-publications/digital-native-fallacy
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 17958
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: sulla favola dei giovani nativi digitali   Dom Dic 25, 2016 11:34 am

Il termine di Prensky è inconsistente perchè suddivide l'umanità in due sole categorie: nativi digitali e immigrati digitali, dimenticando i caproni digitali.

Mia mamma non sa usare il telecomando della TV, figuriamoci uno smartphone; quando vede un ragazzino che spippola il cellulare ne rimane affascinata e lo indica come mago del cumputer; io so usare lo smartphone ed il PC, quando vedo lo stesso ragazzino che non sa scrivere una formula su excel (il minimo dei minimi) peso il ragazzino per quello che è: uno che di informatica non ne sa una cippa.

I caproni digitali (mia mamma) nel 2000 erano il 90% della popolazione digitale ed i nativi digitali sono diventati (ai loro occhi) un mito; quando una leggenda metropolitana entra nel cuore del 90% della popolazione non la sradichi più, lo sanno bene i capi religiosi di tutto il mondo.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 17958
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: sulla favola dei giovani nativi digitali   Dom Dic 25, 2016 11:41 am

Rimane il fatto che l'articolo è pubblicità dell'ECDL e quindi ha valenza scientifica pari a zero.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 1601
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: sulla favola dei giovani nativi digitali   Dom Dic 25, 2016 3:51 pm

Però diciamocelo :avido non sa farsi il selfie con il bastone sbocciando lo spumante in discoteca .indi, secondo i canoni della moderna pedagogia educativa, è un australopiteco digitale...
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 17958
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: sulla favola dei giovani nativi digitali   Dom Dic 25, 2016 3:57 pm

Masaniello ha scritto:
Però diciamocelo :avido non sa farsi il selfie con il bastone sbocciando lo spumante in discoteca .indi, secondo i canoni della moderna pedagogia educativa, è un australopiteco digitale...
mi preoccuperei di più se fossi un australopitale digiteco, anche perchè il pitale dell'emisfero sud so cosa sia e non mi piace, un digiteco non so neanche cosa sia e la cosa mi angoscia.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 7824
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: sulla favola dei giovani nativi digitali   Dom Dic 25, 2016 8:01 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Masaniello ha scritto:
Però diciamocelo :avido non sa farsi il selfie con il bastone sbocciando lo spumante in discoteca .indi, secondo i canoni della moderna pedagogia educativa, è un australopiteco digitale...
mi preoccuperei di più se fossi un australopitale digiteco, anche perchè il pitale dell'emisfero sud so cosa sia e non mi piace, un digiteco non so neanche cosa sia e la cosa mi angoscia.


Questo giovanotto qui...

- si chiama Teco;
- è un PI-Teco;
- e usa il tablet!  : - )



http://artforbonobohope.org/project/teco/


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Dom Dic 25, 2016 8:57 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 17958
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: sulla favola dei giovani nativi digitali   Dom Dic 25, 2016 8:17 pm

Ma quant'è bello ! E scommetto che spippola il table a 4 mani.
Tornare in alto Andare in basso
 
sulla favola dei giovani nativi digitali
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» impronte digitali per carta d'identità
» Vi segnalo questo interessante articolo sulla salute delle donne (aborto, legge 40 e chi più ne ha più ne metta)
» Ragazze ricordate lo speciale sulla fecondazione che era in onda su Sky?
» i veri cattolici tra i giovani esistono?
» Giudizio sulla scuola...

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: