Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Babbo Natale e affini

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3 ... 7 ... 14  Seguente
AutoreMessaggio
paniscus_2.0



Messaggi : 8561
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 12:21 am

Mi è capitato di seguire un thread lungo e articolato, in un forum ad argomento genitoriale, in cui la quasi totalità dei partecipanti sosteneva che i loro figli avessero creduto sinceramente a Babbo Natale fino a 10 o 11 anni, e che anche a quell'età, una volta sopraggiunti i ragionevoli dubbi, abbiano fatto di tutto per prolungare la sceneggiata il più possibile prima di ammettere l'evidenza.

Qualcuno sosteneva addirittura che il figlio non si fosse mai minimamente posto alcun dubbio fino a quell'età, e quindi di aver dovuto provvedere a un disvelamento unilaterale (con sommo strazio sentimentale DEL GENITORE e non del figlio), solo per paura che in prima o in seconda media qualcuno lo prendesse in giro... e di aver ricevuto reazioni sconcertate e deluse, perché veramente il ragazzino non se l'aspettava proprio. Come se fino a quel momento avesse dato per scontato che ci credessero tutti, e non avesse mai nemmeno sentito parlare dell'esistenza di qualcuno che lo mette in dubbio. In qualche caso si parlava addirittura di ragazzini che fino a quell'età avevano creduto pure al topolino dei denti, o roba del genere!

Ma secondo voi è plausibile?

Ai tempi miei, non ricordo che ci fosse più nessuno che ci credesse dopo la prima o la seconda elementare.

Tra i 6 e i 7 anni, a  quei pochi che non l'avevano ancora capito da soli in famiglia, la verità gliela spiegava qualche compagno di scuola più scafato... poi andavano tranquillamente a chiedere ai genitori se le cose stavano davvero così o no, e i genitori, non appena constatato che il figlio aveva davvero dei dubbi ragionevoli, ammettevano l'evidenza senza troppi drammi.

Magari qualcuno continuava a reggere il gioco perchè aveva i fratelli più piccoli (e quindi perché a sua volta "si sentiva grande" a partecipare alla recita insieme agli adulti, proprio per distinguersi dai piccoli), ma non mi pare di aver mai conosciuto nessuno che ci credesse davvero a 10 anni.

Mia figlia (adesso dodicenne) ha ammesso di non averci MAI creduto nemmeno all'asilo, ma di aver passato un periodo a far finta di crederci solo perché le dispiaceva di dare una delusione ai nonni ammettendo di aver capito tutto!

L'altro figlio, che adesso ha nove anni (e che è scettico debunker nell'anima da quando è nato) già da un paio d'anni riferisce che in classe se ne parla liberamente e che "qualcuno dice che ci crede e qualcuno no". Quindi, q*zzarola, vuol dire che... già dalla seconda elementare, anche quelli che sono ancora affezionati all'idea, quantomeno lo sanno, che la cosa è dubbia e che c'è un sacco di gente che non ci crede!

Ma sul serio, secondo voi è possibile che arrivare a credere a Babbo Natale fino a 11 anni sia diventata la norma? Parlando di ragazzini che in maggioranza hanno pure lo smartphone con collegamento a internet e che navigano liberamente sui siti web di tutto il mondo senza il minimo controllo adulto?
Tornare in alto Andare in basso
Bequadro



Messaggi : 263
Data d'iscrizione : 18.12.12

MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 12:28 am

I genitori, troppo spesso, si raccontano delle favole che hanno per argomento i loro figli, e sono proiezioni dei loro desideri infantili da adulti frustrati.
Queste favole hanno sempre lo scopo di far rimanere piccoli i loro figli, fino ad età imbarazzanti.

Avevo 5 anni quando scoprii del tutto casualmente che i doni li portavano i miei genitori, ma decisi di non dir nulla perché per loro sembrava importante che io ci credessi.
Tornare in alto Andare in basso
Online
circo



Messaggi : 3374
Data d'iscrizione : 21.09.10

MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 7:58 am

Da me non esiste babbo natale, ma è santa Lucia a portare i doni... :-)
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19864
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 8:25 am

Mio figlio lo svelò in mia presenza al suo amichetto delle elementari intorno ai 7 anni, in presenza dei suoi genitori che non ne furono contenti.
Non ricordo a che età e come lo scoprì lui stesso, certo da bimbetto ci credeva.

C'è gente che a 90 anni crede che Dio abbia disseminato la terra di fossili per mettere alla prova la fede delle persone, di che ti stupisci ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Masaniello



Messaggi : 3221
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 8:51 am

Siete dei negazionisti falsi! Babbo natale esiste eccome.
E comunque perché disilludere i bambini così presto? Avranno poi tutto il tempo per capire che mondo di merda è questo veramente
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 8:52 am

è vero, Avido, ci sono dei genitori che non sono contenti quando i vegli vengono a sapere della NON esistenza di Babbo Natale.

ci sono dei casi in cui i genitori svelano la verità alla fine delle elementari o all' inizio delle medie e ci sono altri casi in cui i bambini vengono a sapere la verità dai compagni o dagli amichetti quando frequentano anche la terza o la quarta elementare.

io non penso che siano tanti, però ci sono
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 8:56 am

Masaniello ha scritto:
Siete dei negazionisti falsi! Babbo natale esiste eccome.
E comunque perché disilludere i bambini così presto? Avranno poi tutto il tempo per capire che mondo di merda è questo veramente

alcuni genitori la pensano così
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 9:01 am

circo ha scritto:
Da me non esiste babbo natale, ma è santa Lucia a portare i doni... :-)

anche quella di Santa Lucia è una bella tradizione :-)

penso che non esista Babbo Natale perché il 13 dicembre (giorno di Santa Lucia) sia molto vicino a Natale e non ci si possono può permettere economicamente di fare due regali nel giro di poco tempo anche se in qualche caso, e forse anche più di 'qualche', i ragazzi ricevono i doni sia da Babbo Natale che da Santa Lucia. E io aggiungo: "beati loro!"

Al sud, invece, esistono Babbo Natale e la Befana nonostante siano vicini. Ma mentre Babbo Natale è atteso con ansia, la Befana è meno attesa perché ai bambini 'cattivi' porta carbone invece dei doni. Ovviamente ci sono pure quelli che ricevono sia il dono che il carbone essendo sia buoni che cattivi :-)


Ultima modifica di rita 76 il Mar Dic 27, 2016 9:12 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2897
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 9:11 am

Mio figlio non ha mai creduto a babbo natale perché in famiglia nessuno gliene ha mai parlato, neppure da piccolissimo. È sempre stato chiaro che i regali venivano dai genitori, dai nonni etc. Gli avevamo però detto che alcuni bimbi credevano a questa storia e che non doveva deluderli. Per le maestre della materna io ero quasi un mostro.
Tornare in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 2014
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 9:43 am

circo ha scritto:
Da me non esiste babbo natale, ma è santa Lucia a portare i doni... :-)

Anche da me i doni li porta S. Lucia :-)

Ricordo ancora quando, da piccolo, andavo a letto emozionatissimo, passava per le vie del paese un contadino con il carretto trainato dal cavallo che suonava una campanella: per noi bambini era S. Lucia che con il suo asinello girava per le case a distribuire i doni, e mi nascondevo ancora di più sotto le coperte.

Ricordi meravigliosi
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8561
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 9:44 am

Masaniello ha scritto:
Siete dei negazionisti falsi! Babbo natale esiste eccome.
E comunque perché disilludere i bambini così presto? Avranno poi tutto il tempo per capire che mondo di merda è questo veramente

Quindi tu assumi che tutti i bambini ci credano ciecamente senza farsi venire nessun dubbio fino a un'età indefinita, fino a che non arriva l'adulto crudele a disilluderli apposta?

Guarda che il punto che sollevavo io è esattamente il contrario, ossia che mi pare incredibile che ci sia davvero bisogno della rivelazione adulta: io davo per scontato che la normalità fosse quella di arrivarci da soli (e non certo a 11 anni, ma anche molto prima).

In ogni caso, come dice chicca, non è mica un obbligo morale quello di sbracciarsi a farceli credere per forza, come se fosse un dogma universale: ci sarà pure la libertà di ogni singola famiglia di impostare il discorso come meglio crede, o no? Se diventa un automatismo sociale standardizzato, e creato tutto artificiosamente dagli adulti, solo per conformarsi alle abitudini, dove starebbero i presunti sentimenti di magia, di incanto e di fantasia infantile spontanea? A me sembra l'esatto contrario, ovvero una banalizzazione piatta che di magico non ha proprio niente.

E, che ti piaccia o no, ci sono pure genitori che non vi danno nessuna importanza, ma non per motivi di scelta ideologica, ma proprio perché hanno avuto a loro volta abitudini diverse fin da piccoli e non ci hanno mai creduto nemmeno loro, oppure non l'hanno mai vissuto come una cosa così significativa; magari festeggiavano anche loro, ma in tutt'altro modo, e ci tengono a trasmettere ai loro figli le emozioni e i sentimenti che sono state veramente importanti per loro e non quelle obbligatorie per conformismo sociale e per consumismo pubblicitario...

Io per esempio non ho mai mosso un dito per spingere i miei figli a credere a Babbo Natale: per quieto vivere (proprio perché non mi andava di mettermi a litigare coi nonni, con le maestre d'asilo o con i genitori di qualcun altro), ho semplicemente consentito che l'idea gli arrivasse da qualche altra fonte... ma senza fare assolutamente nulla né per stroncarla né per incoraggiarla, e tenendomi sempre sul più vago possibile.


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Mar Dic 27, 2016 10:02 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 2014
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 9:50 am

Fino a una ventina di anni fa nella mia città il 100% dei regali era portato da S. Lucia; ultimamente noto invece che c'è stato un aumento dei regali a Natale ed una corrispondente diminuzione per S. Lucia, probabilmente per effetto della pubblicità e dell'uniformarsi delle tradizioni in Italia. In Lombardia la tradizione di S. Lucia è delle città che sono state sotto il dominio della Repubblica Veneta, ma credo riguardi anche città emiliane, oltre che naturalmente quelle venete
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8561
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 9:59 am

rita 76 ha scritto:
circo ha scritto:
Da me non esiste babbo natale, ma è santa Lucia a portare i doni... :-)

anche quella di Santa Lucia è una bella tradizione :-)

penso che non esista Babbo Natale perché il 13 dicembre (giorno di Santa Lucia) sia molto vicino a Natale e non ci si possono può permettere economicamente di fare due regali nel giro di poco tempo anche se in qualche caso, e forse anche più di 'qualche', i ragazzi ricevono i doni sia da Babbo Natale che da Santa Lucia. E io aggiungo: "beati loro!"

Quindi mi dai ragione quando dico che è diventato un semplice automatismo sociale, a sfondo consumistico e mediatico?

Se in certe regioni la cosa non era mai stata contemplata, perché era già diffusa un'altra leggenda analoga, a cui la gente del posto teneva molto di più, che senso ha quello di sovrapporcene artificiosamente un'altra, che fino a poco tempo prima non aveva significato niente per quella comunità, e non era legata a nessun sentimento di commozione, di incanto e di fantasia spontanea?

Solo perché si è diffusa la comunicazione di massa, e quindi ormai anche i bambini abituati a Santa Lucia sono martellati di pubblicità, di fumetti e di canzoncine in cui 'sta povera Lucia non se la fila nessuno, ma c'è solo Babbo Natale!

Se questo viene considerato un importantissimo rituale simbolico di tradizione antica, ci si prende in giro!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 10:19 am

paniscus_2.0 ha scritto:
rita 76 ha scritto:
circo ha scritto:
Da me non esiste babbo natale, ma è santa Lucia a portare i doni... :-)

anche quella di Santa Lucia è una bella tradizione :-)

penso che non esista Babbo Natale perché il 13 dicembre (giorno di Santa Lucia) sia molto vicino a Natale e non ci si possono può permettere economicamente di fare due regali nel giro di poco tempo anche se in qualche caso, e forse anche più di 'qualche', i ragazzi ricevono i doni sia da Babbo Natale che da Santa Lucia. E io aggiungo: "beati loro!"

Quindi mi dai ragione quando dico che è diventato un semplice automatismo sociale, a sfondo consumistico e mediatico?

Se in certe regioni la cosa non era mai stata contemplata, perché era già diffusa un'altra leggenda analoga, a cui la gente del posto teneva molto di più, che senso
ha quello di sovrapporcene artificiosamente un'altra, che fino a poco tempo prima non aveva significato niente per quella comunità, e non era legata a nessun sentimento di commozione, di incanto e di fantasia spontanea?

Solo perché si è diffusa la comunicazione di massa, e quindi ormai anche i bambini abituati a Santa Lucia sono martellati di pubblicità, di fumetti e di canzoncine in cui 'sta povera Lucia non se la fila nessuno, ma c'è solo Babbo Natale

Se questo viene considerato un importantissimo rituale simbolico di tradizione antica, ci si prende in giro!

Sì e ci sono tante tradizioni che abbiano lo "sfondo consumistico".

Magari ci sono alcuni 'babbi natali' che pur non essendo nelle condizioni economiche adeguate per fare i regali, sono 'costretti' dalle circostanze a farli di modo che i loro figli non si sentano 'inferiori' agli altri.

Tra l'altro tanti bambini chiedono TROPPO a Babbo Natale, sopratutto quelli delka
società attuale.

Ai miei tempi non c' erano richieste ESAGERATE e anche nel caso in cui ci fossero spesso non venivano soddisfatte.

Oggi, invece, i babbi natale accontentano i bambini in qualsiasi modo e questo non va affatto bene
Tornare in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 2014
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 10:21 am

Comunque anche Babbo Natale, nella mia provincia e regione, e' recente: quando ero piccolo (anni '70) avevo un compagno di classe milanese a cui i doni li portava Gesù Bambino la notte di Natale, non sapevamo quasi neppure chi fosse Babbo Natale. Anche mia zia, che lavorava a Milano e si dava"arie da milanese" (secondo noi, naturalmente), ai figli oltre ai doni portati da S. Lucia faceva anche, in misura molto minore, dei regali portati da Gesù Bambino. Comunque era Gesù Bambino, non Babbo Natale
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 10:28 am

Quando ero piccola io, trent' anni fa, al sud babbo natale esisteva già come esisteva la Befana
Tornare in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 2014
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 10:34 am

La befana quando ero piccolo non sapevo neppure cosa fosse
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8561
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 10:34 am

Ma appunto... stavo dicendo esattamente quello!

Ossia, che la tradizione di Babbo Natale, in Italia, non è nemmeno una tradizione, è semplicemente una MODA!

Ossia, è molto più recente di quanto si pensi, non è mai stata diffusa allo stesso modo in tutte le regioni, ha convissuto allegramente per decenni con altre narrazioni completamente diverse (e in teoria incompatibili), e di fatto, fino a una sola generazione fa, è stata una questione che riguardava una minoranza degli italiani, mentre per tutti gli altri era quasi sconosciuta, o comunque non significava niente dal punto di vista emotivo. E anche per chi la condivideva, si trattava di un giochino infantile che non si prolungava oltre l'età di sei o sette anni, dopo di che ci si arrivava da soli a capire l'evidenza, senza bisogno di rivelazioni traumatiche, e la si accettava senza piagnistei (anzi, semmai al contrario, con la soddisfazione di "sentirsi grandi", a differenza del fratello minore che, appunto, ci credeva ancora "perché era piccolo")!

Invece adesso sembra che sia diventata obbligatoria per tutti, che sia una solenne tradizione antichissima che è sempre stata sacra per tutti, e che negarla, ignorarla o sottovalutarla sia un crimine contro i diritti universali dell'infanzia!

Ma diamole una ridimensionata, almeno!
Tornare in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 2014
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 10:44 am

Confermo, con quanto ho scritto, che per la mia esperienza la tradizione di Babbo Natale e' recente, importata dall'Amerika.

Tuttavia, soprattutto per chi è credente, le tradizioni anche religiose (oltre che consumistiche) hanno la loro importanza.

Per quanto mi riguarda, ricorderò per tutta la vita la gioia immensa che avevo quando, svegliandomi nel cuore della notte, correvo a vedere cosa mi aveva portato Santa Lucia
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 10:48 am

Io mi ricordo Babbo Natale quando ero molto piccola... ma mio fratello ed io eravamo naturalmente curiosi, frugavamo negli armadi e trovavamo pacchetti e carta natalizia inconfondibili, quindi il gioco è durato poco. Quando è nato il mio fratello minore (che ha sei anni meno di me) già non ci credeva più nessuno e fingevamo tutti.
Non ricordo che ne abbiamo mai parlato con i nostri genitori, però. Nella nostra famiglia si parlava pochissimo e questa deve essere state una delle tante (troppe) questioni taciute. Ad un certo punto tutti abbiamo dato per scontato che Babbo Natale non esistesse, così, semplicemente.
Quest'anno alla vigilia avevo, come spesso accade, i bambini dei vicini seduti al tavolo a disegnare. C'era anche una bambina ospite. Quando la mamma è venuta a prenderla, l'ha sgridata perché ancora doveva comprare i regali ("Non li porta mica Babbo Natale!"). Beh, uno dei due gemelli (quarta elementare) è rimasto malissimo e ha chiesto a me se Babbo Natale esistesse davvero. Io ho risposto: "Esiste solo per le persone che ci credono". Alla fine della serata ho insistito perché i genitori dicessero la verità, ma lo hanno fatto molto a malincuore. Credo che a tirarla così per le lunghe si rischi di perdere credibilità agli occhi dei bambini, passando per bugiardi di cui non ci si può fidare.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8561
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 10:55 am

Citazione :
Tuttavia, soprattutto per chi è credente, le tradizioni anche religiose (oltre che consumistiche) hanno la loro importanza.

Non vedo cosa c'entri Babbo Natale con la tradizione religiosa e con l'essere credenti.

Anzi, semmai il contrario, proprio chi è credente dovrebbe tenerci di più a mantenere il senso religioso del Natale e quindi dare meno importanza a tutti gli aspetti artificiosi e consumistici che con la religione non c'entrano niente... guarda, ammetto molto di più l'idea che, in una famiglia credente, i regali li porti direttamente Gesù Bambino o qualche santo o qualche angelo, ma un personaggio fumettistico del tutto laicizzato, che c'entra con la tradizione religiosa?

E' vero che in alcune versioni aveva qualche legame originario con la figura di san Nicola, ma di sicuro quel riferimento in Italia è andato perso, e i bambini non lo conoscono proprio, né quelli cresciuti in una famiglia credente, né quelli che hanno avuto un'educazione laica!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 11:08 am

Io ho smesso di crederci a 7 anni ma non fu nè deludente nè traumatico perchè l'idea in sè mi piaceva poco e la trovavo strana e inverosimile.

Ciò che invece fu per me un grande dispiacere fu l'inesistenza della Befana, perchè veniva mia nonna cammuffata in modo assolutamente inimmaginabile con una voce diversa curva e, sotto certi versi, inquetante, era poi abile a creare depistaggi estremamente efficaci telefonandoci subito dopo dalla casa dei vicini.

Comunque quando e se avrò dei figli non racconterò loro nulla di tutto questo: una mentalità razionale si coltiva fin da piccoli e occorre relegare le favole della religione e della tradizione da subito nell'universo della fantasia, sottolinenando inoltre con forza che non esiste nessuna differenza tra gli eroi dei cartoni animati, Babbo Natale o Dio, sono solo favole.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 11:11 am

P.s. Ricordo invece che la fata dei dentini mi venne da subito presentata in veste leggendaria, escludendone l'esistenza ma collegandola con una "sonora" paghetta di 3000 lire.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8561
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 11:18 am

Qui niente fatine, troppo sdolcinate... meglio i topi, almeno i topi ESISTONO!    : - )

Mio figlio ebbe subito chiaro il carattere leggendario della cosa, quando alla primissima occasione personale, a cinque anni, si rese conto che 'sto topo arrivava lo stesso senza problemi, nonostante ci fossero i gatti in casa!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Babbo Natale e affini   Mar Dic 27, 2016 11:24 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Qui niente fatine, troppo sdolcinate... meglio i topi, almeno i topi ESISTONO!    : - )

Mio figlio ebbe subito chiaro il carattere leggendario della cosa, quando alla primissima occasione personale, a cinque anni, si rese conto che 'sto topo arrivava lo stesso senza problemi, nonostante ci fossero i gatti in casa!

Ma non pensò che un topo che porta il denaro e monitora la crescita dei denti potesse anche avere poteri sovrannaturali tali da distruggere qualunque gatto?
Tornare in alto Andare in basso
 
Babbo Natale e affini
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 14Vai alla pagina : 1, 2, 3 ... 7 ... 14  Seguente
 Argomenti simili
-
» Babbo natale vs gesù
» mi spiegante come si fa.........babbo natale???
» Babbo Natale è una credenza religiosa?
» metodo sperimentale VS fede!
» La non-religiosità è indotta o naturale?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: