Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Immissioni in ruolo: obiettivo dei sindacati aliquota 50%.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
maripier



Messaggi : 136
Data d'iscrizione : 30.01.13

MessaggioOggetto: Immissioni in ruolo: obiettivo dei sindacati aliquota 50%.   Mer Dic 28, 2016 11:03 am

50% da dividere anche con chi non ha voluto fare domanda per immissione in ruolo nel 2015 temendo di essere mandato lontano da casa? Non dobbiamo dimenticare che nelle GAE ad occupare i primi posti ci sono persone con pochissimi punti e che chi aveva più punti si è trasferito! Chi si è trasferito dopo innumerevoli sacrifici e ingiustizie subite, deve vedersi ancora superato da persone con meno punti e meno titoli?
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 26047
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo: obiettivo dei sindacati aliquota 50%.   Mer Dic 28, 2016 11:12 am

Sì, certo. Il piano straordinario cui hai volontariamente aderito è terminato nel 2015.
Ora torna tutto giustamente secondo le regole ordinarie (in realtà non molto ordinarie viste tutte le deroghe di mobilità e AP che sono state concesse agli immessi nel 2015 come te e che rischiano di essere nuovamente prorogate almeno sul versante del vincolo triennale).
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4387
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo: obiettivo dei sindacati aliquota 50%.   Mer Dic 28, 2016 11:30 am

Oramai si viaggia con 2/3 articoli al giorno dei Nastrini &C. Mi sembra una logica conseguenza pensare che tutto spetti a chi è di ruolo e chiede mobilità.
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3974
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo: obiettivo dei sindacati aliquota 50%.   Mer Dic 28, 2016 9:23 pm

gugu ha scritto:
Sì, certo. Il piano straordinario cui hai volontariamente aderito è terminato nel 2015.
Ora torna tutto giustamente secondo le regole ordinarie (in realtà non molto ordinarie viste tutte le deroghe di mobilità e AP che sono state concesse agli immessi nel 2015 come te e che rischiano di essere nuovamente prorogate almeno sul versante del vincolo triennale).

si, in effetti, secondo quanto si legge dall'articolo in HP la prospettiva è questa:
Secondo indiscrezioni, pare che questa l’ipotesi di effettuare mobilità da scuola a scuola senza passare dagli ambiti territoriali potrebbe essere consentita soltanto a chi è titolare su scuola e non su ambito (resterebbero esclusi chi è stato assunto con piano straordinario e i neoassunti), resta aperta la trattativa per estenderla a tutti.Per quanto riguarda il vincolo triennale, ci sarebbe forte apertura da parte del Ministero. Ciò consentirebbe ai docenti di poter presentare domanda di mobilità senza attende tre anni.

@maripier, non sono del tutto concorde con te: in gae, ai primi posti ci sono anche docenti con punteggi elevati, che non hanno partecipato alle immissioni perchè hanno interpretato alla lettera quello che c'è scritto nella 107 e che non potevano prevedere che ci sarebbero state le deroghe poi concesse che hanno ribaltato per lo più in modo positivo le sorti che al tempo sembravano del tutto nefaste.
Io sono entrata in ruolo nel 2015, fase 0, grazie al terzo scaglione del decreto Carrozza. Niente 107, niente buona scuola. Mi sono iscritta come neospecializzata all'ultimo momento nell'elenco sostegno, proprio perché se non lo avessi fatto sarei stata una fase C sulla mia materia ed era chiaro che con la 107 anti deroghe, non avrei trovato posto nella mia provincia (e non potevo permettermelo). Se non avessi avuto la possibilità di entrare su AD00, sarei stata tra coloro che non hanno presentato domanda di assunzione e ti assicuro che i miei punti non erano pochi. Chi mi seguiva in gae e non ha partecipato volontariamente alla fase C, ora è prima ed unica in gae, con un punteggio considerevole.  Non c'è solo chi è rimasto in ruolo con 15 punti, sono molti di più quelli che con 15 punti sono entrati in ruolo.
Trovo corretto che una percentuale dei posti sia destinata ai ruoli. Al personale in ruolo pare verrà concessa l'ulteriore deroga al vincolo triennale e non mi pare poca cosa. Oltre al capitolo AP che, come abbiamo già visto quest'anno, ci ha presentato una forbice molto più larga del passato.
a me la buona scuola fa schifo, lo ha sempre fatto. Però non dimentico di essere stata precaria fino a ieri. Chi non ha scelto di essere un fase B o C lo ha fatto volontariamente, con il testo della legge sotto mano e conosceva i rischi. Lo stesso però vale per chi ha aderito. Pretendere il 100% dei posti ancora anche per il 2017 per la mobilità, francamente e personalmente mi sembra troppo
Tornare in alto Andare in basso
infoscuola



Messaggi : 1886
Data d'iscrizione : 10.09.10

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo: obiettivo dei sindacati aliquota 50%.   Mer Dic 28, 2016 9:46 pm

Mi chiedevo: come viene stabilito concretamente il 50%? Esempio: sono disponibili i 4 posti denominati A,B,C e D. La mobilità si porta via il 50%. Saranno posti prestabiliti (poniamo A e C) oppure, arrivando prima dei nuovi ruoli, quelli della mobilità si prendono quello che vogliono (lasciando quindi ai nuovi ruoli i posti scartati dagli altri)?

Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 26047
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo: obiettivo dei sindacati aliquota 50%.   Mer Dic 28, 2016 9:50 pm

Ai nuovi ruoli rimarranno ovviamente gli scarti.
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3974
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo: obiettivo dei sindacati aliquota 50%.   Mer Dic 28, 2016 10:08 pm

infoscuola ha scritto:
Mi chiedevo: come viene stabilito concretamente il 50%? Esempio: sono disponibili i 4 posti denominati A,B,C e D. La mobilità si porta via il 50%. Saranno posti prestabiliti (poniamo A e C) oppure, arrivando prima dei nuovi ruoli, quelli della mobilità si prendono quello che vogliono (lasciando quindi ai nuovi ruoli i posti scartati dagli altri)?


è sempre stato così, anche prima della buona scuola e della L. 107 che la regolamenta
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3974
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo: obiettivo dei sindacati aliquota 50%.   Mer Dic 28, 2016 10:08 pm

gugu ha scritto:
Ai nuovi ruoli rimarranno ovviamente gli scarti.

che novità!
Tornare in alto Andare in basso
maripier



Messaggi : 136
Data d'iscrizione : 30.01.13

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo: obiettivo dei sindacati aliquota 50%.   Gio Dic 29, 2016 11:00 am

è vero che in molti casi ai primi posti troviamo persone con punteggi altissimi ma è anche vero che in molti casi ci sono persone con punteggi bassissimi. Hanno eliminato le fasi per i trasferimenti. Perché non eliminano anche la distinzione tra vecchi immessi e neo immessi? E' giusto che ci devono essere nuove immissioni ma le richieste dei neo immessi con pochi punti devono venire dopo quelle di chi ha più punti di titoli e di servizio e si è fatto molti anni fuori casa.
Dite che volontariamente è stato scelto di passare di ruolo lontano da casa. Non sempre è stato così
Ho superato il concorso 2012 in una regione diversa dalla mia nella quale, per la mia classe di concorso, non è stato bandito. Ho fatto il concorso quando le regole erano diverse e nessuno immaginava che dopo sarebbero spuntati tanti posti sul potenziamento. Ho dovuto accettare il ruolo nel 2015 perché altrimenti sarei stata esclusa da tutte le fasi successive relative alle immissioni in ruolo. Molta gente non ha fatto proprio il concorso, non si è spostata da casa, ha lavorato su supplenza perché "mi sono tolta davanti" e adesso con il 50% potrebbe passare di ruolo a casa. Io avevo già più punti di loro in GAE. A quei punti se ne sono aggiunti altri per aver superato il concorso e per aver lavorato su posto a tempo indeterminato. A tutto questo si sono aggiunti i tanti sacrifici per essere stata fuori casa. Non potrebbero andare un po' loro fuori e io rientrare?
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3974
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo: obiettivo dei sindacati aliquota 50%.   Gio Dic 29, 2016 1:37 pm

maripier ha scritto:
è vero che in molti casi ai primi posti troviamo persone con punteggi altissimi ma è anche vero che in molti casi ci sono persone con punteggi bassissimi. Hanno eliminato le fasi per i trasferimenti. Perché non eliminano anche la distinzione tra vecchi immessi e neo immessi? E' giusto che ci devono essere nuove immissioni ma le richieste dei neo immessi con pochi punti devono venire dopo quelle di chi ha più punti di titoli e di servizio e si è fatto molti anni fuori casa.
Dite che volontariamente è stato scelto di passare di ruolo lontano da casa. Non sempre è stato così
Ho superato il concorso 2012 in una regione diversa dalla mia nella quale, per la mia classe di concorso, non è stato bandito. Ho fatto il concorso quando le regole erano diverse e nessuno immaginava che dopo sarebbero spuntati tanti posti sul potenziamento. Ho dovuto accettare il ruolo nel 2015 perché altrimenti sarei stata esclusa da tutte le fasi successive relative alle immissioni in ruolo. Molta gente non ha fatto proprio il concorso, non si è spostata da casa, ha lavorato su supplenza perché "mi sono tolta davanti" e adesso con il 50% potrebbe passare di ruolo a casa. Io avevo già più punti di loro in GAE. A quei punti se ne sono aggiunti altri per aver superato il concorso e per aver lavorato su posto a tempo indeterminato. A tutto questo si sono aggiunti i tanti sacrifici per essere stata fuori casa. Non potrebbero andare un po' loro fuori e io rientrare?

maripier, dovunque e comunque la guardi e la giri, ci sarà sempre qualcuno che si sentirà danneggiato o lo sarà effettivamente.
Io non posso, né sono in grado di valutare le tue scelte. "Quando le regole erano diverse", vale per tutti, ma proprio per tutti e chi è nel mondo della scuola da anni, lo sa, o per tornaconto personale o per uno svantaggio che i cambiamenti hanno arrecato. Io stessa, senza la riapertura delle gae, sarei stata in ruolo da un tot di anni, giusto per fare un esempio di cambiamento in corso d'opera. Ad altri, invece, le variazioni di regole di varie tipologie, hanno recato vantaggi inattesi.
Ti auguro di riuscire a tornare a casa e dalle prospettive che si stanno paventando perchè non dovresti? Sembra cambi il punteggio di mobilità (servizio preruolo) e tu dici che eri già in gae, quindi avrai il tuo bel gruzzoletto di punteggio di servizio; non ci sarà il vincolo triennale, quindi avrai certamente buone chanches.
Considera che il 100% dei posti alla mobilità è stato straordinario, non esiste che si ripeta costantemente.
Quanto ai futuri neoimmessi, quelli da gae saranno assunti su provincia, come è sempre stato e si prenderanno i posti avanzati dopo la fase dei trasferimenti, come è sempre stato. Non vedo favoritismi particolari. Quelli da GM avranno lo stesso percorso che hai fatto tu, con un posto in una delle province della regione in cui hanno vinto il concorso, che può essere anche diversa da quella di residenza, se si è scelto di parteciparvi.
Tornare in alto Andare in basso
maripier



Messaggi : 136
Data d'iscrizione : 30.01.13

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo: obiettivo dei sindacati aliquota 50%.   Gio Dic 29, 2016 8:29 pm

Se proprio non avete niente di sensato da dire, abbiate la decenza di non dire cavolate!
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3974
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Immissioni in ruolo: obiettivo dei sindacati aliquota 50%.   Gio Dic 29, 2016 8:35 pm

maripier ha scritto:
Se proprio non avete niente di sensato da dire, abbiate la decenza di non dire cavolate!

gentilissima.
io sono stata educata, non ho detto che tu dici cavolate: anzi ho detto che non sono in grado, né posso valutare scelte che non conosco (perché di altri). Il fatto che tu la pensi diversamente da me non significa che una delle due, o entrambe, dica necessariamente cose sensate o cavolate.
Rispetto il tuo punto di vista e avrò la decenza di non replicarti più.
Tornare in alto Andare in basso
 
Immissioni in ruolo: obiettivo dei sindacati aliquota 50%.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Quando ci saranno le immissioni in ruolo in Campania??
» Dubbio immissione in ruolo si o no??
» convocazioni ruolo ferrara
» disponibilità cattedre per passaggio di ruolo
» A246 CALABRIA -FANNO FUORI LE CATTEDRE

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Mobilità, utilizzazioni, assegnazioni provvisorie, graduatoria interna istituto-
Andare verso: