Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Mer Dic 28, 2016 4:52 pm

http://www.orizzontescuola.it/sabrina-bono-nuovo-capo-di-gabinetto-del-miur-finas-segnale-di-cambiamento/

"la nomina di una donna per la prima volta in questo ruolo nel dicastero evidenzia l’attenzione della Ministra sulla parità di genere anche negli incarichi dirigenziali.

L’esperienza maturata dalla Bono negli anni in tema di trasparenza e anticorruzione è un segnale di cambiamento importante"


Nulla da dire contro (nè a favore) di Sabrina Bono; spero possa fare un buon lavoro, ma salutarla all'insegna del cambiamento mettendo in evidenza cos'ha fra le gambe ed il suo impegno contro la corruzione non mi sembra un buon biglietto da visita: a scuola la corruzione non esiste e se esiste è fenomeno marginale, sotto tutti i punti di vista, a cominciare dai danni finanziari che può arrecare; poi sulla seconda questione lasciamo proprio perdere.
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Mer Dic 28, 2016 5:08 pm

http://www.orizzontescuola.it/miur-sabrina-bono-nuovo-capo-di-gabinetto/

“La profonda conoscenza della macchina amministrativa della nuova Capo di Gabinetto – sottolinea Fedeli – la sua esperienza pregressa, in questo e in altri Ministeri, saranno importanti per portare avanti il lavoro di innovazione avviato dal Miur nei settori di competenza. Lo saranno soprattutto in questa fase in cui dovremo verificare l’impatto delle riforme per valorizzarne i punti qualificanti e superare le criticità emerse, mettendo al centro la partecipazione di tutti i soggetti che devono attuare le trasformazioni e i cambiamenti in corso”

Questo mi sembra infinitamente più sensato

Torna in alto Andare in basso
Filosofo80

avatar

Messaggi : 1147
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Mer Dic 28, 2016 5:15 pm

Ma avido mi meraviglio di te! sai benissimo che con la figura del preside manager la corruzione e il clientelismo aumenteranno e al Miur si stanno portando avanti... ;-)
Scherzi a parte, a me non interessa che uomo, donna, trans, ermafrodito o altro.. a me interessa solo che sia COMPETENTE, chiedo troppo?
P.S: Faraone è uomo e la Puglisi e Malpezzi sono donne, concordi con me che il discrimine è la competenza e non il genere?
Torna in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 3541
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Mer Dic 28, 2016 5:33 pm

avidodinformazioni ha scritto:
http://www.orizzontescuola.it/sabrina-bono-nuovo-capo-di-gabinetto-del-miur-finas-segnale-di-cambiamento/

"la nomina di una donna per la prima volta in questo ruolo nel dicastero evidenzia l’attenzione della Ministra sulla parità di genere anche negli incarichi dirigenziali.

L’esperienza maturata dalla Bono negli anni in tema di trasparenza e anticorruzione è un segnale di cambiamento importante"


Nulla da dire contro (nè a favore) di Sabrina Bono; spero possa fare un buon lavoro, ma salutarla all'insegna del cambiamento mettendo in evidenza cos'ha fra le gambe ed il suo impegno contro la corruzione non mi sembra un buon biglietto da visita: a scuola la corruzione non esiste e se esiste è fenomeno marginale, sotto tutti i punti di vista, a cominciare dai danni finanziari che può arrecare; poi sulla seconda questione lasciamo proprio perdere.

Capisco che da uomo possa infastidire il riferimento al genere del nuovo capo di gabinetto, ma di segnali in questo senso in Italia ne abbiamo ancora troppo pochi e la riprova è proprio nel fatto che faccia ancora notizia. In un paese normale si tratterebbe di un episodio ordinario, certamente non da ascrivere all'attenzione o alla benevolenza del ministro di turno.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Mer Dic 28, 2016 6:24 pm

Francesca4 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
http://www.orizzontescuola.it/sabrina-bono-nuovo-capo-di-gabinetto-del-miur-finas-segnale-di-cambiamento/

"la nomina di una donna per la prima volta in questo ruolo nel dicastero evidenzia l’attenzione della Ministra sulla parità di genere anche negli incarichi dirigenziali.

L’esperienza maturata dalla Bono negli anni in tema di trasparenza e anticorruzione è un segnale di cambiamento importante"


Nulla da dire contro (nè a favore) di Sabrina Bono; spero possa fare un buon lavoro, ma salutarla all'insegna del cambiamento mettendo in evidenza cos'ha fra le gambe ed il suo impegno contro la corruzione non mi sembra un buon biglietto da visita: a scuola la corruzione non esiste e se esiste è fenomeno marginale, sotto tutti i punti di vista, a cominciare dai danni finanziari che può arrecare; poi sulla seconda questione lasciamo proprio perdere.

Capisco che da uomo possa infastidire il riferimento al genere del nuovo capo di gabinetto, ma di segnali in questo senso in Italia ne abbiamo ancora troppo pochi e la riprova è proprio nel  fatto che faccia ancora notizia. In un paese normale si tratterebbe di un episodio ordinario, certamente non da ascrivere all'attenzione o alla benevolenza del ministro di turno.

In realtà è la solo la stampa che obbliga i fatti a "fare notizia"; l'atteggiamento di rimarcare sempre che una donna ricoprirà un incarico e che quindi lo farà meglio è stucchevole e mostra anche quanto siano profondi i pregiudizi di genere (in questo caso invertiti). D'altronde in una società in cui esiste un concetto come "quota rosa" cosa possiamo attenderci?
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 62131
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Mer Dic 28, 2016 6:29 pm

Beh, però il fatto che sia la prima donna a ricoprire questo ruolo è un fatto interessante, come se la Clinton fosse stata eletta presidente degli Stati Uniti (carica un po' più importante). Se sarà brava o no, lo vedremo. Dalla seconda volta non ci si fa più caso. Non mi sembra che ci siano state molte sottolineature sul fatto che la Boldrini è una donna, visto che prima di lei c'erano già state la Iotti e la Pivetti. Quando ci sarà una donna presidente del Consiglio o presidente della Repubblica, lo si farà notare inevitabilmente. Poi è chiaro che anche questa ipotetica presidente sarà giudicata dai fatti.
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Mer Dic 28, 2016 6:58 pm

Francesca4 ha scritto:
Capisco che da uomo possa infastidire il riferimento al genere del nuovo capo di gabinetto, ma di segnali in questo senso in Italia ne abbiamo ancora troppo pochi e la riprova è proprio nel  fatto che faccia ancora notizia. In un paese normale si tratterebbe di un episodio ordinario, certamente non da ascrivere all'attenzione o alla benevolenza del ministro di turno.
Se dicessero: "è competente, esperta, volitiva, sagace, , , , ,  ed è anche donna", allora lo accetterei ed anche con gioia; sono anch'io per le pari opportunità.

Se dicono: "è donna, competente, esperta, volitiva, sagace, , , , ,  " comincia a venirmi il dubbio che sia solo la più competente, esperta, volitiva, sagace, , , , ,  tra le donne e che se questo significa esserlo la metà del più pirla tra gli uomini pazienza, serviva una donna e si è messa una donna.

Se addirittura dicono "e donna." allora mi si drizzano i peli (a scanso di equivoci, delle braccia).
Torna in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 3541
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Gio Dic 29, 2016 10:52 am

avidodinformazioni ha scritto:

Se dicono: "è donna, competente, esperta, volitiva, sagace, , , , ,  " comincia a venirmi il dubbio che sia solo la più competente, esperta, volitiva, sagace, , , , ,  tra le donne e che se questo significa esserlo la metà del più pirla tra gli uomini pazienza, serviva una donna e si è messa una donna.


Spero si tratti solo di una provocazione, il fatto di aver usato un'ipotetica non ti assolve dal fatto di aver solo prospettato questa ignobile possibilità.
Allora mi piacerebbe ammettessi che non ti entusiasmi il fatto che le pari opportunità diventino una realtà concreta.
Prova a pensare alle dinamiche della vita quotidiana: i dubbi sulle competenze di un uomo seguono sue discutibili ed erronee decisioni, invece le donne devono fin da subito dimostrare di non sbagliare perché devono superare il pregiudizio della incapacità in quanto appartenenti all'altro sesso.
Onestamente si può sostenere che sia poca cosa?
Ogni volta che affronto quest'argomento in classe mi trovo a dover rassicurare le mie ragazze sul fatto che tutte abbiano un loro talento da affinare ed esaltare, lavorando con impegno e competenza, difendendosi dagli attacchi meschini di che voglia relegarle ad un ruolo marginale.
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 32767
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Gio Dic 29, 2016 11:29 am

Ehi Francesca4 bentornata!
Come è finita poi con il tuo incarico?
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Gio Dic 29, 2016 12:38 pm

Francesca4 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:

Se dicono: "è donna, competente, esperta, volitiva, sagace, , , , ,  " comincia a venirmi il dubbio che sia solo la più competente, esperta, volitiva, sagace, , , , ,  tra le donne e che se questo significa esserlo la metà del più pirla tra gli uomini pazienza, serviva una donna e si è messa una donna.


Spero si tratti solo di una provocazione, il fatto di aver usato un'ipotetica non ti assolve dal fatto di aver solo prospettato questa ignobile possibilità.
Solo prospettato ? In passato abbiamo avuto una pompinaia alle pari opportunità ! Che cazzo mi devo inventare ? Guardo e racconto, questa è tutta la mia fatica.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Gio Dic 29, 2016 12:43 pm

Francesca4 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:

Se dicono: "è donna, competente, esperta, volitiva, sagace, , , , ,  " comincia a venirmi il dubbio che sia solo la più competente, esperta, volitiva, sagace, , , , ,  tra le donne e che se questo significa esserlo la metà del più pirla tra gli uomini pazienza, serviva una donna e si è messa una donna.


Spero si tratti solo di una provocazione, il fatto di aver usato un'ipotetica non ti assolve dal fatto di aver solo prospettato questa ignobile possibilità.
Allora mi piacerebbe ammettessi che non ti entusiasmi il fatto che le pari opportunità diventino una realtà concreta.
Prova a pensare alle dinamiche della vita quotidiana: i dubbi sulle competenze di un uomo seguono sue discutibili ed erronee decisioni, invece le donne devono fin da subito dimostrare di non sbagliare perché devono superare il pregiudizio della incapacità in quanto appartenenti all'altro sesso.
Onestamente  si può sostenere che sia poca cosa?
Ogni volta che affronto quest'argomento in classe mi trovo a dover rassicurare le mie ragazze sul fatto che tutte abbiano un loro talento da affinare ed esaltare, lavorando con impegno e competenza, difendendosi dagli attacchi meschini di che voglia relegarle ad un ruolo marginale.

Ricordati che il tuo ruolo non è quello di incentivare maggiormente uno dei due sessi ma di porti in modo equo di fronte a tutti gli studenti, gran parte dei pregiudizi a cui ti riferisci fanno parte del mondo di 20 anni fa; tutti gli adolescenti, in quanto tali, vanno incentivati e non solo la parte che corrisponde al nostro genere.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 62131
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Gio Dic 29, 2016 1:01 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:

Se dicono: "è donna, competente, esperta, volitiva, sagace, , , , ,  " comincia a venirmi il dubbio che sia solo la più competente, esperta, volitiva, sagace, , , , ,  tra le donne e che se questo significa esserlo la metà del più pirla tra gli uomini pazienza, serviva una donna e si è messa una donna.


Spero si tratti solo di una provocazione, il fatto di aver usato un'ipotetica non ti assolve dal fatto di aver solo prospettato questa ignobile possibilità.
Solo prospettato ? In passato abbiamo avuto una pompinaia alle pari opportunità ! Che cazzo mi devo inventare ? Guardo e racconto, questa è tutta la mia fatica.

Avido, non esagerare con i termini. Già il titolo con il riferimento alla verdura non mi piaceva, ma qui cominci ad esagerare.
Torna in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Gio Dic 29, 2016 1:18 pm

Ma forse Avido si riferiva al significato simbolico del cetriolo nei quadri del Rinascimento, che come tutti gli insegnanti sanno (non solo quelli di arte...) era molto diverso dal significato simbolico attuale :-)
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 62131
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Gio Dic 29, 2016 2:00 pm

Ecco, io invece non lo sapevo e sono andato a cercarlo grazie a te. Non ho dubbi che si riferisse a questo, vista la sua passione per le materie artistiche.
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Gio Dic 29, 2016 2:01 pm

Dec, ho esagerato, ma non ho cominciato io, ha cominciato il presidente del consiglio che ha scelto il ministro (non parlo di Gentiloni ovviamente).

Ci sono cose che hanno strascichi per anni, e quella nomina ne è un esempio; quando si fa una nomina di quelle si deve mettere in conto anche i commenti che ne seguono.

Io, sostanzialmente, ho l'approvazione della Presidenza del Consiglio (non quella in carica).

PS, ...


Ultima modifica di avidodinformazioni il Gio Dic 29, 2016 2:16 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 62131
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Gio Dic 29, 2016 2:07 pm

Lo sai che mi preoccupo solo per il decoro del forum, poi se fossimo fuori di qui non mi scandalizzerei tanto facilmente.
Delle telefonate ho letto anch'io all'epoca sul web, ma non è un fatto accertato, come è difficile conoscere con assoluta certezza le intenzioni dell'allora presidente del Consiglio nell'indicare al presidente della Repubblica quel ministro. Bisogna anche stare attenti a non fare affermazioni diffamatorie se non si può dimostrare quello che si dice.
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Gio Dic 29, 2016 2:16 pm

OK, cancello il PS che contiene riferimenti attaccabili. Il resto è ultragenerico
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 62131
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Gio Dic 29, 2016 2:24 pm

Va bene, grazie.
Torna in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 2076
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Gio Dic 29, 2016 2:30 pm

Dec ha scritto:
Ecco, io invece non lo sapevo e sono andato a cercarlo grazie a te. Non ho dubbi che si riferisse a questo, vista la sua passione per le materie artistiche.

... e per il latino. :-)

Caro Avido scherziamo naturalmente, in queste giornate ci può stare

P.S. Absit iniuria verbis
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Gio Dic 29, 2016 3:12 pm

Infatti, senza offesa; massimo rispetto per chi pratica la "nobile arte" che dispensa gioia e quindi già solo per questo va lodata; certo non si può sostenere che "tutte abbiano un loro talento da affinare ed esaltare, lavorando con impegno e competenza, difendendosi dagli attacchi meschini di che voglia relegarle ad un ruolo marginale." e con questo limitarsi a talenti da valorizzare in ambito scolastico.

Esistono maschi senza arte nè parte come esistono femmine della stessa tipologia.

I maschi privi di talenti "scolastici" possono ricorrere a talenti parascolastici come la violenza e la sopraffazione per farsi strada nella vita; le femmine di pari livello qualitativo solitamente scelgono altre direzioni, e questo me le fa stimare di più (dei maschi, non delle femmine talentuose).

Comunque vedo che la questione "quote rosa" è sempre aperta e suscita sempre polemiche.

C'è una questione che mi incuriosisce:
In un parlamento di eletti vince chi riesce a carpire la fiducia popolare; se i maschi, per ragioni sociali e tradizionali, godono di un'aura di maggiore serietà rispetto alle femmine, è ovvio che ci troveremo più parlamentari donne.
In un parlamento di nominati si vota il partito (che non ha genere) quindi questa problematica non esiste; allora perchè i partiti inseriscono in lista più maschi ? Perchè son più delinquenti ? Più ladri ? Più corrotti ? Non credo che sia così; ci deve essere qualcosa di diverso dietro, qualcosa che mi sfugge.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 62131
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Gio Dic 29, 2016 5:00 pm

Anche in un parlamento di eletti le liste le fanno i partiti. Gli uomini in genere hanno più potere: non sarà un caso che tutti i segretari di partito, a parte la Meloni (che comunque guida un partito relativamente piccolo), sono uomini. Peraltro è vero che le poche donne che arrivano a ricoprire incarichi di prestigio spesso non fanno una bella figura (non fatemi fare nomi, penso che ce li abbiamo tutti in testa) e non fanno desiderare che ce ne siano di più. Io mi auguro che le donne raggiungano un'effettiva parità di opportunità e che poi si meritino di ricoprire i posti che occupano e che questa questione possa essere definitivamente archiviata, com'è già accaduto nei paesi più avanzati del nostro. E poi mi auguro anche i politici, uomini o donne, vengano scelti per le loro capacità e non per la bella presenza (che non implica necessariamente quello che insinua avido, ma non è comunque un criterio valido) e la capacità di stare in televisione.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Gio Dic 29, 2016 8:25 pm

Dec ha scritto:
Anche in un parlamento di eletti le liste le fanno i partiti. Gli uomini in genere hanno più potere: non sarà un caso che tutti i segretari di partito, a parte la Meloni (che comunque guida un partito relativamente piccolo), sono uomini. Peraltro è vero che le poche donne che arrivano a ricoprire incarichi di prestigio spesso non fanno una bella figura (non fatemi fare nomi, penso che ce li abbiamo tutti in testa) e non fanno desiderare che ce ne siano di più. Io mi auguro che le donne raggiungano un'effettiva parità di opportunità e che poi si meritino di ricoprire i posti che occupano e che questa questione possa essere definitivamente archiviata, com'è già accaduto nei paesi più avanzati del nostro. E poi mi auguro anche i politici, uomini o donne, vengano scelti per le loro capacità e non per la bella presenza (che non implica necessariamente quello che insinua avido, ma non è comunque un criterio valido) e la capacità di stare in televisione.

Concordo pienamente.
Torna in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 3541
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Gio Dic 29, 2016 9:57 pm

gugu ha scritto:
Ehi Francesca4 bentornata!
Come è finita poi con il tuo incarico?

Grazie per la calorosa accoglienza gugu.
Ho avuto l'utilizzazione provvisoria interprovinciale in un liceo di Napoli.
Quando l'ho saputo, dopo le peripezie da una sede all'altra, perché paradossalmente ero sempre in esubero, ho tirato un sospiro di sollievo  perché altrimenti avrei dovuto continuare con l'aspettativa.
Non me la sono sentita di gioire per il profondo rispetto che nutro verso tutti i miei colleghi che  non hanno ottenuto quanto avevano richiesto.
Oggi sono particolarmente soddisfatta del fatto che l'anno venturo sarà superato il vincolo dell'incarico triennale e tutti potranno fare domanda di mobilità.
Davvero una bella notizia!
Torna in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 3541
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Gio Dic 29, 2016 10:05 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:

Se dicono: "è donna, competente, esperta, volitiva, sagace, , , , ,  " comincia a venirmi il dubbio che sia solo la più competente, esperta, volitiva, sagace, , , , ,  tra le donne e che se questo significa esserlo la metà del più pirla tra gli uomini pazienza, serviva una donna e si è messa una donna.


Spero si tratti solo di una provocazione, il fatto di aver usato un'ipotetica non ti assolve dal fatto di aver solo prospettato questa ignobile possibilità.
Solo prospettato ? In passato abbiamo avuto una pompinaia alle pari opportunità ! Che cazzo mi devo inventare ? Guardo e racconto, questa è tutta la mia fatica.

Non so a chi ti riferisca e francamente,se questi sono i toni, non mi interessa nemmeno approfondire la questione. Non mi scandalizzano certe espressioni, semplicemente non fanno parte della mia maniera di confrontami e credimi se ti dico che oggi assisto ad un tale capovolgimento delle prospettive che a dare scandalo sono quelli che, come me, si ostinano ad usare un linguaggio composto.
Paradossalmente quest'atteggiamento suscita molta curiosità da parte dei più.
Torna in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 3541
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioTitolo: Re: No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola   Gio Dic 29, 2016 10:42 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Infatti, senza offesa; massimo rispetto per chi pratica la "nobile arte" che dispensa gioia e quindi già solo per questo va lodata; certo non si può sostenere che "tutte abbiano un loro talento da affinare ed esaltare, lavorando con impegno e competenza, difendendosi dagli attacchi meschini di che voglia relegarle ad un ruolo marginale." e con questo limitarsi a talenti da valorizzare in ambito scolastico.

Esistono maschi senza arte nè parte come esistono femmine della stessa tipologia.

I maschi privi di talenti "scolastici" possono ricorrere a talenti parascolastici come la violenza e la sopraffazione per farsi strada nella vita; le femmine di pari livello qualitativo solitamente scelgono altre direzioni, e questo me le fa stimare di più (dei maschi, non delle femmine talentuose).

Comunque vedo che la questione "quote rosa" è sempre aperta e suscita sempre polemiche.

C'è una questione che mi incuriosisce:
In un parlamento di eletti vince chi riesce a carpire la fiducia popolare; se i maschi, per ragioni sociali e tradizionali, godono di un'aura di maggiore serietà rispetto alle femmine, è ovvio che ci troveremo più parlamentari donne.
In un parlamento di nominati si vota il partito (che non ha genere) quindi questa problematica non esiste; allora perchè i partiti inseriscono in lista più maschi ? Perchè son più delinquenti ? Più ladri ? Più corrotti ? Non credo che sia così; ci deve essere qualcosa di diverso dietro, qualcosa che mi sfugge.

Sono questi i toni e gli argomenti che preferisco.

Bene, procediamo per ordine.
Credo che ognuno abbia qualità da valorizzare ed invogliare i ragazzi ad intraprendere una strada a loro congeniale parlando anche dei loro interessi, delle loro passioni ed aspirazioni non mi sembra un'attività da stigmatizzare. Del resto non ho mai tentato di circoscrivere al solo ambito scolastico lo sviluppo del percorso che decideranno d'intraprendere, semplicemente li faccio riflettere sulla necessità di una solida formazione culturale per poter affrontare con competenza e cognizione di causa gli ostacoli che dovranno superare.
La questione sulle quote rosa sarà superata quando le donne capiranno di avere le stesse potenzialità dei maschi e perciò abbiano il coraggio di votare per altre donne senza delegare ai soli maschi le responsabilità della politica.
I partiti inseriscono in lista più maschi perché, piaccia o meno, il potere è ancora saldamente ancorato nelle mani degli uomini che hanno il pregio di essere solidali tra loro, diversamente la maggior parte delle donne è ancora reticente a fare squadra ed a solidarizzare.
Come vedi distribuisco le mie critiche in maniera equanime senza nascondere colpe che appartengono pure alle donne.
Va da sé che siccome ai posti di comando ci sono più uomini è chiaro che la corruzione interessi maggiormente loro.
Torna in alto Andare in basso
 
No ai cetrioli e no alla corruzione nella scuola
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Religione nella scuola materna
» Posso insegnare nella classe di mia figlia?
» Come insegnare nella scuola pubblica essendo laureati in Psicologia
» con quante ore si conserva la titolarità?
» nomina Funzione strumentale collegio docenti

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: