Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» PETIZIONE CONTRO BLOCCO TRIENNALE DELLA MOBILITA'
Oggi alle 1:19 am Da causaeffetto

» Meno compiti per tutti
Oggi alle 12:49 am Da sempreconfusa1

» Durata supplenza
Oggi alle 12:06 am Da CANE222

» Vi è successo...?
Ieri alle 11:58 pm Da sempreconfusa1

» Ferie natalizie
Ieri alle 11:40 pm Da bruce78

» Procedura iscrizione concorso straordinario Infanzia Primaria
Ieri alle 11:26 pm Da milves

» Estratto contributivo inps mancano contributi
Ieri alle 11:13 pm Da fedros

» Dichiarazione servizi
Ieri alle 11:02 pm Da Cis

» Libro di storia, per Dec
Ieri alle 10:49 pm Da franco71

Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 riforma sostegno 2017

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
lunatica2014



Messaggi : 215
Data d'iscrizione : 07.07.14

MessaggioTitolo: riforma sostegno 2017   Dom Gen 15, 2017 5:33 pm

Promemoria primo messaggio :

Mi potete spiegare cosa cambia?

Dove posso trovare notizie?

Grazie
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
michetta

avatar

Messaggi : 5332
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Mar Gen 31, 2017 1:58 pm

Filosofo80 ha scritto:
http://www.orizzontescuola.it/malpezzi-spiega-la-riforma-del-sostegno-non-ci-sara-taglio-docenti-sostegno-e-non-alzeremo-numero-alunni-per-classe-associazioni-critiche/

Personalmente NON mi fido di personaggi del genere...

Personalmente: idem
Torna in alto Andare in basso
vindalf



Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 03.01.15

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Mar Gen 31, 2017 8:50 pm

Filosofo80 ha scritto:
http://www.orizzontescuola.it/malpezzi-spiega-la-riforma-del-sostegno-non-ci-sara-taglio-docenti-sostegno-e-non-alzeremo-numero-alunni-per-classe-associazioni-critiche/

Personalmente NON mi fido di personaggi del genere...

Io non solo non mi fido, ma ho trovato il video inquietante. Hanno usato il solito linguaggio politicamente corretto per difendere il testo della delega, affrettandosi a rassicurare tutti che le ore di sostegno non saranno tagliate.
Domanda: ma allora che bisogno c'era di istituire un ennesimo organismo (il GIT), che dovrà "razionalizzare" le risorse? (quando sento questo termine rabbrividisco).


Torna in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 5332
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Mar Gen 31, 2017 9:03 pm

vindalf, per caso hai letto qualche altro parere negativo a parte Fish? Sto cercando, senza trovare nulla. Mi aspettavo qualche dichiarazione di Ianes, Canevaro, Sipes ecc.
Torna in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 5332
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Mar Gen 31, 2017 9:11 pm

trovate alcune dichiarazioni (compreso Ianes)
http://www.vita.it/it/article/2017/01/18/delega-sul-sostegno-il-nuovo-che-si-attendeva-non-ce/142158/

eh, quel GIT...spaventa davvero tutti
Torna in alto Andare in basso
eragon



Messaggi : 753
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Mer Feb 01, 2017 4:55 pm

La riforma ha moltissime criticità.
In cuor mio sono sereno: il docente specializzato per le attività di sostegno che avrebbe dovuto assumere un ruolo di coordinamento e guidare il proprio consiglio di classe per la costruzione di percorsi incardinati su strategie e metodologie specifiche (che bel ruolo sulla carta), si è ridotto a 1)fare il badante a situazioni disperate lasciato nel totale isolamento dai consigli di classe (alle superiori è così, ed al di là delle belle dichiarazioni di intenti, quando in classe c'è il disabile grave è l'insegnante di sostegno in quasi totale "autonomia" che tira avanti la carretta; 2)fare il tuttologo destreggiandosi dalla matematica al tedesco, dall'economia aziendale al greco.
Ciò non era lo spirito dell'originaria riforma ed è bene prendere atto che quel progetto è fallito: quello che verrà non potrà essere che migliore!
Torna in alto Andare in basso
vindalf



Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 03.01.15

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Sab Feb 04, 2017 9:52 am

eragon ha scritto:
La riforma ha moltissime criticità.
In cuor mio sono sereno: il docente specializzato per le attività di sostegno che avrebbe dovuto assumere un ruolo di coordinamento e guidare il proprio consiglio di classe per la costruzione di percorsi incardinati su strategie e metodologie specifiche (che bel ruolo sulla carta), si è ridotto a 1)fare il badante a situazioni disperate lasciato nel totale isolamento dai consigli di classe (alle superiori è così, ed al di là delle belle dichiarazioni di intenti, quando in classe c'è il disabile grave è l'insegnante di sostegno in quasi totale "autonomia" che tira avanti la carretta; 2)fare il tuttologo destreggiandosi dalla matematica al tedesco, dall'economia aziendale al greco.
Ciò non era lo spirito dell'originaria riforma ed è bene prendere atto che quel progetto è fallito: quello che verrà non potrà essere che migliore!

Tutto vero quello che dici, però la tua conclusione mi sembra azzardata. Aspettiamo e vedremo. Io sono un po' vecchietto e ormai di riforme che dovevano migliorare la situazione ne ho viste tante... Ti faccio presente che se l'insegnante di sostegno perderà, almeno in parte, il suo ruolo specifico sul soggetto disabile, sarà destinato a fare sempre di più il tuttologo.
Torna in alto Andare in basso
vindalf



Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 03.01.15

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Sab Feb 04, 2017 10:11 am

michetta ha scritto:
trovate alcune dichiarazioni (compreso Ianes)
http://www.vita.it/it/article/2017/01/18/delega-sul-sostegno-il-nuovo-che-si-attendeva-non-ce/142158/

eh, quel GIT...spaventa davvero tutti

Condivido quasi completamente le osservazioni critiche di Ianes, soprattutto per quanto riguarda la futura formazione docenti e l'istituzione dei GIT. Ero e sono contrario alla separazione delle carriere, richiesta dalla FISH, che a quanto pare non ci sarà.
Torna in alto Andare in basso
eragon



Messaggi : 753
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Dom Feb 05, 2017 5:04 pm

vindalf ha scritto:
eragon ha scritto:
La riforma ha moltissime criticità.
In cuor mio sono sereno: il docente specializzato per le attività di sostegno che avrebbe dovuto assumere un ruolo di coordinamento e guidare il proprio consiglio di classe per la costruzione di percorsi incardinati su strategie e metodologie specifiche (che bel ruolo sulla carta), si è ridotto a 1)fare il badante a situazioni disperate lasciato nel totale isolamento dai consigli di classe (alle superiori è così, ed al di là delle belle dichiarazioni di intenti, quando in classe c'è il disabile grave è l'insegnante di sostegno in quasi totale "autonomia" che tira avanti la carretta; 2)fare il tuttologo destreggiandosi dalla matematica al tedesco, dall'economia aziendale al greco.
Ciò non era lo spirito dell'originaria riforma ed è bene prendere atto che quel progetto è fallito: quello che verrà non potrà essere che migliore!

Tutto vero quello che dici, però la tua conclusione mi sembra azzardata. Aspettiamo e vedremo. Io sono un po' vecchietto e ormai di riforme che dovevano migliorare la situazione ne ho viste tante... Ti faccio presente che se l'insegnante di sostegno perderà, almeno in parte, il suo ruolo specifico sul soggetto disabile, sarà destinato a fare sempre di più il tuttologo.

Hai ragione anche tu, ma a mio modo di vedere è inutile avere idealmente un sistema legislativo/organizzativo che assicura l'integrazione quando in verità tutto dipende dal consiglio di classe che trova il ragazzino disabile: meglio poco ma garantito mediante regole e divisioni dei compiti ferrei (con un sistema di controllo efficace) che questo finto tanto in cui, nella pratica didattica, ognuno poi fa quel caxxo che gli pare.
Scusa lo sfogo ma questo ho visto: ti parlo per esperienza, a parità di legge in una scuola siamo riusciti a fare un progetto su tre anni ed a regalare un futuro felice (almeno lo spero) ad un ragazzino disabile (alternanza scuola-lavoro precoce, laboratori propedeutici al lavoro, piani di raccordo tra scuola,asl, servizi sociali e servizi di inserimento lavorativo) ed adesso quel ragazzino LAVORA in una cooperativa sociale di tipo B, in un'altra invece non sono nemmeno riuscito a fare passare il concetto che "5 minuti" al ragazzo disabile bisogna dedicarli anche se non si è insegnanti di sostegno.
Forse sarò cambiato io (e non lo escludo) ma è il SISTEMA che deve essere includente e l'attuale normativa e strutturazione del sostegno non incide sul sistema stesso: sarà un vizio italico quello di fare leggi che piuttosto che normare sembrano delle belle dichiarazioni di intenti, ma qui ne va di mezzo l'ESISTENZA (unica, irripetibile e straordinaria) di un essere umano, molte volte indifeso.
Torna in alto Andare in basso
vindalf



Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 03.01.15

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Dom Feb 05, 2017 6:19 pm

Caro Eragon, sono felice di leggere le tue parole e ti faccio i miei complimenti per le esperienze che hai portato a termine. Le mie sono diverse, io lavoro nella primaria, ma credo anch'io di essere riuscito talvolta a fare qualcosa di buono, nonostante tutto.
Il discorso sarebbe molto lungo, ma sono assolutamente d'accordo che il sistema non sia includente, troppi interessi professionali e commerciali ruotano intorno ai disabili e si sta perdendo sempre più di vista un aspetto fondamentale: LA RELAZIONE UMANA con queste persone, sostituita da diagnosi, griglie, dibattiti, relazioni e quant'altro le faccia "apparire" al centro dell'attenzione.
Oggi ad esempio si parla tanto di "educazione comunitaria", spacciandola per un'idea rivoluzionaria e dimenticando o fingendo di dimenticare che già negli anni '70 don Milani aveva fondato la COMUNITA' EDUCANTE, basata non su di un astratto sistema pedagogico, ma su un insieme vivo e concreto di soggetti operanti. Le parole si cambiano in mancanza di idee veramente "forti", per dare la sensazione che qualcosa di nuovo stia avvenendo.
Tu hai ancora fiducia che le cose possano cambiare in meglio, io forse la sto perdendo ma in ogni caso continuerò a (s)battermi per cambiare in meglio, anche di una sola virgola, l'esistenza di un essere umano svantaggiato.
Torna in alto Andare in basso
vindalf



Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 03.01.15

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Lun Feb 06, 2017 9:00 pm

LEGGETE E INORRIDITE!!! Sarebbe questo il sistema che cambierà in meglio??
Dagli amici ci guardi Iddio...

http://www.orizzontescuola.it/riforma-sostegno-bufera-sugli-organici-i-docenti-temono-larrivo-del-pedagogista-grafologo/
Torna in alto Andare in basso
eragon



Messaggi : 753
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Mar Feb 07, 2017 10:48 am

Ma poi perchè pedagogista "grafologo"?
Torna in alto Andare in basso
vindalf



Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 03.01.15

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Mar Feb 07, 2017 3:14 pm

E' incredibile, oggi sul sito di OS non solo ci sono aggiornamenti, ma L' ARTICOLO DI IERI E' SCOMPARSO, come se fosse di scarsa rilevanza, mentre altri articoli di poco o nessun interesse SONO LI' DA SETTIMANE!
A questo punto chiedo alla redazione: MA ERA UNO SCHERZO? E se non lo era, PERCHE' OGGI NON SE NE PARLA?
Torna in alto Andare in basso
vindalf



Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 03.01.15

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Mar Feb 07, 2017 3:31 pm

E' comparso mentre scrivevo il messaggio precedente, come se mi stessero ascoltando.

http://www.orizzontescuola.it/pedagogista-professionale-nelle-scuole-blundo-m5s-non-intacca-i-posti-degli-insegnanti-di-sostegno-allarmismo-infondato/

E' una precisazione ben poco rassicurante, prima di tutto perchè dice che "non saranno intaccati i posti degli insegnanti di ruolo". E DEGLI ALTRI, che il ruolo lo stanno aspettando da una vita? Ora dovranno essere scavalcati da questi soggetti, che probabilmente non sono mai entrati una scuola e arriveranno per dettare legge sulla didattica? MA NON BASTANO TUTTI QUELLI CHE GIA' CI DICONO COSA DOBBIAMO FARE?
Torna in alto Andare in basso
bubbylil



Messaggi : 539
Data d'iscrizione : 23.06.11

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Mar Feb 07, 2017 7:58 pm

Premesso che non ho avuto tempo di leggere i commenti sopra...questa cosa del pedagogista grafologo, è veramente una assurdità ridicola. Mi auguro che, come probabile, sia solo il classico fumus di inizio discussione riforma che poi sparirà a lungo andare.

Mamma mia che angoscia, gli specializzati già sono pochissimi con un corso ''breve'' come il TFA e vogliono mettere un percorso infernale a ostacoli di tre anni SUBITO? Ma questa è follia...così gli specializzati diventeranno ZERO. Altro che docenti più preparati...i disabili non possono essere fatti sparire! Rimarranno tantissimi...su questo ci scommetto un braccio. ASL o non ASL, perchè la medicina, la neuropsichiatria mondiale sta ampliando le maglie, oggi pure i lievissimi vengono certificati, nessun MIUR può cambiare questo. I disabili aumenteranno in futuro nella scuola, altro che diminuire. Non si illudessero del contrario.

E questo non può essere l'ultimo anno del TFA sostegno, non si può cambiare tutto da un anno a un altro senza fasi transitorie, è da denuncia. Poi a noi della primaria toglierebbero pure l'accesso senza SFP, ma scherziamo? Nella mia città poco ci manca che vengono a suonarmi a casa tanto bisogno c'è di noi, perchè le classi e i casi rimangono scoperti perchè le graduatorie sono scarne di aspiranti. E questo sarebbe il ringraziamento?

Mo mi arrabbio pure io...

Torna in alto Andare in basso
vindalf



Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 03.01.15

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Mar Feb 07, 2017 8:50 pm

Finalmente qualcun altro si arrabbia. Mi stava venendo il dubbio che solo io non avessi capito niente e che ci dovessimo attendere una nuova età dell'oro.
Una sola precisazione: non aumenteranno le certificazioni dei disabili, ma quelle dei semplici BES e gli insegnanti curricolari se ne ritroveranno magari una decina in classe. Non a caso la riforma prevede per loro una formazione obbligatoria. Ci sarà una vera e propria guerra per accaparrarsi un disabile con diritto al sostegno, che abbia al seguito il relativo insegnante.
E' solo un altro capitolo dello smantellamento della scuola pubblica. Ma è anche colpa nostra, perchè restiamo a guardare senza arrabbiarci. Mi aspettavo una serie di reazioni indignate e invece siamo i soliti tre o quattro. Tutto va bene, madama la marchesa...
Torna in alto Andare in basso
lunatica2014



Messaggi : 215
Data d'iscrizione : 07.07.14

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Mer Feb 08, 2017 10:07 pm

http://www.tecnicadellascuola.it/item/27421-riforma-sostegno-il-ministro-fedeli-e-i-parlamentari-vogliono-modificare-la-delega.html

La legge delega sulla riforma del sostegno è modificabile: lo aveva detto il ministro dell’Istruzione qualche giorno fa. Ora ne abbiamo la conferma.
Stiamo parlando del decreto legislativo sulle “norme per la promozione dell'inclusione scolastica degli studenti con disabilità” (Atto 378) incluse nella Legge 107 del 2015.
"Si apre uno spiraglio per ridiscutere i testi" hanno fatto sapere le Federazioni delle persone con disabilità Fand e Fish dopo le audizioni presso le Commissioni Cultura e Affari sociali sui decreti attuativi sulla "Buona Scuola". Tanto da esprimere “cauta soddisfazione per le aperture raccolte”.
La notizia è giunta dopo che le stesse Federazioni avevano minacciato, da questa testata giornalistica, attraverso l’avvocato Salvatore Nocera, di “intraprendere iniziative di protesta anche radicali”, qualora non fosse dato seguito agli emendamenti richiesti.
"In ordine di tempo – si legge ancora in una nota delle due federazioni - la prima apertura proviene proprio dal Ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli che, assieme al sottosegretario Vito De Filippo ha incontrato le delegazioni di Fand e Fish raccogliendo le osservazioni critiche sui decreti attuativi e profilando possibili interventi correttivi”.
“La seconda apertura si è registrata nella giornata di ieri (martedì 7 febbraio ndr), nuovamente con le Commissioni Cultura (VII) e Affari sociali (XII): anche in questa sede Fand e Fish hanno avuto l'opportunità di sostenere ancora e più nel dettaglio l'esigenza di emendare i decreti sottoposti all'esame parlamentare. La disponibilità è di entrare nel merito delle singole correzioni proposte prima di chiudere i lavori e restituire il parere alla Presidenza del Consiglio".

L'impegno di Fand e Fish è quindi ora rivolto alla presentazione e al sostegno dei singoli emendamenti "che non sono pochi, né marginali".
Non è specificato quali siano state richieste siano state fatte al ministro Fedeli e alle commissioni parlamentari. Sempre alla Tecnica della Scuola, Nocera aveva comunque fatto un esempio decisamente indicativo: “per un alunno cieco è molto diverso trovarsi in una scuola in cui ci sono docenti preparati sulle didattiche specifiche per la cecità, classe poco numerosa e l’utilizzo di nuove tecnologie elettroniche, rispetto a chi tutto ciò non o può avere".

"Sulla base di questi nuovi orientamenti culturali – ha continuato l’esperto di disabilità - nel 2006 è stata approvata la Convenzione delle nazioni unite sui diritti delle Persone con disabilità che è stata ratificata dall’Italia nel 2009. Pertanto adesso la legge 104 deve essere applicata alla luce di questi nuovi principi, ai quali dovrà adeguarsi”.

Da un punto di vista pratico, significa che il docente di sostegno dovrà specializzarsi ulteriormente nella tipologia di disabilità. E che la scuola dovrà però anche garantire agli studenti 'certificati' tecnologie adeguate, oltre che la presenza di docenti specializzati nel corso degli anni: insomma, non proprio dei dettagli. I quali, almeno secondo le Federazioni di settore, se inseriti nella legge delega possono migliorare la qualità dell’insegnamento agli allievi con problemi di apprendimento.
Torna in alto Andare in basso
vindalf



Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 03.01.15

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Mer Feb 08, 2017 10:51 pm

Vedremo quali saranno gli emendamenti richiesti. Uno te lo posso anticipare: la FISH vuole la separazione delle carriere, ovvero un ruolo a parte per gli insegnanti di sostegno, che dovrebbero diventare una sorta di "tecnici" della disabilità e la cui figura professionale andrebbe sempre più verso la "medicalizzazione".
A mio avviso invece l'insegnante di sostegno DEVE RESTARE INNANZI TUTTO UN INSEGNANTE, altrimenti il suo ruolo andrebbe a sovrapporsi a quello di tutti gli altri specialisti che si occupano (o si dovrebbero occupare) del disabile. Per quanto riguarda l'utilizzo di tecnologie adeguate, speriamo bene perchè al momento nella scuola in cui lavoro non riesco nemmeno a fare le fotocopie e quando faccio presente che servono per il sostegno mi guardano come se avessi bestemmiato.
Intanto, a proposito di qualità dell' insegnamento, spero che riescano almeno a far togliere la vergogna dell'innalzamento del limite da 20 a 22 unità per le classi in cui si trovano gli alunni certificati. Io ho insegnato in una classe di 25 alunni, con tre (!) disabili, seguiti da due insegnanti di sostegno più un'assistente. Praticamente un ospedale da campo... SI COMINCI COL RISPETTARE LE LEGGI CHE GIA' ESISTONO.
Torna in alto Andare in basso
vindalf



Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 03.01.15

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Ven Feb 10, 2017 8:37 am

Ecco come la riforma del sostegno intende migliorare l'inclusione scolastica degli alunni disabili. C'è ancora qualcuno che ci crede?

http://www.orizzontescuola.it/riforma-sostegno-cgil-disabili-devono-conseguire-licenza-media-si-stralci-previsione-decreto/
Torna in alto Andare in basso
bubbylil



Messaggi : 539
Data d'iscrizione : 23.06.11

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Lun Feb 27, 2017 3:18 pm

Sempre peggio...urenda!

Nessuno si specializzerà più così...devono cambiarla!

http://www.orizzontescuola.it/riforma-accesso-insegnamento-boscolo-il-docente-di-sostegno-non-avra-labilitazione-in-nessuna-materia-si-separano-le-carriere/

Qui parla di superiori. E la primaria?
Torna in alto Andare in basso
vindalf



Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 03.01.15

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Mer Mar 01, 2017 12:52 am

Siamo tutti in fiduciosa attesa di emendamenti migliorativi del testo di riforma presentato. Ma ogni giorno che passa si capisce che la situazione potrebbe addirittura peggiorare!
Io quasi quasi mi auguro che il testo rimanga invariato...
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 16793
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Mer Mar 01, 2017 6:47 am

Avrei una domanda: si è capito se il vincolo decennale, a partire dal 2018/2019, riguarderebbe tutti i docenti che passano su sostegno o solo quelli che entrerebbero in ruolo su sostegno da quell'anno?
Torna in alto Andare in basso
vindalf



Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 03.01.15

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Ven Mar 03, 2017 8:28 am

arrubiu ha scritto:
Avrei una domanda: si è capito se il vincolo decennale, a partire dal 2018/2019, riguarderebbe tutti i docenti che passano su sostegno o solo quelli che entrerebbero in ruolo su sostegno da quell'anno?

Credo che si riferisca ai docenti che entrano in ruolo da quell'anno, ma potrei sbagliarmi. C'è qualche moderatore che può rispondere?
Torna in alto Andare in basso
bubbylil



Messaggi : 539
Data d'iscrizione : 23.06.11

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Lun Mar 20, 2017 8:50 pm

Ma alla fine come è andata a finire?

Soprattutto riguardo primaria e infanzia. il sostegno all'interno di SFP (o subito dopo) già esiste. Vogliono togliere il TFA per chi ha il magistrale? E fino al 2020-2021 che fanno? Niente abilitazioni sostegno? E' assurdo!

Fatemi sapere!

Grazie

Torna in alto Andare in basso
vindalf



Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 03.01.15

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Ven Mar 24, 2017 8:14 am

Premesso che il testo definitivo lo conosceremo solo dopo Pasqua, credo che questo articolo sia esaustivo su tutti i contenuti della riforma. LEGGETELO, E' IMPORTANTE.

http://www.tecnicadellascuola.it/item/28539-gentiloni-ritiri-il-decreto-sull-inclusione.html
Torna in alto Andare in basso
bubbylil



Messaggi : 539
Data d'iscrizione : 23.06.11

MessaggioTitolo: Re: riforma sostegno 2017   Ven Apr 07, 2017 7:28 pm

Grazie.

Quindi dal 2019 solo quelli che hanno SFP più 60 crediti aggiuntivi (un'enormità) potranno specializzarsi sul sostegno. Il che sarebbe anche lecito se non fosse che....saranno in pochissimi! Già oggi il sostegno molti non lo vogliono fare, già oggi gli specializzati sono davvero pochi...così si rasenterà lo zero!

Ma che senso ha?!?

Può andare bene in prospettiva, perchè va verso la logica di alzare il livello, il che è anche giusto, ma deve essere una cosa fatta gradualmente, non da un anno all'altro! Così impediranno al 99,9% degli insegnanti della primaria oggi esistenti di specializzarsi. Non è razionale!


Ultima modifica di bubbylil il Ven Apr 07, 2017 7:33 pm, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
 
riforma sostegno 2017
Torna in alto 
Pagina 3 di 4Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Sciopero e sostegno
» insegnante di sostegno e verifiche scritte
» chiarimenti per supplenze sostegno senza titolo
» GRADUATORIE DEFINITIVE ATA 2014-2017
» Voti e insegnante sostegno

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Vai verso: