Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Fronteggiare una mamma arrabbiata

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
MissMarple



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioTitolo: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 1:40 pm

La situazione é questa: terza media, ad ottobre, appena iniziata la supplenza, spiego alla classe che in alcuni giovedì prestabiliti (circa due al mese, fissati da novembre sino a fine anno scolastico) dovranno consegnarmi un tema svolto a casa su una traccia a scelta tra quelle da me proposte. Il foglio con le tracce viene lasciato nel cassetto della classe a disposizione di chiunque voglia fare le fotocopie, ciascuno può scegliere ogni volta la traccia che preferisce, purché questa non venga poi più ripetuta. Il foglio con le tracce, in orario extrascolastico, viene anche immortalato e condiviso sul gruppo WhatsApp della classe. Un ragazzino mi porta per tre volte di fila temi con tracce inventate da lui e piuttosto sempliciotte ("caro diario", "scrivo una lettera ad un mio amico", "racconto la trama del mio film preferito"). Ogni volta gli spiego che deve scegliere una delle tracce che ho dato io, e non inventarne altre a suo piacimento. All'ultimo tema con traccia creata ad hoc ("racconto la mia giornata") e svolto in mezza paginetta, scrivo una nota sul diario, gli consegno le fotocopie con le tracce e gli dico di rifarmi un tema con la traccia reale per la settimana dopo. La settimana dopo il tema non c'è "perché mia mamma non capisce perché debba rifarlo". Riscrivo la nota, credendo poco alla sua spiegazione. E invece oggi sul diario che mi porta sorridente c'è una lunga missiva materna, in cui viene detto che a) suo figlio era nel giusto, perché le fotocopie con le tracce non erano mai state distribuite e lui non aveva capito B) non avrebbe quindi dovuto rifare il tema C) vista la situazione vuole venirmi a parlare al più presto. E, insomma, al più presto é domani.


Sto fischiando come una pentola a pressione, ma mi rendo conto di dover agire con un minimo di senno. Vi é mai capitata una cosa simile?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8565
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 2:02 pm

Considerazione cinica: all'obiezione che "la mamma non capisce perché debba rifarlo" si risponde educatamente ma fermamente (al ragazzo e non alla mamma) che non è necessario che lo capisca la mamma, basta che l'abbia capito tu; e il ragazzo evidentemente l'AVEVA capito, perché tu le fotocopie gliele avevi consegnate personalmente dandogli tutti i chiarimenti del caso. E infatti lui è andato a casa avendo capito perfettamente che doveva rifarlo, poi è stata la mamma che ha voluto a tutti i costi mettersi di mezzo e inquinare la situazione. Se il ragazzino si fosse proprio risparmiato di spiegare tutti i dettagli alla mamma (tanto la nota era stata già firmata e non c'era bisogno di strascichi ulteriori), e avesse fatto il tema per i fatti suoi, non sarebbe successo niente.

Considerazione più generale: se tu, all'inizio della storia, ossia quando avevi dato per la prima volta quelle istruzioni, avevi chiaramente scritto le consegne sul registro, allora sei a postissimo (elettronico o cartaceo non cambia niente, ma se fosse elettronico meglio ancora, perché quello è accessibile tutti i giorni anche ai genitori, e quindi non possono far finta di non aver capito).

Infine: qua siamo evidentemente in presenza di uno di quei casi morbosi di genitori che tutti i giorni fanno i compiti insieme ai figli parola per parola, o che addirittura li fanno al posto loro e glieli dettano, cosa che sarebbe già inopportuna alle elementari, ma che in terza media è assolutamente patologica. Magari quella mamma si è sentita offesa perché il temino era prevalentemente farina del sacco suo e non del figlio, e ha avuto paura di essere stata giudicata lei sul perché il suo capolavoro non andasse bene...
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 9801
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 2:05 pm

la ascolti, la lasci parlare, poi le dici che va benissimo anche che non lo rifaccia.

Gli avevi dato la possibilità di rimediare un votaccio, inevitabilmente conseguente al non aver eseguito la consegna. Se non vuole rimediare è un po' un controsenso perchè lo scopo della scuola è proprio quello di arrivare a fare le cose giuste correggendo gli errori ma davanti alla giustificazione della mamma tu non puoi che adeguarti. Votaccio e si va avanti.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 19891
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 2:09 pm

no, non mi è mai capitata, ma se mi capitasse risponderei così:

signora, lei è l'attrice principale dell'educazione di suo figlio, io sono solo un gregario per altro poco coinvolto emotivamente; io ritengo che suo figlio vada spronato a stare attento quando parlo e che rifare un compito non può che essergli utile in tal senso, se però lei ritiene che suo figlio debba essere educato diversamente per me non è un problema, alla fine lei avrà il risultato educativo che merita, nel bene e nel male.

Se avevi detto che il tema va valutato, valutalo e tieni in debita considerazione il non essere aderente a nessuna delle tracce.

PS pensiero cattivo: il tema che il virgulto ti ha portato sei sicuro che sia farina del suo sacco ? Se tu chiedi di fare un tema che lui non trova su internet, magari gli viene voglia di cambiare traccia; io un controllino lo farei.
Tornare in alto Andare in basso
Online
MissMarple



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 2:24 pm

Avidodinformazioni il tema, oltre a non essere aderente alla traccia, era molto limitato, esposto in modo confuso e con una sintassi mediocre. Sarebbe stato insufficiente anche con un contenuto pertinente. Penso proprio che volesse togliersi il fastidio velocemente: un testo argomentativo gli avrebbe preso troppo tempo, così ha optato per "caro diario oggi sono andato a basket" et voilà. Ora però le dolenti noti: le indicazioni non le ho riportate né su regel né sul registro cartaceo. Le ho dettate sul diario personale e ho controllato che segnassero tutte le date per la consegna. Mea culpa: ho creduto fosse sufficiente. I temi comunque vengono valutati ogni volta ma solo ogni tre temi faccio la media e scrivo il voto sul registro. C'è da dire che il ragazzo in questione non é di per sè polemico, probabilmente se la mamma non si metteva in mezzo la questione si risolveva velocemente senza troppe paturnie
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8565
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 2:26 pm

avidodinformazioni ha scritto:
PS pensiero cattivo: il tema che il virgulto ti ha portato sei sicuro che sia farina del suo sacco ? Se tu chiedi di fare un tema che lui non trova su internet, magari gli viene voglia di cambiare traccia; io un controllino lo farei.
Ho già detto come la penso, secondo me è farina del sacco della mamma, che di fronte all'osservazione che "il tema non andasse bene" si è sentita giudicata lei in persona e non il figlio...
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 8565
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 2:27 pm

MissMarple ha scritto:
le indicazioni non le ho riportate né su regel né sul registro cartaceo. Le ho dettate sul diario personale e ho controllato che segnassero tutte le date per la consegna. Mea culpa: ho creduto fosse sufficiente.

Ma se le hai dettate per il diario personale e hai controllato che le scrivessero correttamente, doveva bastare.

In definitiva. 'sto ragazzino, le aveva davvero scritte correttamente o no?
Tornare in alto Andare in basso
Online
seasparrow



Messaggi : 2435
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 2:36 pm

sicuramente non si puo' pensare di zittirla urlando piu' di lei :-)
Tornare in alto Andare in basso
Online
MissMarple



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 2:40 pm

Le indicazioni (compito: consegnare un tema rispettando le tracce assegnate dall'insegnante nelle seguenti date -lista di giovedì- . Ogni traccia può essere scelta liberamente una sola volta. I temi saranno valutati, ogni tre voti la media verrà riportata sul registro) sono state scritte da tutti. La lista con le tracce (due pagine di Word) no. Ho confidato, erroneamente, che fossero in grado di farsi da soli le fotocopie e/o ricopiarsi di volta in volta la traccia scelta (i fogli sono perennemente nella cattedra a loro disposizione) e/o fare la foto (a casa) e passarsela. Cosa che gli altri 23 ragazzi hanno fatto senza problemi. Tra l'altro la foto delle tracce é stata condivisa sul gruppo WhatsApp della classe, dove il ragazzino é membro attivo. Insomma: sapeva dove e come guardarle, ma ha scelto consapevolmente di ignorarle. Se la madre abbia suggerito cosa scrivere non saprei, i temi erano comunque piuttosto penosi
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9005
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 2:41 pm

Codice:
     
signora, lei è l'attrice principale dell'educazione di suo figlio, io sono solo un gregario per altro poco coinvolto emotivamente;
Avidoooooooooooo... T'ha detto che non capisce. .. E tu esordisci con una frase simile?!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 2:42 pm

Io le risponderei: "va bene, signora, se Suo figlio non lo vuole rifare non lo rifà ma si prende il suo bel 4 per mancata consegna". Non vuole accettare il 4? Pazienza, io ho tutta la classe che sa qual' è la traccia da me richiesta.
Tornare in alto Andare in basso
MissMarple



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 2:46 pm

Seasparrow no, direi di no, anche se devo aver fatto una faccia piuttosto eloquente leggendo la missiva perché il sorriso del ragazzino si é velocemente dissolto. Ma poi mi chiedo: ho umiliato il pargolo chiedendogli di rifare un tema? Ho leso la sua dignità in qualsiasi modo? L'ho anche rimproverato fuori dall'aula perché i compagni non sentissero. Invece di dirgli di scrivere sto benedetto tema la madre A) gli ha apertamente detto di disubbidire all'insegnante B) ha scritto una lettera sul diario, visibile al ragazzo e a qualsiasi compagno, difendendo il figlio a spada tratta e criticando ancora una volta chi dovrebbe insegnargli C) si prende una mattina dal lavoro per "risolvere la questione" . Questione che nemmeno sussiste: lo studente fa male il compito, il compito di rifà. Io davvero non capisco...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 2:49 pm

Ma quale umiliazione! E' la mamma ad essere in torto marcio!
Tornare in alto Andare in basso
baustelle



Messaggi : 521
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 2:52 pm

poiché sei pienamente dalla parte della ragione rispondi in tutta tranquillità affermando quanto ti è già stato suggerito. Potresti anche fare presente alla signora che su più di 20 alunni solo il figlio non aveva capito cosa fare e che essendo in terza media deve esercitarsi a scrivere su tracce assegnate dall'insegnante in vista dell'esame che dovrà sostenere, che non prevede lo svolgimento di temi liberi. Se non si eserciterà, il buon esito dell'esame sarà a rischio.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 2:55 pm

baustelle ha scritto:
poiché sei pienamente dalla parte della ragione rispondi in tutta tranquillità affermando quanto ti è già stato suggerito. Potresti anche fare presente alla signora che su più di 20 alunni solo il figlio non aveva capito cosa fare e che essendo in terza media deve esercitarsi a scrivere su tracce assegnate dall'insegnante in vista dell'esame che dovrà sostenere, che non prevede lo svolgimento di temi liberi. Se non si eserciterà, il buon esito dell'esame sarà a rischio.

Le si può dire tutto ma sembra che non accetti niente.

Quindi non serve a nulla il dialogo, che è stato tentato
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8565
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 2:55 pm

MissMarpl ha scritto:
Cosa che gli altri 23 ragazzi hanno fatto senza problemi. Tra l'altro la foto delle tracce é stata condivisa sul gruppo WhatsApp della classe, dove il ragazzino é membro attivo.

Ecco, przialmente OT:

già che ci siamo, proviamo pure a ricordare ai genitori che le regole interne di whatsapp (non i regolamenti pedanti della scuola o i predicozzi moralistici della nonna, ma le regole interne di whatsapp stesso) dicono esplicitamente che per potersi registrare un profilo su quella piattaforma è richiesto di essere al di sopra dei 16 anni.

Per cui, se in una terza media ce l'hanno tutti, e magari ce l'avevano già anche due o tre anni fa, vuol dire che TUTTE quelle famiglie hanno commesso un abuso, incoraggiando i figli a mentire sull'età per potersi iscrivere, o registrando personalmente un profilo falso a nome dei figli.

Poi quando scoprono che qualcuno lo usa in maniera scorretta e che qualcun altro viene insultato o preso in giro, cascano dal pero perché non se l'aspettavano, e non avevano idea che potesse succedere, e non potevano mica immaginarlo, e scoppiano le recriminazioni contro la "piaga del cyberbullismo" e contro "la scuola che non ha fatto niente per prevenirlo"...
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 19891
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 4:00 pm

tellina ha scritto:
Codice:
      
signora, lei è l'attrice principale dell'educazione di suo figlio, io sono solo un gregario per altro poco coinvolto emotivamente;
Avidoooooooooooo...  T'ha detto che non capisce. .. E tu esordisci con una frase simile?!
Signora, il figlio è suo, ne faccia che cazzo vuole, tanto per me è un numero.

Semanticamente è identico, una volta tanto che cerco di curare la forma ...... non vi va mai bene nulla !
Tornare in alto Andare in basso
Online
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 4:01 pm

Piaga del cyberbullismo?
Al contrario,una miniera d oro. Stante il numero di professionisti, esperti ed associazioni che ormai campano di quello
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19891
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 4:01 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
MissMarpl ha scritto:
Cosa che gli altri 23 ragazzi hanno fatto senza problemi. Tra l'altro la foto delle tracce é stata condivisa sul gruppo WhatsApp della classe, dove il ragazzino é membro attivo.

Ecco, przialmente OT:

già che ci siamo, proviamo pure a ricordare ai genitori che le regole interne di whatsapp (non i regolamenti pedanti della scuola o i predicozzi moralistici della nonna, ma le regole interne di whatsapp stesso) dicono esplicitamente che per potersi registrare un profilo su quella piattaforma è richiesto di essere al di sopra dei 16 anni.

Per cui, se in una terza media ce l'hanno tutti, e magari ce l'avevano già anche due o tre anni fa, vuol dire che TUTTE quelle famiglie hanno commesso un abuso, incoraggiando i figli a mentire sull'età per potersi iscrivere, o registrando personalmente un profilo falso a nome dei figli.

Poi quando scoprono che qualcuno lo usa in maniera scorretta e che qualcun altro viene insultato o preso in giro, cascano dal pero perché non se l'aspettavano, e non avevano idea che potesse succedere, e non potevano mica immaginarlo, e scoppiano le recriminazioni contro la "piaga del cyberbullismo" e contro "la scuola che non ha fatto niente per prevenirlo"...
stai suggerendo un autogol ? Il docente che spinge per l'uso consapevole di uno strumento vietato ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 19891
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 4:04 pm

Vorrei solo capire se il ragazzo dichiara di non avere mai visto l'elenco e se ammette di averlo visto, come ha interpretato che sopra ci sia un insieme finito di tracce tra cui non compare la sua.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Paolo Santaniello



Messaggi : 2405
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 4:23 pm

Innanzitutto spieghi il motivo di quel tipo di compito.
Poi, se ti contesta, rispondi che la didattica è il tuo lavoro, non il suo.
E comunque c'è poco da contestare... sono solo dei temi...
Tornare in alto Andare in basso
Online
MissMarple



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 4:32 pm

Avidodinformazioni sa che esisteva e lo ammette. Afferma di aver copiato velocemente su un foglietto le tracce pensando che andassero bene, ma le ha distorte/ semplificate/ banalizzare per la sua comodità. Una delle tracce ad esempio é una cosa tipo "affida ad una pagina di diario il racconto di un episodio in cui sei stato testimone o protagonista di un'ingiustizia, descrivendo le tue emozioni e i tuoi pensieri in proposito", lui lo ha trasformato in "caro diario" e ha descritto, in nove righe, un allenamento di calcio. Parliamo di un quattordicenne che quest'anno ha l'esame, presuppongo che sappia come si scrive un contenuto pertinente. In un caso poi (la lettera ad un amico) la traccia é stata proprio inventata ex novo. Le tracce date erano 20: di materiale tra cui scegliere ne aveva a volontà
Tornare in alto Andare in basso
MissMarple



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 4:38 pm

Sull'uso della tecnologia: la quasi totalità dei ragazzini della classe ha smartphone dalle elementari, il gruppo classe é stato creato su indicazione dei genitori in contrasto con la volontà degli allora insegnanti di prima media. La metà degli alunni ha anche una pagina instagram, tra cui una ragazzina che conteggia 400 follower...tra cui i suoi genitori. In un caso una ragazzina ha dato confidenza ad uno sconosciuto su Skype ed é poi stata traumatizzata quando la cosa ha preso una piega "imprevista".
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9801
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 6:44 pm

MissMarple ha scritto:
Avidodinformazioni sa che esisteva e lo ammette. Afferma di aver copiato velocemente su un foglietto le tracce pensando che andassero bene, ma le ha distorte/ semplificate/ banalizzare per la sua comodità. Una delle tracce ad esempio é una cosa tipo "affida ad una pagina di diario il racconto di un episodio in cui sei stato testimone o protagonista di un'ingiustizia, descrivendo le tue emozioni e i tuoi pensieri in proposito", lui lo ha trasformato in "caro diario" e ha descritto, in nove righe, un allenamento di calcio. Parliamo di un quattordicenne che quest'anno ha l'esame, presuppongo che sappia come si scrive un contenuto pertinente. In un caso poi (la lettera ad un amico) la traccia é stata proprio inventata ex novo. Le tracce date erano 20: di materiale tra cui scegliere ne aveva a volontà

è probabilissimo che questa signora arriverà in modalità iena e sicuramente non sarà facile per te rimanere tranquilla ad ascoltarla.
Se ci riesci, e dovresti proprio cercare di far di tutto per farlo riuscirci (anche magari guardarla in viso e pensare ad altro) potresti agganciarti a questa attitudine del figlio per elogiarlo dicendo che la sintesi è una ottima qualità ma che lui ancora non ha affinato la capacità di cogliere gli elementi essenziali per non fare errori nel momento della rielaborazione.
Va benissimo che si faccia un suo modo di accorciare le consegne ma il risultato deve essere quello atteso come se avesse appuntato la consegna completa.

Tu stai lavorando per questo ed è il motivo per cui gli hai chiesto di rifarlo:  se la mamma è con te ce la farete se non è con te:   va bene, che decidano come credono e tu valuterai secondo griglia.


Ultima modifica di Ire il Lun Feb 06, 2017 7:23 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 5566
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Fronteggiare una mamma arrabbiata   Lun Feb 06, 2017 6:59 pm

MissMarple ha scritto:
Sull'uso della tecnologia: la quasi totalità dei ragazzini della classe ha smartphone dalle elementari, il gruppo classe é stato creato su indicazione dei genitori in contrasto con la volontà degli allora insegnanti di prima media. La metà degli alunni ha anche una pagina instagram, tra cui una ragazzina che conteggia 400 follower...tra cui i suoi genitori. In un caso una ragazzina ha dato confidenza ad uno sconosciuto su Skype ed é poi stata traumatizzata quando la cosa ha preso una piega "imprevista".

E meno male che tra i follower ci sono i genitori. Almeno vedono che fa la figlia.
Tornare in alto Andare in basso
 
Fronteggiare una mamma arrabbiata
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» [Articolo] Il bambino "troppo" amato - Processo a mamma e nonni
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...
» mia mamma e mio marito insistono...voi fareste un test?
» Finalmente sono mamma!!
» Ma ci sta tutto questo amore nel cuore di una mamma?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: