Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Quando smettono di essere "bimbi"?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
Little Bee



Messaggi : 39
Data d'iscrizione : 21.08.16

MessaggioOggetto: Quando smettono di essere "bimbi"?   Lun Feb 06, 2017 2:26 pm

Promemoria primo messaggio :

L'anno scorso ero alle medie e diversi colleghi si rivolgevano ai ragazzini chiamandoli "bimbi". Ok, fino a qui ci può stare. Quest'anno però sono alle superiori e non è infrequente che, parlando di qualche studente, diverse colleghe se ne escano con frasi del tipo "Alessandro è un bravo bimbo" oppure "Martina è una bimba molto timida". Peccato cheAlessandro sia alto un metro e novanta, munito di pomo d'Adamo e barba, e che abbia compiuto diciotto anni. Seriamente, definendoli "bimbi" non li si autorizza a comportarsi come tali? Ho notato che anche la preside ha questo modo di fare, tant'è che a un collegio ha esordito con un "per me sono tutti bimbi, anche quelli di quinta".
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
paniscus_2.0



Messaggi : 7277
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Lun Feb 06, 2017 10:57 pm

chicca70 ha scritto:
Mairu ha scritto:

E tuttora, anche da insegnante, qualche collega più grande mi chiama "bimba", o "stella" o "gioia". Non per questo mi trattano da bambina, semplicemente assumono questo atteggiamento perché sono molto più giovane di loro.

Il mio primo preside mi chiamava bambina, ero la più giovane della scuola.
Mai sentita roba del genere, e casomai mi fosse capitata avrei reagito veramente male.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 17121
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Lun Feb 06, 2017 11:01 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
chicca70 ha scritto:
Mairu ha scritto:

E tuttora, anche da insegnante, qualche collega più grande mi chiama "bimba", o "stella" o "gioia". Non per questo mi trattano da bambina, semplicemente assumono questo atteggiamento perché sono molto più giovane di loro.

Il mio primo preside mi chiamava bambina, ero la più giovane della scuola.
Mai sentita roba del genere, e casomai mi fosse capitata avrei reagito veramente male.
Non sempre in quelle espressioni c'è malizia o dequalificazione.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1950
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Lun Feb 06, 2017 11:21 pm

avidodinformazioni ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
chicca70 ha scritto:
Mairu ha scritto:

E tuttora, anche da insegnante, qualche collega più grande mi chiama "bimba", o "stella" o "gioia". Non per questo mi trattano da bambina, semplicemente assumono questo atteggiamento perché sono molto più giovane di loro.

Il mio primo preside mi chiamava bambina, ero la più giovane della scuola.
Mai sentita roba del genere, e casomai mi fosse capitata avrei reagito veramente male.
Non sempre in quelle espressioni c'è malizia o dequalificazione.

Infatti non c'era malizia, aveva un atteggiamento paterno. D'altra parte io non sto perennemente in guardia, pronta a reagire male al primo, lontanissimo, sentore di una parola fuori luogo.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 7277
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Lun Feb 06, 2017 11:30 pm

Guardate che non ho minimamente parlato di "malizia", semplicemente lo troverei inaccettabile lo stesso, indipendentemente da qualsiasi interpretazione maliziosa.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1950
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Lun Feb 06, 2017 11:31 pm

Ma non si può prendere tutto di punta! Inaccettabili sono gli insulti e "bambina" non è un insulto.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 49574
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Lun Feb 06, 2017 11:34 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Dai docenti no, ma dai genitori in prima superiore l'ho sentito anch'io e non scherzavano.

Anch'io, ma una collega li ha corretti. I genitori è normale che li vedano sempre bambini, anche se dovrebbero capire che non è più così, che loro lo accettino o meno.
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 4370
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Mar Feb 07, 2017 5:10 am

Dec ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Dai docenti no, ma dai genitori in prima superiore l'ho sentito anch'io e non scherzavano.

Anch'io, ma una collega li ha corretti. I genitori è normale che li vedano sempre bambini, anche se dovrebbero capire che non è più così, che loro lo accettino o meno.

i genitori ok ma gli insegnanti no e, cmq, un conto è considerarli bambini, un altro conto è chiamarli così...
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 4370
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Mar Feb 07, 2017 5:11 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Guardate che non ho minimamente parlato di "malizia", semplicemente lo troverei inaccettabile lo stesso, indipendentemente da qualsiasi interpretazione maliziosa.

concordo totalmente con il termine "inaccettabile"
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 4370
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Mar Feb 07, 2017 5:12 am

avidodinformazioni ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
chicca70 ha scritto:
Mairu ha scritto:

E tuttora, anche da insegnante, qualche collega più grande mi chiama "bimba", o "stella" o "gioia". Non per questo mi trattano da bambina, semplicemente assumono questo atteggiamento perché sono molto più giovane di loro.

Il mio primo preside mi chiamava bambina, ero la più giovane della scuola.
Mai sentita roba del genere, e casomai mi fosse capitata avrei reagito veramente male.
Non sempre in quelle espressioni c'è malizia o dequalificazione.

non si tratta di malizia. sono dei bambini? no! ed allora perchè definirli tali?
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 4370
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Mar Feb 07, 2017 5:14 am

chicca70 ha scritto:
rita 76 ha scritto:
chicca70 ha scritto:
È una tonalità scherzosa

io, sinceramente, ci rimarrei male se al liceo mi chiamassero "bimba"

Pare invece che non ci rimangano male, a giudicare dalle loro espressioni. In quella classe le bimbe mi apprezzano molto e, oserei dire, mi vogliono bene.

ormai si saranno abituati e nessuno mette in dubbio che ti vogliano bene ma ciò non toglie che qualcuna ci possa rimanere male e non te lo venga a dire per motivi vari (timore, ecc.)
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 4370
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Mar Feb 07, 2017 5:16 am

tellina ha scritto:
Ma si infatti... Dipende tutto dal tono...
A volte li saluto come "bestie"  o "animali" ... A Volte qualcuno scodinzola... Ma apprezzano.

non mi verrebbe mai in mente di definirli "bestie" od "animali". sinceramente sei fortunata che i genitori non si lamentano
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1950
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Mar Feb 07, 2017 8:39 am

Ogni parola è accettata se proviene da un insegnante con cui si va d'accordo e di cui si ha stima. Il termine utilizzato non è importante, è importante ciò che si dimostra con sguardo, comportamento, empatia.
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 4370
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Mar Feb 07, 2017 8:41 am

chicca70 ha scritto:
Ogni parola è accettata se proviene da un insegnante con cui si va d'accordo e di cui si ha stima. Il termine utilizzato non è importante, è importante ciò che si dimostra con sguardo, comportamento, empatia.

Questo è vero ma fino ad un certo punto; alla lunga (col passare del tempo) qualsiasi cosa detta da chi stimiamo può diventare un peso ed un fastidio
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1950
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Mar Feb 07, 2017 8:44 am

rita 76 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Guardate che non ho minimamente parlato di "malizia", semplicemente lo troverei inaccettabile lo stesso, indipendentemente da qualsiasi interpretazione maliziosa.

concordo totalmente con il termine "inaccettabile"

Ma perché? Non capisco proprio il motivo. A me faceva piacere...
È vero che io non mi arrabbio praticamente mai, ma, in questo specifico caso, trovo che non ci sia proprio nulla di che offendersi.
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 4370
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Mar Feb 07, 2017 9:04 am

chicca70 ha scritto:
rita 76 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Guardate che non ho minimamente parlato di "malizia", semplicemente lo troverei inaccettabile lo stesso, indipendentemente da qualsiasi interpretazione maliziosa.

concordo totalmente con il termine "inaccettabile"

Ma perché? Non capisco proprio il motivo. A me faceva piacere...
È vero che io non mi arrabbio praticamente mai, ma, in questo specifico caso, trovo che non ci sia proprio nulla di che offendersi.

E' tutto soggettivo nella vita. Quello che a te può non dare fastidio a me lo da e viceversa... non siamo tutti uguali
Tornare in alto Andare in basso
tellina

avatar

Messaggi : 8073
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Mar Feb 07, 2017 9:07 am

Basta dirlo in quel caso...
Figurati che quando mi danno della "txoia" lo prendo come un complimento.. . Ehehehe
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 4370
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Mar Feb 07, 2017 9:24 am

tellina ha scritto:
Basta dirlo in quel caso...
Figurati che quando mi danno della "txoia" lo prendo come un complimento.. . Ehehehe

Ho intuito che tu hai un bel carattere.

Tornare in alto Andare in basso
MissMarple



Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Mar Feb 07, 2017 2:32 pm

Non mi rivolgerei mai direttamente ai ragazzi delle medie chiamandoli "bambini", anche se parlando con colleghi di studenti di prima talvolta uso "bambino" o "bambina". Già in seconda non mi viene più, il salto é impressionante, anche se quest'anno due studentesse di seconda si sono descritte nei temi personali come bambine ("sono una bambina molto felice") e mi é parso strano. Sulla terza media e oltre parlare di bambini mi inquieta: uno dei miei studenti, 14 anni due settimane fa, ha già un accenno di barba
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8848
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Mar Feb 07, 2017 2:48 pm

rita 76 ha scritto:
tellina ha scritto:
Basta dirlo in quel caso...
Figurati che quando mi danno della "txoia" lo prendo come un complimento.. . Ehehehe

Ho intuito che tu hai un bel carattere.


tellina?



ROTFL! ; -)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
feles



Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Mar Feb 07, 2017 3:00 pm

L'importante è non trattarli da bimbi... però a voi non è mai capitato che una mamma dica durante i colloqui "ieri ABBIAMO studiato questo e quello" oppure "ABBIAMO PRESO 5, 6 nella verifica?"... a me sì e mi è venuta l'orticaria, alle superiori (e anche molto prima) un ragazzo deve essere capace di cavarsela da solo e accettare le conseguenze del proprio comportamento, altro che essere un'estensione del genitore!
Tornare in alto Andare in basso
tellina

avatar

Messaggi : 8073
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Mar Feb 07, 2017 3:11 pm

Ire ha scritto:
rita 76 ha scritto:
tellina ha scritto:
Basta dirlo in quel caso...
Figurati che quando mi danno della "txoia" lo prendo come un complimento.. . Ehehehe

Ho intuito che tu hai un bel carattere.


tellina?



ROTFL!     ; -)
Sssshhhhhhhhh zitta ire... Non mi rovinar la faccia!
Tornare in alto Andare in basso
precario_acciaio.



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Mer Feb 08, 2017 7:06 pm

Io evito qualunque epiteto come "bimbi", "ragazzi", "giovani". Rarissimamente uso la seconda, ma trovo più pratico rivolgermi alla classe direttamente senza chiamare in nessun modo, questo perchè ho degli alunni maggiorenni che potrebbero anche non gradire di essere chiamati ragazzi.

Una parentesi. Ricordo con incredulità che all'università chiamavano le studentesse "signorina"; sto parlando di 20 anni fa, non di 50... mi piacerebbe capire se ancora ora è così; era ridicolissimo e discriminante.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 1055
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Mer Feb 08, 2017 7:43 pm

Per fortuna 20 anni fa non c era l ossessione per le "discriminazioni" e le signorine non avevano nessun problema a farsi chiamare signorine.
Tornare in alto Andare in basso
precario_acciaio.



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Mer Feb 08, 2017 8:12 pm

Masaniello ha scritto:
Per fortuna 20 anni fa non c era l ossessione per le "discriminazioni" e le signorine non avevano nessun problema a farsi chiamare signorine.

Però era di fatto una discriminazione... pari diritti e pari doveri.
Tornare in alto Andare in basso
@melia

avatar

Messaggi : 1158
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: Quando smettono di essere "bimbi"?   Mer Feb 08, 2017 8:24 pm

Masaniello ha scritto:
Per fortuna 20 anni fa non c era l ossessione per le "discriminazioni" e le signorine non avevano nessun problema a farsi chiamare signorine.
Io, che sono un po' più vecchia di voi, provavo un senso di grande discriminazione davanti alla frase, spesso magari detta senza nessuna cattiveria, "Signora o signorina?", come se avessi dovuto rendere conto del mio stato anagrafico al commesso del negozio o all'impiegato dell'ufficio postale.
Tornare in alto Andare in basso
 
Quando smettono di essere "bimbi"?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Ma quando smettono di raddoppiare ste benedette beta?
» ma quando iniziano a parlare i bimbi?
» Quando iniziano a stare seduti
» ma quando si regolarizzano le poppate?
» quando iniziare a comprare x i nostri bimbi

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: