Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» Precedenza perdenti posto su mobilità volontaria
Oggi alle 12:44 am Da Dec

» Comincia il ritornello. ...3 mesi di ferie
Oggi alle 12:42 am Da Us3R

» Domanda tecnica: aumento ore spezzone ruolo
Oggi alle 12:39 am Da Dec

» Aggiornamento GI III fascia e CFU aggiuntivi
Oggi alle 12:33 am Da Dec

» Punteggio per III fascia
Oggi alle 12:29 am Da Dec

» Primi risultati suppletive: spagnolo Lombardia
Oggi alle 12:23 am Da RafTV

» Chi ha paura dei test?
Oggi alle 12:16 am Da Dec

» rientro a disposizione o in classe?
Oggi alle 12:06 am Da Us3R

» Ferie non di ruolo
Oggi alle 12:00 am Da fradacla

Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 la risposta della Fedeli alla lettera dei 600

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
ushikawa

avatar

Messaggi : 2762
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Lun Feb 06, 2017 8:12 pm

http://www.repubblica.it/politica/2017/02/06/news/valeria_fedeli_il_mio_primo_obiettivo_e_riformare_le_medie_libri_e_giornali_in_classe_per_imparare_a_scrivere_-157703394/

Non so a voi, ma a me la Fedeli dà l'impressione di una non del tutto consapevole di cosa parla, per usare un eufemismo. Lo si evince in vari punti dell'intervista, ma questi meritano di essere citati:

F: La scuola, va detto, non può fare tutto, anche l'università deve farsi carico del problema della lingua scorretta".


I: Veramente, già se ne fa carico: diverse facoltà trascorrono il primo anno accademico a organizzare corsi di recupero di lingua italiana per studenti sgrammaticati.
F: Incontrerò a breve i promotori della raccolta delle seicento firme, ascolterò da loro quali sono i punti di crisi. Mi do quindici giorni di tempo, poi partirà il primo avviso pubblico per le competenze di base".

I: Secondo lei, quali sono i punti di crisi?
F: "La scuola media, un problema conosciuto. Le elementari, in Italia, funzionano. È alle medie che dobbiamo far crescere la lettura, la scrittura, la capacità di sintesi. I nostri docenti delle superiori e gli esperti dell'Invalsi ci aiuteranno a capire".

A quanto pare l'ineffabile Fedeli non è neanche a conoscenza che la lettura e la scrittura andrebbero imparate alle elementari, assieme a un primo abbozzo delle capacità di sintesi (assolutamente alla portata dei bambini di quell'età, visto che i riassunti alle elementari si sono sempre fatti). Alle medie si dovrebbero invece perfezionare le capacità di lettura, scrittura e sintesi già raggiunte o largamente abbozzate ed acquisire dimestichezza con lo studio autonomo e il ragionamento astratto, tutte doti che servono alle superiori.

E' evidente a tutti che le elementari hanno raggiunto il loro massimo splendore quando c'era ancora molta attenzione sugli insegnamenti di base e un buon livello di inclusività: a parte la fantomatica e mai dimostrata mutazione genetica dei "nativi digitali", non c'è alcuna giustificazione al fatto che trent'anni fa i bambini delle elementari imparavano tranquillamente a leggere, scrivere, far di conto, esporre verbalmente e su carta, riassumere, capire, tutte capacità che oggi fa comodo ritenere non più alla portata degli scolari.

Questo che la media sia il punto debole della scuola pubblica italiana è un luogo comune privo di fondamento, che forse poteva avere qualche giustificazione quando le elementari erano un'eccellenza a livello mondiale e le medie non erano né carne né pesce; oggi che le elementari hanno in larga parte rinunciato alla grafia, al corsivo, al dettato, al riassunto, alle tabelline e hanno indebolito tutti i saperi di base a favore di competenze anodine, si pretende che siano le medie a porre rimedio al disastro causato alle elementari a causa di decisioni (e indecisioni) precise che hanno origine a livello ministeriale.
Tornare in alto Andare in basso
nakamura



Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 08.04.15

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Lun Feb 06, 2017 8:29 pm

Nella lettera si dice che abbiamo bisogno di una scuola davvero esigente nel controllo degli apprendimenti.
È questa la considerazione su cui si dovrebbe concentrare.
Tornare in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 4324
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Lun Feb 06, 2017 8:32 pm

ushikawa ha scritto:

Questo che la media sia il punto debole della scuola pubblica italiana è un luogo comune privo di fondamento, che forse poteva avere qualche giustificazione quando le elementari erano un'eccellenza a livello mondiale e le medie non erano né carne né pesce; oggi che le elementari hanno in larga parte rinunciato alla grafia, al corsivo, al dettato, al riassunto, alle tabelline e hanno indebolito tutti i saperi di base a favore di competenze anodine, si pretende che siano le medie a porre rimedio al disastro causato alle elementari a causa di decisioni (e indecisioni) precise che hanno origine a livello ministeriale.

d'accordissimo; io sono alle medie e vedo e vivo quello che descrivi
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 1601
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Lun Feb 06, 2017 8:34 pm

Mi chiedevo se l esimio collega ushikawa ha capito che sto ministro ha la terza media. Di cosa deve essere consapevole? Probabilmente non conoscerà nulla nemmeno del significato delle principali materie delle superiori. .cosa dovrebbe dire?
Prendono l uomo del bar e lo fanno primario di chirurgia. Cosa dovrebbe dire? Che opinioni dovrebbe avere?può solo ripetere ciò che altri suggeriscono
Tornare in alto Andare in basso
Online
baustelle



Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Lun Feb 06, 2017 8:38 pm

Anche Renzi appena diventato presidente del consiglio disse che bisognava riformare le medie.... Evidentemente qualcuno suggerisce loro di dire così e loro ubbidiscono senza capirci un'acca.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 2762
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Lun Feb 06, 2017 8:45 pm

I politici concordano con i capiscioni alla Cornoldi individuando nelle medie il problema della scuola italiana perché ritornare a una richiesta di impegno degli alunni delle elementari sarebbe estremamente problematico a livello di consenso. I movimenti "no compiti", ad esempio, sono solo la punta di un iceberg di una larga parte dell'opinione pubblica che ritiene che i propri figli siano sovraccaricati di impegni scolastici, e con loro anche i genitori che pensano di dovergli fare i compiti e facilitarli in ogni modo.
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 1245
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Lun Feb 06, 2017 8:52 pm

È falso che oggi la scuola primaria funzioni bene.
Il problema di cui si discute nasce in quell'ordine di scuola e l'affermazione che le scuole medie siano il buco nero dell'istruzione italiana è un luogo comune trito e ritrito ma privo di qualsiasi fondamento.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 2762
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Lun Feb 06, 2017 9:00 pm

Io so solo che sia io che i miei colleghi ci facciamo un mazzo così, di anno in anno maggiore, per il livello didattico degli alunni che entrano in prima media.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 5096
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Lun Feb 06, 2017 9:16 pm

ushikawa ha scritto:
Io so solo che sia io che i miei colleghi ci facciamo un mazzo così, di anno in anno maggiore, per il livello didattico degli alunni che entrano in prima media.

Primaria, media, superiore, università: nessuna di queste è un'isola felice. Manca l'idea di scuola, semplicemente, nelle riforme degli ultimi 20 anni, che sono solo riforma dell'amministrazione e fuffa didattica.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 17958
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Lun Feb 06, 2017 10:17 pm

Io ricordo che in prima elementare tutti i bambini compagni di scuola di mio figlio erano bravi, poi in quarta c'erano già gli svogliati; è alle elementari che ci si perde.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 17958
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Lun Feb 06, 2017 10:19 pm

nakamura ha scritto:
Nella lettera si dice che abbiamo bisogno di una scuola davvero esigente nel controllo degli apprendimenti.
È questa la considerazione su cui si dovrebbe concentrare.
Forse avrebbe bisogno che gli si facesse un riassunto, o come si direbbe oggi, di una mappa concettuale.
Tornare in alto Andare in basso
Filosofo80

avatar

Messaggi : 841
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Lun Feb 06, 2017 10:49 pm

concordo con mac... purtroppo negli ultimi 25 non c'è mai stata nessuna vera IDEA di scuola, cioè un progetto organico che riformasse VERAMENTE la scuola dall'infanzia alla scuola superiore...quelle che i vari governi di destra e sinistra hanno chiamato riforme sono state solamente tagli.... per non parlare della 107 (che pure ci aveva messo finalmente dei soldi in più) che è stata un vero e proprio disastro... da dilettanti allo sbaraglio!!!!
Tornare in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Lun Feb 06, 2017 11:43 pm

mac67 ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Io so solo che sia io che i miei colleghi ci facciamo un mazzo così, di anno in anno maggiore, per il livello didattico degli alunni che entrano in prima media.

Primaria, media, superiore, università: nessuna di queste è un'isola felice. Manca l'idea di scuola, semplicemente, nelle riforme degli ultimi 20 anni, che sono solo riforma dell'amministrazione e fuffa didattica.

Nella mia formazione le scuole medie le considero, effettivamente, il buco nero: ho incontrato gli insegnanti più scarsi di tutta la mia carriera scolastica.

Però sono passati molti anni, le cose sono probabilmente cambiate (anche se temo in peggio)
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6019
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Lun Feb 06, 2017 11:59 pm

Che palle! Di nuovo i giornali a scuola. Ci eravamo liberati della cartaccia da un paio d'anni... Manco il tempo di intostare la cartapesta
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 17958
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Mar Feb 07, 2017 12:06 am

udl ha scritto:
mac67 ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Io so solo che sia io che i miei colleghi ci facciamo un mazzo così, di anno in anno maggiore, per il livello didattico degli alunni che entrano in prima media.

Primaria, media, superiore, università: nessuna di queste è un'isola felice. Manca l'idea di scuola, semplicemente, nelle riforme degli ultimi 20 anni, che sono solo riforma dell'amministrazione e fuffa didattica.

Nella mia formazione le scuole medie le considero, effettivamente, il buco nero: ho incontrato gli insegnanti più scarsi di tutta la mia carriera scolastica.

Però sono passati molti anni, le cose sono probabilmente cambiate (anche se temo in peggio)
Io alle medie ho avuto una professoressa di inglese di notevoli capacità; nella mia vita ho imparato a memoria solo una poesia ed è stata proprio in inglese (che fatica !) assegnata da lei.
La professoressa di matematica era una cretina di prima categoria, ci accusava di portare sulla cattiva strada un ragazzino impestatissimo (probabilmente un ex nomade) che in classe faceva tutto quel che gli passava per la testa.
Degli altri non ricordo nulla.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 2762
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Mar Feb 07, 2017 5:48 am

Mi pare evidente che la cattiva fama di cui godono le medie e l'etichetta di "buco nero" derivano in larga parte da ricordi personali, peraltro filtrati attraverso la sensibilità tipica di una età tra le più complicate e scazzate della vita.
Io delle medie ricordo, oltre all'età né carne né pesce, almeno un paio di professori molto bravi, un cretino e tutti gli altri assolutamente nella media (peraltro di cretini alle medie ce ne sono anche oggi, come negli altri ordini di scuola)
E inoltre ricordo perfettamente che nessuno dei miei compagni aveva una grafia paragonabile a quella della metà degli alunni della prima media attuale, pochi facevano errori grammaticali gravi, quasi tutti sapevano fare un riassunto, tutti conoscevano a memoria le tabelline.
Credo che i docenti di allora lavorassero molto più sul velluto di oggi, grazie al grande lavoro fatto dalle maestre della vecchia guardia. Purtroppo alla primaria si è scelto di abbandonare i metodi che avevano funzionato per decenni e sperimentarne di nuovi, che con tutta evidenza non stanno dando gli stessi risultati.
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 5221
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Mar Feb 07, 2017 6:19 am

mac67 ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Io so solo che sia io che i miei colleghi ci facciamo un mazzo così, di anno in anno maggiore, per il livello didattico degli alunni che entrano in prima media.

Primaria, media, superiore, università: nessuna di queste è un'isola felice.
Manca l'idea di scuola, semplicemente, nelle riforme degli ultimi 20 anni, che sono solo riforma dell'amministrazione e fuffa didattica.

concordo.

e, cmq, non capisco perchè sia proprio la scuola media a funzionare peggio delle altre. boh!!!
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 5221
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Mar Feb 07, 2017 6:22 am

avidodinformazioni ha scritto:
udl ha scritto:
mac67 ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Io so solo che sia io che i miei colleghi ci facciamo un mazzo così, di anno in anno maggiore, per il livello didattico degli alunni che entrano in prima media.

Primaria, media, superiore, università: nessuna di queste è un'isola felice. Manca l'idea di scuola, semplicemente, nelle riforme degli ultimi 20 anni, che sono solo riforma dell'amministrazione e fuffa didattica.

Nella mia formazione le scuole medie le considero, effettivamente, il buco nero: ho incontrato gli insegnanti più scarsi di tutta la mia carriera scolastica.

Però sono passati molti anni, le cose sono probabilmente cambiate (anche se temo in peggio)
Io alle medie ho avuto una professoressa di inglese di notevoli capacità; nella mia vita ho imparato a memoria solo una poesia ed è stata proprio in inglese (che fatica !) assegnata da lei.
La professoressa di matematica era una cretina di prima categoria, ci accusava di portare sulla cattiva strada un ragazzino impestatissimo (probabilmente un ex nomade) che in classe faceva tutto quel che gli passava per la testa.
Degli altri non ricordo nulla.

dei miei professori delle medie solo pochi erano in gamba e questi erano anche tanto esigenti. in ogni caso questo non c' entra e, cmq, erano altri tempi
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 5221
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Mar Feb 07, 2017 6:25 am

udl ha scritto:
mac67 ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Io so solo che sia io che i miei colleghi ci facciamo un mazzo così, di anno in anno maggiore, per il livello didattico degli alunni che entrano in prima media.

Primaria, media, superiore, università: nessuna di queste è un'isola felice. Manca l'idea di scuola, semplicemente, nelle riforme degli ultimi 20 anni, che sono solo riforma dell'amministrazione e fuffa didattica.

Nella mia formazione le scuole medie le considero, effettivamente, il buco nero: ho incontrato gli insegnanti più scarsi di tutta la mia carriera scolastica.

Però sono passati molti anni, le cose sono probabilmente cambiate (anche se temo in peggio)

i miei professori del liceo erano molto peggio di quelli delle medie: chi lavorava poco, chi pretendeva poco, ecc. addirittura avevo una professoressa di italiano e latino che odiava il latino e spesso ci faceva fare italiano nelle ore di latino. insomma, uno peggio dell' altro...
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 5221
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Mar Feb 07, 2017 6:26 am

rita 76 ha scritto:
udl ha scritto:
mac67 ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Io so solo che sia io che i miei colleghi ci facciamo un mazzo così, di anno in anno maggiore, per il livello didattico degli alunni che entrano in prima media.

Primaria, media, superiore, università: nessuna di queste è un'isola felice. Manca l'idea di scuola, semplicemente, nelle riforme degli ultimi 20 anni, che sono solo riforma dell'amministrazione e fuffa didattica.

Nella mia formazione le scuole medie le considero, effettivamente, il buco nero: ho incontrato gli insegnanti più scarsi di tutta la mia carriera scolastica.

Però sono passati molti anni, le cose sono probabilmente cambiate (anche se temo in peggio)

i miei professori del liceo erano molto peggio di quelli delle medie: chi lavorava poco, chi pretendeva poco, ecc. addirittura avevo una professoressa di italiano e latino che odiava il latino che spesso ci faceva fare italiano nelle ore di latino. insomma, uno peggio dell' altro...
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4157
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Mar Feb 07, 2017 12:15 pm

Ci risiamo con questo riferimento ai professori bravi e meno bravi di un determinato periodo storico della scuola italiana. I professori bravi e meno bravi ci sono stati, ci sono e ci saranno, SEMPRE! Non è questo, quindi, il problema dell'ignoranza attuale.
Il problema sta nel fatto che prima gli alunni dovevano studiare veramente (se il professore era scarso gli alunni si dovevano organizzare da soli...), altrimenti venivano rimandati se non addirittura bocciati. Oggi sono tutti promossi, e con bei voti pure. Quindi sono tutti almeno diplomati...e disoccupati. Tant'é che vogliono addirittura abolire il valore legale del titolo di studio. Mi sapreste dire, a questo punto, per quale motivo un ragazzo dovrebbe "perdere" il suo tempo sui libri?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 17958
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Mar Feb 07, 2017 12:45 pm

rita 76 ha scritto:
mac67 ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Io so solo che sia io che i miei colleghi ci facciamo un mazzo così, di anno in anno maggiore, per il livello didattico degli alunni che entrano in prima media.

Primaria, media, superiore, università: nessuna di queste è un'isola felice.
Manca l'idea di scuola, semplicemente, nelle riforme degli ultimi 20 anni, che sono solo riforma dell'amministrazione e fuffa didattica.

concordo.

e, cmq, non capisco perchè sia proprio la scuola media a funzionare peggio delle altre. boh!!!
Sono i preadolescenti ad essere intrinsecamente problematici
Tornare in alto Andare in basso
baustelle



Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Mar Feb 07, 2017 4:06 pm

Avido ma tu quanti anni hai? Io ho fatto le elementari negli anni settanta e dovevo imparare una poesia a memoria alla settimana
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 1601
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Mar Feb 07, 2017 4:14 pm

Idem io anni 80
Banco dell asino per un anno,sculacciate ecc.
Non ricordo una scuola inclusiva
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 17958
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: la risposta della Fedeli alla lettera dei 600   Mar Feb 07, 2017 5:15 pm

baustelle ha scritto:
Avido ma tu quanti anni hai? Io ho fatto le elementari negli anni settanta e dovevo imparare    una poesia a memoria alla settimana
Ho 49 anni, ma ho avuto una maestra comunista.
Tornare in alto Andare in basso
 
la risposta della Fedeli alla lettera dei 600
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Depressione profonda e pensiero costante di morte
» Nodulo e Gravidanza
» Risposta della D.ssa.....
» amh basso ma buona risposta alla stimolazione
» Corriere della Sera del 6/10/2010 - COLPO ALLA LEGGE 40

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: