Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
alvi



Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Feb 17, 2017 3:07 pm

Salve a tutti, l'altro giorno una mia classe ha svolto una verifica di Fisica. Passando tra i banchi e dando un'occhiata ai compiti c'era un alunno, di quelli che escono sempre in bagno e ci rimangono a lungo, completamente disinteressato alle lezioni e pronto ad utilizzare il cellulare in classe, in difficoltà che avrebbe consegnato il compito praticamente quasi in bianco. Oggi ho ripreso i compiti e ne manca uno. Indovinate di chi? Proprio dell'alunno di cui vi parlavo. Purtroppo sono stato ingenuo a non contare i compiti a fine ora. Di solito lo faccio sempre. Stavolta ci sono caduto per la fretta del cambio ora. Insegno da pochi anni e non mi era mai capitato di perdere un compito. Ho il sospetto, non voglio dire la certezza, che volutamente non abbia consegnato i fogli. Adesso cosa fareste al mio posto? Già immagino cosa sentirò in classe: "La colpa è vostra, avete perso il mio compito ed ero riuscito anche a rispondere a tutti i quesiti".
Tornare in alto Andare in basso
Nadie

avatar

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 04.09.16

MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Feb 17, 2017 3:09 pm

O gli fai rifare la verifica o lo interroghi sugli stessi argomenti.
Tornare in alto Andare in basso
tellina

avatar

Messaggi : 8756
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Feb 17, 2017 3:11 pm

Può capitare... Stranamente tra i compiti a rischio di pessimi voti,  chissà  come mai... 
Non conosco la normativa e non ho idea di quale possa essere la soluzione migliore. 
Probabilmente ammetterei la cosa,  assumendomene la colpa... E gli offrirei  quindi la possibilità di rifare la stessa identica verifica la prossima volta in cui hai lezione. 
Da solo,  o in un angolo in classe o fuori dall'aula se puoi contare su di un collega di sos...
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 2654
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Feb 17, 2017 3:13 pm

La verifica certifica conoscenze e competenze acquisite. Se le ha il 14 febbraio,le avrà anche il 16. Interrogalo immediatamente
Tornare in alto Andare in basso
Online
Paolo Santaniello



Messaggi : 2311
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Feb 17, 2017 5:02 pm

Si, ovviamente avresti dovuto accorgertene.
Tuttavia non è un compito che hai perduto dopo averlo ricevuto in consegna, ma è un compito che non hai mai ricevuto. Quindi è come se non lo avesse fatto, glielo fai rifare in un modo o nell'altro e avrà la sua valutazione comunque.
Tu chiedigli come mai non ha consegnato il compito, senza fare menzione del fatto che lo hai notato subito o dopo qualche ora. Se dice di averlo consegnato, e quindi mente, la sua situazione si aggrava perchè dimostra di essere in mala fede.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Feb 17, 2017 5:04 pm

Se sei certissimo di non averlo perso vai tranquillo, il conteggio è un atto di prudenza, ma non è un obbligo di legge; dalla parte del torto c'è lo studente che va reinterrogato subito come ti ha detto Masaniello.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3178
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Feb 17, 2017 5:06 pm

non trovo la tua verifica, dovresti rifarla. Tanto avevi già studiato per quella di due giorni fa, no?
Tornare in alto Andare in basso
alvi



Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Feb 17, 2017 6:09 pm

Secondo me il problema è più serio di quello che può sembrare. Un compito non c'è e non posso dimostrare che non è stato mai consegnato. La scuola rischia un contenzioso con la famiglia. Anche se facessi recuperare il compito all'alunno, cosa scrivo sul registro? L'alunno cosa ha fatto in quell'ora? Riflettendoci ci sono solo due strade percorribili:
1) Parlarne con il Preside e sapere come mi devo comportare.

2) Annullare il compito a tutta la classe e farlo valere come una semplice esercitazione senza valutazione. Quindi rifare il compito con altre tracce.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Feb 17, 2017 6:36 pm

alvi ha scritto:
Secondo me il problema è più serio di quello che può sembrare. Un compito non c'è e non posso dimostrare che non è stato mai consegnato. La scuola rischia un contenzioso con la famiglia. Anche se facessi recuperare il compito all'alunno, cosa scrivo sul registro? L'alunno cosa ha fatto in quell'ora? Riflettendoci ci sono solo due strade percorribili:
1) Parlarne con il Preside e sapere come mi devo comportare.

2) Annullare il compito a tutta la classe e farlo valere come una semplice esercitazione senza valutazione. Quindi rifare il compito con altre tracce.

Respira. Stai ingigantendo la cosa.

1) Questo è anche possibile ma considera che il DS avrà sicuramente cose più urgenti da fare.
2) Non ha senso, creerebbe forti tensioni tra gli studenti.
Tornare in alto Andare in basso
AndreaOdi



Messaggi : 531
Data d'iscrizione : 31.07.12

MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Feb 17, 2017 6:47 pm

Io NON annullerei tutto anche perché si creerebbe un precedente.
Va bene che nelle prossime occasioni starai più attento a ritirare i fogli a tutti gli studenti, ma non sia mai che questa cosa possa diventare un alibi per forzare i docenti ad annullare tutto.

Lo hai perso? Amen. Non te lo ha consegnato e non te ne sei accorto? Amen.
Interrogalo oppure faglielo rifare, non mi pare che ci siano gli estremi per contenziosi. Perché mai dovrebbero esserci?

Se sei sicuro che non sia in grado di far nulla, puoi anche provare a mettere pressappoco le stesse domande, cambiando solo i numeri. Consegnava in bianco l'altra volta? Consegnerà in bianco anche la prossima settimana.
Alcuni dei miei studenti spesso non sanno fare gli esercizi nemmeno dopo che li metto per due o tre verifiche di fila identici, né se li correggo in classe, ne se invio loro la soluzione completa via registro...
Tornare in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 838
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Feb 17, 2017 6:51 pm

Guarda, è capitato anche a me: compito volutamente NON consegnato e magicamente rispuntato nella cartella del signorino qualche giorno dopo "eh prof mi sono dimenticato di consegnare". Era la fine dell'ora e non avevo avuto sicuramente il tempo di fare il conteggio. Quando me ne sono accorta, a casa, ho lanciato un'imprecazione assai poco carina ma non mi sono preoccupata più di tanto: il giorno dopo ho avvisato la classe e ho detto che, a causa della sbadataggine (o disonestà) di qualcuno, il compito era annullato e si sarebbe dovuto rifare.
Così fu.
E vaffanbagno ai genitori :-)
Tornare in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 1195
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Feb 17, 2017 6:52 pm

alvi ha scritto:
Secondo me il problema è più serio di quello che può sembrare. Un compito non c'è e non posso dimostrare che non è stato mai consegnato. La scuola rischia un contenzioso con la famiglia. Anche se facessi recuperare il compito all'alunno, cosa scrivo sul registro? L'alunno cosa ha fatto in quell'ora? Riflettendoci ci sono solo due strade percorribili:
1) Parlarne con il Preside e sapere come mi devo comportare.

2) Annullare il compito a tutta la classe e farlo valere come una semplice esercitazione senza valutazione. Quindi rifare il compito con altre tracce.
In questo modo faresti un torto al resto della classe. Quella di rifare il compito a tutti è un'opzione, secondo me, che potresti considerare solo se la verifica fosse andata male per tutti.Condivido l'opinione di sopra, far rifare lo stesso compito subito: se lo studente pensa di aver risposto bene, non sarà un problema per lui rifarlo. In questo caso, vedrei bene cambiare solo i dati iniziali del problema a parità di procedura.
Tornare in alto Andare in basso
Online
franco71



Messaggi : 1195
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Feb 17, 2017 7:11 pm

Marechiaro ha scritto:
Guarda, è capitato anche a me: compito volutamente NON consegnato e magicamente rispuntato nella cartella del signorino qualche giorno dopo "eh prof mi sono dimenticato di consegnare". Era la fine dell'ora e non avevo avuto sicuramente il tempo di fare il conteggio. ...
Qui sarebbe utile sapere se la normativa dice qualcosa a proposito. Nel senso che se il ragazzo ha ammesso di aver dimenticato di consegnare, dove sta scritto che il docente abbia l'obbligo di raccogliere tutti i compiti? Allo stesso modo esiste un obbligo per l'alunno di consegnare il compito. Poi certo il buonsenso vuole che si eviti di arrivare ad una situazione del genere.
Tornare in alto Andare in basso
Online
alvi



Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Feb 17, 2017 7:19 pm

Il problema è che non posso permettermi di valutare un compito e non considerare un alunno presente quel giorno in aula. Questo al di là se lo recupererà o meno. Purtroppo sono io a dover dare spiegazioni sulla fine di quei fogli. Alla classe posso comunque dire che i compiti verranno corretti e faranno media con la prossima verifica orale. Sul registro cartaceo ed elettronico risulterà come esercitazione.
Tornare in alto Andare in basso
AndreaOdi



Messaggi : 531
Data d'iscrizione : 31.07.12

MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Feb 17, 2017 7:38 pm

Alvi, credo che la decisione sia tua. Non capisco come la presenza o assenza di un alunno (o del suo elaborato) possa o debba influire sulla valutazione degli altri. Certamente tu devi dare spiegazioni ma l'unica spiegazione possibile è: il tuo compito manca, quindi o me lo hai consegnato e l'ho perso, oppure non me lo hai consegnato. Non ci sono altre spiegazioni...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8221
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Feb 17, 2017 7:49 pm

Ma ci mancherebbe pure che dovessimo preparare infinite varianti dello stesso compito, per farlo rifare a tutta la classe ogni volta che qualcuno lamenta individualmente una scusa qualunque, e poi ogni volta stare a combattere con le proteste (altrettanto individuali) su chi l'ha fatto meglio o peggio della volta precedente! Passeremmo settimane intere a far rifare lo stesso compito quattro o cinque volte, finché l'esito non vada bene a tutti! Io le versioni di scorta dei compiti le preparo sempre, ma solo per gli assenti, o per i casi eccezionali di contestazione INDIVIDUALE come questa, ma non certo per farlo rifare a tutta la classe quando il problema è con una sola persona o con un gruppetto piccolo!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Feb 17, 2017 8:17 pm

alvi ha scritto:
Secondo me il problema è più serio di quello che può sembrare. Un compito non c'è e non posso dimostrare che non è stato mai consegnato. La scuola rischia un contenzioso con la famiglia. Anche se facessi recuperare il compito all'alunno, cosa scrivo sul registro? L'alunno cosa ha fatto in quell'ora? Riflettendoci ci sono solo due strade percorribili:
1) Parlarne con il Preside e sapere come mi devo comportare.

2) Annullare il compito a tutta la classe e farlo valere come una semplice esercitazione senza valutazione. Quindi rifare il compito con altre tracce.

1)per caso sei ai primi anni d' insegnamento? perchè di solito ci si preoccupa così tanto all' inizio; poi una soluzione, RAGIONEVOLE, si trova,  e NON è certamente quella di andare a parlare col DS. Lui ha già tanti grattacapi per cui queste 'stupidaggini' se le risparmierebbe molto volentieri

2) "annullare il compito"? ma non esiste proprio!!! lo puoi fare rifare SOLO a quel ragazzo... se lo fai rifare a tutta la classe  rischi seriamente che la classe ti si rivolti contro. Cosa c' entrano loro con lui? perchè devono rifare il compito con 'doppia' ansia/tensione/paura, ecc.???

a me una volta è capitato di dire alla coordinatrice di classe che un bel po di studenti era insufficiente nella verifica; lei mi ha suggerito di farlo rifare a tutta la classe ma io me ne sono fregata e ho fatto di testa mia dando la possibilità di recuperare SOLO a chi aveva l' insufficienza. e problemi NON ne ho avuti!!!
Tornare in alto Andare in basso
frankenstin



Messaggi : 259
Data d'iscrizione : 13.09.13

MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Sab Feb 18, 2017 12:03 am

alvi ha scritto:
Ho il sospetto, non voglio dire la certezza, che volutamente non abbia consegnato i fogli. Adesso cosa fareste al mio posto? Già immagino cosa sentirò in classe: "La colpa è vostra, avete perso il mio compito ed ero riuscito anche a rispondere a tutti i quesiti".  

Scusa, ma gli elaborati li usi per giocarci a carte quando sei ubriaco?

Perdere un foglio non è mica semplice... Lo sai bene che quel foglio non ti è stato consegnato.

Io metterei al furbastro un 2 sul registro avvisandolo che la prossima volta avrà pure una nota disciplinare, e che comunque, chiunque si sentisse penalizzato dal voto può presentarsi all'interrogazione. Mica ci vuole molto.

In questi casi bisogna tagliare corto.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Sab Feb 18, 2017 5:47 am

frankenstin ha scritto:
alvi ha scritto:
Ho il sospetto, non voglio dire la certezza, che volutamente non abbia consegnato i fogli. Adesso cosa fareste al mio posto? Già immagino cosa sentirò in classe: "La colpa è vostra, avete perso il mio compito ed ero riuscito anche a rispondere a tutti i quesiti".  

Scusa, ma gli elaborati li usi per giocarci a carte quando sei ubriaco?

Perdere un foglio non è mica semplice... Lo sai bene che quel foglio non ti è stato consegnato.

Io metterei al furbastro un 2 sul registro avvisandolo che la prossima volta avrà pure una nota disciplinare, e che comunque, chiunque si sentisse penalizzato dal voto può presentarsi all'interrogazione. Mica ci vuole molto.

In questi casi bisogna tagliare corto.

come si fa a mettere un voto su un prestazione, su una qualcosa che realmente NON c' è? nelle verifiche bisogna motivare e documentare il voto tanto che si attribuiscono dei punteggi ai singoli esercizi. Ricordo, infatti, che qualcuno poco tempo fa si è lamentato che il suo DS gli faceva incollare o scrivere sul foglio la griglia di valutazione; io stessa ho manifestato le mie perplessità sostenendo che, a mio avviso, si trattava di un' esagerazione in quanto non lo fa quasi nessuno; resta il fatto che ad essere proprio fiscali, questo DS avrebbe ragione. perchè, altrimenti, una domanda sorgerebbe spontanea: in base a quali criteri si attribuisce/assegna un voto od un punteggio ad ogni singolo esercizio anzichè un altro? in base alla simpatia?

lo stesso dicasi per le interrogazioni: non si può mettere un voto e basta; bisognerebbe motivare e specificare il 'perchè' si è deciso di mettere quel voto. Infatti, nei registri cartacei, v' era uno spazio per ogni singolo studente dove bisognava mettere proprio queste cose. anche nei registri elettronici, c' è questo spazio per ogni alunno. In Axios, in quello personale del docente e non in quello di classe, ci sono le diciture "commento privato al voto" e "commento pubblico al voto". Questo vale non solo per le verifiche scritte ma anche per quelle orali, anzi.. a maggior ragione, per queste ultime in cui bisognerebbe precisare gli argomenti chiesti, i criteri di valutazione, i punteggi, ecc. Se le verifiche orali abbassano la media ed il voto finale viene abbassato e se ci sono contestazioni o ricorsi, come si dimostra il voto finale? infatti non è un caso che le scuole ci dicano di fare (molte) più verifiche scritte e (molte) meno verifiche orali.  quindi, a maggior ragione questo discorso vale per una cosa che NON esiste.  

anche sul discorso della nota, in questo caso, ci andrei piano. voglio dire che, se il genitore volesse contestarla ne avrebbe tutte le ragioni in quanto il collega NON può dimostrare che il ragazzo non ha consegnato la verifica che potrebbe, benissimo, avere persa lui (il docente) a casa o anche a scuola DOPO che il ragazzo l' ha consegnata

dunque, siccome lui si è accorto DOPO che gli mancava la verifica e NON quand' era in classe, non potrebbe fare nè l' uno (mettere il "2" o qualunque altro voto) o l' altro (mettere la nota) perchè NON è dimostrabile (io non sto dicendo che non è vero) che il ragazzo NON gliel' abbia consegnata.

insomma, secondo me, il collega avrebbe dovuto contarle PRIMA di uscire dalla classe. Con questo non voglio dire che ciò non possa capitare ma voglio dire che non si può sanzionare e valutare qualcuno senza averne prove/dimostrazioni/documentazioni
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 2311
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Sab Feb 18, 2017 7:01 am

Non devi dimostrare nulla. Semmai è l'alunno, se sostiene di aver consegnato, che deve dimostrare di averlo fatto.
Fino a prova contraria è lui che non ha onorato i suoi impegni, non tu.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Sab Feb 18, 2017 7:24 am

Paolo Santaniello ha scritto:
Non devi dimostrare nulla. Semmai è l'alunno, se sostiene di aver consegnato, che deve dimostrare di averlo fatto.
Fino a prova contraria è lui che non ha onorato i suoi impegni, non tu.

E come si dimostra il "2"? In base a cosa?

è il docente che per primo mette il voto o una nota e lo deve motivare. poi, il ragazzo deve dimostrare che non è vero quanto ha SCRITTO il docente. A quel punto, se la dimostrazione del ragazzo è valida, si annulla il voto o la sanzione, altrimenti si convalida quello che ha scritto il docente, voto o sanzione che sia
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 2311
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Sab Feb 18, 2017 2:42 pm

il 2 non si dimostra, perchè il 2 non si mette!
Chi non consegna la verifica non può avere il voto, visto che materiale da valutare non c'è.
Per quello si fa rifare il compito.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8221
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Sab Feb 18, 2017 3:30 pm

Si mette un "non classificato", che ai fini della media vale quanto un 2, fino a che il simpaticone non rifà il compito. Se rifiuta di rifarlo a oltranza, e se si arriva al momento della valutazione complessiva senza che l'abbia rifatto (dopo che l'insegnante, volta per volta, ha scrupolosamente annotato sul registro che lo studente ha rifiutato la verifica o che si è assentato per l'ennesima volta nel giorno concordato per il recupero), allora gli vale quanto un 2, e voglio vedere chi è che avrà la faccia di contestare...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Sab Feb 18, 2017 5:06 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
il 2 non si dimostra, perchè il 2 non si mette!
Chi non consegna la verifica non può avere il voto, visto che materiale da valutare non c'è.
Per quello si fa rifare il compito.

Ah, ecco... così va bene...
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 2175
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Dom Feb 19, 2017 6:11 pm

alvi: >

a seguire la mia risposta

>Salve a tutti

ciao

>sono stato ingenuo a non contare i compiti a fine ora

e' meglio pero' non e' obbligatorio altrimenti ci sarebbe uno spazio apposta sul registro elettronico

>Ho il sospetto, non voglio dire la certezza, che volutamente non abbia consegnato i fogli. Adesso cosa fareste al mio posto?

molto semplicemente racconti che i compiti li tieni tutti insieme percio' se li perdi tu li perdi tutti in blocco

dovra' rifare il compito non consegnato da lui in data da stabilire e con esercizi differenti

stai calmo e se vieni aggredito e accusato di aver perso te il compito NON RISPONDERE NEANCHE
Tornare in alto Andare in basso
 
Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 4Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Help - Ecografia di accrescimento e flussimetria sono la stessa cosa?
» semipermanente e soak off!!!sono la stessa cosa?
» cosa fareste?
» smalto gel, semipermanente e soak off..... sono la stessa cosa????
» amuchina e bicarbonato hanno lo stesso effetto?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: