Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
alvi



Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Feb 17, 2017 3:07 pm

Promemoria primo messaggio :

Salve a tutti, l'altro giorno una mia classe ha svolto una verifica di Fisica. Passando tra i banchi e dando un'occhiata ai compiti c'era un alunno, di quelli che escono sempre in bagno e ci rimangono a lungo, completamente disinteressato alle lezioni e pronto ad utilizzare il cellulare in classe, in difficoltà che avrebbe consegnato il compito praticamente quasi in bianco. Oggi ho ripreso i compiti e ne manca uno. Indovinate di chi? Proprio dell'alunno di cui vi parlavo. Purtroppo sono stato ingenuo a non contare i compiti a fine ora. Di solito lo faccio sempre. Stavolta ci sono caduto per la fretta del cambio ora. Insegno da pochi anni e non mi era mai capitato di perdere un compito. Ho il sospetto, non voglio dire la certezza, che volutamente non abbia consegnato i fogli. Adesso cosa fareste al mio posto? Già immagino cosa sentirò in classe: "La colpa è vostra, avete perso il mio compito ed ero riuscito anche a rispondere a tutti i quesiti".
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
rita 76

avatar

Messaggi : 5220
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Mer Mar 08, 2017 11:12 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Quello che stavo cercando di dire è che normalmente, quelli che rischiano di prendere 2, NON SONO quelli che "studiano sempre, ma che per pura sfortuna non hanno avuto la possibilità di tenersi aggiornati il pomeriggio prima", ma sono quelli che non studiano quasi mai e che si lasciano indietro gli argomenti di parecchie settimane precedenti, tentando poi di studiarseli tutti insieme solo all'ultimo momento.

Qualunque ragazzo che studi regolarmente, anche se viene beccato proprio nel giorno in cui non è riuscito a ripassare le ultime due pagine spiegate ieri... all'interrogazione se la cava lo stesso, perché dimostra di padroneggiare la maggior parte degli argomenti svolti nell'ultimo mese.

Per cui, la "paura di prendere 2" solo perché è capitata una singola giornata sfortunata, può esistere solo se si ha a che fare con un insegnante che interroga SOLO sull'ultima lezione del giorno prima e se ne frega della valutazione della preparazione complessiva.

alle medie e. specialmente per le lingue, il discorso potrebbe essere diverso ma generalmente il tuo ragionamento non fa una piega! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Online
Violaxxx



Messaggi : 680
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Gio Mar 09, 2017 11:46 pm

rita 76 ha scritto:
Violaxxx ha scritto:
E aggiungo che secondo me ti stai facendo troppi problemi: il professore sei tu e quindi comandi tu. Punto. Se l'alunno o i genitori hanno delle storie, bisogna ricordargli con fermezza chi comanda a scuola.
questo è giusto fino ad un certo punto. E' vero che comanda il docente nella sua ora ma non è che questo lo autorizzi ad operare in maniera illecita.

Inoltre, se ti può servire come spunto, ricordo che la mia prof. concedeva ad ogni alunno la possibilità di giustificarsi solo una volta per ogni quadrimestre nelle interrogazioni, così noi avevamo una possibilità di rimandare un'interrogazione a quadrimestre.
la tua prof. (spero delle superiori) era veramente esagerata. allora, se uno studia sempre tutto (da 10) e per tre volte in un quadrimestre il docente lo trova impreparato, gli mette "2" per ben due volte perchè il ragazzo ha solo UNA possibilità di giustificazione? perchè il docente non deve tenere conto che questo ragazzo ha sempre dimostrato il massimo impegno? io non condivido minimamente il modo di operare di questa prof.

Punto 1: io non ho parlato di comportamenti illeciti, mi pare. Ho detto che è ora di finirla che siamo arrivati al punto in cui un insegnante deve giustificare ogni sua azione e scelta ai genitori! Ma vi pare? Se questo furbetto non ha consegnato il compito, facendo finta di nulla e magari sperando che il prof non se ne fosse accorto per poi fregarlo, ha sbagliato persone...Non è il prof a doversi giustificare, ci mancherebbe! Anzi, si meriterebbe il voto più basso a priori.
Punto 2: non capisco cosa intendi. Io ho detto che la mia prof. (sì, delle superiori), dava ad ogni alunna una possibilità di giustificarsi a quadrimestre. Cioè, se veniva scelto per essere interrogato, poteva rifiutarsi di venire interrogato senza alcuna sanzione, ma questo "jolly" poteva giocarselo soltanto una volta per ogni quadrimestre. Hai capito? Il discorso che hai fatto tu non lo seguo...poi hai detto "se uno studia sempre tutto (da 10) e per tre volte in un quadrimestre il docente lo trova impreparato" ecco, già non può essere uno che studia sempre tutto se ben 3 volte in un quadrimestre è impreparato! Tre mi sembrano un po' tantine...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 7820
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 12:22 am

Violaxxx ha scritto:
Hai capito? Il discorso che hai fatto tu non lo seguo...poi hai detto "se uno studia sempre tutto (da 10) e per tre volte in un quadrimestre il docente lo trova impreparato" ecco, già non può essere uno che studia sempre tutto se ben 3 volte in un quadrimestre è impreparato! Tre mi sembrano un po' tantine...


Evidentemente il discorso vale solo per chi pensa che l'interrogazione debba riguardare solo l'argomento dell'ultima lezione del giorno precedente, o il controllo dei compiti dati per casa l'ultima volta.

Ma sono strana io, che questa modalità la trovo completamente inutile, e anche abbastanza immorale?

Io, quando interrogo, interrogo su TUTTO quello che è stato svolto a partire dalla verifica precedente, e fino a un termine che dichiaro in anticipo, e gli alunni lo sanno perfettamente. Per cui, non c'è nessun vantaggio a essere interrogati per primi o per ultimi, perché il programma della verifica orale è sempre lo stesso. Casomai nel frattempo si stiano facendo anche cose nuove, quelle non rientrano certo nell'interrogazione "a sorpresa", a meno che non si tratti di un jolly eccezionale per premiare le eccellenze.

Quindi, di che stiamo a parlare?

La richiesta di "giustificarsi" vale se si viene interrogati sulla lezione del giorno prima, e se casualmente non si è avuta la possibilità di prepararsi su quella. Ma di sicuro non vale se si viene interrogati su un riepilogo generale di tutto l'argomento che si sta facendo da diverse settimane...
Tornare in alto Andare in basso
Online
chicca70



Messaggi : 2153
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 12:48 am

Giustificarsi quando si è già stati chiamati? Troppo comodo! I miei studenti possono giustificarsi una volta a quadrimestre ma solo appena entro, quando ancora non sanno neppure se interrogherò o meno, o comunque prima che io faccia nomi.
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita 76

avatar

Messaggi : 5220
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 4:54 am

chicca70 ha scritto:
Giustificarsi quando si è già stati chiamati? Troppo comodo! I miei studenti possono giustificarsi una volta a quadrimestre ma solo appena entro, quando ancora non sanno neppure se interrogherò o meno, o comunque prima che io faccia nomi.

alle scuole superiori è diverso. alle medie si tende a promuovere il più possibile anche perchè in tanti casi con la bocciatura si risolve poco o niente; quelli che non studiavano prima non studiano neanche dopo.
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita 76

avatar

Messaggi : 5220
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 5:04 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Violaxxx ha scritto:
Hai capito? Il discorso che hai fatto tu non lo seguo...poi hai detto "se uno studia sempre tutto (da 10) e per tre volte in un quadrimestre il docente lo trova impreparato" ecco, già non può essere uno che studia sempre tutto se ben 3 volte in un quadrimestre è impreparato! Tre mi sembrano un po' tantine...


Evidentemente il discorso vale solo per chi pensa che l'interrogazione debba riguardare solo l'argomento dell'ultima lezione del giorno precedente, o il controllo dei compiti dati per casa l'ultima volta.

allora, questa è una delle poche volte in cui capisci bene ed una delle INNUMEREVOLI volte in cui trasformi in negativo quello che è positivo.

alle interrogazioni io chiedo solo un argomento per un semplice motivo: non pongo semplici domande ma mi devono ripetere un argomento INTERO in lingua a parole proprie. questo, di solito alle medie si fa raramente; voglio dire che non tutti lo fanno perchè è una cosa IN PIU' che offre la possibilità di essere più sciolti e più fluenti nella lingua orale.

Tra l' altro, non mi interessa se fanno errori di grammatica, lessico, sintassi, ecc. (purchè non ne facciano troppi); a me interessa che si capisca cosa vogliono dire. più parlano e meno errori fanno ma ovviamente ci vuole tempo: oggi fanno 5 errori, domani 4, ecc.
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita 76

avatar

Messaggi : 5220
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 5:08 am

chicca70 ha scritto:
Giustificarsi quando si è già stati chiamati? Troppo comodo! I miei studenti possono giustificarsi una volta a quadrimestre ma solo appena entro, quando ancora non sanno neppure se interrogherò o meno, o comunque prima che io faccia nomi.

nella mia zona i ragazzi si mettono d' accordo per andare alle interrogazioni non solo alle superiori ma anche in alcune scuole medie. quindi, al contrario di come operi tu, sanno già quelli (chi),  dove, quando e su cosa saranno interrogati
Tornare in alto Andare in basso
Online
Migrazio



Messaggi : 318
Data d'iscrizione : 11.09.15

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 8:00 am

Marechiaro ha scritto:
Guarda, è capitato anche a me: compito volutamente NON consegnato e magicamente rispuntato nella cartella del signorino qualche giorno dopo "eh prof mi sono dimenticato di consegnare". Era la fine dell'ora e non avevo avuto sicuramente il tempo di fare il conteggio. Quando me ne sono accorta, a casa, ho lanciato un'imprecazione assai poco carina ma non mi sono preoccupata più di tanto: il giorno dopo ho avvisato la classe e ho detto che, a causa della sbadataggine (o disonestà) di qualcuno, il compito era annullato e si sarebbe dovuto rifare.
Così fu.
E vaffanbagno ai genitori :-)
Penalizzando così tutta la classe!
Bella soluzione.
Non botevi bleffare dicendo che ti eri accorta della cosa facendo finta di nulla ma si deve essere interrogato per appianare il tutto?
Tornare in alto Andare in basso
Migrazio



Messaggi : 318
Data d'iscrizione : 11.09.15

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 8:01 am

il "si" è di troppo sti merdfon
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 7820
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 8:16 am

rita 76 ha scritto:
chicca70 ha scritto:
Giustificarsi quando si è già stati chiamati? Troppo comodo! I miei studenti possono giustificarsi una volta a quadrimestre ma solo appena entro, quando ancora non sanno neppure se interrogherò o meno, o comunque prima che io faccia nomi.

nella mia zona i ragazzi si mettono d' accordo per andare alle interrogazioni non solo alle superiori ma anche in alcune scuole medie. quindi, al contrario di come operi tu, sanno già quelli (chi),  dove, quando e su cosa saranno interrogati

Le interrogazioni programmate alle medie? Ma se nella maggior parte dei casi non sono in grado di gestirsele nemmeno alle superiori!

E comunque, a maggior ragione, se fanno le interrogazioni programmate e si organizzano tra di loro in anticipo, perché mai dovrebbero chiedere di giustificarsi?
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita 76

avatar

Messaggi : 5220
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 8:18 am

paniscus_2.0 ha scritto:
rita 76 ha scritto:
chicca70 ha scritto:
Giustificarsi quando si è già stati chiamati? Troppo comodo! I miei studenti possono giustificarsi una volta a quadrimestre ma solo appena entro, quando ancora non sanno neppure se interrogherò o meno, o comunque prima che io faccia nomi.

nella mia zona i ragazzi si mettono d' accordo per andare alle interrogazioni non solo alle superiori ma anche in alcune scuole medie. quindi, al contrario di come operi tu, sanno già quelli (chi),  dove, quando e su cosa saranno interrogati

Le interrogazioni programmate alle medie? Ma se nella maggior parte dei casi non sono in grado di gestirsele nemmeno alle superiori!

E comunque, a maggior ragione, se fanno le interrogazioni programmate e si organizzano tra di loro in anticipo, perché mai dovrebbero chiedere di giustificarsi?

Alcuni fanno le interrogazioni programmate; altri non le fanno programmate e permettono le giustificazioni
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 7820
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 8:19 am

rita 76 ha scritto:
chicca70 ha scritto:
Giustificarsi quando si è già stati chiamati? Troppo comodo! I miei studenti possono giustificarsi una volta a quadrimestre ma solo appena entro, quando ancora non sanno neppure se interrogherò o meno, o comunque prima che io faccia nomi.

alle scuole superiori è diverso. alle medie si tende a promuovere il più possibile anche perchè in tanti casi con la bocciatura si risolve poco o niente; quelli che non studiavano prima non studiano neanche dopo.

E allora anche con la promozione che cosa si risolve?
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita 76

avatar

Messaggi : 5220
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 8:42 am

paniscus_2.0 ha scritto:
rita 76 ha scritto:
chicca70 ha scritto:
Giustificarsi quando si è già stati chiamati? Troppo comodo! I miei studenti possono giustificarsi una volta a quadrimestre ma solo appena entro, quando ancora non sanno neppure se interrogherò o meno, o comunque prima che io faccia nomi.

alle scuole superiori è diverso. alle medie si tende a promuovere il più possibile anche perchè in tanti casi con la bocciatura si risolve poco o niente; quelli che non studiavano prima non studiano neanche dopo.

E allora anche con la promozione che cosa si risolve?

Niente ma si preferisce promuovere per motivi vari (in primis le iscrizioni)
Tornare in alto Andare in basso
Online
Masaniello



Messaggi : 1599
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 8:56 am

Ah bene. Quindi il problema del forum sarebbero i docenti razzisti?e invece chi dichiara apertamente che la scuola italiana è una catena di montaggio dove si promuove per avere più iscrizioni? ?
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 5220
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 1:17 pm

I motivi per cui i ragazzi vengono promossi sono tanti.

Ma che senso ha bocciare uno che non impara mai niente o che impara molto poco sempre e cmq per motivi vari???

La bocciatura deve avere un fine positivo. Se non ce l' ha, perché bisogna fermare i ragazzi?
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 7820
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 1:55 pm

E la promozione invece non deve avere un fine positivo? A meno che tu non pensi realmente che il fine positivo sia quello di non contrariare nessuno e accontentare le famiglie... ma per il resto non vedo proprio dove stia il "fine positivo" nel promuovere qualcuno che non ha imparato niente e che non ha raggiunto i livelli minimi richiesti per passare al grado successivo.

Tu chiedi "perché mai bisogna fermare i ragazzi"? Bisogna fermare i ragazzi, appunto, perché non hanno imparato nulla e non sono pronti per il livello successivo, questi dovrebbero essere motivi più che sufficienti. Non capisco per quale motivo, in casi del genere, la bocciatura "non avrebbe un fine positivo" mentre la promozione immeritata invece sì.
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita 76

avatar

Messaggi : 5220
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 2:17 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Bisogna fermare i ragazzi, appunto, perché non hanno imparato nulla e non sono pronti per il livello successivo, questi dovrebbero essere motivi più che sufficienti.

quindi, se dipendesse da te, chi non impara mai nulla per motivi vari, dovrebbe ripetere la stessa classe minimo una decina di volte...
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 17956
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 2:21 pm

rita 76 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Bisogna fermare i ragazzi, appunto, perché non hanno imparato nulla e non sono pronti per il livello successivo, questi dovrebbero essere motivi più che sufficienti.

quindi, se dipendesse da te, chi non impara mai nulla per motivi vari, dovrebbe ripetere la stessa classe minimo una decina di volte...
No, due volte e poi fuori dai coglioni.

L'alternativa è promuovere senza aver imparato; tu vuoi essere curata da un medico che non sa a cosa serva il fegato ? Vuoi abitare in una casa progettata da un ingegnere che non sa cosa sia un momento d'inerzia ?

Più terra terra, vuoi un meccanico che non sa a cosa servano le valvole ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita 76

avatar

Messaggi : 5220
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 2:36 pm

avidodinformazioni ha scritto:
rita 76 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Bisogna fermare i ragazzi, appunto, perché non hanno imparato nulla e non sono pronti per il livello successivo, questi dovrebbero essere motivi più che sufficienti.

quindi, se dipendesse da te, chi non impara mai nulla per motivi vari, dovrebbe ripetere la stessa classe minimo una decina di volte...
No, due volte e poi fuori dai coglioni.

L'alternativa è promuovere senza aver imparato; tu vuoi essere curata da un medico che non sa a cosa serva il fegato ? Vuoi abitare in una casa progettata da un ingegnere che non sa cosa sia un momento d'inerzia ?

Più terra terra, vuoi un meccanico che non sa a cosa servano le valvole ?

certo che no ma chi farà il medico certamente è uno che studia. per quanto riguarda il meccanico magari impara quello che serve a scuola e il resto lo impara nella pratica.

insomma, è ovvio che bisogna avere cultura ma se non si può, cosa si fa??? se il ragazzo che non lo merita viene promosso potrà inserirsi prima nel mondo del lavoro.

non è giusto, lo so ma cmq il problema rimane. almeno con la promozione il ragazzo non vegeterà tutta la vita, non dorà farsi sempre mantenere dai genitori e, magari, lavorando imparerà qualcosa che sarà utile a lui (per vivere) e alla società
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 17956
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 3:34 pm

rita 76 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
rita 76 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Bisogna fermare i ragazzi, appunto, perché non hanno imparato nulla e non sono pronti per il livello successivo, questi dovrebbero essere motivi più che sufficienti.

quindi, se dipendesse da te, chi non impara mai nulla per motivi vari, dovrebbe ripetere la stessa classe minimo una decina di volte...
No, due volte e poi fuori dai coglioni.

L'alternativa è promuovere senza aver imparato; tu vuoi essere curata da un medico che non sa a cosa serva il fegato ? Vuoi abitare in una casa progettata da un ingegnere che non sa cosa sia un momento d'inerzia ?

Più terra terra, vuoi un meccanico che non sa a cosa servano le valvole ?

certo che no ma chi farà il medico certamente è uno che studia. per quanto riguarda il meccanico magari impara quello che serve a scuola e il resto lo impara nella pratica.

insomma, è ovvio che bisogna avere cultura ma se non si può, cosa si fa??? se il ragazzo che non lo merita viene promosso potrà inserirsi prima nel mondo del lavoro.

non è giusto, lo so ma cmq il problema rimane. almeno con la promozione il ragazzo non vegeterà tutta la vita, non dorà farsi sempre mantenere dai genitori e, magari, lavorando imparerà qualcosa che sarà utile a lui (per vivere) e alla società
Può inserirsi ancora prima se viene bocciato.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 17956
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 3:36 pm

rita 76 ha scritto:
certo che no ma chi farà il medico certamente è uno che studia.
Non so cosa farmene di quelli che studiano; io voglio quelli che imparano.

Se studi ed impari o se non studi e impari per me vali uguale.

Se studi e non impari o se non studi e non impari per me vali uguale.
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 7820
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 3:42 pm

rita 76 ha scritto:

certo che no ma chi farà il medico certamente è uno che studia. per quanto riguarda il meccanico magari impara quello che serve a scuola e il resto lo impara nella pratica.


Guarda che sei stata tu a dire esattamente il contrario, ovvero che bisogna promuoverlo ANCHE se non ha imparato niente, nemmeno "quello che serve".

Otretutto oggi nessuno "va a fare il meccanico" a 14 anni direttamente a bottega.

Quello che è veramente determinato a fare il meccanico e ha anche un po' di testa sulle spalle, si iscrive a un istituto tecnico industriale, studia e si diploma (anche accettando di dover stare un poì' sui libri a studiare anche materie in più che non gli serviranno strettamente per lavorare in officina ma che gli faranno comodo comunque), e poi va a cercare lavoro a 19 o 20 anni con un diploma preso bene (ma questi non sono certo quelli che erano analfabeti alle medie ma sono stati promossi lo stesso grzie agli insegnanti che ragionano come te).

Quello che invece è analfabeta alle medie ma non ha nemmeno idea di cosa voglia dire fare il meccanico, si iscrive ugualmente all'istituto tecnico e si fa bocciare, poi ripete un anno e si fa ribocciare, poi passa al professionale e si fa bocciare anche lì, poi smette, sta un anno o due a girarsi i pollici facendo finta di cercare lavoro e lamentandosi che non lo trova, poi (quando è già maggiorenne e si è già preso un po' di delusioni e di mazzate dalla vita reale, e i genitori si sono stufati di mantenerlo a non fare nulla), si decide a iscriversi a un corso di formazione professionale puramente pratico, con una maturità di testa nmolto diversa da prima, e finisce con lo scoprire che in fondo fare il meccanico gli piace, ma appunto lo scopre a 20 anni e non a 14 (sempre che non si sia massacrato prima a forza di sostanze pericolose o di spacconate in motorino).

Quindi non capisco in che modo lo si sarebbe AIUTATO promuovendolo alle medie anche se non aveva imparato nulla, con l'idea che "tanto andrà a fare il meccanico".
Tornare in alto Andare in basso
Online
Filosofo80

avatar

Messaggi : 841
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 4:06 pm

Quindi potremmo abolire direttamente la scuola...gli diamo il diploma a 6 anni tanto poi ci penserà "la vita"... ma ci rendiamo conto!?
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2153
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 4:15 pm

rita 76 ha scritto:
chicca70 ha scritto:
Giustificarsi quando si è già stati chiamati? Troppo comodo! I miei studenti possono giustificarsi una volta a quadrimestre ma solo appena entro, quando ancora non sanno neppure se interrogherò o meno, o comunque prima che io faccia nomi.

nella mia zona i ragazzi si mettono d' accordo per andare alle interrogazioni non solo alle superiori ma anche in alcune scuole medie. quindi, al contrario di come operi tu, sanno già quelli (chi),  dove, quando e su cosa saranno interrogati


Si mettono d'accordo se l'insegnante acconsente a questa modalità, altrimenti no. Per me è ammissibile solo con studenti di quinta.
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 7820
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?   Ven Mar 10, 2017 5:29 pm

Per me è ammissibile con studenti del triennio superiore, purché siano LORO a gestirsi integralmente la preparazione delle liste senza il minimo coinvolgimento dell'insegnante, comprese eventuali riserve e sostituzioni dell'ultimo momento. Rifiuto categoricamente di essere coinvolta io nella preparazione dei calendari (e quindi di dare a questi ultimi una sorta di "approvazione" e condivisione mia).

Semplicemente, io avverto che per il tale giorno voglio (ad esempio) tre interrogati, tra quelli che non hanno ancora avuto il voto all'orale in quella parte di programma: se ci sono i volontari benissimo, li accetto senza problemi, altrimenti chiamo io lo stesso.

Ma che il volontario venga fuori perché l'ha deciso da solo in quel momento, o che venga fuori perché hanno fatto una lista collettiva due settimane prima, non me ne può fregare di meno e non voglio nemmeno saperlo.

E soprattutto, non voglio contestazioni sulle solite storie che "eravamo d'accordo che venisse Pippo ma oggi non si è presentato, quindi non è giusto che si penalizzi qualcun altro che non se l'aspettava".

SANNO in partenza che se il volontario non si trova chiamo io, e che quindi è opportuno lasciarsi in ballo qualche riserva. Se non sono in grado di gestire una cosa del genere, vuol dire che non sono abbastanza maturi per fare le interrogazioni programmate, quindi si torna a quelle improvvisate a sorpresa.
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Sono stato ingenuo...cosa fareste ora al posto mio?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Help - Ecografia di accrescimento e flussimetria sono la stessa cosa?
» semipermanente e soak off!!!sono la stessa cosa?
» cosa fareste?
» smalto gel, semipermanente e soak off..... sono la stessa cosa????
» amuchina e bicarbonato hanno lo stesso effetto?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: