Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Giorni di permesso, necessaria la motivazione?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
didis14



Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 04.08.14

MessaggioOggetto: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Mer Mar 08, 2017 12:40 pm

Buongiorno,
sul foglio di richiesta dei permessi retribuiti della scuola in cui lavoro, alla voce giorni di permesso retribuiti ci sono varie possibili motivazioni da spuntare, tra cui motivi familiari/personali e accanto una riga su cui riportare l'autocertificazione dei motivi relativi.
Che voi sappiate non dovrebbe esserci la riservatezza relativa al permesso richiesto per motivi familiari/personali?
Quando chiesi un giorno di permesso uno o due anni fa, non ricordo esattamente, non mi chiesero di specificare alcunché, ma sicuramente non si utilizzava il modulo di cui sto parlando ora.
Grazie per l'attenzione,
buona giornata
Tornare in alto Andare in basso
milla 2



Messaggi : 524
Data d'iscrizione : 27.09.15

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Mer Mar 08, 2017 1:03 pm

Rispondi in maniera generica
Tornare in alto Andare in basso
Eldorado80



Messaggi : 1184
Data d'iscrizione : 03.01.11

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Mer Mar 08, 2017 1:17 pm

Art. 15 comma 2 del CCNL comparto scuola:

Il dipendente, inoltre, ha diritto, a domanda, nell’anno scolastico, a tre giorni di permesso retribuito per motivi personali o familiari documentati anche mediante autocertificazione.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 50541
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Gio Mar 09, 2017 1:26 am

Se vuoi, puoi presentare la richiesta in busta chiusa e il Ds è tenuto alla riservatezza su quello che hai scritto.
Tornare in alto Andare in basso
brixia



Messaggi : 127
Data d'iscrizione : 30.08.13

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Gio Mar 09, 2017 7:51 am

"Motivi familiari" basta come motivazione. Non si è tenuti a specificare ulteriormente.
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu

avatar

Messaggi : 6247
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Gio Mar 09, 2017 8:17 am

Ho una domanda sempre in relazione a questo.
Nel caso io voglia prendere un giorno di permesso per un motivo non legato alla famiglia (che so: partecipare a un evento culturale), che si fa? Posso usufruire del giorno per motivi personali? E nell'autodichiarazione cosa metto?
Lo chiedo perchè in una scuola il DS non mi ha approvato il permesso, dicendo che quella non era una motivazione valida. Poi ho dovuto lasciare perdere perchè comunque sarei stato impossibilitato ad assentarmi per altri motivi, però..
Io sapevo appunto che non sarebbe potuto entrare nel merito. Forse ho fatto male io ad essere troppo esplicito..
Tornare in alto Andare in basso
matira



Messaggi : 1592
Data d'iscrizione : 29.11.12

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Gio Mar 09, 2017 9:11 am

Mi accodo a questo topic: ad aprile avrò bisogno di 3 giorni di permesso consecutivi. La mia dirigente ha stabilito una regola (sulla base di non so che cosa): non concede più di 2 giorni consecutivi; in più, per richiederli, vuole che si abbiano delle ore da recuperare. C'è poi, a suo dire, un'aggravante: i 3 giorni che vorrei chiedere sono successivi alle vacanze di Pasqua. E' corretto questo modo di agire? A me quei giorni servono. Al momento non ho ore eccedenti da recuperare, ma ad aprile ci sarà la gita, durante la quale farò più di 6 ore in più rispetto al mio orario di servizio... quelle non vanno conteggiate come recupero eventualmente?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 50541
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Ven Mar 10, 2017 12:46 pm

brixia ha scritto:
"Motivi familiari" basta come motivazione. Non si è tenuti a specificare ulteriormente.

E' una tua interpretazione, che però molti non condividono.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 50541
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Ven Mar 10, 2017 12:48 pm

arrubiu ha scritto:
Ho una domanda sempre in relazione a questo.
Nel caso io voglia prendere un giorno di permesso per un motivo non legato alla famiglia (che so: partecipare a un evento culturale), che si fa? Posso usufruire del giorno per motivi personali? E nell'autodichiarazione cosa metto?
Lo chiedo perchè in una scuola il DS non mi ha approvato il permesso, dicendo che quella non era una motivazione valida. Poi ho dovuto lasciare perdere perchè comunque sarei stato impossibilitato ad assentarmi per altri motivi, però..
Io sapevo appunto che non sarebbe potuto entrare nel merito. Forse ho fatto male io ad essere troppo esplicito..

Hai ragione sul fatto che non potevano entrare nel merito. A me sembra che tu abbia scritto la cosa giusta, poi dipende sempre dalle persone con cui si ha a che fare e se si ha voglia di iniziare un contenzioso o si preferisce lasciar perdere. Se fossi stato meno esplicito, suppongo che ti avrebbero chiesto di esserlo.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 50541
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Ven Mar 10, 2017 12:49 pm

matira ha scritto:
Mi accodo a questo topic: ad aprile avrò bisogno di 3 giorni di permesso consecutivi. La mia dirigente ha stabilito una regola (sulla base di non so che cosa): non concede più di 2 giorni consecutivi; in più, per richiederli, vuole che si abbiano delle ore da recuperare. C'è poi, a suo dire, un'aggravante: i 3 giorni che vorrei chiedere sono successivi alle vacanze di Pasqua. E' corretto questo modo di agire? A me quei giorni servono. Al momento non ho ore eccedenti da recuperare, ma ad aprile ci sarà la gita, durante la quale farò più di 6 ore in più rispetto al mio orario di servizio... quelle non vanno conteggiate come recupero eventualmente?

Non è corretto il comportamento della Ds. Il discorso della gita però non c'entra nulla.
Tornare in alto Andare in basso
matira



Messaggi : 1592
Data d'iscrizione : 29.11.12

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Sab Mar 11, 2017 8:46 am

Dec ha scritto:
matira ha scritto:
Mi accodo a questo topic: ad aprile avrò bisogno di 3 giorni di permesso consecutivi. La mia dirigente ha stabilito una regola (sulla base di non so che cosa): non concede più di 2 giorni consecutivi; in più, per richiederli, vuole che si abbiano delle ore da recuperare. C'è poi, a suo dire, un'aggravante: i 3 giorni che vorrei chiedere sono successivi alle vacanze di Pasqua. E' corretto questo modo di agire? A me quei giorni servono. Al momento non ho ore eccedenti da recuperare, ma ad aprile ci sarà la gita, durante la quale farò più di 6 ore in più rispetto al mio orario di servizio... quelle non vanno conteggiate come recupero eventualmente?

Non è corretto il comportamento della Ds. Il discorso della gita però non c'entra nulla.

Grazie Dec per la risposta... voglio capire essenzialmente una cosa: i giorni di permesso per motivi personali devono essere recuperati? O no?
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 17255
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Sab Mar 11, 2017 9:37 am

matira ha scritto:
i giorni di permesso per motivi personali devono essere recuperati? O no?
Assolutamente no.
Solo i permessi brevi sono soggetti a recupero.

Eldorado ha citato la normativa, che è inequivocabile
Art. 15 comma 2 del CCNL comparto scuola:

Il dipendente, inoltre, ha diritto, a domanda, nell’anno scolastico, a tre giorni di permesso retribuito per motivi personali o familiari documentati anche mediante autocertificazione.
Tornare in alto Andare in basso
didis14



Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 04.08.14

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Dom Mar 12, 2017 9:02 pm

Quindi la motivazione si deve esplicitare o si può omettere?
Inoltre vorrei domandare se i giorni richiesti possono essere accordati a discrezione del DS oppure
il DS è tenuto a soddisfare la richiesta per una data ben precisa?
Nel caso, infine, come è stato accennato, si chiedano tre giorni consecutivi che anticipino o seguano le vacanze (pasquali o quel che siano) ci sono ostacoli in tal senso?
Tornare in alto Andare in basso
matira



Messaggi : 1592
Data d'iscrizione : 29.11.12

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Lun Mar 13, 2017 9:09 am

fradacla ha scritto:
matira ha scritto:
i giorni di permesso per motivi personali devono essere recuperati? O no?
Assolutamente no.
Solo i permessi brevi sono soggetti a recupero.

Eldorado ha citato la normativa, che è inequivocabile
Art. 15 comma 2 del CCNL comparto scuola:

Il dipendente, inoltre, ha diritto, a domanda, nell’anno scolastico, a tre giorni di permesso retribuito per motivi personali o familiari documentati anche mediante autocertificazione.

La dirigente insiste sul fatto che per richiedere quei giorni io debba avere delle ore eccedenti da recuperare. Andrò con la normativa stampata...
Tornare in alto Andare in basso
Giorgia11



Messaggi : 767
Data d'iscrizione : 18.03.13

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Lun Mar 13, 2017 4:32 pm

Buonasera a tutti!
Siccome ho usufruito dei 3 gg all anno per motivi personali, vorrei sapere i 6 gg all'anno come possono essere usufruiti? Sono ferie, o sempre gg x motivi personali/familiari?
Grazie a chi vorrà rispondermi!
Tornare in alto Andare in basso
Giorgia11



Messaggi : 767
Data d'iscrizione : 18.03.13

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Lun Mar 13, 2017 4:32 pm

Buonasera a tutti!
Siccome ho usufruito dei 3 gg all anno per motivi personali, vorrei sapere i 6 gg all'anno come possono essere usufruiti? Sono ferie, o sempre gg x motivi personali/familiari?
Grazie a chi vorrà rispondermi!
Tornare in alto Andare in basso
brixia



Messaggi : 127
Data d'iscrizione : 30.08.13

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Mer Mar 15, 2017 3:02 pm

Dec ha scritto:
brixia ha scritto:
"Motivi familiari" basta come motivazione. Non si è tenuti a specificare ulteriormente.

E' una tua interpretazione, che però molti non condividono.

Così mi hanno riferito in segreteria quando ho dovuto usufruirne.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 50541
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Mer Mar 15, 2017 3:40 pm

Bene, allora è una loro interpretazione e a te è andata bene così, ma sono certo che molti Ds non sono d'accordo.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2142
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Mer Mar 15, 2017 3:50 pm

Il Ds può anche non essere d'accordo, nel qual caso gli si racconterà una storia. Nessuno ci obbliga a dire la verità. Chi vuole indagare troppo, nella scuola come nelle relazioni sentimentali, deve essere pronto ad essere ingannato.
Tornare in alto Andare in basso
d@niela

avatar

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 15.11.15

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Mer Mar 15, 2017 5:02 pm

Giorgia11 ha scritto:
Buonasera a tutti!
Siccome ho usufruito dei 3 gg all anno per motivi personali, vorrei sapere i 6 gg all'anno come possono essere usufruiti? Sono ferie, o sempre gg x motivi personali/familiari?
Grazie a chi vorrà rispondermi!

I 6 gg. sono ferie che puoi fruire come permesso retribuito per motivi personali/familiari (art. 15 CCNL/2007). Quando ci sarà il conteggio delle ferie però, visto che i sei giorni giuridicamente sono ferie, vanno detratti dalle ferie che dovrai prendere.

Es.: se ti toccano 36 gg. di ferie e tu hai utilizzato 2 gg. di ferie come permesso retribuito, dovrai scalare i due giorni dai 36 gg. totali, quindi avrai 34 gg. di ferie.

Tornare in alto Andare in basso
d@niela

avatar

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 15.11.15

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Mer Mar 15, 2017 5:12 pm

Ho anche trovato questo:

"Un’altra osservazione degna di nota riguarda il numero totale di giorni che si possono prendere per ogni anno scolastico, anche in questo caso, nonostante la norma sia scritta in perfetta lingua italiana, sembra essere puntualmente ignorata.
Orbene, il numero dei giorni che ogni Docente a Tempo Indeterminato può chiedere per ogni anno scolastico ammonta a 9, infatti i 3 giorni si estendono a 9 (3 gg + 6 gg) allorché il Docente decida di fruire dei 6 giorni di ferie per gli stessi motivi e con le stesse modalità dei permessi in esame; così facendo il Docente non avrà l’obbligo di farsi sostituire (condizione necessaria quando si chiedono i giorni di ferie).
Per quanto attiene invece alla eventuale negazione di detti permessi da parte dell’amministrazione, intanto ricordiamo che i permessi di cui al comma 1 vanno erogati (quindi non sono sottoposti a nessuna valutazione discrezionale del D.S. o suo delegato), per gli altri commi, ribadiamo che eventuali motivi che ostano all’accoglimento della domanda per la fruizione dei permessi devono essere messi per iscritto su carta intestata della Scuola a firma del Dirigente Scolastico o Vicario (che se ne assume la responsabilità amministrativa e giuridica) così come prevede la normativa vigente (cfr. art. 10-bis della Legge n. 241/1990 novellato dall’art. 6 della Legge n. 15/2005)
"

Il link è questo:
http://www.liboriobutera.com/2012/10/permessi-retribuiti-per-motivi-personali-o-familiari-art-15-ccnl-scuola/
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 17255
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Mer Mar 15, 2017 5:23 pm

chicca70 ha scritto:
Il Ds può anche non essere d'accordo, nel qual caso gli si racconterà una storia. Nessuno ci obbliga a dire la verità. Chi vuole indagare troppo, nella scuola come nelle relazioni sentimentali, deve essere pronto ad essere ingannato.

Il Contratto dice che i motivi vanno documentati, anche mediante autocertificazione.
Si ha quindi la facoltà di non esibire un documento, ma non si può raccontare una storia.

La formula dell'autocertificazione prevede l'inciso "consapevole che in caso di falsa dichiarazione verranno applicate le sanzioni previste dal codice penale". Capisco che è abbastanza improbabile essere colti in castagna in questo caso, ma perché esporsi al rischio di dichiarare il falso?

La motivazione, d'altra parte, può essere espressa in termini che salvaguardino la riservatezza.
Se devo incontrare un legale per una pratica di divorzio, autocertifico che devo espletare una pratica burocratica.
Perchè dovrei dichiarare che vado a far visita alla nonna in casa di riposo?
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2142
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Mer Mar 15, 2017 5:43 pm

fradacla ha scritto:
chicca70 ha scritto:
Il Ds può anche non essere d'accordo, nel qual caso gli si racconterà una storia. Nessuno ci obbliga a dire la verità. Chi vuole indagare troppo, nella scuola come nelle relazioni sentimentali, deve essere pronto ad essere ingannato.

Il Contratto dice che i motivi vanno documentati, anche mediante autocertificazione.
Si ha quindi la facoltà di non esibire un documento, ma non si può raccontare una storia.

La formula dell'autocertificazione prevede l'inciso "consapevole che in caso di falsa dichiarazione verranno applicate le sanzioni previste dal codice penale". Capisco che è abbastanza improbabile essere colti in castagna in questo caso, ma perché esporsi al rischio di dichiarare il falso?

La motivazione, d'altra parte, può essere espressa in termini che salvaguardino la riservatezza.
Se devo incontrare un legale per una pratica di divorzio, autocertifico che devo espletare una pratica burocratica.
Perchè dovrei dichiarare che vado a far visita alla nonna in casa di riposo?

Ci sono presidi, come la mia, che vogliono sapere per minuto i fatti altrui, per cui, di fronte al "devo espletare una pratica burocratica", chiederebbe di quale pratica si tratti. Quindi, o si dice la verità per quanto questa possa essere lesiva della privacy, o si inventa. Soprattutto se si deve andare fuori città. Voglio fare una gita a Roma? Devo partecipare ad un matrimonio di un familiare a Roma.
Tornare in alto Andare in basso
Beebe



Messaggi : 344
Data d'iscrizione : 19.06.16

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Mer Mar 15, 2017 10:52 pm

anni fa chiesi un giorno di permesso, compivo 40 anni e volevo festeggiare con un viaggio all'estero, "attaccando" il permesso al ponte dell' Immacolata. in segreteria mi chiesero il motivo, e ridendo risposi che era il mio 40esimo compleanno. insomma lo scrissero sulla richiesta, "festeggiamento 40 anni". la dirigente me lo concesse. secondo me è meglio dire la verità, no?
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2142
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Giorni di permesso, necessaria la motivazione?   Mer Mar 15, 2017 11:18 pm

Beebe ha scritto:
anni fa chiesi un giorno di permesso, compivo 40 anni e volevo festeggiare con un viaggio all'estero, "attaccando" il permesso al ponte dell' Immacolata. in segreteria mi chiesero il motivo, e ridendo risposi che era il mio 40esimo compleanno. insomma lo scrissero sulla richiesta, "festeggiamento 40 anni". la dirigente me lo concesse. secondo me è meglio dire la verità, no?

Il fatto che tu sia stata fortunata una volta, non significa che sia sempre così. Se io chiedessi alla mia preside un giorno per festeggiare il compleanno, le urla si sentirebbero in tutta la scuola.
È meglio dire la verità se si ha davanti una persona ragionevole. In caso contrario è meglio mentire, perché il dirigente stesso vuole che gli venga raccontata una bugia.
Tornare in alto Andare in basso
 
Giorni di permesso, necessaria la motivazione?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Nei prossimi giorni consegno la domanda...
» esami ormonali: un che giorni farli?
» ma bastano 8 giorni di progynova e urbason e aspirinetta
» 10 giorni dopo il transfer il stick NEGATIVO .....
» come si contano i giorni tra pick up e transfer??

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Ferie, assenze, permessi, stipendi, cedolini, disoccupazione-
Andare verso: