Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Lamentele al dirigente (con eventi distorti)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
MissMarple



Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioOggetto: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Ven Mar 10, 2017 5:13 pm

Promemoria primo messaggio :

Un gruppo di mamme (non mi è stato detto né quante né chi) si é formalmente lamentato davanti al dirigente perché io non lascio andare in bagno i ragazzi, tanto da procurargli dolore. La verità, che ho ribadito al DS e alle mamme rappresentanti, é che io lavoro quasi sempre in ore in cui non sarebbe possibile, per decisione del Consiglio, andare in bagno (prima e ultima ora, ora immediatamente successiva all'intervallo). Nelle restanti ore non pongo un divieto assoluto, mi limito a chiedere se davvero non riescono a resistere, se la risposta é no (capita) lascio andare naturalmente, ma a volte ammettono di poter resistere e in quel caso invito ad andare in un secondo momento. Mi sento...umiliata. Probabilmente é eccessivo, ma io in quella classe lavoro davvero bene, sto dando tutta me stessa e i risultati sono notevoli. E invece si vanno a lamentare per una ca**ata del genero. Capita anche a voi?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Marechiaro



Messaggi : 814
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Dom Mar 12, 2017 1:41 pm

E chissenefrega.
Sai quanti vengono a lamentarsi per le sciocchezze più disparate?
Con gentilezza li si rimanda al mittente.
Piantiamola di fare i cagasotto
Tornare in alto Andare in basso
MissMarple



Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Dom Mar 12, 2017 7:51 pm

Tornando al mio caso specifico: una delle cose che più mi ha ferita é stata la collega di inglese che davanti a DS e genitori ha esclamato "ah no, io in bagno li mando sempre, mi fanno troppa pena!", senza che nessuno l'avesse interpellata a proposito, seguita poi da un coro di "si si, anch'io". A cosa serviva, in quel frangente, sottolinearlo? Dopo che loro stessi mi avevano parlato delle regole per il bagno e uno mi aveva persino invitato a "non farli andare di continuo che se ne approfittano"? Almeno il DS é rimasto in completo silenzio. Immagino di doverla prendere con filosofia, é una lezione che non scorderò e mi servirà in futuro
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 4401
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Dom Mar 12, 2017 7:59 pm

MissMarple ha scritto:
Tornando al mio caso specifico: una delle cose che più mi ha ferita é stata la collega di inglese che davanti a DS e genitori ha esclamato "ah no, io in bagno li mando sempre, mi fanno troppa pena!", senza che nessuno l'avesse interpellata a proposito, seguita poi da un coro di "si si, anch'io".  A cosa serviva, in quel frangente, sottolinearlo? Dopo che loro stessi mi avevano parlato delle regole per il bagno e uno mi aveva persino invitato a "non farli andare di continuo che se ne approfittano"? Almeno il DS é rimasto in completo silenzio. Immagino di doverla prendere con filosofia, é una lezione che non scorderò e mi servirà in futuro

questa è la dimostrazione che non seguono il regolamento PER NON AVER PROBLEMI e che, quindi, dicono A e fanno B

succede così dappertutto, cmq...
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 2543
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Dom Mar 12, 2017 9:35 pm

a Rì, è tutto un magna magna...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 7337
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Dom Mar 12, 2017 10:20 pm

MissMarple ha scritto:
Tornando al mio caso specifico: una delle cose che più mi ha ferita é stata la collega di inglese che davanti a DS e genitori ha esclamato "ah no, io in bagno li mando sempre, mi fanno troppa pena!", senza che nessuno l'avesse interpellata a proposito, seguita poi da un coro di "si si, anch'io".  A cosa serviva, in quel frangente, sottolinearlo? Dopo che loro stessi mi avevano parlato delle regole per il bagno e uno mi aveva persino invitato a "non farli andare di continuo che se ne approfittano"? Almeno il DS é rimasto in completo silenzio.

Eco, io al tuo posto gliel'avrei rinfacciato eccome, davanti al ds e davanti a tutti...
Tornare in alto Andare in basso
Online
Masaniello



Messaggi : 1108
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Dom Mar 12, 2017 10:22 pm

È una ferita profonda?
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita 76

avatar

Messaggi : 4401
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Lun Mar 13, 2017 7:07 am

ushikawa ha scritto:
a Rì, è tutto un magna magna...

vero... e sarà sempre così...
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 4401
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Lun Mar 13, 2017 7:08 am

Masaniello ha scritto:
È una ferita profonda?

beh, insomma, non è una cosa da poco...
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 4401
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Lun Mar 13, 2017 7:11 am

Marechiaro ha scritto:
Sai quanti vengono a lamentarsi per le sciocchezze più disparate?

se queste sono sciocchezze...

se io avessi dei figli in una scuola dove non vengono mandati in bagno quando ne hanno realmente bisogno, anche negli orari in cui non ci dovrebbero andare, li cambierei di scuola...
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 4401
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Lun Mar 13, 2017 7:16 am

Marechiaro ha scritto:
Però non possiamo nemmeno assecondare queste richieste continue. Personalmente io mando soltanto durante i due intervalli, se poi l'alunno ne ha necessità presenti il certificato medico.

1) non è che decidi tu se l' alunno deve presentare il certificato medico. tu ti devi adeguare al regolamento della scuola

2) il certificato medico di solito si presenta se uno deve andare IN CONTINUAZIONE (più volte nella stessa ora) in bagno e se sta veramente male. Le scuole non possono chiedere certificati medici a TUTTI quelli che hanno bisogno di andare più volte nella stessa mattinata
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8872
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Lun Mar 13, 2017 8:37 am

rita 76 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Sai quanti vengono a lamentarsi per le sciocchezze più disparate?

se queste sono sciocchezze...

se io avessi dei figli in una scuola dove non vengono mandati in bagno quando ne hanno realmente bisogno, anche negli orari in cui non ci dovrebbero andare, li cambierei di scuola...

Io invece cercherei il modo di cambiare di scuola a chi fa ste stupidaggini.

Se un alunno va sempre in bagno, ma saranno affari suoi se poi perde la lezione?

Ma vi sembra possibile che riteniate necessario interrompere la lezione per chiedere se sia proprio urgente urgente quello che deve fare?

State parlando, il ragazzino alza la mano, magari tutti, voi per primi, vi aspettate la domanda intelligente sull'argomento trattato e invece.....
posso andare al bagno?
tutti ridono

ma non puoi aspettare?

tutti in attesa della risposta

no è urgentissimo

tutti ridono

si posso aspettare

tutti guardano il compagno per vedere se mentalmente vi manda a quel paese

lui comunque si innervosisce

perdete tempo per riavere la vostra concentrazione e quella della classe


Ma è possibile che uno debba mettere in piazza il proprio bisogno?


La scuola senza zaino ha adottato i semafori alla porta:

un disco verde da una parte, rosso dall'altra:

quando un ragazzo esce per andare al bagno gira il semaforo sul rosso e nessuno esce più perchè giustamente si va al bagno uno alla volta.

Quando torna lo rigira sul verde e gli alunni sanno che c'è il via libera.

Escono in silenzio, perdono solo loro quei cinque minuti di lezione, non ci sono problemi di discussioni sull'urgenza o meno della pipì o del mal di pancia..............




Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
rita 76

avatar

Messaggi : 4401
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Lun Mar 13, 2017 8:48 am

Ire, è vero che si perde tanto tempo con quest' andare in bagno ma è anche vero che ci sono alcuni che ne hanno veramente bisogno.

per il resto, noi cerchiamo di farli andare quando è strettamente necessario e diciamo loro che non possono continuamente interrompere la lezione ma loro NON ascoltano e fanno sempre di testa loro. ci provano, ci provano e ci provano...

noi possiamo comunicare questo problema alle famiglie ma loro NON ascoltano neanche i genitori e siamo sempre al punto di partenza
Tornare in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 814
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Lun Mar 13, 2017 2:54 pm

rita 76 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Però non possiamo nemmeno assecondare queste richieste continue. Personalmente io mando soltanto durante i due intervalli, se poi l'alunno ne ha necessità presenti il certificato medico.

1) non è che decidi tu se l' alunno deve presentare il certificato medico. tu ti devi adeguare al regolamento della scuola

2) il certificato medico di solito si presenta se uno deve andare IN CONTINUAZIONE (più volte nella stessa ora) in bagno e se sta veramente male. Le scuole non possono chiedere certificati medici a TUTTI quelli che hanno bisogno di andare più volte nella stessa mattinata
No, infatti.
Io decido soltanto quando mandare in bagno. Ci mancherebbe pure mi occupassi dei certificati medici...
Tornare in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 814
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Lun Mar 13, 2017 2:57 pm

Ire ha scritto:
rita 76 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Sai quanti vengono a lamentarsi per le sciocchezze più disparate?

se queste sono sciocchezze...

se io avessi dei figli in una scuola dove non vengono mandati in bagno quando ne hanno realmente bisogno, anche negli orari in cui non ci dovrebbero andare, li cambierei di scuola...

Io invece cercherei il modo di cambiare di scuola a chi fa ste stupidaggini.

Se un alunno va sempre in bagno, ma saranno affari suoi se poi perde la lezione?

Ma vi sembra possibile che riteniate necessario interrompere la lezione per chiedere se sia proprio urgente urgente quello che deve fare?

State parlando, il ragazzino alza la mano, magari tutti, voi per primi, vi aspettate la domanda intelligente sull'argomento trattato e invece.....
posso andare al bagno?
tutti ridono

ma non puoi aspettare?

tutti in attesa della risposta

no è urgentissimo

tutti ridono

si posso aspettare

tutti guardano il compagno per vedere se mentalmente vi manda a quel paese

lui comunque si innervosisce

perdete tempo  per riavere la vostra concentrazione e quella della classe


Ma è possibile che uno debba mettere in piazza il proprio bisogno?


La scuola senza zaino ha adottato i semafori alla porta:

un disco verde da una parte, rosso dall'altra:

quando un ragazzo esce per andare al bagno gira il semaforo sul rosso e nessuno esce più perchè giustamente si va al bagno uno alla volta.

Quando torna lo rigira sul verde e gli alunni sanno che c'è il via libera.

Escono in silenzio, perdono solo loro quei cinque minuti di lezione, non ci sono problemi di discussioni sull'urgenza o meno della pipì o del mal di pancia..............




Se l'alunno, come spesso succede, usa la scusa del bagno per farsi un giro e nel tragitto dalla classe a non-si-sa-dove gli accade qualcosa la responsabilità ricade sempre su chi ha avuto la brillante idea di assecondarne i capricci. Esistono gli intervalli, sono ben due e si approfitta di quelli. Punto.
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 4401
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Lun Mar 13, 2017 3:07 pm

Marechiaro ha scritto:
Ire ha scritto:
rita 76 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Sai quanti vengono a lamentarsi per le sciocchezze più disparate?

se queste sono sciocchezze...

se io avessi dei figli in una scuola dove non vengono mandati in bagno quando ne hanno realmente bisogno, anche negli orari in cui non ci dovrebbero andare, li cambierei di scuola...

Io invece cercherei il modo di cambiare di scuola a chi fa ste stupidaggini.

Se un alunno va sempre in bagno, ma saranno affari suoi se poi perde la lezione?

Ma vi sembra possibile che riteniate necessario interrompere la lezione per chiedere se sia proprio urgente urgente quello che deve fare?

State parlando, il ragazzino alza la mano, magari tutti, voi per primi, vi aspettate la domanda intelligente sull'argomento trattato e invece.....
posso andare al bagno?
tutti ridono

ma non puoi aspettare?

tutti in attesa della risposta

no è urgentissimo

tutti ridono

si posso aspettare

tutti guardano il compagno per vedere se mentalmente vi manda a quel paese

lui comunque si innervosisce

perdete tempo  per riavere la vostra concentrazione e quella della classe


Ma è possibile che uno debba mettere in piazza il proprio bisogno?


La scuola senza zaino ha adottato i semafori alla porta:

un disco verde da una parte, rosso dall'altra:

quando un ragazzo esce per andare al bagno gira il semaforo sul rosso e nessuno esce più perchè giustamente si va al bagno uno alla volta.

Quando torna lo rigira sul verde e gli alunni sanno che c'è il via libera.

Escono in silenzio, perdono solo loro quei cinque minuti di lezione, non ci sono problemi di discussioni sull'urgenza o meno della pipì o del mal di pancia..............




Se l'alunno, come spesso succede, usa la scusa del bagno per farsi un giro e nel tragitto dalla classe a non-si-sa-dove gli accade qualcosa la responsabilità ricade sempre su chi ha avuto la brillante idea di assecondarne i capricci. Esistono gli intervalli, sono ben due e si approfitta di quelli. Punto.

noi abbiamo un solo intervallo. con due il discorso cambia anche se non del tutto...
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8872
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Lun Mar 13, 2017 3:18 pm

Marechiaro ha scritto:
Ire ha scritto:
rita 76 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Sai quanti vengono a lamentarsi per le sciocchezze più disparate?

se queste sono sciocchezze...

se io avessi dei figli in una scuola dove non vengono mandati in bagno quando ne hanno realmente bisogno, anche negli orari in cui non ci dovrebbero andare, li cambierei di scuola...

Io invece cercherei il modo di cambiare di scuola a chi fa ste stupidaggini.

Se un alunno va sempre in bagno, ma saranno affari suoi se poi perde la lezione?

Ma vi sembra possibile che riteniate necessario interrompere la lezione per chiedere se sia proprio urgente urgente quello che deve fare?

State parlando, il ragazzino alza la mano, magari tutti, voi per primi, vi aspettate la domanda intelligente sull'argomento trattato e invece.....
posso andare al bagno?
tutti ridono

ma non puoi aspettare?

tutti in attesa della risposta

no è urgentissimo

tutti ridono

si posso aspettare

tutti guardano il compagno per vedere se mentalmente vi manda a quel paese

lui comunque si innervosisce

perdete tempo  per riavere la vostra concentrazione e quella della classe


Ma è possibile che uno debba mettere in piazza il proprio bisogno?


La scuola senza zaino ha adottato i semafori alla porta:

un disco verde da una parte, rosso dall'altra:

quando un ragazzo esce per andare al bagno gira il semaforo sul rosso e nessuno esce più perchè giustamente si va al bagno uno alla volta.

Quando torna lo rigira sul verde e gli alunni sanno che c'è il via libera.

Escono in silenzio, perdono solo loro quei cinque minuti di lezione, non ci sono problemi di discussioni sull'urgenza o meno della pipì o del mal di pancia..............




Se l'alunno, come spesso succede, usa la scusa del bagno per farsi un giro e nel tragitto dalla classe a non-si-sa-dove gli accade qualcosa la responsabilità ricade sempre su chi ha avuto la brillante idea di assecondarne i capricci. Esistono gli intervalli, sono ben due e si approfitta di quelli. Punto.

se è questo che ti preoccupa ti informo che è responsabilità tua anche se si fa male nel tragitto classe bagno
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Marechiaro



Messaggi : 814
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Lun Mar 13, 2017 3:24 pm

Ire ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Ire ha scritto:
rita 76 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Sai quanti vengono a lamentarsi per le sciocchezze più disparate?

se queste sono sciocchezze...

se io avessi dei figli in una scuola dove non vengono mandati in bagno quando ne hanno realmente bisogno, anche negli orari in cui non ci dovrebbero andare, li cambierei di scuola...

Io invece cercherei il modo di cambiare di scuola a chi fa ste stupidaggini.

Se un alunno va sempre in bagno, ma saranno affari suoi se poi perde la lezione?

Ma vi sembra possibile che riteniate necessario interrompere la lezione per chiedere se sia proprio urgente urgente quello che deve fare?

State parlando, il ragazzino alza la mano, magari tutti, voi per primi, vi aspettate la domanda intelligente sull'argomento trattato e invece.....
posso andare al bagno?
tutti ridono

ma non puoi aspettare?

tutti in attesa della risposta

no è urgentissimo

tutti ridono

si posso aspettare

tutti guardano il compagno per vedere se mentalmente vi manda a quel paese

lui comunque si innervosisce

perdete tempo  per riavere la vostra concentrazione e quella della classe


Ma è possibile che uno debba mettere in piazza il proprio bisogno?


La scuola senza zaino ha adottato i semafori alla porta:

un disco verde da una parte, rosso dall'altra:

quando un ragazzo esce per andare al bagno gira il semaforo sul rosso e nessuno esce più perchè giustamente si va al bagno uno alla volta.

Quando torna lo rigira sul verde e gli alunni sanno che c'è il via libera.

Escono in silenzio, perdono solo loro quei cinque minuti di lezione, non ci sono problemi di discussioni sull'urgenza o meno della pipì o del mal di pancia..............




Se l'alunno, come spesso succede, usa la scusa del bagno per farsi un giro e nel tragitto dalla classe a non-si-sa-dove gli accade qualcosa la responsabilità ricade sempre su chi ha avuto la brillante idea di assecondarne i capricci. Esistono gli intervalli, sono ben due e si approfitta di quelli. Punto.

se è questo che ti preoccupa ti informo che è responsabilità tua anche se si fa male nel tragitto classe bagno
Ne sono perfettamente consapevole.
Ma, secondo il calcolo delle probabilità, più è lungo il tragitto dalla classe ad un punto indefinito della scuola e, soprattutto, maggiore è la frequenza dello stesso più aumenta la possibilità che si verifichino "incidenti" di percorso.
Tornare in alto Andare in basso
Earnest



Messaggi : 387
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Lun Mar 13, 2017 5:34 pm

rita 76 ha scritto:

Certo ma i ragazzi non dicono a casa che vanno in bagno a farsi la passeggiata; lori dicono ai genitori che devono andare in bagno privato necessità  (e spesso non è vero) e il docente non li ha mandati.

Fino a quest'anno ho sempre mandato i ragazzi in bagno quando richiesto, partendo dal presupposto che è meglio aver mandato uno a fare una passeggiatina non necessaria piuttosto che aver trattenuto un altro che aveva reale urgenza. Quest'anno ho una classe dove purtroppo a volte ho dovuto dire di no (c'è un gruppetto che chiede in continuazione di uscire, a volte due minuti dopo la fine dell'intervallo, a volte due volte durante la stessa ora...allora, solo in questa classe, se è appena finito l'intervallo dico di no).

Ma se qualcuno ci marcia, ho provato queste strategie:
1) alunno che non rientra, nonostante sia trascorso un bel po' di tempo. Non posso escludere che si sia sentito male in bagno. Appunto sul registro che l'alunno ha chiesto di uscire e non è rientrato e l'insegnante ha avvisato il collaboratore scolastico. Al rientro in classe spiego all'alunno che avevo motivo di preoccuparmi e ho segnato l'accaduto. Come per magia, finiscono le passeggiate.

2) alunno che chiede molto spesso di uscire, ogni volta afferma che c'è un'urgenza, ogni volta sta fuori a lungo. Arrivano finalmente i genitori al colloquio ed è presente anche l'alunno. Espressione preoccupata, "come mi dispiace sapere che ci sono problemi di salute, mi avrebbe fatto piacere poterne parlare prima di persona...". Genitore perplesso, "quali problemi di salute?" "Mi riferisco al fatto che suo figlio chiede spesso di uscire, mi ha spiegato che è urgente, noto che sta in bagno a lungo. Perché, non ci sono problemi di salute?" Genitore che fulmina l'alunno con lo sguardo. Per tutto il resto dell'anno sono sparite le urgenze, evviva!

Tornare in alto Andare in basso
Online
comp_xt



Messaggi : 1131
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Lun Mar 13, 2017 7:40 pm

Ire ha scritto:
rita 76 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Sai quanti vengono a lamentarsi per le sciocchezze più disparate?

se queste sono sciocchezze...

se io avessi dei figli in una scuola dove non vengono mandati in bagno quando ne hanno realmente bisogno, anche negli orari in cui non ci dovrebbero andare, li cambierei di scuola...

Io invece cercherei il modo di cambiare di scuola a chi fa ste stupidaggini.

Se un alunno va sempre in bagno, ma saranno affari suoi se poi perde la lezione?

Ma vi sembra possibile che riteniate necessario interrompere la lezione per chiedere se sia proprio urgente urgente quello che deve fare?

State parlando, il ragazzino alza la mano, magari tutti, voi per primi, vi aspettate la domanda intelligente sull'argomento trattato e invece.....
posso andare al bagno?
tutti ridono

ma non puoi aspettare?

tutti in attesa della risposta

no è urgentissimo

tutti ridono

si posso aspettare

tutti guardano il compagno per vedere se mentalmente vi manda a quel paese

lui comunque si innervosisce

perdete tempo  per riavere la vostra concentrazione e quella della classe


Ma è possibile che uno debba mettere in piazza il proprio bisogno?


La scuola senza zaino ha adottato i semafori alla porta:

un disco verde da una parte, rosso dall'altra:

quando un ragazzo esce per andare al bagno gira il semaforo sul rosso e nessuno esce più perchè giustamente si va al bagno uno alla volta.

Quando torna lo rigira sul verde e gli alunni sanno che c'è il via libera.

Escono in silenzio, perdono solo loro quei cinque minuti di lezione, non ci sono problemi di discussioni sull'urgenza o meno della pipì o del mal di pancia..............


Ire, cerchiamo di non prenderci in giro.
Un conto è sostenere che, nell'impossibilità di stabilire se la necessità fisiologica esista o meno, è opportuno che il docente consenta l'uscita.
Ma non facciamo finta di non sapere che il più delle volte si tratta di pretesti.
Ad ogni modo, se proprio lo vuoi sapere, uno studente che interrompe la lezione per chiedere di uscire non dà fastidio, ma quando (e in alcune classi succede) queste richieste vengono fatte da vari studenti, qualche problema si pone.
Sia chiaro, tutti costoro sarebbero pronti a sostenere che la loro necessità è reale, magari sostenuti in ciò da genitori che la pensano come te.
Sai allora come la penso? Che non me ne frega un cazzo! Interrompere la lezione senza un valido motivo è innanzi tutto un comportamento maleducato e io non voglio certo sostituirmi ai genitori per cercare di rieducare dei sedicenni che non hanno mai ricevuto un calcio in culo da chi glielo avrebbe dovuto dare.
Oggi abbiamo addirittura studenti universitari che durante le lezioni entrano ed escono dall'aula in continuazione per fumarsi una sigaretta, per prendere un caffè, perché in ritardo, per andare in bagno, per andare a farsi due chiacchiere...
Una cosa inaudita fino a pochi anni fa!
Vogliamo capire che questo è un problema di maleducazione diffusa? Nessun docente all'università, si metterà a discutere sui motivi che portano uno studente a entrare o uscire dall'aula, questo però non significa che si sia bevuto la storiella che questi comportamenti siano dettati da reali necessità. Alle superiori invece ci sono ancora tanti colleghi che hanno l'ambizione di supplire alle mancanze educative della famiglia.
Tornare in alto Andare in basso
precario_acciaio.



Messaggi : 611
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Lun Mar 13, 2017 9:09 pm

Su questo concordo con ire. Io ho risolto definitivamente il problema (senza mai fare note) impostando tre regole:
1) Si esce uno alla volta.
2) Non si deve chiedere il permesso di uscire, si esce e basta.
3) Se si sta troppo fuori (il "troppo" non è quantificato ma è un concetto evidente) si prende una nota.

E' ridicolo, patetico e imbarazzante vedere le battaglie per mandare/non mandare i ragazzi in bagno e sembra di stare ad alcatraz.

P.s. Però se il regolamento dice che in determinate ore non si può andare in bagno va prima chiarita la questione in collegio docenti, fermo restando che non si possono torturare gli studenti facendo loro trattenere gli sfinteri.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 1108
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Lun Mar 13, 2017 9:51 pm

Mi pare il 41 bis
Tornare in alto Andare in basso
Online
ushikawa

avatar

Messaggi : 2543
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Lun Mar 13, 2017 9:58 pm

Ma che caspita... possibile che non sappiano tenersela neanche per le due ore tra entrata e prima ricreazione, prima e seconda ricreazione, seconda ricreazione e uscita? E non mi parlate dei casi particolari, tipo i ragazzi con problemi renali o quelli che abitano lontano, perché si conoscono e si trattano in maniera diversa...

Anche ammesso (e non concesso) che i ragazzi non ci marcino, che educazione è quella di permettere che il primo impulso sia immediatamente soddisfatto? Un filino di pipì accumulatosi in una vescica da poco svuotata deve per forza essere immediatamente espulso? Una volta non si beveva neanche se non a ricreazione, oggi tutti a bere, flippare bottiglie e scappare in bagno... a mangiucchiare durante la lezione... ma si può dire che stiamo allevando degli smidollati, pronti come siamo a soddisfare il minimo loro bisogno?
Tornare in alto Andare in basso
Earnest



Messaggi : 387
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Lun Mar 13, 2017 10:04 pm

ushikawa ha scritto:
ma si può dire che stiamo allevando degli smidollati, pronti come siamo a soddisfare il minimo loro bisogno?

Devono mangiare in continuazione, devono andare in bagno in continuazione, piangono per qualsiasi cosa.
Chi vi ricorda? Almeno i neonati sono teneri e sinceri.
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 7337
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Lun Mar 13, 2017 10:21 pm

ushikawa ha scritto:
Un filino di pipì accumulatosi in una vescica da poco svuotata deve per forza essere immediatamente espulso?

Come si spiega che riesca a tenermela per un'ora in più perfino io, che ho 46 anni e che ho i tessuti abbondantemente "smollati" da due parti naturali... e che non ci riescano ragazzi o ragazze che hanno 30 anni meno di me e che magari fanno pure danza, ginnastica artistica o altre attività del genere?
Tornare in alto Andare in basso
Online
chicca70



Messaggi : 1959
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Lamentele al dirigente (con eventi distorti)   Lun Mar 13, 2017 11:51 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Un filino di pipì accumulatosi in una vescica da poco svuotata deve per forza essere immediatamente espulso?

Come si spiega che riesca a tenermela per un'ora in più perfino io, che ho 46 anni e che ho i tessuti abbondantemente "smollati" da due parti naturali... e che non ci riescano ragazzi o ragazze che hanno 30 anni meno di me e che magari fanno pure danza, ginnastica artistica o altre attività del genere?

Dipende anche da quanto bevi. Io, oltre al tè della colazione, bevo molta acqua (quasi un litro durante l'orario scolastico) e passo dal bagno ogni volta che esco da una classe, quindi ogni ora, al massimo due. Anche se non sto per esplodere. Quindi mando gli studenti ogni volta che me lo chiedono, anche nel corso della prima ora. Mi basta che rimangano fuori poco e che escano uno alla volta. Trattenere la pipì distrae dal seguire la lezione.
Tornare in alto Andare in basso
 
Lamentele al dirigente (con eventi distorti)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Relazione al dirigente bambino turbolento
» LA CASTA
» Il libro di Genesi e l'origine dell'uomo
» Sugli eventi dell'11 settembre 2001
» 25 GENNAIO 2015 MILANO SPAZIO CANTONI VIA GIOVANNI CANTONI 7

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: