Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Consiglio su problema con docente di sostegno.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
Scuola70



Messaggi : 816
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioTitolo: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Sab Mar 11, 2017 12:22 pm

Promemoria primo messaggio :

In una delle classi in cui insegno e che coordino (una seconda media) c'è un ragazzino con disturbo oppositivo-provocatorio associato a lieve ritardo cognitivo, è seguito per 9 ore settimanali da un'insegnante di sostegno (piuttosto anziana e di ruolo da tempo nell'Istituto) che ha il brutto difetto di farlo uscire spesso dall'aula per farlo seguire meglio: il pretesto per l'allontanamento è la vivacità della classe che, pur essendo in effetti piuttosto caotica, non è neanche così problematica. Ora, il ragazzo ultimamente non vuole più uscire e si ostina a restare in classe. A gennaio la famiglia ha protestato con me dicendo che l'alunno non combinava nulla poiché si sentiva poco integrato e il DS, però, durante i consigli di febbraio (scrutini) ha dato sostanzialmente ragione alla collega, dicendo che se per lei il ragazzo era più seguito fuori allora l'allontanamento era pienamente giustificato da motivi didattici. Io, constatando dallo stato dei quaderni, che l'alunno effettivamente non faceva niente, in genere ho sempre deciso di farlo stare in classe controllando che cosa stesse combinando e nell'arco di un mese la situazione è cambiata. Ieri, però, il DS mi ha convocato comunicandomi che la docente si era lamentata con lui del fatto che io le impedivo di portare il ragazzo fuori dall'aula, ha detto che non avrei dovuto intromettermi nelle sue scelte pedagogiche: io ho risposto dicendo che l'alunno lavorava meglio e poi ho anche affermato che portare l'alunno diversamente abile fuori dall'aula è contro l'integrazione. Ora, come mi posso regolare? Non ho avuto tempo di parlare con la collega visto che ieri il mio orario non coincideva con il suo, tuttavia mi sembrerebbe assolutamente sbagliato assecondare la sua volontà di emarginare il ragazzo a detrimento oltretutto della didattica!
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
tellina

avatar

Messaggi : 8750
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:17 pm

TittiTitti76 ha scritto:
L'unica cosa veramente giusta in questi casi è pensare al benessere del fanciullo..
e dei suoi 24 compagni di classe.
perfavore...a costo di farmi odiare non mi stancherò mai di ricordare che anche loro hanno dei diritti.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Masaniello



Messaggi : 2590
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:18 pm

Immagino che se tu avessi un figlio /a che frequenta una classe in cui c è un compagno che urla o si alza continuamente, e al ritorno a casa ti dicesse "oggi non abbiamo fatto nulla come al solito perché x disturba tutti e la maestra deve stare appresso a lui" saresti contenta. ..
Tornare in alto Andare in basso
TittiTitti76

avatar

Messaggi : 572
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:18 pm

La compresenza è e resterà sempre poco piacevole per tutti: per il doc curricolare e per il doc sostegno...
Tornare in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 838
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:19 pm

TittiTitti76 ha scritto:
Ora si che stiamo parlando e ragionando insieme!!! ^_^
questo traguardo che ti accetta io direi che è già un risultato. Quindi vuol dire che si può progredire! Non bisogna aspettarsi miracoli, ma mirare al passetto successivo; il prossimo passetto da fare è stare un pochino con qualche compagno di classe: prima 2-3 minuti, poi un pò di più, ma da farlo nell'arco di un mese!!! non da un giorno all'altro.
Prima con uno o due soggetti opportunamente pacati e maturi da poter relazionarsi con lei...vedrai che gli altri seguiranno a ruota, capendo che non c'è da aver paura, e che anche lei è una ragazza come tutte e che può essere bello passare del tempo con lei....
p.s. dimentica la didattica per ora
Siamo già uscite con piccoli gruppi, a volte con profitto, altre meno.
Ciò che volevo mettere in evidenza è che trovo molto scorretto, da parte di alcuni colleghi, il voler prevaricare sul sostegno, quando quest'ultimo dev'essere perfettamente libero di gestirsi le proprie ore come ritiene opportuno, esattamente al pari degli altri.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 2590
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:19 pm

Che pallet sto benessere oh. Ma portateli in una spa se volete il loro benessere...
Tornare in alto Andare in basso
tellina

avatar

Messaggi : 8750
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:21 pm

Marechiaro ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
TittiTitti76 ha scritto:
Beh così ad occhio, direi che innanzitutto il sostegno debba mirare proprio a mitigare questa repulsione. Cercare di far sviluppare un rapporto facendo da tramite fra la ragazza e la classe. Poi si parla di tutto il resto: della didattica, di quanto e quando esce, se e cosa fa delle attività per conto suo ecc...ecc...
ma io non posso sapere COME si può fare dal PC. Lei dovrebbe cercare di farlo e almeno provarci...
Di solito la faccio uscire per le verifiche e per eventuali ripassi in vista di interrogazioni orali. Io cerco di fare del mio meglio per farla accettare ed integrare ma alcuni colleghi oppongono un muro di gomma, secondo me hanno paura che possa compromettere il buon esito della lezione e quindi partono già prevenuti. Ho fatto fatica anch'io (molta) a farmi accettare da lei, che all'inizio di me non ne voleva sapere, ed ora che questo scoglio pareva superato mi scontro con l'ostilità di quallche collega diciamo molto poco tollerante...
Disturba o impedisce la lezione ? Se la lezione si può fare comunque non bisogna farla uscire, se la lezione è impedita non c'è motivo per rimanere in classe, tanto in classe non ha nulla da imparare, visto che non c'è lezione.
La lezione si può fare senza (troppi) problemi.
Un piccolo paradosso è che sono i colleghi che reggono meglio la classe e quelli più temuti/rispettati ad invitarmi a portarla fuori. Per questo parlo di prevenzione nei confronti della mia allieva
ipotizzo...e potrei essere sgradevole...
e se fosse che proprio loro, abituati a saper tenere la classe, a far lezione, a riuscire a farsi ascoltare...vivessero il momento di disturbo molto peggio di chi, comunque sia, il macello costante è abituato a sopportarlo e a conviverci?
e se più che prevenzione fosse...autoconservazione (del loro ruolo, del loro buon nome, del clima silenzioso che nel corso degli anni son riusciti ad ottenere)?!
se avessero timore, comprensibile, che lo sbarellamento di uno non fosse altro che l'inizio di una deriva generale?
umanamente...li capisco anche eh...
Tornare in alto Andare in basso
Online
tellina

avatar

Messaggi : 8750
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:22 pm

Marechiaro ha scritto:
TittiTitti76 ha scritto:
Ora si che stiamo parlando e ragionando insieme!!! ^_^
questo traguardo che ti accetta io direi che è già un risultato. Quindi vuol dire che si può progredire! Non bisogna aspettarsi miracoli, ma mirare al passetto successivo; il prossimo passetto da fare è stare un pochino con qualche compagno di classe: prima 2-3 minuti, poi un pò di più, ma da farlo nell'arco di un mese!!! non da un giorno all'altro.
Prima con uno o due soggetti opportunamente pacati e maturi da poter relazionarsi con lei...vedrai che gli altri seguiranno a ruota, capendo che non c'è da aver paura, e che anche lei è una ragazza come tutte e che può essere bello passare del tempo con lei....
p.s. dimentica la didattica per ora
Siamo già uscite con piccoli gruppi, a volte con profitto, altre meno.
Ciò che volevo mettere in evidenza è che trovo molto scorretto, da parte di alcuni colleghi, il voler prevaricare sul sostegno, quando quest'ultimo dev'essere perfettamente libero di gestirsi le proprie ore come ritiene opportuno, esattamente al pari degli altri.
e invece qui dissento...
se tu collega di sostegno continui a dirmi che il tuo compito è quello di gestire il TUO alunno come meglio credi...io collega di materia ti risponderò (e lo farò pure male mi sa), che anche io ho diritto a gestire la mia materia a favore della MIA Classe.


e lo dico a te serenamente...avendo fatto anni su sostegno...eh...
e posso dirlo proprio in virtù della mia materia che non ha praticamente mai sostegno ion compresenza "perchè tanto, suvvia, disegnare posson disegnar tutti insieme"...


Ultima modifica di tellina il Dom Mar 12, 2017 7:24 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:23 pm

stiamo parlando sempre delle stesse problematiche ed ognuno rimane della propria idea...
Tornare in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 838
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:23 pm

Masaniello ha scritto:
Immagino che se tu avessi un figlio /a che frequenta una classe in cui c è un compagno che urla o si alza continuamente, e al ritorno a casa ti dicesse "oggi non abbiamo fatto nulla come al solito perché x disturba tutti e la maestra deve stare appresso a lui" saresti contenta. ..
Se leggi gli altri miei interventi ti renderai conto che non stiamo parlando di questo. Qui si parla di mandarla fuori a prescindere, anche quando non è agitata. Altra cosa, in classe siamo in due.
Tornare in alto Andare in basso
tellina

avatar

Messaggi : 8750
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:26 pm

Marechiaro ha scritto:
Masaniello ha scritto:
Immagino che se tu avessi un figlio /a che frequenta una classe in cui c è un compagno che urla o si alza continuamente, e al ritorno a casa ti dicesse "oggi non abbiamo fatto nulla come al solito perché x disturba tutti e la maestra deve stare appresso a lui" saresti contenta. ..
Se leggi gli altri miei interventi ti renderai conto che non stiamo parlando di questo. Qui si parla di mandarla fuori a prescindere, anche quando non è agitata. Altra cosa, in classe siamo in due.
son tre anni che ho in classe un ragazzino con grossissimi problemi comportamentali certificati...
detto per chiarezza: se aspetti il momento di vederlo esplodere per mandarlo fuori...significa che in quel momento ha già fatto danni (rotto oggetti, pestato qualcuno).
abbiam raggiunto un compromesso che ti consiglio caldamente: il suo banco è esattamente davanti alla porta.
proprio lì...a portata di uscita rapida. rapidisssssssima.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Marechiaro



Messaggi : 838
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:30 pm

tellina ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
TittiTitti76 ha scritto:
Ora si che stiamo parlando e ragionando insieme!!! ^_^
questo traguardo che ti accetta io direi che è già un risultato. Quindi vuol dire che si può progredire! Non bisogna aspettarsi miracoli, ma mirare al passetto successivo; il prossimo passetto da fare è stare un pochino con qualche compagno di classe: prima 2-3 minuti, poi un pò di più, ma da farlo nell'arco di un mese!!! non da un giorno all'altro.
Prima con uno o due soggetti opportunamente pacati e maturi da poter relazionarsi con lei...vedrai che gli altri seguiranno a ruota, capendo che non c'è da aver paura, e che anche lei è una ragazza come tutte e che può essere bello passare del tempo con lei....
p.s. dimentica la didattica per ora
Siamo già uscite con piccoli gruppi, a volte con profitto, altre meno.
Ciò che volevo mettere in evidenza è che trovo molto scorretto, da parte di alcuni colleghi, il voler prevaricare sul sostegno, quando quest'ultimo dev'essere perfettamente libero di gestirsi le proprie ore come ritiene opportuno, esattamente al pari degli altri.
e invece qui dissento...
se tu collega di sostegno continui a dirmi che il tuo compito è quello di gestire il TUO alunno come meglio credi...io collega di materia ti risponderò (e lo farò pure male mi sa), che anche io ho diritto a gestire la mia materia a favore della MIA Classe.


e lo dico a te serenamente...avendo fatto anni su sostegno...eh...
Scusa, tellina, ma ovviamente dissento anch'io.
Abbiamo sempre ribadito che il collega di sostegno è sulla classe e infatti io aiuto anche il resto dei compagni, a volte sostenendo qualche collega in difficoltà nella gestione. Se io posso aiutare e sostenere gli altri, anche gli altri possono fare altrettanto con la sottoscritta, o no?
Non dovrebbe essere un lavoro di squadra il nostro, o siamo alle solite in cui ognuno si cura esclusivamente del proprio orticello?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:31 pm

tellina ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Masaniello ha scritto:
Immagino che se tu avessi un figlio /a che frequenta una classe in cui c è un compagno che urla o si alza continuamente, e al ritorno a casa ti dicesse "oggi non abbiamo fatto nulla come al solito perché x disturba tutti e la maestra deve stare appresso a lui" saresti contenta. ..
Se leggi gli altri miei interventi ti renderai conto che non stiamo parlando di questo. Qui si parla di mandarla fuori a prescindere, anche quando non è agitata. Altra cosa, in classe siamo in due.
son tre anni che ho in classe un ragazzino con grossissimi problemi comportamentali certificati...
detto per chiarezza: se aspetti il momento di vederlo esplodere per mandarlo fuori...significa che in quel momento ha già fatto danni (rotto oggetti, pestato qualcuno).
abbiam raggiunto un compromesso che ti consiglio caldamente: il suo banco è esattamente davanti alla porta.
proprio lì...a portata di uscita rapida. rapidisssssssima.

concordo con TUTTO quello che stai dicendo di quest' intervento e di quelli precedenti.
io non capisco come si faccia a non capire certe cose...

forse il solo modo per fare capire ai colleghi di sostegno quanto accade con certi ragazzi in classe è scambiarsi i ruoli: i docenti di sostegno rimangono in classe a fare lezione con tutti (compresi gli iperattivi, ecc.) e i docenti curricolari escono con il ragazzo certificato.

basterebbe anche una sola ora per fare cambiare idea...

i colleghi di sostegno dovrebbero rimanere in classe ma bisogna adattarsi alle varie situazioni
Tornare in alto Andare in basso
tellina

avatar

Messaggi : 8750
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:34 pm

Marechiaro ha scritto:
tellina ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
TittiTitti76 ha scritto:
Ora si che stiamo parlando e ragionando insieme!!! ^_^
questo traguardo che ti accetta io direi che è già un risultato. Quindi vuol dire che si può progredire! Non bisogna aspettarsi miracoli, ma mirare al passetto successivo; il prossimo passetto da fare è stare un pochino con qualche compagno di classe: prima 2-3 minuti, poi un pò di più, ma da farlo nell'arco di un mese!!! non da un giorno all'altro.
Prima con uno o due soggetti opportunamente pacati e maturi da poter relazionarsi con lei...vedrai che gli altri seguiranno a ruota, capendo che non c'è da aver paura, e che anche lei è una ragazza come tutte e che può essere bello passare del tempo con lei....
p.s. dimentica la didattica per ora
Siamo già uscite con piccoli gruppi, a volte con profitto, altre meno.
Ciò che volevo mettere in evidenza è che trovo molto scorretto, da parte di alcuni colleghi, il voler prevaricare sul sostegno, quando quest'ultimo dev'essere perfettamente libero di gestirsi le proprie ore come ritiene opportuno, esattamente al pari degli altri.
e invece qui dissento...
se tu collega di sostegno continui a dirmi che il tuo compito è quello di gestire il TUO alunno come meglio credi...io collega di materia ti risponderò (e lo farò pure male mi sa), che anche io ho diritto a gestire la mia materia a favore della MIA Classe.


e lo dico a te serenamente...avendo fatto anni su sostegno...eh...
Scusa, tellina, ma ovviamente dissento anch'io.
Abbiamo sempre ribadito che il collega di sostegno è sulla classe e infatti io aiuto anche il resto dei compagni, a volte sostenendo qualche collega in difficoltà nella gestione. Se io posso aiutare e sostenere gli altri, anche gli altri possono fare altrettanto con la sottoscritta, o no?
Non dovrebbe essere un lavoro di squadra il nostro, o siamo alle solite in cui ognuno si cura esclusivamente del proprio orticello?

il lavoro è di squadra solo sulla carta...
penso proprio che sia giunto il momento di ammettere il limite di una legge che assegna un docente di sostegno alla classe...solo in virtù della presenza di un alunno certificato.
io vorrei un docente di sostegno per classe, a prescindere, quello sì che mi permetterebbe di lavorare in team e di sostenere tutta la classe.
se il tuo alunno è grave...molto grave...il resto della classe passerà per forza in secondo piano.
esattamente come mi capita di fare quando son da sola in una classe di 30 persone...con un certificato gravissimo.
per fortuna si tratta di una sola ora...ma io in quell'ora...non sono insegnante di classe....son solo sua, al suo fianco, pronta a bloccarlo se parte in picchiata, pronta a stimolarlo se decide di fermarsi, pronta a chiacchierare e a farlo chiacchierare con il vicino di banco se sono entrambi disponibili...
Tornare in alto Andare in basso
Online
Marechiaro



Messaggi : 838
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:37 pm

tellina ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
TittiTitti76 ha scritto:
Beh così ad occhio, direi che innanzitutto il sostegno debba mirare proprio a mitigare questa repulsione. Cercare di far sviluppare un rapporto facendo da tramite fra la ragazza e la classe. Poi si parla di tutto il resto: della didattica, di quanto e quando esce, se e cosa fa delle attività per conto suo ecc...ecc...
ma io non posso sapere COME si può fare dal PC. Lei dovrebbe cercare di farlo e almeno provarci...
Di solito la faccio uscire per le verifiche e per eventuali ripassi in vista di interrogazioni orali. Io cerco di fare del mio meglio per farla accettare ed integrare ma alcuni colleghi oppongono un muro di gomma, secondo me hanno paura che possa compromettere il buon esito della lezione e quindi partono già prevenuti. Ho fatto fatica anch'io (molta) a farmi accettare da lei, che all'inizio di me non ne voleva sapere, ed ora che questo scoglio pareva superato mi scontro con l'ostilità di quallche collega diciamo molto poco tollerante...
Disturba o impedisce la lezione ? Se la lezione si può fare comunque non bisogna farla uscire, se la lezione è impedita non c'è motivo per rimanere in classe, tanto in classe non ha nulla da imparare, visto che non c'è lezione.
La lezione si può fare senza (troppi) problemi.
Un piccolo paradosso è che sono i colleghi che reggono meglio la classe e quelli più temuti/rispettati ad invitarmi a portarla fuori. Per questo parlo di prevenzione nei confronti della mia allieva
ipotizzo...e potrei essere sgradevole...
e se fosse che proprio loro, abituati a saper tenere la classe, a far lezione, a riuscire a farsi ascoltare...vivessero il momento di disturbo molto peggio di chi, comunque sia, il macello costante è abituato a sopportarlo e a conviverci?
e se  più che prevenzione fosse...autoconservazione (del loro ruolo, del loro buon nome, del clima silenzioso che nel corso degli anni son riusciti ad ottenere)?!
se avessero timore, comprensibile, che lo sbarellamento di uno non fosse altro che l'inizio di una deriva generale?
umanamente...li capisco anche eh...
Tellina, io credo che quando l'alunno sia in grado di farlo possa e debba seguire la lezione come gli altri, e che in secondo luogo il sostegno non sia una figura affine ad un badante, tutto qui
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato_1



Messaggi : 654
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:40 pm

Non capisco perche, a volte, gli insegnanti di sostegno hanno paura di svolgere la funzione per la quale sono pagati e che si sono scelti.

Il termine stesso "smazzare da sola" lascia perplessi?

Ma l'insegnante di sostegno è sempre presente in aula per tutte le ore di lezione dell'alunno? No. Ciò significa che i docenti curriculari già si "smazzano" da soli il ragazzo certificato INSIEME altri 25 bimbi.

Ma il fine ultimo non è quello di garantire un diritto all'istruzione per tutti? Mi riferisco al diritto dei 25  bimbi che devono subire tutto il giorno il disturbo dell'iperattivo.

Qual è il problema nel portare fuori il ragazzo iperattivo fuori per garantire il diritto all'istruzione degli altri bimbi?

Proprio non capisco.
Tornare in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 838
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:41 pm

rita 76 ha scritto:
tellina ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Masaniello ha scritto:
Immagino che se tu avessi un figlio /a che frequenta una classe in cui c è un compagno che urla o si alza continuamente, e al ritorno a casa ti dicesse "oggi non abbiamo fatto nulla come al solito perché x disturba tutti e la maestra deve stare appresso a lui" saresti contenta. ..
Se leggi gli altri miei interventi ti renderai conto che non stiamo parlando di questo. Qui si parla di mandarla fuori a prescindere, anche quando non è agitata. Altra cosa, in classe siamo in due.
son tre anni che ho in classe un ragazzino con grossissimi problemi comportamentali certificati...
detto per chiarezza: se aspetti il momento di vederlo esplodere per mandarlo fuori...significa che in quel momento ha già fatto danni (rotto oggetti, pestato qualcuno).
abbiam raggiunto un compromesso che ti consiglio caldamente: il suo banco è esattamente davanti alla porta.
proprio lì...a portata di uscita rapida. rapidisssssssima.

concordo con TUTTO quello che stai dicendo di quest' intervento e di quelli precedenti.
io non capisco come si faccia a non capire certe cose...

forse il solo modo per fare capire ai colleghi di sostegno quanto accade con certi ragazzi in classe è scambiarsi i ruoli: i docenti di sostegno rimangono in classe a fare lezione con tutti (compresi gli iperattivi, ecc.) e i docenti curricolari escono con il ragazzo certificato.

basterebbe anche una sola ora per fare cambiare idea...

i colleghi di sostegno dovrebbero rimanere in classe ma bisogna adattarsi alle varie situazioni
Suppongo che i miei post in cui dicevo di essere sempre stata su materia ti siano...ops sfuggiti...ma...ops...non ho mai cacciato nessuno...ops...
Ah, e ho sostituito più volte il collega di materia nella mia stessa classe, quindi la situazione che prospettavi si è già avverata.
Ergo, di che parliamo?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:44 pm

Marechiaro ha scritto:
rita 76 ha scritto:
tellina ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Masaniello ha scritto:
Immagino che se tu avessi un figlio /a che frequenta una classe in cui c è un compagno che urla o si alza continuamente, e al ritorno a casa ti dicesse "oggi non abbiamo fatto nulla come al solito perché x disturba tutti e la maestra deve stare appresso a lui" saresti contenta. ..
Se leggi gli altri miei interventi ti renderai conto che non stiamo parlando di questo. Qui si parla di mandarla fuori a prescindere, anche quando non è agitata. Altra cosa, in classe siamo in due.
son tre anni che ho in classe un ragazzino con grossissimi problemi comportamentali certificati...
detto per chiarezza: se aspetti il momento di vederlo esplodere per mandarlo fuori...significa che in quel momento ha già fatto danni (rotto oggetti, pestato qualcuno).
abbiam raggiunto un compromesso che ti consiglio caldamente: il suo banco è esattamente davanti alla porta.
proprio lì...a portata di uscita rapida. rapidisssssssima.

concordo con TUTTO quello che stai dicendo di quest' intervento e di quelli precedenti.
io non capisco come si faccia a non capire certe cose...

forse il solo modo per fare capire ai colleghi di sostegno quanto accade con certi ragazzi in classe è scambiarsi i ruoli: i docenti di sostegno rimangono in classe a fare lezione con tutti (compresi gli iperattivi, ecc.) e i docenti curricolari escono con il ragazzo certificato.

basterebbe anche una sola ora per fare cambiare idea...

i colleghi di sostegno dovrebbero rimanere in classe ma bisogna adattarsi alle varie situazioni
Suppongo che i miei post in cui dicevo di essere sempre stata su materia ti siano...ops sfuggiti...ma...ops...non ho mai cacciato nessuno...ops...
Ah, e ho sostituito più volte il collega di materia nella mia stessa classe, quindi la situazione che prospettavi si è già avverata.
Ergo, di che parliamo?

sì, non ho letto tutto
Tornare in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 838
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:45 pm

sconcertato_1 ha scritto:
Non capisco perche, a volte, gli insegnanti di sostegno hanno paura di svolgere la funzione per la quale sono pagati e che si sono scelti.

Il termine stesso "smazzare da sola" lascia perplessi?

Ma l'insegnante di sostegno è sempre presente in aula per tutte le ore di lezione dell'alunno? No. Ciò significa che i docenti curriculari già si "smazzano" da soli il ragazzo certificato INSIEME altri 25 bimbi.

Ma il fine ultimo non è quello di garantire un diritto all'istruzione per tutti? Mi riferisco al diritto dei 25  bimbi che devono subire tutto il giorno il disturbo dell'iperattivo.

Qual è il problema nel portare fuori il ragazzo iperattivo fuori per garantire il diritto all'istruzione degli altri bimbi?

Proprio non capisco.
Io copro questa ragazza per 18 ore.
E, se permetti, oltre a doverle garantire almeno le spiegazioni, vorrei respirare un po' anch'io.
Nessuna paura, solo la constatazione di totale mancanza di empatia da parte di molti di voi, che siete i primi ad averne, di paura, anzi terrore, dei dva...
parliamoci chiaro
Tornare in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 838
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:46 pm

rita 76 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
rita 76 ha scritto:
tellina ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Masaniello ha scritto:
Immagino che se tu avessi un figlio /a che frequenta una classe in cui c è un compagno che urla o si alza continuamente, e al ritorno a casa ti dicesse "oggi non abbiamo fatto nulla come al solito perché x disturba tutti e la maestra deve stare appresso a lui" saresti contenta. ..
Se leggi gli altri miei interventi ti renderai conto che non stiamo parlando di questo. Qui si parla di mandarla fuori a prescindere, anche quando non è agitata. Altra cosa, in classe siamo in due.
son tre anni che ho in classe un ragazzino con grossissimi problemi comportamentali certificati...
detto per chiarezza: se aspetti il momento di vederlo esplodere per mandarlo fuori...significa che in quel momento ha già fatto danni (rotto oggetti, pestato qualcuno).
abbiam raggiunto un compromesso che ti consiglio caldamente: il suo banco è esattamente davanti alla porta.
proprio lì...a portata di uscita rapida. rapidisssssssima.

concordo con TUTTO quello che stai dicendo di quest' intervento e di quelli precedenti.
io non capisco come si faccia a non capire certe cose...

forse il solo modo per fare capire ai colleghi di sostegno quanto accade con certi ragazzi in classe è scambiarsi i ruoli: i docenti di sostegno rimangono in classe a fare lezione con tutti (compresi gli iperattivi, ecc.) e i docenti curricolari escono con il ragazzo certificato.

basterebbe anche una sola ora per fare cambiare idea...

i colleghi di sostegno dovrebbero rimanere in classe ma bisogna adattarsi alle varie situazioni
Suppongo che i miei post in cui dicevo di essere sempre stata su materia ti siano...ops sfuggiti...ma...ops...non ho mai cacciato nessuno...ops...
Ah, e ho sostituito più volte il collega di materia nella mia stessa classe, quindi la situazione che prospettavi si è già avverata.
Ergo, di che parliamo?

sì, non ho letto tutto
e allora la prossima volta prima di sparare sentenze...taci
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:52 pm

Marechiaro ha scritto:
rita 76 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
rita 76 ha scritto:
tellina ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Masaniello ha scritto:
Immagino che se tu avessi un figlio /a che frequenta una classe in cui c è un compagno che urla o si alza continuamente, e al ritorno a casa ti dicesse "oggi non abbiamo fatto nulla come al solito perché x disturba tutti e la maestra deve stare appresso a lui" saresti contenta. ..
Se leggi gli altri miei interventi ti renderai conto che non stiamo parlando di questo. Qui si parla di mandarla fuori a prescindere, anche quando non è agitata. Altra cosa, in classe siamo in due.
son tre anni che ho in classe un ragazzino con grossissimi problemi comportamentali certificati...
detto per chiarezza: se aspetti il momento di vederlo esplodere per mandarlo fuori...significa che in quel momento ha già fatto danni (rotto oggetti, pestato qualcuno).
abbiam raggiunto un compromesso che ti consiglio caldamente: il suo banco è esattamente davanti alla porta.
proprio lì...a portata di uscita rapida. rapidisssssssima.

concordo con TUTTO quello che stai dicendo di quest' intervento e di quelli precedenti.
io non capisco come si faccia a non capire certe cose...

forse il solo modo per fare capire ai colleghi di sostegno quanto accade con certi ragazzi in classe è scambiarsi i ruoli: i docenti di sostegno rimangono in classe a fare lezione con tutti (compresi gli iperattivi, ecc.) e i docenti curricolari escono con il ragazzo certificato.

basterebbe anche una sola ora per fare cambiare idea...

i colleghi di sostegno dovrebbero rimanere in classe ma bisogna adattarsi alle varie situazioni
Suppongo che i miei post in cui dicevo di essere sempre stata su materia ti siano...ops sfuggiti...ma...ops...non ho mai cacciato nessuno...ops...
Ah, e ho sostituito più volte il collega di materia nella mia stessa classe, quindi la situazione che prospettavi si è già avverata.
Ergo, di che parliamo?

sì, non ho letto tutto
e allora la prossima volta prima di sparare sentenze...taci

io ho parlato riguardo a quello che hai detto negli interventi che ho letto.

se hai insegnato sulla classe e continui a ribadire certe cose deduco che non hai avuto casi iperattivi, ecc. gravi oppure che della classe non ti interessa abbastanza e ti interessa solo del tuo alunno certificato.

è vero che ognuno pensa al proprio orticello ma se permetti il tuo è un orticello vero e proprio; il nostro (quello di chi ha la classe) è un orto molto più grande e questo è un dato di fatto.
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato_1



Messaggi : 654
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:55 pm

Marechiaro ha scritto:
sconcertato_1 ha scritto:
Non capisco perche, a volte, gli insegnanti di sostegno hanno paura di svolgere la funzione per la quale sono pagati e che si sono scelti.

Il termine stesso "smazzare da sola" lascia perplessi?

Ma l'insegnante di sostegno è sempre presente in aula per tutte le ore di lezione dell'alunno? No. Ciò significa che i docenti curriculari già si "smazzano" da soli il ragazzo certificato INSIEME altri 25 bimbi.

Ma il fine ultimo non è quello di garantire un diritto all'istruzione per tutti? Mi riferisco al diritto dei 25  bimbi che devono subire tutto il giorno il disturbo dell'iperattivo.

Qual è il problema nel portare fuori il ragazzo iperattivo fuori per garantire il diritto all'istruzione degli altri bimbi?

Proprio non capisco.
Io copro questa ragazza per 18 ore.
E, se permetti, oltre a doverle garantire almeno le spiegazioni, vorrei respirare un po' anch'io.
Nessuna paura, solo la constatazione di totale mancanza di empatia da parte di molti di voi, che siete i primi ad averne, di paura, anzi terrore, dei dva...
parliamoci chiaro

Allora il punto è questo: vuoi riposarti.
Respiri quando hai finito il tuo orario di lavoro, come tutti gli altri docenti curriculari.
Tornare in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 838
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:58 pm

rita 76 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
rita 76 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
rita 76 ha scritto:
tellina ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Masaniello ha scritto:
Immagino che se tu avessi un figlio /a che frequenta una classe in cui c è un compagno che urla o si alza continuamente, e al ritorno a casa ti dicesse "oggi non abbiamo fatto nulla come al solito perché x disturba tutti e la maestra deve stare appresso a lui" saresti contenta. ..
Se leggi gli altri miei interventi ti renderai conto che non stiamo parlando di questo. Qui si parla di mandarla fuori a prescindere, anche quando non è agitata. Altra cosa, in classe siamo in due.
son tre anni che ho in classe un ragazzino con grossissimi problemi comportamentali certificati...
detto per chiarezza: se aspetti il momento di vederlo esplodere per mandarlo fuori...significa che in quel momento ha già fatto danni (rotto oggetti, pestato qualcuno).
abbiam raggiunto un compromesso che ti consiglio caldamente: il suo banco è esattamente davanti alla porta.
proprio lì...a portata di uscita rapida. rapidisssssssima.

concordo con TUTTO quello che stai dicendo di quest' intervento e di quelli precedenti.
io non capisco come si faccia a non capire certe cose...

forse il solo modo per fare capire ai colleghi di sostegno quanto accade con certi ragazzi in classe è scambiarsi i ruoli: i docenti di sostegno rimangono in classe a fare lezione con tutti (compresi gli iperattivi, ecc.) e i docenti curricolari escono con il ragazzo certificato.

basterebbe anche una sola ora per fare cambiare idea...

i colleghi di sostegno dovrebbero rimanere in classe ma bisogna adattarsi alle varie situazioni
Suppongo che i miei post in cui dicevo di essere sempre stata su materia ti siano...ops sfuggiti...ma...ops...non ho mai cacciato nessuno...ops...
Ah, e ho sostituito più volte il collega di materia nella mia stessa classe, quindi la situazione che prospettavi si è già avverata.
Ergo, di che parliamo?

sì, non ho letto tutto
e allora la prossima volta prima di sparare sentenze...taci

io ho parlato riguardo a quello che hai detto negli interventi che ho letto.

se hai insegnato sulla classe e continui a ribadire certe cose deduco che non hai avuto casi iperattivi, ecc. gravi oppure che della classe non ti interessa abbastanza e ti interessa solo del tuo alunno certificato.

è vero che ognuno pensa al proprio orticello ma se permetti il tuo è un orticello vero e proprio; il nostro (quello di chi ha la classe) è un orto molto più grande e questo è un dato di fatto.
Figurati, ho avuto alunni che in classe facevano di tutto, ma ho sempre lasciato piena autonomia al collega di sostegno...che vedeva se era il caso di uscire o di aspettare che la crisi passasse.
A volte però mi chiedo se tu scriva per fomentare le polemiche più che perché tu sia realmente convinta di quel che asserisci
Tornare in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 838
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 7:59 pm

sconcertato_1 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
sconcertato_1 ha scritto:
Non capisco perche, a volte, gli insegnanti di sostegno hanno paura di svolgere la funzione per la quale sono pagati e che si sono scelti.

Il termine stesso "smazzare da sola" lascia perplessi?

Ma l'insegnante di sostegno è sempre presente in aula per tutte le ore di lezione dell'alunno? No. Ciò significa che i docenti curriculari già si "smazzano" da soli il ragazzo certificato INSIEME altri 25 bimbi.

Ma il fine ultimo non è quello di garantire un diritto all'istruzione per tutti? Mi riferisco al diritto dei 25  bimbi che devono subire tutto il giorno il disturbo dell'iperattivo.

Qual è il problema nel portare fuori il ragazzo iperattivo fuori per garantire il diritto all'istruzione degli altri bimbi?

Proprio non capisco.
Io copro questa ragazza per 18 ore.
E, se permetti, oltre a doverle garantire almeno le spiegazioni, vorrei respirare un po' anch'io.
Nessuna paura, solo la constatazione di totale mancanza di empatia da parte di molti di voi, che siete i primi ad averne, di paura, anzi terrore, dei dva...
parliamoci chiaro

Allora il punto è questo: vuoi riposarti.
Respiri quando hai finito il tuo orario di lavoro, come tutti gli altri docenti curriculari.
Mah...non meriti neppure risposta, per quanto mi riguarda.
Tornare in alto Andare in basso
tellina

avatar

Messaggi : 8750
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 8:02 pm

marechiaro..ma pure tu eh...gliel'hai servita così...su di un piatto d'argento...
cribbio.
Tornare in alto Andare in basso
Online
TittiTitti76

avatar

Messaggi : 572
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioTitolo: Re: Consiglio su problema con docente di sostegno.   Dom Mar 12, 2017 8:02 pm

1) l'alunno H non deve avere il banco che gli permetta di uscire rapidamente, innanzitutto perchè potrebbe fare qualcosa di male e del quale poi sei tu responsabile, e poi perchè è brutto che sia relegato in una posizione"diversa" rispetto al gruppo classe.
2)tutti i docenti di sostegno provengono da una materia che è la loro, ma bisogna saper entrare nel ruolo: se in quel momento tu sei doc sostegno devi fare il doc di sostegno e non entrare nel merito delle materie, anche se sono le tue; se sei sulla tua materia devi tener presente che l'alunno H è anche alunno tuo proprio come tutti gli altri e ci devi spendere un pò di tempo anche su lui e non mollarlo al sostegno.
3) il sostegno non è insegnare la didattica delle materie, ma è proprio favorire i rapporti nel gruppo classe con particolare attenzione all'alunno H, affinchè si crei un clima favorevole all'apprendimento.
Tornare in alto Andare in basso
 
Consiglio su problema con docente di sostegno.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Il nostro problema sono le fiabe...tipo cenerentola...
» consiglio su regalino
» consiglio per la mia tesora luna!..
» problema dell ateismo nella comunità
» Risolto finalmente il problema nido!!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: