Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 19300
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 5:11 pm

Promemoria primo messaggio :

http://www.orizzontescuola.it/i-giovani-e-la-lettura-gesu-non-aveva-amici-e-nemmeno-una-famiglia-nocchetti-ribellatevi-alla-filosofia-del-mi-piacenon-mi-piace/

"si propone l’obiettivo di far riflettere sull’ipocrisia che circonda due valori da sempre considerati fondamentali nella nostra cultura , l’amicizia e la famiglia"

"In una società come la nostra , in cui sempre meno giovani decidono di sposarsi e crearsi una famiglia, non pensa che la lettura del suo libro possa ancor di più scoraggiarci dall’intraprendere un passo del genere?”. Immediata la risposta : “ Tra i tanti meriti del mio testo , annovererò anche questo, allora !"


Dunque mi sembra di capire che il bollino di garanzia di qualità che può imprimere un CD non ha poi tutto questo valore.
Famiglia ed amici sono fatti umani e quindi imperfetti, criticabili ed a volte dannosi, ma anche non famiglia e non amici sono fatti umani ugualmente critici; non è onesto confrontare una famiglia di merda con una buona coppia di single, si paragonino una buona famiglia con una buona coppia di single o una famiglia di merda con due single di merda !

Sminuire l'importanza di amici e famiglia davanti ad una platea di giovani secondo me è criminale.

Non tutti i cibi fanno male; meglio digiunare ? Ci sono docenti indecenti; chiudiamo le scuole ? Mein kampf era un libro; al rogo tutti i libri ?

Secondo me la scuola ed i collegi docenti dovrebbero aiutare i ragazzi a responsabilizzarsi, ed a mettere su famiglie sane e durevoli; dovrebbero aiutarli a stringere amicizie solidali; dovrebbero spiegare che i bimbi necessitano di una pluralità di figure di riferimento autorevoli, stabili e disponibili, e che quindi una buona famiglia sarà sempre meglio di due buoni single o peggio di un buon single.

Che dire, ho apprezzato solo questa frase:

"Nocchetti , il quale ha lamentato come la società di Internet abbia disabituato i giovani alla lettura e , dando l’illusione di sommergerli in un mare di notizie , abbia, in realtà, sottratto loro il fondamentale diritto alla vera informazione"

Piuttosto che leggere simili libri molto meglio farsi un selfie con un treno sullo sfondo.
Tornare in alto Andare in basso
Online

AutoreMessaggio
enricat



Messaggi : 1977
Data d'iscrizione : 27.11.10

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 7:22 pm

avidodinformazioni ha scritto:
chicca70 ha scritto:
E una coppia eterosessuale ha figli per motivi puramente altruisti? Ho visto di tutto: amiche che hanno fatto figli per "incastrare un uomo" ne ho diverse; altre donne/uomini li fanno perché ormai è ora e la famiglia fa pressioni. I figli nati nel tentativo di rinsaldare un matrimonio non si contano. Quelli nati per caso,pure. Mio figlio è nato non perché io volessi il suo bene ma per mia gratificazione. Anche questo è egoismo, nè più nè meno di quello di una coppia di omosessuali.
Certo, infatti ho scritto che l'egoismo è trasversale in tutte le categorie antropologiche e si manifesta in mille modi diversi.

Una di queste, non la peggiore, è il mettere al mondo un figlio prevedendo che non avrà una mamma (o un papà).

Ma lo dici tu che è la peggiore. Parla per te. NOn ci sono studi che dimostrano che un bambino/una bambina cresciuto/a inuna famiglia omogenitoriale abbia problemi. Non avere la mamma o il papà non significa che quel bambino non avrà contatti con altre figure maschili/femminili.
La famiglia con mamma e papà è solo un esempio di famiglia. Studiatela un po' di antropologia prima di aprir bocca.

E che Masaniello parli di utero mi fa schifo, mi fa ribrezzo. Mi viene voglia di "affittarlo" al primo che passa. Perchè è mio e ci faccio quello che cavolo mi pare.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19300
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 7:28 pm

enricat ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
chicca70 ha scritto:
E una coppia eterosessuale ha figli per motivi puramente altruisti? Ho visto di tutto: amiche che hanno fatto figli per "incastrare un uomo" ne ho diverse; altre donne/uomini li fanno perché ormai è ora e la famiglia fa pressioni. I figli nati nel tentativo di rinsaldare un matrimonio non si contano. Quelli nati per caso,pure. Mio figlio è nato non perché io volessi il suo bene ma per mia gratificazione. Anche questo è egoismo, nè più nè meno di quello di una coppia di omosessuali.
Certo, infatti ho scritto che l'egoismo è trasversale in tutte le categorie antropologiche e si manifesta in mille modi diversi.

Una di queste, non la peggiore, è il mettere al mondo un figlio prevedendo che non avrà una mamma (o un papà).

Ma lo dici tu che è la peggiore. Parla per te. NOn ci sono studi che dimostrano che un bambino/una bambina cresciuto/a inuna famiglia omogenitoriale abbia problemi. Non avere la mamma o il papà non significa che quel bambino non avrà contatti con altre figure maschili/femminili.
La famiglia con mamma e papà è solo un esempio di famiglia. Studiatela un po' di antropologia prima di aprir bocca.

E che Masaniello parli di utero mi fa schifo, mi fa ribrezzo. Mi viene voglia di "affittarlo" al primo che passa. Perchè è mio e ci faccio quello che cavolo mi pare.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 19300
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 7:34 pm

enricat ha scritto:
NOn ci sono studi che dimostrano che un bambino/una bambina cresciuto/a inuna famiglia omogenitoriale abbia problemi. Non avere la mamma o il papà non significa che quel bambino non avrà contatti con altre figure maschili/femminili.
La famiglia con mamma e papà è solo un esempio di famiglia.
Il bambino avrà sicuramente problemi, ad esempio avrà come compagni di scuola i figli di Masaniello che lo prenderanno per il culo fino all'esasperazione.

Lo so bene che una coppia gay può crescere un figlio e lo può fare bene, non credo però che lo possa fare meglio (in media) di una coppia etero, e poichè farlo (in media) allo stesso modo è impossibile (questioni matematiche) sono costretto a credere che lo possa fare peggio; e questo non mi piace.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 9609
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 7:39 pm

Citazione :
Il bambino avrà sicuramente problemi, ad esempio avrà come compagni di scuola i figli di Masaniello che lo prenderanno per il culo fino all'esasperazione.

Questo non è certo da imputare alla scelta degli omosessuali di adottare un bambino.

Ci sono i cretini al mondo e le persone non possono fare scelte legittime per paura di ritorsioni?

Ma scherziamo? Direi che quelli da combattere sono i cretini e non lo si fa di sicuro permettendo che
vadano ovunque a spandere veleno.

Proprio ovunque non lo si può impedire ma in una scuola, o in un forum, ci si potrebbe riuscire.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
enricat



Messaggi : 1977
Data d'iscrizione : 27.11.10

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 7:58 pm

Dei bambini migranti però a Masaniello frega niente
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 2590
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 8:30 pm

Cercali sui barconi. Io non li vedo.
I dati del Ministero dell interno parlano di percentuali vicine al 95% di uomini giovani
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2595
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 8:35 pm

Masaniello ha scritto:
Chicca 70 ,tuo figlio ti chiama mamma.
Questa è una cosa meravigliosa e preziosa,un rito e un bisogno di ogni bimbo da secoli,millenni forse.
Il bambino arrivato come pacco postale dalla America, n ato da madre surrogata e spedito dietro corrispettivo economico per l egoismo di una coppia gay non potrà mai chiamare nessuno mamma. Questa è una violenza incredibile.
Notavo come un atto di immensa crudeltà come questo è tollerato da ire  ,la stessa che invece considera un brutto voto a scuola o una punizione un ingiustificabile violenza per gli alunni

Quindi una coppia gay di due donne ti potrebbe andare bene? Addirittura due mamme, che lusso!
Francamente credo che la figura della mamma sia di gran lunga sopravvalutata ed oggetto di troppa retorica. La presenza di una madre e di un padre non sono garanzia di felicità e di crescita equilibrata. Conosco una bambina che faceva pipì a letto a 9 anni ed ha smesso quando i suoi genitori si sono separati e la madre se n'è andata. I bambini hanno bisogno di essere amati; che ad amarli siano due donne, due uomini, una donna e un uomo, una donna da sola, non ha nessuna importanza.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Masaniello



Messaggi : 2590
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 8:36 pm

......poi sono io che vado sempre a parlare di migranti. .
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 2590
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 8:43 pm

Di certo. Conosci una bambina che ha fatto i salti di gioia per la separazione dei genitori.
Conosco mille bambini che hanno ricominviato a fare pipi a letto con la separazione
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8193
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 9:12 pm

Masaniello ha scritto:
E l opinione del bambino conta, o conta solo la volontà degli adulti che giocano a monopoli con gli embrioni? ?


Perché, in qualsiasi altra forma di riproduzione considerata normale e socialmente accettabile, l'opinione del bambino conta, e soprattutto viene consultata PRIMA della sua nascita, o anche prima del suo concepimento? Prima di mettere al mondo un figlio gli si chede la sua opinione su quanto gradisca venire al mondo in quella famiglia piuttosto che in un'altra, o su quanto approvi o disapprovi lo stato civile, le preferenze personali e gli stili di vita dei genitori? Come si fa a sapere se il bambino non sarà destinato un giorno a incazzarsi di brutto per essere stato allevato in una famiglia di musulmani, o di cattolici, o di comunisti, o di vegetariani, o di tifosi di calcio, o di astrofisici?

Ma non essere ridicolo...

Mi sembra assolutamente ovvio che, al momento di decidere se riprodursi o meno, e per tutti i primi anni di vita in cui il bambino è piccolo, le decisioni spettino agli adulti. La possibilità che il figlio, in seguito, si ribelli alle scelte e agli stili di vita dei genitori deve essere messa in conto da chiunque, a prescindere, davvero non lo sapevi?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8193
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 9:17 pm

Masaniello ha scritto:
Tra le perversioni sessualità, le enciclopedie riportano l , omosessualità.

Quali enciclopedie? Quelle degli anni cinquanta che hai amorevolmente recuperato in casa dei tuoi nonni?

Figurati che quelle, tra le nazioni del mondo, riportano l'Unione Sovietica, la Yugoslavia e la Cecoslovacchia, e tra le monete riportano la lira, il marco e la peseta!

Non male per uno come te, che si vanta di essere all'avanguardia con tutti i mezzi di comunicazione possibili e di avere familiarità con tutte le fonti di dati più aggiornate del mondo (che tanto basta un click con lo smartphone, possibilmente dall'aula scolastica durante la lezione che fa più figo)!
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 2590
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 9:28 pm

http://www.liberoquotidiano.it/news/Italia/1055319/-L-omosessualita-e-una-perversione---Bufera-sull-Arma-dei-Carabinieri--.html
Comunque ti ringrazio per la novità : oggi la penetrazione nell ano può mettere in cinta un uomo.
Sono alla antica.
Tornare in alto Andare in basso
alessia giulia



Messaggi : 272
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 9:38 pm

anni fa ho letto un libro, "l'intruso" di shell shapiro. una coppia di gay ha due figli, uno biologico di un uomo della coppia e l'altro adottato. è una storia vera, il coprotagonista è un italiano appartenente a una nota famiglia e muore di cancro.
Tornare in alto Andare in basso
alessia giulia



Messaggi : 272
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 9:42 pm

vabbè, il manuale dei carabinieri... non mi pare si siano mai distinti per la loro apertura mentale...e poi anche loro hanno capito l'errore...
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato_1



Messaggi : 654
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 9:43 pm

Scusate, ma dov'è il catalogo? Lo voglio consultare per capire se c'è qualcosa di interessante.

È possibile chiedere anche il corredo?

Con i saldi si risparmia?

Si è costretti a tenerlo per sempre o si può fare cambio con l'ultimo modello?


Vorrei capire dove scaricare il catalogo aggiornato.
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 816
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 9:48 pm

Molti dicono che l'omosessualità non è una perversione, ma si dovrebbe dire PARAFILIA. Ne siamo proprio sicuri? Riflettiamo un attimo: in che cosa consiste la deviazione sessuale? Qual è il minimo comune denominatore tra le parafilie? Esse consistono sempre in una situazione in cui non può nascere la vita dal rapporto che ne deriva. Pedofilia, sadomasochismo, feticismo, voyeurismo sono tutte situazioni in cui per vari motivi la persona non genera VITA dal rapporto che instaura, ed anche l'omosessualità rientra nella fattispecie. Ora, sicuramente tra le parafilie è quella più socialmente innocua, ma rimane il fatto che da quel rapporto non può mai nascere vita ed è un grave limite. E lo si vede anche a livello anatomico: la vagina ha una lubrificazione naturale che facilita la penetrazione, la rende naturale, l'ano invece non mi risulta che si autolubrifichi!
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 2590
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 9:55 pm

Vabbe. Ho appena mangiato su una splendida terrazza delle cinque terre. Perché rovinarsi la digestione pensando a lubrificazione ano si/no. Vada per la parafilia allora.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 2306
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 9:56 pm

La scuola non deve essere etica. Non deve insegnare cosa è giusto e cosa è sbagliato.
Deve dare gli strumenti perchè i cittadini possano fare da soli le proprie scelte.
Amicizia e famiglia sono scelte, entro certi limiti (a parte la famiglia di origine) e quindi ognuno deve essere libero di farsene come e quanti ne vuole. In tal senso la scuola non deve "inculcare" l'idolatria di un sistema di affetti standardizzato, e nemmeno il suo contrario.
La scuola deve insegnare aritmetica, italiano, storia ed educazione civica. Le opinioni poi se le forma ciascuno con gli strumenti messi a disposizione.
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato_1



Messaggi : 654
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 10:01 pm

enricat ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
chicca70 ha scritto:
E una coppia eterosessuale ha figli per motivi puramente altruisti? Ho visto di tutto: amiche che hanno fatto figli per "incastrare un uomo" ne ho diverse; altre donne/uomini li fanno perché ormai è ora e la famiglia fa pressioni. I figli nati nel tentativo di rinsaldare un matrimonio non si contano. Quelli nati per caso,pure. Mio figlio è nato non perché io volessi il suo bene ma per mia gratificazione. Anche questo è egoismo, nè più nè meno di quello di una coppia di omosessuali.
Certo, infatti ho scritto che l'egoismo è trasversale in tutte le categorie antropologiche e si manifesta in mille modi diversi.

Una di queste, non la peggiore, è il mettere al mondo un figlio prevedendo che non avrà una mamma (o un papà).

Ma lo dici tu che è la peggiore. Parla per te. NOn ci sono studi che dimostrano che un bambino/una bambina cresciuto/a inuna famiglia omogenitoriale abbia problemi. Non avere la mamma o il papà non significa che quel bambino non avrà contatti con altre figure maschili/femminili.
La famiglia con mamma e papà è solo un esempio di famiglia. Studiatela un po' di antropologia prima di aprir bocca.

E che Masaniello parli di utero mi fa schifo, mi fa ribrezzo. Mi viene voglia di "affittarlo" al primo che passa. Perchè è mio e ci faccio quello che cavolo mi pare.

È quello che ti disse tua madre quando sei nata?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8193
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 10:59 pm

Scuola70 ha scritto:
Molti dicono che l'omosessualità non è una perversione, ma si dovrebbe dire PARAFILIA. Ne siamo proprio sicuri? Riflettiamo un attimo: in che cosa consiste la deviazione sessuale? Qual è il minimo comune denominatore tra le parafilie? Esse consistono sempre in una situazione in cui non può nascere la vita dal rapporto che ne deriva.

Quindi anche l'uso dei contraccettivi è una perversione, o una deviazione, o una parafilia?

Facci sapere.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19300
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Sab Mar 11, 2017 11:23 pm

Da santa Wiki:

"In ambito psichiatrico, psicopatologico e sessuologico, con parafilia (dal greco para παρά = "presso", "accanto", "oltre" e filia φιλία = "amore", "affinità") s'intendono pulsioni erotiche connotate da fantasie o impulsi intensi e ricorrenti, che implicano attività o situazioni specifiche che riguardino oggetti, che comportino sofferenza e/o umiliazione, o che siano rivolte verso minori e/o persone non consenzienti[1][2]. Il DSM-IV-TR (APA, 2001) classifica le parafilie in nove differenti categorie."

Il sesso tra gay non comporta sofferenza e/o umiliazione nè è rivolto verso minori e/o persone non consenzienti, quindi non è parafilia.

E poi tutta sta mania di classificare ! Anche se l' OMS l'avesse classificata tra le malattie mentali, non vi verrebbe in mente che la classificazione è figlia dei pregiudizi del classificatore ?

Il 90 % degli uomini fa fantasie d'inchiappettamento di donne (il 5 % fa fantasie di inchiappettamento di uomini ed al 5 % non gli tira), tutti parafilici gli uomini ? Allora essere parafilici è normale.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Masaniello



Messaggi : 2590
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Dom Mar 12, 2017 7:32 am

Al di là delle umane classificazioni,madre natura nega la procreazione tra individui dello stesso sesso. Mi immagino questi bambini violentati a scuola quando è festa della mamma. Imbarazzo,disagio,vergogna, senso di impotenza nel chiedersi quale sia la loro mamma e perché abbiano due papà sconosciuti con la barba
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 2590
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Dom Mar 12, 2017 7:36 am

L uomo adulto è libero di accoppiarsi con altri uomini,con una farfalla,una mucca,un albero,ma NON SI COINVOLGANO I BAMBINI.
la libertà del gay NON DEVE ledere quella dei bambini.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3170
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Dom Mar 12, 2017 7:46 am

Alla fine finiamo sempre a discutere di temi che interessano i reazionari (di destra e di sinistra)
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8193
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti   Dom Mar 12, 2017 7:58 am

Masaniello ha scritto:
L uomo adulto è libero di accoppiarsi con altri uomini,con una farfalla,una mucca,un albero,ma NON SI COINVOLGANO I BAMBINI.
la libertà del gay NON DEVE ledere quella dei bambini.

E infatti non si stava parlando di pedofilia o di struttamento sessuale dei bambini. Sei fuori tema come al solito.
Tornare in alto Andare in basso
 
Con Ire si discuteva di libertà d'insegnamento, di orientamenti didattici e di Collegio dei Docenti
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» dubbio sull' insegnamento di certe materie a scuola
» William Blake
» Il topic per i credenti.
» L'ateo in Italia: libertá dall'impulso religioso o dogmatismo di senso inverso?
» Contenuti e limiti della libertà di coscienza e religione

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: