Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
precario_acciaio.



Messaggi : 767
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Ven Mar 17, 2017 8:23 pm

Una mia collega ha un metodo che non condivido completamente ma che nella sua semplicità e rigore è indubbiamente interessante, vorrei sapere cosa ne pensate (si sta parlando di Storia).

1) In ogni lezione estrae un numero e per nessuna ragione tale abitudine viene abbandonata; le classi all'inizio protestano molto ma poi se ne fanno una ragione.
2) Non esiste limite al numero di interrogazioni che un alunno può subire in base alla sorte.
3) A Dicembre e Maggio fa uno scritto su tutti gli argomenti svolti fino a quel momento.



Tornare in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 4324
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Ven Mar 17, 2017 8:41 pm

e se uno è fortunello, ma tanto fortunello e il suo numero non viene mai estratto?
e quello sfigato, ma veramente tanto, che viene estratto otto volte a quadrimestre?
Cavolata pazzesca, il metodo della tua collega, secondo me
Tornare in alto Andare in basso
Daria16



Messaggi : 297
Data d'iscrizione : 29.02.16

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Ven Mar 17, 2017 8:43 pm

Spietato? E questo lo chiami spietato ....?
Ma scherziamo????

... eppoi ci chiediamo perché la scuola è caduta così in basso.
Ma certo che deve poter interrogare tutte le volte che vuole, dov'è il problema?

E non mi stupisce affatto che "funzioni" o che la "classe si rassegni".
I migliori insegnanti che ho avuto facevano sempre così; i peggiori, accettavano i "volontari" ... nemmeno si andasse in guerra, non ad un'interrogazione.
Ma non siamo ridicoli, suvvia.
Tornare in alto Andare in basso
Daria16



Messaggi : 297
Data d'iscrizione : 29.02.16

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Ven Mar 17, 2017 8:45 pm

Ecco, magari io leverei la roulette russa per il motivo suggerito da Michetta, giusto per evitare i fortunelli. Ma l'idea che si deve poter interrogare quando e come si vuole è fondamentale.
E a scuola si va sempre preparati, l'abboffata semestrale è foriera di scarso rendimento e durata molto limitata di ciò che si apprende (dalle mie parti si dice "appiccicata con la saliva", per rendere l'idea dell'effimero apprendimento)
Tornare in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 4324
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Ven Mar 17, 2017 8:47 pm

Daria16 ha scritto:
Ecco, magari io leverei la roulette russa per il motivo suggerito da Michetta, giusto per evitare i fortunelli. Ma l'idea che si deve poter interrogare quando e come si vuole è fondamentale.
E a scuola si va sempre preparati, l'abboffata semestrale è foriera di scarso rendimento e durata molto limitata di ciò che si apprende (dalle mie parti si dice "appiccicata con la saliva", per rendere l'idea dell'effimero apprendimento)

su questo mi trovi del tutto concorde, ma la lotteria, anche no
Tornare in alto Andare in basso
precario_acciaio.



Messaggi : 767
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Ven Mar 17, 2017 8:49 pm

michetta ha scritto:
e se uno è fortunello, ma tanto fortunello e il suo numero non viene mai estratto?
e quello sfigato, ma veramente tanto, che viene estratto otto volte a quadrimestre?
Cavolata pazzesca, il metodo della tua collega, secondo me

E' stata la mia obiezione e mi ha detto che in quel caso se dopo alle verifiche ancora qualcuno è senza voto, lo interroga...
Tornare in alto Andare in basso
precario_acciaio.



Messaggi : 767
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Ven Mar 17, 2017 8:51 pm

Daria16 ha scritto:
Spietato? E questo lo chiami spietato ....?
Ma scherziamo????

... eppoi ci chiediamo perché la scuola è caduta così in basso.
Ma certo che deve poter interrogare tutte le volte che vuole, dov'è il problema?

E non mi stupisce affatto che "funzioni" o che la "classe si rassegni".
I migliori insegnanti che ho avuto facevano sempre così; i peggiori, accettavano i "volontari" ... nemmeno si andasse in guerra, non ad un'interrogazione.
Ma non siamo ridicoli, suvvia.

Hai frainteso completamente, nessuno sta mettendo in dubbio che possa farlo, sto semplicemente chiedendo un parere su un metodo.
Tornare in alto Andare in basso
giorgio_d



Messaggi : 118
Data d'iscrizione : 02.09.14

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Ven Mar 17, 2017 8:51 pm

mah, io e molti miei colleghi abbiamo l'abitudine di estrarre i nomi e di interrogare, certo non ripetutamente coloro che sono già stati interrogati. Secondo me, è un modo utile per imparare a studiare con costanza (grande problema oggi alle superiori), cosi come anche le verifiche a sorpresa. I miei prof. al liceo facevano cosi, e i risultati li vedo sulla mia formazione oggi. I miei alunni al contrario studiano sempre e solo il giorno prima delle verifiche scritte.
Tornare in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 4324
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Ven Mar 17, 2017 8:53 pm

precario_acciaio. ha scritto:
michetta ha scritto:
e se uno è fortunello, ma tanto fortunello e il suo numero non viene mai estratto?
e quello sfigato, ma veramente tanto, che viene estratto otto volte a quadrimestre?
Cavolata pazzesca, il metodo della tua collega, secondo me

E' stata la mia obiezione e mi ha detto che in quel caso se dopo alle verifiche ancora qualcuno è senza voto, lo interroga...

e ci mancherebbe altro!
poi magari la studentessa Chiara ha 4 voti all'orale e il fortunello Carlo uno solo. E Carlo che oltre ad essere fortunello è anche furbo; vedendo che il quadrimestre si sta chiudendo e non è mai stato sorteggiato, l'interrogazione se l'aspetta e in pratica se l'è programmatata. Tanto valeva accettarlo come "volontario"
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 7824
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Ven Mar 17, 2017 8:55 pm

Che commozione di ricordi giovanili!

Lo faceva un mio insegnante del liceo, che già quando l'ho conosciuto io, ossia quasi 30 anni fa, era prossimo alla pensione, e che quindi avrà iniziato a insegnare negli anni cinquanta (sono venuta a sapere che è defunto pochi mesi fa, novantenne).

Aveva una scatoletta tascabile ma rigidissima, sul tipo di quelle usate per fare i pacchetti regalo delle gioiellerie, che aveva modificato mettendoci dentro un tramezzo di cartone robusto, che la divideva in due parti. Dentro c'erano dei dischetti di cartone, tutti contrassegnati con tutti i numeri dall'1 fino al numero massimo di alunni che aveva nella sua classe più affollata.

Inizialmente stavano tutti nello scomparto sinistro, poi li usava giorno per giorno per tirare a sorte per interrogare, e ogni volta metteva nello scomparto destro il numero già estratto, ma la stessa scatola la usava per tutte le sue classi, per cui lo stesso numero non poteva più uscire fino a che non fossero stati estratti tutti.

Quando i numeri erano esauriti, lo dichiarava pubblicamente e li rimetteva tutti nel primo scomparto in presenza nostra, per cui era chiaro che la sequenza delle estrazioni potesse ricominciare da capo e che chiunque, in tutte le classi potesse essere interrogato di nuovo.

Ovviamente, al cambio dell'ora, nei corridoi, c'era un viavai di informazioni fittissime su quali numeri fossero già usciti in una classe piuttosto che in un'altra e su chi potesse stare al sicuro per qualche giorno in più e chi no, e soprattutto si spargeva la voce se i numeri fossero stati esauriti e reimbussolati di nuovo o no.

Generazioni intere di ex alunni, di cui i più vecchi avranno attualmente 80 anni e i più giovani poco meno di 40, quando lo incontravano per strada, la prima cosa che gli chiedevano era se avesse ancora la sua mitica scatoletta nera.
Tornare in alto Andare in basso
precario_acciaio.



Messaggi : 767
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Ven Mar 17, 2017 8:59 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Lo faceva un mio insegnante del liceo, che già quando l'ho conosciuto io, ossia quasi 30 anni fa, era prossimo alla pensione, e che quindi avrà iniziato a insegnare negli anni cinquanta (sono venuta a sapere che è defunto pochi mesi fa, novantenne).

Aveva una scatoletta tascabile ma rigidissima, sul tipo di quelle usate per fare i pacchetti regalo delle gioiellerie, che aveva modificato mettendoci dentro un tramezzo di cartone robusto, che la divideva in due parti. Dentro c'erano dei dischetti di cartone, tutti contrassegnati con tutti i numeri dall'1 fino al numero massimo di alunni che aveva nella sua classe più affollata.

Inizialmente stavano tutti nello scomparto sinistro, poi li usava giorno per giorno per tirare a sorte per interrogare, e ogni volta metteva nello scomparto destro il numero già estratto, ma la stessa scatola la usava per tutte le sue classi, per cui lo stesso numero non poteva più uscire fino a che non fossero stati estratti tutti.

Quando i numeri erano esauriti, lo dichiarava pubblicamente e li rimetteva tutti nel primo scomparto in presenza nostra, per cui era chiaro che la sequenza delle estrazioni potesse ricominciare da capo e che chiunque, in tutte le classi potesse essere interrogato di nuovo.

Ovviamente, al cambio dell'ora, nei corridoi, c'era un viavai di informazioni fittissime su quali numeri fossero già usciti in una classe piuttosto che in un'altra e su chi potesse stare al sicuro per qualche giorno in più e chi no, e soprattutto si spargeva la voce se i numeri fossero stati esauriti e reimbussolati di nuovo o no.

Generazioni intere di ex alunni, di cui i più vecchi avranno attualmente 80 anni e i più giovani poco meno di 40, quando lo incontravano per strada, la prima cosa che gli chiedevano era se avesse ancora la sua mitica scatoletta nera.

Straordinario =)

Uno così non poteva che essere un A037 vero?
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2153
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Ven Mar 17, 2017 9:00 pm

Anche io estraggo (non in quinta). È ovvio che, ad un certo punto, l'estrazione può anche essere pilotata al fine di evitare disparità troppo evidenti.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 5096
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Ven Mar 17, 2017 9:18 pm

Estraggo a sorte quando non ho motivo alcuno per chiamare Ciccio invece di Pippo. Quando ho un po' di voti, o estraggo o chiamo direttamente. Ma di certo interrogo molto meno dei docenti che avevo da studente: con la scuola di oggi, sarebbe tempo usato molto malamente.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 7824
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Ven Mar 17, 2017 9:31 pm

Comunque, ricordi giovanili commoventi a parte, io non ho mai usato una tecnica del genere.

Sono contrarissima a tirare a sorte per interrogare.

E sono anche contraria a fare interrogazioni frequentissime e brevissime, che spesso si riducono esclusivamente a controllare se lo studente ha fatto i compiti a casa il giorno prima, ma che non danno quasi nessuna informazione su quanto abbia effettivamente padroneggiato gli argomenti importanti che si stanno portando avanti da settimane intere.

Io preferisco di gran lunga fare poche interrogazioni, ma quando le faccio chiedo tutto quello che si è fatto dalla verifica precedente (ovviamente, dichiarandolo prima), piuttosto che interrogare a campione e a sorpresa tutti i giorni, per incastrare lo studente sull'ultima cosa spiegata l'altro ieri, che potrebbe anche non essere significativa per la valutazione generale.

Io vedo l'interrogazione come un modellino, anche se "in piccolo", di esame universitario, in cui ci si può organizzare con largo anticipo, ma si sa che ci si può sentir chiedere di tutto, e non solo i compiti dati per casa il giorno prima.
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 5221
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Ven Mar 17, 2017 9:42 pm

io non estraggo (quasi) mai a sorte.

decido io come, quando, su cosa e quante volte interrogare.
Tornare in alto Andare in basso
donadoni



Messaggi : 648
Data d'iscrizione : 21.04.16

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Ven Mar 17, 2017 10:45 pm

io fisso una settimana e interrogo....chi mi pare
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 1601
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Ven Mar 17, 2017 11:11 pm

Mi chiedo dove troviate tutto sto tempo per interrogare....
Tornare in alto Andare in basso
@melia

avatar

Messaggi : 1263
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Sab Mar 18, 2017 8:15 am

La mia insegnante di Arte del liceo interrogava ad estrazione prendendo una pagina del libro e sommando le cifre. Non serve che sottolinei il fatto che io, numero 12 o 13 dell'elenco, a seconda dell'anno scolastico, avevo 4 o 5 interrogazioni a quadrimestre, mentre il numero 1 e l'ultimo dell'elenco, non sono mai stati interrogati in 5 anni di scuola.
Abbiamo cercato di farle capire che questo modo di interrogare era irrazionale, ma lei ogni volta si arrabbiava e diceva che volevamo imbrogliarla.
La scena migliore è stata una volta, in seconda. Nel registro di classe ero la numero 12, mentre in quello della docente ero il numero 13. Fa la sua solita estrazione ed esce 12, guarda nel registro personale e chiama quella prima di me, riestrae ed esce 13, io mi alzo, ma lei guarda nel registro di classe e chiama ... quello dopo di me.

Io interrogo con le classi resto. Estrazione di una pagina del testo e poi classe resto con il numero di studenti della classe, se è già uscito allora quello prima o quello dopo.
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 5221
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Sab Mar 18, 2017 8:37 am

Quando io frequentavo la scuola media l' 8 marzo, giorno della festa della donna, la mia prof di matematica interrogava solo i maschi
Tornare in alto Andare in basso
russele



Messaggi : 548
Data d'iscrizione : 06.03.12

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Sab Mar 18, 2017 8:45 am

Anche io faccio come @Melia.
L'efficacia del metodo, e di molti altri, non sta nel metodo stesso, di cui peraltro abbiamo trovato dei bachi, quanto nel fatto che si è stabilita una regola e la si rispetta ad ogni interrogazione. I ragazzi percepiscono questo come fermezza, autorevolezza e ci si adeguano.
È la credibilità ció che funziona, non il metodo di per sé stesso, appunto.
Tornare in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 836
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Sab Mar 18, 2017 9:27 am

russele ha scritto:
Anche io faccio come @Melia.
L'efficacia del metodo, e di molti altri, non sta nel metodo stesso, di cui peraltro abbiamo trovato dei bachi, quanto nel fatto che si è stabilita una regola e la si rispetta ad ogni interrogazione. I ragazzi percepiscono questo come fermezza, autorevolezza e ci si adeguano.
È la credibilità ció che funziona, non il metodo di per sé stesso, appunto.
quoto
Tornare in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 4324
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Sab Mar 18, 2017 9:47 am

@melia ha scritto:
La mia insegnante di Arte del liceo interrogava ad estrazione prendendo una pagina del libro e sommando le cifre. Non serve che sottolinei il fatto che io, numero 12 o 13 dell'elenco, a seconda dell'anno scolastico, avevo 4 o 5 interrogazioni a quadrimestre, mentre il numero 1 e l'ultimo dell'elenco, non sono mai stati interrogati in 5 anni di scuola.
Abbiamo cercato di farle capire che questo modo di interrogare era irrazionale, ma lei ogni volta si arrabbiava e diceva che volevamo imbrogliarla.

Difatti, questa è la legge dei numeri...che rende, a mio parere, improponibile il "criterio lotteria"


Per rimanere nel filone dei ricordi, la mia insegnante di lettere al liceo, ci permetteva la programmazione delle interrogazioni. Noi studenti stabilivamo il calendario delle nostre interrogazioni per ciascun quadrimestre, in modo che ognuno di noi avesse almeno due voti. Il calendario era gestito dal compagno genio della classe, che aveva la deroga di accettare modifiche solo previa seria giustificazione e in questo caso interpellava il compagno che avrebbe dovuto supplire il rinunciatario per chiederne espressa volontà di anticipare il proprio turno.
In tutto questo (il genio gestiva tutto alla grande e lo abbiamo fatto per tutto il triennio) la proff interrogava il turnista, ma intercalava la sua interrogazione con domandine al posto per chiunque altro, a caso, assegnando dei + o dei meno. Questo lo gestiva lei e vi assicuro che ad ogni quadrimestre ciascuno di noi aveva almeno tre di questi segni, che alla fine influivano in parte sul voto finale orale e ci costringeva ad uno studio sempre costante, seppure magari non sempre approfondito. Noi ci trovammo molto bene, forse perché eravamo un gruppo coeso e responsabile. Non sono certa però che il sistema possa considerarsi sempre di successo
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 17958
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Sab Mar 18, 2017 12:52 pm

rita 76 ha scritto:
Quando io frequentavo la scuola media l' 8 marzo, giorno della festa della donna, la mia prof di matematica interrogava solo i maschi
Dunque i maschi sapevano quando avevano maggiori probabilità di essere interrogati e questo gli creava un piccolo vantaggio rispetto alle femmine.

Parità "de noi artri".
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 1601
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Sab Mar 18, 2017 1:34 pm

Il sette marzo ho detto che il giorno dopo avrei interrogato solo le femmine :))
E ci hanno pure creduto,le fenomenesse :)))
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 5221
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.   Sab Mar 18, 2017 1:45 pm

Masaniello ha scritto:
Il sette marzo ho detto che il giorno dopo avrei interrogato solo le femmine :))
E ci hanno pure creduto,le fenomenesse :)))

La mia prof di matematica delle scuole medie diceva quel giorno stesso, l' 8 marzo, che avrebbe interrogato solo i maschi e lo faceva VERAMENTE
Tornare in alto Andare in basso
 
Un metodo spietato. Ma efficace? Dite la vostra.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Bibbi ho bisogno di te, fatine dite la vostra!
» metodo sperimentale VS fede!
» Come passate la vostra giornata?
» I metodi "naturali": l'osservazione del muco cervicale o metodo Billings
» Metodo Aviva

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: