Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Rendere pubblica discussione Consiglio di classe

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Paul Klee



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 01.07.16

MessaggioTitolo: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Lun Apr 10, 2017 6:56 pm

Gentilissime Lalla, Giovanna e Gentilissimi Tutti,
durante il penultimo consiglio di classe ristretto ai docenti, prima degli scrutini e relativamente alla classe prima di una scuola secondaria di primo grado, gli insegnanti hanno discusso (senza verbalizzarlo e quindi informalmente) di uno studente con svariati problemi al quale, anche applicando PDP temporanei, verifiche facilitate e personalizzate, riconoscendo BES, non è stato possibile assegnare valutazioni neanche parzialmente sufficienti. Durante la discussione, informalmente, tutti i docenti tranne uno si sono confrontati sull'inutilità della promozione dello studente in questione anche se tutti sanno che è il consiglio di classe in sede di scrutinio che definirà la promozione o no dell'alunno. Il docente contrario alla discussione ha contattato privatamente la famiglia dell'allievo a cui ha riferito che il consiglio di classe ha intenzione di fermarlo, di conseguenza la famiglia ha richiesto un confronto tra docenti e psicologi. Sapreste darmi riferimenti normativi riguardanti il fatto e, sebbene io abbia un mio personale parere a riguardo, una vostra procedura dettata da esperienza e professionalità? Vi ringrazio dell'attenzione
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 859
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Lun Apr 10, 2017 7:30 pm

Il docente ha commesso un illecito disciplinare piuttosto grave viste anche le circostanze, si chiama "violazione del segreto d'ufficio". Ha reso pubbliche le decisioni del consiglio e ciò porta a problemi non indifferenti e a mancata trasparenza nel rapporto tra scuola e famiglia.
E poi, perché non si deve fermarlo? E' giusto anche BOCCIARE, i ragazzi bravi perdono fiducia nell'istituzione scolastica proprio perché si manda avanti chi non ha i requisiti per proseguire, e hanno ragione: in fondo, io che cosa devo valutare? Le conoscenze e le competenze, la persona può avere problemi, ma del resto se non avesse problematiche riuscirebbe, non è giusto mettere sullo stesso piano chi è intelligente, capace, brillante, con chi invece difetta di capacità o di impegno.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 9792
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Lun Apr 10, 2017 8:04 pm

la violazione del segreto di ufficio è rendere pubbliche notizie riservate

non è certo violazione del segreto parlare con l'interessato stesso delle cose che lo riguardano.

Le decisioni del consiglio di bocciare il ragazzo dovrebbero essere comunicate alla famiglia e mi chiedo per quale motivo quella discussione sia stata fatta senza alcuna verbalizzazione.

In ogni caso, volendo, verba volant.

Un confronto con famiglia e professionista mi sembra più che opportuno a meno che non temiate che possano impedirvi di bocciarlo. Ma come?

solo se avete commesso irregolarità.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Masaniello



Messaggi : 3188
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Lun Apr 10, 2017 8:06 pm

È possibile che in un forum di DIDATTICA si parli solo più di ricorsi, normative,come difendersi dalle famiglie, pdp, psicologi e menate varie?
Ma la scuola è ancora tale o un immenso sportello psicologico. ...?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Paul Klee



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 01.07.16

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Lun Apr 10, 2017 8:37 pm

Comprendo le ragioni di Ire a cui direi che quella discussione non è stata verbalizzata per il semplice motivo che non era all'ordine del giorno. Mi pare che il CdC abbia quale rappresentante il Coordinatore di classe che ha la funzione di intrattenere rapporti ufficiale con la famiglia (funzione per la quale viene miseramente retribuito), e non un singolo appartenente al Consiglio stesso, portavoce di se stesso. Concordo col fatto che le decisioni del CDC debbano essere comunicate alla famiglia, solo dopo che saranno state prese, però; non ho detto che la famiglia non sia stata avvertita, tenuta al corrente e quant'altro, cosa che peraltro è stata fatta professionalmente dal coordinatore e da tutti i colleghi ma non ci sono state conseguenze. Ciò che la famiglia vuole impedire è proprio quanto immagini.
Per SCUOLA70, più che violazione del segreto d'ufficio credo ci sia stata violazione di fiducia professionale, ma le conseguenze sono le stesse; per quanto riguarda la seconda parte del tuo intervento, concordo.
MASANIELLO: La scuola è così, volenti o nolenti dobbiamo fare il nostro lavoro. Più che altro non capisco tutti coloro che si sacrificano per intraprendere questa professione e poi si lamentano che non è più come quando andavano a scuola. Ma questo dubbio non credo riuscirò mai a risolverlo.
Allora, parei, normative?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9792
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Lun Apr 10, 2017 8:52 pm

Paul Klee ha scritto:
Comprendo le ragioni di Ire a cui direi che quella discussione non è stata verbalizzata per il semplice motivo che non era all'ordine del giorno. Mi pare che il CdC abbia quale rappresentante il Coordinatore di classe che ha la funzione di intrattenere rapporti ufficiale con la famiglia (funzione per la quale viene miseramente retribuito), e non un singolo appartenente al Consiglio stesso, portavoce di se stesso. Concordo col fatto che le decisioni del CDC debbano essere comunicate alla famiglia, solo dopo che saranno state prese, però; non ho detto che la famiglia non sia stata avvertita, tenuta al corrente e quant'altro, cosa che peraltro è stata fatta professionalmente dal coordinatore e da tutti i colleghi ma non ci sono state conseguenze. Ciò che la famiglia vuole impedire è proprio quanto immagini.
Per SCUOLA70, più che violazione del segreto d'ufficio credo ci sia stata violazione di fiducia professionale, ma le conseguenze sono le stesse; per quanto riguarda la seconda parte del tuo intervento, concordo.
MASANIELLO: La scuola è così, volenti o nolenti dobbiamo fare il nostro lavoro. Più che altro non capisco tutti coloro che si sacrificano per intraprendere questa professione e poi si lamentano che non è più come quando andavano a scuola. Ma questo dubbio non credo riuscirò mai a risolverlo.
Allora, parei, normative?

Paul, non riesco a decidere cosa dire in merito al comportamento del vostro collega, sicuramente fare le cose di nascosto non è funzionale al buon lavoro di team. Chiedi riferimenti normativi: desideri sapere se ci possa essere qualche sanzione nei suoi confronti'?

In ogni caso, ormai è fatta. E quanto a quello che ho evidenziato, sai bene che nessuno può modificare il parere di un consiglio compatto. Se.......... avete fatto quello che dovevate e l'avete anche documentato, incontro con la famiglia o no, loro desiderio o no, potrete prendere le decisioni che riterrete opportune. Una rottura di scatole, ma vi sarebbe toccata comunque non appena aveste comunicato la decisione.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 8554
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Lun Apr 10, 2017 9:57 pm

A quanto ho capito, non è vero che il consiglio di classe ha già preso la decisione di bocciarlo (e infatti non può essere vero, ci mancherebbe pure che il consiglio di classe potesse deliberare una bocciatura con due mesi di anticipo), ma solo che il consiglio di classe ha discusso della cosa e ha preso atto che la maggior parte dei docenti sarebbe orientata a bocciarlo, se i risultati rimangono quelli attuali e se nei prossimi mesi non si rileverà alcun miglioramento.

Quindi, non vedo perché mai si sarebbe dovuta mettere a verbale "la decisione di bocciare" (che appunto, al momento non esiste).

Al massimo si sarebbe dovuta mettere a verbale la necessità di convocare le famiglie degli alunni in grave difficoltà, e di comunicare alle famiglie che il figlio RISCHIA pesantemente la bocciatura... che è quello che si fa di routine in casi del genere, e che a quanto ho capito è stato effettivamente fatto, quindi non è vero che il consiglio di classe è in difetto formale.

Che un singolo insegnante, a titolo personale, scavalchi le regole collegiali e si metta a contattare personalmente la famiglia all'insaputa dei colleghi, per riferire alla famiglia delle "presunte" decisioni che ancora non esistono, mi sembra un abuso veramente grave.

E sicuramente, in caso di bocciatura vera, sarà usata dalla famiglia come grimaldello per fare ricorso, sostenendo che al figlio non è stata data nemmeno la possibilità di tentare un recupero, perché "gli insegnanti avevano già deciso di bocciarlo due mesi prima".

Se questa porcata passa come se niente fosse, significa la FINE totale del potere decisionale del consiglio di classe: significa accettare che una sola persona che è in minoranza contro 10 possa tranquillamente ribaltare le decisioni di un intero consiglio quasi unanime, semplicemente dandosi da fare nell'ombra per inculcare nelle famiglie sfiducia e sospetti malevoli, e ricattando i colleghi con lo spauracchio del ricorso.

E c'è pure chi ha il coraggio di difendere una porcheria del genere?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Lun Apr 10, 2017 10:03 pm

Ire ha scritto:
la violazione del segreto di ufficio è rendere pubbliche notizie riservate

non è certo violazione del segreto parlare con l'interessato stesso delle cose che lo riguardano.

Le decisioni del consiglio di bocciare il ragazzo dovrebbero essere comunicate alla famiglia e mi chiedo per quale motivo quella discussione sia stata fatta senza alcuna verbalizzazione.

In ogni caso, volendo, verba volant.

Un confronto con famiglia e professionista mi sembra più che opportuno a meno che non temiate che possano impedirvi di bocciarlo.  Ma come?

solo se avete commesso irregolarità.

Concordo. Non c'era nessuna seduta ufficiale e quindi nessuna violazione di una documantazione riservata; il collega è stato molto scorretto ma non sanzionabile a mio avviso.
Tornare in alto Andare in basso
Filosofo80

avatar

Messaggi : 948
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Lun Apr 10, 2017 10:13 pm

Quando noi facciamo gli scrutini il DS ci ricorda sempre che quello che si dice lì non deve assolutamente uscire fuori... (vale anche per i consigli di classe); secondo me ci sono i presupposti per un provvedimento disciplinare da parte della dirigenza... ma il DS cosa ne pensa di quello che è successo? E' al corrente?

Ha ragione Paniscus_2.0, preparatevi al ricorso della famiglia che sosterrà che era una bocciatura già decisa mesi prima
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19844
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Lun Apr 10, 2017 10:24 pm

Ritengo che il segreto d'ufficio riguardi la posizione dei singoli insegnanti e non il risultato finale della discussione; semmai il risultato finale è opportuno che venga comunicato alla famiglia, nella speranza che riesca ad imprimere una svolta (lecita) agli eventi.

Se a seguito di cazziatone il ragazzo iniziasse a studiare sarebbe un bene od un male ?

Mi auguro che la reazione della famiglia non sia invece un "prendiamo atto che ce l'avete col nostro bambino, vi diffidiamo dal bocciarlo, se lo farete adiremo le vie legali".
Tornare in alto Andare in basso
Filosofo80

avatar

Messaggi : 948
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Lun Apr 10, 2017 10:44 pm

Avido ma se quel docente avesse detto alla famiglia: "tutti i docenti (TRANNE IO) sono d'accordo nel bocciare vostro figlio"?
Di solito quando emergono parecchie insufficienze il coordinatore incontra le famiglie mostrando loro la situazione, secondo me è quella sarebbe stata la procedura corretta.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19844
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Lun Apr 10, 2017 10:45 pm

Filosofo80 ha scritto:
Avido ma se quel docente avesse detto alla famiglia: "tutti i docenti (TRANNE IO) sono d'accordo nel bocciare vostro figlio"?
Di solito quando emergono parecchie insufficienze il coordinatore incontra le famiglie mostrando loro la situazione, secondo me è quella sarebbe stata la procedura corretta.
avrebbe violato il segreto d'ufficio (per come lo intendo io)
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19844
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Lun Apr 10, 2017 10:46 pm

E comunque o ha detto "sono tutti (tranne me) d'accordo a bocciarlo se continua così con queste insufficienze" oppure ha detto una stronzata.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9792
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Mar Apr 11, 2017 8:17 am

Filosofo80 ha scritto:
Quando noi facciamo gli scrutini il DS ci ricorda sempre che quello che si dice lì non deve assolutamente uscire fuori... (vale anche per i consigli di classe); secondo me ci sono i presupposti per  un provvedimento disciplinare da parte della dirigenza... ma il DS cosa ne pensa di quello che è successo? E' al corrente?

Ha ragione Paniscus_2.0, preparatevi al ricorso della famiglia che sosterrà che era una bocciatura già decisa mesi prima

Ma chi l'ha detto?

dove risulta?

Va bene, questo docente ha DETTO che gli altri avrebbero discusso e deciso la bocciatura.....
l'argomento non era all'odg di quel consiglio
la discussione non è verbalizzata
La discussione semplicemente non c'è stata e quel docente ha riferito cose scaturite dal suo risentimento verso i colleghi. Punto

e questo per quanto riguarda il ricorso basato sul sentito dire. Se invece ci sono inadempimenti documentabili ai danni del ragazzino le cose cambiano, ma sembra che non ci siano.

Fate sta benedetta riunione con la famiglia e lo psicologo, ascoltate le loro ragioni e raccontate le vostre. Liquidate con tranquillità quello che vi diranno circa il fatto che è stato loro riferito che... dicendo che non risultano prese di posizioni ufficiali come da verbale della riunione. Fate presente che i risultati raggiunti dal ragazzo, per ora, in questa questa e questa materia non sono sufficienti a permettergli di affrontare l'anno prossimo, dite che comunque c'è tempo, che siete attenti a cogliere qualsiasi segnale di recupero arrivi dalle prove che ancora avete in calendario............ Dite che siete dalla parte del ragazzo e che non è importante il tempo che si impiega ma l'obbiettivo che si raggiunge
(come da pdp.... più tempo per fare le prove..... due anni invece di uno per raggiungere il risultato) Poi con serenità e professionalità fate quello che pensate sia giusto fare.

Se come dici il ragazzo ha usufruito di quanto necessario, se il suo pdp è stato sempre formalmente e sostanzialmente rispettato... non avete nulla da temere.

Al massimo, se farà ricorso, se troveranno un appiglio che vi è sfuggito se se se... vi obbligheranno a rivedere e a promuoverlo. Amen. Non si va in paradiso a dispetto dei santi.

Quello di cui puoi essere certo, Paul, è che se succederà questo, sarebbe successo anche se il vostro collega non avesse parlato. Amen.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 19844
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Mar Apr 11, 2017 11:10 am

Ire ha scritto:
Dite che siete dalla parte del ragazzo e che non è importante il tempo che si impiega ma l'obbiettivo che si raggiunge
(come da pdp.... più tempo per fare le prove..... due anni invece di uno per raggiungere il risultato)  Poi con serenità e professionalità fate quello che pensate sia giusto fare.
Si chiama bocciatura ed è nell'interesse del ragazzo.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9792
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Mar Apr 11, 2017 12:40 pm

esattamente. Ma ad alcuni il termine fa paura............ perchè non usare altre parole per spiegarlo?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 8554
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Mar Apr 11, 2017 1:52 pm

Sono decenni che si usano altre parole, e la percezione non è cambiata affatto. Anzi, da quando i termini crudi di "bocciato" o "respinto" sono stati sostituiti da soavi parafrasi politicamente corrette come il "non promosso", il "non ammesso" o il "non idoneo alla classe successiva", tendenzialmente la bocciatura è ancora meno tollerata rispetto al passato.

Bisognerà chiamarli "diversamente promossi" o "promossi alla stessa classe già frequentata" per evitare che le ipersensibili animucce dei poveri genitori spaventati abbiano reazioni inconsulte?
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis

avatar

Messaggi : 18832
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Mar Apr 11, 2017 5:25 pm

paniscus_2.0 ha scritto:


....Che un singolo insegnante, a titolo personale, scavalchi le regole collegiali e si metta a contattare personalmente la famiglia all'insaputa dei colleghi, per riferire alla famiglia delle "presunte" decisioni che ancora non esistono, mi sembra un abuso veramente grave.....

Concordo pienamente!!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19844
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Mar Apr 11, 2017 6:53 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Sono decenni che si usano altre parole, e la percezione non è cambiata affatto. Anzi, da quando i termini crudi di "bocciato" o "respinto" sono stati sostituiti da soavi parafrasi politicamente corrette come il "non promosso", il "non ammesso" o il "non idoneo alla classe successiva", tendenzialmente la bocciatura è ancora meno tollerata rispetto al passato.

Bisognerà chiamarli "diversamente promossi" o "promossi alla stessa classe già frequentata" per evitare che le ipersensibili animucce dei poveri genitori spaventati abbiano reazioni inconsulte?
Frequentatori senior; fruitori di diritti acquisiti; slow playgoer; studenti affezionati
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6236
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Mar Apr 11, 2017 8:47 pm

Ire ha scritto:
la violazione del segreto di ufficio è rendere pubbliche notizie riservate

non è certo violazione del segreto parlare con l'interessato stesso delle cose che lo riguardano.

Le decisioni del consiglio di bocciare il ragazzo dovrebbero essere comunicate alla famiglia e mi chiedo per quale motivo quella discussione sia stata fatta senza alcuna verbalizzazione.

In ogni caso, volendo, verba volant.

Un confronto con famiglia e professionista mi sembra più che opportuno a meno che non temiate che possano impedirvi di bocciarlo.  Ma come?

solo se avete commesso irregolarità.


Non è assolutamente così. Quanto viene detto in sede di CDC dovrebbe rimanere lì e soprattutto il cdc deve parlare con un'unica voce, se si è in disaccordo, una volta accolto il responso di una decisione in maggioranza, si deve sposare la risoluzione presa, non si telefona certo alle famiglie (a che titolo?) per dissociarsi o peggio per fare la spia, prima che si sia concordata la linea , ma per farlo, la linea va prima discussa.
A aprile non può esistere nessuna decisione di bocciare, si può solo prospettare la situazione, che è chiara dai semplici voti. Le famiglie stesse hanno indicato la strada su questo, a botte di ricorsi contro cdc che annunciano bocciature prima del tempo: orrore! crucifige! condanna senza regolare processo!

La situazione è veramente molto grave e non è assolutamente professionale, altro che confronto tra famiglia e professionisti! Sarebbe come se l'anestesista uscisse dal consulto medico prima che si stabilisse cosa comunicare al paziente e gli riferisse quello che pare a lui!

Ben diverso è affermare la banalità che si debba parlare con l'alunno della sua situazione, cosa che immagino il cdc abbia fatto, dal momento che ci sono stati diversi interventi: la dichiarazione di BES, il pdp, tentativi vari.

A margine trovo fastidioso questo tono "solo se avete commesso irregolarità".
Che significa? Il solito spauracchio per evitare la solita bocciatura? Ma la vogliamo smettere con questi messaggetti obliqui?
Ci sono alunni che meritano la bocciatura ANCHE quando si commettono irregolarità, che ricordo sono solo illeciti amministrativi dei miei stivali, tipo la firmetta che manca nel verbalino di cacca che nessuno leggerebbe se non si cercasse la firmetta che manca.


Ultima modifica di lucetta10 il Mar Apr 11, 2017 8:54 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 6236
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Mar Apr 11, 2017 8:51 pm

Ire ha scritto:
Filosofo80 ha scritto:
Quando noi facciamo gli scrutini il DS ci ricorda sempre che quello che si dice lì non deve assolutamente uscire fuori... (vale anche per i consigli di classe); secondo me ci sono i presupposti per  un provvedimento disciplinare da parte della dirigenza... ma il DS cosa ne pensa di quello che è successo? E' al corrente?

Ha ragione Paniscus_2.0, preparatevi al ricorso della famiglia che sosterrà che era una bocciatura già decisa mesi prima

Ma chi l'ha detto?

dove risulta?

Va bene, questo docente ha DETTO che gli altri avrebbero discusso e deciso la bocciatura.....
l'argomento non era all'odg di quel consiglio
la discussione non è verbalizzata
La discussione semplicemente non c'è stata e quel docente ha riferito cose scaturite dal suo risentimento verso i colleghi. Punto

e questo per quanto riguarda il ricorso basato sul sentito dire.  Se invece ci sono inadempimenti documentabili ai danni del ragazzino le cose cambiano,  ma sembra che non ci siano.

Fate sta benedetta riunione con la famiglia e lo psicologo,  ascoltate le loro ragioni e raccontate le vostre.  Liquidate con tranquillità quello che vi diranno circa il fatto che è stato loro riferito che... dicendo che non risultano prese di posizioni ufficiali come da verbale della riunione.  Fate presente che i risultati raggiunti dal ragazzo, per ora,  in questa questa e questa materia non sono sufficienti a permettergli di affrontare l'anno prossimo, dite che comunque c'è tempo,  che siete attenti a cogliere qualsiasi segnale di recupero arrivi dalle prove che ancora avete in calendario............ Dite che siete dalla parte del ragazzo e che non è importante il tempo che si impiega ma l'obbiettivo che si raggiunge
(come da pdp.... più tempo per fare le prove..... due anni invece di uno per raggiungere il risultato)  Poi con serenità e professionalità fate quello che pensate sia giusto fare.

Se come dici il ragazzo ha usufruito di quanto necessario, se il suo pdp è stato sempre formalmente e sostanzialmente rispettato... non avete nulla da temere.

Al massimo, se farà ricorso, se troveranno un appiglio che vi è sfuggito se se se... vi obbligheranno a rivedere e a promuoverlo.  Amen.  Non si va in paradiso a dispetto dei santi.

Quello di cui puoi essere certo, Paul, è che se succederà questo, sarebbe successo anche se il vostro collega non avesse parlato.  Amen.


si può capire cosa significa "ascoltate le loro ragioni"? Siamo a un processo?

scommettiamo che queste ragioni saranno: avete certamente ragione, i voti parlano chiaro, ma una bocciatura non farebbe altro che confermare la già scarsa autostima del ragazzo/a...

Chi l'ha già sentita alzi la mano.
Noi personalizziamo, invece le ragioni, le diagnosi, i consulti, ormai anche i glh sono tutti uguali. Arriva lo psicologo che non sa nemmeno come si chiama carletto ma pretende di conoscerne i più intimi meandri, in genere riferisce che carletto con lui si è aperto totalmente e recita la stessa battuta che dice per tutti
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 6236
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Mar Apr 11, 2017 8:53 pm

avidodinformazioni ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Sono decenni che si usano altre parole, e la percezione non è cambiata affatto. Anzi, da quando i termini crudi di "bocciato" o "respinto" sono stati sostituiti da soavi parafrasi politicamente corrette come il "non promosso", il "non ammesso" o il "non idoneo alla classe successiva", tendenzialmente la bocciatura è ancora meno tollerata rispetto al passato.

Bisognerà chiamarli "diversamente promossi" o "promossi alla stessa classe già frequentata" per evitare che le ipersensibili animucce dei poveri genitori spaventati abbiano reazioni inconsulte?
Frequentatori senior; fruitori di diritti acquisiti; slow playgoer; studenti affezionati

clienti fissi fa molto scuola-azienda
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 9792
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Mar Apr 11, 2017 9:15 pm

vorrei capire, lucetta, cosa penseresti di fare.

Non ascolti la famiglia che ha chiesto un colloquio dopo che, consiglio di classe volente o nolente, qualcuno ha riferito qualcosa che effettivamente è stato detto.

Non doveva essere così ma così è stato, quindi?

sanzioni il delatore? non ho idea se sia sanzionabile ma anche se lo fosse questo non risolverebbe il problema con la famiglia.

Un problema si è creato e dal mio punto di vista i problemi vanno risolti. Il modo migliore per risolvere i problemi è ascoltare le ragioni di tutti e cercare insieme la soluzione migliore. Forse così facendo si riesce anche a far accettare l'idea della bocciatura facendola diventare risorsa e cominciando a collaborare per il bene del ragazzo. Magari no. Ma sicuramente no se si chiude la porta in faccia.


Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 8554
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Mar Apr 11, 2017 9:16 pm

Scusate, ma è possibile chiarire una cosa semplice?

La famiglia ha richiesto l'incontro, a che titolo?
In maniera informale a voce, o l'ha richiesto con un documento scritto protocollato?

In entrambi i casi, la famiglia ha fatto esplicito riferimento al fatto di voler richiedere quell'incontro proprio A SEGUITO delle informazioni avute dal vostro collega? Ha spiegato anche in che modo le ha avute, oppure no?

Se l'ha fatto, prima ancora di fissare l'incontro o meno, quello che dovrebbe fare il DS è di richiedere chiarimenti più dettagliati su quali informazioni ritengano di aver avuto, e di come abbiano fatto ad averle. Se la famiglia conferma tutto, e insiste a dire candidamente che un insegnante li ha contattati per telefono a titolo personale e non a nome del consiglio di classe, riferendo cose non deliberate dal consiglio e non scritte sui verbali... beh, un DS vero dovrebbe mettere a confronto la famiglia e il presunto "delatore", e cercare di chiarire se uno dei due, o entrambi, dicono balle o no. 

Se ci sono evidenze che la delazione (che a questo punto non è nemmeno una delazione, ma un meschino pettegolezzo da bar, privo di fondamenti) sia avvenuta davvero, un bel richiamo disciplinare formale al simpaticone ci sta tutto.

Se invece la famiglia corregge il tiro e dice che no, non è proprio così vero, siamo stati fraintesi, noi volevamo solo dire che l'insegnante ci aveva fatto capire che la situazione era preoccupante, ma non è vero che ha accusato i colleghi, noi mica pensavamo di aver scatenato un equivoco così spiacevole... allora una bella ripassata alla famiglia e un'ingiunzione decisa a non riprovarci più, ci sta ancora meglio.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9792
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Rendere pubblica discussione Consiglio di classe   Mar Apr 11, 2017 9:28 pm

Per quanto attiene alla possibilità di bocciare qualcuno se si sono commesse irregolarità...

io sarei dell'opinione che valutando bene il peso e la gravità dell'irregolarità commessa fosse comunque possibile bocciare il ragazzo se risultasse che l'irregolarità non fosse stata la causa del mancato raggiungimento degli obbiettivi (la mancanza di una firma su un verbale di cacca non è la causa)

ma di bocciare anche chi, ad esempio, non avesse applicato le misure di pdp, cosa che sì potrebbe essere stata la causa dell'insuccesso.


Comunque, Paul, questo non ha nulla a che vedere con te che hai spiegato bene come sia la situazione sulla quale non ho alcun motivo di dubitare.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
Rendere pubblica discussione Consiglio di classe
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» consiglio su regalino
» consiglio per la mia tesora luna!..
» consiglio su kit di ricostruzione da acquistare
» ho bisogno di un consiglio
» consiglio gel base

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: