Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 lingua italiana sessista

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
alessia giulia



Messaggi : 272
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioTitolo: lingua italiana sessista   Ven Apr 14, 2017 7:25 pm

Promemoria primo messaggio :

alcune considerazioni sparse. i nomi quali dirigente, presidente ecc. sono participi presenti e quindi si usano sia al maschile sia al femminile. tuttavia il femminile di studente è studentessa (forse perchè nella nostra società ha avuto visibilità prima la studentessa della dirigente?)
avvocata. perchè fa ridere? una preghiera, mi pare il salve regina, si riferisce alla madonna come "avvocata nostra". chi è andato in chiesa e al catechismo l'avrà ripetuto chissà quante volte.
esiste un "vocabolario non sessista della lingua italiana", cito il titolo a memoria, degli anni '90, di alma sab(b)atini.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: lingua italiana sessista   Sab Apr 15, 2017 5:25 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Mio figlio mi ha dato un'imperdonabile delusione, non si è mai interessato all'aeromodellismo; voglio la rivincita.


Insomma, il tuo sogno è la potenziale nipotina ingegnera:
a quel punto saranno passati abbastanza anni che la parola la accetterai!
una che fa volare aeromodelli la chiamerei volentieri anche "sua ingegnerosità"
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3257
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: lingua italiana sessista   Sab Apr 15, 2017 5:28 pm

Per far invidia a qualcuno, ho appena girato 15 minuti di video ad alta risoluzione tra Golfo di Baratti, Cala Violina e parco ,con il mio ultimo amore della DJI. .. drone fantastico, portatile in quanto i bracci si piegano, 25 minuti di autonomia, sensori per evitare gli ostacoli e 4 km di range.....*-)
Unica ansia l atterraggio.. in entrambi i voli avevo uno scoglio di circa 40x30 ...
Consigliatissimo per le vacanze...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: lingua italiana sessista   Sab Apr 15, 2017 5:35 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ma è anche presto per i nonni stessi, che a quanto ho capito sono abbastanza lontani dall'età della pensione, avendo approssimativamente la mia età o poco di più.

A diventare nonni quando ancora si lavora a tempo pieno, non c'è gusto!  : -)
Vero, la soluzione è andare in pensione prima.

Purtroppo il prolungamento dell'età pensionabile toglie anche il gusto di fare i nonni; mio padre è diventato nonno a 59 anni, nel pieno delle forze e giocava molto con mio figlio; se io diventerò nonno a 68 anni cosa riuscirò a fare ?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 57305
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: lingua italiana sessista   Sab Apr 15, 2017 5:37 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Dec ha scritto:
Capisco che il sabato santo tu non abbia di meglio da fare, ma non capisco perché la cosa ti dia tanto fastidio e addirittura tu voglia rivoluzionare (per decreto-legge?) le regole della lingua italiana introducendo un neutro che, da quando è scomparso il latino, in Italia non c'è più stato.
Sebbene io non possa parlare autorevolmente di lingua italiana, sono comunque italiano ed ho lo stesso diritto, pari a quello di qualsiasi altro illustre linguista, di partecipare al cambiamento che auspichi.

Attualmente ingegnera il vostro editor di testo me lo sta segnando in rosso, perchè la parola non esiste; attualmente usarla è errato e crearla ex novo richiede un golpe linguistico.

I golpe li fa chi è forte non chi ha ragione; nella linguistica la forza è strettamente legata alla numerosità dei gruppi, quindi se dovesse mai succedere (non ci conto molto) che orde barbariche di docenti, DS, funzionari MIUR, studenti, genitori leggano il mio post, si potrebbe pervenire alla decisione di golpizzare il termine ingegnere in ingegnè che non trasuda nè mascolinità nè femminilità, quindi è neutro (almeno nei fatti).

Se cambiamento deve essere perchè non può essere semplice ?

E comunque, oggi un'ingegnera guadagna mediamente meno di un ingegnere perchè chi la deve assumere ha paura che si dedichi alla famiglia più che al lavoro e tenderà a non offrigli i posti di maggior rilievo; se dovesse prendere piede il termine ingegnera pensi che lo stipendio medio delle femmine aumenterebbe ?
Se un ingegnere femmina dovesse scegliere tra il femminile del su titolo e 500 € in più al mese cosa sceglierebbe ?

Fa specie che le ministre femmine (a cominciare dalla nostra) pensino più a questioni linguistiche (senza maggiori oneri a carico dello Stato) e se ne fottano della vera parità.

Il cambiamento ci sarà comunque, ma è discutibile che introdurre un terzo genere sia più semplice che non introdurre un femminile che finora non è stato usato. Del resto l'esperanto, lingua pensata per essere semplice, non ha avuto molto successo. Naturalmente hai il diritto di partecipare al cambiamento e di dire la tua, ci mancherebbe, anche le ragioni mi sembrano deboli. Nessun golpe linguistico (solo per modificare l'editor di testo di OS? Io neanche sapevo che esistesse); i cambiamenti avvengono con il tempo, in modo naturale, anche se come tutti i fatti storici possono essere influenzati.
Non penso che lo stipendio aumenterebbe e non ho dubbi che un'ingegnera preferirebbe guadagnare 500 euro al mese in più ed essere chiamata ingegnere, ma ci sono cose più facili da ottenere e cose più difficili. Da qualche parte bisogna pure iniziare e una cosa non esclude l'altra (e nemmeno la implica, ci mancherebbe).
Tornare in alto Andare in basso
Hoffnung2



Messaggi : 1676
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioTitolo: Re: lingua italiana sessista   Sab Apr 15, 2017 5:58 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Hoffnung2 ha scritto:
Weib=donna/femmina (genere neutro tra l'altro).
Veramente Weib=donna/femmina è neutro ? Non è femminile ?

Siamo alla pazzia ! Se "femmina" non è femminile cosa lo è ?
Provo a risponderti, limitatamente alla conoscenza della mia materia. Di solito i sostantivi che connotano una persona femminile lo sono anche nell'articolo (die Mutter, la mamma - die Tochter, la figlia - die Schwester, la sorella), idem per il maschile (der Vater, il papà - der Sohn, il figlio - der Bruder, il fratello), MA tutti i suffissi in -chen pretendono il neutro e das Mädchen, la ragazza, ricade in questa categoria. Anche 'femmina, das Weib o das Weibchen' segue la stessa regola del diminutivo -chen (piccolo). Probabilmente, visto che i tedeschi hanno regole grammaticali molto logiche, il diminutivo è usato per evidenziare nel regno animale le dimensioni più minute della femmina rispetto al maschio... ed ecco spiegato l'uso del neutro.

Per rispondere al titolo del post: la lingua si evolve ed è affascinante seguirne l'evoluzione e l'uso di certi termini, che inizialmente sembravano errati.

---------------
Auguri per il tuo desiderio precoce di diventare nonno. Molti quarantenni non sono nemmeno papà alla tua età.
Però non angosciarlo povero figliolo! Otterresti l'effetto contrario!
Credo sia comunque meglio un nonno lavoratore ma giovane di uno in pensione ma pieno di acciacchi. E poi scusa... tanto abbiamo tre mesi di ferie, no? (Scherzo ovviamente)
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2901
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: lingua italiana sessista   Sab Apr 15, 2017 6:04 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Dec ha scritto:
Capisco che il sabato santo tu non abbia di meglio da fare, ma non capisco perché la cosa ti dia tanto fastidio e addirittura tu voglia rivoluzionare (per decreto-legge?) le regole della lingua italiana introducendo un neutro che, da quando è scomparso il latino, in Italia non c'è più stato.
Perchè sotto sotto io adoro il latino

In verità il neutro non è scomparso del tutto. Rimangono relitti linguistici del neutro come la desinenza plurale in -a, tipo dita, braccia, grida.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2901
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: lingua italiana sessista   Sab Apr 15, 2017 6:08 pm

avidodinformazioni ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Ma è anche presto per i nonni stessi, che a quanto ho capito sono abbastanza lontani dall'età della pensione, avendo approssimativamente la mia età o poco di più.

A diventare nonni quando ancora si lavora a tempo pieno, non c'è gusto!  : -)
Vero, la soluzione è andare in pensione prima.

Purtroppo il prolungamento dell'età pensionabile toglie anche il gusto di fare i nonni; mio padre è diventato nonno a 59 anni, nel pieno delle forze e giocava molto con mio figlio; se io diventerò nonno a 68 anni cosa riuscirò a fare ?

Se a 59 anni fossi nonna (spero vivamente di no), vieterei a mio nipote di chiamarmi "nonna" in pubblico. A 59 anni si è giovanissimi!
Tornare in alto Andare in basso
Hoffnung2



Messaggi : 1676
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioTitolo: Re: lingua italiana sessista   Sab Apr 15, 2017 6:14 pm

chicca70 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Dec ha scritto:
Capisco che il sabato santo tu non abbia di meglio da fare, ma non capisco perché la cosa ti dia tanto fastidio e addirittura tu voglia rivoluzionare (per decreto-legge?) le regole della lingua italiana introducendo un neutro che, da quando è scomparso il latino, in Italia non c'è più stato.
Perchè sotto sotto io adoro il latino

In verità il neutro non è scomparso del tutto. Rimangono relitti linguistici del neutro come la desinenza plurale in -a, tipo dita, braccia, grida.
Anche uova?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 57305
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: lingua italiana sessista   Sab Apr 15, 2017 6:16 pm

Sì.
Tornare in alto Andare in basso
Hoffnung2



Messaggi : 1676
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioTitolo: Re: lingua italiana sessista   Sab Apr 15, 2017 6:19 pm

chicca70 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Ma è anche presto per i nonni stessi, che a quanto ho capito sono abbastanza lontani dall'età della pensione, avendo approssimativamente la mia età o poco di più.

A diventare nonni quando ancora si lavora a tempo pieno, non c'è gusto!  : -)
Vero, la soluzione è andare in pensione prima.

Purtroppo il prolungamento dell'età pensionabile toglie anche il gusto di fare i nonni; mio padre è diventato nonno a 59 anni, nel pieno delle forze e giocava molto con mio figlio; se io diventerò nonno a 68 anni cosa riuscirò a fare ?

Se a 59 anni fossi nonna (spero vivamente di no), vieterei a mio nipote di chiamarmi "nonna" in pubblico. A 59 anni si è giovanissimi!
Appunto! Meglio ancora! Se uno è vecchio lo è anche se non lo chiamano nonno!
Magari diventare nonni prima dei 60!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8587
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: lingua italiana sessista   Sab Apr 15, 2017 6:37 pm

chicca70 ha scritto:
Se a 59 anni fossi nonna (spero vivamente di no), vieterei a mio nipote di chiamarmi "nonna" in pubblico. A 59 anni si è giovanissimi!

Se tu pensi che sia disonorevole essere nonna a 59 anni e che sia una cosa da tenere nascosta (perché altrimenti la gente penserebbe che tu sia PIU' VECCHIA dell'età che dichiari, anche se non è vero)... beh, allora con lo stesso criterio dovresti anche vietare a un figlio adulto di chiamarti mamma in pubblico. Non è la stessa cosa?

Se a circa 60 anni si ha un figlio di circa 30, cosa cambia se quest'ultimo abbia già avuto dei bambini o no?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: lingua italiana sessista   Sab Apr 15, 2017 7:23 pm

Hoffnung2 ha scritto:
Auguri per il tuo desiderio precoce di diventare nonno. Molti quarantenni non sono nemmeno papà alla tua età.
Però non angosciarlo povero figliolo! Otterresti l'effetto contrario!
Credo sia comunque meglio un nonno lavoratore ma giovane di uno in pensione ma pieno di acciacchi. E poi scusa... tanto abbiamo tre mesi di ferie, no? (Scherzo ovviamente)
Io sono un quarantenne, ma ancora solo per 2 mesi; non ossessiono mio figlio anche perchè ha solo 21 anni ed ha minimo 3 anni di università davanti, poi deve trovare lavoro e stabilizzarsi, poi deve legarsi, poi deve cazzeggiare un po'; se va bene se ne riparla tra 10 anni.

Io ho avuto mio figlio a 29 anni ma erano altri tempi.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: lingua italiana sessista   Sab Apr 15, 2017 7:27 pm

Hoffnung2 ha scritto:
Provo a risponderti, limitatamente alla conoscenza della mia materia. Di solito i sostantivi che connotano una persona femminile lo sono anche nell'articolo (die Mutter, la mamma - die Tochter, la figlia - die Schwester, la sorella), idem per il maschile (der Vater, il papà - der Sohn, il figlio - der Bruder, il fratello), MA tutti i suffissi in -chen pretendono il neutro e das Mädchen, la ragazza, ricade in questa categoria. Anche 'femmina, das Weib o das Weibchen' segue la stessa regola del diminutivo -chen (piccolo). Probabilmente, visto che i tedeschi hanno regole grammaticali molto logiche, il diminutivo è usato per evidenziare nel regno animale le dimensioni più minute della femmina rispetto al maschio... ed ecco spiegato l'uso del neutro.
Anche i tedeschi sminuiscono le femmine; e dire che le loro sono delle cavalle !
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2901
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: lingua italiana sessista   Sab Apr 15, 2017 7:47 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
chicca70 ha scritto:
Se a 59 anni fossi nonna (spero vivamente di no), vieterei a mio nipote di chiamarmi "nonna" in pubblico. A 59 anni si è giovanissimi!

Se tu pensi che sia disonorevole essere nonna a 59 anni e che sia una cosa da tenere nascosta (perché altrimenti la gente penserebbe che tu sia PIU' VECCHIA dell'età che dichiari, anche se non è vero)... beh, allora con lo stesso criterio dovresti anche vietare a un figlio adulto di chiamarti mamma in pubblico. Non è la stessa cosa?

Se a circa 60 anni si ha un figlio di circa 30, cosa cambia se quest'ultimo abbia già avuto dei bambini o no?

Nel concreto non cambia nulla. Psicologicamente un po' cambia. Non è disonorevole diventare nonna a 59 anni ma non vorrei che mi accadesse. Mia madre è diventata madre per la prima volta a 40, nonna a 72 e la ritengo un'età più idonea. Io mi sento ancora una ragazza.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8587
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: lingua italiana sessista   Sab Apr 15, 2017 8:24 pm

Io ho la tua stessa età, e non mi sento affatto una ragazza.

Ma questo non vuol dire che NON STIA BENE, al contrario: sto benissimo con l'età che ho davvero.

Diciamo che a 46 anni, quasi 47, il non aver ancora bisogno della tinta ai capelli, il non aver ancora bisogno degli occhiali per leggere, il riuscire ancora a piegarmi appoggiando i palmi delle mani interi a terra davanti ai piedi, e l' aver ancora una voglia incontenibile di imparare cose nuove, vogliano dire che non sono messa male...

...ma appunto, mi sento una dignitosissima donna di mezza età che non è messa male, non mi sento "una ragazza", che un'altra cosa.

Quanto alla nonnitudine precoce, premetto che non mi sono riprodotta giovanissima e che quindi non c'è pericolo; ma a parità di tutto il resto, provando a proiettarmi a quando i miei figli avranno 30 anni, preferirei di gran lunga averceli già indipendenti, fuori di casa e in condizioni di avviare una famiglia propria, o comunque una vita propria... piuttosto che averceli ancora in casa a comportarsi da adolescenti, nell'illusione egoistica di sentirmi più giovane io  : -)
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3257
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: lingua italiana sessista   Sab Apr 15, 2017 8:39 pm

Paniscus ,hai ancora voglie incontenibili??? '-'
Tornare in alto Andare in basso
giulia boffa
Admin
avatar

Messaggi : 36994
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 53
Località : milano

MessaggioTitolo: Re: lingua italiana sessista   Sab Apr 15, 2017 8:44 pm

siamo usciti off topic

chiudo
Tornare in alto Andare in basso
 
lingua italiana sessista
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» Lingua italiana - maschile e femminile
» insegnare una lingua straniera al bimbo
» guardia nazionale italiana?????
» coloreria italiana
» Perché la scuola italiana fa così schifo?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: