Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Punizioni e terrore. ...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Punizioni e terrore. ...   Mar Mag 16, 2017 7:56 pm

Dal discorso di una eminente psicologa alla materna è emerso che
-le Punizioni non servono.
-le Punizioni sono una metodologia del terrore (Robespierre ne sa qualcosa...)
- è sempre consigliabile il rinforzo positivo..
Quindi riassumendo l escalation pedagogica fuori controllo :
-gli schiaffi non servono
-le sculacciate non servono,sono sempre controproducenti (il che stona con l esperienza infantile ed adolescenziale di moltissimi tra noi,ma vabbe )
-le punizioni,intese non come percosse ma come privazione dei divertimenti del bambino dopo un comportamento scorretto/violento/maleducato non servono.
Il prossimo passo quale sarà?
Se tuo figlio picchia il compagno, compragli un gioco,portalo al parco giochi, dagli le caramelle preferite.lui capirà e non lo farà più. ..
.......
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1687
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mar Mag 16, 2017 8:19 pm

Una mamma premurosa ha cercato di convincere il consiglio di classe a togliere una sospensione al pargoletto perché, poverino, è in cura dallo psicologo. Poi dopo si taglia, soffre, perde l'autostima, non dorme, non mangia ecc. ecc.

Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mar Mag 16, 2017 8:22 pm

La domanda è : quanto dura la cura dello psicologo? Ci sono effetti positivi documentati e tangibili?
Mai visto a scuola ragazzi che cambiano, migliorano dopo le magie degli psicologi
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mar Mag 16, 2017 8:22 pm

Gli schiaffi e le sculacciate effettivamente non servono, anzi, sono devastanti.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3518
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mar Mag 16, 2017 8:44 pm

presenza, coerenza, autorevolezza...
Tornare in alto Andare in basso
@melia

avatar

Messaggi : 1676
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 58
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mar Mag 16, 2017 8:54 pm

precario_acciaio. ha scritto:
Gli schiaffi e le sculacciate effettivamente non servono, anzi, sono devastanti.

Dipende.
Il più piccolo dei miei nipoti, quando andava alla materna era terribile. Spesso aiutavo mia sorella e lo portavo al parco giochi. Una volta al parco ha fatto delle monellerie verso altri bambini e gli ho dato una sculacciata. Si è girato dicendo "Non mi hai fatto male!", gli ho risposto che non era mia intenzione fargli male, ma solo che si vergognasse perché mi aveva obbligato a punirlo davanti ai suoi amici. Ho ottenuto l'effetto desiderato e non mi pare che sia stato devastato dal mio comportamento.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19892
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mar Mag 16, 2017 9:22 pm

Masaniello ha scritto:
Dal discorso di una eminente psicologa alla materna è emerso che .......
Ossimoro
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19892
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mar Mag 16, 2017 9:24 pm

Il mio meraviglioso figliolo ha preso una decina di schiaffi nella sua vita e sono contentissimo di averglieli dati visti i risultati.

Se volete schiaffeggio anche i vostri figli ma non aggratis.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mar Mag 16, 2017 9:30 pm

Cosa significa uno schiaffo? Che quando un comportamento è grave è lecito usare le mani... chi farà comprendere al bambino cos'è grave e cosa non lo è? Non userà lui stesso gli stessi metodi?
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mar Mag 16, 2017 9:54 pm

Avido,ho visto un annuncio su subito.it di "schiaffeggiatore qualificato a domicilio. Referenze documentabili. Ceffone 7 euro,sculacciata in offerta 1 a 5 euro 2 a 7." Sei tu?
Sei tu?
Tornare in alto Andare in basso
hypernova

avatar

Messaggi : 473
Data d'iscrizione : 26.05.14

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mar Mag 16, 2017 10:33 pm

Ma questi psicologi dovrebbero andare a... A me è capitato ad un incontro per la formazione dell'anno di prova un preside che diceva la stessa cosa.
Io sono per il detto napoletano: "mazz' e panella fann e figl' bell, panella senza mazz' fann' e figl' pazz'" (=Bastone e pagnotta rendono i figli belli, pagnotta senza bastone rende i figli pazzi). Con questo non intendo che bisogna ammazzare di botte i figli, ma quando serve dare delle punizioni.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19892
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mar Mag 16, 2017 10:39 pm

precario_acciaio. ha scritto:
Cosa significa uno schiaffo? Che quando un comportamento è grave è lecito usare le mani... chi farà comprendere al bambino cos'è grave e cosa non lo è? Non userà lui stesso gli stessi metodi?
Lo schiaffo comunica:

"Papà ti ha detto che non devi fare/devi fare quella cosa, ti sei rifiutato, papà ha insistito, tu lo hai ignorato, papà si è arrabbiato ed ha urlato, tu hai sottovalutato la cosa ed hai fatto male perchè papà era arrabbiato veramente e ti ha preso a schiaffi; ergo, non sottovalutare la determinazione di papà !"

L'alternativa è:

"Papà ti ha detto che non devi fare/devi fare quella cosa, ti sei rifiutato, papà ha insistito, tu lo hai ignorato, papà si è arrabbiato ed ha urlato, tu hai capito che non sarebbe andato oltre ed hai avuto ragione; ergo, se una cosa non ti va no devi farla necessariamente, tanto papà prima o poi si stufa di urlare e si arrende"
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19892
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mar Mag 16, 2017 10:41 pm

Prima si inizia a schiaffeggiare e meno schiaffi si dovranno dare, da un anno a 12 anni 10 schiaffi sono meno di uno all'anno.
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mar Mag 16, 2017 10:50 pm

Masaniello ha scritto:
La domanda è : quanto dura la cura dello psicologo? Ci sono effetti positivi documentati e tangibili?
Mai visto a scuola ragazzi che cambiano, migliorano dopo le magie degli psicologi

No? Io sì. Ne ho uno in quinta che quest'anno è cambiato dalla notte al giorno: ha compiuto un percorso di maturazione e di crescita che ha sorpreso anche noi insegnanti. Tutto questo ha influito anche sul suo rendimento scolastico. Ha acquisito tanta fiducia in se stesso che, lui che passa per il nerd della classe, ha accettato di partecipare ad una competizione sportiva, ottenendo un ottimo piazzamento.
A volte succede che, dopo aver lottato e perseverato, si vedono i propri alunni sbocciare di colpo inaspettatamente.
Io ho imparato che nella gioventù bisogna avere fiducia.
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mar Mag 16, 2017 11:13 pm

Non ricordo che mia madre mi abbia mai schiaffeggiata; mio padre sì, ottenendo i seguenti risultati:
1) Ho smesso di avere un rapporto confidenziale con lui in tenerissima età
2) Ho una vera fobia per il dentista: io, bambina, ero stata portata lì da mio padre perché stavo cambiando i denti da latte. Terrorizzata, chiusi la bocca di scatto e morsi il dito al dentista. Scenata di mio padre. Ancora adesso (ho più di quarant'anni) tremo ogni volta che il dentista deve mettermi le mani in bocca.
3) Mi sono convinta di essere totalmente negata per la matematica all'epoca in cui (credo in seconda elementare) dovevo studiare le tabelline e lui provò ad aiutarmi. La cosa finì con me piangente e rifugiata sotto il tavolo. Da allora la mia mente si chiude ogni volta che ci sono di mezzo i numeri. Qualcosa nel mio inconscio dice che è inutile che io mi cimenti in problemi di aritmetica o di geometria, tanto "non sono portata" per la materia (per non dire che sono un'idiota totale). Non ho mai più chiesto aiuto a mio padre per lo studio.

Ci tengo a dire che mio padre non era un mostro. Era una persona molto timida, che non riusciva a relazionarsi con i bambini. Credo mi abbia dato meno schiaffi, nel complesso, di quanti ne abbia dato Avido al suo meraviglioso figliolo. Tuttavia, se non fosse stato per mia madre, sarebbe riuscito a demolire del tutto la mia autostima. Posso dire che da lui non mi sono mai sentita apprezzata. Dopo che è morto ho scoperto che non era affatto vero: semplicemente non me lo aveva mai detto né mai me lo aveva fatto capire.

Conclusione: non mi sembra proprio che gli schiaffi sortiscano grandi effetti educativi.
Tornare in alto Andare in basso
hypernova

avatar

Messaggi : 473
Data d'iscrizione : 26.05.14

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mer Mag 17, 2017 5:52 am

Probabilmente Ludmilla i problemi erano altri... Ovviamente se un genitore non si sa relazionare con i figli e da solo punizioni, non ottiene grandi risultati.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3518
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mer Mag 17, 2017 7:56 am

Il problema è che si è enormemente enfatizzata l'importanza di un presunto benessere psicologico, sia in famiglia che a scuola.
Gli psicologi di scuola mettono al primo posto la tranquillità emotiva dell'alunno, come se un brutto voto e il conseguente malessere non possa mai funzionare come spinta al cambiamento.
L'accettazione serena da parte della scuola, in nome del benessere psicologico dell'alunno, di qualsiasi condotta e di qualsiasi risultato scolastico fanno sì che i due aspetti non vengano adeguatamente pungolati e siano in costante calo.
A me insegnante in definitiva cosa importa se il ragazzo ci rimane male se prende un quattro meritato? Per lo psicologo della scuola dovrei mettergli sei, per non minare la sua fragile autostima alimentata a forza di tutti sì, sì, sì. Il voto è sulla prestazione, non sulla persona.
Comunque per ritornare in tema è meglio qualche isolato schiaffo nell'ambito di una buona relazione familiare che nessuno schiaffo in una famiglia con dinamiche relazionali sballate.
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mer Mag 17, 2017 8:45 am

Gli psicologi in realtà avrebbero il compito di far accettare, metabolizzare e superare il 4: il modo corretto di affrontare un'insufficienza infatti è prenderne atto e darsi da fare per reagire.
Alcuni psicologi per la verità lo fanno. Trovo molto più falso buonismo tra gli insegnanti di sostegno che tra gli psicologi.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 2406
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mer Mag 17, 2017 9:23 am

Le punizioni ci vogliono, ma senza esagerare.
A scuola punizioni corporali come schiaffi e sculacciate certamente sono inammissibili, per quello ci pensino i genitori.
Le note e le sospensioni, oltre che punizioni, valgono anche come atti amministrativi in un certo senso. Ricordiamo che i docenti sono pubblici ufficiali ed è loro compito anche sanzionare le violazioni del regolamento che impediscono lo svolgimento della didattica.
Oltre a questo la maggior parte dei docenti ha anche un rapporto "affettivo" con i propri alunni e quindi in un certo senso li punisce per correggerli e continuando a voler loro bene. Non c'è nulla di male purchè non ci si sostituisca anche in questo ai genitori.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2897
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mer Mag 17, 2017 9:45 am

precario_acciaio. ha scritto:
Gli schiaffi e le sculacciate effettivamente non servono, anzi, sono devastanti.

Da mia madre ne ho presi non tanti ma li ricordo tutti ed erano più che motivati. Sono serviti e non ho subito alcuna devastazione psicologica: ho solo compreso di non poter tirare troppo la corda.

Con mio figlio schiaffi e sculacciate contavano meno. Serviva di più metterlo a letto al buio. Anche se questa punizione era possibile ovviamente solo a casa.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1382
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mer Mag 17, 2017 10:27 am

[quote="chicca70"]
precario_acciaio. ha scritto:
Gli schiaffi e le sculacciate effettivamente non servono, anzi, sono devastanti.

Da mia madre ne ho presi non tanti ma li ricordo tutti ed erano più che motivati. Sono serviti e non ho subito alcuna devastazione psicologica: ho solo compreso di non poter tirare troppo la corda.

Con mio figlio schiaffi e sculacciate contavano meno. Serviva di più metterlo a letto al buio. Anche se questa punizione era possibile ovviamente solo a casa.[/quot

Interessante.Mi sembra di ricordare che il creatore
della saga di Nightmare mise a frutto disavventure infantili simili a quella da te citata, I meno creativi,più' che altro,satollano di porcelle gli strizzacervelli.
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 864
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mer Mag 17, 2017 10:00 pm

E' falso dire che le punizioni non funzionano, sono un deterrente notevole, e sono collegate alla capacità di imparare dai propri errori ("sbaglio, quindi soffro per la punizione e allora non sbaglio più) e alla capacità della mente di associare un'esperienza ad un'emozione negativa, in modo da non ripeterla. Si è notata una cosa interessante: i soggetti con cui la punizione davvero NON funziona esistono ma non sono normali, sono i SOCIOPATICI, uno dei criteri per diagnosticare il disturbo antisociale di personalità è proprio l'inefficacia di qualsiasi strategia punitiva, proprio perché in questi casi la mente non è proprio in grado di sviluppare una coscienza morale e quindi anche la punizione perde subito di significato.
Dire quindi che le punizioni non funzionano è mentire e significa in pratica considerare tutti i ragazzi come dei deviati, incapaci di comprendere la distinzione tra bene e male e quindi il valore del castigo.
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mer Mag 17, 2017 10:24 pm

Sono convinta che le punizioni funzionino e siano educative all'occorrenza, ma bisogna intendersi sul tipo di punizioni. Devono essere comunque "costruttive". Ad esempio, sospendere un ragazzo per dieci giorni è uno scaricabarile da parte degli insegnanti e non serve a niente; costringerlo a riparare i danni causati (pulendo la scuola o ricomprando a proprie spese sedie e banchi rovinati) può essere utile. La cosa essenziale è che il ragazzo capisca il senso della punizione.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1382
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mer Mag 17, 2017 10:52 pm

ludmilla72 ha scritto:
Sono convinta che le punizioni funzionino e siano educative all'occorrenza, ma bisogna intendersi sul tipo di punizioni. Devono essere comunque "costruttive". Ad esempio, sospendere un ragazzo per dieci giorni è uno scaricabarile da parte degli insegnanti e non serve a niente; costringerlo a riparare i danni causati (pulendo la scuola o ricomprando a proprie spese sedie e banchi rovinati) può essere utile. La cosa essenziale è che il ragazzo capisca il senso della punizione.

E' proprio necessario ripètere certe tiritere dirigenziali? Sospendere un bullo non serve a niente? Lo dici tu. Serve a fargli notare che la scuola non e' un luna park gratuito.Serve a garantire il diritto allo studio agli studenti "normali".Serve a preservare la salute mentale degli insegnanti, i quali, in teoria, avrebbero il diritto di lavorare in pace ( lo so che per molti questa affermazione e' un' enormita').Dove lo vedi codesto " scaricabarile"? Queste sentenze trasudanti di riprovazione moralistica lasciamole ai nostri caporali.
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Punizioni e terrore. ...   Mer Mag 17, 2017 11:13 pm

Io so in quali mani finiscono i miei alunni quando non vengono a scuola: in quelle di genitori che continuano a diseducarli. Poiché conosco i genitori, preferisco che i ragazzi stiano in classe (magari a scontare le giuste punizioni e a meditare sui loro errori, ma senza avere davanti una mamma che si mette a ridere invece di arrabbiarsi o un papà che li compatisce e li giustifica ad ogni piè sospinto).
E meno male che, almeno fra noi docenti, facciamo fronte comune ed agiamo in perfetto accordo!
Tornare in alto Andare in basso
 
Punizioni e terrore. ...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» dal mio 10 pt vi racconto che....
» "primavera araba" e "legge islamica"
» la DDC, oh yes
» Stamattina terrore puro...
» SECONDE BETA E SONO NEL PANICO:MI DATE UN PARERE?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: