Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
MissMarple



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioTitolo: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 9:52 am

Vi ricordate la vicenda del mio studente che aveva copiato? Ecco, alla fine avevo ritirato la verifica e l'avevo fatta rifare (diversa) il giorno seguente, mettendo una nota sul diario. Non avevo messo il 4, e per fortuna aggiungo, perché oggi a scuola é piombata la madre. C'è stata, fuori dalla classe (era venuta a prendere il figlio che non si sentiva bene) una vera e propria crisi isterica, con la madre che singhiozzando mi ha accusata di aver sadicamente umiliato il figlio, pur consapevole dei suoi problemi. Mi ha detto che il figlio ha pianto per tre giorni, che i compagni ora lo emarginano ecc ecc. Ho cercato pacatamente di spiegare che ho scelto la punizione più soft possibile, ma lei ha detto che non le sembrava proprio, che avevo fatto fare una verifica diversa, che avevo solo voluto accanirmi su un ragazzino malato, che si rivolgerà al consiglio di classe e al DS, perché non é possibile scegliere di umiliare così un ragazzo che ha sempre studiato e svolto i compiti, ed é in una situazione delicata. Io ero sconvolta. Lui alla madre ha detto che ha controllato il foglio per scrupolo, ma gli argomenti li sapeva bene (e su questo posso anche credergli, ma il succo non cambia). Capisco anche che tutta la situazione del ragazzino possa aver creato uno stress enorme sulla famiglia, ma come potevano pretendere che fingessi di non vedere o non punissi affatto?

Il DS é un debole, non si schiera mai con gli insegnanti e io sono sinceramente preoccupata
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 10:08 am

ti dirò... nell'altro post mi ero trattenuta perchè ti credo una persona equilibrata e sono certa che tu abbia fatto le cose al meglio per la situazione in cui ti sei trovata però.. avevo scritto (poi cancellato) un suggerimento di questo tipo

"qualche volta si può anche far finta di essere stupidi, di non vedere"

visto quello che avevi raccontato del ragazzo e della sua situazione poteva anche starci che tu gli concedessi il controllino. Amen, è andata così.

E' andata così anche la crisi isterica della mamma, ora si sentirà meglio avendo detto quello che doveva dire. Il ragazzo non sarà bocciato, tu non lo penalizzerai e finirà qui.

Piuttosto, se te la senti, prendi un attimo da parte il ragazzino e digli che ti è dispiaciuto di sapere che ci è rimasto tanto male, che tu hai fiducia in lui ma che in nessun modo puoi permettere a nessuno di copiare su una verifica. Spiegagli cosa sia una verifica, accertati che comprenda le tue ragioni e suggeriscili, per il futuro, che se ha qualche difficoltà, se non si sente pronto, ne parli prima al docente per trovare una soluzione. Digli che sai che può succedere e che la cosa migliore è affrontare a viso aperto il problema. Dai, un incidente di percorso nel quale non hai sbagliato ma che puoi risolvere con buona pace di tutti. Coraggio :-)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
MissMarple



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 10:13 am

Io al ragazzo avevo già parlato, pensavo avesse compreso. Addirittura questa mattina é venuto a scuola con la febbre per fare le prime due ore (con me) dicendo alla madre che altrimenti avrei pensato volesse tagliare. Ma quando mai?? Si é messo in testa che mi voglia accanire sadicamente su di lui, e la madre é completamente d'accordo
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 10:20 am

non te la prendere con lui.

Qui è la mamma fuori di testa.

Se affronti la cosa con rabbia e delusione (che hai tutte le ragioni di provare) non ne esci bene.

Parla di nuovo con il ragazzino. Hai ragione tu, ma sei anche quella che in questo momento ha più capacità di giudizio: usala
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
balanzoneXXI



Messaggi : 1395
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 10:29 am

MissMarple ha scritto:
Vi ricordate la vicenda del mio studente che aveva copiato? Ecco, alla fine avevo ritirato la verifica e l'avevo fatta rifare (diversa) il giorno seguente, mettendo una nota sul diario. Non avevo messo il 4, e per fortuna aggiungo, perché oggi a scuola é piombata la madre. C'è stata, fuori dalla classe (era venuta a prendere il figlio che non si sentiva bene) una vera e propria crisi isterica, con la madre che singhiozzando mi ha accusata di aver sadicamente umiliato il figlio, pur consapevole dei suoi problemi. Mi ha detto che il figlio ha pianto per tre giorni, che i compagni ora lo emarginano ecc ecc. Ho cercato pacatamente di spiegare che ho scelto la punizione più soft possibile, ma lei ha detto che non le sembrava proprio, che avevo fatto fare una verifica diversa, che avevo solo voluto accanirmi su un ragazzino malato, che si rivolgerà al consiglio di classe e al DS, perché non é possibile scegliere di umiliare così un ragazzo che ha sempre studiato e svolto i compiti, ed é in una situazione delicata.  Io ero sconvolta. Lui alla madre ha detto che ha controllato il foglio per scrupolo, ma gli argomenti li sapeva bene (e su questo posso anche credergli, ma il succo non cambia). Capisco anche che tutta la situazione del ragazzino possa aver creato uno stress enorme sulla famiglia, ma come potevano pretendere che fingessi di non vedere o non punissi affatto?

Il DS é un debole, non si schiera mai con gli insegnanti e io sono sinceramente preoccupata

Se tu ti preoccupi sinceramente per queste cose,dovresti seguire il consiglio dell'esperta di psicopedagogia moderna:fare finta di non vedere.Meglio passare per mammalucco che per fifone.Non so se hai presente le tre scimmiette: non vedo,non sento,non parlo.La mamma leonessa con i suoi ruggiti pensa di aver raggiunto il suo obiettivo:la prossima volta starai ben attenta a non infastidire il suo cucciolo.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 10:34 am

Hai ragione sai Miss Marple, questo è un bravo ragazzino: si preoccupa.

Si preoccupa che tu potresti pensare che ti vuole evitare, si preoccupa di quello che ha fatto e la sua mamma, presa da mille altri problemi interpreta male.

Capita anche questo nella vita di un docente.

Non ti succederà nulla, non succederà nulla se non vuoi fare nulla va bene così-

Puoi dare una mano al ragazzino se gli parli ma se non lo fai amen.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
MissMarple



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 10:50 am

Forse perché sono agli inizi, e sento di aver bisogno di una sorta di feedback sul mio lavoro, in effetti i giudizi dei genitori mi pesano tantissimo. Mi pesa che una madre (e lo studente) possa pensare che io sia sadica e mi piaccia umiliare: comunque sia, qualcosa nella mia capacità di dialogo deve aver difettato. Mi preoccupa che qualcuno possa lamentarsi di me al DS, perché credo che di tutto il lavoro e l'impegno dato poi rimanga solo quella lamentela. Immagino che con il passare degli anni si abbia più capacità di lasciarsi scivolare le cose addosso, o quantomeno di rispondere a tono.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19946
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 10:57 am

MissMarple ha scritto:
Il DS é un debole, non si schiera mai con gli insegnanti e io sono sinceramente preoccupata
Preoccupata di che ? Che ti fa mettere un otto di prepotenza ? Non può, ma anche se fosse che te ne fotte ?

Che ti fa un provvedimento disciplinare ? Per aver impedito una copiatura ?

La mamma ha alzato la voce e tu stai cadendo nell'equivoco tipico di noi insegnanti: "se le cose non sono perfette sicuramente è colpa mia".

Colpa tua sto cazzo ! Se il bimbo è malato se lo tiene a casa ed eventualmente avvia le pratiche per l'istruzione domiciliare.
Se ha un problema transitorio la famiglia richiede un PdP da BES in cui si scrive "può copiare".

La stronzetta ci sta a provare (magari in buona fede il che fa di lei una cretinetta e non una stronzetta) e lo dimostra l'accusa "gli altri ragazzini lo emarginano", ma dove ? quando mai si è vista una classe emarginare i copioni ?
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1395
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 11:01 am

Ire ha scritto:
ti dirò... nell'altro post mi ero trattenuta perchè ti credo una persona equilibrata e sono certa che tu abbia fatto le cose al meglio per la situazione in cui ti sei trovata però.. avevo scritto (poi cancellato) un suggerimento di questo tipo

"qualche volta si può anche far finta di essere stupidi, di non vedere"

visto quello che avevi raccontato del ragazzo e della sua situazione poteva anche starci che tu gli concedessi il controllino.   Amen, è andata così.

E' andata così anche la crisi isterica della mamma, ora si sentirà meglio avendo detto quello che doveva dire.  Il ragazzo non sarà bocciato, tu non lo penalizzerai e finirà qui.

Piuttosto,  se te la senti, prendi un attimo da parte il ragazzino e digli che ti è dispiaciuto di sapere che ci è rimasto tanto male,  che tu hai fiducia in lui ma che in nessun modo puoi permettere a nessuno di copiare su una verifica. Spiegagli cosa sia una verifica, accertati che comprenda le tue ragioni e suggeriscili, per il futuro, che se ha qualche difficoltà, se non si sente pronto, ne parli prima al docente per trovare una soluzione.  Digli che sai che può succedere e che la cosa migliore è affrontare a viso aperto il problema.   Dai, un incidente di percorso nel quale non hai sbagliato ma che puoi risolvere con buona pace di tutti.  Coraggio  :-)

Tesoro, scusa tanto se ho dovuto annullarti la verifica, ma sai ,quel foglietto a 5 cm dalla cattedra era troppo evidente.Poi i tuoi compagni avrebbero preteso di fare lo stesso e questo,lo capisci anche tu,non e'proprio possibile.La prossima volta ,se non ti senti di affrontare la verifica, fai scrivere sul diario alla mamma una richiesta di esonero.Potrebbe bastare anche una semplice richiesta da parte tua,
se non fosse che anche in questo caso i tuoi compagni prenderebbero parità di trattamento,affermando di non sentirsi di sostenere la verifica.Sai,quelli fanno le regole e poi ci dicono di arrangiarci e noi siamo servitori della comunità...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 11:02 am

MissMarple ha scritto:
C'è stata, fuori dalla classe (era venuta a prendere il figlio che non si sentiva bene) una vera e propria crisi isterica, con la madre che singhiozzando mi ha accusata di aver sadicamente umiliato il figlio, pur consapevole dei suoi problemi.

Se la madre è stata in preda ad una crisi isterica le potreste dire di rivolgersi ad una psicologa per questi casi (magari la scuola potrebbe estendere quest' opportunità anche ai genitori sempre che ci sia la psicologa nella vostra scuola) e di evitare queste sceneggiate in pubblico, specialmente in un contesto lavorativo
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19946
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 11:04 am

Ire ha scritto:
ti dirò... nell'altro post mi ero trattenuta perchè ti credo una persona equilibrata e sono certa che tu abbia fatto le cose al meglio per la situazione in cui ti sei trovata però.. avevo scritto (poi cancellato) un suggerimento di questo tipo

"qualche volta si può anche far finta di essere stupidi, di non vedere"

visto quello che avevi raccontato del ragazzo e della sua situazione poteva anche starci che tu gli concedessi il controllino.   Amen, è andata così.

E' andata così anche la crisi isterica della mamma, ora si sentirà meglio avendo detto quello che doveva dire.  Il ragazzo non sarà bocciato, tu non lo penalizzerai e finirà qui.

Piuttosto,  se te la senti, prendi un attimo da parte il ragazzino e digli che ti è dispiaciuto di sapere che ci è rimasto tanto male,  che tu hai fiducia in lui ma che in nessun modo puoi permettere a nessuno di copiare su una verifica. Spiegagli cosa sia una verifica, accertati che comprenda le tue ragioni e suggeriscili, per il futuro, che se ha qualche difficoltà, se non si sente pronto, ne parli prima al docente per trovare una soluzione.  Digli che sai che può succedere e che la cosa migliore è affrontare a viso aperto il problema.   Dai, un incidente di percorso nel quale non hai sbagliato ma che puoi risolvere con buona pace di tutti.  Coraggio  :-)
DOVEVA DIRE ? esiste un obbligo per i genitori di cazziare l'insegnante ? Prova a mettere la macchina in doppia fila e fare una crisi isterica al vigile che ti mette la multa, prova a dirgli che non si deve permettere di fare una cosa del genere perchè tu avevi l'urgenza di controllare se tua mamma sta bene perchè al telefono l'hai sentita strana; prova che poi ti porto la nutella in carcere.

DIRE AL BAMBINO CHE TI è DISPIACIUTO CHE C'è RIMASTO MALE ? Gli dica piuttosto che gli dispiace aver appreso che lui è uno come gli altri, che appena può copia e che da lui non se lo sarebbe aspettato perchè lo riteneva migliore.

Educarli alle proprie responsabilità mai ?

Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 11:05 am

Dovrai sicuramente imparare a lasciarti scivolare le cose addosso, a rispondere a tono ed anche a sintonizzarti sul bisogno che sta dietro qualsiasi cosa. Sul tuo bisogno sei sintonizzata ed è veramente una cosa importante che tu l'abbia fatto. Ora ti manca di sintonizzarti su quello di questa mamma e di questo ragazzino: hanno vissuti momenti difficili, sono preoccupati e stanchi e hanno bisogno di tranquillità. Quello che è successo, quello che ha fatto il ragazzino ha avuto un effetto cui non avevano pensato e hanno avuto bisogno di ribellarsi. Non hai sabgliato niente tu. Se anche il ds dovesse accogliere e assecondare la loro protesta e ti facesse una lavata di capo sarà solo perchè è un imbecille. Il tuo lavoro ben fatto si vede dalla preoccupazione del ragazzino dal suo timore di averti delusa, dalla sua paura che tu ora "non gli voglia più bene". Il resto viene da cose nelle quali tu non c'entri nulla. Stai tranquilla, tanto più che non ci saranno ripercussioni. Un brutto momento e finito lì.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 11:09 am

avido, su, capisciamme ogni tanto.

Doveva dire non nel senso che aveva l'obbligo di dire ma nel senso che il suo stato d'animo la portava a dire.

Nel senso del suo bisogno.


In quanto all responsabiltà: se tu avessi seguito il discorso dall'inizio, dal post precedente nel quale miss raccontava l'accaduto, avresti letto che le ho suggerito di trattare il ragazzo come gli altri. Ha copiato, era giusto fosse punito.

Poi si va oltre.

Falla un po' finita, suvvia, te tu mi sembri l'alter ego di una utente diverse e non te lo meriti.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 19946
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 11:10 am

balanzoneXXI ha scritto:
Ire ha scritto:
ti dirò... nell'altro post mi ero trattenuta perchè ti credo una persona equilibrata e sono certa che tu abbia fatto le cose al meglio per la situazione in cui ti sei trovata però.. avevo scritto (poi cancellato) un suggerimento di questo tipo

"qualche volta si può anche far finta di essere stupidi, di non vedere"

visto quello che avevi raccontato del ragazzo e della sua situazione poteva anche starci che tu gli concedessi il controllino.   Amen, è andata così.

E' andata così anche la crisi isterica della mamma, ora si sentirà meglio avendo detto quello che doveva dire.  Il ragazzo non sarà bocciato, tu non lo penalizzerai e finirà qui.

Piuttosto,  se te la senti, prendi un attimo da parte il ragazzino e digli che ti è dispiaciuto di sapere che ci è rimasto tanto male,  che tu hai fiducia in lui ma che in nessun modo puoi permettere a nessuno di copiare su una verifica. Spiegagli cosa sia una verifica, accertati che comprenda le tue ragioni e suggeriscili, per il futuro, che se ha qualche difficoltà, se non si sente pronto, ne parli prima al docente per trovare una soluzione.  Digli che sai che può succedere e che la cosa migliore è affrontare a viso aperto il problema.   Dai, un incidente di percorso nel quale non hai sbagliato ma che puoi risolvere con buona pace di tutti.  Coraggio  :-)

Tesoro, scusa tanto se ho dovuto annullarti la verifica, ma sai ,quel foglietto  a 5 cm dalla cattedra era troppo evidente.Poi i tuoi compagni avrebbero preteso di fare lo stesso e questo,lo capisci anche tu,non e'proprio possibile.La prossima volta ,se non ti senti di affrontare la verifica, fai scrivere sul diario alla mamma una richiesta di esonero.Potrebbe bastare anche una semplice richiesta da parte tua,
se non fosse che anche in questo caso i tuoi compagni prenderebbero parità di trattamento,affermando di non sentirsi di sostenere la verifica.Sai,quelli fanno le regole e poi ci dicono di arrangiarci e noi siamo servitori della comunità...
Tesoro scusa se ti tratto come gli altri pur sapendo che sei migliore; sai noi insegnanti siamo esseri umani e talvolta sbagliamo; ma ti prometto che non sarò diabolico (perseverare), la prossima volta non commetterò più lo stesso errore, ne commetterò uno diverso: ti prendo il foglio, ci scrivo 2 e lo userò per fare media, perchè tutti noi dobbiamo fare solo le cose che ci riescono meglio, c'è chi sa studiare e chi sa copiare, tu sai studiare ed a copiare fai schifo quindi smettila di copiare, torna a studiare e non rompere le palle.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19946
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 11:15 am

Ire ha scritto:
avido, su, capisciamme ogni tanto.

Doveva dire non nel senso che aveva l'obbligo di dire ma nel senso che il suo stato d'animo la portava a dire.

Nel senso del suo bisogno.


In quanto all responsabiltà:  se tu avessi seguito il discorso dall'inizio, dal post precedente nel quale miss raccontava l'accaduto, avresti letto che le ho suggerito di trattare il ragazzo come gli altri.  Ha copiato, era giusto fosse punito.

Poi si va oltre.

Falla un po' finita, suvvia, te tu mi sembri l'alter ego di una utente diverse e non te lo meriti.
Se mi dici che poteva far finta di non vedere ci può stare; io ho detto ai miei studenti (più grandi) che se sono impreparati e tagliano io non mi offendo, solo sarebbe bene che usassero la giornata per studiare e meritarsi un buon voto la volta successiva.

Sono la persona più flessibile del mondo, altro che inflessibile; ma una volta che ha iniziato ad agire la questione passa su un livello diverso: la difesa della credibilità e dell'autorevolezza.

Un po' come quando c'è da farsi guerra; si tenta con la diplomazia fin che si può, anche a costo di ingoiare rospi, ma se ad una fazione scappa un colpo è finita, la guerra inizia e e si deve combattere senza cedimenti.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19946
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 11:20 am

Un giorno la tecnologia ci salverà; oggi per fare un figlio lo si deve collegare all'utero col cordone ombelicale e questo crea strascichi di lunga durata; prima o poi si potranno fare le gravidanze in WIFI e tutto sarà risolto.

PS così ho imparato che si dice ombelico e non ombellico; la giornata non è passata invano.
Tornare in alto Andare in basso
MissMarple



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 11:23 am

Ire io capisco bene lo stress della famiglia, avevo già parlato con la madre e mi pareva una signora equilibrata. Immagino che la copiatura e la punizione seguente sia stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Sinceramente non ero preparata: ero davanti alla classe e la reazione (spropositata) della madre mi ha paralizzato. Con calma avrei potuto spiegare meglio.
Avido penso comunque che avrei dovuto spendere più tempo a spiegargli, ad esempio, perché doveva fare la verifica diversa. Il ragazzo non lo ha capito, e ha riportato alla madre che ha fatto una verifica diversa in modo da averla più difficile ed essere punito in quel modo. Non so cosa potrebbe fare il DS, da quando ha chiamato una collega minacciandola di scrivere un provvedimento​ disciplinare perché una madre si era lamentata che assegna troppe verifiche non so più cosa aspettarmi.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1395
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 11:25 am

avidodinformazioni ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
Ire ha scritto:
ti dirò... nell'altro post mi ero trattenuta perchè ti credo una persona equilibrata e sono certa che tu abbia fatto le cose al meglio per la situazione in cui ti sei trovata però.. avevo scritto (poi cancellato) un suggerimento di questo tipo

"qualche volta si può anche far finta di essere stupidi, di non vedere"

visto quello che avevi raccontato del ragazzo e della sua situazione poteva anche starci che tu gli concedessi il controllino.   Amen, è andata così.

E' andata così anche la crisi isterica della mamma, ora si sentirà meglio avendo detto quello che doveva dire.  Il ragazzo non sarà bocciato, tu non lo penalizzerai e finirà qui.

Piuttosto,  se te la senti, prendi un attimo da parte il ragazzino e digli che ti è dispiaciuto di sapere che ci è rimasto tanto male,  che tu hai fiducia in lui ma che in nessun modo puoi permettere a nessuno di copiare su una verifica. Spiegagli cosa sia una verifica, accertati che comprenda le tue ragioni e suggeriscili, per il futuro, che se ha qualche difficoltà, se non si sente pronto, ne parli prima al docente per trovare una soluzione.  Digli che sai che può succedere e che la cosa migliore è affrontare a viso aperto il problema.   Dai, un incidente di percorso nel quale non hai sbagliato ma che puoi risolvere con buona pace di tutti.  Coraggio  :-)

Tesoro, scusa tanto se ho dovuto annullarti la verifica, ma sai ,quel foglietto  a 5 cm dalla cattedra era troppo evidente.Poi i tuoi compagni avrebbero preteso di fare lo stesso e questo,lo capisci anche tu,non e'proprio possibile.La prossima volta ,se non ti senti di affrontare la verifica, fai scrivere sul diario alla mamma una richiesta di esonero.Potrebbe bastare anche una semplice richiesta da parte tua,
se non fosse che anche in questo caso i tuoi compagni prenderebbero parità di trattamento,affermando di non sentirsi di sostenere la verifica.Sai,quelli fanno le regole e poi ci dicono di arrangiarci e noi siamo servitori della comunità...
Tesoro scusa se ti tratto come gli altri pur sapendo che sei migliore; sai noi insegnanti siamo esseri umani e talvolta sbagliamo; ma ti prometto che non sarò diabolico (perseverare), la prossima volta non commetterò più lo stesso errore, ne commetterò uno diverso: ti prendo il foglio, ci scrivo 2 e lo userò per fare media, perchè tutti noi dobbiamo fare solo le cose che ci riescono meglio, c'è chi sa studiare e chi sa copiare, tu sai studiare ed a copiare fai schifo quindi smettila di copiare, torna a studiare e non rompere le palle.


Non ti ci vedo a fare un simile discorso ,che ti farebbe passare in tribunale il resto della vita.Bada che la giustizia italiana e' più' dura con i prof sarcastici che con i cinici sacerdoti della Grande Berta(Krupp).D'altronde ricordo le tue teorie panciafichiste.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 11:25 am

avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
avido, su, capisciamme ogni tanto.

Doveva dire non nel senso che aveva l'obbligo di dire ma nel senso che il suo stato d'animo la portava a dire.

Nel senso del suo bisogno.


In quanto all responsabiltà:  se tu avessi seguito il discorso dall'inizio, dal post precedente nel quale miss raccontava l'accaduto, avresti letto che le ho suggerito di trattare il ragazzo come gli altri.  Ha copiato, era giusto fosse punito.

Poi si va oltre.

Falla un po' finita, suvvia, te tu mi sembri l'alter ego di una utente diverse e non te lo meriti.
Se mi dici che poteva far finta di non vedere ci può stare; io ho detto ai miei studenti (più grandi) che se sono impreparati e tagliano io non mi offendo, solo sarebbe bene che usassero la giornata per studiare e meritarsi un buon voto la volta successiva.

Sono la persona più flessibile del mondo, altro che inflessibile; ma una volta che ha iniziato ad agire la questione passa su un livello diverso: la difesa della credibilità e dell'autorevolezza.

Un po' come quando c'è da farsi guerra; si tenta con la diplomazia fin che si può, anche a costo di ingoiare rospi, ma se ad una fazione scappa un colpo è finita, la guerra inizia e e si deve combattere senza cedimenti.

sono d'accordo.

Non mi sembra ancora il momento di dissotterrare l'ascia.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 11:28 am

MissMarple ha scritto:
INon so cosa potrebbe fare il DS, da quando ha chiamato una collega minacciandola di scrivere un provvedimento​ disciplinare perché una madre si era lamentata che assegna troppe verifiche non so più cosa aspettarmi.

I ds conoscono benissimo queste dinamiche e non fanno provvedimenti disciplinari perché qualcuno di lamenta INGIUSTAMENTE.

Vedrai che non ti succederà nulla
Tornare in alto Andare in basso
MissMarple



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 11:31 am

Una delle frasi peggiori é stata "Sa cos'ha fatto? Lo ha rovinato e magari é anche contenta"
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 11:32 am

rita 76 ha scritto:
MissMarple ha scritto:
INon so cosa potrebbe fare il DS, da quando ha chiamato una collega minacciandola di scrivere un provvedimento​ disciplinare perché una madre si era lamentata che assegna troppe verifiche non so più cosa aspettarmi.

I ds conoscono benissimo queste dinamiche e non fanno provvedimenti disciplinari perché qualcuno di lamenta INGIUSTAMENTE.

Vedrai che non ti succederà nulla

concordo con Rita.

Alla peggio, dovesse decidere di fare qualcosa, avrai tempo e modo per rispondere.

Non spaventarti, non farti influenzare. Hai agito nel modo giusto, se puoi parla e cerca di chiarire, ripeto, solo per il bene del ragazzino che è in balia degli eventi, ma non ti stare a preoccupare di altro.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 11:34 am

MissMarple ha scritto:
Una delle frasi peggiori é stata "Sa cos'ha fatto? Lo ha rovinato e magari é anche contenta"

Credi di averlo rovinato? sei contenta?

No ad entrambe le accuse.

E' una povera donna. Non ce l'ha con te, ce l'ha con il mondo e tu sei capitata in mezzo.

Non ci pensare.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
balanzoneXXI



Messaggi : 1395
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 11:45 am

MissMarple ha scritto:
Ire io capisco bene lo stress della famiglia, avevo già parlato con la madre e mi pareva una signora equilibrata. Immagino che la copiatura e la punizione seguente sia stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Sinceramente non ero preparata: ero davanti alla classe e la reazione (spropositata) della madre mi ha paralizzato. Con calma avrei potuto spiegare meglio.
Avido penso comunque che avrei dovuto spendere più tempo a spiegargli, ad esempio, perché doveva fare la verifica diversa. Il ragazzo non lo ha capito, e ha riportato alla madre che ha fatto una verifica diversa in modo da averla più difficile ed essere punito in quel modo. Non so cosa potrebbe fare il DS, da quando ha chiamato una collega minacciandola di scrivere un provvedimento​ disciplinare perché una madre si era lamentata che assegna troppe verifiche non so più cosa aspettarmi.


Queste minacce sono solo latrati, ma a quanto pare funzionano. Io capisco la voglia di quieto vivere,ma questo non è vivere.I pargoli si accorgono subito se il ds e'un loro alleato e se i prof hanno paura di lui.Ne consegue che l'insegnante timido avrà in classe una vita d'inferno. Dunque bisogna contrattaccare."Ella sostiene che faccio troppe verifiche?Lo metta per iscritto e io sarò ben lieto di rispondere ,sempre per iscritto,magari dopo essermi consultato con il sindacato.Comunque le posso dire fin da ora che non mi risulta che il ds possa stabilire il numero massimo di verifiche".
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 11:55 am

Ire ha scritto:
rita 76 ha scritto:
MissMarple ha scritto:
INon so cosa potrebbe fare il DS, da quando ha chiamato una collega minacciandola di scrivere un provvedimento​ disciplinare perché una madre si era lamentata che assegna troppe verifiche non so più cosa aspettarmi.

I ds conoscono benissimo queste dinamiche e non fanno provvedimenti disciplinari perché qualcuno di lamenta INGIUSTAMENTE.

Vedrai che non ti succederà nulla

concordo con Rita.

Alla peggio, dovesse decidere di fare qualcosa, avrai tempo e modo per rispondere.

Non spaventarti, non farti influenzare.  Hai agito nel modo giusto, se puoi parla e cerca di chiarire, ripeto, solo per il bene del ragazzino che è in balia degli eventi,  ma non ti stare a preoccupare di altro.

Cmq queste minacce non servono a nulla di positivo; servono solo ad incutere panico e dovrebbero essere evitate anche se poi non c'è niente di reale (per fortuna)
Tornare in alto Andare in basso
 
Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» crisi isterica e ora ho paura
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...
» Padre Amorth: Satana dietro crisi economica, di Alitalia e conflitto a Gaza
» Mettere in crisi un Cattolico
» Corriere della Sera del 6/10/2010 - COLPO ALLA LEGGE 40

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: