Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
MissMarple



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioTitolo: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 9:52 am

Promemoria primo messaggio :

Vi ricordate la vicenda del mio studente che aveva copiato? Ecco, alla fine avevo ritirato la verifica e l'avevo fatta rifare (diversa) il giorno seguente, mettendo una nota sul diario. Non avevo messo il 4, e per fortuna aggiungo, perché oggi a scuola é piombata la madre. C'è stata, fuori dalla classe (era venuta a prendere il figlio che non si sentiva bene) una vera e propria crisi isterica, con la madre che singhiozzando mi ha accusata di aver sadicamente umiliato il figlio, pur consapevole dei suoi problemi. Mi ha detto che il figlio ha pianto per tre giorni, che i compagni ora lo emarginano ecc ecc. Ho cercato pacatamente di spiegare che ho scelto la punizione più soft possibile, ma lei ha detto che non le sembrava proprio, che avevo fatto fare una verifica diversa, che avevo solo voluto accanirmi su un ragazzino malato, che si rivolgerà al consiglio di classe e al DS, perché non é possibile scegliere di umiliare così un ragazzo che ha sempre studiato e svolto i compiti, ed é in una situazione delicata. Io ero sconvolta. Lui alla madre ha detto che ha controllato il foglio per scrupolo, ma gli argomenti li sapeva bene (e su questo posso anche credergli, ma il succo non cambia). Capisco anche che tutta la situazione del ragazzino possa aver creato uno stress enorme sulla famiglia, ma come potevano pretendere che fingessi di non vedere o non punissi affatto?

Il DS é un debole, non si schiera mai con gli insegnanti e io sono sinceramente preoccupata
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 11:56 am

MissMarple ha scritto:
Una delle frasi peggiori é stata "Sa cos'ha fatto? Lo ha rovinato e magari é anche contenta"

No comment!!!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 11:58 am

MissMarple ha scritto:
Ire io capisco bene lo stress della famiglia, avevo già parlato con la madre e mi pareva una signora equilibrata. Immagino che la copiatura e la punizione seguente sia stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Sinceramente non ero preparata: ero davanti alla classe e la reazione (spropositata) della madre mi ha paralizzato. Con calma avrei potuto spiegare meglio.
Avido penso comunque che avrei dovuto spendere più tempo a spiegargli, ad esempio, perché doveva fare la verifica diversa. Il ragazzo non lo ha capito, e ha riportato alla madre che ha fatto una verifica diversa in modo da averla più difficile ed essere punito in quel modo. Non so cosa potrebbe fare il DS, da quando ha chiamato una collega minacciandola di scrivere un provvedimento​ disciplinare perché una madre si era lamentata che assegna troppe verifiche non so più cosa aspettarmi.
Il ragazzo è uno dei migliori della tua classe e non capisce perchè la verifica debba essere diversa ?

Chissà quanto sono imbecilli gli altri !

Una spiegazione come quella la darei non oltre la terza elementare.

Parliamoci chiaro, uno che si nasconde mentre sbircia, anche se lo fa maldestramente come lui, lo fa perchè sa non si può fare; se fosse convinto che quel che fa è lecito lo farebbe alla luce del sole.

La prima volta che mi sono accorto di un comportamento truffaldino di mio figlio è stato quando aveva circa 3 anni; ergo a 3 anni si comincia a percepire i concetti di

1) bene e male
2) vantaggio e svantaggio
3) lecito ed illecito
4) onestà e disonestà.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 12:00 pm

MissMarple ha scritto:
Non so cosa potrebbe fare il DS, da quando ha chiamato una collega minacciandola di scrivere un provvedimento​ disciplinare perché una madre si era lamentata che assegna troppe verifiche non so più cosa aspettarmi.
Aspettati tante abbaiate e nessun morso; i cani come lui questo fanno.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 12:05 pm

balanzoneXXI ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
Ire ha scritto:
ti dirò... nell'altro post mi ero trattenuta perchè ti credo una persona equilibrata e sono certa che tu abbia fatto le cose al meglio per la situazione in cui ti sei trovata però.. avevo scritto (poi cancellato) un suggerimento di questo tipo

"qualche volta si può anche far finta di essere stupidi, di non vedere"

visto quello che avevi raccontato del ragazzo e della sua situazione poteva anche starci che tu gli concedessi il controllino.   Amen, è andata così.

E' andata così anche la crisi isterica della mamma, ora si sentirà meglio avendo detto quello che doveva dire.  Il ragazzo non sarà bocciato, tu non lo penalizzerai e finirà qui.

Piuttosto,  se te la senti, prendi un attimo da parte il ragazzino e digli che ti è dispiaciuto di sapere che ci è rimasto tanto male,  che tu hai fiducia in lui ma che in nessun modo puoi permettere a nessuno di copiare su una verifica. Spiegagli cosa sia una verifica, accertati che comprenda le tue ragioni e suggeriscili, per il futuro, che se ha qualche difficoltà, se non si sente pronto, ne parli prima al docente per trovare una soluzione.  Digli che sai che può succedere e che la cosa migliore è affrontare a viso aperto il problema.   Dai, un incidente di percorso nel quale non hai sbagliato ma che puoi risolvere con buona pace di tutti.  Coraggio  :-)

Tesoro, scusa tanto se ho dovuto annullarti la verifica, ma sai ,quel foglietto  a 5 cm dalla cattedra era troppo evidente.Poi i tuoi compagni avrebbero preteso di fare lo stesso e questo,lo capisci anche tu,non e'proprio possibile.La prossima volta ,se non ti senti di affrontare la verifica, fai scrivere sul diario alla mamma una richiesta di esonero.Potrebbe bastare anche una semplice richiesta da parte tua,
se non fosse che anche in questo caso i tuoi compagni prenderebbero parità di trattamento,affermando di non sentirsi di sostenere la verifica.Sai,quelli fanno le regole e poi ci dicono di arrangiarci e noi siamo servitori della comunità...
Tesoro scusa se ti tratto come gli altri pur sapendo che sei migliore; sai noi insegnanti siamo esseri umani e talvolta sbagliamo; ma ti prometto che non sarò diabolico (perseverare), la prossima volta non commetterò più lo stesso errore, ne commetterò uno diverso: ti prendo il foglio, ci scrivo 2 e lo userò per fare media, perchè tutti noi dobbiamo fare solo le cose che ci riescono meglio, c'è chi sa studiare e chi sa copiare, tu sai studiare ed a copiare fai schifo quindi smettila di copiare, torna a studiare e non rompere le palle.


Non ti ci vedo a fare un simile discorso ,che ti farebbe passare in tribunale il resto della vita.Bada che la giustizia italiana e' più' dura con i prof sarcastici che con i cinici sacerdoti della Grande Berta(Krupp).D'altronde ricordo le tue teorie panciafichiste.
Ovviamente questa è una risposta a te non al ragazzo; al ragazzo gli si fa notare che ha sbagliato, che il tuo ruolo è correggerlo, che non casca il mondo se deve rifare la verifica e che non sentirai ragioni di nessun tipo.

La mamma tira uno schiaffo al bambino quando se lo merita, ma poi quando le acque si calmano lo bacia perchè il bambino deve sempre sentirsi amato, mai odiato.
Non guasta fa sapere che anche noi abbiamo fatto i nostri errori, che ce li hanno addebitati, che li abbiamo saldati e che siamo diventati così belli anche per quello.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 12:19 pm

MissMarple ha scritto:
Una delle frasi peggiori é stata "Sa cos'ha fatto? Lo ha rovinato e magari é anche contenta"

Ho riesumato il tuo post originale:

MissMarple ha scritto:
Non ha frequentato tutto il mese di marzo, perché malato (una cosa piuttosto seria, con due settimane di ricovero in ospedale).

Quando andavo alle medie il ragazzo più bravo della classe aveva la madre iperprotettiva; probabilmente io ero il suo unico amico in classe (del resto ero il "secchione in seconda") e mi ricordo di una sua assenza di un mese perchè aveva avuto l'influenza e la mamma lo teneva a casa in quanto si "doveva riprendere bene"; per dirla tutta era uno che si nutriva di pappa reale per crescere al meglio, pur non avendo nessuna patologia.
In quel mese gli ho portato i compiti più volte e poi giocavamo con soldatini e freccette rotolando sul pavimento (tipiche attività di chi è in fin di vita)

Da grande ci siamo reincontrati all'università, era sempre bravissimo ma totalmente privo di spina dorsale; perfettamente allineato con la visione materna di "le ragazze sono tutte troie, e meglio stargli lontano, se il buon Dio ci ha fatto la mano destra un motivo ci sarà".

Sicura che il tuo ragazzino fosse davvero così grave ? Non è che l'hanno ricoverato perchè si era sbucciato un ginocchio ? Da mamme così c'è da aspettarselo.

PS io mi sono laureato almeno un anno prima, all'università serve anche spina dorsale non solo propensione allo studio.
Tornare in alto Andare in basso
MissMarple



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 12:30 pm

No Avido, dall'ospedale locale é stato trasferito al Regina Margherita di Torino, era una cosa seria e ci sono ancora strascichi. Poi che la madre sia iperprotettiva non c'è dubbio, non so se fosse già così da prima: fino ad oggi mi era sempre sembrata una persona equilibrata
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 12:33 pm

MissMarple ha scritto:
Poi che la madre sia iperprotettiva non c'è dubbio, non so se fosse già così da prima: fino ad oggi mi era sempre sembrata una persona equilibrata

L' apparenza inganna e tanto anche....
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 12:36 pm

anche la preoccupazione per una malattia. Anche la possibilità che quella malattia abbia lasciato strascichi o potrebbe lasciarne ingannano.

Possono, e hanno, ingannare la madre sulle intenzioni di MissMarple e sulla reazione del figlio.

Tra l'altro potrebbe essere vero che i compagni prendono in giro il ragazzo. Non per la copiatura ma per le sue lacrime potrebbero farlo.

Questo non cambia assolutamente nulla su quanto ti ho detto prima MissMarple
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 8588
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 1:32 pm

MissMarple ha scritto:
Ire io capisco bene lo stress della famiglia, avevo già parlato con la madre e mi pareva una signora equilibrata. Immagino che la copiatura e la punizione seguente sia stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Sinceramente non ero preparata: ero davanti alla classe e la reazione (spropositata) della madre mi ha paralizzato.

Stai dicendo che la scenata è avvenuta IN CLASSE, davanti agli altri ragazzi?
Si lamenta che il proprio figlio è stato traumatizzato, e dell'effetto che uno spettacolo del genere potrebbe avere su tutti gli altri, non gliene può fregare di meno?

Per non parlare di quanto si sarà vergognato il figlio stesso, di frone alla propria madre che dava in escandescenze davanti a tutti. Se non fosse stato vero che lo prendevano in giro anche prima, è più probabile che qualcuno cominci adesso.

Sarebbe stato il caso di dirle (gelidamente): "guardi che se non la smette immediatamente, si becca una denuncia per interruzione di pubblico servizio e per procurato allarme". Magari non avrebbe funzionato comunque, ma meglio che nulla...

Oltretutto, per quale motivo è stato consentito alla signora di entrare in classe, o anche solo di affacciarsi alla porta dell'aula? In tutte le scuole che conosco io, il genitore che viene a prelevare il figlio in orario anticipato, viene fatto aspettare in portineria, dopo aver firmato il modulo apposito, e un custode va a chiamare il ragazzo in classe portando il modulo stesso che viene controfirmato dal docente. Genitori che arrrivano a prendersi il figlio direttamente in classe (tranne in caso di disabilità motorie rilevanti), ne ho visti solo quando ero studentessa io 30 anni fa. Anzi, 40 anni fa, perché erano limitati alle elementari, per ragazzi più grandi mai pervenuto.


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Lun Mag 22, 2017 1:54 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Online
Masaniello



Messaggi : 3275
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 1:46 pm

Il figlio non lavorerà mai,per fortuna,giacche la madre gli lascerà in eredità 5milioni di euro.
Ma nella malaugurata ipotesi di un colloquio, che finirebbe sicuramente con un "mi dispiace, attualmente la sua professionalità non è richiesta ",mi immagino la madre ai cancelli della azienda ad urlare, imprecare,disperarsi perché "l ufficio personale le ha umiliato e traumatizzato il figliolo"
Scenate tipo le mogli dei mafiosi nell aula bunker di Palermo durante il Maxiprocesso. ..
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 8588
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 1:57 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Sicura che il tuo ragazzino fosse davvero così grave ? Non è che l'hanno ricoverato perchè si era sbucciato un ginocchio ? Da mamme così c'è da aspettarselo.
E dai, avido, questa non regge. Con l'oessessione per i tagli alla sanità che c'è negli ultimi decenni, mi sembra veramente improbabile convincere un ospedale a tenere ricoverata per settimane una persona che non ha nulla di grave, solo perché la mamma è preoccupata...
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 2:04 pm

Non al Regina Margherita
Tornare in alto Andare in basso
MissMarple



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 2:52 pm

Paniscus, la madre era venuta a prendere il figlio che non stava bene (già dal giorno prima, ma era ossessionato di fare le mie ore). Qui é prassi abbastanza consolidata che un genitore chiamato a prendere il figlio arrivi davanti alle aule, la bidella era sotto, alla scuola primaria. Comunque la madre si é affacciata per chiedermi di parlare (la porta dell'aula era aperta), io sono uscita e lei ha detto al figlio di aspettare all'ingresso. Siamo state fuori dall'aula, io davanti alla porta aperta in modo da non lasciare i ragazzi proprio scoperti e lei di fianco al muro della classe, ma chiaramente da dentro i ragazzi devono aver sentito. Lei ha iniziato quasi subito a piangere e attaccare, e io sono caduta dal pero. Pensavo volesse capire la dinamica delle cose, o addirittura scusarsi per la vicenda, di sicuro non mi aspettavo che mi avvisasse di aver umiliato e rovinato il figlio. Se avessi avuto sospetti, non sarei uscita e avrei chiesto di prendere appuntamento per un colloquio. Sapete un'altra cosa che fa ridere? Mi ha detto di avermi già cercata sia venerdì mattina che quella mattina stessa, di essere venuta davanti a scuola apposta alle 7.30 e di non avermi potuto parlare perché io ero già entrata, nonostante lei avesse tardato al lavoro apposta. Lo ha detto come se fosse una colpa, entrare a scuola con largo anticipo, un dispetto fatto a lei o un subdolo modo per evitarla.
Tornare in alto Andare in basso
MissMarple



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 2:56 pm

Quando mi ha detto che il figlio era venuto a scuola solo per me, perché "é terrorizzato" , le ho detto che mi sembrava assurdo (non mi pare di essere il tipo che terrorizza gli studenti) e lei ha ribadito che "proprio per la sua estrema emotività avrei dovuto pensarci 1000 volte"
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 4:13 pm

MissMarple ha scritto:
Quando mi ha detto che il figlio era venuto a scuola solo per me, perché "é terrorizzato" , le ho detto che mi sembrava assurdo (non mi pare di essere il tipo che terrorizza gli studenti) e lei ha ribadito che "proprio per la sua estrema emotività avrei dovuto pensarci 1000 volte"
E ma santo cielo anche tu ..... non lo hai visto che era estremamente emotivo ?

Tutti i ragazzini estremamente emotivi hanno quel neo sul viso che tutti noi conosciamo; non lo avevi notato ?
Tornare in alto Andare in basso
MissMarple



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 4:31 pm

In classe con me, fortunatamente, c'è per il 90% del tempo l'insegnante di sostegno. Sono stata così aggressiva e brutale nel ritirare il compito che la docente, a due banchi di distanza, non se n'è accorta, per dire.
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9025
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 4:50 pm

qui la penso come ire però...
tutto lecito quanto hai fatto.
nulla da criticare personalmente.
la norma è stata seguita, la tua funzione educativa e didattica l'hai portata a termine, hai anche fatto rifare il compito, bene così.
la prossima volta forseforsemaperchéno...magari deciderai di non vedere.
non per non aver rogne...ma proprio perché a volte, in particolari situazioni, anche chiudere un occhio significa riuscire a vedere oltre.
Tornare in alto Andare in basso
Online
cha



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 21.07.11

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 6:10 pm

però, perdonami, adesso sei preoccupata/amareggiata/perplessa per:
la relazione con l'alunno?
la relazione con la famiglia dell'alunno?
la relazione con il preside?

perchè per ogni punto, c'è una strada diversa da seguire, a maggior ragione negli ultimi giorni di scuola



Tornare in alto Andare in basso
MissMarple



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 7:09 pm

Sono amareggiata per tutto, sono molto attenta a non umiliare e denigrare gli alunni, ed essere accusata di averlo fatto, e per di più per una sorta di sadico piacere, mi avvilisce. Mi preoccupa anche che il DS possa crederci.

Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 7:18 pm

Credo che debba passare qualche giorno per fare in modo che tu prenda le distanze dalla cosa e le veda con maggiore lucidità

Ti senti accusata. Non riesci a vedere che questa mamma sta solo buttando fuori rabbia, paura, frustrazione, preoccupazione, ansia.............. tutti stati d'animo non causati sicuramente da te ma dalla situazione che sta vivendo.

Se ti avesse accusata una mamma tranquilla in un appuntamento fissato in un momento dedicato ai colloqui... forse ti potresti anche sentire amareggiata

ti ha accusata una mamma in preda all'isteria situazione nella quale per definizione si straparla. Non ci pensare più

Se il ds ti dirà qualcosa risponderai, se farà qualcosa, risponderai. Non hai nulla da temere.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Masaniello



Messaggi : 3275
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 7:20 pm

Sei troppo empatica.
Ciò che conta nel lavoro è la coscienza pulita. L opinione di persone negative e distruttive è ininfluente.
Guarda me sul forum, criticato e messo alla berlina da colleghi cge sanno solo criticare e vuoti di idee,ma pieni di frustrazioni.
Sono ancora qua...
Tornare in alto Andare in basso
Online
cha



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 21.07.11

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 7:23 pm

MissMarple ha scritto:

Sono amareggiata per tutto, sono molto attenta a non umiliare e denigrare gli alunni, ed essere accusata di averlo fatto, e per di più per una sorta di sadico piacere, mi avvilisce. Mi preoccupa anche che il DS possa crederci.


se credi, ma questo lo puoi sapere/intuire solo tu, ritorna, a freddo, sugli accadimenti con il tuo alunno (che ha, dicevi... 12/13 anni?) per capire come l'ha vissuta e cosa gli è rimasto, non solo della copiatura, ma anche di tutto quello che è successo dopo (preservare la relazione con l'alunno). magari non con tono inquisitorio, e magari in un momento di chiacchierata informale, magari non davanti a tutti... negli ultimi giorni di scuola è più facile

il DS (come chiunque) può pensare quel che vuole, ma non mi preoccuperei più di tanto: anche in questo caso, se te la senti e se gli riconosci onestà intellettuale, vai tu sull'argomento: caro DS, avrà sicuramente saputo delle accuse che la mamma di Pinco mi ha fatto sulla porta... e quindi è necessario che io le racconti come sono andati i fatti (e se serve anche il pregresso)
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1689
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 7:40 pm

MissMarple ha scritto:
Una delle frasi peggiori é stata "Sa cos'ha fatto? Lo ha rovinato e magari é anche contenta"

Non sentirti male per questo. E' l'ultima moda per i genitori: si piomba a scuola accusando i docenti/il sistema/la classe che il figlio sta subendo danni psicologici gravissimi e irreversibili. Ne ho già sentite parecchie di questo tipo:
- i 3 e i 4 mortificano il figlio che perde l'autostima
- il 6 è un trauma perché il figlio potrebbe prendere 8, 9 , 10
- la scuola causa crisi d'ansia da prestazione (quindi vai di schemi e appunti durante le verifiche e se prende 4 va interrogato all'infinito finché non supera l'ansia e prende 6)
- i voti negativi mandano il figlio in depressione, ora si taglia, è diventato introverso, non parla, non socializza, non mangia, non dorme ecc. ecc.
- il genitore teme gesti estremi

La storia che i docenti siano contenti di dare voti negativi e umiliare gli studenti è vecchia, ormai mi lascia indifferente.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8588
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 8:48 pm

Ire ha scritto:
Ti senti accusata.  Non riesci a vedere che questa mamma sta solo buttando fuori rabbia, paura, frustrazione, preoccupazione, ansia..............  tutti stati d'animo non causati sicuramente da te ma dalla situazione che sta vivendo.

Non è questione di emotività personale, è questione di regole di base della vita civile.

Questa donna ha tenuto un comportamento eticamente e socialmente inaccettabile, che in qualsiasi altro ambiente di lavoro o di frequentazione pubblica le avrebbe assicurato una denuncia. Vai a fare una cosa del genere in un cinema, in un negozio di abbigliamento, in uno studio dentistico, in una sala d'attesa dell'aeroporto, in una banca o in un ufficio del comune, e vediamo se solleva altrettanta comprensione e commozione svenevole.

Però si continua ancora a insistere che la scuola debba essere un porto franco in cui le regole generali, che valgono in tutto il resto del mondo, debbano essere sospese a prescindere, perché l'unico valore importante è quello di far sentire coccolati gli utenti. E non solo quelli piccini, ma anche i loro genitori...
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 8:50 pm

cha ha scritto:
però, perdonami, adesso sei preoccupata/amareggiata/perplessa per:
la relazione con l'alunno?
la relazione con la famiglia dell'alunno?
la relazione con il preside?

perchè per ogni punto, c'è una strada diversa da seguire, a maggior ragione negli ultimi giorni di scuola
Oppure dando un colpo al cerchio ed uno alla botte, sta ferma dov'è.
Tornare in alto Andare in basso
 
Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» crisi isterica e ora ho paura
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...
» Padre Amorth: Satana dietro crisi economica, di Alitalia e conflitto a Gaza
» Mettere in crisi un Cattolico
» Corriere della Sera del 6/10/2010 - COLPO ALLA LEGGE 40

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: