Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
MissMarple



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioTitolo: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 9:52 am

Promemoria primo messaggio :

Vi ricordate la vicenda del mio studente che aveva copiato? Ecco, alla fine avevo ritirato la verifica e l'avevo fatta rifare (diversa) il giorno seguente, mettendo una nota sul diario. Non avevo messo il 4, e per fortuna aggiungo, perché oggi a scuola é piombata la madre. C'è stata, fuori dalla classe (era venuta a prendere il figlio che non si sentiva bene) una vera e propria crisi isterica, con la madre che singhiozzando mi ha accusata di aver sadicamente umiliato il figlio, pur consapevole dei suoi problemi. Mi ha detto che il figlio ha pianto per tre giorni, che i compagni ora lo emarginano ecc ecc. Ho cercato pacatamente di spiegare che ho scelto la punizione più soft possibile, ma lei ha detto che non le sembrava proprio, che avevo fatto fare una verifica diversa, che avevo solo voluto accanirmi su un ragazzino malato, che si rivolgerà al consiglio di classe e al DS, perché non é possibile scegliere di umiliare così un ragazzo che ha sempre studiato e svolto i compiti, ed é in una situazione delicata. Io ero sconvolta. Lui alla madre ha detto che ha controllato il foglio per scrupolo, ma gli argomenti li sapeva bene (e su questo posso anche credergli, ma il succo non cambia). Capisco anche che tutta la situazione del ragazzino possa aver creato uno stress enorme sulla famiglia, ma come potevano pretendere che fingessi di non vedere o non punissi affatto?

Il DS é un debole, non si schiera mai con gli insegnanti e io sono sinceramente preoccupata
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 8:52 pm

MissMarple ha scritto:
Sono amareggiata per tutto, sono molto attenta a non umiliare e denigrare gli alunni, ed essere accusata di averlo fatto, e per di più per una sorta di sadico piacere, mi avvilisce. Mi preoccupa anche che il DS possa crederci.
Ho la soluzione: tanta nutella e tante coccole.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 8:53 pm

Masaniello ha scritto:
Sei troppo empatica.
Ciò che conta nel lavoro è la coscienza pulita. L opinione di persone negative e distruttive è ininfluente.
Guarda me sul forum, criticato e messo alla berlina da colleghi cge sanno solo criticare e vuoti di idee,ma pieni di frustrazioni.
Sono ancora qua...
https://www.youtube.com/watch?v=ubZxZsREPNE
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 8:58 pm

JaneEyre ha scritto:
MissMarple ha scritto:
Una delle frasi peggiori é stata "Sa cos'ha fatto? Lo ha rovinato e magari é anche contenta"

Non sentirti male per questo. E' l'ultima moda per i genitori: si piomba a scuola accusando i docenti/il sistema/la classe che il figlio sta subendo danni psicologici gravissimi e irreversibili. Ne ho già sentite parecchie di questo tipo:
- i 3 e i 4 mortificano il figlio che perde l'autostima
- il 6 è un trauma perché il figlio potrebbe prendere 8, 9 , 10
- la scuola causa crisi d'ansia da prestazione (quindi vai di schemi e appunti durante le verifiche e se prende 4 va interrogato all'infinito finché non supera l'ansia e prende 6)
- i voti negativi mandano il figlio in depressione, ora si taglia, è diventato introverso, non parla, non socializza, non mangia, non dorme ecc. ecc.
- il genitore teme gesti estremi

La storia che i docenti siano contenti di dare voti negativi e umiliare gli studenti è vecchia, ormai mi lascia indifferente.
E sti cazzi ! Sempre a studiare ?
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1384
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 9:01 pm

Masaniello ha scritto:
Sei troppo empatica.
Ciò che conta nel lavoro è la coscienza pulita. L opinione di persone negative e distruttive è ininfluente.
Guarda me sul forum, criticato e messo alla berlina da colleghi cge sanno solo criticare e vuoti di idee,ma pieni di frustrazioni.
Sono ancora qua...

Povero cocco,nessuno ti mette alla berlina, ti ci metti da solo.
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1689
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Lun Mag 22, 2017 9:24 pm

paniscus_2.0 ha scritto:

Questa donna ha tenuto un comportamento eticamente e socialmente inaccettabile, che in qualsiasi altro ambiente di lavoro o di frequentazione pubblica le avrebbe assicurato una denuncia. Vai a fare una cosa del genere in un cinema, in un negozio di abbigliamento, in uno studio dentistico, in una sala d'attesa dell'aeroporto, in una banca o in un ufficio del comune, e vediamo se solleva altrettanta comprensione e commozione svenevole.

Però si continua ancora a insistere che la scuola debba essere un porto franco in cui le regole generali, che valgono in tutto il resto del mondo, debbano essere sospese a prescindere, perché l'unico valore importante è quello di far sentire coccolati gli utenti. E non solo quelli piccini, ma anche i loro genitori...


Questo discorso lo faccio sempre in certe classi che ti fanno perdere la voglia di insegnare.
Vadano a trattare così il gommista e vediamo se non gli arriva in fronte una chiave inglese.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9802
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Mar Mag 23, 2017 11:02 am

Citazione :
Questo discorso lo faccio sempre in certe classi che ti fanno perdere la voglia di insegnare.
Vadano a trattare così il gommista e vediamo se non gli arriva in fronte una chiave inglese.

Brutta analogia, jane eyre

i docenti in teoria sono meno "grezzi" dei gommisti, quanto meno la maggior parte di loro dovrebbe avere un background culturale che li dovrebbe mettere in condizione di reagire in modo più efficace e meno troglodita

I ragazzi non sono gomme. Nel vostro agire, ogni giorno, lasciate un segno nel cervello e nel cuore di alunni e famiglie che sicuramente non appartiene al lavoro del gommista.

La cura e l'attenzione da porre devono essere diverse
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Paolo Santaniello



Messaggi : 2408
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Mar Mag 23, 2017 12:01 pm

Ire ha scritto:
Citazione :
Questo discorso lo faccio sempre in certe classi che ti fanno perdere la voglia di insegnare.
Vadano a trattare così il gommista e vediamo se non gli arriva in fronte una chiave inglese.

Brutta analogia, jane eyre

i docenti in teoria sono meno "grezzi" dei gommisti, quanto meno la maggior parte di loro dovrebbe avere un background culturale che li dovrebbe mettere in condizione di reagire in modo più efficace e meno troglodita

I ragazzi non sono gomme.  Nel vostro agire, ogni giorno, lasciate un segno nel cervello e nel cuore di alunni e famiglie che sicuramente non appartiene al lavoro del gommista.

La cura e l'attenzione da porre devono essere diverse

Ma infatti i docenti sono mediamente più istruiti, più sensibili e più comprensivi dei gommisti.
E proprio per questo motivo sono anche più esposti alla maleducazione.
Infatti non è che il gommista a ragione ha tirarti la chiave inglese, semplicemente lui si può permettere di non fregarsene niente dell'educazione e dell'esempio, reagisce e basta.
Il mondo è pieno di gente che di fronte alla maleducazione reagisce a sprangate, quindi è bene che i pargoli lo sappiano, che così imparano a comportarsi quando ancora non fa male, piuttosto che arrivare impreparati alla vita e prendersi i lividi.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Mar Mag 23, 2017 12:04 pm

Ire ha scritto:
Citazione :
Questo discorso lo faccio sempre in certe classi che ti fanno perdere la voglia di insegnare.
Vadano a trattare così il gommista e vediamo se non gli arriva in fronte una chiave inglese.

Brutta analogia, jane eyre

i docenti in teoria sono meno "grezzi" dei gommisti, quanto meno la maggior parte di loro dovrebbe avere un background culturale che li dovrebbe mettere in condizione di reagire in modo più efficace e meno troglodita

I ragazzi non sono gomme.  Nel vostro agire, ogni giorno, lasciate un segno nel cervello e nel cuore di alunni e famiglie che sicuramente non appartiene al lavoro del gommista.

La cura e l'attenzione da porre devono essere diverse
La chiave inglese va in testa alla mamma non al figlio; siamo anche docenti delle mamme ?

Se essere rozzi permette di vivere meglio per quale motivo insistiamo con i nostri alunni ad istruirsi ? Li stiamo rovinando ?
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1689
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Mar Mag 23, 2017 2:36 pm

Ire ha scritto:
Citazione :
Questo discorso lo faccio sempre in certe classi che ti fanno perdere la voglia di insegnare.
Vadano a trattare così il gommista e vediamo se non gli arriva in fronte una chiave inglese.

Brutta analogia, jane eyre

i docenti in teoria sono meno "grezzi" dei gommisti, quanto meno la maggior parte di loro dovrebbe avere un background culturale che li dovrebbe mettere in condizione di reagire in modo più efficace e meno troglodita

I ragazzi non sono gomme.  Nel vostro agire, ogni giorno, lasciate un segno nel cervello e nel cuore di alunni e famiglie che sicuramente non appartiene al lavoro del gommista.

La cura e l'attenzione da porre devono essere diverse

Quindi tu hai educato i tuoi figli a comportarsi civilmente soltanto in presenza di trogloditi che potrebbero avere reazioni grezze?
Quindi devo accettare di essere trattata in maniera irrispettosa sul posto di lavoro perché se non lo facessi dimostrerei poca cura e attenzione nella mia professione?
Ai miei studenti insegno che tutte le persone sono uguali, indipendentemente dal loro livello di studio, dal loro lavoro e dalle loro origini, e che tutti abbiamo gli stessi diritti e doveri nella società nella quale viviamo.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8587
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Mar Mag 23, 2017 2:47 pm

E comunque, i ragazzi non sono gomme, ma se il genitore del ragazzo viene a fare una scenata a scuola inveendo, aggredendo e calunniando, esattamente come potrebbe fare il padrone dell'automobile che piomba in officina inviperito col gommista... io non faccio nessuna differenza tra i due casi, e li considero entrambi degni di una bella denuncia o quanto meno di una diffida scritta.

Questa storia secondo cui l'insegnante dovrebbe essere tenuto a "dimostrare la sua superiorità culturale" lasciandosi maltrattare e danneggiare senza fare una piega, è insopportabile.

L'insegnante che si lascia trattare come un tappetino da un genitore invasato, e per di più davanti agli altri alunni, senza dare il minimo seguito alla cosa, non dà affatto l'impressione di essere un gran signore elegante e autorevole, ma al contrario, dà l'impressione di essere un debole che chiunque altro potrà liberamente trattare allo stesso modo


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Mar Mag 23, 2017 2:53 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9802
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Mar Mag 23, 2017 2:50 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
E comunque, i ragazzi non sono gomme, ma se il genitore del ragazzo viene a fare una scenata a scuola inveendo, aggredendo e calunniando, esattamente come potrebbe fare il padrone dell'automobile che piomba in officina inviperito col gommista... io non faccio nessuna diferenza tra i due casi, e li considero entrambi degni di una bella denuncia o quanto meno di una diffida scritta.

Non vedo perché mai l'insegnante debba essere tenuto a "dimostrare la sua superiorità culturale" lasciandosi maltrattare e danneggiare senza fare una piega.

la superiorità culturale non la si dimostra. La si ha o non la si ha.

Ci sono modi diversi rispetto all'uso della violenza per non farsi maltrattare e danneggiare
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 8587
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Mar Mag 23, 2017 2:55 pm

Qualcuno qui ha detto che l'insegnante doveva usare la violenza?
Che doveva picchiare o insultare volgarmente la mamma svalvolata?

Non mi risulta.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9802
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Mar Mag 23, 2017 3:11 pm

JaneEyre ha scritto:
Ire ha scritto:
Citazione :
Questo discorso lo faccio sempre in certe classi che ti fanno perdere la voglia di insegnare.
Vadano a trattare così il gommista e vediamo se non gli arriva in fronte una chiave inglese.

Brutta analogia, jane eyre

i docenti in teoria sono meno "grezzi" dei gommisti, quanto meno la maggior parte di loro dovrebbe avere un background culturale che li dovrebbe mettere in condizione di reagire in modo più efficace e meno troglodita

I ragazzi non sono gomme.  Nel vostro agire, ogni giorno, lasciate un segno nel cervello e nel cuore di alunni e famiglie che sicuramente non appartiene al lavoro del gommista.

La cura e l'attenzione da porre devono essere diverse

Quindi tu hai educato i tuoi figli a comportarsi civilmente soltanto in presenza di trogloditi che potrebbero avere reazioni grezze?
Quindi devo accettare di essere trattata in maniera irrispettosa sul posto di lavoro perché se non lo facessi dimostrerei poca cura e attenzione nella mia professione?
Ai miei studenti insegno che tutte le persone sono uguali, indipendentemente dal loro livello di studio, dal loro lavoro e dalle loro origini, e che tutti abbiamo gli stessi diritti e doveri nella società nella quale viviamo.


dimmi per favore dove da quello che hai quotato (o da qualsiasi altra parte) tu arrivi a concludere che io abbia educato i miei figli così.

Va benissimo ed è giusto insegnare agli studenti che tutte le persone sono uguali ecc ecc ecc
sei stata tu a tirare fuori il discorso della reazione del gommista all'aggressione.

Io ho solo trovato poco piacevole l'analogia.

Non sono certo quella che accetta o suggerisce di farsi maltrattare. Sono però quella che reagisce e spera che l'istituzione educativa reagisca ai maltrattamenti e alle aggressioni con mezzi diversi. Se essere uguali significa adattarsi al peggio. Abbasso l'uguaglianza
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
carla75

avatar

Messaggi : 4796
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Mar Mag 23, 2017 3:28 pm

Ire ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
E comunque, i ragazzi non sono gomme, ma se il genitore del ragazzo viene a fare una scenata a scuola inveendo, aggredendo e calunniando, esattamente come potrebbe fare il padrone dell'automobile che piomba in officina inviperito col gommista... io non faccio nessuna diferenza tra i due casi, e li considero entrambi degni di una bella denuncia o quanto meno di una diffida scritta.

Non vedo perché mai l'insegnante debba essere tenuto a "dimostrare la sua superiorità culturale" lasciandosi maltrattare e danneggiare senza fare una piega.

la superiorità culturale non la si dimostra.  La si ha o non la si ha.

Ci sono modi diversi rispetto all'uso della violenza per non farsi maltrattare e danneggiare
la superiorità culturale si dimostra anche chiedendo l'applicazione del codice penale. la denuncia è, quindi, uno dei modi.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Mar Mag 23, 2017 4:04 pm

carla75 ha scritto:
Ire ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
E comunque, i ragazzi non sono gomme, ma se il genitore del ragazzo viene a fare una scenata a scuola inveendo, aggredendo e calunniando, esattamente come potrebbe fare il padrone dell'automobile che piomba in officina inviperito col gommista... io non faccio nessuna diferenza tra i due casi, e li considero entrambi degni di una bella denuncia o quanto meno di una diffida scritta.

Non vedo perché mai l'insegnante debba essere tenuto a "dimostrare la sua superiorità culturale" lasciandosi maltrattare e danneggiare senza fare una piega.

la superiorità culturale non la si dimostra.  La si ha o non la si ha.

Ci sono modi diversi rispetto all'uso della violenza per non farsi maltrattare e danneggiare
la superiorità culturale si dimostra anche chiedendo l'applicazione del codice penale. la denuncia è, quindi, uno dei modi.

in effetti, in certi casi, una bella denuncia ci starebbe proprio.

questa storia che i genitori arrivano a scuola e PRETENDONO ciò che non dovrebbero e, magari, pure aggredendo i docenti, deve finire.

ognuno deve stare al proprio posto: i genitori, quando vengono a scuola, devono interagire con i docenti CON CALMA
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9802
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Mar Mag 23, 2017 4:11 pm

carla75 ha scritto:
Ire ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
E comunque, i ragazzi non sono gomme, ma se il genitore del ragazzo viene a fare una scenata a scuola inveendo, aggredendo e calunniando, esattamente come potrebbe fare il padrone dell'automobile che piomba in officina inviperito col gommista... io non faccio nessuna diferenza tra i due casi, e li considero entrambi degni di una bella denuncia o quanto meno di una diffida scritta.

Non vedo perché mai l'insegnante debba essere tenuto a "dimostrare la sua superiorità culturale" lasciandosi maltrattare e danneggiare senza fare una piega.

la superiorità culturale non la si dimostra.  La si ha o non la si ha.

Ci sono modi diversi rispetto all'uso della violenza per non farsi maltrattare e danneggiare
la superiorità culturale si dimostra anche chiedendo l'applicazione del codice penale. la denuncia è, quindi, uno dei modi.

Sono assolutamente d'accordo.

Se ci si sente minacciati, se si viene aggrediti, se ci si sente molestati, mobbizzati, ingiuriati, se si viene calunniati o diffamati..... la denuncia è uno dei modi.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Mar Mag 23, 2017 4:38 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Qualcuno qui ha detto che l'insegnante doveva usare la violenza?
Che doveva picchiare o insultare volgarmente la mamma svalvolata?

Non mi risulta.
Nulla più di un "signora si vada a fare un giro e se dovesse mai ritrovare l'equilibrio mentale prenda appuntamento e torni" con chiusura della porta in faccia.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Mar Mag 23, 2017 4:48 pm

avidodinformazioni ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Qualcuno qui ha detto che l'insegnante doveva usare la violenza?
Che doveva picchiare o insultare volgarmente la mamma svalvolata?

Non mi risulta.
Nulla più di un "signora si vada a fare un giro e se dovesse mai ritrovare l'equilibrio mentale prenda appuntamento e torni" con chiusura della porta in faccia.

Esatto: prima ritrovano l' equilibrio e poi interagiscono con il mondo, specialmente con i docenti dei loro figli ai quali devono portare RISPETTO
Tornare in alto Andare in basso
MissMarple



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Mar Mag 23, 2017 8:35 pm

Però scusate, forse in realtà più grandi é diverso, da me se dicessi ad una mamma una frase del genere avrei il DS al telefono dopo 5 minuti e il comitato genitori (eh già...) pronti a far guerra
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9017
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Mar Mag 23, 2017 8:39 pm

da me con una frase simile...già al "signora si vada a fare un gir---------" zac.
avrei immediatamente richiamo scritto e starei già mettendo via i soldi per pagarmi un avvocato.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9802
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Mar Mag 23, 2017 9:07 pm

MissMarple ha scritto:
Però scusate, forse in realtà più grandi é diverso, da me se dicessi ad una mamma una frase del genere avrei il DS al telefono dopo 5 minuti e il comitato genitori (eh già...) pronti a far guerra

signora, adesso dovendo sorvegliare i ragazzi non riesco a darle l'ascolto che merita. Le dispiace se ci vediamo il tal giorno alla tal ora che ne parliamo con calma?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Mar Mag 23, 2017 10:14 pm

MissMarple ha scritto:
Però scusate, forse in realtà più grandi é diverso, da me se dicessi ad una mamma una frase del genere avrei il DS al telefono dopo 5 minuti e il comitato genitori (eh già...) pronti a far guerra
Una persona che sbraita interrompe il servizio pubblico e rischia di mettersi nei guai con le parole fuori posto; se gli dici di farsi un giro, un po' ti mostri duro e per nulla impaurito ed un po' gli dai un buon consiglio, nel suo interesse.

Il DS dopo 5 minuti telefona alla mamma che sbraita ? La dignità di una mamma è superiore alla dignità di un docente ?

Siamo troppo zerbini.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Mar Mag 23, 2017 10:21 pm

Ire ha scritto:
MissMarple ha scritto:
Però scusate, forse in realtà più grandi é diverso, da me se dicessi ad una mamma una frase del genere avrei il DS al telefono dopo 5 minuti e il comitato genitori (eh già...) pronti a far guerra

signora, adesso dovendo sorvegliare i ragazzi non riesco a darle l'ascolto che merita.  Le dispiace se ci vediamo il tal giorno alla tal ora che ne parliamo con calma?
Mario Merola in una delle sue canzoni narra di un figlio che accoltella la mamma e si sporca le mani di sangue; la mamma che ama il figlio oltre ogni limite vede la mano insanguinata e gli chiede "figlio ti sei fatto male ?"

Dobbiamo coccolare le mamme che ci dicono di avergli rovinato il figlio ?
Tornare in alto Andare in basso
MissMarple



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 26.11.14

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Mar Mag 23, 2017 10:32 pm

No, infatti a mente lucida avrei dovuto dirle di tornare perché ne volevo discutere con calma. A mente lucida, in realtà, ho rifatto la conversazione decine di volte, ma in quel momento sono stata presa completamente in contropiede, con il senno di poi ci sono molte cose che avrei dovuto o potuto dire.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)   Mar Mag 23, 2017 11:05 pm

MissMarple ha scritto:
No, infatti a mente lucida avrei dovuto dirle di tornare perché ne volevo discutere con calma. A mente lucida, in realtà, ho rifatto la conversazione decine di volte, ma in quel momento sono stata presa completamente in contropiede, con il senno di poi ci sono molte cose che avrei dovuto o potuto dire.
Questo è normale, non siamo abituati a "fare a botte" e se ne approfittano.

Tira a campare !
Tornare in alto Andare in basso
 
Alunno che copia: crisi isterica della madre (a scuola)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» crisi isterica e ora ho paura
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...
» Padre Amorth: Satana dietro crisi economica, di Alitalia e conflitto a Gaza
» Mettere in crisi un Cattolico
» Corriere della Sera del 6/10/2010 - COLPO ALLA LEGGE 40

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: