Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... 5, 6, 7 ... 9, 10, 11  Seguente
AutoreMessaggio
Scuola70



Messaggi : 866
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioTitolo: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Lun Mag 29, 2017 3:17 pm

Promemoria primo messaggio :

Oggi ho interrogato una mia alunna DSA (dislessia associata a discalculia) e sapeva tutto a memoria, perfettamente, senza nemmeno consultare le mappe: quando si trattava però di entrare nel ragionamento, nel perché delle cose, ecco che crollava miseramente ed era necessario aiutarla con vari indizi, tuttavia questo è in contraddizione con quanto si dice sui DSA, secondo cui essi difettano di memoria e non sanno mettere le informazioni in sequenza. Non è così?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Gio Giu 01, 2017 5:13 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
 dove c'è un bisogno c'è qualcuno che trova il modo di guadagnarci su. Sta a chi ha quel bisogno il compito di non farsi raggirare prendendo come primo e forse unico principio di base la consapevolezza che  i miracoli non li fa nessuno su questa terra.
Di che bisogno parli ? Non abbiamo tutti gli stessi bisogni; c'è chi sente il bisogno di istruirsi e chi di farsi promuovere; professionisti a cui ti riferisci fanno miracoli, con due paroline ben piazzate trasformano una sfilza di 4 in una sfilza di 6; matematica, italiano ed inglese 666

Sei cristiana ? Spero tu abbia colto la sottigliezza.

non parlavo degli insegnanti.

A quanto mi risulta questo tipo di miracolo è piuttosto frequente e non necessariamente per i dsa.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
carla75

avatar

Messaggi : 4796
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Gio Giu 01, 2017 6:26 pm

il mio collega di fisica che fa esercizi sulle competenze fa proprio una didattica tagliata per i DSA , i quali.possono contare su eccellenti capacità cognitive, potendo utilizzare tra l'altro il libro, le mappe e le formule, anche nei compito in classe. guarda caso sono quelli che hanno i voti peggiori . come mai questa didattica non funziona? Quando andiamo a fare i corsi di aggiornamento , per didattica inclusiva intendono la sempre il cooperative learning , e tra le modalità di cooperative learning prevedono sempre il Jigsaw. ora non so se qualcuno di voi ha mai provato ad applicare questa tecnica: bene si divide la classe in gruppi da 4 , e ad ogni alunno viene dato un compito ben preciso all'interno del gruppo. ogni soggetto ha pochi minuti per leggere una traccia , poi va nel gruppo degli specialisti dove ha sempre poco tempo per sintetizzare la propria consegna e confrontarsi con gli altri, dopodiché torna nel gruppo originario dove deve esporre in poco tempo la sua parte e dare le sue deduzioni . mi spiegate come fa un ragazzo DSA a poter fare tutto questo lavoro con tempi ristretti? se fossi una docente curriculare la applicherei tutti i giorni, e poi direi: ma io ho fatto una didattica inclusiva! perché paradossalmente sono proprio le tecniche che mettono più in difficoltà il ragazzo DSA che ti piazzano ai corsi di aggiornamento e che in fondo ti tutelano anche nei ricorsi.


Ultima modifica di carla75 il Gio Giu 01, 2017 6:34 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
@melia

avatar

Messaggi : 1676
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 58
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Gio Giu 01, 2017 6:27 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
matematica, italiano ed inglese 666

Sei cristiana ? Spero tu abbia colto la sottigliezza.

Occhio, che il 666, anche nelle fonti cristiane, è sempre stato definito (enigmisticamente) come "numero della Bestia", e non come "numero del diavolo" o "numero del male".

Io in certi casi tenderei a interpretare la "bestia" non in senso demoniaco, ma proprio in senso zootecnico.

Sono convinta che fosse proprio questa l'intenzione di avidodinformazioni.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Gio Giu 01, 2017 6:29 pm

Ire ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
 dove c'è un bisogno c'è qualcuno che trova il modo di guadagnarci su. Sta a chi ha quel bisogno il compito di non farsi raggirare prendendo come primo e forse unico principio di base la consapevolezza che  i miracoli non li fa nessuno su questa terra.
Di che bisogno parli ? Non abbiamo tutti gli stessi bisogni; c'è chi sente il bisogno di istruirsi e chi di farsi promuovere;  professionisti a cui ti riferisci fanno miracoli, con due paroline ben piazzate trasformano una sfilza di 4 in una sfilza di 6; matematica, italiano ed inglese 666

Sei cristiana ? Spero tu abbia colto la sottigliezza.

non parlavo degli insegnanti.

A quanto mi risulta questo tipo di miracolo è piuttosto frequente e non necessariamente  per i dsa.
Quando il docente decide di regalare i voti in piena autonomia se ne assume la piena responsabilità; a volte lo fa per buonismo a volte per i propri porci comodi.

Quando il docente decide di abbozzare alle indicazioni di una diagnosi, consentendo riduzioni di programma e di verifica, uso di appunti, programmazioni di verifiche, uso di strumenti tecnologici, che mai e poi mai consentirebbe, e comunque non a quel ragazzo, non lo fa in piena autonomia ma perchè costretto; non lo fa sotto la propria responsabilità.

Nel secondo caso il miracolatore è il "professionista" che ha fatto la diagnosi; in assenza di precise misurazioni, di analisi rigorose e diagnosi dettagliate, bastano le paroline magiche "disturbi misti delle abilità scolastiche, deficit dell'autostima, ridotta capacità di mantenere a lungo la concentrazione" e se il docente non si sottomette con un pdp adeguato il TAR dirà la sua.
Ecco che il docente accetterà tutte le misure dispensative e compensative ed il ragazzo avrà la promozione in tasca, perchè con tutte quelle agevolazioni qualunque deficiente si potrà laureare in astrofisica.

Poi con il diploma e la laurea ci si pulirà il culo ma questo è un altro discorso.

Quindi non minimizzare il problema, i professionisti della certificazione fanno miracoli; miracoli di serie B ma comunque miracoli.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Gio Giu 01, 2017 6:47 pm

Citazione :
Quando il docente decide di regalare i voti in piena autonomia se ne assume la piena responsabilità; a volte lo fa per buonismo a volte per i propri porci comodii
.


allora se parliamo di professionalità, ognuno guardi alla propria.

Allora se parliamo di fare il bene o il male dell'alunno ognuno pensi a quello che fa egli stesso o in generale il cdc di cui fa parte o la categoria cui appartiene.

Con queste premesse alzare il dito contro la professionalità di altri, in possesso di titoli di studio del medesimo valore o livello o grado, mi sembra sia poco serio.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Gio Giu 01, 2017 7:24 pm

Ire ha scritto:
Citazione :
Quando il docente decide di regalare i voti in piena autonomia se ne assume la piena responsabilità; a volte lo fa per buonismo a volte per i propri porci comodii
.


allora se parliamo di professionalità, ognuno guardi alla propria.

Allora se parliamo di fare il bene o il male dell'alunno ognuno pensi a quello che fa egli stesso o in generale il cdc di cui fa parte o la categoria cui appartiene.

Con queste premesse alzare il dito contro la professionalità di altri, in possesso di titoli di studio del medesimo valore o livello o grado, mi sembra sia poco serio.
Non ho mai reclamato la mia serietà, solo la mia sincerità (onestà intellettuale) e limitatamente a questo forum.

Tuttavia qui non siamo categoria contro categoria ma singolo docente contro singolo certificatore e non è che se un ladro dà del ladro ad un ladro faccia qualcosa di deprecabile, lo fa quando ruba.

Quindi mi sento liberissimo di dire che ci sono laureati (non come me perchè pedagoghi e psicologi non valgono un pelo dei miei coglioni) che regalano certificazioni e che lo fanno per arricchirsi.

Quando ho promosso chi non se lo meritava non l'ho fatto per arricchirmi ma per non avere rogne (perdite di cattedre comprese).
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 1556
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Gio Giu 01, 2017 7:53 pm

Oggi ho preso in mano la relazione di fine anno che il DS ha richiesto per ciascuno studente con dsa.

Fra le varia richieste, a cui rispondere con un si e con un no, c'è a seguente:

è stato consentito allo studente l'utilizzo della tavola pitagorica?

Insegno matematica al triennio di un liceo scientifico.
Fra le tante difficoltà (anche grosse) che posso riscontrare nei miei studenti (anche con certificazione dsa) fortunatamente non vi è quella della mancata conoscenza delle tabelline.
Resto pertanto sconvolto dall'impazzimento burocratico che porta ad utilizzare lo stesso schema di relazione sia per la scuola primaria che per la scuola secondaria superiore oltre che dall'ignoranza un campo matematico di chi attribuisce valore taumaturgico a formulari e calcolatrici.
Ma sinceramente, uno che ha bisogno della tavola pitagorica e del formulario non solo per le formule dirette ma anche per quelle inverse, ce lo vedete a risolvere una prova di matematica complessa come quella che solitamente viene assegnata alla maturità scientifica?
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 1556
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Gio Giu 01, 2017 8:09 pm

Ire ha scritto:
Citazione :
Quando il docente decide di regalare i voti in piena autonomia se ne assume la piena responsabilità; a volte lo fa per buonismo a volte per i propri porci comodii
.


allora se parliamo di professionalità, ognuno guardi alla propria.

Allora se parliamo di fare il bene o il male dell'alunno ognuno pensi a quello che fa egli stesso o in generale il cdc di cui fa parte o la categoria cui appartiene.

Con queste premesse alzare il dito contro la professionalità di altri, in possesso di titoli di studio del medesimo valore o livello o grado, mi sembra sia poco serio.


Come ti è stato giò spiegato da avido, non è un problema di professionalità ma di convenienza.

Ci sono insegnanti eccellenti che si sono rotti i coglioni di essere messi sotto processo per ogni insufficienza assegnata da dirigenti e genitori che sostengono l'assurdo principio secondo cui, se lo studente non apprende, la colpa è del docente.
E siccome tu stessa sostieni questo principio delirante, evita di toccare l'argomento dell'altrui professionalità.
A te basta che gli studenti abbiano il 6 d'ufficio onde non essere traumatizzati psicologicamente, di quello apprendono o non apprendono non te ne può fregar di meno.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Ven Giu 02, 2017 1:36 am

comp_xt ha scritto:
Oggi ho preso in mano la relazione di fine anno che il DS ha richiesto per ciascuno studente con dsa.

Fra le varia richieste, a cui rispondere con un si e con un no, c'è a seguente:

è stato consentito allo studente l'utilizzo della tavola pitagorica?

Insegno matematica al triennio di un liceo scientifico.
Fra le tante difficoltà (anche grosse) che posso riscontrare nei miei studenti (anche con certificazione dsa) fortunatamente non vi è quella della mancata conoscenza delle tabelline.
Resto pertanto sconvolto dall'impazzimento burocratico che porta ad utilizzare lo stesso schema di relazione sia per la scuola primaria che per la scuola secondaria superiore oltre che dall'ignoranza un campo matematico di chi attribuisce valore taumaturgico a formulari e calcolatrici.
Ma sinceramente, uno che ha bisogno della tavola pitagorica e del formulario non solo per le formule  dirette ma anche per quelle inverse, ce lo vedete a risolvere una prova di matematica complessa come quella che solitamente viene assegnata alla maturità scientifica?
Che poi se uno ha la calcolatrice userà la tavola pitagorica ?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Ven Giu 02, 2017 1:38 am

Dimenticavo, nel 2014 al serale mi trovai a compilare un pdp per un alunno di una 20ina d'anni, di quinta, più o meno ad aprile.

Fra le altre domande c'era "gioca con i coetanei ?" ed io scrissi "sì", perchè "non lo so", "no" e "che cazzo dici ?" richiedevano più inchiostro e la penna era mia.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 5581
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Ven Giu 02, 2017 8:58 am

avidodinformazioni ha scritto:
Dimenticavo, nel 2014 al serale mi trovai a compilare un pdp per un alunno di una 20ina d'anni, di quinta, più o meno ad aprile.

Fra le altre domande c'era "gioca con i coetanei ?" ed io scrissi "sì", perchè "non lo so", "no" e "che cazzo dici ?" richiedevano più inchiostro e la penna era mia.

La risposta giusta era: "rispetto la privacy". Ma so che avresti preferito scrivere altro.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Masaniello



Messaggi : 3275
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Ven Giu 02, 2017 9:50 am

Se non ricordo male era quella rimandata di elettronica carina?
Comunque il pdp a una ventenne NON SI PUÒ SENTIRE..
Potevi chiederlo a lei se GIOCAVA con i coetanei. ..comunque in linea di massima hai azzeccato la risposta :))))))))
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Ven Giu 02, 2017 10:11 am

Masaniello ha scritto:
Se non ricordo male era quella rimandata di elettronica carina?
Comunque il pdp a una ventenne NON SI PUÒ SENTIRE..
Potevi chiederlo a lei se GIOCAVA con i coetanei. ..comunque in linea di massima hai azzeccato la risposta :))))))))
no, lei era di quarta
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 1556
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Ven Giu 02, 2017 10:52 am

Masaniello ha scritto:

Comunque il pdp a una ventenne NON SI PUÒ SENTIRE..

Non credo che all'università facciano proprio dei pdp, se però vai a curiosare nella pagina web di un qualsiasi corso di laurea italiano, scoprirai che c'è qualcosa di molto simile.

Ecco il primo che ho trovato facendo una rapida ricerca su google:

http://www.cespd.unifi.it/upload/sub/vademecum-studenti-progetto-dsa.pdf
Tornare in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 4796
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Ven Giu 02, 2017 1:39 pm

Letto. Strano però che non si prevede l'uso delle mappe concettuali anche gli esami universitari . Eppure ire dice che è un diritto anche all'università....
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Ven Giu 02, 2017 2:08 pm

carla75 ha scritto:
Letto. Strano però che non si prevede l'uso delle mappe concettuali anche gli esami universitari . Eppure ire dice che è un diritto anche all'università....
Posso essere cattivo ?

Se ti presenti all'interrogazione o alla verifica scritta con una mappa concettuale ti presenti con un foglio; se ti presenti all'esame universitario ti presenti con un quaderno; il DSA e soprattutto il fancazzista con certificato DSA (due persone diverse) quando hanno un quaderno pieno di informazioni non sono in grado di ritrovare facilmente quella che gli serve quindi il "mappone" gli è inutile.

Gli esami universitari sono poi piuttosto "professione oriented" e quindi a maggior contenuto di competenze; i DSA veri e finti in questo caso sono in grandissima difficoltà.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8588
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Ven Giu 02, 2017 2:22 pm

comp_xt ha scritto:
Fra le varia richieste, a cui rispondere con un si e con un no, c'è a seguente:

è stato consentito allo studente l'utilizzo della tavola pitagorica?

Insegno matematica al triennio di un liceo scientifico.

Fra le tante difficoltà (anche grosse) che posso riscontrare nei miei studenti (anche con certificazione dsa) fortunatamente non vi è quella della mancata conoscenza delle tabelline.

Ah, devo dire che mi stupisce: i miei alunni del triennio del liceo scientifico, in effetti, le tabelline NON LE SANNO, né quelli con dsa né quelli senza. Oppure, anche quelli che le sanno, non le sanno usare, perché non le sanno riportare alla memoria istintivamente, ci riescono solo dopo aver fatto uno sforzo consapevole per pensarci. Anche per fare 7 per 8 o 6 per 9, partono immediatamente a picchiettare sulla calcolatrice, prima ancora di aver fatto mente locale sul significato di quell'operazione, o di chiedersi se il risultato lo sanno già o no, o se possono arrivarci anche a mente o no.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Sab Giu 03, 2017 12:37 pm

avidodinformazioni ha scritto:
carla75 ha scritto:
Letto. Strano però che non si prevede l'uso delle mappe concettuali anche gli esami universitari . Eppure ire dice che è un diritto anche all'università....
Posso essere cattivo ?

Se ti presenti all'interrogazione o alla verifica scritta con una mappa concettuale ti presenti con un foglio; se ti presenti all'esame universitario ti presenti con un quaderno; il DSA e soprattutto il fancazzista con certificato DSA (due persone diverse) quando hanno un quaderno pieno di informazioni non sono in grado di ritrovare facilmente quella che gli serve quindi il "mappone" gli è inutile.

Gli esami universitari sono poi piuttosto "professione oriented" e quindi a maggior contenuto di competenze; i DSA veri e finti in questo caso sono in grandissima difficoltà.

prima di tutto è abbastanza verosimile che un ragazzo con DSA si orienti verso la professione che lo appassiona di più e che contiene meno argomenti che gli risultano difficili
In secondo luogo un ragazzo universitario con dsa non è lo stesso liceale di qualche anno addietro: ha acquisito metodi e autoconsapevolezza e questo è importante
in terzo luogo un ragazzo universitario con dsa fa i conti solo con se stesso e qualsiasi insuccesso è un insuccesso limitato ad un particolare momento e ad una particolare materia non è la stigmatizzazione della persona nel gruppo e questo è importante

in quarto luogo già di per se stesso lo studio universitario è pdp: non c'è bisogno di chiedere nulla a nessuno: lo si organizza come meglio ci si trova e questo è importante

non da ultimo un ragazzo con dsa non ha problemi cognitivi e non serve altro

infine un ragazzo con finto dsa difficilmente ha voglia di iscriversi all'università.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Sab Giu 03, 2017 12:50 pm

Ire ha scritto:

prima di tutto è abbastanza verosimile che un ragazzo con DSA si orienti verso la professione che lo appassiona di più e che contiene meno argomenti che gli risultano difficili Come si colloca questa affermazione con i numerosi discalculici allo scientifico ? Allora facciamo bene quando li "cacciamo" ? Se non ci arrivano loro ci arriviamo noi !

In secondo luogo un ragazzo universitario con dsa non è lo stesso liceale di qualche anno addietro:  ha acquisito metodi e autoconsapevolezza e questo è importante In qualche caso

in terzo luogo un ragazzo universitario con dsa fa i conti solo con se stesso e qualsiasi insuccesso è un insuccesso limitato ad un particolare momento e ad una particolare materia non è la stigmatizzazione della persona nel gruppo e questo è importante Dunque il DSA deve essere aiutato dalla famiglia prima che dalla scuola, mandandolo dallo psicologo mentre è alle superiori; le pippe mentali sono pane per psicologi non per docenti

in quarto luogo già di per se stesso lo studio universitario è pdp: non c'è bisogno di chiedere nulla a nessuno:  lo si organizza come meglio ci si trova e questo è importante Perchè io vengo a casa tua a dirti come studiare ? Quando fai la verifica se sai bene se no ti metto il votaccio, ma come hai imparato sono solo cavoli tuoi.
E non mi venire a dire che a scuola si rispettano scadenze continue e "saltellanti" da una materia all'altra; all'università puoi affrontare una materia per volta, ma ci metti 10 anni e comunque una materia vale 5 interrogazioni.


non da ultimo un ragazzo con dsa non ha problemi cognitivi e non serve altro Non li ha neanche a scuola quindi non gli serve altro che non sia in quel documento

infine un ragazzo con finto dsa difficilmente ha voglia di iscriversi all'università. No, il finto DSA non ha voglia di studiare all'università; se si convince che basta iscriversi, presentare la documentazione DSA, sedersi in panchina per 5 anni ed ottenere una laurea, ti assicuro che anche lui si iscrive.


Ultima modifica di avidodinformazioni il Sab Giu 03, 2017 12:56 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 5581
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Sab Giu 03, 2017 12:55 pm

Ire ha scritto:

prima di tutto è abbastanza verosimile che un ragazzo con DSA si orienti verso la professione che lo appassiona di più e che contiene meno argomenti che gli risultano difficili

Parzialmente vero. Avrà maggiore voglia di studiare buona parte delle materie, ma un paio che piacciono poco ci sono sempre, come alcune toste anche se ti piacciono un sacco.


Ire ha scritto:

in terzo luogo un ragazzo universitario con dsa fa i conti solo con se stesso e qualsiasi insuccesso è un insuccesso limitato ad un particolare momento e ad una particolare materia non è la stigmatizzazione della persona nel gruppo e questo è importante

Gli insuccessi scolastici (vale a dire, prendere 4 in un compito o una interrogazione) non sono mica una tragedia. E se pure sono piccole sconfitte, che c'entrano i dsa? GLi studenti senza dsa prendono meglio le insufficienze?

Ire ha scritto:

in quarto luogo già di per se stesso lo studio universitario è pdp:  non c'è bisogno di chiedere nulla a nessuno:  lo si organizza come meglio ci si trova e questo è importante

Questa è una teoria bislacca. I contenuti delle materie sono uguali per tutti, senza dispense. Al massimo un allungamento del tempo dello svolgimento della prova scritta. Se non fossi tu, direi che non sai che cosa è un pdp. O forse non sai che cosa è un esame universitario?
Tornare in alto Andare in basso
Online
ushikawa

avatar

Messaggi : 3529
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Sab Giu 03, 2017 1:51 pm

Dunque: stando a quello che dice Ire gli alunni con DSA sono persone che scelgono università più facili, che temono l'insuccesso e la stigmatizzazione del cattivo voto nel gruppo, che hanno bisogno di trovare negli anni il proprio metodo; ma cognitivamente sono più che OK.

In tutto ciò mi chiedo, se i problemi sono semplicemente questi, perché non li si risolve semplicemente attraverso l'educazione e c'è invece bisogno di ausili e facilitazioni di ogni tipo.

I DSA non esistono.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Sab Giu 03, 2017 2:15 pm

ushikawa ha scritto:
Dunque: stando a quello che dice Ire gli alunni con DSA sono persone che scelgono università più facili, che temono l'insuccesso e la stigmatizzazione del cattivo voto nel gruppo, che hanno bisogno di trovare negli anni il proprio metodo; ma cognitivamente sono più che OK.

In tutto ciò mi chiedo, se i problemi sono semplicemente questi, perché non li si risolve semplicemente attraverso l'educazione e c'è invece bisogno di ausili e facilitazioni di ogni tipo.

I DSA non esistono.
Esistono, solo sono diversi da come Ire li dipinge
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8588
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Sab Giu 03, 2017 3:19 pm

I DSA esistono, ma siccome esiste anche un'enorme massa di gente che ottiene la stessa identica certificazione di DSA anche senza avere nessun DSA, ma avendo difficoltà scolastiche di altro genere dovute ad altre cause, e quindi nella definizione di "DSA" ci finisce indifferentemente di tutto, dal dislessico autentico, al borderline cognitivo, all'ansioso, al depresso, al lavativo, a quello che ha ricevuto una prima alfabetizzazione inadeguata, all'ignorante completamente disabituato all'esercizio quotidiano... allora la definizione di DSA perde qualsiasi valore e non serve a nulla.

E non parlo della definizione stettamente neurologica, che avrà sicuramente una ragione e una sua coerenza, ma parlo della definizione concreta dei casi con cui abbiamo a che fare quotidianamente a scuola, e per ognuno dei quali dobbiamo stabilire determinate strategie di intervento piuttosto che altre.

Se le diagnosi sono praticamente tutte uguali (sia quella del dislessico puro e semplice, sia quella del limitato che non ci arriva proprio, sia quella del nullafacente, sia quella del figlio dell'esaltata new age che si è messa in testa che suo figlio sia un bambino indaco, sia quella del ragazzino adottato che ha passato i primi cinque anni di vita in condizioni di deprivazione emotiva e intellettuale devastante in un orfanotrofio del Congo), e finiscono tutte sotto la categoria dei DSA, allora il valore della definizione della categoria è pari a zero.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Sab Giu 03, 2017 3:23 pm

mac67 ha scritto:
Ire ha scritto:

prima di tutto è abbastanza verosimile che un ragazzo con DSA si orienti verso la professione che lo appassiona di più e che contiene meno argomenti che gli risultano difficili

Parzialmente vero. Avrà maggiore voglia di studiare buona parte delle materie, ma un paio che piacciono poco ci sono sempre, come alcune toste anche se ti piacciono un sacco.


Ire ha scritto:

in terzo luogo un ragazzo universitario con dsa fa i conti solo con se stesso e qualsiasi insuccesso è un insuccesso limitato ad un particolare momento e ad una particolare materia non è la stigmatizzazione della persona nel gruppo e questo è importante

Gli insuccessi scolastici (vale a dire, prendere 4 in un compito o una interrogazione) non sono mica una tragedia. E se pure sono piccole sconfitte, che c'entrano i dsa? GLi studenti senza dsa prendono meglio le insufficienze?

Ire ha scritto:

in quarto luogo già di per se stesso lo studio universitario è pdp:  non c'è bisogno di chiedere nulla a nessuno:  lo si organizza come meglio ci si trova e questo è importante

Questa è una teoria bislacca. I contenuti delle materie sono uguali per tutti, senza dispense. Al massimo un allungamento del tempo dello svolgimento della prova scritta. Se non fossi tu, direi che non sai che cosa è un pdp. O forse non sai che cosa è un esame universitario?


Temo che non si possa dire nè che io non conosca il pdp nè che io non sappia cosa sia un esame universitario e nemmeno cosa sia un esame universitario affrontato da uno studente con dsa.

Gli insuccessi scolastici in un alunno con dsa sono spesso insuccessi in un alunno che i compagni vedono male, sai anche tu, e meglio di me, quanto strano alle volte appaia un ragazzino con dsa soprattutto se non è in pace con se stesso e se non sono in pace con lui i compagni. Sai meglio di me quanto soprattutto da piccini, tanti dsa sono guardati male e possono essere presi in giro. Forse non sai meglio di me, lo spero, quanti tuoi colleghi ancora adesso, giugno 2017 accompagnano i voti con commenti simpatici a voce alta davanti alla classe del tipo "ti ho dato cinque perchè sei dislessico, ma il tuo lavoro fa schifo meritavi 3"

Per un ragazzino in età evolutiva queste sono pietre al collo.

A un ragazzo universitario queste cose non succedono-

Anche le materie che non piacciono troppo che come giustamente dici ci sono anche all'università sono affrontate in modo diverso: innanzitutto l'esame viene preparato dedicando le proprie energie solo a quello (si può seguire più di un corso, ma anche no) c'è comunque la maggiore serenità di cui prima che porta motivazione, che porta maturazione che permette di utilizzare il famoso "imparo come imparo" e permette ci uscirne vincitori, magari non con un trenta, ma anche si.

In età evolutiva il dsa è "invalidante" se non gestito con conoscenza, intelligenza, attenzione e fiducia da parte di chi guida all'apprendimento

In età matura il dsa è un problema autogestibile e tranquillamente controllabile
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ushikawa

avatar

Messaggi : 3529
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Sab Giu 03, 2017 4:11 pm

gli altri alunni vedono male il compagno con dsa
i docenti vedono male l'alunno con dsa
ma se invece fosse la famiglia la prima a vedere male il proprio figliolo?
Forse invece di "disturbi specifici dell'apprendimento" sarebbe meglio chiamarli "disturbi delle relazioni educative"
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 6 di 11Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... 5, 6, 7 ... 9, 10, 11  Seguente
 Argomenti simili
-
» perché i cristiani quando ti devono controbattere citano a memoria i versi della bibbia???
» Ce li scambiamo o no?
» Mi hanno detto che....
» Hanno vinto loro
» La testa dice basta ma il cuore non vuole :-(

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: