Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... 9, 10, 11
AutoreMessaggio
Scuola70



Messaggi : 866
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioTitolo: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Lun Mag 29, 2017 3:17 pm

Promemoria primo messaggio :

Oggi ho interrogato una mia alunna DSA (dislessia associata a discalculia) e sapeva tutto a memoria, perfettamente, senza nemmeno consultare le mappe: quando si trattava però di entrare nel ragionamento, nel perché delle cose, ecco che crollava miseramente ed era necessario aiutarla con vari indizi, tuttavia questo è in contraddizione con quanto si dice sui DSA, secondo cui essi difettano di memoria e non sanno mettere le informazioni in sequenza. Non è così?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
chicca70



Messaggi : 2901
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Lun Giu 05, 2017 5:50 pm

Ire ha scritto:


La ricerca e la legge dicono che in caso di difficoltà scolastiche diagnosticate come dsa la prima cosa da fare è pensare che queste difficoltà non dipendano da scarso impegno ma da un disturbo di apprendimento.  La legge e la buona prassi dicono che in caso di disturbo di apprendimento la scuola deve darsi una mossa (nelle figure dei suoi docenti) per trovare il modo di proporre una didattica idonea e per consentire compensativi e dispensativi che uniti alla didattica idonea mettono il ragazzo nella condizione di essere giudicato come lavativo e non promuovibile se non ottiene risultati o come idoneo al proseguimento degli studi se i risultati li ottiene

Solo ora si può pensare a scarso impegno o ad altro.

Non certo in partenza.

C'è una qualche differenza tra avere un disturbo di apprendimento e non averlo

Scusa Ire, ma il tuo discorso non sta in piedi. Lo scarso impegno non è visibile esclusivamente dai risultati, spesso lo scarso impegno è palese in base al comportamento scolastico e non dello studente. Se un'alunna, sedicente dsa, passa tutti i pomeriggi con gli amici ai tavolini di una gelateria, sarà lecito pensare che forse si impegna poco? Se un alunno va a ballare tutti i venerdì sera e posta foto del locale su facebook, sarà colpa del suo presunto disturbo se al sabato mattina dormicchia sul banco? È colpa del disturbo se uno studente rientra dall'intervallo un quarto d'ora dopo? È colpa del disturbo se si fa i qzz suoi in classe? Dato che un buon 50% degli studenti non è proprio appassionato dello studio! vogliamo ammettere che la stessa percentuale di dsa sia ugualmente poco appassionato? Oppure i dsa sono tutti patiti dei libri per definizione?
Tornare in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 4796
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Lun Giu 05, 2017 5:56 pm

chicca70 ha scritto:
Ire ha scritto:


La ricerca e la legge dicono che in caso di difficoltà scolastiche diagnosticate come dsa la prima cosa da fare è pensare che queste difficoltà non dipendano da scarso impegno ma da un disturbo di apprendimento.  La legge e la buona prassi dicono che in caso di disturbo di apprendimento la scuola deve darsi una mossa (nelle figure dei suoi docenti) per trovare il modo di proporre una didattica idonea e per consentire compensativi e dispensativi che uniti alla didattica idonea mettono il ragazzo nella condizione di essere giudicato come lavativo e non promuovibile se non ottiene risultati o come idoneo al proseguimento degli studi se i risultati li ottiene

Solo ora si può pensare a scarso impegno o ad altro.

Non certo in partenza.

C'è una qualche differenza tra avere un disturbo di apprendimento e non averlo

Scusa Ire, ma il tuo discorso non sta in piedi. Lo scarso impegno non è visibile esclusivamente dai risultati, spesso lo scarso impegno è palese in base al comportamento scolastico e non dello studente. Se un'alunna, sedicente dsa, passa tutti i pomeriggi con gli amici ai tavolini di una gelateria, sarà lecito pensare che forse si impegna poco? Se un alunno va a ballare tutti i venerdì sera e posta foto del locale su facebook, sarà colpa del suo presunto disturbo se al sabato mattina dormicchia sul banco? È colpa del disturbo se uno studente rientra dall'intervallo un quarto d'ora dopo? È colpa del disturbo se si fa i qzz suoi in classe? Dato che un buon 50% degli studenti non è proprio appassionato dello studio! vogliamo ammettere che la stessa percentuale di dsa sia ugualmente poco appassionato? Oppure i dsa sono tutti patiti dei libri per definizione?
non a caso nel pdp e nella legge, tanto citata a comodo, c'e' un patto di corresponsabilità. e non e' che la legge fa distinzione tra i genitori che si possono permettere ripetizioni a casa e chi no. concessi tutti gli strumenti del mondo cosa fa la famiglia? ci sono ormai molti ds che fanno inserire il patto anche nei pdp
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9802
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Lun Giu 05, 2017 6:17 pm

chicca70 ha scritto:
Ire ha scritto:


La ricerca e la legge dicono che in caso di difficoltà scolastiche diagnosticate come dsa la prima cosa da fare è pensare che queste difficoltà non dipendano da scarso impegno ma da un disturbo di apprendimento.  La legge e la buona prassi dicono che in caso di disturbo di apprendimento la scuola deve darsi una mossa (nelle figure dei suoi docenti) per trovare il modo di proporre una didattica idonea e per consentire compensativi e dispensativi che uniti alla didattica idonea mettono il ragazzo nella condizione di essere giudicato come lavativo e non promuovibile se non ottiene risultati o come idoneo al proseguimento degli studi se i risultati li ottiene

Solo ora si può pensare a scarso impegno o ad altro.

Non certo in partenza.

C'è una qualche differenza tra avere un disturbo di apprendimento e non averlo

Scusa Ire, ma il tuo discorso non sta in piedi. Lo scarso impegno non è visibile esclusivamente dai risultati, spesso lo scarso impegno è palese in base al comportamento scolastico e non dello studente. Se un'alunna, sedicente dsa, passa tutti i pomeriggi con gli amici ai tavolini di una gelateria, sarà lecito pensare che forse si impegna poco? Se un alunno va a ballare tutti i venerdì sera e posta foto del locale su facebook, sarà colpa del suo presunto disturbo se al sabato mattina dormicchia sul banco? È colpa del disturbo se uno studente rientra dall'intervallo un quarto d'ora dopo? È colpa del disturbo se si fa i qzz suoi in classe? Dato che un buon 50% degli studenti non è proprio appassionato dello studio! vogliamo ammettere che la stessa percentuale di dsa sia ugualmente poco appassionato? Oppure i dsa sono tutti patiti dei libri per definizione?

Assolutamente sì, lo ammettiamo e lo sottoscriviamo.

Ma visto che una percentuale di quel 50% può esserci qualcuno che non si impegna perchè è demotivato, perchè gliela ha già data su, perchè non crede in se stesso e tutto questo a causa della maggior fatica rispetto agli altri o di incontri sfortunati con la scuola anche in passato, non necessariamente ora, visto che ci possono essere dei Bisogni speciali, prima si considera quello poi il resto.

Se ogni giorno vedi il ragazzo in gelateria e riesci a sapere cosa ha fatto prima e cosa farà dopo e come ha organizzato il suo studio o il suo non studio. Se vai sul suo profilo fb e lo vedi che ogni sera, tutte le sere, posta foto in disco o anche a spasso fino a mezzanotte certo può essere che studi poco.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 9802
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Lun Giu 05, 2017 6:27 pm

carla75 ha scritto:



non a caso nel pdp e nella legge, tanto citata a comodo, c'e' un patto di corresponsabilità. e  non e' che la legge fa distinzione tra i genitori che si possono permettere ripetizioni a casa e chi  no. concessi tutti gli strumenti del mondo cosa fa la famiglia? ci sono ormai molti ds che fanno inserire il patto anche nei pdp

ognuno pensi alla propria di responsabilità

è chiaro che la famiglia ne ha
è chiaro che ne ha il ragazzo

la famiglia seria si chiederà se ha fatto
il ragazzo serio sarà guidato dalla famiglia a chiederselo
il docente serio se lo chiederà

Chi onestamente può rispondere si, ha fatto la sua parte. Non si può chiedere altro
Può andare bene, può esserci bisogno di tempo in più, può andare male.
Come per tutti
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 8587
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Lun Giu 05, 2017 6:57 pm

Citazione :

Ire ha scritto:


La ricerca e la legge dicono che in caso di difficoltà scolastiche diagnosticate come dsa la prima cosa da fare è pensare che queste difficoltà non dipendano da scarso impegno ma da un disturbo di apprendimento. 

Mi dispiace ma almeno su questo mi sembra che tu sia fuori strada di brutto.
Ci mancherebbe pure che le leggi prescrivessero che cosa si deve PENSARE.

Solo in un noto romanzo distopico di Orwell esisteva, per l'appunto, la "psicopolizia" apposta per reprimere gli "psicoreati".
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9802
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Lun Giu 05, 2017 7:01 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Citazione :

Ire ha scritto:


La ricerca e la legge dicono che in caso di difficoltà scolastiche diagnosticate come dsa la prima cosa da fare è pensare che queste difficoltà non dipendano da scarso impegno ma da un disturbo di apprendimento. 

Mi dispiace ma almeno su questo mi sembra che tu sia fuori strada di brutto.
Ci mancherebbe pure che le leggi prescrivessero che cosa si deve PENSARE.

Solo in un noto romanzo distopico di Orwell esisteva, per l'appunto, la "psicopolizia" apposta per reprimere gli "psicoreati".

hai ragione ho scritto una stupidaggine

puoi pensare come vuoi ma devi agire come se.........
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Lun Giu 05, 2017 9:48 pm

chicca70 ha scritto:
Ire ha scritto:


La ricerca e la legge dicono che in caso di difficoltà scolastiche diagnosticate come dsa la prima cosa da fare è pensare che queste difficoltà non dipendano da scarso impegno ma da un disturbo di apprendimento.  La legge e la buona prassi dicono che in caso di disturbo di apprendimento la scuola deve darsi una mossa (nelle figure dei suoi docenti) per trovare il modo di proporre una didattica idonea e per consentire compensativi e dispensativi che uniti alla didattica idonea mettono il ragazzo nella condizione di essere giudicato come lavativo e non promuovibile se non ottiene risultati o come idoneo al proseguimento degli studi se i risultati li ottiene

Solo ora si può pensare a scarso impegno o ad altro.

Non certo in partenza.

C'è una qualche differenza tra avere un disturbo di apprendimento e non averlo

Scusa Ire, ma il tuo discorso non sta in piedi. Lo scarso impegno non è visibile esclusivamente dai risultati, spesso lo scarso impegno è palese in base al comportamento scolastico e non dello studente. Se un'alunna, sedicente dsa, passa tutti i pomeriggi con gli amici ai tavolini di una gelateria, sarà lecito pensare che forse si impegna poco? Se un alunno va a ballare tutti i venerdì sera e posta foto del locale su facebook, sarà colpa del suo presunto disturbo se al sabato mattina dormicchia sul banco? È colpa del disturbo se uno studente rientra dall'intervallo un quarto d'ora dopo? È colpa del disturbo se si fa i qzz suoi in classe? Dato che un buon 50% degli studenti non è proprio appassionato dello studio! vogliamo ammettere che la stessa percentuale di dsa sia ugualmente poco appassionato? Oppure i dsa sono tutti patiti dei libri per definizione?
Anni fa in un professionale il più coglione della classe aveva una certificazione DSA ed ogni tanto la mamma arrivava a frantumarci i coglioni con la psicologa al seguito; una volta all'obiezione "suo figlio passa tutta l'ora col cellulare in mano" (ma ad onor del vero non era l'unico) la risposta della troia ops della psicologa fu "ma lui lo usa per registrare le lezioni".

Anche quel mese intascai lo stipendio.
Tornare in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 4796
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Lun Giu 05, 2017 11:47 pm

avidodinformazioni ha scritto:
chicca70 ha scritto:
Ire ha scritto:


La ricerca e la legge dicono che in caso di difficoltà scolastiche diagnosticate come dsa la prima cosa da fare è pensare che queste difficoltà non dipendano da scarso impegno ma da un disturbo di apprendimento.  La legge e la buona prassi dicono che in caso di disturbo di apprendimento la scuola deve darsi una mossa (nelle figure dei suoi docenti) per trovare il modo di proporre una didattica idonea e per consentire compensativi e dispensativi che uniti alla didattica idonea mettono il ragazzo nella condizione di essere giudicato come lavativo e non promuovibile se non ottiene risultati o come idoneo al proseguimento degli studi se i risultati li ottiene

Solo ora si può pensare a scarso impegno o ad altro.

Non certo in partenza.

C'è una qualche differenza tra avere un disturbo di apprendimento e non averlo

Scusa Ire, ma il tuo discorso non sta in piedi. Lo scarso impegno non è visibile esclusivamente dai risultati, spesso lo scarso impegno è palese in base al comportamento scolastico e non dello studente. Se un'alunna, sedicente dsa, passa tutti i pomeriggi con gli amici ai tavolini di una gelateria, sarà lecito pensare che forse si impegna poco? Se un alunno va a ballare tutti i venerdì sera e posta foto del locale su facebook, sarà colpa del suo presunto disturbo se al sabato mattina dormicchia sul banco? È colpa del disturbo se uno studente rientra dall'intervallo un quarto d'ora dopo? È colpa del disturbo se si fa i qzz suoi in classe? Dato che un buon 50% degli studenti non è proprio appassionato dello studio! vogliamo ammettere che la stessa percentuale di dsa sia ugualmente poco appassionato? Oppure i dsa sono tutti patiti dei libri per definizione?
Anni fa in un professionale il più coglione della classe aveva una certificazione DSA ed ogni tanto la mamma arrivava a frantumarci i coglioni con la psicologa al seguito; una volta all'obiezione "suo figlio passa tutta l'ora col cellulare in mano" (ma ad onor del vero non era l'unico) la risposta della troia ops della psicologa fu "ma lui lo usa per registrare le lezioni".

Anche quel mese intascai lo stipendio.
bene, mi faccia sentire le registrazioni
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Mar Giu 06, 2017 1:32 am

carla75 ha scritto:
bene, mi faccia sentire le registrazioni
A che scopo ? Per mettere il ragazzo con le spalle al muro dimostrare che non si impegna ed innescare un circolo virtuoso che lo portasse poi a studiare ? Ci credi ?

Oppure per dimostrare che se lo bocci fai bene ?

1) non ho niente da dimostrare, se mi va di bocciarlo lo boccio, i voti mi sostengono.

2) se lo boccio gli offro la possibilità di imparare qualcosa l'anno dopo, se lo promuovo gli faccio molto più male.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9802
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Mar Giu 06, 2017 7:52 am

avidodinformazioni ha scritto:


Anni fa in un professionale il più coglione della classe aveva una certificazione DSA ed ogni tanto la mamma arrivava a frantumarci i coglioni con la psicologa al seguito; una volta all'obiezione "suo figlio passa tutta l'ora col cellulare in mano" (ma ad onor del vero non era l'unico) la risposta della troia ops della psicologa fu "ma lui lo usa per registrare le lezioni".

Anche quel mese intascai lo stipendio.

Nessuno protesta, lo faccio io.

Non c'era motivo di mancarci di rispetto.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?   Mar Giu 06, 2017 11:38 am

Ire ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:


Anni fa in un professionale il più coglione della classe aveva una certificazione DSA ed ogni tanto la mamma arrivava a frantumarci i coglioni con la psicologa al seguito; una volta all'obiezione "suo figlio passa tutta l'ora col cellulare in mano" (ma ad onor del vero non era l'unico) la risposta della troia ops della psicologa fu "ma lui lo usa per registrare le lezioni".

Anche quel mese intascai lo stipendio.

Nessuno protesta, lo faccio io.

Non c'era motivo di mancarci di rispetto.
Io raramente mi esprimo per categorie, quando lo faccio me ne pento e mi scuso; questa volta non l'ho fatto e non mi scuso.

L'insulto standard (in Italia) per un uomo è "cornuto"; quando uno che non hai mai visto e di cui non conosci la moglie ti taglia la strada, se desideri insultarlo per default gli urli "cornuto" anche se è il marito di Maria Goretti.

L'insulto standard per le donne è "puttana" (o una delle sue tante declinazioni); io volevo insultare quella "persona" e l'ho fatto nel più banale dei modi.
Tu non c'entri, le psicologhe non c'entrano, le donne non c'entrano; il tuo "mancarCI" è totalmente fuori luogo.

Se poi vuoi discutere sull'opportunità di insultare QUELLA specifica "persona" allora si può fare.

PS Non credo fosse nè puttana nè troia; fisicamente era decisamente poco desiderabile.
Tornare in alto Andare in basso
 
Perché si dice che i DSA non hanno sufficiente memoria?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 11 di 11Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... 9, 10, 11
 Argomenti simili
-
» perché i cristiani quando ti devono controbattere citano a memoria i versi della bibbia???
» Ce li scambiamo o no?
» Mi hanno detto che....
» Hanno vinto loro
» La testa dice basta ma il cuore non vuole :-(

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: