Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Earnest



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioTitolo: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Ven Giu 02, 2017 1:34 am

Situazione di partenza: da regolamento di Istituto gli insegnanti sono tenuti a rimanere nell'aula dove hanno svolto l'ora precedente l'intervallo e non devono allontanarsi dall'aula e dall'area antistante, mentre gli studenti possono fare ricreazione nei corridoi e nell'atrio.

Uno studente riesce ad uscire dalla scuola e viene visto in strada da un docente che arrivava a scuola in quel momento. Il docente avverte il collega di sorveglianza, che è rimasto regolarmente in classe a sorvegliare, e l'accaduto viene verbalizzato.

Il docente di sorveglianza in aula è responsabile? Va incontro a problemi?

Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Ven Giu 02, 2017 1:43 am

Earnest ha scritto:
Situazione di partenza: da regolamento di Istituto gli insegnanti sono tenuti a rimanere nell'aula dove hanno svolto l'ora precedente l'intervallo e non devono allontanarsi dall'aula e dall'area antistante, mentre gli studenti possono fare ricreazione nei corridoi e nell'atrio.

Uno studente riesce ad uscire dalla scuola e viene visto in strada da un docente che arrivava a scuola in quel momento. Il docente avverte il collega di sorveglianza, che è rimasto regolarmente in classe a sorvegliare, e l'accaduto viene verbalizzato.

Il docente di sorveglianza in aula è responsabile? Va incontro a problemi?

Grazie.
Se il DS ha organizzato che il docente debba essere impossibilitato a sorvegliare l'allievo (perchè in estrema sintesi questo è) ovviamente il docente non a colpa; forse ce l'ha il DS o forse chi non ha ben sorvegliato la porta da dove è uscito.

Se il ragazzo schiatta sotto una macchina non potrà dire da dove è uscito e non si potrà individuare l'ata responsabile; della serie non tutti i mali ....
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Ven Giu 02, 2017 1:44 am

Non è successo al liceo classico vero ?
Tornare in alto Andare in basso
Earnest



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioTitolo: Re: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Ven Giu 02, 2017 10:48 am

avidodinformazioni ha scritto:
Non è successo al liceo classico vero ?

Classico no, liceo sì...
Tornare in alto Andare in basso
Earnest



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioTitolo: Re: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Ven Giu 02, 2017 10:48 am

avidodinformazioni ha scritto:
Non è successo al liceo classico vero ?

Classico no, liceo sì...
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9024
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Ven Giu 02, 2017 11:45 am

ma nessun bidello nell'atrio? nessun commesso pronto a fermare il fuggiasco?
forse nemmeno concorso di colpa...
il docente in servizio, in piedi di fronte all'aula, può e deve controllare i ragazzi che rimangono alla sua portata di vista.
ma se legalmente possono allontanarsi fino all'atrio che immagino distante dall'aula...la responsabilità non è del docente.
Tornare in alto Andare in basso
Online
mac67



Messaggi : 5581
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Ven Giu 02, 2017 11:51 am

tellina ha scritto:
ma nessun bidello nell'atrio? nessun commesso pronto a fermare il fuggiasco?
forse nemmeno concorso di colpa...
il docente in servizio, in  piedi di fronte all'aula, può e deve controllare i ragazzi che rimangono alla sua portata di vista.
ma se legalmente possono allontanarsi fino all'atrio che immagino distante dall'aula...la responsabilità non è del docente.

Come già detto in passato, non si può fermare il fuggiasco (sequestro di persona), solo ricordargli che subirà un provvedimento disciplinare se va via senza permesso.

Poi un giorno qualcuno mi spiegherà come comportarsi con un bambino di 7 anni.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Cozza

avatar

Messaggi : 9024
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Ven Giu 02, 2017 11:55 am

ma infatti...se il fuggiasco è minorenne lo devi fermare.
altro che sequestro di persona.
credo proprio che per legge non esista il sequestro di persona nei confrotni di un minore a te affidato dai genitori.
Tornare in alto Andare in basso
Online
mac67



Messaggi : 5581
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Ven Giu 02, 2017 12:00 pm

tellina ha scritto:
ma infatti...se il fuggiasco è minorenne lo devi fermare.
altro che sequestro di persona.
credo proprio che per legge non esista il sequestro di persona nei confrotni di un minore a te affidato dai genitori.

Invece pare di sì. E poi, materialmente, come lo fermi? Devi per forza mettergli le mani addosso (nel caso di adolescenti).
Tornare in alto Andare in basso
Online
Cozza

avatar

Messaggi : 9024
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Ven Giu 02, 2017 12:01 pm

attento però...
tra sequestro di persona e abbandono di minore cosa prevale?
Tornare in alto Andare in basso
Online
mac67



Messaggi : 5581
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Ven Giu 02, 2017 12:06 pm

tellina ha scritto:
attento però...
tra sequestro di  persona e abbandono di minore cosa prevale?

Ma è quello che chiedo anch'io. E' una situazione "lose-lose" (anche nota da un po' di appassionati come Kobayashi Maru).
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Ven Giu 02, 2017 12:10 pm

mac67 ha scritto:
tellina ha scritto:
ma infatti...se il fuggiasco è minorenne lo devi fermare.
altro che sequestro di persona.
credo proprio che per legge non esista il sequestro di persona nei confrotni di un minore a te affidato dai genitori.

Invece pare di sì. E poi, materialmente, come lo fermi? Devi per forza mettergli le mani addosso (nel caso di adolescenti).
Se te lo hanno affidato la tua volontà E' la sua volontà, quindi non gli stai impedendo di andare via, gli stai "facendo volere di rimanere" attraverso il tuo cervello funzionante e non il suo che è incapace di intendere e di volere.

Il bimbo lo puoi placcare, e se lo fai fai bene; toccarlo non è reato, lo sarebbe ai fini di libidine o con violenza, ma non è il caso in oggetto.

L'adolescente lo puoi placcare, ma se lo fai sei un cretino; puoi limitarti ad ORDINARGLI di rimanere (non solo prospettargli le conseguenze dell'andarsene, così gli lasceresti il diritto di decidere).
Se trasgredisce i tuoi ordini procedi subito con l'avvisare la forza pubblica (112) e poi DS e genitori.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 5581
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Ven Giu 02, 2017 12:13 pm

avidodinformazioni ha scritto:
mac67 ha scritto:
tellina ha scritto:
ma infatti...se il fuggiasco è minorenne lo devi fermare.
altro che sequestro di persona.
credo proprio che per legge non esista il sequestro di persona nei confrotni di un minore a te affidato dai genitori.

Invece pare di sì. E poi, materialmente, come lo fermi? Devi per forza mettergli le mani addosso (nel caso di adolescenti).
Se te lo hanno affidato la tua volontà E' la sua volontà, quindi non gli stai impedendo di andare via, gli stai "facendo volere di rimanere" attraverso il tuo cervello funzionante e non il suo che è incapace di intendere e di volere.

Il bimbo lo puoi placcare, e se lo fai fai bene; toccarlo non è reato, lo sarebbe ai fini di libidine o con violenza, ma non è il caso in oggetto.

L'adolescente lo puoi placcare, ma se lo fai sei un cretino; puoi limitarti ad ORDINARGLI di rimanere (non solo prospettargli le conseguenze dell'andarsene, così gli lasceresti il diritto di decidere).
Se trasgredisce i tuoi ordini procedi subito con l'avvisare la forza pubblica (112) e poi DS e genitori.

A quale punto il bimbo smette di essere bimbo e diventa adolescente? 8 anni? 10 anni, 6 mesi e 12 giorni? Per le ragazze, quando hanno il ciclo? Come sempre, siamo nel vago, camminiamo su un filo sospseso nel vuoto, e qualche genitore e qualche giudice non vede l'ora di farci cadere.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Ven Giu 02, 2017 12:14 pm

mac67 ha scritto:
tellina ha scritto:
attento però...
tra sequestro di  persona e abbandono di minore cosa prevale?

Ma è quello che chiedo anch'io. E' una situazione "lose-lose" (anche nota da un po' di appassionati come Kobayashi Maru).
Situazione che si può vincere con l'imbroglio; puoi fingere di avere un malore (ce ne sono gli estremi); giocandotela bene non solo eviti responsabilità, ma potresti ottenerne un vantaggio economico.
Tornare in alto Andare in basso
luna7



Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 23.02.16

MessaggioTitolo: Re: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Sab Giu 03, 2017 11:28 am

mac67 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
mac67 ha scritto:
tellina ha scritto:
ma infatti...se il fuggiasco è minorenne lo devi fermare.
altro che sequestro di persona.
credo proprio che per legge non esista il sequestro di persona nei confrotni di un minore a te affidato dai genitori.

Invece pare di sì. E poi, materialmente, come lo fermi? Devi per forza mettergli le mani addosso (nel caso di adolescenti).
Se te lo hanno affidato la tua volontà E' la sua volontà, quindi non gli stai impedendo di andare via, gli stai "facendo volere di rimanere" attraverso il tuo cervello funzionante e non il suo che è incapace di intendere e di volere.

Il bimbo lo puoi placcare, e se lo fai fai bene; toccarlo non è reato, lo sarebbe ai fini di libidine o con violenza, ma non è il caso in oggetto.

L'adolescente lo puoi placcare, ma se lo fai sei un cretino; puoi limitarti ad ORDINARGLI di rimanere (non solo prospettargli le conseguenze dell'andarsene, così gli lasceresti il diritto di decidere).
Se trasgredisce i tuoi ordini procedi subito con l'avvisare la forza pubblica (112) e poi DS e genitori.

A quale punto il bimbo smette di essere bimbo e diventa adolescente? 8 anni? 10 anni, 6 mesi e 12 giorni? Per le ragazze, quando hanno il ciclo? Come sempre, siamo nel vago, camminiamo su un filo sospseso nel vuoto, e qualche genitore e qualche giudice non vede l'ora di farci cadere.


Pienamente in accordo con te. Ti dirò cosa prevale all' infanzia e alla primaria tra sequestro di persona e abbandono di minore e violenza ....la fortuna. Non so ai gradi successivi. Fortuna di non incappare in genitori e ds " poco comprensivi" per usare un eufemismo. Allora paliamoci chiaro certi alunni vanno bloccati fisicamente, per impedire che scappino, che facciano male a se stessi e agli altri ecc. E' ipocrita sostenere il contrario. Sono bambini , alcuni si azzuffano altri si mettono in pericolo ecc. tutte cose arcinote, che se succedono ai giardinetti si risolvono in altro modo...in qualunque piazzetta degli anni 60 -70 in Italia in modo ancora diverso...ma ...siamo a scuola, siamo pubblici ufficiali nel 2017 e abbiamo mille spade di Damocle sulla testa...ma loro i bambini sono sempre bambini.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8588
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Sab Giu 03, 2017 12:24 pm

Il problema pratico è quando non si tratta di un bambino, ma magari di un sedicenne palestrato e più alto dell'insegnante, o di una ninfetta-bulletta tutta in tiro. Anche a questi bisogna mettere le mani addosso, col rischio di beccarsi uno spintone pericoloso o di essere accusati di molestie sessuali?
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Sab Giu 03, 2017 1:21 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Il problema pratico è quando non si tratta di un bambino, ma magari di un sedicenne palestrato e più alto dell'insegnante, o di una ninfetta-bulletta tutta in tiro. Anche a questi bisogna mettere le mani addosso, col rischio di beccarsi uno spintone pericoloso o di essere accusati di molestie sessuali?
L'ho scritto chiaramente, io lo sconsiglio.

Io gli ordinerei di non uscire; non perderei neanche tempo a discutere del perchè e di cosa succede se trasgredisce; il bulletto/ninfetta riceve il mio ordine di rimanere e lo esegue perchè l'ho detto io che a scuola sono Dio in terra.

Se esce poi si procede nel modo più duro possibile, anche con un po' di cattiveria, per incutere timore reverenziale negli altri osservatori silenti.

Uscire da scuola è la cosa peggiore che possano fare, più grave di rubare, più grave di spacciare in nostra assenza, e va contrastata con la massima durezza.
Tornare in alto Andare in basso
ciaociao2



Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 31.01.11

MessaggioTitolo: Re: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Sab Giu 03, 2017 1:35 pm

Earnest ha scritto:
Situazione di partenza: da regolamento di Istituto gli insegnanti sono tenuti a rimanere nell'aula dove hanno svolto l'ora precedente l'intervallo e non devono allontanarsi dall'aula e dall'area antistante, mentre gli studenti possono fare ricreazione nei corridoi e nell'atrio.

Uno studente riesce ad uscire dalla scuola e viene visto in strada da un docente che arrivava a scuola in quel momento. Il docente avverte il collega di sorveglianza, che è rimasto regolarmente in classe a sorvegliare, e l'accaduto viene verbalizzato.

Il docente di sorveglianza in aula è responsabile? Va incontro a problemi?

Grazie.

La normativa (reperibile su questo sito) dice che il DS ha l'obbligo di "organizzare" la sorveglianza col "personale
a disposizione" (non "col personale docente", ma col "personale").

Se il docente era nell'aula non poteva ovviamente essere ubiquo e sorvegliare anche l'ingresso della scuola.
Saranno responsabili il DS se non ha organizzato la sorveglianza dell'ingresso o la persona che avrebbe dovuto sorvegliare l'ingresso
se non l'ha fatto.
Tornare in alto Andare in basso
Earnest



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioTitolo: Re: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Sab Giu 03, 2017 7:46 pm

Grazie a tutti per le risposte!

Meno male che il docente che ha visto il fuggiasco è una persona seria (altri, purtroppo, si sarebbero girati dall'altra parte), meno male che il docente che doveva fare sorveglianza in classe era regolarmente in classe (ovvio? mai dire mai...), meno male che è stata fatta una nota disciplinare ed è stato avvertito il DS. Non tutti i colleghi sono dello stesso avviso, c'è chi ha ritenuto eccessivo sia fare la nota, sia informare il DS dell'accaduto. Non scherzo.
Tornare in alto Andare in basso
luna7



Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 23.02.16

MessaggioTitolo: Re: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Sab Giu 03, 2017 8:21 pm

[quote="avidodinformazioni"]
paniscus_2.0 ha scritto:
Il problema pratico è quando non si tratta di un bambino, ma magari di un sedicenne palestrato e più alto dell'insegnante, o di una ninfetta-bulletta tutta in tiro. Anche a questi bisogna mettere le mani addosso, col rischio di beccarsi uno spintone pericoloso o di essere accusati di molestie sessuali?
L'ho scritto chiaramente, io lo sconsiglio.

Io gli ordinerei di non uscire; non perderei neanche tempo a discutere del perchè e di cosa succede se trasgredisce; il bulletto/ninfetta riceve il mio ordine di rimanere e lo esegue perchè l'ho detto io che a scuola sono Dio in terra.

Se esce poi si procede nel modo più duro possibile, anche con un po' di cattiveria, per incutere timore reverenziale negli altri osservatori silenti.

Uscire da scuola è la cosa peggiore che possano fare, più grave di rubare, più grave di spacciare in nostra assenza, e va contrastata con la massima durezza.[/quote

Ovvio , super ovvio , non usare mai le mani solo la VOX...ma ripeto coi bambini piccoli come si fa ? Vi faccio un esempio pratico occorso a una collega, classe prima elementare. Bambina problematica non certificata. Questa esce dalla classe senza preavviso e all improvviso diverse volte. La mia collega è ovviamente da sola col resto del gruppo classe (22 bimbi di 6 /7anni ), cosa fa nella pratica ? Dice al resto del gruppo quando la bimba esce :" bene Pierino tu ora fai il maestro al mio posto , mi devi dire chi si alza dal banco e chi urla ecc quando torno " bene, mentre un 6enne fa "il maestro " di turno con questo escamotage , lei esce a recuperare la bimba, e non è finita qui : ovviamente solo con le parole la suddetta non si muove, va presa per mano e a volte trascinata...adesso dov è Il confine con il reato ?
Comunque quell anno è finita, la mia collega era supplente, per fortuna...se fosse stata in ruolo avrebbe chiesto trasferimento
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...   Sab Giu 03, 2017 9:12 pm

Perchè pari di reato ? Chi sostiene che toccare un bambino sia reato ? Toccarlo nella patata o nel pisello è reato; toccarlo con le mani che viaggiano a 50km/h è reato; placcarlo, sollevarlo, abbracciarlo se piange, dargli un bacino quando fa una cosa particolarmente bella non è reato per nulla.

La legge vieta gli atti di libidine e le percosse, non i gesti affettuosi nè gli interventi bloccanti.
Tornare in alto Andare in basso
 
Sorveglianza all'intervallo e alunno in fuga...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» L'allievo supera sempre il maestro
» Presentazione dei Professori e degli alunni.
» a Natale andiamo a Istanbul...fuga dai parenti!!!!
» nuovi intervalli riferimento TSH
» Che intervallo tra una ovo e la successiva?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: