Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Obblighi docente se classe assente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
franco71



Messaggi : 1292
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioTitolo: Obblighi docente se classe assente   Ven Giu 02, 2017 11:13 pm

Promemoria primo messaggio :

Il docente ha l'obbligo di rimanere nell'istituto se la classe intera risulta dalla prima ora assente? Si firma sul registro e si rimane a disposizione?
Grazie.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Benny77



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 19.10.10

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Sab Giu 03, 2017 7:38 pm

precario_acciaio. ha scritto:

Ho letto tutto il topic ma non capisco il senso di quello che scrivi: se sei in servizio e la classe non c'è per quale oscura ragione dovresti potertene andare? E' ovviamente un'interruzione di servizio pubblico, tu devi essere lì per le esigenze della scuola e quando suona la campana te ne puoi andare.

Quale sarebbe la regolarità del servizio che vado a turbare (interrompere) se la classe non c'è e la scuola non ha bisogno di me dato che sto in aula docenti a non fare nulla (o come scrivono altri a correggere verifiche, preparare lezioni ...).
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6352
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Sab Giu 03, 2017 7:44 pm

Il nodo è che vuole che gli si dica che per rimanere a lavorare deve avere qualcosa da fare in quel momento e che glielo deve trovare il dirigente, altrimenti se ma va al bar. Non fanno così tutti i lavoratori pubblici?
Stranamente non propone di prendersi quell'ora di permesso e recuperarla quando la scuola ne avesse reale bisogno...
Tornare in alto Andare in basso
Benny77



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 19.10.10

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Sab Giu 03, 2017 8:17 pm

perché vorresti farci credere che tu in tal caso prendi un'ora di permesso e la recuperi quando la scuola ne ha bisogno?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6352
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Sab Giu 03, 2017 8:18 pm

No. Io rimango a scuola e ti dirò che ho anche sempre da fare. Sei tu che hai posto il tema... Ti ricordi? E il tema si risolve in due modi: non interrompi servizio e rimani a scuola durante l'orario, oppure te ne vai ma visto che sei persona integerrima non rubi i soldi dello stipendio e restituisci l'ora in altro momento. Il terzo che poni tu è di certo comodo ma compi un illecito.
Se sei certo invece di agire bene vai a chiedere a un sindacato o magari poni per iscritto la questione al DS
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Sab Giu 03, 2017 9:25 pm

Benny77 ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:

Ho letto tutto il topic ma non capisco il senso di quello che scrivi: se sei in servizio e la classe non c'è per quale oscura ragione dovresti potertene andare? E' ovviamente un'interruzione di servizio pubblico, tu devi essere lì per le esigenze della scuola e quando suona la campana te ne puoi andare.

Quale sarebbe la regolarità del servizio che vado a turbare (interrompere) se la classe non c'è e la scuola non ha bisogno di me dato che sto in aula docenti a non fare nulla (o come scrivono altri a correggere verifiche, preparare lezioni ...).

Forse c'è un fraintendimento: tu sei tenuto a fare 18 ore e dunque in quella ora tu sei a disposizione per le sostituzioni in classi scoperte, perchè mai il DS dovrebbe farti un ordine di servizio su qualcosa che sei obbligato a fare?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Sab Giu 03, 2017 9:49 pm

precario_acciaio. ha scritto:
Benny77 ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:

Ho letto tutto il topic ma non capisco il senso di quello che scrivi: se sei in servizio e la classe non c'è per quale oscura ragione dovresti potertene andare? E' ovviamente un'interruzione di servizio pubblico, tu devi essere lì per le esigenze della scuola e quando suona la campana te ne puoi andare.

Quale sarebbe la regolarità del servizio che vado a turbare (interrompere) se la classe non c'è e la scuola non ha bisogno di me dato che sto in aula docenti a non fare nulla (o come scrivono altri a correggere verifiche, preparare lezioni ...).

Forse c'è un fraintendimento: tu sei tenuto a fare 18 ore e dunque in quella ora tu sei a disposizione per le sostituzioni in classi scoperte, perchè mai il DS dovrebbe farti un ordine di servizio su qualcosa che sei obbligato a fare?
Per indicargli quale sia la classe se lui e riottoso, altrimenti basta la parola.
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 18169
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Sab Giu 03, 2017 10:31 pm

rita 76 ha scritto:

Scusa, ma cos' è la "festa dei 100 giorni?"

Quando andavo a scuola io, nel Pleistocene, era la prima occasione utile per tirare tardi a ballare.
Si chiamava Mak pi (leggi pi greco) 100 e ogni scuola ne organizzava uno.
Un comitato di studenti dell'ultimo anno cercava una sala, ingaggiava un gruppo musicale (a volte anche cantanti di grido, ricordo una festa con Lucio Dalla), acquistava beveraggi in abbondanza (da vendere nel corso della festa) e, ovviamente, vendeva i biglietti d'ingresso. Gli organizzatori spesso alla fine andavano in notevole attivo.

L'invito era una chicca: fino alla fine degli anni '60 era un papiro scritto in latino maccheronico, nel quale il corpo docente veniva sbeffeggiato, a volte molto elegantemente, altre volte meno. Alcuni papiri, elaborati da studenti molto dotati di humour, non sfigurerebbero in una collezione.
Nel corso della festa era d'obbligo anche l'elezione della miss dell'istituto.
Ragazzi rigorosamente in giacca e cravatta, ragazze in tiro, spesso in abito lungo.
Un'occhiata a questa pagina rende bene l'idea. Se guardo una foto del '68 mi sembra di rivedermi :-)
http://www.avellinesi.it/persone/mac.htm

Da insegnante ho visto l'evoluzione della tradizione. Negli anni '70 ho visto MakP in palestra, con docenti che volontariamente davano un'occhiata per evitare infiltrati; negli anni '80 la tradizione si è snaturata e il MakP, pur conservando il nome, è diventato una delle tante serate in discoteca, solo nominalmente legata ad una scuola.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4290
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Sab Giu 03, 2017 10:37 pm

Benny77 per caso hai incominciato a fare l'insegnante da ieri? Tu sei un insegnante della scuola e non delle sole classi che ti vengono assegnate all'inizio dell'anno scolastico. Pe cui se la tua classe è assente, per qualsiasi motivo, tu rimani a scuola secondo il tuo orario di servizio e in quelle ore puoi benissimo andare a sostituire nelle classi non tue. Se te ne vai arbitrariamente è abbandono dal servizio.
Il codice civile che tu citi è applicabile quando a scuola sono tutti gli alunni assenti.
Tornare in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 1292
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Sab Giu 03, 2017 10:53 pm

fradacla ha scritto:
rita 76 ha scritto:

Scusa, ma cos' è la "festa dei 100 giorni?"

Quando andavo a scuola io, nel Pleistocene, era la prima occasione utile per tirare tardi a ballare.
Si chiamava Mak pi (leggi pi greco) 100 e ogni scuola ne organizzava uno.
Un comitato di studenti dell'ultimo anno cercava una sala, ingaggiava un gruppo musicale (a volte anche cantanti di grido, ricordo una festa con Lucio Dalla), acquistava beveraggi in abbondanza (da vendere nel corso della festa) e, ovviamente, vendeva i biglietti d'ingresso. Gli organizzatori spesso alla fine andavano in notevole attivo.

L'invito era una chicca: fino alla fine degli anni '60 era un papiro scritto in latino maccheronico, nel quale il corpo docente veniva sbeffeggiato, a volte molto elegantemente, altre volte meno. Alcuni papiri, elaborati da studenti molto dotati di humour, non sfigurerebbero in una collezione.
Nel corso della festa era d'obbligo anche l'elezione della miss dell'istituto.
Ragazzi rigorosamente in giacca e cravatta, ragazze in tiro, spesso in abito lungo.
Un'occhiata a questa pagina rende bene l'idea. Se guardo una foto del '68 mi sembra di rivedermi :-)
http://www.avellinesi.it/persone/mac.htm

Da insegnante ho visto l'evoluzione della tradizione. Negli anni '70 ho visto MakP in palestra, con docenti che volontariamente davano un'occhiata per evitare infiltrati; negli anni '80 la tradizione si è snaturata e il MakP, pur conservando il nome, è diventato una delle tante serate in discoteca, solo nominalmente legata ad una scuola.
Grazie della chicca storica, mi mancava questa del MakP. Googlando ho visto che tutto nasce da una tradizione militare torinese.
Un bello spaccato di Italia dalle foto del sito linkato.
Secondo me è una tradizione da riprendere da parte dei maturandi. Oggi in effetti (ma anche nella mia maturità) si parla di pranzo dei 100 giorni, solo un incontro conviviale.
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 18169
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Sab Giu 03, 2017 11:03 pm

franco71 ha scritto:

Un bello spaccato di Italia dalle foto del sito linkato.
Interessante notare una specie di mutazione antropologica :-)): un paio di foto del 71 presentano soggetti con abbigliamento del tutto nuovo.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Dom Giu 04, 2017 12:10 am

fradacla ha scritto:
rita 76 ha scritto:

Scusa, ma cos' è la "festa dei 100 giorni?"

Quando andavo a scuola io, nel Pleistocene, era la prima occasione utile per tirare tardi a ballare.
Si chiamava Mak pi (leggi pi greco) 100 e ogni scuola ne organizzava uno.
Un comitato di studenti dell'ultimo anno cercava una sala, ingaggiava un gruppo musicale (a volte anche cantanti di grido, ricordo una festa con Lucio Dalla), acquistava beveraggi in abbondanza (da vendere nel corso della festa) e, ovviamente, vendeva i biglietti d'ingresso. Gli organizzatori spesso alla fine andavano in notevole attivo.

L'invito era una chicca: fino alla fine degli anni '60 era un papiro scritto in latino maccheronico, nel quale il corpo docente veniva sbeffeggiato, a volte molto elegantemente, altre volte meno. Alcuni papiri, elaborati da studenti molto dotati di humour, non sfigurerebbero in una collezione.
Nel corso della festa era d'obbligo anche l'elezione della miss dell'istituto.
Ragazzi rigorosamente in giacca e cravatta, ragazze in tiro, spesso in abito lungo.
Un'occhiata a questa pagina rende bene l'idea. Se guardo una foto del '68 mi sembra di rivedermi :-)
http://www.avellinesi.it/persone/mac.htm

Da insegnante ho visto l'evoluzione della tradizione. Negli anni '70 ho visto MakP in palestra, con docenti che volontariamente davano un'occhiata per evitare infiltrati; negli anni '80 la tradizione si è snaturata e il MakP, pur conservando il nome, è diventato una delle tante serate in discoteca, solo nominalmente legata ad una scuola.

Bella anche questa! Grazie!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8743
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Dom Giu 04, 2017 12:34 am

Io non ho mai conosciuto l'espressione "Mak pi" (cioè, ne ho sentito parlare solo a livello folkloristico da colleghi o amici più vecchi di me, ma non l'ho mai sentita usare dagli studenti veri), ma ho sempre saputo che esistesse la tradizione di fare una festa con relativo salto delle lezioni alla scadenza dei 100 giorni dagli esami.
Tornare in alto Andare in basso
Benny77



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 19.10.10

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Dom Giu 04, 2017 8:45 am

giobbe ha scritto:
Benny77 per caso hai incominciato a fare l'insegnante da ieri? Tu sei un insegnante della scuola e non delle sole classi che ti vengono assegnate all'inizio dell'anno scolastico. Pe cui se la tua classe è assente, per qualsiasi motivo, tu rimani a scuola secondo il tuo orario di servizio e in quelle ore puoi benissimo andare a sostituire nelle classi non tue. Se te ne vai arbitrariamente è abbandono dal servizio.
Il codice civile che tu citi è applicabile quando a scuola sono tutti gli alunni assenti.

non da ieri ma neanche da decenni. Al di là di tutto ciò, quanto stai sostenendo è scritto da qualche parte? esiste un preciso riferimento normativo?
Ad esempio uccidere immotivatamente un animale è un reato sancito dal cp art 544 bis.

Se la classe a me assegnata è assente dove posso trovare scritto che sono a disposizione per eventuali sostituzioni?
che devo stare a scuola per tutta la durata del mio orario di servizio giornaliero?

Ho chiesto riferimenti normativi. Per quello che faccio ne pago/pagherò le conseguenze io. Qui mi si accusa di assenteismo, di rapina (addirittura) mi si augura di affogarmi con un cappuccino (e quindi la morte?) ....

precario_acciaio. ha scritto:

Forse c'è un fraintendimento: tu sei tenuto a fare 18 ore e dunque in quella ora tu sei a disposizione per le sostituzioni in classi scoperte, perchè mai il DS dovrebbe farti un ordine di servizio su qualcosa che sei obbligato a fare?

Nell'art. 28 del CCNL comma 4 si parla di 18 ore di "attività di insegnamento", non di 18 ore di servizio; se non ci sono lezioni da svolgere oppure riunioni o attività deliberate dal Collegio nell'ambito delle 40 ore annue (attività di insegnamento e attività ad esse funzionali), gli insegnanti non hanno alcun obbligo di formale presenza a scuola e possono anche rimanere a casa, come si fa in tutti i periodi di interruzione dell'attività didattica.

Nel CCNL si parla di orario di servizio, ma in relazione agli ATA.
In altri contratti (dipendenti comunali ad esempio) si parla di "articolazione dell’orario di servizio".

Quando mi mandano a fare supplenza in qualche classe ricevo un fogliettino con su scritto

Ordine di servizio: sostituzione docente assente.
data ___________ prof._____________
La S.V. in qualità di docente _________________ è invitata a sostituire il/la collega _______________
nei seguenti giorni e nelle seguenti ore nelle classi in elenco


Ho girato 7 scuole ed i moduli utilizzati per notificare le supplenze sono sempre stati molto simili recanti tutti (credo) la dicitura ordine di servizio.
Ho sempre creduto che ciò fosse doveroso da parte della dirigenza (ovviamente sono firmati dal DS o dal facente funzioni).

Mi sembra di aver scritto che mi è successo solo una volta che, a classe assente, il DS mi abbia detto che potevo andarmene a casa. Quando invece mi manda a fare supplenza ho un ordine di servizio.

Ciò detto diventa patetico da parte mia richiedere riferimento normativo e da parte vostra, un po' a turno, sostenere che è cosi. e punto!
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Dom Giu 04, 2017 9:17 am

Benny77 ha scritto:
tellina ha scritto:
Benny Benny. .. Evidentemente non ti è mai capitato di dover essere di turno durante gli esami ma non in classe. 
Significa esser lì pronti a sostituire un collega che magari sta male (mi è capitato!  son corsi in sala prof a chiamarmi, mentre il collega veniva assistito io ho preso il suo posto in classe, al volo). 
Ma significa anche fare svariati giri offrendo il cambio ai colleghi in servizio in classe mentre vanno al wc o anche solo a bere... 
Stare lì, fisicamente, é il nostro lavoro. 
Siamo pagati per quello. 
Pensare tu possa... Pensare altrimenti.. . Mi fa semplicemente rizzare i capelli.

Guarda che se la sostituzione avviene dopo 10 - 15 minuti la Fedeli non ti sbrana mica!!
La sostituzione del collega che va a svuotare la vescica!! Ma in commissione c'è solo un povero idiota?!?!
Tra l'altro membri interni ed esterni sono pagati in più per lo svolgimento degli esami .... quando tu li sostituisci perché loro vanno a pisciare vieni retribuita?
Il nostro lavoro non era fare l'insegnante?
Quindi inorridisci al solo pensiero che io possa pensare che basta assicurare la presenza in servizio in tempi brevi per rispettare ed adempiere ai miei doveri?
Parli seriamente?
Hai letto i riferimenti normativi che ti ho linkato? Hai letto il mio post?
Sinceramente, e con tutto il rispetto, sono io ad inorridire.
Esami di terza media: nessun docente è pagato di più per quel lavoro, nessun docente deve richiedere ordine di servizio per fare quel lavoro sia come docente in classe sia come docente in sostituzione, in attesa in sala prof per tutta e ripeto TUTTA la durata della prova. Nessun ordine di servizio va richiesto perché questi impegni sono dichiarati e compresi tra i doveri nel contratto di lavoro. 
Tu insisti a richiedere la normativa che ti obbliga a rimanere a scuola per il monte ore totali di servizio per le quali vieni retribuito... È come se tu stessi chiedendo la legge che obbliga l'essere umano a respirare. 
E fa fede il solito contratto di lavoro e le solite 18 ore. 
Tu insegni da pochissimo e imparerai, ne son certa... Non so se augurarti ds comprensivi o ds legalmente inflessibili. Non lo so, francamente son piuttosto combattuta.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Dom Giu 04, 2017 11:49 am

Benny77 ha scritto:
giobbe ha scritto:
Benny77 per caso hai incominciato a fare l'insegnante da ieri? Tu sei un insegnante della scuola e non delle sole classi che ti vengono assegnate all'inizio dell'anno scolastico. Pe cui se la tua classe è assente, per qualsiasi motivo, tu rimani a scuola secondo il tuo orario di servizio e in quelle ore puoi benissimo andare a sostituire nelle classi non tue. Se te ne vai arbitrariamente è abbandono dal servizio.
Il codice civile che tu citi è applicabile quando a scuola sono tutti gli alunni assenti.

non da ieri ma neanche da decenni. Al di là di tutto ciò, quanto stai sostenendo è scritto da qualche parte? esiste un preciso riferimento normativo?
Ad esempio uccidere immotivatamente un animale è un reato sancito dal cp art 544 bis.

Se la classe a me assegnata è assente dove posso trovare scritto che sono a disposizione per eventuali sostituzioni?
che devo stare a scuola per tutta la durata del mio orario di servizio giornaliero?

Ho chiesto riferimenti normativi. Per quello che faccio ne pago/pagherò le conseguenze io. Qui mi si accusa di assenteismo, di rapina (addirittura) mi si augura di affogarmi con un cappuccino (e quindi la morte?) ....

precario_acciaio. ha scritto:

Forse c'è un fraintendimento: tu sei tenuto a fare 18 ore e dunque in quella ora tu sei a disposizione per le sostituzioni in classi scoperte, perchè mai il DS dovrebbe farti un ordine di servizio su qualcosa che sei obbligato a fare?

Nell'art. 28 del CCNL comma 4 si parla di 18 ore di "attività di insegnamento", non di 18 ore di servizio; se non ci sono lezioni da svolgere oppure riunioni o attività deliberate dal Collegio nell'ambito delle 40 ore annue (attività di insegnamento e attività ad esse funzionali), gli insegnanti non hanno alcun obbligo di formale presenza a scuola e possono anche rimanere a casa, come si fa in tutti i periodi di interruzione dell'attività didattica.

Nel CCNL si parla di orario di servizio, ma in relazione agli ATA.
In altri contratti (dipendenti comunali ad esempio) si parla di "articolazione dell’orario di servizio".

Quando mi mandano a fare supplenza in qualche classe ricevo un fogliettino con su scritto

Ordine di servizio: sostituzione docente assente.
data ___________ prof._____________
La S.V. in qualità di docente _________________ è invitata a sostituire il/la collega _______________
nei seguenti giorni e nelle seguenti ore nelle classi in elenco


Ho girato 7 scuole ed i moduli utilizzati per notificare le supplenze sono sempre stati molto simili recanti tutti (credo) la dicitura ordine di servizio.
Ho sempre creduto che ciò fosse doveroso da parte della dirigenza (ovviamente sono firmati dal DS o dal facente funzioni).

Mi sembra di aver scritto che mi è successo solo una volta che, a classe assente, il DS mi abbia detto che potevo andarmene a casa. Quando invece mi manda a fare supplenza ho un ordine di servizio.

Ciò detto diventa patetico da parte mia richiedere riferimento normativo e da parte vostra, un po' a turno, sostenere che è cosi. e punto!

Fai parte di quella categoria di docenti che vengono su Os chiedendo, per propria ansia personale, l'esatta normativa legata al proprio caso; bisogna, come dicevo una settima fa, farsi una ragione del fatto che la maggioranza delle situazioni non è normata in modo così pignolo come la vorremmo.

P.s. Sta di fatto che tu hai un orario (es. 3 ora del sabato) e in quell'ora devi essere sul posto di lavoro.
Tornare in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 1292
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Dom Giu 04, 2017 12:02 pm

fradacla ha scritto:
franco71 ha scritto:

Un bello spaccato di Italia dalle foto del sito linkato.
Interessante notare una specie di mutazione antropologica :-)): un paio di foto del 71 presentano soggetti con abbigliamento del tutto nuovo.
L'ho notato pure io ma mi sono trattenuto da scriverlo pensando di dire un'ovvietà: il clima post-sessantottino stava dando i suoi frutti.
A proposito di foto del 71, mi sto cercando anch'io in qualche foto, come neonato dei fiori:))
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4290
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Dom Giu 04, 2017 12:33 pm

Benny77 ha scritto:
Ho chiesto riferimenti normativi. Per quello che faccio ne pago/pagherò le conseguenze io. Qui mi si accusa di assenteismo, di rapina (addirittura) mi si augura di affogarmi con un cappuccino (e quindi la morte?) ....
L'art. 1256 c.c. non è applicabile tout court. In caso di assenza degli alunni delle proprie classi l'obbligazione cessa qualora non ci sono sostituzioni da fare. Nel senso, che una volta accertata l'assenza di sostituzioni o di altri adempimenti già programmati nelle tue ore di servizio, il DS non può trattenerti a scuola. Se, nelle tue ore di servizio, c'è una classe scoperta (non tua) il DS può legittimamente mandarti a sostituire in quella classe. Dovresti anche sapere, che in assenza di una normativa ad hoc, la consuetudine ha forza di legge.
Tornare in alto Andare in basso
Benny77



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 19.10.10

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Dom Giu 04, 2017 2:23 pm

tellina commetto spesso lo stesso errore: credo che tutto sia relativo alla secondaria di secondo grado.
Non sono io a scrivere la normativa e purtroppo per normativa (credo CCNL ma non ne ho idea) gli esami conclusi della secondaria di primo grado (come giustamente sostieni) rientrano tra gli adempimenti dovuti. Quelli della secondaria di secondo grado no tant’è vero che i commissari vengono pagati. Non so spiegartene la ragione ma ( decreto del 24 maggio 2007 e nota del 2 luglio 2007) è così.

Giobbe .. non è che stiamo dicendo la stessa cosa? Credo che a grandi linee (differentemente da te ho detto di non sapere se è lecito o meno che il DS ti utilizzi in caso di assenze di colleghi per motivi personali e/o malattia perché in tutta la normativa che conosco/ricordo non ho mai letto nulla del genere e che reputo che il docente a disposizione sia tutt'altra cosa ossia chi non completa la cattedra) sia proprio quanto ho scritto nel primo post.

Ora però mi sorge il dubbio che qualcuno possa davvero pensare che informo il DS e vado al bar significhi quello che ho scritto proprio così com'è scritto: "Buongiorno Preside, in classe non c'è nessuno già da 10 minuti. Vado al bar (e non rompermi gli zebedei)". O peggio non informo nessuno e me ne vado ...

Ma nella tua scuola se devi far supplenza non ti presentano l'ordine di servizio? (ammesso poi che si chiami davvero così ...) Perché anche la richiesta dell'ordine di servizio per la supplenza (cosa sempre fatta o meglio ricevuta) qui è vista come chissà quale assurda pretesa ...
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Dom Giu 04, 2017 6:05 pm

Alle medie per le supplenze non esiste l'ordine di servizio. 
C'è un librone con la classe affidata, si firma per presa visione e stop. 
Codice:
Ora però mi sorge il dubbio che qualcuno possa davvero pensare che informo il DS e vado al bar significhi quello che ho scritto proprio così com'è scritto: "Buongiorno Preside, in classe non c'è nessuno già da 10 minuti. Vado al bar (e non rompermi gli zebedei)". O peggio non informo nessuno e me ne vado ...
Questo è quello che hai scritto. 
Quindi in caso di classe assente e nessuna supplenza assegnata (ma come hai ben specificato supplenza solo di docente in uscita con la tua classe).. . Tu cosa fai realmente?
Tornare in alto Andare in basso
Benny77



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 19.10.10

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Lun Giu 05, 2017 12:18 pm

Veramente prima della battuta (ma considerala pure come credi ... figurati) vado al bar ho scritto:

"Se parli di "assenza" per attività alternativa alla didattica hai ragione, ma in tal caso l' "assenza" era stata calendarizzata e tra l'altro non deve trattarsi nemmeno di "assenza". In tal caso l'orario del docente in servizio viene rimodulato, per quel giorno, per far fronte a sopravvenute esigenze organizzative (colleghi accompagnatori che NON sono assenti) anche se dal punto di vista della normativa non so se sia lecito andare a coprire il docente assente in classi che da contratto (assegnazione del Dirigente) non sono "tue" (e non mi sto riferendo al docente accompagnatore ma a quello assente per motivi di salute o personali)."

poi ho ribadito

"Quello che faccio io è pretendere dal DS un ordine di servizio in assenza del quale mi ritengo libero da ogni obbligo.

In presenza dello stesso agisco come spero agireste tutti, riservandomi il diritto di contestarlo.
".

Davvero non è chiaro cosa faccio?

Ah, ps: precario_acciaio come "profiler" avresti una fulgida carriera XD
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Lun Giu 05, 2017 12:45 pm

Se escono più classi assieme può capitare di dover fare supplenze in classi non proprie. Il docente che sostituisci, di fatto, sta assistendo anche la tua classe in uscita. 
L'ordine di servizio non è dovuto perché la supplenza cade nelle tue ore di servizio. 
Più chiaro di così...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6352
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Lun Giu 05, 2017 1:11 pm

tellina ha scritto:
Se escono più classi assieme può capitare di dover fare supplenze in classi non proprie. Il docente che sostituisci, di fatto, sta assistendo anche la tua classe in uscita. 
L'ordine di servizio non è dovuto perché la supplenza cade nelle tue ore di servizio. 
Più chiaro di così...

Correggo solo un passaggio: l'indicazione della sostituzione sul registro equivale a ordine di servizio.
Certo che si tratta di un ordine di servizio per sapere dove si debba andare, non c'è dubbio che si debba andare visto che, come dici tu, durante l'orario di servizio si lavora.
La contestazione che le 18 ore sarebbero di insegnamento e non di sorveglianza è risibile: nulla impedisce di fare lezione nella classe dove si fa sostituzione (anzi, sarebbe un comportamento virtuoso), anche se non è la propria, e ore di lezione vengono considerate anche quelle di mensa, pienamente in orario per chi ce l'ha.
Il punto era anche se si potesse uscire se non si hanno sostituzioni da fare, e ribadisco che no, durante l'orario di servizio si rimane al chiodo come tutte le categorie di lavoratori e come fissano tutti i contratti di tutte le categorie (oltre al buonsenso). Se si verifica un'emergenza, la classe non può rimanere senza sorveglianza e se c'è un docente a disposizione, dovrà pur essere disponibile!
Se il DS autorizza a andare al bar lo fa a suo rischio e pericolo e informalmente
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8743
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Lun Giu 05, 2017 1:20 pm

Oltretutto, non mi convince molto l'idea che ci si possa considerare liberi "dopo aver constatato che non è stata richiesta nessuna sostituzione", perché potrebbe anche capitare che ci sia bisogno di una sostituzione in emergenza anche a ora già iniziata. Se un collega si sente male all'improvviso e deve  interrompere il lavoro a metà dell'ora, oppure riceve una chiamata d'urgenza per un serio problema di famiglia ed è costretto ad andare via prima, chi è a disposizione può benissimo essere chiamato a sostituirlo anche mezz'ora dopo l'inizio della lezione...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Lun Giu 05, 2017 1:26 pm

lucetta10 ha scritto:
tellina ha scritto:
Se escono più classi assieme può capitare di dover fare supplenze in classi non proprie. Il docente che sostituisci, di fatto, sta assistendo anche la tua classe in uscita. 
L'ordine di servizio non è dovuto perché la supplenza cade nelle tue ore di servizio. 
Più chiaro di così...

Correggo solo un passaggio: l'indicazione della sostituzione sul registro equivale a ordine di servizio.
Certo che si tratta di un ordine di servizio per sapere dove si debba andare, non c'è dubbio che si debba andare visto che, come dici tu, durante l'orario di servizio si lavora.
La contestazione che le 18 ore sarebbero di insegnamento e non di sorveglianza è risibile: nulla impedisce di fare lezione nella classe dove si fa sostituzione (anzi, sarebbe un comportamento virtuoso), anche se non è la propria, e ore di lezione vengono considerate anche quelle di mensa, pienamente in orario per chi ce l'ha.
Il punto era anche se si potesse uscire se non si hanno sostituzioni da fare, e ribadisco che no, durante l'orario di servizio si rimane al chiodo come tutte le categorie di lavoratori e come fissano tutti i contratti di tutte le categorie (oltre al buonsenso). Se si verifica un'emergenza, la classe non può rimanere senza sorveglianza e se c'è un docente a disposizione, dovrà pur essere disponibile!  
Se il DS autorizza a andare al bar lo fa a suo rischio e pericolo e informalmente

Se il ds autorizza ad andare al bar, ecc. lo fa verbalmente e non per iscritto.

Nel momento in cui dovesse succedere qualcosa, lui ovviamente negherebbe di aver concesso l' autorizzazione che il docente non può documentare.

Quindi , secondo me, il ds rischia fino ad un certo punto...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6352
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Obblighi docente se classe assente   Lun Giu 05, 2017 1:30 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Oltretutto, non mi convince molto l'idea che ci si possa considerare liberi "dopo aver constatato che non è stata richiesta nessuna sostituzione", perché potrebbe anche capitare che ci sia bisogno di una sostituzione in emergenza anche a ora già iniziata. Se un collega si sente male all'improvviso e deve  interrompere il lavoro a metà dell'ora, oppure riceve una chiamata d'urgenza per un serio problema di famiglia ed è costretto ad andare via prima, chi è a disposizione può benissimo essere chiamato a sostituirlo anche mezz'ora dopo l'inizio della lezione...

...e certo.
Mi è capitato quest'anno di dover sostituire un collega caduto e uscito in ambulanza durante la lezione: docente a disposizione disponibile e classe affidata a lui, of course!
Tornare in alto Andare in basso
 
Obblighi docente se classe assente
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» Embrioni classe b
» Finali Classe A Accuphase
» Malattie autoimmuni
» Non ci spero ma voglio capire
» LA CASTA

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: