Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 PRESSIONI DELLA COLLEGA..

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
Masaniello



Messaggi : 3510
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Lun Giu 05, 2017 9:13 pm

Promemoria primo messaggio :

L aspetto sarebbe di una severissima e non giovanissima (non le ho chiesto l età, ho utilizzato direttamente il metodo del Carbonio 14) professoressa di italiano d altri tempi. Quelle che ai miei tempi ti terorizzavano al solo entrare in classe.
e invece..... si è già esibita agli scrutini intermedi in incredibili filippiche a favore dei "poveri ragazzi fragili con brutti voti" invitando sostanzialmente tutti ad alzare sempre e comunque i voti..
Addirittura in pieno scrutinio
!era esibita in un numero da circo del tipo "siete sereni quando date dei brutti voti?ricordate che in Finlandia non esiste bocciatura e la scuola è migliore in europa"
Oggi mi chiama preoccupatissima a fine giornata e mi fa "devo parlarti di Pablo Escobar
Chi è Escobar? Alunno di quarta scienze applicate. Famiglia normale, fidanzata a scuola,apparentemente sereno,ha degli amici a scuola. NON FA NULLA. A differenza dei compagni,che se prendono un 4 corrono a recuperare, lui se ne fotte alla grande.mai chiesto di recuperare,non ha un voto superiore a 4 nella mia materia.
OVVIAMENTE FA DEI TEMI MERAVIGLIOSI (come non crederci...) Mistero di Stato come sia arrivato in quarta.
In sostanza,scrive i dati del problema di fisica, stop,dorme, consegna a fine ora.
Oggi l Esimia collega mi comunica che è un ragazzo fragile, depresso,che ha chiesto l incontro con la psicologa.
"Non è che ha che ne so un 4 mezzo almeno che vediamo un po allo scrutinio?"
"No"
"Sono preoccupata per lui,ho paura che bocciarlo gli faccia cadere il terreno sotto i piedi"
Non le rispondo, faccio spallucce.
(Non è bes, dsa, nulla. Ha insufficienze in molte materie)
"Vediamo se la psicologa,dott ssa xxyy mi prepara magari una relazione per gli scrutini, me riparliamo, mi dispiace che perda gli amici in classe.ho paura che crolli "
Ora,due ipotesi.
-è completamente fulminata e crede davvero in quello che dice.
-è immanicata con la vice, spinge all inverosimile per promuovere tutti?
Di sicuro io fottesega. Lo porto con 3.
Metto la mano sul fuoco che tuttavia riuscirà a condizionare a tal punto i colleghi che gli daranno due sole materie a settembre e poi via,promosso di nuovo anche con scena muta.
Ultima ipotesi. Essendo questo fenomeno di collega un ex (carica pubblica ) non vorrei che il pargolo sia figlio dellacugginadellamicadellassessore. ....
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Mar Giu 06, 2017 11:58 am

Benny77 ha scritto:
Ma la proposta di voto non deve supportata da un congruo numero di valutazioni, motivata ed espressa in decimi? Il voto è espresso in decimi, non la proposta che è solo un "appunto" un "memorandum"

Mai visto colleghi esprimere la loro proposta in centesimi (i mezzi punti equivalgono a questo) ma ho sempre visto di tutto e di più!

Chi bloccava la lettura del tabellone per cambiare il suo voto (sempre per alzarlo! ci mancherebbe) facendosi a volte scappare la frase "Ha 4 in matematica? allora io
lo alzo ad 8!" Questa è una cretinata molto comune; si chiama "travaso" ed è contrario ad ogni logica, quindi è perfettamente adatto alla scuola.
Chi (in pratica ... tutti) non motivava le proprie proposte. La motivazione può essere "perchè la media è questa ed in ogni singolo voto è ben integrato un giudizio completo che nulla richiede in più"
Chi appena inizia la discussione sui debiti/bocciatura tuona: "il mio voto non si cambia!" Altra cretinata; lo si cambia se c'è la maggioranza, e dopo averlo cambiato gli si dice "hai visto coglione ?"
Chi (DS) alla vista del tabellone esclama: "io sto uscendo, ho esigenza di recarmi in bagno; al mio rientro non voglio più vedere nessun 5!" Tutti quelli che hanno messo un 5 dovrebbero alzarsi e dire di avere esigenza di andare in bagno
Chi proponeva voti alla caxxo de can! (media aritmetica del 5,8 vista con i miei occhi consultando la postazione del coordinatore e voto proposto 3 perché a suo dire - dopo mia diretta domanda - era "analfa-greca"!)
Chi come il topic riporta .... se ne esce con una menata infinita sul rischio emotivo e l'impatto psicologico che una bocciatura o anche portare 3 materie pesanti a settembre possa scatenare nell'allievo.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 2451
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Mar Giu 06, 2017 2:07 pm

Ma si ce l'abbiamo tutti un collega che fa così.
E anche i Pablo Escobar li abbiamo tutti.
Non sono d'accordo sulla strategia di evitare i 5.
Io porto spesso come proposta di voto 5, semplicemente perchè penso che ognuno deve fare la sua parte , il suo dovere , con il massimo della professionalità. E se quella è la valutazione , quel numero propongo. So che è "facile che diventi 6" ma sono sereno, la mia proposta quella è e quella rimane, a prescindere dalle pressioni; se poi il consiglio a maggioranza decide di trasformare 5 in 6, non ho nulla da ridire nè mi arrabbio. E' così che funzionano le regole, le accetto. Il mio dovere l'ho fatto, ho la coscienza a posto.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3510
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Mar Giu 06, 2017 2:54 pm

Secondo le mode più recenti, a quanto pare,anche i 4 ormai sono tutti destinati a diventare 6.
MAGARI in due passaggi, giugno e settembre.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 5669
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Mar Giu 06, 2017 6:09 pm

Dec ha scritto:
Titti76 ha scritto:
Dec ha scritto:
mac67 ha scritto:
Con il registro elettronico ormai è impossibile arrivare con i mezzi voti.

Mi spieghi perché?

Perché la pagina delle proposte di voto accetta solo numeri interi tra 1 e 10.

Allora dipende dal registro e dalle impostazioni che sono state date, perché ti assicuro che esistono registri elettronici che accettano anche le proposte di voto con i mezzi voti.

Mi riferisco al tabellone dei voti per lo scrutinio. Davvero ci sono software che accettano voti non interi?
Tornare in alto Andare in basso
@melia

avatar

Messaggi : 1732
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 58
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Mar Giu 06, 2017 6:25 pm

mac67 ha scritto:

Mi riferisco al tabellone dei voti per lo scrutinio. Davvero ci sono software che accettano voti non interi?
Il software fa quello che vuole il DS, nel vero senso della parola: è il DS che decide che cosa deve essere possibile caricare.
Agli albori del registro elettronico il mio DS aveva deciso che agli scrutini il voto minimo fosse 4 e non c'era modo di caricare un 3. Sono andata il presidenza agguerrita con la normativa e allora ha fatto modificare la tabella dei voti inseribili, non senza una delle sue solite paternali sull'umiliazione che i docenti vogliono infliggere agli studenti.
Da sottolineare che, se non vengono corretti a mano, il sistema arrotonda i mezzi voti al voto successivo, e un 6 1/2 diventa d'ufficio 7.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Mar Giu 06, 2017 6:47 pm

mac67 ha scritto:
Dec ha scritto:
Titti76 ha scritto:
Dec ha scritto:
mac67 ha scritto:
Con il registro elettronico ormai è impossibile arrivare con i mezzi voti.

Mi spieghi perché?

Perché la pagina delle proposte di voto accetta solo numeri interi tra 1 e 10.

Allora dipende dal registro e dalle impostazioni che sono state date, perché ti assicuro che esistono registri elettronici che accettano anche le proposte di voto con i mezzi voti.

Mi riferisco al tabellone dei voti per lo scrutinio. Davvero ci sono software che accettano voti non interi?
Argo
Tornare in alto Andare in basso
Earnest



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Mar Giu 06, 2017 9:28 pm

comp_xt ha scritto:
Ricordate questo scrutinio finale?

https://www.youtube.com/watch?v=y65BdzHMZ3o

Nel 1995 era satira, oggi invece la realtà è persino più grottesca.

L'ho rivista non so quante volte. Meravigliosa! Grazie per averla riproposta! Vado a rivedermela...
Tornare in alto Andare in basso
Earnest



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Mar Giu 06, 2017 9:33 pm

comp_xt ha scritto:
Ricordate questo scrutinio finale?

https://www.youtube.com/watch?v=y65BdzHMZ3o

Nel 1995 era satira, oggi invece la realtà è persino più grottesca.

L'ho rivista non so quante volte. Meravigliosa! Grazie per averla riproposta! Vado a rivedermela...
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 1571
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Mer Giu 07, 2017 9:49 am

Earnest ha scritto:
comp_xt ha scritto:
Ricordate questo scrutinio finale?

https://www.youtube.com/watch?v=y65BdzHMZ3o

Nel 1995 era satira, oggi invece la realtà è persino più grottesca.

L'ho rivista non so quante volte. Meravigliosa! Grazie per averla riproposta! Vado a rivedermela...

È un film tremendamente reale, sebbene i personaggi siano presentati in forma caricaturale e le situazioni volutamente estremizzate.
Abbiamo il professore di lettere buonista che si accontenta di poco e cerca di salvare tutti, attribuendo alla scuola e alla società il fatto che gli studenti non studino.
La docente di matematica appare meno spudorata e più razionale, ma in sostanza è sulla stessa lunghezza d'onda del collega ("per capire quanto valiamo noi dobbiamo misurarci con i Cardini, non con gli Astariti" oppure "Coffaro vuole crescere, ma come tutti ha i suoi tempi. Noi invece vogliamo fermarlo. Non è giusto."
Gli altri componenti del consiglio di classe vengono descritti con poche pennellate che mettono a nudo la loro mediocrità e le loro frustrazioni: il rigido e vendicativo Speroni che spera di essere distaccato presso il ministero; il preside ignorante che non vuole rogne; la madre di famiglia che stabilisce a priori che lo scrutinio debba finire entro una certa ora perché ha altri impegni; il viscido Cirrotta che fa apprezzamenti sulle alunne; il prete depresso che insegna religione e che chiede il sabato libero per poter andare dallo psicoanalista; l'alcolizzato e frustrato Mortillaro che ritiene che nelle sue classi i più siano nati per zappare; la docente di inglese dal pianto facile...

Il film però è stato profetico, perché nel 1995 i vari prof. Vivaldi erano comunque pochi e non ancora capaci di incidere sull'esito di uno scrutinio finale.

Nel video che ho linkato manca il pezzo in cui Vivaldi prova a salvare anche Cardini, l'alunno famoso per la sua capacità di imitare il ronzio della mosca in classe durante le lezioni, esaltando questa sua dote e colpevolizzando la scuola rea di non aver predisposto un'equipe socio-psico-pedagogoca che avrebbe dovuto farsi carico dei problemi del Cardini.
Nel 1995 tutto questo discorso appariva talmente surreale da fare ridere, oggi invece è un argomento all'ordine del giorno di qualsiasi consiglio di classe.
La morale universale che se ne ricava è pertanto la seguente: certi deliri vanno stroncati sul nascere, altrimenti chi li propone prenderà il sopravvento.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 57697
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Mer Giu 07, 2017 10:10 am

avidodinformazioni ha scritto:
mac67 ha scritto:
Dec ha scritto:
Titti76 ha scritto:
Dec ha scritto:
mac67 ha scritto:
Con il registro elettronico ormai è impossibile arrivare con i mezzi voti.

Mi spieghi perché?

Perché la pagina delle proposte di voto accetta solo numeri interi tra 1 e 10.

Allora dipende dal registro e dalle impostazioni che sono state date, perché ti assicuro che esistono registri elettronici che accettano anche le proposte di voto con i mezzi voti.

Mi riferisco al tabellone dei voti per lo scrutinio. Davvero ci sono software che accettano voti non interi?
Argo

Anche Spaggiari, se viene impostato in un certo modo, come diceva Amelia. Ci sono anche Ds che invitano a mettere i mezzi voti proprio per evitare che tutti li alzino automaticamente a 6 e uno che ha 5,5 in tutte le materie (o quasi) risulti avere tutte sufficienze. Se c'è maggiore trasparenza nelle proposte di voto, la valutazione del consiglio è più consapevole e non è vero che ci voglia così tanto per modificarle in sede di scrutinio. Certo, se poi l'obiettivo principale è quello di finire cinque minuti prima, si è come la madre di famiglia del film appena citato, ma non mi si venga a dire che si è più professionali perché si propone il voto intero.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 5669
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Mer Giu 07, 2017 4:45 pm

Dec ha scritto:
ma non mi si venga a dire che si è più professionali perché si propone il voto intero.

Proporre mezzi voti ti sembra professionale? A me pare solo una ottusa media ottenuta con la calcolatrice.
Tornare in alto Andare in basso
Earnest



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Mer Giu 07, 2017 5:21 pm

Dec ha scritto:
Ci sono anche Ds che invitano a mettere i mezzi voti proprio per evitare che tutti li alzino automaticamente a 6 e uno che ha 5,5 in tutte le materie (o quasi) risulti avere tutte sufficienze.

Vorrei conoscere un DS che abbia da ridire se i docenti portano i 5,5 a 6. Di solito hanno da ridire se non portano i 5 a 6 (e perché no, anche i 4 1/2). :-)
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2965
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Mer Giu 07, 2017 6:39 pm

Earnest ha scritto:
Dec ha scritto:
Ci sono anche Ds che invitano a mettere i mezzi voti proprio per evitare che tutti li alzino automaticamente a 6 e uno che ha 5,5 in tutte le materie (o quasi) risulti avere tutte sufficienze.

Vorrei conoscere un DS che abbia da ridire se i docenti portano i 5,5 a 6. Di solito hanno da ridire se non portano i 5 a 6 (e perché no, anche i 4 1/2). :-)

La mia attuale. Ama il sangue che scorre. Quelli passati erano indifferenti alla questione.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8743
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Mer Giu 07, 2017 7:12 pm

L'unico caso in cui i DS possono permettersi di mostrarsi indifferenti (o addirittura favorevoli) alle bocciature facili, è il caso di scuole che, per un motivo o per l'altro, hanno un potenziale bacino di utenza enorme, con potenzialità di turn-over infinite, e nessuna paura di perdere popolarità perché le richieste di iscrizioni saranno sempre altissime.

E questo non c'entra quasi niente con il carattere o l'ideologia personale del singolo preside.

Quando sono stata in un istituto tecnico dall'indirizzo molto specialistico, di cui ce n'era uno solo in tutta la provincia, e l'alternativa più vicina era a 50 chilometri, si bocciava senza pietà (e con più presidi diversi, quindi al di là dell'impronta personale), solo perché la paura di perdere iscrizioni non esisteva.

Da quando sono in un liceo di livello "medio-alto, ma non eccellente", con indirizzo di studio che esiste identico in almeno cinque o sei scuole molto vicine solo in città, e altrettante nei comuni limitrofi

(e che appunto è medio-alto, ma non eccellente, cioè tra le altre scuole che offrono gli stessi corsi nell'immediato circondario, ce ne sono due o tre ritenute più impegnative e selettive della nostra, ma ce ne sono sette o otto ritenute meno richiedenti e più facili)

...vedo che c'è una tale fobia di perdere iscrizioni perché la gente preferisce trasferirsi nelle scuole più facili, che l'idea di bocciare è considerata quasi un abominio.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2965
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Mer Giu 07, 2017 8:27 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
L'unico caso in cui i DS possono permettersi di mostrarsi indifferenti (o addirittura favorevoli) alle bocciature facili, è il caso di scuole che, per un motivo o per l'altro, hanno un potenziale bacino di utenza enorme, con potenzialità di turn-over infinite, e nessuna paura di perdere popolarità perché le richieste di iscrizioni saranno sempre altissime.

E questo non c'entra quasi niente con il carattere o l'ideologia personale del singolo preside.

Quando sono stata in un istituto tecnico dall'indirizzo molto specialistico, di cui ce n'era uno solo in tutta la provincia, e l'alternativa più vicina era a 50 chilometri, si bocciava senza pietà (e con più presidi diversi, quindi al di là dell'impronta personale), solo perché la paura di perdere iscrizioni non esisteva.

Da quando sono in un liceo di livello "medio-alto, ma non eccellente", con indirizzo di studio che esiste identico in almeno cinque o sei scuole molto vicine solo in città, e altrettante nei comuni limitrofi

(e che appunto è medio-alto, ma non eccellente, cioè tra le altre scuole che offrono gli stessi corsi nell'immediato circondario, ce ne sono due o tre ritenute più impegnative e selettive della nostra, ma ce ne sono sette o otto ritenute meno richiedenti e più facili)

...vedo che c'è una tale fobia di perdere iscrizioni perché la gente preferisce trasferirsi nelle scuole più facili, che l'idea di bocciare è considerata quasi un abominio.

Hai ragione. Nel mio caso le iscrizioni sono sempre notevolmente superiori ai posti disponibili e non ci sono scuole con lo stesso indirizzo in città.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8743
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Mer Giu 07, 2017 10:07 pm

E grazie al cavolo... quindi concordi con me che non dipende dall'orientazione ideologica del singolo preside, ma soprattutto dalla distribuzione demografica delle iscrizioni!?


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Mer Giu 07, 2017 10:29 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Titti76



Messaggi : 482
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Mer Giu 07, 2017 10:12 pm

Secondo me il discorso iscrizioni riguarda le pressioni che possono o meno venire da parte del dirigente.
Ma ci sono alcuni colleghi talmente affezionati al ruolo di "io sono sempre dalla parte del ragazzo", che fanno di tutto per evitare le bocciature anche in scuole senza particolari problemi di iscrizioni, e anche se loro sono in cima alla graduatoria interna ecc... Si tratta proprio di una questione di ruoli... e di quanto si è veramente lavorato durante l'anno. Quelli che fan poco si sa, sono i primi a regalare voti!
Tornare in alto Andare in basso
Us3R



Messaggi : 993
Data d'iscrizione : 17.07.15

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Mer Giu 07, 2017 10:21 pm

Filosofo80 ha scritto:
Il trucco è non arrivare MAI agli scrutini con un 5 di media... è con quel voto che la stragrande maggioranza dei DS e la stragrande maggioranza dei docenti (vigliacchi? ignari?) si permettono di sindacare e aprire la discussione per poi compiere i "falsi in atto pubblico"...
Alle volte è impossibile.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3510
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Gio Giu 08, 2017 2:22 pm

AGGIORNAMENTO.
oggi ho chiesto a Pedro come mai nelle ultime settimane non si sia mai proposto per recuperare (ha 18 anni!!!)
"Prof,ho 3pulito,sono a posto. Poi se lei vuole farmi recuperare,vengo"..
FANTASTICO! !! ho riso.
Ormai è il mio mito,esponente di un fancazzismo e menefreghismo radicale extraparlamentare che gli anni di piombo gli fanno un baffo:))))) :)))()
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2965
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Gio Giu 08, 2017 2:42 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
E grazie al cavolo... quindi concordi con me che non dipende dall'orientazione ideologica del singolo preside, ma soprattutto dalla distribuzione demografica delle iscrizioni!?

Certo, concordo. La distribuzione delle iscrizioni però incide ancor di più sui docenti. Anni fa insegnavo in un liceo scientifico di provincia con una sezione unica e striminzita di classico. Mentre allo scientifico si bocciava, al classico si promuovevano anche i gatti per paura di non riuscire a formare le classi. Il preside era il medesimo, la paura di diventare soprannumerari no.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8743
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Gio Giu 08, 2017 4:46 pm

comp_xt ha scritto:
Earnest ha scritto:
comp_xt ha scritto:
Ricordate questo scrutinio finale?

https://www.youtube.com/watch?v=y65BdzHMZ3o

Nel 1995 era satira, oggi invece la realtà è persino più grottesca.
Il film però è stato  profetico, perché nel 1995 i vari prof. Vivaldi erano comunque pochi e non ancora capaci di incidere sull'esito di uno scrutinio finale.

Ma il libro originario l'avete letto? Come succede spesso, è meglio del film!

Io finisco per risfogliarmelo ogni anno a settembre, in particolare la scena del rientro a scuola e del primo collegio docenti dell'anno nuovo!
Tornare in alto Andare in basso
hypernova

avatar

Messaggi : 493
Data d'iscrizione : 26.05.14

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Gio Giu 08, 2017 8:40 pm

Da noi alle medie molti colleghi hanno questo modo di pensare "buonista" e spingono a promuovere per non avere più certi elementi fra i piedi. Il fatto è che più promuovi questi somari e più quelli nuovi che arrivano si rendono conto che possono andare benissimo avanti senza studiare, è un cane che si morde la coda.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8743
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Gio Giu 08, 2017 8:52 pm

hypernova ha scritto:
Da noi alle medie molti colleghi hanno questo modo di pensare "buonista" e spingono a promuovere per non avere più certi elementi fra i piedi.

Quindi non è affatto un atteggiamento buonista, ma semplicemente opportunista: promuoviamoli per levarceli di torno.

Il buonismo che c'entra?
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3510
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Gio Giu 08, 2017 9:02 pm

Tornando al tema iniziale del post, oggi ho avuto conferma che un collega mio coetaneo, appena passato di ruolo e viscido e leccaculo come pochi (l avevo capito dopo due minuti che ci parlai a settembre ) è sulla stessa lunghezza d onda della mummia.a fronte di Gravi insufficienze in fisica, matematica,chimica,biologia,in informatica "va benissimo, è geniale,e comunque ha fatto enormi progressi rispetto all anno scorso. Quest anno ha sofferto tantissimo, h a passato un periodo tremendo,ha una famiglia umile (ah,perché chi studia invece è figlio di Agnelli ) e comunque RICORDIAMOCI CHE SIAMO PRIMA EDUCATORI, POI INSEGNANTI "(il bimbo fragile ha 19 anni e,a detta dei compagni ascoltati in separata sede,è ben integrato nella classe )
C era un motivo se non l ho mai salutato al bar,da oggi posso anche sputargli in faccia,ma mi limiterò a fanculizzarlo allo scrutinio..
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: PRESSIONI DELLA COLLEGA..   Gio Giu 08, 2017 10:11 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
hypernova ha scritto:
Da noi alle medie molti colleghi hanno questo modo di pensare "buonista" e spingono a promuovere per non avere più certi elementi fra i piedi.

Quindi non è affatto un atteggiamento buonista, ma semplicemente opportunista: promuoviamoli per levarceli di torno.

Il buonismo che c'entra?
Vogliono classi buone; poverini, non hanno messo in conto le nuove leve.
Tornare in alto Andare in basso
 
PRESSIONI DELLA COLLEGA..
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 7Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
 Argomenti simili
-
» Corriere della Sera del 6/10/2010 - COLPO ALLA LEGGE 40
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...
» La settimana della passione (parlamentare)
» oggi la mia collega....
» Armonia della Perfezione

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: