Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 III fascia valutazione contratti atipici università

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
diego.bernini2



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: III fascia valutazione contratti atipici università   Mar Giu 13, 2017 3:51 pm

Buongiorno,
Sto redigendo la domanda per l'inserimento in III fascia delle graduatorie di istituto per la prima volta.

Ho numerosi contratti atipici di docenza e tutorato con Università, che per la terza fascia potrebbero essere valutati come "Altre attività di insegnamento" (D3).

Ho capito che devo indicare 'ALTR' come codice del servizio ma non so come quantificare i giorni di servizio: i contratti si riferiscono ad anni accademici ma per un monte ore limitato (dalle 20 alle 50 ore per contratto per anno).

Per ogni accademico ho poi diversi contratti.

Domande:
1) come quantifico i giorni di servizio? O metto solo inizio e fine riferiti ad inizio e fine di ogni anno accademico?

2) come mi comporto se per un anno accademico ho diversi contratti relativi a diversi insegnamenti? Nella compilazione della sezione D considero una sola riga cumulativa​ per ogni anno accademico?

Grazie
Tornare in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 1197
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Mar Giu 13, 2017 4:11 pm

Indipendentemente dal monte ore, nel tuo contratto c'è una data d'inizio e di fine per l'attività svolta. Il punteggio massimo assegnato è comunque di 3 punti.


Ultima modifica di franco71 il Mar Giu 13, 2017 5:26 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
diego.bernini2



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Mar Giu 13, 2017 4:14 pm

La questione è che nella maggior parte dei contratti non è indicata una data di inizio e fine, ma si fa riferimento all'anno accademico e stop; poi io posso indicare le date di inizio e fine anno accademico...
Tornare in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 1197
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Mar Giu 13, 2017 5:46 pm

Un punteggio max di 3 punti equivale, secondo la tabella B pag. 5, a 6 mesi di attività. Considera ad esempio che un corso di scienze della terra (o biologia) al biennio delle superiori (mettiamo IPSIA) consta di 66 ore per anno scolastico, quindi se hai fatto 20+50 ore (due contratti per attività didattica) o 50 ore per uno solo, ad occhio avresti diritto ai 3 punti. Volendo fare un termine di paragone con la normativa (Tabella B), secondo me quello che conta è il periodo per cui sei sotto contratto, quindi cosi come a scuola raggiungi il massimo punteggio (12 punti) per servizio specifico se fai 180 gg anche se fai un'ora di supplenza settimanale, cosi con un contratto di 6 mesi dovrebbero assegnare i 3 punti. Aspettiamo qualche altra opinione (e.g. moderatori)
Tornare in alto Andare in basso
diego.bernini2



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Mar Giu 13, 2017 6:43 pm

Grazie, a questo indicherei l'anno accademico come decorrenza...da a, senza indicare conteggio giorni
Tornare in alto Andare in basso
Garamond



Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 29.10.15

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Mar Giu 13, 2017 10:19 pm

Anch'io sono nella tua situazione.
Nei miei contratti sono riportati solo il numero di ore e il periodo (dal mese X al mese Y). Io inizialmente pensavo di indicare:

- Anno scolastico: quello corrispondente all'anno accademico
- Classe di concorso: ALTR
- Tipo servizio: casella vuota
- Contratto atipico: casella barrata
- dal/al: dal primo giorno del mese X all'ultimo giorno del mese Y
- per complessivi giorni: caselle vuote

e poi i dati dell'ateneo.

Tuttavia, la nota 19 dice chiaramente che "per i servizi d'insegnamento prestati con rapporti di lavoro non subordinato (prestazioni d'opera, collaborazioni, ecc.) devono essere computati solo i giorni di effettiva prestazione dell'attività didattica e non l'intero periodo". Credo che il lavoro del tutor sia considerato una collaborazione (Legge 170/2003, articolo 2), e quindi il rapporto di lavoro non è subordinato.

Per me è praticamente impossibile computare i giorni di effettiva prestazione, perché parte della mia attività è consistita in assistenza didattica online (dovrei andare a ripescare le date di tutte le email che ho inviato?).
D'altra parte, avevo letto proprio qui nel forum in una vecchia discussione che a qualcuno era stato riconosciuto pienamente.
Tornare in alto Andare in basso
chiara_88



Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Mer Giu 14, 2017 10:33 am

Ciao,
anche io devo inserire due contratti atipici di tutorato in università.
Il problema è che sul contratto è indicata solo la data di inizio e l'impegno orario richiesto (34 h)...
come posso indicarlo?

Grazie anticipatamente per l'aiuto
Tornare in alto Andare in basso
ARES



Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Gio Giu 15, 2017 2:32 pm

Mi associo alla richiesta, ma ho un ulteriore dubbio: siamo sicuri che sia un contratto atipico? La nota 19 punto D della Tabella D a cui fanno riferinento i contratti atipici non parla espressamente di servizi prestati in Università!?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Garamond



Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 29.10.15

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Gio Giu 15, 2017 3:22 pm

ARES ha scritto:
Mi associo alla richiesta, ma ho un ulteriore dubbio: siamo sicuri che sia un contratto atipico? La nota 19 punto D della Tabella D a cui fanno riferinento i contratti atipici non parla espressamente di servizi prestati in Università!?

Non parla di servizi prestati nelle università, ma parla (anche) di "servizi prestati (...) per gli insegnamenti non curricolari, riconducibili all'area dell'ampliamento dell'offerta formativa". Io credevo che il tutorato si inquadrasse in questa descrizione, ma non ne sono affatto sicuro.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca1111



Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 16.06.17

MessaggioTitolo: risolto?   Ven Giu 16, 2017 11:29 am

diego.bernini2 ha scritto:
Buongiorno,
Sto redigendo la domanda per l'inserimento in III fascia delle graduatorie di istituto per la prima volta.

Ho numerosi contratti atipici di docenza e tutorato con Università, che per la terza fascia potrebbero essere valutati come "Altre attività di insegnamento" (D3).

Ho capito che devo indicare 'ALTR' come codice del servizio ma non so come quantificare i giorni di servizio: i contratti si riferiscono ad anni accademici ma per un monte ore limitato (dalle 20 alle 50 ore per contratto per anno).

Per ogni accademico ho poi diversi contratti.

Domande:
1) come quantifico i giorni di servizio? O metto solo inizio e fine riferiti ad inizio e fine di ogni anno accademico?

2) come mi comporto se per un anno accademico ho diversi contratti relativi a diversi insegnamenti? Nella compilazione della sezione D considero una sola riga cumulativa​ per ogni anno accademico?

Grazie


Ciao, sono nella tua medesima situazione. Sei riuscito a trovare una risposta ai tuoi dubbi?
Tornare in alto Andare in basso
giusina83



Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 19.06.17

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Lun Giu 19, 2017 2:32 pm

Salve, anche io mi trovo nella medesima situazione e non ho la minima idea di come risolverla. Volevo inoltre chiedere: per i suddetti contratti mi sembra di aver capito che bisogna presentare anche un certificato. In questo caso andrebbe bene un'autocertificazione o il contratto inviatomi dall'Università?
Tornare in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 1197
Data d'iscrizione : 14.11.14

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Lun Giu 19, 2017 2:44 pm

giusina83 ha scritto:
Salve, anche io mi trovo nella medesima situazione e non ho la minima idea di come risolverla. Volevo inoltre chiedere: per i suddetti contratti mi sembra di aver capito che bisogna presentare anche un certificato. In questo caso andrebbe bene un'autocertificazione o il contratto inviatomi dall'Università?
Basta un'autocertificazione. Se la segreteria in seguito ti chiederà ulteriore documentazione a supporto, tipo copia del contratto, allora glielo farai avere.
Tornare in alto Andare in basso
annuccissima



Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 19.06.17

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Lun Giu 19, 2017 5:00 pm

Scusate posso introdurmi in questa discussione...perchè anche io ho dei servizi di insegnamento non specifici e mi hanno detto di inserire "ALTR" come codice del servizio, ma io ho due classi di concorso, in quale delle due saranno cumulati i punti di questo servizio??? GRAZIE
Tornare in alto Andare in basso
en1986



Messaggi : 127
Data d'iscrizione : 18.07.14

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Lun Giu 19, 2017 5:43 pm

Il tutorato universitario non credo rientri nei contatti aspecifici né in altri servizi. A proposito, qualcuno ha scoperto su quale cdc si caricherà il servizio indicato come ALTR (servizio prestato sulla cdc 012 senza cfu specifici e ora inserimento in III fascia per 4 cdc diverse)
Tornare in alto Andare in basso
Elisa.C



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 15.05.14

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Lun Giu 19, 2017 6:56 pm

Francesca1111 ha scritto:
diego.bernini2 ha scritto:
Buongiorno,
Sto redigendo la domanda per l'inserimento in III fascia delle graduatorie di istituto per la prima volta.

Ho numerosi contratti atipici di docenza e tutorato con Università, che per la terza fascia potrebbero essere valutati come "Altre attività di insegnamento" (D3).

Ho capito che devo indicare 'ALTR' come codice del servizio ma non so come quantificare i giorni di servizio: i contratti si riferiscono ad anni accademici ma per un monte ore limitato (dalle 20 alle 50 ore per contratto per anno).

Per ogni accademico ho poi diversi contratti.

Domande:
1) come quantifico i giorni di servizio? O metto solo inizio e fine riferiti ad inizio e fine di ogni anno accademico?

2) come mi comporto se per un anno accademico ho diversi contratti relativi a diversi insegnamenti? Nella compilazione della sezione D considero una sola riga cumulativa​ per ogni anno accademico?

Grazie


Ciao, sono nella tua medesima situazione. Sei riuscito a trovare una risposta ai tuoi dubbi?

Ciao a tutti,
anche io sono nella vostra stessa situazione, qualcuno è riuscito ad avere delle risposte in merito?
Tornare in alto Andare in basso
chiara sol



Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Lun Giu 19, 2017 7:46 pm

Ciao a tutti. Anche io come voi vorrei un'indicazione certa per la compilazione della sezione D in merito a contratti di docenza universitaria. Il MIUR non ce la fornisce e a chiedere nelle segreterie scolastiche (come ha fatto una persona che conosco) si hanno le più fantasiose e arbitrarie risposte (allegare copie dei contratti e certificazioni dell'Università che dicano quanti giorni esatti abbiamo fatto di lezione ecc..) il tutto nel tentativo di ridurre un anno accademico ai parametri di conteggio di quello scolastico considerando il contratto come atipico (perchè?). Comunque credo che indicherò l'anno accademico come anno scolastico e allegherò una certificazione che attesta n. prot e rep. dei contratti, il numero delle ore di lezione frontale e anche tutti gli adempimenti di ricevimento studenti, tesi, sessioni di laurea ecc.. Poi vedrò cosa succede. Se vorranno considerarlo come anno completo o come numero di giorni non mi interessa. L'importante è che la stessa misura sia applicata e tutti quelli che come me hanno questi medesimi titoli di servizio.
Tornare in alto Andare in basso
Elisa.C



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 15.05.14

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Lun Giu 19, 2017 10:48 pm

chiara sol ha scritto:
Ciao a tutti. Anche io come voi vorrei un'indicazione certa per la compilazione della sezione D in merito a contratti di docenza universitaria. Il MIUR non ce la fornisce e a chiedere nelle segreterie scolastiche (come ha fatto una persona che conosco) si hanno le più fantasiose e arbitrarie risposte (allegare copie dei contratti e certificazioni dell'Università che dicano quanti giorni esatti abbiamo fatto di lezione ecc..) il tutto nel tentativo di ridurre un anno accademico ai parametri di conteggio di quello scolastico considerando il contratto come atipico (perchè?). Comunque credo che indicherò l'anno accademico come anno scolastico e allegherò una certificazione che attesta n. prot e  rep. dei contratti, il numero delle ore di lezione frontale e anche tutti gli adempimenti di ricevimento studenti, tesi, sessioni di laurea ecc.. Poi vedrò cosa succede. Se vorranno considerarlo come anno completo o come numero di giorni non mi interessa. L'importante è che la stessa misura sia applicata e tutti quelli che come me hanno questi medesimi titoli di servizio.

Ho scritto un'email direttamente alla redazione inserendoci tutte le domande di questa discussione che sono rimaste senza risposta. Se mi rispondono vi posto le risposte anche qui.
Tornare in alto Andare in basso
Elisa.ma



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 20.06.17

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Mar Giu 20, 2017 1:00 am

Anche io sono nella vostra stessa situazione e non so come comportarmi. Io rientro in D3 " altre attività di insegnamento" perché ho insegnato in una scuola privata non avendo conseguito la laurea. Ho un certificato che indica data inizio e data fine del contratto e non so se sia sufficiente inserire le sole date di inizio e fine o inserire tutte le giornate di lavoro svolte, che tra l'altro sarebbe un'impresa andare a calcolarle.
Tornare in alto Andare in basso
chiara sol



Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Mar Giu 20, 2017 9:48 am

Anche io ho scritto alla redazione il 12 giugno ma non ho ricevuto risposta.
Tornare in alto Andare in basso
frafry88



Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 19.06.17

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Mar Giu 20, 2017 1:28 pm

Sempre in merito all'attività di tutor didattico, cosa avete indicato nella casella "tipo di servizio"? Ho comunque dei dubbi sul fatto che comporti dei punti, perché, almeno per quanto riguarda i miei contratti, una voce recita "il presente contratto non dà luogo ad alcuna valutazione nell'ambito dei pubblici concorsi". Non so se inserirli o meno...
Tornare in alto Andare in basso
sab1n



Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 19.06.17

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Mar Giu 20, 2017 1:31 pm

io indicherò la P in quanto ad esclusione delle altre lettere ,l'università è una "scuola" statale, ma ovviamente nn ne sono certo
Tornare in alto Andare in basso
ARES



Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Mar Giu 20, 2017 1:33 pm

sab1n ha scritto:
io indicherò la P in quanto ad esclusione delle altre lettere ,l'università è una "scuola" statale, ma ovviamente nn ne sono certo

Anche io ho indicato la P... senza alcuna certezza
Tornare in alto Andare in basso
Online
frafry88



Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 19.06.17

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Mar Giu 20, 2017 1:39 pm

Mentre per la questione della "conversione" ore/giorni effettivi svolti, qualcuno ha risolto? Grazie!
Tornare in alto Andare in basso
sab1n



Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 19.06.17

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Mar Giu 20, 2017 1:48 pm

sul mio contratto di tutorato è riportato sia il periodo effettivo di svolgimento attività che le ore.
quindi personalmente pensavo di riportare tale periodo dal.. al...
quanto ai giorni effettivi, alla nota 22 dice di computarli e riportarli in alternativa al periodo, quindi penso si possa anche lasciare in bianco
Tornare in alto Andare in basso
frafry88



Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 19.06.17

MessaggioTitolo: Re: III fascia valutazione contratti atipici università   Mar Giu 20, 2017 2:07 pm

Però la stessa nota dice che per i contratti atipici e non subordinati (es. il mio tutorato) bisogna indicare i giorni effettivi e non il periodo...
Tornare in alto Andare in basso
 
III fascia valutazione contratti atipici università
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Woooowwwwwwwwwwwwwww mi e' arrivata la fascia portabebe'............
» [Università] Informatica o Ingegneria Informatica?
» Valutazione e selezione degli ovociti per la fecondazione in vitro
» fascia porta bebè
» Valutazione spermiogramma di mio marito

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Graduatorie - Supplenze-
Andare verso: