Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Votazione durante il Collegio Docenti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Carneade



Messaggi : 168
Data d'iscrizione : 29.05.13

MessaggioTitolo: Votazione durante il Collegio Docenti   Sab Giu 17, 2017 12:14 pm

Promemoria primo messaggio :

Buongiorno, chiedo aiuto al forum di OS per una questione urgente che mi è capitata stamattina.
Durante il collegio docenti, al momento delle votazioni sulle relazioni delle funzioni strumentali, al momento della votazione di una di queste sono stato l’unico a votare no. A questo punto, il DS mi ha puntato chiedendomi, davanti al collegio “adesso Prof. Xx ci spiega il motivo della sua votazione”. Dopo un primo momento di smarrimento (mai avevo sentito in collegio docenti una simile richiesta), ho risposto che era la prima volta che sentivo chiedere una motivazione ad un voto, mai richiesta dallo stesso DS in altri collegi. A questo punto ha detto “allora le chiederò una motivazione scritta del suo no”, per cui mi aspetto una lettera che mi inviti a farlo. Anche i colleghi non hanno mai sentito una cosa simile, premesso che davanti ad una richiesta scritta risponderò tranquillamente sulle mie motivazioni, chiedo aiuto al forum per capire se un simile comportamento del DS sia corretto e supportato da leggi. Grazie
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 12:06 pm

Ivanhoe73 ha scritto:
rita 76 ha scritto:


se tu non capisci nulla di queste cose, sei pregato di non accusare FALSAMENTE di fare terrorismo e con questo chiudo

Non so perché, ma qualcosa mi dice che, per quanto auspicabile, non sarà così.

il mio "e con questo chiudo" si riferiva a questa tua contestazione. non ho la voglia e neanche la forza, in questo momento, di 'litigare'. solo questo
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 12:07 pm

Carneade ha scritto:
rita 76 ha scritto:
Carneade ha scritto:
Comunque, se dovesse arrivare questa richiesta di motivazioni, la manderei per  conoscenza  anche al Provveditorato

e sbaglieresti perchè il provveditorato di darebbe TORTO e ti spareresti una figura di mexxa...


Questione di punti di vista e, soprattutto, di interpretazioni giuridiche.

A me sembra, dai contributi che ho ricevuto (colgo l'occasione per ringraziare nuovamente i colleghi), che il voto sia assolutamente libero (come è ovvio che sia) e non debba essere giustificato. Se si vuole giustificare un voto, si è liberi di farlo, ma deve essere una facoltà spontanea e non una richiesta perentoria, autoritaria ed anche intimidatoria del DS, come in questo caso.

D'altra parte, se i colleghi con 30 e più anni di servizio sulle spalle non hanno mai sentito una simile, perentoria richiesta durante un collegio docenti un motivo ci sarà.

Può darsi che la figura di mxxxa la faccia io, ma forse è più probabile che la faccia il DS

io ti ho riportato la normativa.

poi, vedi tu...
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1384
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 12:08 pm

rita 76 ha scritto:
Paniscus, io penso che tutto quello che va contro il regolare andamento dovrebbe essere motivato.

esempio: nel DPR 122/09 (quello sulla valutazione degli alunni) all' art 2 si legge:
"Nel caso in cui l'ammissione alla classe successiva sia comunque deliberata in presenza di carenze relativamente al raggiungimento degli obiettivi di apprendimento, la scuola provvede ad inserire una specifica nota al riguardo nel documento individuale di valutazione di cui al comma 2 ed a trasmettere quest'ultimo alla famiglia dell'alunno."

in altre parole, in questo caso, nella "specifica nota" bisogna motivare le cause/motivazoni dell' insufficienza o delle carenze che hanno portato al mancato raggiungimento degli obiettivi minimi (della sufficienza, voglio dire, perchè una volta che si raggiunge il 6 problemi non ce ne sono)

è vero che generalmente non lo si fa ma sappiamo tutti benissimo che miliardi di cose che dovrebbero essere fatte non le si fanno (e ti potrei portare innumerevoli esempi citandoti anche la normativa) e viceversa e questo perchè non si può stare sempre attaccati alla normativa per miliardi di motivi.

ma nel caso in questione a mettere a verbale una motivazione CONTRARIA non ci voleva niente oltre che era del tutto lecita anche se ribadisco che generalmente non lo si fa.

ti porto un altro esempio: ieri una mia amica, al telefono, anche se poi abbiamo interrotto la telefonata perchè io ero in un posto dove non c' era linea, mi ha detto che la sua DS, siccome hanno bocciato 'tanto' (scuola media), ha GIUSTAMENTE preteso che ognuno di loro mettesse per iscritto le ragioni dell' insufficienza di modo che nel caso di contenziosi o ricorsi la scuola era a posto.

io la penso così


"Tutto quello che va contro il normale va motivato"

Quindi il voto di minoranza e' una cosa che va contro il normale andamento?

Complimenti per l' acuta analisi.

E noi dovremmo insegnare ai pargoli i principi base della cittadinanza democratica.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1384
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 12:29 pm

rita 76 ha scritto:
Carneade ha scritto:
rita 76 ha scritto:
Carneade ha scritto:
Comunque, se dovesse arrivare questa richiesta di motivazioni, la manderei per  conoscenza  anche al Provveditorato

e sbaglieresti perchè il provveditorato di darebbe TORTO e ti spareresti una figura di mexxa...


Questione di punti di vista e, soprattutto, di interpretazioni giuridiche.

A me sembra, dai contributi che ho ricevuto (colgo l'occasione per ringraziare nuovamente i colleghi), che il voto sia assolutamente libero (come è ovvio che sia) e non debba essere giustificato. Se si vuole giustificare un voto, si è liberi di farlo, ma deve essere una facoltà spontanea e non una richiesta perentoria, autoritaria ed anche intimidatoria del DS, come in questo caso.



D'altra parte, se i colleghi con 30 e più anni di servizio sulle spalle non hanno mai sentito una simile, perentoria richiesta durante un collegio docenti un motivo ci sarà.

Può darsi che la figura di mxxxa la faccia io, ma forse è più probabile che la faccia il DS

io ti ho riportato la normativa.

poi, vedi tu...




Tu non hai riportato un bel niente. Il sindacato consiglia a chi si astiene o è contrario di fare verbalizzare il proprio voto con la relativa motivazione per tutelarsi in caso di delibere illegittime ( e secondo me la motivazione non e' nemmeno necessaria, semmai puo' essere utile ad " aprire gli occhi" ai favorevoli).

Il tuo "contributo" normativo non c' entra nulla con cio' di cui stiamo discutendo.



Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8587
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 12:37 pm

L'idea che esprimere un parere in netta minoranza in una votazione libera sia qualcosa di ANORMALE e che quindi debba essere giustificata è agghiacciante, ma sul serio, eh.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 1:12 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
L'idea che esprimere un parere in netta minoranza in una votazione libera sia qualcosa di ANORMALE e che quindi debba essere giustificata è agghiacciante, ma sul serio, eh.

mi sono espressa male...

volevo dire che va 'contro le aspettative' o, forse, ancora meglio, contro la maggioranza

mi spiego: se la maggior parte avesse votato "no", sarebbe dovuto essere chi aveva votato "sì" (a favore), essendo in MINORANZA, a dover esprimere la propria motivazione.

non intendevo nel senso in cui l' avete inteso voi; non l' intendevo nel senso di "anormale"

cmq si tratta di minoranza e maggioranza. così è la normativa anche se non la si segue quasi mai in questi casi
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 1:17 pm

Carneade ha scritto:
rita 76 ha scritto:
Carneade ha scritto:
Comunque, se dovesse arrivare questa richiesta di motivazioni, la manderei per  conoscenza  anche al Provveditorato

e sbaglieresti perchè il provveditorato di darebbe TORTO e ti spareresti una figura di mexxa...


Questione di punti di vista e, soprattutto, di interpretazioni giuridiche.

A me sembra, dai contributi che ho ricevuto (colgo l'occasione per ringraziare nuovamente i colleghi), che il voto sia assolutamente libero (come è ovvio che sia) e non debba essere giustificato. Se si vuole giustificare un voto, si è liberi di farlo, ma deve essere una facoltà spontanea e non una richiesta perentoria, autoritaria ed anche intimidatoria del DS, come in questo caso.

D'altra parte, se i colleghi con 30 e più anni di servizio sulle spalle non hanno mai sentito una simile, perentoria richiesta durante un collegio docenti un motivo ci sarà.

Può darsi che la figura di mxxxa la faccia io, ma forse è più probabile che la faccia il DS

i colleghi con 30 e più anni di servizio non possono conoscere la normativa che è vasta e come come ha detto (mi pare Avido,) una volta non la conosce tutta neanche chi l' ha fatta.

io stessa sono andata a cercarmi questo decreto non recente che magari neanche tutti i DS conoscono, figuriamoci i colleghi...

in ogni caso hai trovato un DS pignolo che ha paura di tutto (secondo me)
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8587
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 1:42 pm

rita 76 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
L'idea che esprimere un parere in netta minoranza in una votazione libera sia qualcosa di ANORMALE e che quindi debba essere giustificata è agghiacciante, ma sul serio, eh.
volevo dire che va 'contro le aspettative' o, forse, ancora meglio, contro la maggioranza

mi spiego: se la maggior parte avesse votato "no", sarebbe dovuto essere chi aveva votato "sì" (a favore), essendo in MINORANZA, a dover esprimere la propria motivazione.

Ti si sta dicendo da un bel pezzo che questo non è vero! Perché insisti?

Ma chi se ne frega delle aspettative della maggioranza!? Ogni voto conta allo stesso modo, sia quello di chi vince sia quello di chi perde!  Per cui, o esiste una norma che impone a TUTTI di motivare il proprio voto, anche a chi ha vinto con maggioranza schiacciante, oppure niente...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 1:45 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
rita 76 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
L'idea che esprimere un parere in netta minoranza in una votazione libera sia qualcosa di ANORMALE e che quindi debba essere giustificata è agghiacciante, ma sul serio, eh.
volevo dire che va 'contro le aspettative' o, forse, ancora meglio, contro la maggioranza

mi spiego: se la maggior parte avesse votato "no", sarebbe dovuto essere chi aveva votato "sì" (a favore), essendo in MINORANZA, a dover esprimere la propria motivazione.

Ti si sta dicendo da un bel pezzo che questo non è vero! Perché insisti?

Ma chi se ne frega delle aspettative della maggioranza!? Ogni voto conta allo stesso modo, sia quello di chi vince sia quello di chi perde!  Per cui, o esiste una norma che impone a TUTTI di motivare il proprio voto, anche a chi ha vinto con maggioranza schiacciante, oppure niente...

Perché esiste una normativa che ho anche citato.

Certo che tutti i voti contano allo stesso modo ma chi vota contrario alla maggioranza, se esprime la motivazione, risulta esente dalle responsabilità che ne conseguono.

Io l' interpreto così
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 2408
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 2:04 pm

Io non capisco perchè uno che si sente chiedere la motivazione debba per questo bloccarsi.
La motivazione, qualsiasi essa sia, è certamente insindacabile. Quindi basta rispondere, e fine della storia.
Mi ricorda un episodio che mi successe alcuni anni fa quando andai in banca e chiesi di ritirare 5000€ in contanti dal mio conto. Prima mi fecero compilare un sacco di moduli dicendo che era un obbligo di legge. Poi mi avvisarono che avrebbero inviato una segnalazione all'agenzia delle entrate e alla guardia di finanza. Erano tutte manovre per dissuadermi dal prelevare quella cifra; io risposi inviate pure la segnalazione non ho nulla da nascondere. Allora mi chiesero cosa avessi intenzione di fare con quel denaro, io risposi "spenderlo". Se mi avessero chiesto come intendevo spenderlo avrei risposto che non l'avevo ancora deciso. Alla fine feci chiamare il direttore che subito mi fece dare i soldi dicendo "sono suoi può farci ciò che vuole".
A chi chiede motivazioni si risponde. Quando uno esercita la propria libertà di pensiero (o di proprietà sui beni, come nel mio esempio) non deve rendere conto a nessuno. L'opinione è mia e la gestisco io, chi si illude di poterci intimidire "chiedendo spiegazioni" va immediatamente respinto nel modo più semplice, ovvio, e cortese: fornendo spiegazioni. Non c'è bisogno di inventare scuse o di convincere nessuno. Basta la secca e SINTETICA verità. E se non ti basta, arrangiati.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 2:21 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Io non capisco perchè uno che si sente chiedere la motivazione debba per questo bloccarsi.
La motivazione, qualsiasi essa sia, è certamente insindacabile. Quindi basta rispondere, e fine della storia.
Mi ricorda un episodio che mi successe alcuni anni fa quando andai in banca e chiesi di ritirare 5000€ in contanti dal mio conto. Prima mi fecero compilare un sacco di moduli dicendo che era un obbligo di legge. Poi mi avvisarono che avrebbero inviato una segnalazione all'agenzia delle entrate e alla guardia di finanza. Erano tutte manovre per dissuadermi dal prelevare quella cifra; io risposi inviate pure la segnalazione non ho nulla da nascondere. Allora mi chiesero cosa avessi intenzione di fare con quel denaro, io risposi "spenderlo". Se mi avessero chiesto come intendevo spenderlo avrei risposto che non l'avevo ancora deciso. Alla fine feci chiamare il direttore che subito mi fece dare i soldi dicendo "sono suoi può farci ciò che vuole".
A chi chiede motivazioni si risponde. Quando uno esercita la propria libertà di pensiero (o di proprietà sui beni, come nel mio esempio) non deve rendere conto a nessuno. L'opinione è mia e la gestisco io, chi si illude di poterci intimidire "chiedendo spiegazioni" va immediatamente respinto nel modo più semplice, ovvio, e cortese: fornendo spiegazioni. Non c'è bisogno di inventare scuse o di convincere nessuno. Basta la secca e SINTETICA verità. E se non ti basta, arrangiati.
Avrei risposto "darlo a tua madre"
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1384
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 2:31 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Io non capisco perchè uno che si sente chiedere la motivazione debba per questo bloccarsi.
La motivazione, qualsiasi essa sia, è certamente insindacabile. Quindi basta rispondere, e fine della storia.
Mi ricorda un episodio che mi successe alcuni anni fa quando andai in banca e chiesi di ritirare 5000€ in contanti dal mio conto. Prima mi fecero compilare un sacco di moduli dicendo che era un obbligo di legge. Poi mi avvisarono che avrebbero inviato una segnalazione all'agenzia delle entrate e alla guardia di finanza. Erano tutte manovre per dissuadermi dal prelevare quella cifra; io risposi inviate pure la segnalazione non ho nulla da nascondere. Allora mi chiesero cosa avessi intenzione di fare con quel denaro, io risposi "spenderlo". Se mi avessero chiesto come intendevo spenderlo avrei risposto che non l'avevo ancora deciso. Alla fine feci chiamare il direttore che subito mi fece dare i soldi dicendo "sono suoi può farci ciò che vuole".
A chi chiede motivazioni si risponde. Quando uno esercita la propria libertà di pensiero (o di proprietà sui beni, come nel mio esempio) non deve rendere conto a nessuno. L'opinione è mia e la gestisco io, chi si illude di poterci intimidire "chiedendo spiegazioni" va immediatamente respinto nel modo più semplice, ovvio, e cortese: fornendo spiegazioni. Non c'è bisogno di inventare scuse o di convincere nessuno. Basta la secca e SINTETICA verità. E se non ti basta, arrangiati.

La liberta' di pensiero si esercita anche decidendo di mantenere il proprio riserbo.

E' così difficile capirlo? Altrimenti dove starebbe la ratio del voto segreto?

Non giriamoci attorno; abbiamo capito cosa faresti tu .Secondo te il ds di Carneade puo' pretendere che lei motivi il suo voto? Se Carneade si rifiuta, il ds puo' prendere dei provvedimenti disciplinari nei suoi confronti?


"Se mi vuoi lasciare , bodibidanbo', dimmi almeno perche'"

Immaginiamo che la mia girl friend mi lasci di punto in bianco senza un perche'.

La posso trascinare in tribunale per costringerla a dirmelo?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 2:34 pm

balanzoneXXI ha scritto:
Paolo Santaniello ha scritto:
Io non capisco perchè uno che si sente chiedere la motivazione debba per questo bloccarsi.
La motivazione, qualsiasi essa sia, è certamente insindacabile. Quindi basta rispondere, e fine della storia.
Mi ricorda un episodio che mi successe alcuni anni fa quando andai in banca e chiesi di ritirare 5000€ in contanti dal mio conto. Prima mi fecero compilare un sacco di moduli dicendo che era un obbligo di legge. Poi mi avvisarono che avrebbero inviato una segnalazione all'agenzia delle entrate e alla guardia di finanza. Erano tutte manovre per dissuadermi dal prelevare quella cifra; io risposi inviate pure la segnalazione non ho nulla da nascondere. Allora mi chiesero cosa avessi intenzione di fare con quel denaro, io risposi "spenderlo". Se mi avessero chiesto come intendevo spenderlo avrei risposto che non l'avevo ancora deciso. Alla fine feci chiamare il direttore che subito mi fece dare i soldi dicendo "sono suoi può farci ciò che vuole".
A chi chiede motivazioni si risponde. Quando uno esercita la propria libertà di pensiero (o di proprietà sui beni, come nel mio esempio) non deve rendere conto a nessuno. L'opinione è mia e la gestisco io, chi si illude di poterci intimidire "chiedendo spiegazioni" va immediatamente respinto nel modo più semplice, ovvio, e cortese: fornendo spiegazioni. Non c'è bisogno di inventare scuse o di convincere nessuno. Basta la secca e SINTETICA verità. E se non ti basta, arrangiati.

La liberta' di pensiero si esercita  anche  decidendo di mantenere il proprio riserbo.

E' così difficile capirlo? Altrimenti dove starebbe la ratio del  voto segreto?

Non giriamoci  attorno; abbiamo capito cosa faresti tu .Secondo te il ds di Carneade puo' pretendere che lei motivi il suo voto? Se Carneade si rifiuta, il  ds puo' prendere dei provvedimenti disciplinari nei suoi confronti?


"Se mi vuoi lasciare , bodibidanbo', dimmi almeno perche'"

Immaginiamo che la mia girl friend mi lasci di punto  in bianco senza un perche'.

La posso trascinare in tribunale per costringerla a dirmelo?
No, per queste cose c'è il delitto d'onore.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1384
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 2:38 pm

rita 76 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
rita 76 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
L'idea che esprimere un parere in netta minoranza in una votazione libera sia qualcosa di ANORMALE e che quindi debba essere giustificata è agghiacciante, ma sul serio, eh.
volevo dire che va 'contro le aspettative' o, forse, ancora meglio, contro la maggioranza

mi spiego: se la maggior parte avesse votato "no", sarebbe dovuto essere chi aveva votato "sì" (a favore), essendo in MINORANZA, a dover esprimere la propria motivazione.

Ti si sta dicendo da un bel pezzo che questo non è vero! Perché insisti?

Ma chi se ne frega delle aspettative della maggioranza!? Ogni voto conta allo stesso modo, sia quello di chi vince sia quello di chi perde!  Per cui, o esiste una norma che impone a TUTTI di motivare il proprio voto, anche a chi ha vinto con maggioranza schiacciante, oppure niente...

Perché esiste una normativa che ho anche citato.

Certo che tutti i voti contano allo stesso modo ma chi vota contrario alla maggioranza, se esprime la motivazione, risulta esente dalle responsabilità che ne conseguono.  

Io l' interpreto così

Mi dispiace dirtelo, ma trovo infantile la tua cocciutaggine.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1384
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 2:47 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Paolo Santaniello ha scritto:
Io non capisco perchè uno che si sente chiedere la motivazione debba per questo bloccarsi.
La motivazione, qualsiasi essa sia, è certamente insindacabile. Quindi basta rispondere, e fine della storia.
Mi ricorda un episodio che mi successe alcuni anni fa quando andai in banca e chiesi di ritirare 5000€ in contanti dal mio conto. Prima mi fecero compilare un sacco di moduli dicendo che era un obbligo di legge. Poi mi avvisarono che avrebbero inviato una segnalazione all'agenzia delle entrate e alla guardia di finanza. Erano tutte manovre per dissuadermi dal prelevare quella cifra; io risposi inviate pure la segnalazione non ho nulla da nascondere. Allora mi chiesero cosa avessi intenzione di fare con quel denaro, io risposi "spenderlo". Se mi avessero chiesto come intendevo spenderlo avrei risposto che non l'avevo ancora deciso. Alla fine feci chiamare il direttore che subito mi fece dare i soldi dicendo "sono suoi può farci ciò che vuole".
A chi chiede motivazioni si risponde. Quando uno esercita la propria libertà di pensiero (o di proprietà sui beni, come nel mio esempio) non deve rendere conto a nessuno. L'opinione è mia e la gestisco io, chi si illude di poterci intimidire "chiedendo spiegazioni" va immediatamente respinto nel modo più semplice, ovvio, e cortese: fornendo spiegazioni. Non c'è bisogno di inventare scuse o di convincere nessuno. Basta la secca e SINTETICA verità. E se non ti basta, arrangiati.
Avrei risposto "darlo a tua madre"

E quello, con la madre settantenne di cui era il cocco, sarebbe andato in brodo di giuggiole.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1384
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 3:10 pm

avidodinformazioni ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
Paolo Santaniello ha scritto:
Io non capisco perchè uno che si sente chiedere la motivazione debba per questo bloccarsi.
La motivazione, qualsiasi essa sia, è certamente insindacabile. Quindi basta rispondere, e fine della storia.
Mi ricorda un episodio che mi successe alcuni anni fa quando andai in banca e chiesi di ritirare 5000€ in contanti dal mio conto. Prima mi fecero compilare un sacco di moduli dicendo che era un obbligo di legge. Poi mi avvisarono che avrebbero inviato una segnalazione all'agenzia delle entrate e alla guardia di finanza. Erano tutte manovre per dissuadermi dal prelevare quella cifra; io risposi inviate pure la segnalazione non ho nulla da nascondere. Allora mi chiesero cosa avessi intenzione di fare con quel denaro, io risposi "spenderlo". Se mi avessero chiesto come intendevo spenderlo avrei risposto che non l'avevo ancora deciso. Alla fine feci chiamare il direttore che subito mi fece dare i soldi dicendo "sono suoi può farci ciò che vuole".
A chi chiede motivazioni si risponde. Quando uno esercita la propria libertà di pensiero (o di proprietà sui beni, come nel mio esempio) non deve rendere conto a nessuno. L'opinione è mia e la gestisco io, chi si illude di poterci intimidire "chiedendo spiegazioni" va immediatamente respinto nel modo più semplice, ovvio, e cortese: fornendo spiegazioni. Non c'è bisogno di inventare scuse o di convincere nessuno. Basta la secca e SINTETICA verità. E se non ti basta, arrangiati.

La liberta' di pensiero si esercita  anche  decidendo di mantenere il proprio riserbo.

E' così difficile capirlo? Altrimenti dove starebbe la ratio del  voto segreto?

Non giriamoci  attorno; abbiamo capito cosa faresti tu .Secondo te il ds di Carneade puo' pretendere che lei motivi il suo voto? Se Carneade si rifiuta, il  ds puo' prendere dei provvedimenti disciplinari nei suoi confronti?


"Se mi vuoi lasciare , bodibidanbo', dimmi almeno perche'"

Immaginiamo che la mia girl friend mi lasci di punto  in bianco senza un perche'.

La posso trascinare in tribunale per costringerla a dirmelo?
No, per queste cose c'è il delitto d'onore.

Aggiornati , l' hanno abolito nel 1981.

Comunque, immaginiamo che ,messa alle strette ,lei mi sputtani davanti a tutti dicendo: " ti ho visto mentre toccavi il culo a mia nonna, razza di degenerato!".
Però lei non puo' provare questa accusa perche' sua nonna ha l' alzheimer, cosi' si becca una querela da parte mia.

Molto meglio liquidarmi senza una parola, con buona pace del cantante Michele.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8587
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 3:52 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Io non capisco perchè uno che si sente chiedere la motivazione debba per questo bloccarsi.
La motivazione, qualsiasi essa sia, è certamente insindacabile. Quindi basta rispondere, e fine della storia.

Ma chi ti ha detto che uno non voglia rispondere "perché si è bloccato", ipotizzando chissà quali insicurezze o disagi personali (oppure, peggio ancora, insinuando che abbia la coda di paglia e abbia qualcosa da nascondere)?

Non riesci a immaginare che esista anche la possibilità di non aver voglia di rispondere semplicemente perché si pensa che la motivazione siano q*zzi propri, e che non c'è nessun obbligo di esprimerla se non lo si vuole fare spontaneamente?

Oltretutto, trovo veramente infame la distinzione in base al numero, e cioè alla "massa critica", che serve solo a far sentire presi di mira quei pochi che osano disallinearsi dal pensiero unico atteso e dato per scontato.

Se una delibera passa a maggioranza con 60 contro 40, nessuno si sognerebbe mai di pretendere dal 40% di contrari una motivazione formale del loro voto contrario. Queste genialate vengono in mente solo quando i "dissidenti" sono pochissimi, perché si pensa che sia più facile farli sentire in colpa, oppure intimorirli facendoli sentire presi di mira e tenuti sotto controllo.

Se a te sembra una modalità normale per una votazione democratica, boh, io non so che dire...
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis

avatar

Messaggi : 18836
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 3:54 pm

rita 76 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
L'idea che esprimere un parere in netta minoranza in una votazione libera sia qualcosa di ANORMALE e che quindi debba essere giustificata è agghiacciante, ma sul serio, eh.

mi sono espressa male...

volevo dire che va 'contro le aspettative' o, forse, ancora meglio, contro la maggioranza

mi spiego: se la maggior parte avesse votato "no", sarebbe dovuto essere chi aveva votato "sì" (a favore), essendo in MINORANZA, a dover esprimere la propria motivazione.

non intendevo nel senso in cui l' avete inteso voi; non l' intendevo nel senso di "anormale"

cmq si tratta di minoranza e maggioranza. così è la normativa anche se non la si segue quasi mai in questi casi
Ma di quale normativa parli????
Dovresti smetterla di sostenere cose per le quali dovresti prima informarti....ma seriamente.

Posso votare in senso contrario alla maggioranza e posso VOLONTARIAMENTE dichiarare la motivazione del mio dissenso e CHIEDERE che questa venga messa a verbale, ma NESSUNO, ripeto NESSUNO, neanche il DS, può obbligarmi a dichiarare la motivazione del mio voto.
La tua tesi secondo la quale chi è in monoranza dovrebbe esprimere la propria motivazione di voto, la trovo del tutto INCONCEPIBILE.

PS) scusa il tono, ma i tuoi continui interventi su argomenti più vari dove sembri avere totale certezza di quanto sostieni potrebbero, in molti casi,  trarre in inganno molti utenti. Il forum è di mutuo aiuto e ciascuno di noi cerca di fornire il suo contributo anche citando la normativa, ma quella giusta
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 4:01 pm

giovanna onnis ha scritto:
rita 76 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
L'idea che esprimere un parere in netta minoranza in una votazione libera sia qualcosa di ANORMALE e che quindi debba essere giustificata è agghiacciante, ma sul serio, eh.

mi sono espressa male...

volevo dire che va 'contro le aspettative' o, forse, ancora meglio, contro la maggioranza

mi spiego: se la maggior parte avesse votato "no", sarebbe dovuto essere chi aveva votato "sì" (a favore), essendo in MINORANZA, a dover esprimere la propria motivazione.

non intendevo nel senso in cui l' avete inteso voi; non l' intendevo nel senso di "anormale"

cmq si tratta di minoranza e maggioranza. così è la normativa anche se non la si segue quasi mai in questi casi
Ma di quale normativa parli????
Dovresti smetterla di sostenere cose per le quali dovresti prima informarti....ma seriamente.

Posso votare in senso contrario alla maggioranza e posso VOLONTARIAMENTE dichiarare la motivazione del mio dissenso e CHIEDERE che questa venga messa a verbale, ma NESSUNO, ripeto NESSUNO, neanche il DS, può obbligarmi a dichiarare la motivazione del mio voto.
La tua tesi secondo la quale chi è in monoranza dovrebbe esprimere la propria motivazione di voto, la trovo del tutto INCONCEPIBILE.

PS) scusa il tono, ma i tuoi continui interventi su argomenti più vari dove sembri avere totale certezza di quanto sostieni potrebbero, in molti casi,  trarre in inganno molti utenti. Il forum è di mutuo aiuto e ciascuno di noi cerca di fornire il suo contributo anche citando la normativa, ma quella giusta

Ho messo un intervento con un articolo  della gilda di Lucca che cita anche la normativa  

Non me lo sono inventato io e chi vuole se lo va a leggere
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis

avatar

Messaggi : 18836
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 4:22 pm

Sarebbe utile da parte tua una lettura più attenta perchè la normativa da te citata non dice ciò che tu sostieni
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 4:27 pm

giovanna onnis ha scritto:
Sarebbe utile da parte tua una lettura più attenta perchè la normativa da te citata non dice ciò che tu sostieni

Cmq ognuno può interpretare la normativa che ha davanti come vuole
Tornare in alto Andare in basso
Ivanhoe00

avatar

Messaggi : 189
Data d'iscrizione : 15.09.12

MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 4:34 pm

L'allieva non è in grado di orientarsi nella rete concettuale delle conoscenze.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 4:46 pm

Ivanhoe73 ha scritto:
L'allieva non è in grado di orientarsi nella rete concettuale delle conoscenze.

Ed invece me ne intendo molto più di quanto immagini.

La stragrande maggioranza dei docenti è come te ed è per questo che la scuola va a rotoli ...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 4:51 pm

Ivanhoe73 ha scritto:
L'allieva non è in grado di orientarsi nella rete concettuale delle conoscenze.

Sai come definisce questo forum chi lo legge dall' esterno? "Una giungla"

Ed in effetti non è facile sopravvivere perché c' è chi tira l' acqua al proprio mulino, chi fa passare le cose giuste per sbagliate (apposta o perché veramente non ci arriva), chi offende, ecc ecc

Quelli che leggono si fanno una PROPRIA idea e non si lasciano influenzare da quello che chiunque di noi scrive.
Tornare in alto Andare in basso
Ivanhoe00

avatar

Messaggi : 189
Data d'iscrizione : 15.09.12

MessaggioTitolo: Re: Votazione durante il Collegio Docenti   Dom Giu 18, 2017 4:54 pm

rita 76 ha scritto:
Ivanhoe73 ha scritto:
L'allieva non è in grado di orientarsi nella rete concettuale delle conoscenze.

Sai come definisce questo forum chi lo legge dall' esterno? "Una giungla"

Ed in effetti non è facile sopravvivere perché c' è chi tira l' acqua al proprio mulino, chi fa passare le cose giuste per sbagliate (apposta o perché veramente non ci arriva), chi offende, ecc ecc

Quelli che leggono si fanno una PROPRIA idea e non si lasciano influenzare da quello che chiunque di noi scrive.

Mi fa piacere che tu abbia un po' di autoconsapevolezza!
Tornare in alto Andare in basso
 
Votazione durante il Collegio Docenti
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 4Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» ..durante la preparazione per ovo..
» FAQ: durante la stimolazione
» Ma la cioccolata durante l'allattamento?
» Andare in malattia durante l'espletamento del protocollo ICSI
» durante la stimolazione si può........?????

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: