Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Ciao sono Sofia...vuoi farti un corso con me in cambio del tuo bonus docente?

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Pirandello



Messaggi : 1202
Data d'iscrizione : 12.07.11

MessaggioTitolo: Ciao sono Sofia...vuoi farti un corso con me in cambio del tuo bonus docente?   Sab Lug 01, 2017 4:13 pm

Ma ci rendiamo conto?
No dico...ma dove stiamo andando a finire?
Che degradoooooo
Torna in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9550
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Ciao sono Sofia...vuoi farti un corso con me in cambio del tuo bonus docente?   Sab Lug 01, 2017 4:53 pm

Uh? 
Chi è questa 'occola?!
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Ciao sono Sofia...vuoi farti un corso con me in cambio del tuo bonus docente?   Sab Lug 01, 2017 4:53 pm

Ma di cosa stiamo parlando?
Torna in alto Andare in basso
Pirandello



Messaggi : 1202
Data d'iscrizione : 12.07.11

MessaggioTitolo: Re: Ciao sono Sofia...vuoi farti un corso con me in cambio del tuo bonus docente?   Dom Lug 02, 2017 2:23 pm

Della piatta...forma Sofia...che presto prosciugherà i nostri portafogli...
Torna in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 3445
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 59
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: Ciao sono Sofia...vuoi farti un corso con me in cambio del tuo bonus docente?   Dom Lug 02, 2017 2:42 pm

Pirandello ha scritto:
della piatta...forma Sofia...che presto prosciughera' i nostri portafogli...
non esageriamo ... e' un ordinario magna_magna :-)

chi e' che si ribella alla falsaBuonaScuola?
Torna in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 1363
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

MessaggioTitolo: Re: Ciao sono Sofia...vuoi farti un corso con me in cambio del tuo bonus docente?   Dom Lug 09, 2017 9:37 am

Difficile che prosciughi il mio "bonus" di 500 euro, ammesso e non concesso che anche quest'anno venga erogato: io i corsi preferisco farli on-line e gratis, come quelli che ho seguito lo scorso anno scolastico.
Riporto il link ad un corso da me seguito nello scorso anno scolastico ed avverto: non si tratta di una passeggiata, sia per le difficoltà insite nell'uso e comprensione della lingua inglese sia nel lavoro richiesto per arrivare alla certificazione finale. Iscrizioni on-line entro il 18 settembre 2017 (a costo zero!)

https://www.schooleducationgateway.eu/it/pub/teacher_academy/catalogue/detail.cfm?id=42574

Poiché sono un sostenitore della formazione, obbligatoria sì ma su temi realmente tali da migliorare il proprio specifico insegnamento, invito quanti condividono questa mia opinione a contribuire per arrivare preparati ai collegi docenti di settembre, con tanto di testo da leggere sulla cosiddetta "opzione di minoranza" a tutela della vituperata e derisa "libertà di insegnamento". Astenersi perditempo e parolieri.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Ciao sono Sofia...vuoi farti un corso con me in cambio del tuo bonus docente?   Dom Lug 09, 2017 6:18 pm

Pirandello ha scritto:
Ma ci rendiamo conto?
No dico...ma dove stiamo andando a finire?
Che degradoooooo

Grande Luigi! E' veramente un degrado...Ci vuole coraggio a chiamare Sofia un tale piattaforma, che ha ben poco della sofia greca. Basta pensare all'iniziativa formativa presente sulla piattaforma dal nome “IO INCLUDO. Percorsi di inclusione sociale”. Ma come possono chiedere a esperti di discipline di partecipare a simili iniziative? Tra l'altro l'inclusione non è sempre una cosa positiva, includere socialmente una ragazzina che vuole farsi suora con ragazzine amanti della discoteca che fanno a gara a chi se ne fa di più è una grave offesa alla ragazzina che vuole farsi suora, così come è offensivo tentare di includere socialmente uno studente induista con uno studente cristiano, essendo induismo e cristianesimo dottrinalmente incompatibili. Se proprio la scuola si deve occupare di certe cose, allora dovrebbe insegnare il RISPETTO per l'altro e per il diverso, non l'inclusione.
Ma è noto che società segrete stanno tentando di includere religioni e culture diverse; forse hanno ragione certi complottisti che sostengono che l'immigrazione che c'è stata nel nostro Paese negli ultimi anni è stata causata volontariamente da qualcuno.

Come si sentirebbero i burocrati ministeriali se li costringessero a fare cose che hanno poco a che fare con quello che hanno studiato all'università e che non vogliono fare?
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Ciao sono Sofia...vuoi farti un corso con me in cambio del tuo bonus docente?   Dom Lug 09, 2017 6:23 pm

seasparrow ha scritto:
Pirandello ha scritto:
della piatta...forma Sofia...che presto prosciughera' i nostri portafogli...
non esageriamo ... e' un ordinario magna_magna :-)

chi e' che si ribella alla falsaBuonaScuola?

Purtroppo è davvero una brutta situazione...Ormai è evidente il grande potere che acquisito nella scuola la mentalità “psicopedagosociale” . Basta pensare alle prove suppletive dell'ultimo concorso docenti…piene di questioni pedagogiche su BES e company...e basta pensare anche alla scelta di collocare al vertice del ministero dell'istruzione una persona esperta di assistenza sociale, quasi a voler lanciare un messaggio al popolo italiano, dicendo che oggi la scuola è proprio un centro di assistenza sociale. E' veramente terribile. Che fine ha fatto l'art. 33 della Costituzione?
Il discorso del defunto prof. Giorgio Israel (che ha partecipato pure alla stesura delle Indicazioni Nazionali dei Licei) fatto qui
è rimasto inascoltato dai vertici del Miur.
Nella scuola si fa sempre di meno, tra i problemi dei disabili veri, i problemi dei DSA, i problemi dei BES, cosa rimane a un insegnante della didattica ordinaria, quando poi deve affrontare tutti questi casi, deve riempire centinaia di scartafacci, deve fare dei rapporti, gli vengono dati dei questionari da compilare...ma cosa fa? Qual è lo spazio rimasto per fare la didattica ordinaria? E' una cosa drammatica e grave che sta accadendo. Una scuola trasformata sempre più in un ospedale, che però ha una struttura di tipo diverso. C'è l'idea di venire incontro al disagio sociale usando la scuola. La scuola non può essere questo, non può essere ridotta a questo. La scuola non può venire incontro a ogni tipo di problema. La formazione del cittadino dovrebbe vedere la partecipazione di molti soggetti: uno centrale è la famiglia, che non solo non va deresponsabilizzata, ma ad essa bisogna chiedere che si assuma la sua funzione nella formazione del ragazzo. La scuola deve avere come centro quello di formare un cittadino libero in quanto dotato di conoscenze autonome. Nella scuola l'insegnante dovrebbe essere un maestro, non un mero esecutore di circolari che arrivano dall'alto, non una sorta di assistente sociale. Altrimenti la scuola rischia di essere ridotta al nulla. Siamo a un bivio: o si riesce a fermare questo processo di scuola come centro sociale e lasciare alla scuola la sua funzione primaria, conoscitiva, disciplinare, in cui non sparisca tutto, non si riduca a un frammento lo studio delle discipline o altrimenti si andrà avanti nella direzione dello sfascio della società: non solo declino della scuola, ma anche della società.
La scuola dovrebbe essere fondata sulla conoscenza e sul sapere, non sulla burocrazia e sui progettini. La socializzazione, la convivenza civile, la collaborazione tra pari, ecc... dovrebbero essere affidate a persone specializzate in quei settori, o anche al prof di educazione fisica, o a centri di socializzazione opportuni. Un meccanico non è un dentista. Non si va dal meccanico a chiedere di riparare un dente cariato, dal meccanico va uno che vuole la riparazione della sua automobile. Un docente che ha passato anni e anni della sua giovinezza sui libri non è un assistente sociale. Da lui dovete andare se volete le conoscenze disciplinari, non la socializzazione e company. Cosa si potrebbe fare per finirla con questa falsa buona scuola? Tanti docenti in Italia vorrebbero semplicemente insegnare, non fare gli assistenti sociali.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Ciao sono Sofia...vuoi farti un corso con me in cambio del tuo bonus docente?   Dom Lug 09, 2017 6:25 pm

Procopio ha scritto:
Difficile che prosciughi il mio "bonus" di 500 euro, ammesso e non concesso che anche quest'anno venga erogato: io i corsi preferisco farli on-line e gratis, come quelli che ho seguito lo scorso anno scolastico.
Poiché sono un sostenitore della formazione, obbligatoria sì ma su temi realmente tali da migliorare il proprio specifico insegnamento, invito quanti condividono questa mia opinione a contribuire per arrivare preparati ai collegi docenti di settembre, con tanto di testo da leggere sulla cosiddetta "opzione di minoranza" a tutela della vituperata e derisa "libertà di insegnamento".

Non sono un sostenitore della formazione obbligatoria, però mi fa piacere che hai scritto: “I corsi preferisco farli on-line e gratis [...] su temi realmente tali da migliorare il proprio specifico insegnamento”. Ancora meglio sarebbe “solo su temi relativi al proprio specifico insegnamento”. Penso sia offensivo costringere un ingegnere dottore di ricerca del politecnico a seguire corsi di pedagogia e di inclusione sociale, dopo che si è fatto un mazzo per anni su diodi, tiristori, alimentatori e motori.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Ciao sono Sofia...vuoi farti un corso con me in cambio del tuo bonus docente?   Mer Lug 26, 2017 8:10 am

Uf...UP Up UP Up
Torna in alto Andare in basso
 
Ciao sono Sofia...vuoi farti un corso con me in cambio del tuo bonus docente?
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» ciao sono monia
» ciao sono MIky
» ciao sono asia
» Ciao,sono alesaura62
» Ciao... Sono una nuova "zucchina"

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: