Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Se non ci fossero i RICERCATORI...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Se non ci fossero i RICERCATORI...   Sab Lug 08, 2017 3:53 pm

http://m.orizzontescuola.it/gli-insegnanti-piu-responsabili-anche-piu-soddisfatti-ricerca-unibo/
Anzi, le ricercatrici ovviamente, che fa troppo figopoliticamentecorretto..
Quindi se sono vigoroso e immersivo a scuola sono anche più soddisfatto.
Cavolo che ricercona! !!!fondamentale! !!
Pure quella di Bonn ci si mette. Un lavoro internazionale.!!!!
Peccato che, banalmente, la soddisfazione derivi esclusivamente dall insegnare in una buona scuola con un utenza mediamente studiosa. Scopriamo l acqua calda..
Come diceva una vecchia pubblicità Fiat "i RICERCATORI. SE NON CI FOSSERO,BISOGNEREBBE INVENTARLI"..
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Se non ci fossero i RICERCATORI...   Sab Lug 08, 2017 5:31 pm

Come si calcola l'immersività? Ho il tormento se sono immersivo o no... E da ciò deriva il mio secondo dubbio e cioè se sono soddisfatto o no!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19946
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Se non ci fossero i RICERCATORI...   Sab Lug 08, 2017 6:25 pm

"Secondo lo studio, gli insegnanti che si sentono responsabili per l’insegnamento e per i risultati dei loro studenti sono anche più soddisfatti della loro scelta lavorativa."

Io conosco uno studio che sostiene che la felicità delle donne fa crescere il pisello agli uomini; infatti è stato rilevato senza dubbio alcuno che gli uomini delle donne più felici sono maggiormente dotati.

Una cosa non la capisco: ho regalato a mia moglie l'intera filmografia di Totò, l'ha guardata, si è fatta un sacco di risate, eppure ..... nulla, sono rimasto uguale.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Se non ci fossero i RICERCATORI...   Sab Lug 08, 2017 6:47 pm

" c è una ricercatrice UNIBO, una psicologa UNIBO, una ricercatrice UNIBONN "
messaggio segreto?coincidenza? Criptato? Gomblotto!
Tornare in alto Andare in basso
Massimo Borsero



Messaggi : 969
Data d'iscrizione : 25.04.12

MessaggioTitolo: Re: Se non ci fossero i RICERCATORI...   Dom Lug 09, 2017 1:54 am

Comunque qua trovate il paper, se in qualche modo avete accesso a Springer Link.

https://link.springer.com/article/10.1007/s11218-017-9369-y
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 2455
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: Se non ci fossero i RICERCATORI...   Dom Lug 09, 2017 6:56 am

per me e' un pesce d'aprile molto ben riuscito, vedi la data di ricezione :-)

(190)
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19946
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Se non ci fossero i RICERCATORI...   Dom Lug 09, 2017 9:46 am

Massimo Borsero ha scritto:
Comunque qua trovate il paper, se in qualche modo avete accesso a Springer Link.

https://link.springer.com/article/10.1007/s11218-017-9369-y
Se avessi quell'accesso lo "terminerei"

"A path analysis indicated that high school teachers (n = 287) who felt responsible for their teaching and students reported higher levels of work engagement and job satisfaction than less responsible teachers"

"Teachers’ perceptions of their school’s social climate (teachers’ evaluations of their relationships with students), their sense of teaching self-efficacy, and incremental beliefs of intelligence emerged as positive predictors of teacher responsibility"

Studio altamente scientifico, parla di "sentire" e "percepire"; se Galileo avesse scelto di sentire e percepire invece di iniziare a misurare, la fisica sarebbe molto più semplice e più alla portata di tutti, imbecilli compresi; non avremmo tanti oggetti tecnologici, moriremmo ancora a 40 anni, ma la scuola sarebbe più inclusiva.

Se diventerò imperatore del mondo istituirò la seguente legge marziale: tutti coloro che pronunciano la parola "scienza" o le sue innumerevoli declinazioni, senza avere una laurea scientifica subiranno il taglio della lingua e se l'hanno scritta il taglio delle mani.
Sono lauree scientifiche solo ... segue breve elenco che escluda categoricamente psicologia, pedagogia, filosofia, fuffologia dell'educazione, fuffologie politiche e numerose altre.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Se non ci fossero i RICERCATORI...   Dom Lug 09, 2017 10:44 am

Ecco vedi. .le pissicologghe hanno raggione. Non sei immersivo e quindi NO SATISFACTION. clicca sul link e guarda le ricercatrici dell Arca Perduta come sorridono. ..
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Se non ci fossero i RICERCATORI...   Dom Lug 09, 2017 10:49 am

Provate questa esperienza immersiva,forse le ricercatrici di bobonn intendono questo..
https://www.google.it/search?q=esperienza+immersiva+zoom&client=ms-android-samsung&prmd=visn&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwjaxfmy6PvUAhUqMJoKHZ3XAmsQ_AUICygC&biw=320&bih=452#imgrc=PBw7uNxdZBq-4M:
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 2455
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: Se non ci fossero i RICERCATORI...   Dom Lug 09, 2017 12:13 pm

seasparrow ha scritto:
per me e' un pesce d'aprile molto ben riuscito, vedi la data di ricezione :-)

(190)

vi state perdendo dietro a un pesce d'aprile 1 aprile 2016 guardate la data del documento!!!
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 2455
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: Se non ci fossero i RICERCATORI...   Dom Lug 09, 2017 1:24 pm

Massimo Borsero ha scritto:
comunque qua trovate l'articolo

https://link.springer.com/article/10.1007/s11218-017-9369-y

dove si legge la data di consegna: 1 April 2016

Masaniello ha scritto:
http://m.orizzontescuola.it/gli-insegnanti-piu-responsabili-anche-piu-soddisfatti-ricerca-unibo/

e non e' da escludere che orizzonte scuola si sia divertito a inserire volontariamente un pesce d'aprile secondario (= fonte differente) ritardatario estivo :-)

http://www.corriereuniv.it/cms/2015/04/pesce-daprile-la-classifica-dei-migliori-7/

http://www.focus.it/cultura/curiosita/chi-ci-crede

http://www.snopes.com/holidays/aprilfools/origins.asp
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 2455
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: Se non ci fossero i RICERCATORI...   Dom Lug 09, 2017 2:59 pm

mi arrendo e' indecidibile

l'articolo qua non risulta

https://www.unibo.it/sitoweb/mariacristina.matteucci/collaborations

qua risulta

https://sites.google.com/site/fanilauermann/home

rimane l'odore di bruciato della ricezione il 1/o aprile e non si capisce perche' tra i molti articoli pubblicati stia girando proprio questo

in ogni caso sembrano soltanto giri di parole privi di qualsiasi produttivita'
Tornare in alto Andare in basso
Massimo Borsero



Messaggi : 969
Data d'iscrizione : 25.04.12

MessaggioTitolo: Re: Se non ci fossero i RICERCATORI...   Dom Lug 09, 2017 8:57 pm

Può essere criticato, come è ovvio, (anche se devo dire che per rilevare la "satisfaction" non si può far altro che ricorrere a questionari che rilevano sensazioni e percezioni, come sa bene chi si occupa di customer satisfaction in ambito azienzale. Non a caso le scienze sociali hanno paradigmi epistemologici molto diversi da quelli delle hard sciences), magari anche dopo averlo letto tutto, ma non si può dubitare che sia un vero articolo.

E' un normalissimo paper di psicologia sociale come ce ne sono tanti, peraltro pubblicato su una rivista nemmeno di qualità eccelsa (quartile Q3 si ISI-WOS), e che non mi pare nemmeno riveli cose sconvolgenti: chi si sente più coinvolto e lavora in un clima scolastico migliore ha effetti più positivi sugli apprendimenti dei ragazzi. Bella scoperta.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19946
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Se non ci fossero i RICERCATORI...   Dom Lug 09, 2017 9:36 pm

Massimo Borsero ha scritto:
Può essere criticato, come è ovvio, (anche se devo dire che per rilevare la "satisfaction" non si può far altro che ricorrere a questionari che rilevano sensazioni e percezioni, come sa bene chi si occupa di customer satisfaction in ambito azienzale. Non a caso le scienze sociali hanno paradigmi epistemologici molto diversi da quelli delle hard sciences), magari anche dopo averlo letto tutto, ma non si può dubitare che sia un vero articolo.

E' un normalissimo paper di psicologia sociale come ce ne sono tanti, peraltro pubblicato su una rivista nemmeno di qualità eccelsa (quartile Q3 si ISI-WOS), e che non mi pare nemmeno riveli cose sconvolgenti: chi si sente più coinvolto e lavora in un clima scolastico migliore ha effetti più positivi sugli apprendimenti dei ragazzi. Bella scoperta.
No Massimo, no.

Io ho fatto la mia battuta pecoreccia, ma non è solo una battuta.

Ci sarà sicuramente una correlazione tra lunghezza del pene e felicità delle mogli, ma la causa non è la felicità ed il pene non si allunga; il pene deve essere già lungo prima e poi la moglie è felice.

Dunque noi abbiamo molti docenti felici, molti docenti impegnati e molti alunni che imparano meglio, questi tre gruppi vanno a braccetto; OK.

L'articolo insinua, se non sostiene, che prima il docente si assume responsabilità extra didattiche (funzioni strumentali ?), poi il docente diventa contento, infine gli alunni imparano.

Secondo me prima gli alunni imparano, poi il docente è contento ed infine decide di dedicarsi alle attività collaterali.

Nella prima visione il messaggio è "docenti impegnatevi di più nella vostra professione", nel secondo è "docenti cambiate scuola"; c'è una certa differenza no ?
Tornare in alto Andare in basso
Massimo Borsero



Messaggi : 969
Data d'iscrizione : 25.04.12

MessaggioTitolo: Re: Se non ci fossero i RICERCATORI...   Dom Lug 09, 2017 9:45 pm

avidodinformazioni ha scritto:
.
No Massimo, no.

Io ho fatto la mia battuta pecoreccia, ma non è solo una battuta.

Ci sarà sicuramente una correlazione tra lunghezza del pene e felicità delle mogli, ma la causa non è la felicità ed il pene non si allunga; il pene deve essere già lungo prima e poi la moglie è felice.

Dunque noi abbiamo molti docenti felici, molti docenti impegnati e molti alunni che imparano meglio, questi tre gruppi vanno a braccetto; OK.

L'articolo insinua, se non sostiene, che prima il docente si assume responsabilità extra didattiche (funzioni strumentali ?), poi il docente diventa contento, infine gli alunni imparano.

Secondo me prima gli alunni imparano, poi il docente è contento ed infine decide di dedicarsi alle attività collaterali.

Nella prima visione il messaggio è "docenti impegnatevi di più nella vostra professione", nel secondo è "docenti cambiate scuola"; c'è una certa differenza no ?

Nulla di ciò che affermi è contenuto nell'abstract. Anzi, dice esattamente l'opposto: che lo studio non si occuperà di "formal accountability and duties", ma di "personal responsibility":

"Teachers’ formal accountability and duties have been the focus of high-stakes educational reforms, for instance in the context of national accountability systems. Yet, teachers’ sense of personal (rather than formal) responsibility and willingness to assume responsibility for their teaching and students remains an understudied area."
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Se non ci fossero i RICERCATORI...   Dom Lug 09, 2017 9:57 pm

Quindi bisogna continuare a pagarle, Ste ricercatrici .....
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19946
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Se non ci fossero i RICERCATORI...   Dom Lug 09, 2017 10:03 pm

"who felt responsible for their teaching and students reported higher levels of work engagement and job satisfaction than less responsible teachers"

Non significa che coloro che si sentono responsabili per la didattica sono quelli che hanno un alto livello di coinvolgimento nel lavoro ?

Non è da interpretare come "chi si sente responsabile in classe si sente tale anche fuori classe" ?

Se non è così allora è la fiera delle banalità invece che delle illazioni; ovvio che chi nota efficacia nel proprio lavoro ne rimanga soddisfatto e che la soddisfazione porti serenità lavorativa e quindi efficacia.

Lo vediamo tutti i giorni nel lavoro degli studenti: chi non disegna bene smette di farlo e smette di progredire nel disegno.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Se non ci fossero i RICERCATORI...   Dom Lug 09, 2017 10:13 pm

Ah,ma l alma è l università dove 200 """""ricercatori"""" rischiano di andare a casa entro il 2018. Ti prego fedeli,assumili tutte/i perché il mondo ha bisogno di ricerche come questa! !!
Tornare in alto Andare in basso
Massimo Borsero



Messaggi : 969
Data d'iscrizione : 25.04.12

MessaggioTitolo: Re: Se non ci fossero i RICERCATORI...   Dom Lug 09, 2017 10:16 pm

Il "work engagement" non è il lavoro extra tipo funzione strumentale, ma una concetto che ha a che vedere con la passione e la soddisfazione per il lavoro. Usualmente in psicologia del lavoro si definisce con questo "metodo" che ti linko, leggi pag 4,5 e 6.

http://www.wilmarschaufeli.nl/publications/Schaufeli/Test%20Manuals/Test_manual_UWES_English.pdf

Sì, è la fiera delle banalità, almeno a leggere l'abstract.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19946
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Se non ci fossero i RICERCATORI...   Dom Lug 09, 2017 11:08 pm

Massimo Borsero ha scritto:
Il "work engagement" non è il lavoro extra tipo funzione strumentale, ma una concetto che ha a che vedere con la passione e la soddisfazione per il lavoro. Usualmente in psicologia del lavoro si definisce con questo "metodo" che ti linko, leggi pag 4,5 e 6.

http://www.wilmarschaufeli.nl/publications/Schaufeli/Test%20Manuals/Test_manual_UWES_English.pdf

Sì, è la fiera delle banalità, almeno a leggere l'abstract.
Dunque engagement significa "assorbimento" come dicono loro, ovvero il contrario del burnout, come dicono loro, o "vivere per lavorare" come direi io.

Una diversa forma di devianza lavorativa da cui rifuggire.

In effetti se è l'opposto del burnout significa che nella scala dei coinvolgimenti, agli estremi troviamo burnout ed engagement, al centro la normalità.

Messa così, poverini i docenti che ottengono buoni risultati in classe, anche perchè prima o poi si va in pensione ed a quel punto ti rimane solo il suicidio.
Tornare in alto Andare in basso
 
Se non ci fossero i RICERCATORI...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Cosa vedremmo se al posto della Luna ci fossero i pianeti

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: