Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Dom Lug 09, 2017 6:47 pm

Questa nuova figura professionale è citata jn questo Link
http://www.aetnascuola.it/idoneo-ad-insegnare-fedeli-non-bastano-piu-laurea-concorso-devi-anche-equilibrato/
Gli insegnanti sono prevalentemente squilibrati ed aggressivi nei confronti degli alunni. Basta stare all uscita di una scuola per vedere uscire masse di studenti con lividi ed occhi neri. Nello stesso numero,spaventoso, con cui vedo per strada donne con lividi causati dalle botte degli uomini.
Ora basta.
P
Se vuoi fare il prof devi dimostrare,lungo un percorso tirocinante, che non tendi a picchiare o mandare a fanculo gli studenti.
Giudici sono i "docenti -esperti " ed, appunto,gli esperti di "relazioni con gli studenti",cioè professionisti che escono la sera con gli adolescenti e sanno davvero come sono e cosa desiderano questi nostri ragazzi..
Te capi'??
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 2437
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Dom Lug 09, 2017 7:27 pm

sarebbe ora di ribellarsi ... a parte che saranno le aziende a stabilire chi vale ... al limite assumeranno in Cina o Romania
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9005
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Dom Lug 09, 2017 7:38 pm

Codice:
Spetterà a loro – ai formatori, esperti di didattica e di rapporti con gli alunni – avere la forza, e forse anche il coraggio, di fermare l’aspirante docente inadeguato. Di dirgli: faccia un altro lavoro, per fare questo serve maggiore equilibrio nei rapporti con gli alunni, mi spiace ma l’insegnamento non fa per lei!
Ora... Parliamoci chiaramente... 
Se "lo dice la fedeli" lo leggo con occhio solo e tendo a pensare il contrario... 
Ma nella frase che ho copincollato non ci vedo  nulla di sbagliato e nemmeno nulla di nuovo. 
Già  ora il tutor dovrebbe valutare anche l'aspetto umano oltre che le competenze (o meglio, non tanto la loro presenza o meno, stabilite già dall'abitazione, ma la capacità di passare ad altri le proprie specifiche competenze). 
Lo abbiamo detto e ridetto e lo confermo: la nostra non è una missione ma una professione, certo.. .  Ma come ad esempio diventare ballerina di danza classica non è professione per tutti così non lo è o non dovrebbe esserlo anche diventare insegnanti. 
Purtroppo nel corso degli anni ho visto confermati in ruolo colleghi bravissimi e preparatissimi che però in una classe erano e creavano il delirio ma nessun tutor ha avuto il coraggio di dire loro: forse questa non è la professione giusta per te, ripensaci o farai una vita di inferno (e un pessimo lavoro). 
No percarità non si dice perché "porello uno stipendio fisso quando lo ritrova"...
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 5566
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Dom Lug 09, 2017 8:00 pm

tellina ha scritto:
Codice:
Spetterà a loro – ai formatori, esperti di didattica e di rapporti con gli alunni – avere la forza, e forse anche il coraggio, di fermare l’aspirante docente inadeguato. Di dirgli: faccia un altro lavoro, per fare questo serve maggiore equilibrio nei rapporti con gli alunni, mi spiace ma l’insegnamento non fa per lei!
Ora... Parliamoci chiaramente... 
Se "lo dice la fedeli" lo leggo con occhio solo e tendo a pensare il contrario... 
Ma nella frase che ho copincollato non ci vedo  nulla di sbagliato e nemmeno nulla di nuovo. 
Già  ora il tutor dovrebbe valutare anche l'aspetto umano oltre che le competenze (o meglio, non tanto la loro presenza o meno, stabilite già dall'abitazione, ma la capacità di passare ad altri le proprie specifiche competenze). 
Lo abbiamo detto e ridetto e lo confermo: la nostra non è una missione ma una professione, certo.. .  Ma come ad esempio diventare ballerina di danza classica non è professione per tutti così non lo è o non dovrebbe esserlo anche diventare insegnanti. 
Purtroppo nel corso degli anni ho visto confermati in ruolo colleghi bravissimi e preparatissimi che però in una classe erano e creavano il delirio ma nessun tutor ha avuto il coraggio di dire loro: forse questa non è la professione giusta per te, ripensaci o farai una vita di inferno (e un pessimo lavoro). 
No percarità non si dice perché "porello uno stipendio fisso quando lo ritrova"...

Concordo in buona parte. Ho un collega sicuramente praparato nella sua disciplina e sulla preparazione delle sue lezioni ci spende un sacco di tempo ... ma è davvero un pianto in termini di relazione, durante le sue lezioni poco ci manca che volano gli aeroplani di carta (o forse lo fanno, chissà). E' isterico e non si rende conto di essere la causa principale dei problemi di cui si lamenta continuamente (tutti cercano di evitarlo, perché attacca bottoni giganteschi).
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 1552
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Dom Lug 09, 2017 8:18 pm

mac67 ha scritto:

Concordo in buona parte. Ho un collega sicuramente praparato nella sua disciplina e sulla preparazione delle sue lezioni ci spende un sacco di tempo ... ma è davvero un pianto in termini di relazione, durante le sue lezioni poco ci manca che volano gli aeroplani di carta (o forse lo fanno, chissà). E' isterico e non si rende conto di essere la causa principale dei problemi di cui si lamenta continuamente (tutti cercano di evitarlo, perché attacca bottoni giganteschi).

È vero, succede anche questo.
Io però ricordo di avere avuto tanti insegnanti che non avevano il benché minimo carisma ma che comunque facevano la loro lezione senza che in classe succedesse il finimondo.
Facciamo pertanto attenzione, perché qui si rischia di far passare l'idea che la scarsa disciplina in classe sia un problema dei singoli docenti e non del sistema scolastico nella sua globalità e, peggio ancora, che il rispetto sia un qualcosa che l'insegnante deve meritarsi grazie alle sue doti carismatiche.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Dom Lug 09, 2017 8:29 pm

comp_xt ha scritto:
mac67 ha scritto:

Concordo in buona parte. Ho un collega sicuramente praparato nella sua disciplina e sulla preparazione delle sue lezioni ci spende un sacco di tempo ... ma è davvero un pianto in termini di relazione, durante le sue lezioni poco ci manca che volano gli aeroplani di carta (o forse lo fanno, chissà). E' isterico e non si rende conto di essere la causa principale dei problemi di cui si lamenta continuamente (tutti cercano di evitarlo, perché attacca bottoni giganteschi).

È vero, succede anche questo.
Io però ricordo di avere avuto tanti insegnanti che non avevano il benché minimo carisma ma che comunque facevano la loro lezione senza che in classe succedesse il finimondo.
Facciamo pertanto attenzione, perché qui si rischia di far passare l'idea che la scarsa disciplina in classe sia un problema dei singoli docenti e non del sistema scolastico nella sua globalità e, peggio ancora, che il rispetto sia un qualcosa che l'insegnante deve meritarsi grazie alle sue doti carismatiche.

Concordo. La disciplina deve esserci, al di là delle doti umane del docente.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 5566
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Dom Lug 09, 2017 8:38 pm

comp_xt ha scritto:
mac67 ha scritto:

Concordo in buona parte. Ho un collega sicuramente praparato nella sua disciplina e sulla preparazione delle sue lezioni ci spende un sacco di tempo ... ma è davvero un pianto in termini di relazione, durante le sue lezioni poco ci manca che volano gli aeroplani di carta (o forse lo fanno, chissà). E' isterico e non si rende conto di essere la causa principale dei problemi di cui si lamenta continuamente (tutti cercano di evitarlo, perché attacca bottoni giganteschi).

È vero, succede anche questo.
Io però ricordo di avere avuto tanti insegnanti che non avevano il benché minimo carisma ma che comunque facevano la loro lezione senza che in classe succedesse il finimondo.
Facciamo pertanto attenzione, perché qui si rischia di far passare l'idea che la scarsa disciplina in classe sia un problema dei singoli docenti e non del sistema scolastico nella sua globalità e, peggio ancora, che il rispetto sia un qualcosa che l'insegnante deve meritarsi grazie alle sue doti carismatiche.

Ovviamente. Confesso però che al pensiero di dovere ascoltare il collega per un'ora ... capisco i ragazzi.
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 1552
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Dom Lug 09, 2017 8:40 pm

mac67 ha scritto:

Ovviamente. Confesso però che al pensiero di dovere ascoltare il collega per un'ora ... capisco i ragazzi.

Prima hai scritto che il tuo collega non si rende conto di essere la causa principale dei problemi di cui si lamenta continuamente.
Più precisamente, cosa c'è di sbagliato nel modo in cui si relaziona con le classi o più in generale con le altre persone?
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 2437
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Dom Lug 09, 2017 9:16 pm

tellina ha scritto:
(...) forse questa non e' la professione giusta per te
mi dispiace tellina penso e' la prima volta che sono in totale disaccordo con te

questa e' l'idea che hanno i dirigenti piu' incapaci e loschi: scaricare la gestione disciplinare della classe sul singolo docente

tanto poi le classi QUALSIASI SIA IL METODO DI SELEZIONE troveranno sempre due o tre docenti relativamente parlando piu' deboli degli altri

lo dico io che sui vari anni ho oscillato ripetutamente, al variare del sistema scuola classe materia, tra essere uno dei meno rispettati a uno dei piu'

i fallimenti della natura umana (studenti nati casinisti), i fallimenti dei genitori e anche delle signore maestre non possono essere scaricati sul singolo individuo

questo discorso sta cercando di porre le premesse per arrivare a licenziare molti docenti a 40/50 anni dopo valutazioni annuali? triennali? puramente soggettive (anche se ora sembra impossibile)

questo metodo e' la regola su molte aziende private, per svecchiare l'eta' media dei dipendenti

http://www.atdal.eu

(206)


Ultima modifica di seasparrow il Dom Lug 09, 2017 9:26 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 5566
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Dom Lug 09, 2017 9:21 pm

comp_xt ha scritto:
mac67 ha scritto:

Ovviamente. Confesso però che al pensiero di dovere ascoltare il collega per un'ora ... capisco i ragazzi.

Prima hai scritto che il tuo collega non si rende conto di essere la causa principale dei problemi di cui si lamenta continuamente.
Più precisamente, cosa c'è di sbagliato nel modo in cui si relaziona con le classi o più in generale con le altre persone?

E' fastidioso. Non so come dirlo diversamente. Dopo che parli 5 minuti con lui hai voglia di fuggire, speri che qualcuno ti chiami per potere interrompere la conversazione. Non so se hai mai conosciuto questo tipo di persone: se sì, hai un'idea, altrimenti farai fatica a comprendere.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1382
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Dom Lug 09, 2017 9:40 pm

mac67 ha scritto:
comp_xt ha scritto:
mac67 ha scritto:

Ovviamente. Confesso però che al pensiero di dovere ascoltare il collega per un'ora ... capisco i ragazzi.

Prima hai scritto che il tuo collega non si rende conto di essere la causa principale dei problemi di cui si lamenta continuamente.
Più precisamente, cosa c'è di sbagliato nel modo in cui si relaziona con le classi o più in generale con le altre persone?

E' fastidioso. Non so come dirlo diversamente. Dopo che parli 5 minuti con lui hai voglia di fuggire, speri che qualcuno ti chiami per potere interrompere la conversazione. Non so se hai mai conosciuto questo tipo di persone: se sì, hai un'idea, altrim

enti farai fatica a comprendere.

Praticamente Postiglione, un personaggio del film "Compagni di scuola ".Ma almeno è chiaro
nelle spiegazioni? E' prolisso anche con gli studenti?I suoi atteggiamenti isterici sono gratuiti
o provocati dal comportamento degli alunni?
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Dom Lug 09, 2017 9:46 pm

Stiamo uscendo dal seminato.qui non di dice che esistono docenti pallosissimi, insopportabili, isterici o che parlano dicendo quattro parole al minuto.
Qui si insinua che questi insegnanti italiani siano frequentemente fuori di testa,squilibrati aggressivi. Non bastava l etilometro,dato che sono anche alcolizzati.qui ci va il criminologo e lo psichiatra
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 5566
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Dom Lug 09, 2017 9:47 pm

balanzoneXXI ha scritto:

Praticamente Postiglione, un personaggio del film "Compagni di scuola ".Ma almeno è chiaro
nelle spiegazioni? E' prolisso anche con gli studenti?I suoi atteggiamenti isterici sono gratuiti
o provocati dal comportamento degli alunni?

Prolisso è dire poco. Il tono è stridulo, sopra le righe. Nelle sue lezioni infila una quantità di roba inverosimile, e considerato quanto poco riesce a rendersi interessante, il mix di queste cose è micidiale. Ovviamente si instaura un circolo vizioso: lui fa le sue lezioni incurante del fatto se ha un uditorio che lo segue o meno, gli alunni si disconnettono, la sua isteria aumenta.

Certo, un caso come lui è poco frequente. Per fortuna.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6245
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Dom Lug 09, 2017 10:19 pm

Non ne avete mai conosciuti di quelli che piangono? Quest'anno avevamo una supplente che sosteneva seria seria che i ragazzi la odiassero e questo la addolorava... E diceva lo stesso dei colleghi, alcuni dei quali a mala pena la conoscevano. Classe disciplinata ma decisamente attonita... E per una terza media il rischio di degenerare è altino
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 1552
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Dom Lug 09, 2017 10:34 pm

mac67 ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:

Praticamente Postiglione, un personaggio del film "Compagni di scuola ".Ma almeno è chiaro
nelle spiegazioni? E' prolisso anche con gli studenti?I suoi atteggiamenti isterici sono gratuiti
o provocati dal comportamento degli alunni?

Prolisso è dire poco. Il tono è stridulo, sopra le righe. Nelle sue lezioni infila una quantità di roba inverosimile, e considerato quanto poco riesce a rendersi interessante, il mix di queste cose è micidiale. Ovviamente si instaura un circolo vizioso: lui fa le sue lezioni incurante del fatto se ha un uditorio che lo segue o meno, gli alunni si disconnettono, la sua isteria aumenta.

Certo, un caso come lui è poco frequente. Per fortuna.

Che materia insegna?
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 5566
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Dom Lug 09, 2017 10:39 pm

comp_xt ha scritto:
mac67 ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:

Praticamente Postiglione, un personaggio del film "Compagni di scuola ".Ma almeno è chiaro
nelle spiegazioni? E' prolisso anche con gli studenti?I suoi atteggiamenti isterici sono gratuiti
o provocati dal comportamento degli alunni?

Prolisso è dire poco. Il tono è stridulo, sopra le righe. Nelle sue lezioni infila una quantità di roba inverosimile, e considerato quanto poco riesce a rendersi interessante, il mix di queste cose è micidiale. Ovviamente si instaura un circolo vizioso: lui fa le sue lezioni incurante del fatto se ha un uditorio che lo segue o meno, gli alunni si disconnettono, la sua isteria aumenta.

Certo, un caso come lui è poco frequente. Per fortuna.

Che materia insegna?

Materie letterarie.
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Lun Lug 10, 2017 11:52 pm

Masaniello ha scritto:

Se vuoi fare il prof devi dimostrare,lungo un percorso tirocinante, che non tendi a picchiare o mandare a fanculo gli studenti.

Sembra una battuta, ma non lo è mica tanto!
La relazione è effettivamente alla base dell'insegnamento. Se l'insegnante non è credibile, l'alunno educato lo ascolterà con fastidio e delle lezioni gli resterà solo un'impressione di noia; quello maleducato agirà secondo il suo stile e l'insegnante non avrà alcuna autorevolezza per fermarlo.
Ci sono insegnanti insicuri che si contraddicono continuamente, disorientando gli alunni; per non parlare dei docenti che sono volutamente offensivi, di quelli che entrano in classe sbuffando e con il muso lungo, di quelli che si disinteressano degli alunni per parlare al cellulare, di quelli che sono sempre assenti ma l'unica volta che vengono a scuola minacciano bocciature a destra e a manca... Insomma, le mele marce ci sono eccome; difendere tutta la categoria per principio mi sembra un'assurdità, anche se ai ragazzi non mi permetterei mai di dire quello che penso di certi colleghi!
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9005
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Mar Lug 11, 2017 8:41 am

seasparrow ha scritto:
tellina ha scritto:
(...) forse questa non e' la professione giusta per te
mi dispiace tellina penso e' la prima volta che sono in totale disaccordo con te
oh tranquillo...c'è sempre una prima volta e va benissimo così, mica possiam pensarla sempre allo stesso modo! hhehehe

io invece son tragicamente convinta della mia teoria.
tralasciando i docenti incapaci didatticamente (e sì, pochi per fortuna, ma ce ne sono)
tralasciando i docenti fanxazzisti (ce ne sono anche di questi ma in genere si fan scoprire meno, son più furbi)
ce ne sono alcuni, magari davvero preparati, che farebbero un ottimo lavoro ma altrove, non in classe.
spesso non sono...non so nemmeno come spiegarlo...
è come se non fossero risolti, non sono cresciuti, non sono ancora abbastanza adulti da poter essere docenti, adulti, credibili.
e ovviamente non parlo di età anagrafaica...
c'è quello che percarità deve fare una pausa e prende e esce dall'aula (per telefonare, fumare, prendere il caffè, fare due chiacchiere con chiunque passi di lì). Se stai lavorando come insegnante in una scuola media e molli da soli, per dieci, quindici minuti, dei ragazzini di 10,11 anni...e lo fai non per imboscarti ma proprio "perché non reggi più la tensione, il rumore o il brusio ecc", per me devi farti delle belle domande e trovare le giuste risposte...stile marzullo insomma.
se spieghi leggendo il libro (e può capitare eh...mica è vietato, anzi a volte è utilissimo), mentre leggi ti devi levare gli occhiali, naso nel libro e leggileggileggi estraniandoti talmente tanto dall'ambiente...tanto da non accorgerti che un alunno sta fumando in classe, o che due han deciso di alzarsi e giocare a calcio o nemmeno ti accorgi che l'alunno certificato sta facendo di tutto e il collega di sostegno ti chiede aiuto perché fisicamente non riesce a contenerlo...e se le stesse cose capitano anche mentre spieghi fissando due alunni in prima fila ma fisicamente il resto della classe non lo guardi (e non lo vedi realmente, non riesci a farlo rientrare nel tuo campo visivo e mentale) proprio perché sei una persona riflessiva che quando parla si concentra su di un interlocutore alla volta...fatti delle domande e datti le giuste risposte, pure qui.
se sei timido, ma talmente timido, da non riuscire a parlare con un tono di voce decente di fronte a trenta paia di occhi che ti fissano...c'è poco da fare pure qui...butta malino eh... forse col tempo imparerai a superare i tuoi timori ma se l'indole è quella e il tuo stile è quello...vivrai comunque una vita di inferno.
Quest'anno ho lavorato fianco a fianco con molti colleghi alla loro primissima esperienza lavorativa.
tutti molto preparati e mossi da buona volontà, impegno e buone intenzioni.
alcuni avevan solo bisogno di consigli pratici (al limite dell'assurdo a volte eh...no in ascensore da solo il ragazzino non ce lo puoi mandare, no nemmeno a prenderti qualcosa dalla tasca della tua giacca appesa in sala professori), altri si faranno l'esperienza sul campo, altri ancora eran perfetti "natimparati", altri invece...li fissavo e mi dicevo "ma ti prego cambia lavoro, ma fallo per noi, per gli alunni e per te...soprattutto per te!"

riassumendo: se sai 100 ma riesci a passare ai tuoi alunni, se va bene, 1 o 2...non è il lavoro per te (soprattutto se nel frattempo i tuoi alunni rischaino la vita facendo sciocchezze e tu non sei in grado di accorgertene e di capirlo).
meglio a quel punto il collega che sa 50 ma riesce a passare il 40, 50, tutto le sue conoscenze insomma.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Mar Lug 11, 2017 10:07 am

Ah.perché nella tua scuola bisogna CONTENERE FISICAMENTE gli alunni?
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1382
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Mar Lug 11, 2017 10:10 am

ludmilla72 ha scritto:
Masaniello ha scritto:

Se vuoi fare il prof devi dimostrare,lungo un percorso tirocinante, che non tendi a picchiare o mandare a fanculo gli studenti.

Sembra una battuta, ma non lo è mica tanto!
La relazione è effettivamente alla base dell'insegnamento. Se l'insegnante non è credibile, l'alunno educato lo ascolterà con fastidio e delle lezioni gli resterà solo un'impressione di noia; quello maleducato agirà secondo il suo stile e l'insegnante non avrà alcuna autorevolezza per fermarlo.
Ci sono insegnanti insicuri che si contraddicono continuamente, disorientando gli alunni; per non parlare dei docenti che sono volutamente offensivi, di quelli che entrano in classe sbuffando e con il muso lungo, di quelli che si disinteressano degli alunni per parlare al cellulare, di quelli che sono sempre assenti ma l'unica volta che vengono a scuola minacciano bocciature a destra e a manca... Insomma, le mele marce ci sono eccome; difendere tutta la categoria per principio mi sembra un'assurdità, anche se ai ragazzi non mi permetterei mai di dire quello che penso di certi colleghi!


Non si tratta di difendere tutta la categoria , ma una scuola basata sul principio che l' insegnante debba "meritarsi" l' attenzione degli alunni e' una scuola che va a scatafascio.Quanti saranno gli insegnanti citati da Ludmilla, il 10 o il 15% del totale?

Secondo me la maggior parte degli insegnanti italiani e' inadeguata perché non sa farsi rispettare negli organi collegiali ;vive nel terrore di genitori e dirigenti;
spesso ignora il contratto di lavoro e la normativa essenziale;tende a dimenticare che la lezione si fa agli alunni e non ai colleghi.

Come si può vedere, nessuna difesa "corporativa" della categoria, ma anche insegnanti siffatti hanno il diritto di lavorare in pace nello stesso interesse degli alunni.
Altrimenti mandiamo quasi tutti a casa e cosi' i pochi insegnanti con il bollino blu avranno classi da 100 alunni come nei paesi del terzo mondo; oppure facciamo tutto on line , come preconizza l' ineffabile "ospite".In fondo degi appositi dispositivi potrebbero accertare se gli alunni sono effettivamente in casa durante le videoconferenze.A pensarci bene l' impatto ecologico di questo nuovo modello di scuola sarebbe ( sarà )
formidabile.O no?
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9005
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Mar Lug 11, 2017 11:14 am

Masaniello ha scritto:
Ah.perché nella tua scuola bisogna CONTENERE FISICAMENTE gli alunni?
Si certo. Davvero non ti è mai capitato? Non hai mai avuto alunni certificati gravi in classe? Mai? Non hai mai avuto adolescenti soggetti all'obbligo scolastico perché di età inferiore ai 16 anni ma appunto "obbligati" a venire a scuola quando avrebbero voluto essere solo altrove? Sì certo quando arrivano alla violenza fisica tu giustamente sottolinei come non sia compito del docente "entrare sul ring" ovviamente subito dopo scatterà l'allontanamento e la sospensione e certo la responsabilità di quel comportamento errato è dei genitori, non certo del docente presente in classe per fare lezione...e fare solo quella.
Ma nel mentre, nell'immediato, tu docente adulto presente cosa fai? Rimani lì a fissare l'alunno certificato mentre pesta a sangue compagni e collega di sostegno "perché non è compito tuo contenerlo"? Rimani lì e, sempre ché tu te ne sia accorto, rimani a fissare l'obbligato arrabbiato di turno mentre massacra il compagno di banco reo di aver detto la cosa sbagliata al momento sbagliato "perché il contenimento non è onere del docente"?
Non è mica così eh... Ribadisco sempre il discorso: sono minori a te affidati.
Lo stesso discorso immagino non valga alle superiori.
Se poi vogliamo fare una divagazione riguardo una legge che prevede l'obbligo scolastico per tutti, sempre e comunque, qualsiasi sia il livello di gravità dei problemi dei ragazzi in questione.. . Possiamo divagare quanto vuoi e molto probabilmente scoprirai che la pensiamo allo stesso modo.
Ma attualmente la legge è questa.
Attualmente un insegnante nella scuola pubblica non può pensare che il suo unico compito sia entrare in classe, salutare, sorridere se gli va e... Limitarsi a spiegare.
Attualmente non è così e chi lavora a scuola lo sa.
Sa che occorre una serenità mentale personale tale da poter reggere provocazioni, insulti, sfottò, e attacchi diretti senza rispondere mai sullo stesso tono, mai.
Noi insegnanti e solo noi sappiamo cosa significhi dover fare lezione con cento occhi ad un costante livello di attenzione verso ambiente e persone, per tot ore di fila senza interruzioni, che manco un pilota di linea (noi non abbiamo il pilota automatico!).
Ecco perché sostengo da sempre: l'insegnamento non è per tutti.
Che se ne facciano una ragione anche i tanti che attaccano le presunte e famigerate vacanze lunghe e che lo comprendano al più presto anche i tantissimi che scalpitano per fare questo lavoro dopo che in un'altra vita il lavoro nel privato è andato male.
Non tutte le persone possono fare questo lavoro, nonostante l'impegno massimo e la buona volontà, se ne facciano una ragione.
Così come io mi sono arresa e so che non potrò mai abbracciare Bolle sul palco di un teatro mentre danziamo insieme (nonostante i miei dieci anni di sofferenza alla scuola di danza classica!) .
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Mar Lug 11, 2017 11:52 am

È vero che "l' insegnamento non è per tutti"; il problema è che tanti docenti non se ne rendono conto
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Mar Lug 11, 2017 12:17 pm

Veramente a Bolle non interesserebbe ballare con te ..come sai è gay.
E il Patrick di Dirty Dancing purtroppo non è più tra noi
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9005
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Mar Lug 11, 2017 12:27 pm

Masanié... Nun ce provà...
Bolle è Bolle. Gnocco a prescindere.
E se nessuno può mettere baby nell'angolo... Figurati Mmmmme!
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2897
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Mar Lug 11, 2017 12:32 pm

tellina ha scritto:
Masaniello ha scritto:
Ah.perché nella tua scuola bisogna CONTENERE FISICAMENTE gli alunni?
Attualmente un insegnante nella scuola pubblica non può pensare che il suo unico compito sia entrare in classe, salutare, sorridere se gli va e... Limitarsi a spiegare.

Invece io mi limito a spiegare. Non ho mai contenuto fisicamente nessuno (anche nel caso, non ne avrei la forza) nè subito provocazioni o insulti. Dipende da scuola a scuola.
Tornare in alto Andare in basso
 
Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 6Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» Presentazione dei Professori e degli alunni.
» quali sono i ginecologi esperti di endometriosi?
» Torta di fragole per esperti
» ciao a tutte
» Opinione SMALTI SEMIPERMANENTI

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: