Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Dom Lug 09, 2017 6:47 pm

Promemoria primo messaggio :

Questa nuova figura professionale è citata jn questo Link
http://www.aetnascuola.it/idoneo-ad-insegnare-fedeli-non-bastano-piu-laurea-concorso-devi-anche-equilibrato/
Gli insegnanti sono prevalentemente squilibrati ed aggressivi nei confronti degli alunni. Basta stare all uscita di una scuola per vedere uscire masse di studenti con lividi ed occhi neri. Nello stesso numero,spaventoso, con cui vedo per strada donne con lividi causati dalle botte degli uomini.
Ora basta.
P
Se vuoi fare il prof devi dimostrare,lungo un percorso tirocinante, che non tendi a picchiare o mandare a fanculo gli studenti.
Giudici sono i "docenti -esperti " ed, appunto,gli esperti di "relazioni con gli studenti",cioè professionisti che escono la sera con gli adolescenti e sanno davvero come sono e cosa desiderano questi nostri ragazzi..
Te capi'??
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
mcricri



Messaggi : 61
Data d'iscrizione : 13.02.16

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 12:43 am

Sono contenta di sapere che esistono colleghi che sul lavoro hanno la vita facile, ma quando vedo che fanno fatica a credere che il mondo della scuola è molto più vario di quel che sono abituati a pensare, beh, mi cascano le braccia!

Mi spiace deludere qualcuno ma non sono affatto casi isolati e rari. Da 25 anni a questa parte insegno nei professionali, con brevi parentesi in istituti tecnici e licei ed ho sempre incontrato alunni di tutti i generi, dai delinquenti puri agli autistici violenti, passando per gli stranieri che non conoscono l'italiano e diversamente abili di varia gravità (e aggiungerei pure i figli di genitori "diversamente abili" con vari gradi di consapevolezza!). Ma non riporto qui solo la mia esperienza personale, bensì anche i racconti di molti altri colleghi incontrati negli anni e appartenenti ai diversi ordini di scuola.
Mi sembra che l'incidenza di questo genere di alunni al liceo sia relativamente bassa, anche se non ho insegnato abbastanza a lungo in questo tipo di scuola per poterlo dire con certezza, ma in tutte le altre scuole è pane di tutti i giorni.

Il lavoro dell'insegnante è quello di salvare "capra e cavoli". Da un lato non devi far sentire escluso l'alunno problematico di turno, dall'altro devi garantire agli altri lo svolgimento, con successo,  del programma ministeriale (è un loro diritto!). Una persona in grado di portare a termine un lavoro del genere non solo deve avere le competenze disciplinari del caso ma anche le competenze umane e le competenze legali necessarie, senza contare la capacità di ingoiare insulti, minacce, gomme tagliate, aggressioni, querele, deportazioni e di sopportare pazientemente i genitori molesti: un professionista con queste qualità che accetta di salire in cattedra nella scuola di oggi dovrebbe essere, non solo pagato, ma STRAPAGATO!!!
Quanti dei giovani che chiedono di insegnare sanno a cosa realmente stanno votando la propria vita?
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 9:26 am

Ma sei una Flagellante o una missionaria in Congo durante la guerra civile?
Tornare in alto Andare in basso
Karmacoma



Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 9:35 am

Boh, io ho provato molta più frustrazione e sofferenza negli anni di insegnamento al liceo classico. Onestamente non ho mai incontrato studenti così pieni di sé, convinti, dai docenti stessi, di essere "la futura classe dirigente", così boriosi e sprezzanti verso i ragazzi più in difficoltà (non tanto a livello didattico, quanto piuttosto a livello economico), pur, beninteso, avendo capacità di traduzione analoghe a quelle di un bradipo tridattilo, come in quella scuola. A tali costumanze si aggiungevano famiglie improponibili di avvocati, medici, notai ecc., piene di pretese a aspettative per la futura brillante carriera del pargolo nello studio di papà. Ragazzi di 16 anni le cui sole calzature avevano un prezzo decisamente superiore al mio abbigliamento tutto (del resto, per me spendere molti soldi in vestiti è da minus habens), e questo non sarebbe stato nemmeno un grosso problema se non fosse stato che...per loro, questo aspetto era davvero rilevante! Poi, certo, entravo in classe, mi sedevo, svolgevo la mia lezione su Polibio in estrema tranquillità, suonava la campanella e uscivo. Due palle infinite, in pratica. Non ci tornerei e trovo l'insegnamento alle medie molto più stimolante (so che strabuzzate gli occhi, è una reazione cui sono abituata, ma che vi devo di', ho sempre amato le sfide). Qualche pseduo-rissa capita, ma di solito, se sono lì vicino, è sufficiente un "Ancora?! Ma basta, dai su" per stemperare la situazione. Sono alta 1,60, peso 45 kg.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 9:51 am

Vedi,se tu fossi un'utente fissa del forum ti si potrebbe anche dar credito. Dato che invece fai parte di quegli utenti che non si vedono mai se non intervenendo provocatoriamente solo su temi caldi, il tuo intervento pare più appunto, una provocazione
Tornare in alto Andare in basso
Karmacoma



Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 10:22 am

Mi spiace, non voleva essere una provocazione (anche perché non capisco chi potrebbe sentirsi "irritato" da quanto ho scritto), ma la descrizione della mia esperienza.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 10:53 am

Esperienza tipo kamikaze
Tornare in alto Andare in basso
Karmacoma



Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 10:59 am

Beh, su questo c'è poco da dire...hai ragione. Si vede che sono una "sensation seeker".
Pensavo non credessi al fatto che ho incontrato alunni e famiglie di quel tipo al liceo classico. In effetti era il più rinomato istituto della regione, ma onestamente anche il "mio" liceo classico, ossia quello dei miei tempi, era così frequentato.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19946
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 11:04 am

mcricri ha scritto:
Una persona in grado di portare a termine un lavoro del genere non solo deve avere le competenze disciplinari del caso ma anche le competenze umane e le competenze legali necessarie, senza contare la capacità di ingoiare insulti, minacce, gomme tagliate, aggressioni, querele, deportazioni e di sopportare pazientemente i genitori molesti: un professionista con queste qualità che accetta di salire in cattedra nella scuola di oggi dovrebbe essere, non solo pagato, ma STRAPAGATO!!!
Quanti dei giovani che chiedono di insegnare sanno a cosa realmente stanno votando la propria vita?
Votare la propria vita ? Niente di meno ?

Penso che la maggior parte, me compreso, si limiti ad applicare il contratto, dove di tutte le cose che hai scritto non c'è alcuna traccia.

E non ho mai notato differenze negli apprendimenti tra i ragazzi passati per i "votati" e i ragazzi passati per i "contrattualizzati".
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19946
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 11:07 am

Karmacoma ha scritto:
Boh, io ho provato molta più frustrazione e sofferenza negli anni di insegnamento al liceo classico. Onestamente non ho mai incontrato studenti così pieni di sé, convinti, dai docenti stessi, di essere "la futura classe dirigente", così boriosi e sprezzanti verso i ragazzi più in difficoltà (non tanto a livello didattico, quanto piuttosto a livello economico), pur, beninteso, avendo capacità di traduzione analoghe a quelle di un bradipo tridattilo, come in quella scuola. A tali costumanze si aggiungevano famiglie improponibili di avvocati, medici, notai ecc., piene di pretese a aspettative per la futura brillante carriera del pargolo nello studio di papà. Ragazzi di 16 anni le cui sole calzature avevano un prezzo decisamente superiore al mio abbigliamento tutto (del resto, per me spendere molti soldi in vestiti è da minus habens), e questo non sarebbe stato nemmeno un grosso problema se non fosse stato che...per loro, questo aspetto era davvero rilevante! Poi, certo, entravo in classe, mi sedevo, svolgevo la mia lezione su Polibio in estrema tranquillità, suonava la campanella e uscivo. Due palle infinite, in pratica. Non ci tornerei e trovo l'insegnamento alle medie molto più stimolante (so che strabuzzate gli occhi, è una reazione cui sono abituata, ma che vi devo di', ho sempre amato le sfide). Qualche pseduo-rissa capita, ma di solito, se sono lì vicino, è sufficiente un "Ancora?! Ma basta, dai su" per stemperare la situazione. Sono alta 1,60, peso 45 kg.
E' un bene che alcuni docenti si trovino meglio alle medie che al classico; nè al classico nè alle medie c'è spazio per tutti, invece un po' ed un po' .....
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9029
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 11:09 am

Attento avido...
Contratto o no noi abbiamo, legalmente, dei minori sotto la nostra responsabilità...
E il nostro contratto ci affida anche l'insegnamento ai vari certificati.
Come docenti di materia, non solo di sostegno.
Tornare in alto Andare in basso
Karmacoma



Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 11:11 am

Infatti, avido, condivido pienamente. Il problema sussiste quando un insegnante si trova incastrato alle medie e vorrebbe essere altrove.Direi che è un problema anche il viceversa, ma questo viceversa, fortunatamente, non si verifica praticamente mai. Solo qualche sensation seeker corre il rischio...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19946
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 1:45 pm

tellina ha scritto:
Attento avido...
Contratto o no noi abbiamo, legalmente, dei minori sotto la nostra responsabilità...
E il nostro contratto ci affida anche l'insegnamento ai vari certificati.
Come docenti di materia, non solo di sostegno.

"ingoiare insulti, minacce, gomme tagliate, aggressioni, querele, deportazioni e di sopportare pazientemente i genitori molesti"

Solo insulti ed aggressioni possono essere "correlati" e sopportati per la presenza di un disabile.

Nota a latere, perchè invece di scrivere disabile, diversamente abile, handicappato o qualsiasi altra cosa, scrivi "certificato" ?
Sostanzialmente ti concentri sul pezzo di carta e non sulla persona, te ne rendi conto ?
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 1:53 pm

Karmacoma è giapponese. I suoi antenati bevevano un bicchiere di sake, salivano su uno Zero con carburante solo per la andata e si lanciavano sulle navi americane ad Okinawa
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9029
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 3:11 pm

avidodinformazioni ha scritto:
tellina ha scritto:
Attento avido...
Contratto o no noi abbiamo, legalmente, dei minori sotto la nostra responsabilità...
E il nostro contratto ci affida anche l'insegnamento ai vari certificati.
Come docenti di materia, non solo di sostegno.

"ingoiare insulti, minacce, gomme tagliate, aggressioni, querele, deportazioni e di sopportare pazientemente i genitori molesti"

Solo insulti ed aggressioni possono essere "correlati" e sopportati per la presenza di un disabile.
e dici poco...appunto se questi son rivolti non verso di te, adulto, ma verso compagni di classe magari fisicamente minuti che si fa?!
Nota a latere, perchè invece di scrivere disabile, diversamente abile, handicappato o qualsiasi altra cosa, scrivi "certificato" ?
Sostanzialmente ti concentri sul pezzo di carta e non sulla persona, te ne rendi conto ?
certo che me ne rendo conto.
perché in Italia, a scuola, nella scuola pubblica...quel pezzo di carta, quel "certificato" fa la differenza.
senza certificato il sistema può fingere d'essere in attesa dello stesso e galleggiare (a volte si sa che non arriverà mai perché la famiglia non lo richiederà mai).
senza certificato è il limbo più o meno dichiarato...forse ci fa...forse ci è...forse il ds assegnerà comunque un sostegno o forse no.
ma se quel pezzo di carta c'è...carta canta.
non si tratta di ragazzi molto maleducati, handicappati per scelta per non pagare pegno...o almeno così ci dice la legge eh...
il pezzo di carta si porta dietro il diritto e l'obbligo di un docente in più, di un educatore, insomma di una figura adulta in più (che poi non arrivi sempre nelle mie ore ormai è prassi purtroppo).
il tipo di certificato stesso varia...mica son tutti uguali 'sti pezzi di carta eh...
il certificato porta a promozioni automatiche o a bocciature richieste dalle famiglie, a seconda dei casi e delle necessità.
nel nostro sistema burocraticizzato al massimo...la differenza, la didattica, gli interventi ecc...li fa partire e li definisce un pezzo di carta, non un ragazzino.
giusto o sbagliato che sia.

se mi insulta un ragazzino certificato posso/devo tollerare (a volte devo, dipende proprio dalla patologia riconosciuta).
se mi insulta un ragazzino senza pezzi di carta posso decidere con più autonomia.
e qui si arriva al discorso che ti avevo già accennato riguardo la mia personalissima e criticabilissima posizione riguardo le certificazioni che spesso non mi trovano affatto d'accordo. ma appunto qui si entra in un altro discorso...
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 5:16 pm

Quindi vai a scuola con parastinchi e paravolto, come agli incontri di muai thai?
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9029
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 5:21 pm

Personalmente ho smesso da tempo tacchetti e abbigliamento elegante.
Scarpe pratiche, vestiti che non si rovinano se strattonati...
Negli ultimi tre anni, avendo un caso molto grave in una classe, evitavo orecchini pendenti (la collega bionda prima di entrare in quella classe legava i capelli).
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 5:24 pm

Quindi Dispositivi di Protezione Individuale in classe.
Ma il preside vi fornisce almeno spray al peperoncino come la polizia americana?per i casi più gravi un tazer?
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9029
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 5:50 pm

ma magariiiiiiiiii
Tornare in alto Andare in basso
mcricri



Messaggi : 61
Data d'iscrizione : 13.02.16

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 10:14 pm

Ma, avidodinformazioni e masaniello: siete davvero insegnanti, o vi fate passare per tali?
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 1558
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 10:24 pm

mcricri ha scritto:
.

Il lavoro dell'insegnante è quello di salvare "capra e cavoli". Da un lato non devi far sentire escluso l'alunno problematico di turno, dall'altro devi garantire agli altri lo svolgimento, con successo,  del programma ministeriale (è un loro diritto!). Una persona in grado di portare a termine un lavoro del genere non solo deve avere le competenze disciplinari del caso ma anche le competenze umane e le competenze legali necessarie, senza contare la capacità di ingoiare insulti, minacce, gomme tagliate, aggressioni, querele, deportazioni e di sopportare pazientemente i genitori molesti: un professionista con queste qualità che accetta di salire in cattedra nella scuola di oggi dovrebbe essere, non solo pagato, ma STRAPAGATO!!!
Quanti dei giovani che chiedono di insegnare sanno a cosa realmente stanno votando la propria vita?

È il tuo punto di vista ad essere profondamente sbagliato.
Chi minaccia, insulta, aggredisce andrebbe cacciato dalla scuola pubblica perché non esiste nessun settore, pubblico o privato, disposto a tollerare simili comportamenti.
Tornare in alto Andare in basso
mcricri



Messaggi : 61
Data d'iscrizione : 13.02.16

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 10:40 pm

comp_xt ha scritto:
mcricri ha scritto:
.

Il lavoro dell'insegnante è quello di salvare "capra e cavoli". Da un lato non devi far sentire escluso l'alunno problematico di turno, dall'altro devi garantire agli altri lo svolgimento, con successo,  del programma ministeriale (è un loro diritto!). Una persona in grado di portare a termine un lavoro del genere non solo deve avere le competenze disciplinari del caso ma anche le competenze umane e le competenze legali necessarie, senza contare la capacità di ingoiare insulti, minacce, gomme tagliate, aggressioni, querele, deportazioni e di sopportare pazientemente i genitori molesti: un professionista con queste qualità che accetta di salire in cattedra nella scuola di oggi dovrebbe essere, non solo pagato, ma STRAPAGATO!!!
Quanti dei giovani che chiedono di insegnare sanno a cosa realmente stanno votando la propria vita?

È il tuo punto di vista ad essere profondamente sbagliato.
Chi minaccia, insulta, aggredisce andrebbe cacciato dalla scuola pubblica perché non esiste nessun settore, pubblico o privato, che consente a simili persone di attuare simili comportamenti.

È quello che penso anch'io, eppure non mi è ancora capitato di vedere espulso da scuola uno di questi alunni.
Poi mi spieghi in cosa trovi sbagliato il mio punto di vista? Anche perché il mio non è un punto di vista, è una pura e semplice descrizione del lavoro che faccio.
Cos'è che non va? Pensate che racconti frottole? Non avete mai insegnato in un professionale? Non avete mai avuto alunni delinquenti, figli di delinquenti? Beh, io sì. E per insegnare a questa gente vorrei essere pagata almeno tre volte tanto!
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 1558
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 10:54 pm

mcricri ha scritto:


È quello che penso anch'io, eppure non mi è ancora capitato di vedere espulso da scuola uno di questi alunni.
Poi mi spieghi in cosa trovi sbagliato il mio punto di vista? Anche perché il mio non è un punto di vista, è una pura e semplice descrizione del lavoro che faccio.
Cos'è che non va? Pensate che racconti frottole? Non avete mai insegnato in un professionale? Non avete mai avuto alunni delinquenti, figli di delinquenti? Beh, io sì. E per insegnare a questa gente vorrei essere pagata almeno tre volte tanto!

Perché tu stai facendo passare la capacità di sopportare queste "performance" come una caratteristica del profilo professionale docente anziché come un'anomalia tipicamente italiana.
Per il resto, ti ricordo che esistono dei reati punibili a querela di parte e che la punibilità inizia a 14 anni (la responsabilità civile per i danni causati dal comportamento illecito dei figli minori è invece in capo ai genitori).
È vero che per motivi esclusivamente ideologici in Italia è stata bandita la vecchia e cara "espulsione da tutte le scuole del regno (o della repubblica)", stai però pur tranquilla che se qualcuno dovesse commettere qualche grave reato contro la mia persona o contro i beni di mia proprietà , non starei certo ad aspettare che sia il consiglio di classe a risolvere il problema.
Tornare in alto Andare in basso
mcricri



Messaggi : 61
Data d'iscrizione : 13.02.16

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 11:11 pm

Certo, se cogli sul fatto chi ti taglia le gomme lo puoi denunciare. La mia collega però non l'ha visto chi è stato a tagliarle le gomme della macchina parcheggiata nel cortile della scuola, che cosa avrebbe dovuto fare a parte la denuncia contro ignoti?
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 11:38 pm

Karmacoma ha scritto:
Boh, io ho provato molta più frustrazione e sofferenza negli anni di insegnamento al liceo classico. Onestamente non ho mai incontrato studenti così pieni di sé, convinti, dai docenti stessi, di essere "la futura classe dirigente", così boriosi e sprezzanti verso i ragazzi più in difficoltà (non tanto a livello didattico, quanto piuttosto a livello economico), pur, beninteso, avendo capacità di traduzione analoghe a quelle di un bradipo tridattilo, come in quella scuola. A tali costumanze si aggiungevano famiglie improponibili di avvocati, medici, notai ecc., piene di pretese a aspettative per la futura brillante carriera del pargolo nello studio di papà. Ragazzi di 16 anni le cui sole calzature avevano un prezzo decisamente superiore al mio abbigliamento tutto (del resto, per me spendere molti soldi in vestiti è da minus habens), e questo non sarebbe stato nemmeno un grosso problema se non fosse stato che...per loro, questo aspetto era davvero rilevante! Poi, certo, entravo in classe, mi sedevo, svolgevo la mia lezione su Polibio in estrema tranquillità, suonava la campanella e uscivo. Due palle infinite, in pratica. Non ci tornerei e trovo l'insegnamento alle medie molto più stimolante (so che strabuzzate gli occhi, è una reazione cui sono abituata, ma che vi devo di', ho sempre amato le sfide). Qualche pseduo-rissa capita, ma di solito, se sono lì vicino, è sufficiente un "Ancora?! Ma basta, dai su" per stemperare la situazione. Sono alta 1,60, peso 45 kg.

Hai descritto perfettamente quell'ambientino vip: una grande sofferenza anche da studentessa, per me che mi ero iscritta al Liceo classico col desiderio di studiare letteratura (e di evitare la matematica, ovviamente)... Comunque, notificati i trasferimenti, ho saputo ufficialmente che l'anno prossimo sarò ancora nel mio amato Professionale, "croce e delizia al coooor". Ora incrocio le dita perché a nessuno venga in mente di accorpare le classi, così a settembre rivedrò i miei scugnizzi.
Tornare in alto Andare in basso
mcricri



Messaggi : 61
Data d'iscrizione : 13.02.16

MessaggioTitolo: Re: Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.   Gio Lug 20, 2017 11:47 pm

Citazione :

Perché tu stai facendo passare la capacità di sopportare queste "performance" come una caratteristica del profilo professionale docente anziché come un'anomalia tipicamente italiana

Non ritengo che sia un'anomalia soltanto italiana, mi risultano situazioni simili in Francia, UK e negli USA, per quel che ne so. Invece penso che sia una situazione in drammatica espansione dal '68, quando la figura del docente ha cominciato ad essere sistematicamente screditata e svilita,  contemporaneamente con il progressivo innalzamento dell'obbligo scolastico e formativo, e della lotta alla dispersione scolastica ad ogni costo senza nemmeno più la valvola di sfogo dell'apprendistato per quei ragazzi che non hanno voglia di studiare.
Per finire, la capacità di sopportare certe performance vuol dire capacità di mantenere la calma e la lucidità necessarie a non rispondere scendendo allo stesso livello, e trattenersi dal mettere le mani addosso a qualcuno o a dire qualche parola di troppo perché come certamente sai, questo un docente non se lo può permettere, soprattutto adesso che i cari ragazzi hanno tutti il cellulare pronto a registrare ogni minima sbavatura del tuo comportamento e a mandarla in giro. Dopodiché certo che uno prende tutti i provvedimenti possibili e ammissibili per contrastare, ci mancherebbe altro! Ma, come anche tu hai ammesso, oltre la sospensione e la bocciatura non si va, a meno che non ci siano gli estremi del reato penale.
Tornare in alto Andare in basso
 
Esperti di RELAZIONI CON GLI ALUNNI.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 6Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» Presentazione dei Professori e degli alunni.
» quali sono i ginecologi esperti di endometriosi?
» Torta di fragole per esperti
» ciao a tutte
» Opinione SMALTI SEMIPERMANENTI

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: