Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 La motivazione l'avrete persa voi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4 ... 11, 12, 13  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: La motivazione l'avrete persa voi   Lun Lug 10, 2017 4:47 pm

Promemoria primo messaggio :

http://www.orizzontescuola.it/stipendio-docenti-italiani-meno-pagati-deuropa-greci-dal-2004-al-2015-salari-scesi-del-7/

Nel focus, come riferito da Repubblica, si evidenzia che i salari hanno un impatto diretto su preparazione e motivazione dei docenti, persa quest’ultima da molti insegnanti del nostro Paese.

La motivazione non dipende dai soldi (anche se ho incontrato docenti anche di questo forum che la pensano così) ma si trova facendo il proprio lavoro seriamente e onestamente ogni giorno consapevoli dell'importanza del nostro ruolo.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 12:42 pm

Chi vuole 'perdere' tantissimo tempo a preparare e a correggere verifiche troppo lunghe è affar suo; nessun ds ha mai imposto (e ci mancherebbe pure) ad un docente quanto lunga e complicata dovesse preparare la verifica.

Ma che poi i colleghi si lamentano perché sono sempre a correggere verifiche non lo condivido...

È inutile mettere sempre gli stessi esercizi nelle stesse verifiche (visto che succede anche questo).

Cmq se lo vogliono fare sono liberi basta che non condizionano gli altri con le verifiche parallele e che non si lamentano perché hanno poco tempo libero, guadagnano poco rispetto a quanto lavorano, ecc.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 57328
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 12:44 pm

balanzoneXXI ha scritto:
Dec ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
Che ha fatto una scelta di vita diversa... perchè non la facevi anche tu?
Perchè siamo persone di serie B; quelle di serie A le hai fatte scappare, se fai scappare anche noi poi passi a quelle di serie C; io non tirerei troppo la corda.

Il bello è che vi siete arrabbiati con precario.acciaio e con chiunque osi dire che non fa questo lavoro per arricchirsi per difendere la professionalità e la dignità degli insegnanti contro chi vorrebbe farli passare da missionari (cosa che nessuno ha mai detto e che è solo una vostra ossessione) e siete arrivati alla conclusione che gli insegnanti sono persone di serie B. Se la smettessimo noi per primi di classificare le persone in base a quanto guadagnano, forse saremmo meno frustrati.
Quando mi sono diplomato con il massimo dei voti, erano tutti disperati perché iscrivendomi a lettere avrei potuto fare solo l'insegnante e avrei fatto la fame, mentre secondo loro avrei potuto ambire a ben altro. Io non ho mai messo i soldi al primo posto e ho fatto la mia scelta ben consapevole che non mi sarei mai arricchito in questo modo e non mi sento per niente una persona di serie B rispetto a chi ha fatto altre scelte. Mi sembra strano che qualcuno invece pensasse che fosse un mestiere con cui si guadagnava bene, visto che è risaputo dalla notte dei tempi che gli insegnanti guadagnano poco.
Se oggi (qualche volta) sono demotivato, non è certo per quello e mi offende che qualcuno lo insinui o lo dica apertamente. e46 non rifiuterei un aumento di stipendio e non aspiro a lavorare gratis, ma mi sembra che nessuno abbia detto questo.
E adesso ricominciate pure con la solita solfa dell'insegnante missionario e delle Madri Teresa di Calcutta. Eviterò di rispondervi.

Eviterai di risponderci?Pazienza!

Sono tempi grami, questi, e quindi tutte le lezioncine edificanti che voi bravi prof vi compiacere di elargirci possono infastidire.

E' stato il filosofo a cominciare..

Nessuna lezioncina edificante da parte mia. Io sono infastidito anche da chi mi definisce una persona di serie B e da chi dice che sono demotivato e pretende di spiegarmene il motivo.
No, credo che sia stata la Fedeli (o chi per lei) a cominciare.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 12:57 pm

Chi reputa la fedeli un ministro, la venera, ne è intimorito, le da' del Lei nelle letterine su OS, la coinvolge in discussioni didattiche pur sapendo che è una senza cultura messa li per essere manovrata, senza laurea e diploma, p era me è di serie B.
Un minimo di orgoglio e amor proprio dovrebbe consigliare alla classe docente di ignorare e non considerare sta gente messa li, come fedeli e faraone
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19946
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 1:03 pm

Dec ha scritto:
Nessuna lezioncina edificante da parte mia. Io sono infastidito anche da chi mi definisce una persona di serie B e da chi dice che sono demotivato e pretende di spiegarmene il motivo.
No, credo che sia stata la Fedeli (o chi per lei) a cominciare.
Non sono esperto di calcio, ma mi risulta che "essere di serie B" non sia poi così degradante, oltre la serie A esistono diverse serie C, D ... promozione, scapoli ammogliati, tifosi con la panza che guardano il calcio degli altri.

Ti sei iscritto a lettere ? Io ad ingegneria.

Potevi diventare L'Umberto Eco degli anni 2000 ? Io l'Eiffel degli anni 2000

Lo sei diventato ? Io no.

Siamo persone di serie B, qualcuna permalosa che non vuole ammetterlo, altri più con i piedi per terra.

Se vuoi in cattedra il migliore linguista d'Italia ed il miglior ingegnere d'Italia devi aprire il portamonete, altrimenti ti accontenti di Dec e di Avido .... e la smetti di rompere i coglioni (Ire).

Se lo stipendio fosse stato di 2000 € probabilmente qualcuno mi avrebbe battuto al concorso (magari anche a te Dec) e la questione della mia motivazione (e magari della tua) non si sarebbe posta.

Io sono fatto così, se vi piace mi tenete, se trovate di meglio mi sostituite, se non trovate di meglio perchè quelli meglio vanno altrove, mi tenete e MUTI !
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19946
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 1:04 pm

Masaniello ha scritto:
Chi reputa la fedeli un ministro, la venera, ne è intimorito, le da' del Lei nelle letterine su OS, la coinvolge in discussioni didattiche pur sapendo che è una senza cultura messa li per essere manovrata, senza laurea e diploma, p era me è di serie B.
Un minimo di orgoglio e amor proprio dovrebbe consigliare alla classe docente di ignorare e non considerare sta gente messa li, come fedeli e faraone
per venerare la ministra bisogna essere malati; si deve avere una malattia venerea.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 1:08 pm

rita 76 ha scritto:
Ma quelli che si lamentano per i soldi sono liberi di licenziarsi e di cambiare lavoro.  

In fondo siamo gli unici ad avere due mesi di vacanza in estate e non diciamo che non è vero perché quasi nessuno va a scuola d' estate oltre le ferie.

La maggior parte dei ds non arriva a fare questo sebbene possa sbagliare in altre cose come tutti noi, del resto.

Conosco persone (architetti, ecc.) che hanno cambiato lavoro e sono venute ad insegnare perché le ore di lavoro erano esagerate rispetto allo stipendio (di gran lunga inferiore al nostro).

Infatti, Rita, chi non è contento ha firmato un contratto, non un patto con il diavolo.

Basta recedere e .. liberi tutti.

Perchè non lo fanno? Perchè quel lavoricchio gli fa parecchio comodo. Quel lavoricchio che hanno accettato in trasparenza (gli importi degli stipendi sono ben dichiarati)

Quindi torniamo sempre lì: firmare un contratto sapendo che si farà la scimmia perchè si crede di ricevere noccoline è disonesto se non oltre.
A queste persone quel lavoro non piace, l'hanno accettato perchè non hanno trovato nulla di diverso, o l'hanno accettato perchè comunque anche non lavorando lo stipendio con annessi e connessi c'è. Queste sono persone che non si accontentano di un aumento di stipendio, lo scatto farebbe solo scattare la lamentela per la mancanza dello scatto in più. Non sono i soldi la ragione della demotivazione.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 1:13 pm

Ire ha scritto:
rita 76 ha scritto:
Ma quelli che si lamentano per i soldi sono liberi di licenziarsi e di cambiare lavoro.  

In fondo siamo gli unici ad avere due mesi di vacanza in estate e non diciamo che non è vero perché quasi nessuno va a scuola d' estate oltre le ferie.

La maggior parte dei ds non arriva a fare questo sebbene possa sbagliare in altre cose come tutti noi, del resto.

Conosco persone (architetti, ecc.) che hanno cambiato lavoro e sono venute ad insegnare perché le ore di lavoro erano esagerate rispetto allo stipendio (di gran lunga inferiore al nostro).

Infatti, Rita,  chi non è contento ha firmato un contratto, non un patto con il diavolo.

Basta recedere  e .. liberi tutti.

Perchè non lo fanno?  Perchè quel lavoricchio gli fa parecchio comodo.  Quel lavoricchio che hanno accettato in trasparenza  (gli importi degli stipendi sono ben dichiarati)

Quindi torniamo sempre lì: firmare un contratto sapendo che si farà la scimmia perchè si crede di ricevere noccoline è disonesto se non oltre.
A queste persone quel lavoro non piace, l'hanno accettato perchè non hanno trovato nulla di diverso, o l'hanno accettato perchè comunque anche non lavorando lo stipendio con annessi e connessi c'è.  Queste sono persone che non si accontentano di un aumento di stipendio, lo scatto farebbe solo scattare la lamentela per la mancanza dello scatto in più.  Non sono i soldi la ragione della demotivazione.

Certo, Ire... anche se si offrisse loro uno stipendio da milioni di euro, avrebbero, cmq, da ridire
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 1:14 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Dec ha scritto:
Nessuna lezioncina edificante da parte mia. Io sono infastidito anche da chi mi definisce una persona di serie B e da chi dice che sono demotivato e pretende di spiegarmene il motivo.
No, credo che sia stata la Fedeli (o chi per lei) a cominciare.
Non sono esperto di calcio, ma mi risulta che "essere di serie B" non sia poi così degradante, oltre la serie A esistono diverse serie C, D ... promozione, scapoli ammogliati, tifosi con la panza che guardano il calcio degli altri.

Ti sei iscritto a lettere ? Io ad ingegneria.

Potevi diventare L'Umberto Eco degli anni 2000 ? Io l'Eiffel degli anni 2000

Lo sei diventato ? Io no.

Siamo persone di serie B, qualcuna permalosa che non vuole ammetterlo, altri più con i piedi per terra.





Se vuoi in cattedra il migliore linguista d'Italia ed il miglior ingegnere d'Italia devi aprire il portamonete, altrimenti ti accontenti di Dec e di Avido .... e la smetti di rompere i coglioni (Ire).

Se lo stipendio fosse stato di 2000 € probabilmente qualcuno mi avrebbe battuto al concorso (magari anche a te Dec) e la questione della mia motivazione (e magari della tua) non si sarebbe posta.

Io sono fatto così, se vi piace mi tenete, se trovate di meglio mi sostituite, se non trovate di meglio perchè quelli meglio vanno altrove, mi tenete e MUTI !


muti poi......

io no di sicuro fino a quando non lo decido io o chi può zittirmi (ma lo farebbe qui e non altrove)

Essere famosi e far soldi non necessariamente significa essere il meglio del meglio che c'è, non è detto che Eco sia il miglior linguista, forse lo è fra quelli noti. Che ne sai che non ci sia tra le persone qualcuno meglio di lui cui non importava diventare Eco.

E' una cosa che tu non concepisci. Pensi che queste persone siano idiote perchè non colgono l'opportunità ma è una cosa che puoi pensare solo riferita a te stesso. Devi lasciare agli altri la possibilità di scegliere cosa fare nella vita, e di decidere come utilizzare i propri talenti.

Non ci sono persone di serie B, ci sono persone diverse da te.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 1:16 pm

Dec ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
Che ha fatto una scelta di vita diversa... perchè non la facevi anche tu?
Perchè siamo persone di serie B; quelle di serie A le hai fatte scappare, se fai scappare anche noi poi passi a quelle di serie C; io non tirerei troppo la corda.

Il bello è che vi siete arrabbiati con precario.acciaio e con chiunque osi dire che non fa questo lavoro per arricchirsi per difendere la professionalità e la dignità degli insegnanti contro chi vorrebbe farli passare da missionari (cosa che nessuno ha mai detto e che è solo una vostra ossessione) e siete arrivati alla conclusione che gli insegnanti sono persone di serie B. Se la smettessimo noi per primi di classificare le persone in base a quanto guadagnano, forse saremmo meno frustrati.
Quando mi sono diplomato con il massimo dei voti, erano tutti disperati perché iscrivendomi a lettere avrei potuto fare solo l'insegnante e avrei fatto la fame, mentre secondo loro avrei potuto ambire a ben altro. Io non ho mai messo i soldi al primo posto e ho fatto la mia scelta ben consapevole che non mi sarei mai arricchito in questo modo e non mi sento per niente una persona di serie B rispetto a chi ha fatto altre scelte. Mi sembra strano che qualcuno invece pensasse che fosse un mestiere con cui si guadagnava bene, visto che è risaputo dalla notte dei tempi che gli insegnanti guadagnano poco.
Se oggi (qualche volta) sono demotivato, non è certo per quello e mi offende che qualcuno lo insinui o lo dica apertamente. Ovviamente non rifiuterei un aumento di stipendio e non aspiro a lavorare gratis, ma mi sembra che nessuno abbia detto questo.
E adesso ricominciate pure con la solita solfa dell'insegnante missionario e delle Madri Teresa di Calcutta. Eviterò di rispondervi.

Caro Dec, stessa situazione post-diploma, motivazioni probabilmente, a quanto capisco, molto simili. :-)
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 57328
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 1:18 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Dec ha scritto:
Nessuna lezioncina edificante da parte mia. Io sono infastidito anche da chi mi definisce una persona di serie B e da chi dice che sono demotivato e pretende di spiegarmene il motivo.
No, credo che sia stata la Fedeli (o chi per lei) a cominciare.
Non sono esperto di calcio, ma mi risulta che "essere di serie B" non sia poi così degradante, oltre la serie A esistono diverse serie C, D ... promozione, scapoli ammogliati, tifosi con la panza che guardano il calcio degli altri.

Ti sei iscritto a lettere ? Io ad ingegneria.

Potevi diventare L'Umberto Eco degli anni 2000 ? Io l'Eiffel degli anni 2000
No, mai avuto doti particolari di scrittore. L'ho già scritto e non vorrei cadere nell'autobiografia, ma secondo quelli che la sapevano lunga dovevo iscrivermi ad ingegneria o al massimo ad economia o a matematica (che secondo loro erano le lauree con cui si poteva guadagnare di più o nel caso di matematica, se proprio avevo la fissa dell'insegnamento, quella che meglio mi avrebbe garantito un'alternativa nel caso nel frattempo fossi rinsavito).

avidodinformazioni ha scritto:
Lo sei diventato ? Io no.
Io non ci ho neanche provato perché non me ne poteva importare di meno, quindi non so se ci sarei riuscito oppure no.

avidodinformazioni ha scritto:
Siamo persone di serie B, qualcuna permalosa che non vuole ammetterlo, altri più con i piedi per terra.

Se vuoi in cattedra il migliore linguista d'Italia ed il miglior ingegnere d'Italia
Tutto da dimostrare che sarebbero i migliori insegnanti d'Italia e non perché non hanno una formazione in fuffologia, che io per primo penso di non avere (e non rimpiango) perché quello che mi hanno insegnato alla SSIS era molto superficiale e penso di aver dimenticato quasi tutto.
avidodinformazioni ha scritto:
devi aprire il portamonete, altrimenti ti accontenti di Dec e di Avido .... e la smetti di rompere i coglioni (Ire).
Non è Ire che mi ha assunto e non è lei che mi paga, quindi non è lei il mio interlocutore per queste cose. E' invece lo stato e chi ricopre pro tempore, che ci piaccia o no, a ricoprire le funzioni di governo e quindi o aumenta davvero gli stipendi o smette di tirar fuori il discorso per fini elettorali (anche se in questo caso - non ho visto la trasmissione - mi sembra di aver capito che la Fedeli sia stata provocata).

avidodinformazioni ha scritto:
Se lo stipendio fosse stato di 2000 € probabilmente qualcuno mi avrebbe battuto al concorso (magari anche a te Dec)
Se è per questo, mi hanno battuto in tanti, ma un posto c'era anche per me e quindi mi tengono.
avidodinformazioni ha scritto:
e la questione della mia motivazione (e magari della tua) non si sarebbe posta.
Infatti stiamo parlando del niente.

avidodinformazioni ha scritto:
Io sono fatto così, se vi piace mi tenete, se trovate di meglio mi sostituite, se non trovate di meglio perchè quelli meglio vanno altrove, mi tenete e MUTI !


Ultima modifica di Dec il Mar Lug 11, 2017 1:21 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 1:18 pm

rita 76 ha scritto:




Certo, Ire... anche se si offrisse loro uno stipendio da milioni di euro, avrebbero, cmq, da ridire

sai cosa mi immagino direbbero?

ma che cavolo, guadagno milioni di euro, nessuno mi può togliere lo stipendio, perchè nella scuola ci devono essere questi rompiscatole di studenti? Io faccio come se non ci fossero, faccio la mia lezione, chi capisce capisce chi no è stupido. Ma figurati cosa mi interessa di loro....

questo direbbero
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 1:19 pm

Quanto alle serie delle persone... boh. Ogni tanto non capisco di che si parla.
Vi ritenete di serie B? Buon per voi.
Umberto Eco è di serie A? Ma pure A+. Ma pure A++, se preferisci.
Io sarò in serie B, C, Z.
Bel divertimento. Mi chiedo se hai pure alunni di serie A e B o C, o se ritieni ci siano scuole di serie A ecc.
Have fun.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 1:20 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Masaniello ha scritto:
Chi reputa la fedeli un ministro, la venera, ne è intimorito, le da' del Lei nelle letterine su OS, la coinvolge in discussioni didattiche pur sapendo che è una senza cultura messa li per essere manovrata, senza laurea e diploma, p era me è di serie B.
Un minimo di orgoglio e amor proprio dovrebbe consigliare alla classe docente di ignorare e non considerare sta gente messa li, come fedeli e faraone
per venerare la ministra bisogna essere malati; si deve avere una malattia venerea.

Indipendentemente da quello che si pensa della ministra sono parole 'leggermente' pesanti oltre al fatto che chi verrà dopo continuerà nella stessa direzione.

Una mia cara amica che insegna nella mia stessa provinca alle elementari sul sostegno è stata a Roma per un incontro di formazione dove presenziava anche la ministra e mi ha detto che da quel che ha visto lei, la ministra è una persona umile e competente.  

Ribadisco cmq che bisogna tenere conto che ci sono degli obiettivi da mandare avanti indipendentemente da quello che pensa questa ministra e gli altri o le altre che prenderanno in futuro il suo posto.

Ricordiamoci che siamo in Europa e ci sono delle direttive e raccomandazioni in linea di massima da seguire. Ecco perché non possiamo fare tutto di testa nostra
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 1:24 pm

Ire ha scritto:
rita 76 ha scritto:




Certo, Ire... anche se si offrisse loro uno stipendio da milioni di euro, avrebbero, cmq, da ridire

sai cosa mi immagino direbbero?

ma che cavolo, guadagno milioni di euro, nessuno mi può togliere lo stipendio,  perchè nella scuola ci devono essere questi rompiscatole di studenti?  Io faccio come se non ci fossero,  faccio la mia lezione, chi capisce capisce chi no è stupido.  Ma figurati cosa mi interessa di loro....

questo direbbero

Non ho alcun dubbio!

Prima si lamentavano tutti del potenziamento (per carità, io sono FELICISSIMA di essere sulla classe e di non aver ottenuto il trasferimento sotto casa col potenziamento) ed ora non si lamenta più nessuno.

Perché? Perché si è avuto un ruolo INASPETTATO anche se facendo il 'tappa buchi"


Ultima modifica di rita 76 il Mar Lug 11, 2017 1:27 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 57328
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 1:25 pm

Dec ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Dec ha scritto:
Nessuna lezioncina edificante da parte mia. Io sono infastidito anche da chi mi definisce una persona di serie B e da chi dice che sono demotivato e pretende di spiegarmene il motivo.
No, credo che sia stata la Fedeli (o chi per lei) a cominciare.
Non sono esperto di calcio, ma mi risulta che "essere di serie B" non sia poi così degradante, oltre la serie A esistono diverse serie C, D ... promozione, scapoli ammogliati, tifosi con la panza che guardano il calcio degli altri.

Ti sei iscritto a lettere ? Io ad ingegneria.

Potevi diventare L'Umberto Eco degli anni 2000 ? Io l'Eiffel degli anni 2000
No, mai avuto doti particolari di scrittore. L'ho già scritto e non vorrei cadere nell'autobiografia, ma secondo quelli che la sapevano lunga dovevo iscrivermi ad ingegneria o al massimo ad economia o a matematica (che secondo loro erano le lauree con cui si poteva guadagnare di più o nel caso di matematica, se proprio avevo la fissa dell'insegnamento, quella che meglio mi avrebbe garantito un'alternativa nel caso nel frattempo fossi rinsavito).

avidodinformazioni ha scritto:
Lo sei diventato ? Io no.
Io non ci ho neanche provato perché non me ne poteva importare di meno, quindi non so se ci sarei riuscito oppure no.

avidodinformazioni ha scritto:
Siamo persone di serie B, qualcuna permalosa che non vuole ammetterlo, altri più con i piedi per terra.

Se vuoi in cattedra il migliore linguista d'Italia ed il miglior ingegnere d'Italia
Tutto da dimostrare che sarebbero i migliori insegnanti d'Italia e non perché non hanno una formazione in fuffologia, che io per primo penso di non avere (e non rimpiango) perché quello che mi hanno insegnato alla SSIS era molto superficiale e penso di aver dimenticato quasi tutto.
avidodinformazioni ha scritto:
devi aprire il portamonete, altrimenti ti accontenti di Dec e di Avido .... e la smetti di rompere i coglioni (Ire).
Non è Ire che mi ha assunto e non è lei che mi paga, quindi non è lei il mio interlocutore per queste cose. E' invece lo stato e chi ricopre pro tempore, che ci piaccia o no, a ricoprire le funzioni di governo e quindi o aumenta davvero gli stipendi o smette di tirar fuori il discorso per fini elettorali (anche se in questo caso - non ho visto la trasmissione - mi sembra di aver capito che la Fedeli sia stata provocata).

avidodinformazioni ha scritto:
Se lo stipendio fosse stato di 2000 € probabilmente qualcuno mi avrebbe battuto al concorso (magari anche a te Dec)
Se è per questo, mi hanno battuto in tanti, ma un posto c'era anche per me e quindi mi tengono.
avidodinformazioni ha scritto:
e la questione della mia motivazione (e magari della tua) non si sarebbe posta.
Infatti stiamo parlando del niente.

avidodinformazioni ha scritto:
Io sono fatto così, se vi piace mi tenete, se trovate di meglio mi sostituite, se non trovate di meglio perchè quelli meglio vanno altrove, mi tenete e MUTI !

Comunque ho sbagliato a citare la ministra. A dirlo sono stati gli esperti che hanno redatto il focus dell'Ocse. Ah beh allora... hanno ragione a prescindere.
Tornare in alto Andare in basso
Online
balanzoneXXI



Messaggi : 1395
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 1:36 pm

Dec ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
Dec ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
Che ha fatto una scelta di vita diversa... perchè non la facevi anche tu?
Perchè siamo persone di serie B; quelle di serie A le hai fatte scappare, se fai scappare anche noi poi passi a quelle di serie C; io non tirerei troppo la corda.

Il bello è che vi siete arrabbiati con precario.acciaio e con chiunque osi dire che non fa questo lavoro per arricchirsi per difendere la professionalità e la dignità degli insegnanti contro chi vorrebbe farli passare da missionari (cosa che nessuno ha mai detto e che è solo una vostra ossessione) e siete arrivati alla conclusione che gli insegnanti sono persone di serie B. Se la smettessimo noi per primi di classificare le persone in base a quanto guadagnano, forse saremmo meno frustrati.
Quando mi sono diplomato con il massimo dei voti, erano tutti disperati perché iscrivendomi a lettere avrei potuto fare solo l'insegnante e avrei fatto la fame, mentre secondo loro avrei potuto ambire a ben altro. Io non ho mai messo i soldi al primo posto e ho fatto la mia scelta ben consapevole che non mi sarei mai arricchito in questo modo e non mi sento per niente una persona di serie B rispetto a chi ha fatto altre scelte. Mi sembra strano che qualcuno invece pensasse che fosse un mestiere con cui si guadagnava bene, visto che è risaputo dalla notte dei tempi che gli insegnanti guadagnano poco.
Se oggi (qualche volta) sono demotivato, non è certo per quello e mi offende che qualcuno lo insinui o lo dica apertamente. e46 non rifiuterei un aumento di stipendio e non aspiro a lavorare gratis, ma mi sembra che nessuno abbia detto questo.
E adesso ricominciate pure con la solita solfa dell'insegnante missionario e delle Madri Teresa di Calcutta. Eviterò di rispondervi.

Eviterai di risponderci?Pazienza!

Sono tempi grami, questi, e quindi tutte le lezioncine edificanti che voi bravi prof vi compiacere di elargirci possono infastidire.

E' stato il filosofo a cominciare..



Nessuna lezioncina edificante da parte mia. Io sono infastidito anche da chi mi definisce una persona di serie B e da chi dice che sono demotivato e pretende di spiegarmene il motivo.
No, credo che sia stata la Fedeli (o chi per lei) a cominciare.


Però rò avevi detto che non avresti risposto.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 1:40 pm

balanzoneXXI ha scritto:
Dec ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
Dec ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
Che ha fatto una scelta di vita diversa... perchè non la facevi anche tu?
Perchè siamo persone di serie B; quelle di serie A le hai fatte scappare, se fai scappare anche noi poi passi a quelle di serie C; io non tirerei troppo la corda.

Il bello è che vi siete arrabbiati con precario.acciaio e con chiunque osi dire che non fa questo lavoro per arricchirsi per difendere la professionalità e la dignità degli insegnanti contro chi vorrebbe farli passare da missionari (cosa che nessuno ha mai detto e che è solo una vostra ossessione) e siete arrivati alla conclusione che gli insegnanti sono persone di serie B. Se la smettessimo noi per primi di classificare le persone in base a quanto guadagnano, forse saremmo meno frustrati.
Quando mi sono diplomato con il massimo dei voti, erano tutti disperati perché iscrivendomi a lettere avrei potuto fare solo l'insegnante e avrei fatto la fame, mentre secondo loro avrei potuto ambire a ben altro. Io non ho mai messo i soldi al primo posto e ho fatto la mia scelta ben consapevole che non mi sarei mai arricchito in questo modo e non mi sento per niente una persona di serie B rispetto a chi ha fatto altre scelte. Mi sembra strano che qualcuno invece pensasse che fosse un mestiere con cui si guadagnava bene, visto che è risaputo dalla notte dei tempi che gli insegnanti guadagnano poco.
Se oggi (qualche volta) sono demotivato, non è certo per quello e mi offende che qualcuno lo insinui o lo dica apertamente. e46 non rifiuterei un aumento di stipendio e non aspiro a lavorare gratis, ma mi sembra che nessuno abbia detto questo.
E adesso ricominciate pure con la solita solfa dell'insegnante missionario e delle Madri Teresa di Calcutta. Eviterò di rispondervi.

Eviterai di risponderci?Pazienza!

Sono tempi grami, questi, e quindi tutte le lezioncine edificanti che voi bravi prof vi compiacere di elargirci possono infastidire.

E' stato il filosofo a cominciare..



Nessuna lezioncina edificante da parte mia. Io sono infastidito anche da chi mi definisce una persona di serie B e da chi dice che sono demotivato e pretende di spiegarmene il motivo.
No, credo che sia stata la Fedeli (o chi per lei) a cominciare.


Però rò avevi detto che non avresti risposto.

@Dec: se smettiamo TUTTI di rispondere a questo personaggio probabilmente prima o poi la finirà.

La devo smettere io per prima.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 57328
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 1:48 pm

balanzoneXXI ha scritto:
Dec ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
Dec ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
Che ha fatto una scelta di vita diversa... perchè non la facevi anche tu?
Perchè siamo persone di serie B; quelle di serie A le hai fatte scappare, se fai scappare anche noi poi passi a quelle di serie C; io non tirerei troppo la corda.

Il bello è che vi siete arrabbiati con precario.acciaio e con chiunque osi dire che non fa questo lavoro per arricchirsi per difendere la professionalità e la dignità degli insegnanti contro chi vorrebbe farli passare da missionari (cosa che nessuno ha mai detto e che è solo una vostra ossessione) e siete arrivati alla conclusione che gli insegnanti sono persone di serie B. Se la smettessimo noi per primi di classificare le persone in base a quanto guadagnano, forse saremmo meno frustrati.
Quando mi sono diplomato con il massimo dei voti, erano tutti disperati perché iscrivendomi a lettere avrei potuto fare solo l'insegnante e avrei fatto la fame, mentre secondo loro avrei potuto ambire a ben altro. Io non ho mai messo i soldi al primo posto e ho fatto la mia scelta ben consapevole che non mi sarei mai arricchito in questo modo e non mi sento per niente una persona di serie B rispetto a chi ha fatto altre scelte. Mi sembra strano che qualcuno invece pensasse che fosse un mestiere con cui si guadagnava bene, visto che è risaputo dalla notte dei tempi che gli insegnanti guadagnano poco.
Se oggi (qualche volta) sono demotivato, non è certo per quello e mi offende che qualcuno lo insinui o lo dica apertamente. e46 non rifiuterei un aumento di stipendio e non aspiro a lavorare gratis, ma mi sembra che nessuno abbia detto questo.
E adesso ricominciate pure con la solita solfa dell'insegnante missionario e delle Madri Teresa di Calcutta. Eviterò di rispondervi.

Eviterai di risponderci?Pazienza!

Sono tempi grami, questi, e quindi tutte le lezioncine edificanti che voi bravi prof vi compiacere di elargirci possono infastidire.

E' stato il filosofo a cominciare..



Nessuna lezioncina edificante da parte mia. Io sono infastidito anche da chi mi definisce una persona di serie B e da chi dice che sono demotivato e pretende di spiegarmene il motivo.
No, credo che sia stata la Fedeli (o chi per lei) a cominciare.


Però rò avevi detto che non avresti risposto.

Alle provocazioni sull'insegnante missionario e Madre Teresa. L'avrai pensato, ma questa volta non l'hai scritto.
Tornare in alto Andare in basso
Online
balanzoneXXI



Messaggi : 1395
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 2:04 pm

Dec ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
Dec ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
Dec ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
Che ha fatto una scelta di vita diversa... perchè non la facevi anche tu?
Perchè siamo persone di serie B; quelle di serie A le hai fatte scappare, se fai scappare anche noi poi passi a quelle di serie C; io non tirerei troppo la corda.

Il bello è che vi siete arrabbiati con precario.acciaio e con chiunque osi dire che non fa questo lavoro per arricchirsi per difendere la professionalità e la dignità degli insegnanti contro chi vorrebbe farli passare da missionari (cosa che nessuno ha mai detto e che è solo una vostra ossessione) e siete arrivati alla conclusione che gli insegnanti sono persone di serie B. Se la smettessimo noi per primi di classificare le persone in base a quanto guadagnano, forse saremmo meno frustrati.
Quando mi sono diplomato con il massimo dei voti, erano tutti disperati perché iscrivendomi a lettere avrei potuto fare solo l'insegnante e avrei fatto la fame, mentre secondo loro avrei potuto ambire a ben altro. Io non ho mai messo i soldi al primo posto e ho fatto la mia scelta ben consapevole che non mi sarei mai arricchito in questo modo e non mi sento per niente una persona di serie B rispetto a chi ha fatto altre scelte. Mi sembra strano che qualcuno invece pensasse che fosse un mestiere con cui si guadagnava bene, visto che è risaputo dalla notte dei tempi che gli insegnanti guadagnano poco.
Se oggi (qualche volta) sono demotivato, non è certo per quello e mi offende che qualcuno lo insinui o lo dica apertamente. e46 non rifiuterei un aumento di stipendio e non aspiro a lavorare gratis, ma mi sembra che nessuno abbia detto questo.
E adesso ricominciate pure con la solita solfa dell'insegnante missionario e delle Madri Teresa di Calcutta. Eviterò di rispondervi.

Eviterai di risponderci?Pazienza!

Sono tempi grami, questi, e quindi tutte le lezioncine edificanti che voi bravi prof vi compiacere di elargirci possono infastidire.

E' stato il filosofo a cominciare..



Nessuna lezioncina edificante da parte mia. Io sono infastidito anche da chi mi definisce una persona di serie B e da chi dice che sono demotivato e pretende di spiegarmene il motivo.
No, credo che sia stata la Fedeli (o chi per lei) a cominciare.


Però rò avevi detto che non avresti risposto.

Alle provocazioni sull'insegnante missionario e Madre Teresa. L'avrai pensato, ma questa volta non l'hai scritto.


Ma caro collega, mi meraviglio di te, di te che sei così sagace da poter affermare di conoscere la storia meglio di me senza nemmeno conoscermi.Dovresti sapere dell'esistenza dell'implicito e delle iperboli.Se voi vi mettete su un piedistallo , a mo' di statue benemerite, qualcuno ve lo fa notare.E non voglio approfondire la metafora ,pro bono pacis .

Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1368
Data d'iscrizione : 15.07.12
Località : Porzione settentrionale della Padania più profonda

MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 2:07 pm

Dec ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
Che ha fatto una scelta di vita diversa... perchè non la facevi anche tu?
Perchè siamo persone di serie B; quelle di serie A le hai fatte scappare, se fai scappare anche noi poi passi a quelle di serie C; io non tirerei troppo la corda.

Quando mi sono diplomato con il massimo dei voti, erano tutti disperati perché iscrivendomi a lettere avrei potuto fare solo l'insegnante e avrei fatto la fame, mentre secondo loro avrei potuto ambire a ben altro. Io non ho mai messo i soldi al primo posto e ho fatto la mia scelta ben consapevole che non mi sarei mai arricchito in questo modo e non mi sento per niente una persona di serie B rispetto a chi ha fatto altre scelte. Mi sembra strano che qualcuno invece pensasse che fosse un mestiere con cui si guadagnava bene, visto che è risaputo dalla notte dei tempi che gli insegnanti guadagnano poco.

Tra guadagnare poco e non arrivare alla fine del mese c'è una bella differenza. Nessuno pretende di "arricchirsi". Quello che si dovrebbe, a mio avviso, pretendere è almeno il rispetto della costituzione: "Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un'esistenza libera e dignitosa." (Articolo 36).

Attualmente le cose non stanno così.

Attualmente lo stipendio degli insegnanti è bloccato da 8 anni.

Attualmente rileva l'ISTAT, i docenti italiani sono gli unici, assieme ai colleghi greci, che hanno visto il valore del loro stipendio diminuire dal 2010 ad oggi. In ogni altro paese europeo è avvenuto il contrario.

Attualmente la mia collega, divorziata e con due figlie, con un marito balordo che non le gira neppure una lira di mantenimento per la prole, con il suo stipendio di docente di ruolo non può permettersi di portare le ragazze al mare, deve pregare che la sua utilitaria, vecchia di 11 anni, non la lasci a piedi perché, altrimenti, non avrebbe i soldi per ripararla, deve pagare il dentista "a rate" etc etc...

Carissima Ire... impossibile essere poveri con uno stipendio? Vieni tu a vedere come campa la mia collega con lo stipendio che, secondo te, è pure troppo.

L'unico che ha capito il senso del discorso mi pare Avido... pagateci ancora di meno, levateci ancora qualcosa. Alla fine vedrete cosa vi resterà in mano.




Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 2:19 pm

Un auto di 11 anni non mi sembra così vecchia..
Posso sapere che tipo di cellulare hanno le figlie della tua collega divorziata?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 2:20 pm

Lenar ha scritto:
Dec ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
Che ha fatto una scelta di vita diversa... perchè non la facevi anche tu?
Perchè siamo persone di serie B; quelle di serie A le hai fatte scappare, se fai scappare anche noi poi passi a quelle di serie C; io non tirerei troppo la corda.

Quando mi sono diplomato con il massimo dei voti, erano tutti disperati perché iscrivendomi a lettere avrei potuto fare solo l'insegnante e avrei fatto la fame, mentre secondo loro avrei potuto ambire a ben altro. Io non ho mai messo i soldi al primo posto e ho fatto la mia scelta ben consapevole che non mi sarei mai arricchito in questo modo e non mi sento per niente una persona di serie B rispetto a chi ha fatto altre scelte. Mi sembra strano che qualcuno invece pensasse che fosse un mestiere con cui si guadagnava bene, visto che è risaputo dalla notte dei tempi che gli insegnanti guadagnano poco.

Tra guadagnare poco e non arrivare alla fine del mese c'è una bella differenza. Nessuno pretende di "arricchirsi". Quello che si dovrebbe, a mio avviso, pretendere è almeno il rispetto della costituzione: "Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un'esistenza libera e dignitosa." (Articolo 36).

Attualmente le cose non stanno così.

Attualmente lo stipendio degli insegnanti è bloccato da 8 anni.

Attualmente rileva l'ISTAT, i docenti italiani sono gli unici, assieme ai colleghi greci, che hanno visto il valore del loro stipendio diminuire dal 2010 ad oggi. In ogni altro paese europeo è avvenuto il contrario.

Attualmente la mia collega, divorziata e con due figlie, con un marito balordo che non le gira neppure una lira di mantenimento per la prole, con il suo stipendio di docente di ruolo non può permettersi di portare le ragazze al mare, deve pregare che la sua utilitaria, vecchia di 11 anni, non la lasci a piedi perché, altrimenti, non avrebbe i soldi per ripararla, deve pagare il dentista "a rate" etc etc...

Carissima Ire... impossibile essere poveri con uno stipendio? Vieni tu a vedere come campa la mia collega con lo stipendio che, secondo te, è pure troppo.

L'unico che ha capito il senso del discorso mi pare Avido... pagateci ancora di meno, levateci ancora qualcosa. Alla fine vedrete cosa vi resterà in mano

Qualcuno ha detto alla tua cara collega di avere figli e di divorziare da uni che non le passa i soldi del mantenimento? Stava attenta prima visto che "chi è causa del suo male pianga se stesso"

Io non ho figli e sto 'benissimo' (si fa per dire) e tra l'altro vivo pure in uno dei posti più costosi d' Italia (ahimè) in quanto turistico. In un altro posto, magari al sud, vivrei ancora meglio.

Con questo non voglio dire che non voglio l' aumento dello stipendio... me ne guarderei bene dall' affermare ciò...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 2:21 pm

Masaniello ha scritto:
Un auto di 11 anni non mi sembra così vecchia..
Posso sapere che tipo di cellulare hanno le figlie della tua collega divorziata?

MagarI ne hanno uno da 7/800 €.
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1368
Data d'iscrizione : 15.07.12
Località : Porzione settentrionale della Padania più profonda

MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 2:24 pm

rita 76 ha scritto:
Masaniello ha scritto:
Un auto di 11 anni non mi sembra così vecchia..
Posso sapere che tipo di cellulare hanno le figlie della tua collega divorziata?

MagarI ne hanno uno da 7/800 €.

La prima ha uno scassone Android pescato da qualche cestone. La seconda usa il cellulare vecchio della madre.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: La motivazione l'avrete persa voi   Mar Lug 11, 2017 2:25 pm

Lenar ha scritto:
Dec ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
Che ha fatto una scelta di vita diversa... perchè non la facevi anche tu?
Perchè siamo persone di serie B; quelle di serie A le hai fatte scappare, se fai scappare anche noi poi passi a quelle di serie C; io non tirerei troppo la corda.

Quando mi sono diplomato con il massimo dei voti, erano tutti disperati perché iscrivendomi a lettere avrei potuto fare solo l'insegnante e avrei fatto la fame, mentre secondo loro avrei potuto ambire a ben altro. Io non ho mai messo i soldi al primo posto e ho fatto la mia scelta ben consapevole che non mi sarei mai arricchito in questo modo e non mi sento per niente una persona di serie B rispetto a chi ha fatto altre scelte. Mi sembra strano che qualcuno invece pensasse che fosse un mestiere con cui si guadagnava bene, visto che è risaputo dalla notte dei tempi che gli insegnanti guadagnano poco.

Tra guadagnare poco e non arrivare alla fine del mese c'è una bella differenza. Nessuno pretende di "arricchirsi". Quello che si dovrebbe, a mio avviso, pretendere è almeno il rispetto della costituzione: "Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un'esistenza libera e dignitosa." (Articolo 36).

Attualmente le cose non stanno così.

Attualmente lo stipendio degli insegnanti è bloccato da 8 anni.

Attualmente rileva l'ISTAT, i docenti italiani sono gli unici, assieme ai colleghi greci, che hanno visto il valore del loro stipendio diminuire dal 2010 ad oggi. In ogni altro paese europeo è avvenuto il contrario.

Attualmente la mia collega, divorziata e con due figlie, con un marito balordo che non le gira neppure una lira di mantenimento per la prole, con il suo stipendio di docente di ruolo non può permettersi di portare le ragazze al mare, deve pregare che la sua utilitaria, vecchia di 11 anni, non la lasci a piedi perché, altrimenti, non avrebbe i soldi per ripararla, deve pagare il dentista "a rate" etc etc...

Carissima Ire... impossibile essere poveri con uno stipendio? Vieni tu a vedere come campa la mia collega con lo stipendio che, secondo te, è pure troppo.

L'unico che ha capito il senso del discorso mi pare Avido... pagateci ancora di meno, levateci ancora qualcosa. Alla fine vedrete cosa vi resterà in mano

Riguardo all' adeguatezza dello stipendio rispetto alla quantità di lavoro da fare: se uno vuole impegnare tutti i pomeriggi a correggere verifiche o i quaderni degli alunni... caxxi suoi! Non penso che qualcuno (ds, ecc) gli imponga di fare ciò...
Tornare in alto Andare in basso
 
La motivazione l'avrete persa voi
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 13Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4 ... 11, 12, 13  Seguente
 Argomenti simili
-
» mi sono persa con i calcoli...
» Ebrei
» Perdere la fede, ritrovarla, capire che e' una trappola, scappare.
» non mi sento una buona madre, mi sono persa
» Motivazione per far frequenze pre e post scuola

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: