Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Lun Lug 10, 2017 8:36 pm

Una critica che la maggioranza degli studenti muove all'insegnamento della Storia è il totale scollamento tra i periodi analizzati e l'attualità; propongo una nuova scansione per confrontarmi con voi sulla sua fattibilità/opportunità:

Primo anno: dall'origine dell'umanità alla battaglia di Azio.
Secondo anno: dalla battaglia di Azio alla crisi del Trecento esclusa.
Terzo anno: dalla crisi del Trecento alla Rivoluzione Francese.
Quarto anno: da Napoleone alla crisi del '29.
Quinto anno: dalla crisi del '29 a oggi.

In alternativa cosa proporreste per colmare il gap con la contemporaneità?
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3501
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Lun Lug 10, 2017 8:41 pm

Meglio di adesso,ma il programma di quinta è ancora troppo vasto .si continuerebbe adi arrivare al secondo dopoguerra e gli ultimi 50 anni,essenziali,passati in cavalleria
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Lun Lug 10, 2017 9:15 pm

Masaniello ha scritto:
Meglio di adesso,ma il programma di quinta è ancora troppo vasto .si continuerebbe adi arrivare al secondo dopoguerra e gli ultimi 50 anni,essenziali,passati in cavalleria

Lo so, l'unica soluzione sarebbe iniziare in quinta dalla pace di Yalta, ma a quel punto il problema si porrebbe nell'anno precedente; io sono contrario a danneggiare troppo l'Ottocento.

P.s. Comunque quest'anno iniziando dalla Prima Guerra Mondiale (e non dal 1870 come l'anno scorso) ho fatto con maggiore approfondimento la Guerra Fredda fino al 1990.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20208
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Lun Lug 10, 2017 10:04 pm

87 anni troppo vasto ?

Vi ricordo che la "storia" finisce dove inizia la contemporaneità politica.

Quando si dovesse parlare di guerra del Vietnam ci sarebbero docenti che presenterebbero la cosa come evento imperialista degli USA e docenti che parlerebbero di stoico impegno nell'arginare il dilagare comunista; per non parlare di Israele.

E ricordatevi che "storia" è una disciplina importante ovunque e fondante quasi da nessuna parte.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 57697
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Lun Lug 10, 2017 10:12 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Quando si dovesse parlare di guerra del Vietnam ci sarebbero docenti che presenterebbero la cosa come evento imperialista degli USA e docenti che parlerebbero di stoico impegno nell'arginare il dilagare comunista; per non parlare di Israele.

Io non avrei nessun problema a presentare entrambe le posizioni ed eventualmente a rifletterci con i ragazzi che oltre tutto dovrebbero essere abbastanza grandi e maturi per aver elaborato una loro idea e non per farsi certo condizionare dalle opinioni dell'insegnante.
L'alternativa è che molti di loro non sappiano niente né del Vietnam né di Israele che è quanto solitamente avviene.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Lun Lug 10, 2017 10:14 pm

avidodinformazioni ha scritto:
87 anni troppo vasto ?

Vi ricordo che la "storia" finisce dove inizia la contemporaneità politica.

Quando si dovesse parlare di guerra del Vietnam ci sarebbero docenti che presenterebbero la cosa come evento imperialista degli USA e docenti che parlerebbero di stoico impegno nell'arginare il dilagare comunista; per non parlare di Israele.

E ricordatevi che "storia" è una disciplina importante ovunque e fondante quasi da nessuna parte.

La storia è di per sè interpretabile politicamente, questa a mio avviso non deve diventare una scusa per elevare una determinata storia a Fine della Storia; la seconda guerra mondiale è fondamentale ma non è stato il termine della geopolitica e anzi questa ha continuato ad evolvere e a cambiare in modo difficilmente immaginabile dai politici di Yalta e Postdam... quindi occorre a mio avviso cambiare con coraggio le linee guide della Storia per la quinta.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20208
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Lun Lug 10, 2017 10:27 pm

precario_acciaio. ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
87 anni troppo vasto ?

Vi ricordo che la "storia" finisce dove inizia la contemporaneità politica.

Quando si dovesse parlare di guerra del Vietnam ci sarebbero docenti che presenterebbero la cosa come evento imperialista degli USA e docenti che parlerebbero di stoico impegno nell'arginare il dilagare comunista; per non parlare di Israele.

E ricordatevi che "storia" è una disciplina importante ovunque e fondante quasi da nessuna parte.

La storia è di per sè interpretabile politicamente, questa a mio avviso non deve diventare una scusa per elevare una determinata storia a Fine della Storia; la seconda guerra mondiale è fondamentale ma non è stato il termine della geopolitica e anzi questa ha continuato ad evolvere e a cambiare in modo difficilmente immaginabile dai politici di Yalta e Postdam... quindi occorre a mio avviso cambiare con coraggio le linee guide della Storia per la quinta.
Fai un esempio di due docenti diversamente politicizzati che parlano entrambi di Napoleone.

Napoleone è storia, si dice come era il mondo prima di lui, si dice cosa ha fatto e si dice come è diventato il mondo dopo di lui; tutto freddamente.

Quando parli di bomba atomica come fai a non esprimerti sulla moralità dell'evento ? Secondo te tutti la pensano allo stesso modo ?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Lun Lug 10, 2017 10:39 pm

avidodinformazioni ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
87 anni troppo vasto ?

Vi ricordo che la "storia" finisce dove inizia la contemporaneità politica.

Quando si dovesse parlare di guerra del Vietnam ci sarebbero docenti che presenterebbero la cosa come evento imperialista degli USA e docenti che parlerebbero di stoico impegno nell'arginare il dilagare comunista; per non parlare di Israele.

E ricordatevi che "storia" è una disciplina importante ovunque e fondante quasi da nessuna parte.

La storia è di per sè interpretabile politicamente, questa a mio avviso non deve diventare una scusa per elevare una determinata storia a Fine della Storia; la seconda guerra mondiale è fondamentale ma non è stato il termine della geopolitica e anzi questa ha continuato ad evolvere e a cambiare in modo difficilmente immaginabile dai politici di Yalta e Postdam... quindi occorre a mio avviso cambiare con coraggio le linee guide della Storia per la quinta.
Fai un esempio di due docenti diversamente politicizzati che parlano entrambi di Napoleone.

Napoleone è storia, si dice come era il mondo prima di lui, si dice cosa ha fatto e si dice come è diventato il mondo dopo di lui; tutto freddamente.

Quando parli di bomba atomica come fai a non esprimerti sulla moralità dell'evento ? Secondo te tutti la pensano allo stesso modo ?

Napoleone conservatore (nella neutralizzazione dell'opinione pubblica tramite plebisciti manipolati), Napoleone progressista (Codice Napoleonico) o anche Napoleone desposta illuminato stile Federico II. Le divisioni non mancano.
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 728
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Lun Lug 10, 2017 10:41 pm

La scansione del programma di Storia dipende molto dalla classe che si ha di fronte. Quando i ragazzi hanno grandi difficoltà, l'importante è incuriosirli, affrontando bene pochi argomenti. Fare le corse per arrivare ad una data non serve a nulla, perché agli alunni non resta niente.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3501
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Lun Lug 10, 2017 11:00 pm

Arrivare al 1990, sicuramente encomiabile. Ma mi tagli fuori la più grande carneficina avvenuta in Europa dopo la seconda guerra mondiale, cioè le guerre nella ex Jugoslavia e Kosovo.
Continuo a pensare che arrivare al 2001 sia imprescindibile per capire il presente.
Avido,chi affermasse che il Vietnam, con i suoi 59000 morti americani più un paio di milioni vietnamiti, oltre a circa 800000 reduci americani affetti da PTSD,SERVITI COMPLETAMENTE A NULLA, sia stato una necessità per arginare il comunismo nel sud est asiatico e quindi un male necessario è un COGLIONE tale e quale chi nega l olocausto.
La più grande figura di merda degli Stati Uniti, tale e quale la nostra fallimentare guerra mussoliniana e l Afghanistan sovietico.
Tornare in alto Andare in basso
dolcenaufragare



Messaggi : 149
Data d'iscrizione : 14.03.15

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mar Lug 11, 2017 1:17 pm

Ritengo che arrivare ad insegnare per la Storia tutto il '900 sia impossibile; pensate a cosa potrà accadere in futuro fra 100 anni? si avrà un bignami di quello da noi insegnato ora!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mar Lug 11, 2017 1:23 pm

dolcenaufragare ha scritto:
Ritengo che arrivare ad insegnare per la Storia tutto il '900 sia impossibile; pensate a cosa potrà accadere in futuro fra 100 anni? si avrà un bignami di quello da noi insegnato ora!

E' probabile, ma temo sia una cosa naturale: anche la storia risorgimentale è stata progressivamente compressa nei manuali di Storia e lo stesso destino toccherà a ciò che abbiamo vissuto noi e i nostri avi.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mar Lug 11, 2017 1:27 pm

Credo che se si riuscisse ad arrivare, alla fine della quarta, a finire la prima guerra mondiale e magari parlare del 1917 in Russia, sarebbe già buono.
Poi si riparte dal dopoguerra, e se si arrivasse al 2001 sarebbe ottimo.
Non è facile, non si potrà approfondire tutto come una volta; ma si possono comunque leggere e discutere interpretazioni diverse, oltre a fornire alcuni strumenti per affrontare questioni su cui molti potrebbero non avere altrimenti occasione di riflettere.
Si può chiarire anche il presupposto del proprio operare: spiegare Caterina la Grande non è esattamente come discutere la guerra in Jugoslavia. O l'11 settembre 2001. Occorre rendere gli studenti consapevoli anche di questo.
Io sono favorevole, in linea di principio.
Tornare in alto Andare in basso
dolcenaufragare



Messaggi : 149
Data d'iscrizione : 14.03.15

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mar Lug 11, 2017 3:54 pm

precario_acciaio. ha scritto:
dolcenaufragare ha scritto:
Ritengo che arrivare ad insegnare per la Storia tutto il '900 sia impossibile; pensate a cosa potrà accadere in futuro fra 100 anni? si avrà un bignami di quello da noi insegnato ora!

E' probabile, ma temo sia una cosa naturale: anche la storia risorgimentale è stata progressivamente compressa nei manuali di Storia e lo stesso destino toccherà a ciò che abbiamo vissuto noi e i nostri avi.

Hai ragione, evidentemente. Io ho sostenuto l'esame di storia contemporanea con un programma che partiva dai moti rivoluzionari del 1848 e si concludeva al 1956. E' pure vero che la storia contemporanea dovrebbe arrivare per me fino 1991 (guerra in Iraq) od al massimo fino al 1994 (inizio seconda repubblica in Italia?). L'altro prof di corso invece partiva dal 1914 (fuori tutto un secolo non studiato in storia moderna dal 1815 al 1914) per arrivare fattivamente fino ai giorni nostri.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2960
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mar Lug 11, 2017 4:10 pm

precario_acciaio. ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
87 anni troppo vasto ?

Vi ricordo che la "storia" finisce dove inizia la contemporaneità politica.

Quando si dovesse parlare di guerra del Vietnam ci sarebbero docenti che presenterebbero la cosa come evento imperialista degli USA e docenti che parlerebbero di stoico impegno nell'arginare il dilagare comunista; per non parlare di Israele.

E ricordatevi che "storia" è una disciplina importante ovunque e fondante quasi da nessuna parte.

La storia è di per sè interpretabile politicamente, questa a mio avviso non deve diventare una scusa per elevare una determinata storia a Fine della Storia; la seconda guerra mondiale è fondamentale ma non è stato il termine della geopolitica e anzi questa ha continuato ad evolvere e a cambiare in modo difficilmente immaginabile dai politici di Yalta e Postdam... quindi occorre a mio avviso cambiare con coraggio le linee guide della Storia per la quinta.
Fai un esempio di due docenti diversamente politicizzati che parlano entrambi di Napoleone.

Napoleone è storia, si dice come era il mondo prima di lui, si dice cosa ha fatto e si dice come è diventato il mondo dopo di lui; tutto freddamente.

Quando parli di bomba atomica come fai a non esprimerti sulla moralità dell'evento ? Secondo te tutti la pensano allo stesso modo ?

Napoleone conservatore (nella neutralizzazione dell'opinione pubblica tramite plebisciti manipolati), Napoleone progressista (Codice Napoleonico) o anche Napoleone desposta illuminato stile Federico II. Le divisioni non mancano.

Sì, però.. Napoleone è lontano nel tempo, non esiste alcun seguace di Napoleone al giorno d'oggi, quindi può essere presentato senza patemi qualsiasi sia il punto di vista prevalente per il docente. E non sarebbe male mostrare la complessità della figura, utilizzando diverse prospettive.
La storia più recente, e non solo quella recentissima, come dimostra il bagnino di Chioggia, scalda molto gli animi ed il rischio è quello di scatenare una tempesta. Quindi, dal punto di vista teorico sarei pienamente d'accordo ad arrivare al 2001 (previo aumento delle ore di storia al triennio, visto che in 2 ore non ci si riuscirà mai); dal punto di vista pratico, mi rendo conto che è meglio fermarsi a distanza di sicurezza, diciamo anni '50 /'60. Ed è già tanto.
Tornare in alto Andare in basso
Milady



Messaggi : 535
Data d'iscrizione : 04.09.12

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mar Lug 11, 2017 4:39 pm

Dici che ci vuole un certo distacco temporale, è quello che hanno sempre detto anche i miei docenti! Al di là delle ore, che sono poche, credo però che sia un peccato fermarsi agli anni '60 e che sarebbe bene che i ragazzi ne sapessero di più, anche di quello che è avvenuto dopo. Il mio libro delle superiori si fermava alla guerra in Somalia ('92/'93) ma ci hanno spiegato la I g.m. il penultimo giorno di scuola dicendoci, se volevamo, di leggerci la II nei giorni prima dell'esame...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6351
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mar Lug 11, 2017 5:05 pm

avidodinformazioni ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
87 anni troppo vasto ?

Vi ricordo che la "storia" finisce dove inizia la contemporaneità politica.

Quando si dovesse parlare di guerra del Vietnam ci sarebbero docenti che presenterebbero la cosa come evento imperialista degli USA e docenti che parlerebbero di stoico impegno nell'arginare il dilagare comunista; per non parlare di Israele.

E ricordatevi che "storia" è una disciplina importante ovunque e fondante quasi da nessuna parte.

La storia è di per sè interpretabile politicamente, questa a mio avviso non deve diventare una scusa per elevare una determinata storia a Fine della Storia; la seconda guerra mondiale è fondamentale ma non è stato il termine della geopolitica e anzi questa ha continuato ad evolvere e a cambiare in modo difficilmente immaginabile dai politici di Yalta e Postdam... quindi occorre a mio avviso cambiare con coraggio le linee guide della Storia per la quinta.
Fai un esempio di due docenti diversamente politicizzati che parlano entrambi di Napoleone.

Napoleone è storia, si dice come era il mondo prima di lui, si dice cosa ha fatto e si dice come è diventato il mondo dopo di lui; tutto freddamente.

Quando parli di bomba atomica come fai a non esprimerti sulla moralità dell'evento ? Secondo te tutti la pensano allo stesso modo ?

Beh... insomma.
Un conto è presentare Napoleone come il moderno innovatore del codice, baluardo della rivoluzione, o come il cinico distruttore della Repubblica di Venezia, che magari tra i veneziani ha un significato anche ora, anche ci sono meno Foscolo in giro. E' stata ed è per gli storici che ancora ci si accapigliano una figura molto controversa, un po' come Giulio Cesare
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 20208
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mar Lug 11, 2017 6:13 pm

lucetta10 ha scritto:
Beh... insomma.
Un conto è presentare Napoleone come il moderno innovatore del codice, baluardo della rivoluzione, o come il cinico distruttore della Repubblica di Venezia, che magari tra i veneziani ha un significato anche ora, anche ci sono meno Foscolo in giro. E' stata ed è per gli storici che ancora ci si accapigliano una figura molto controversa, un po' come Giulio Cesare
Ma santo cielo ! Se presenti Napoleone nel primo modo e c'è un genitore veneziano nemmeno se ne accorge, e se se ne accorge se ne fotte.

Prova a dire "olocausto sì, però anche loro con i palestinesi ..."

Sono ferite ancora aperte, opinioni troppo variabili; fanno parte dell'attualità, non della storia.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20208
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mar Lug 11, 2017 6:17 pm

chicca70 ha scritto:
dal punto di vista pratico, mi rendo conto che è meglio fermarsi a distanza di sicurezza, diciamo anni '50 /'60. Ed è già tanto.
Io mi fermerei al giorno prima della bomba atomica.

Era necessario/opportuno sganciarla ? Non ci sono pareri unanimi !
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20208
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mar Lug 11, 2017 6:22 pm

Galadriel ha scritto:
Si può chiarire anche il presupposto del proprio operare: spiegare Caterina la Grande non è esattamente come discutere la guerra in Jugoslavia. O l'11 settembre 2001. Occorre rendere gli studenti consapevoli anche di questo.
Io sono favorevole, in linea di principio.
La guerra di Jugoslavia è stato un fatto storico rilevante ?

Certo per coloro che ne sono stati coinvolti sì, più di ogni altro, ma per gli altri ?

Se non ci fosse stata quella guerra il mondo sarebbe identico; non così per la seconda guerra mondiale.

Lo avete capito che inserire un argomento in più significa togliere un argomento tra quelli che si fanno; lungi da me dirvi cosa dovete fare e cosa tagliare in una disciplina che ricordo malamente, ma la guerra Jugoslava non si può sentire.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20208
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mar Lug 11, 2017 6:24 pm

precario_acciaio. ha scritto:
dolcenaufragare ha scritto:
Ritengo che arrivare ad insegnare per la Storia tutto il '900 sia impossibile; pensate a cosa potrà accadere in futuro fra 100 anni? si avrà un bignami di quello da noi insegnato ora!

E' probabile, ma temo sia una cosa naturale: anche la storia risorgimentale è stata progressivamente compressa nei manuali di Storia e lo stesso destino toccherà a ciò che abbiamo vissuto noi e i nostri avi.
Ma è ovvio, fra 100000 anni la seconda guerra mondiale avrà lo stesso valore delle guerre puniche, sarà folclore.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2960
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mar Lug 11, 2017 6:34 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Galadriel ha scritto:
Si può chiarire anche il presupposto del proprio operare: spiegare Caterina la Grande non è esattamente come discutere la guerra in Jugoslavia. O l'11 settembre 2001. Occorre rendere gli studenti consapevoli anche di questo.
Io sono favorevole, in linea di principio.
La guerra di Jugoslavia è stato un fatto storico rilevante ?

Certo per coloro che ne sono stati coinvolti sì, più di ogni altro, ma per gli altri ?

Se non ci fosse stata quella guerra il mondo sarebbe identico; non così per la seconda guerra mondiale.

Lo avete capito che inserire un argomento in più significa togliere un argomento tra quelli che si fanno; lungi da me dirvi cosa dovete fare e cosa tagliare in una disciplina che ricordo malamente, ma la guerra Jugoslava non si può sentire.

In prospettiva, di qui a 100 anni, credo che sarà studiata come oggi si studia la guerra di successione spagnola, nulla o quasi. Il problema di confondere la cronaca dell'attualità con la storia non è irrilevante: mentre si vivono i fatti, tutto sembra importante. È solo quando i protagonisti sono tutti morti da diversi anni e la vicenda è giunta al suo epilogo definitivo che si può valutare storicamente. E, anche in quel caso, se la partecipazione ideologica è stata forte, lo strascico si prolunga in modo indefinito.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6351
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mar Lug 11, 2017 9:37 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Beh... insomma.
Un conto è presentare Napoleone come il moderno innovatore del codice, baluardo della rivoluzione, o come il cinico distruttore della Repubblica di Venezia, che magari tra i veneziani ha un significato anche ora, anche ci sono meno Foscolo in giro. E' stata ed è per gli storici che ancora ci si accapigliano una figura molto controversa, un po' come Giulio Cesare
Ma santo cielo ! Se presenti Napoleone nel primo modo e c'è un genitore veneziano nemmeno se ne accorge, e se se ne accorge se ne fotte.

Prova a dire "olocausto sì, però anche loro con i palestinesi ..."

Sono ferite ancora aperte, opinioni troppo variabili; fanno parte dell'attualità, non della storia.

...guarda che la tua richiesta era di fare l'esempio di due docenti entrambi politicizzati, e ci sono storici che si accapigliano su Napoleone, come ci sono ancora scontri e ferite aperte in piena Europa tra etnie antiche come celti e anglosassoni o baschi e catalani, che non è sia proprio storia recente, se è per questo.
Ovvio poi che come l'olocausto c'è solo l'olocausto
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 6351
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mar Lug 11, 2017 9:41 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Galadriel ha scritto:
Si può chiarire anche il presupposto del proprio operare: spiegare Caterina la Grande non è esattamente come discutere la guerra in Jugoslavia. O l'11 settembre 2001. Occorre rendere gli studenti consapevoli anche di questo.
Io sono favorevole, in linea di principio.
La guerra di Jugoslavia è stato un fatto storico rilevante ?

Certo per coloro che ne sono stati coinvolti sì, più di ogni altro, ma per gli altri ?

Se non ci fosse stata quella guerra il mondo sarebbe identico; non così per la seconda guerra mondiale.

Lo avete capito che inserire un argomento in più significa togliere un argomento tra quelli che si fanno; lungi da me dirvi cosa dovete fare e cosa tagliare in una disciplina che ricordo malamente, ma la guerra Jugoslava non si può sentire.


La guerra in Jugoslavia è un conflitto etnico religioso con basi nazionaliste, che mi pare tema attualissimo, ha coinvolto l'Europa e la Nato, altro tema oggi cruciale, è l'ultima guerra ad oggi combattuta sul territorio europeo, ha comportato pulizia etnica e genocidio, i temi mi paiono molti e tutti attuali. A Sarajevo è scoppiata anche la prima guerra mondiale
Se poi dobbiamo sempre conoscete un Pinco Pallo per parlare di coinvolgimento...
Tornare in alto Andare in basso
Online
Masaniello



Messaggi : 3501
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mar Lug 11, 2017 9:47 pm

Se è per questo nemmeno il Vietnam è storicamente importante. Senza l intervento americano il nord Vietnam avrebbe occupato il sud debole e corrotto sotto un unico regime comunista guidato da ho chi min.
Con l intervento americano idem.
Solo dieci anni più tardi.
Il resto del mondo è rimasto praticamente immutato.
Il Vietnam è servito solo a:
-fabbriche armi ,velivoli, elicitteri e diserbanti
-agli americani che hanno ottenuto la abolizione della leva obbligatoria.
-a Gianni morandi
Tornare in alto Andare in basso
 
Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Cosa ne pensate?
» Li avete usati? Cosa ne pensate? (GT3, High Trek, Cortina, Ovo)
» Lady nail cosa ne pensate ?
» Star Trek V... cosa ne pensate?
» Fresa più aspiratore su ebay,cosa ne pensate?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: