Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Lun Lug 10, 2017 8:36 pm

Promemoria primo messaggio :

Una critica che la maggioranza degli studenti muove all'insegnamento della Storia è il totale scollamento tra i periodi analizzati e l'attualità; propongo una nuova scansione per confrontarmi con voi sulla sua fattibilità/opportunità:

Primo anno: dall'origine dell'umanità alla battaglia di Azio.
Secondo anno: dalla battaglia di Azio alla crisi del Trecento esclusa.
Terzo anno: dalla crisi del Trecento alla Rivoluzione Francese.
Quarto anno: da Napoleone alla crisi del '29.
Quinto anno: dalla crisi del '29 a oggi.

In alternativa cosa proporreste per colmare il gap con la contemporaneità?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mar Lug 11, 2017 9:56 pm

Masaniello ha scritto:
Se è per questo nemmeno il Vietnam è storicamente importante. Senza l intervento americano il nord Vietnam avrebbe occupato il sud debole e corrotto sotto un unico regime comunista guidato da ho chi min.
Con l intervento americano idem.
Solo dieci anni più tardi.
Il resto del mondo è rimasto praticamente immutato.
Il Vietnam è servito solo a:
-fabbriche armi ,velivoli, elicitteri e diserbanti
-agli americani che hanno ottenuto la abolizione della leva obbligatoria.
-a Gianni morandi
Gianni ci aveva visto lungo !

Aveva subodorato le quote latte ed ha cambiato genere musicale per tempo.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mar Lug 11, 2017 10:00 pm

Dopo pochi anni il Vietnam ha invaso e reso inoffensivo il governo dei Kher Rossi. Scusa se è poco.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3257
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mar Lug 11, 2017 10:10 pm

Ma lo avrebbe fatto comunque. L intervento americano non è servito ,politicamente e strategicamente, a nulla
Tornare in alto Andare in basso
Erodoto



Messaggi : 366
Data d'iscrizione : 27.07.12

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 12:52 pm

precario_acciaio. ha scritto:
Una critica che la maggioranza degli studenti muove all'insegnamento della Storia è il totale scollamento tra i periodi analizzati e l'attualità; propongo una nuova scansione per confrontarmi con voi sulla sua fattibilità/opportunità:

Primo anno: dall'origine dell'umanità alla battaglia di Azio.
Secondo anno: dalla battaglia di Azio alla crisi del Trecento esclusa.
Terzo anno: dalla crisi del Trecento alla Rivoluzione Francese.
Quarto anno: da Napoleone alla crisi del '29.
Quinto anno: dalla crisi del '29 a oggi.

In alternativa cosa proporreste per colmare il gap con la contemporaneità?


Volendo proporre una nuova scansione del programma di Storia secondo me è necessario partire dalla fine, quindi dalla quinta classe. Cosa vogliamo approfondire in classe? Secondo me gli eventi contemporanei e quelli precedenti che hanno dato forma al mondo di oggi. Ergo direi della Grande Guerra a... al 1989 e la fine della guerra fredda? O fino al 2001? Il primo obiettivo mi sembra fattibile, il secondo molto più difficile.
C'è però un dato dal quale non si può prescindere. Oggi arrestare il programma alla Seconda Guerra Mondiale è scandaloso. Tralasciamo il giudizio su chi si ferma prima. Almeno un argomento post bellico bisogna riuscire a farlo.
Grossomodo una scansione che mi parrebbe funzionale potrebbe essere questa.

Primo anno: dall'origine dell'umanità alla battaglia di Azio.
Secondo anno: dalla battaglia di Azio all'età comunale.
Terzo anno: dalla crisi del Trecento all'Illuminismo.
Quarto anno: dalla rivoluzione francese alla seconda rivoluzione industriale.
Quinto anno: dalla Grande Guerra al 1989.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 1:29 pm

E' una buona proposta, ma più ardua di quello che sembra; infatti il periodo dal 1945 al 1989, anche se ridotto a tematiche essenziali, è ricco e articolato; io ad esempio lo suddividerei nella seguente maniera:

1) Da Yalta al 1989: eventi principali legati alla Guerra Fredda (segnatamente: la crisi di Berlino, guerra di Corea, crisi missilistica di Cuba, guerra del Vietnam e caduta dell'URSS).
2) Storia dell'Italia Repubblicana dalla morte di Mussolini alla caduta della prima repubblica.
3) Decolonizzazione (segnatamente: Nascita di Israele ed eventi correlati fino agli accordi di Camp David, la nascita dell'India moderna).

Già esaurire questi tre blocchi, partendo a Settembre con la morte di Francesco Ferdinando sarebbe davvero molto impegnativo ed è per quella ragione che io avevo pensato di iniziare con il crollo della borsa di Wall Street).


Ultima modifica di precario_acciaio. il Mer Lug 12, 2017 2:01 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3257
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 1:59 pm

È un muro stretto "wall strett "?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 2:00 pm

P.s. aggiungo la mia esperienza di questi tre anni da curricolare:

Classe 1. Eredito la classe che scandalosamente è ancora a Napoleone (!!!). E' stato un anno faticosissimo per l'insegnamento della Storia ma essendo la stragrande maggioranza studenti motivati riuscimmo ad arrivare al 1962.
Classe 2. Eredito la classe che è arrivata al 1870. Colpevolmente mi siedo sugli allori (anche questa era una quinta di buon livello) e arrivo fino al 1962.
Classe 3. Proseguo il lavoro dell'anno precedente e inizio dal 1911. Classe pochissimo motivata; dopo la seconda guerra mondiale ho svolto i seguenti temi: Guerra Fredda fino al crollo dell'URSS, Nascita e sviluppo dell'UE, Costituzione Italiana (ma non gli eventi politici dal 1948 in poi), Decolonizzazione (India).

In tutti tre i casi avrei lavorato meglio se avessi potuto avvalermi di una condizione e cioè della possibilità di fare solo valutazioni scritte e non orali ma il Dipartimento non concordava.
Tornare in alto Andare in basso
Erodoto



Messaggi : 366
Data d'iscrizione : 27.07.12

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 2:44 pm

precario_acciaio. ha scritto:

Classe 3. Proseguo il lavoro dell'anno precedente e inizio dal 1911. Classe pochissimo motivata; dopo la seconda guerra mondiale ho svolto i seguenti temi: Guerra Fredda fino al crollo dell'URSS, Nascita e sviluppo dell'UE, Costituzione Italiana (ma non gli eventi politici dal 1948 in poi), Decolonizzazione (India).

Con una classe motivata questa articolazione può diventare molto interessante.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3257
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 3:04 pm

Non ho capito. Eventi politici dal 1948 ad oggi in italia no??????
Il boom economico, il 68 e gli anni di piombo, le proteste nelle fabbriche, l estremismo extraparlamentare rosso e nero,mani pulite. ...nulla?????
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2901
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 5:12 pm

precario_acciaio. ha scritto:


In tutti tre i casi avrei lavorato meglio se avessi potuto avvalermi di una condizione e cioè della possibilità di fare solo valutazioni scritte e non orali ma il Dipartimento non concordava.

Anche io preferisco le verifiche scritte. Tuttavia più passa il tempo più mi rendo conto che è meglio ed anche più corretto verso gli studenti dare più possibilità di verifica orale. Soprattutto a seguito dell'eliminazione della terza prova. Quanto ha senso (e anche quanto è giusto) verificare per anni solo con compiti scritti, quando poi all'esame di stato non avranno uno scritto di storia ma soltanto un'interrogazione?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 6:35 pm

chicca70 ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:


In tutti tre i casi avrei lavorato meglio se avessi potuto avvalermi di una condizione e cioè della possibilità di fare solo valutazioni scritte e non orali ma il Dipartimento non concordava.

Anche io preferisco le verifiche scritte. Tuttavia più passa il tempo più mi rendo conto che è meglio ed anche più corretto verso gli studenti dare più possibilità di verifica orale. Soprattutto a seguito dell'eliminazione della terza prova. Quanto ha senso (e anche quanto è giusto) verificare per anni solo con compiti scritti, quando poi all'esame di stato non avranno uno scritto di storia ma soltanto un'interrogazione?
Parli di vere interrogazioni, uno a uno e che durino almeno 20 minuti o parli delle farse a cinque che ultimamente vanno tanto di moda ? Nel primo caso in classi da 27 servono 9 ore per un voto (a 2 ore a settimana significa un mese)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 6:54 pm

chicca70 ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:


In tutti tre i casi avrei lavorato meglio se avessi potuto avvalermi di una condizione e cioè della possibilità di fare solo valutazioni scritte e non orali ma il Dipartimento non concordava.

Anche io preferisco le verifiche scritte. Tuttavia più passa il tempo più mi rendo conto che è meglio ed anche più corretto verso gli studenti dare più possibilità di verifica orale. Soprattutto a seguito dell'eliminazione della terza prova. Quanto ha senso (e anche quanto è giusto) verificare per anni solo con compiti scritti, quando poi all'esame di stato non avranno uno scritto di storia ma soltanto un'interrogazione?

Sono totalmente d'accordo, anche perchè solo all'orale si può comprendere realmente la capacità di eviscerare gli argomenti con collegamenti che possono essere suggeriti anche solo sul momento, tuttavia la questione del tempo in storia è davvero pressante e la coperta è davvero troppo corta...
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2901
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 7:41 pm

avidodinformazioni ha scritto:
chicca70 ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:


In tutti tre i casi avrei lavorato meglio se avessi potuto avvalermi di una condizione e cioè della possibilità di fare solo valutazioni scritte e non orali ma il Dipartimento non concordava.

Anche io preferisco le verifiche scritte. Tuttavia più passa il tempo più mi rendo conto che è meglio ed anche più corretto verso gli studenti dare più possibilità di verifica orale. Soprattutto a seguito dell'eliminazione della terza prova. Quanto ha senso (e anche quanto è giusto) verificare per anni solo con compiti scritti, quando poi all'esame di stato non avranno uno scritto di storia ma soltanto un'interrogazione?
Parli di vere interrogazioni, uno a uno e che durino almeno 20 minuti o parli delle farse a cinque che ultimamente vanno tanto di moda ? Nel primo caso in classi da 27 servono 9 ore per un voto (a 2 ore a settimana significa un mese)

Parlo di interrogazioni quasi vere: 3 in un'ora, 4 se il quarto è un bravissimo. Per fortuna le mie classe non vanno oltre i 22, talvolta meno, ma comunque 3 settimane ci vogliono. Per questo più di due voti orali nel pentamestre non si riesce.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2901
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 7:49 pm

precario_acciaio. ha scritto:
chicca70 ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:


In tutti tre i casi avrei lavorato meglio se avessi potuto avvalermi di una condizione e cioè della possibilità di fare solo valutazioni scritte e non orali ma il Dipartimento non concordava.

Anche io preferisco le verifiche scritte. Tuttavia più passa il tempo più mi rendo conto che è meglio ed anche più corretto verso gli studenti dare più possibilità di verifica orale. Soprattutto a seguito dell'eliminazione della terza prova. Quanto ha senso (e anche quanto è giusto) verificare per anni solo con compiti scritti, quando poi all'esame di stato non avranno uno scritto di storia ma soltanto un'interrogazione?

Sono totalmente d'accordo, anche perchè solo all'orale si può comprendere realmente la capacità di eviscerare gli argomenti con collegamenti che possono essere suggeriti anche solo sul momento, tuttavia la questione del tempo in storia è davvero pressante e la coperta è davvero troppo corta...

Io mi regolo diversamente a seconda delle classi. Finora ho avuto storia al triennio in una terza e in una quinta, in anni diversi. In terza (e in quarta) preferisco andare veloce e faccio quasi solo scritti, un orale soltanto nel pentamestre. In quinta prediligo l'orale e non importa se non riesco ad arrivare molto avanti. Tra l'altro, come ho già detto, ritengo alcuni periodi troppo vicini perché si possa parlare realmente di storia.
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 8:53 pm

Io detesto le verifiche scritte per materie che prevedono l'orale. Sono penalizzanti per gli alunni (specialmente per quelli, che, come i miei, non sanno scrivere in italiano) e non insegnano ad imparare in modo ragionato e a collegare gli argomenti.
Dato il particolare tipo di uditorio, riduco al minimo la spiegazione iniziale, riservandomi di approfondire gli argomenti nel corso delle interrogazioni, quando gli alunni hanno già un'infarinatura e sono in grado di riflettere su ciò che hanno appreso. Poi rosicchio tempo qua e là, lavorando per piccoli gruppi nelle mie ore di buco, quando è possibile.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 57305
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 8:53 pm

chicca70 ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:
chicca70 ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:


In tutti tre i casi avrei lavorato meglio se avessi potuto avvalermi di una condizione e cioè della possibilità di fare solo valutazioni scritte e non orali ma il Dipartimento non concordava.

Anche io preferisco le verifiche scritte. Tuttavia più passa il tempo più mi rendo conto che è meglio ed anche più corretto verso gli studenti dare più possibilità di verifica orale. Soprattutto a seguito dell'eliminazione della terza prova. Quanto ha senso (e anche quanto è giusto) verificare per anni solo con compiti scritti, quando poi all'esame di stato non avranno uno scritto di storia ma soltanto un'interrogazione?

Sono totalmente d'accordo, anche perchè solo all'orale si può comprendere realmente la capacità di eviscerare gli argomenti con collegamenti che possono essere suggeriti anche solo sul momento, tuttavia la questione del tempo in storia è davvero pressante e la coperta è davvero troppo corta...

Io mi regolo diversamente a seconda delle classi. Finora ho avuto storia al triennio in una terza e in una quinta, in anni diversi. In terza (e in quarta) preferisco andare veloce e faccio quasi solo scritti, un orale soltanto nel pentamestre. In quinta prediligo l'orale e non importa se non riesco ad arrivare molto avanti. Tra l'altro, come ho già detto, ritengo alcuni periodi troppo vicini perché si possa parlare realmente di storia.

A me è capitato di fare esattamente il contrario, anche perché in terza e in quarta bisogna ancora lavorare sulla capacità espressiva, mentre in quinta almeno sulla carta dovrebbero essere più autonomi nello studio; e poi, come ho scritto più volte, il programma di quinta è molto più importante. Poi è chiaro che dipende dalla classe.
Tornare in alto Andare in basso
Erodoto



Messaggi : 366
Data d'iscrizione : 27.07.12

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 9:09 pm

chicca70 ha scritto:

In quinta prediligo l'orale e non importa se non riesco ad arrivare molto avanti.

Quindi dove ritieni di dover arrivare? Al 1945?

Masaniello ha scritto:
Non ho capito. Eventi politici dal 1948 ad oggi in italia no??????
Il boom economico, il 68 e gli anni di piombo, le proteste nelle fabbriche, l estremismo extraparlamentare rosso e nero,mani pulite. ...nulla?????

Mi era sfuggito quello che c'era scritto tra parentesi. Ovviamente se decido di mettere in programma un modulo sull'Italia nel dopoguerra come faccio a non parlare di uno degli argomenti che citi? Dei primi tre almeno uno!
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2901
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 9:33 pm

Erodoto ha scritto:
chicca70 ha scritto:

In quinta prediligo l'orale e non importa se non riesco ad arrivare molto avanti.

Quindi dove ritieni di dover arrivare? Al 1945?

!

Non è una questione di data. Non credo sia giusto trattare di situazioni attualmente in fieri oppure di fatti i cui protagonisti siano ancora vivi o morti da poco. Gli animi devono essere calmi, altrimenti è cronaca, non storia. Questo è il mio parere. Quindi, ammettendo di riuscire a partire con l'inizio del '900, penso di poter arrivare non oltre i primi anni '60. E già si tratta di ambito a rischio.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3257
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 10:15 pm

Non l ho capita questa...
Tornare in alto Andare in basso
Erodoto



Messaggi : 366
Data d'iscrizione : 27.07.12

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 10:28 pm

chicca70 ha scritto:
Erodoto ha scritto:
chicca70 ha scritto:

In quinta prediligo l'orale e non importa se non riesco ad arrivare molto avanti.

Quindi dove ritieni di dover arrivare? Al 1945?

!

Non è una questione di data. Non credo sia giusto trattare di situazioni attualmente in fieri oppure di fatti i cui protagonisti siano ancora vivi o morti da poco. Gli animi devono essere calmi, altrimenti è cronaca, non storia. Questo è il mio parere. Quindi, ammettendo di riuscire a partire con l'inizio del '900, penso di poter arrivare non oltre i primi anni '60. E già si tratta di ambito a rischio.

E questo spiega perché in Italia i nostri ragazzi, e non solo, hanno grossi problemi con la Storia. Se togli loro la possibilità di confrontarsi con il presente a che sono serviti anni di riflessioni, discussioni, approfondimenti, parlare di progresso, valori ecc. se sul più bello dici eh no! Questa è cronaca non se ne può parlare. Se sei un insegnante intellettualemente onesto devi parlare anche di ciò che ha stretta attinenza col presente. I ragazzi tra l'altro ce lo chiedono. Non puoi far la lezione sui Sumeri e non dire nulla del crollo del muro di Berlino. Questo è essere disonesti.
E poi rischio di cosa? Sollevare una discussione?
Poi lamentiamoci se all'esame di stato la Storia i nostri alunni la schifano o la evitano. Finché ci sono in giro colleghi che se arrivi alla Grande Guerra è già tanto cosa vuoi pretendere...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 10:32 pm

Erodoto ha scritto:
chicca70 ha scritto:
Erodoto ha scritto:
chicca70 ha scritto:

In quinta prediligo l'orale e non importa se non riesco ad arrivare molto avanti.

Quindi dove ritieni di dover arrivare? Al 1945?

!

Non è una questione di data. Non credo sia giusto trattare di situazioni attualmente in fieri oppure di fatti i cui protagonisti siano ancora vivi o morti da poco. Gli animi devono essere calmi, altrimenti è cronaca, non storia. Questo è il mio parere. Quindi, ammettendo di riuscire a partire con l'inizio del '900, penso di poter arrivare non oltre i primi anni '60. E già si tratta di ambito a rischio.

E questo spiega perché in Italia i nostri ragazzi, e non solo, hanno grossi problemi con la Storia. Se togli loro la possibilità di confrontarsi con il presente a che sono serviti anni di riflessioni, discussioni, approfondimenti, parlare di progresso, valori ecc. se sul più bello dici eh no! Questa è cronaca non se ne può parlare. Se sei un insegnante intellettualemente onesto devi parlare anche di ciò che ha stretta attinenza col presente. I ragazzi tra l'altro ce lo chiedono. Non puoi far la lezione sui Sumeri e non dire nulla del crollo del muro di Berlino. Questo è essere disonesti.
E poi rischio di cosa? Sollevare una discussione?
Poi lamentiamoci se all'esame di stato la Storia i nostri alunni la schifano o la evitano. Finché ci sono in giro colleghi che se arrivi alla Grande Guerra è già tanto cosa vuoi pretendere...

Sostanzialmente concordo con Erodoto pur capendo le osservazioni di Chicca; la giusta mediazione è in un intervento precedente che affermava di svolgere sia gli argomenti pre 1960 che post 1960 sottolienando però la radicale differenza sull'attendibilità delle fonti e sul significato della differenza tra storia e cronaca.

Faccio un ot: cosa ne pensate delle linee guide del ministero di Storia per i licei per le quinte in quanto alla quantità di argomenti suggeriti? (p.27)

http://www.indire.it/lucabas/lkmw_file/licei2010///indicazioni_nuovo_impaginato/_Liceo%20scientifico%20opzione%20Scienze%20Applicate.pdf
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3257
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 10:45 pm

La cosa ridicola è che tutti gli anni vengono a parlare ai ragazzi di mafia.e via con le storie di Dalla Chiesa, Impastato e compagnia bella.
Dopodiché nessuno si rende conto che,senza un minimo di inquadramento storico degli anni 70-80 in meridione ,per i ragazzi, a digiuno completo sugli ultimi decenni,queste storie risultano avulse dalla realtà, la trama di un film, il racconto di uno scrittore di gialli.
PRIMA DI QUALUNQUE INCONTRO SULLE MAFIE, che ha un senso nelle quinte,occorrerebbe un adeguato inquadramento storico del fenomeno mafioso,dall unità di Italia ad oggi,attraverso il suo evolversi da fenomeno legato alle campagne fino alla cementificazione,al "sacco di palermo",al traffico di droga ed ai sequestri.
Droga che lega tra l altro la Sicilia con gli usa e quindi al fenomeno dell emigrazione tra fine 800 ed anni 50 del 900, ai gangster americani,alla "PIZZA CONNECTION "..
A tal proposito ,prima di diventare Presidente del Senato, l ex magistrato Piero Grasso, Procuratore Nazionale Antimafia e sostanzialmente L UNICO POLITICO ITALIANO CHE MI ISPIRA FIDUCIA E SIMPATIA ,conduceva su raistoria il programma "lezioni di mafia" che si trova ora su YouTube.
Un grande magistrato, che sta alla conoscenza del fenomeno mafioso come, ad esempio,Michele giuttari sta al mostro di Firenze.
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 10:55 pm

Masaniello, non puoi fare un corso monografico sulle mafie! Devi tener conto del fattore tempo!
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2901
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 10:58 pm

Ovviamente non dirò mai "questa è cronaca e non se ne parla" ma faccio in modo di non arrivarci, cosa non difficile, visto che per arrivare a toccare gli ultimi anni occorrerebbe comprimere tutta la prima metà del '900.
Io però non capisco una cosa: la mia generazione a scuola ha studiato al massimo la storia della seconda guerra mondiale, io ho studiato fino al fascismo, eppure tutti sappiamo più o meno i fatti relativi al dopoguerra, anche se a grandi linee . Perché dobbiamo pensare che per i nostri studenti questo non sia possibile e che, senza la nostra spiegazione, loro non saranno in grado di orientarsi nei fatti della contemporaneità? Il metodo per me è più importante rispetto ai contenuti.
Tornare in alto Andare in basso
Erodoto



Messaggi : 366
Data d'iscrizione : 27.07.12

MessaggioTitolo: Re: Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?   Mer Lug 12, 2017 11:13 pm

chicca70 ha scritto:
Ovviamente non dirò mai "questa è cronaca e non se ne parla" ma faccio in modo di non arrivarci, cosa non difficile, visto che per arrivare a toccare gli ultimi anni occorrerebbe comprimere tutta la prima metà del '900.

Brava, fai in modo di non arrivarci. Applausi. Poi lamentati dell'ignoranza storica dei tuoi ex studenti o di quelli che sono stati studenti di insegnanti che hanno operato scelte pilatesche.

Citazione :

Io però non capisco una cosa: la mia generazione a scuola ha studiato al massimo la storia della seconda guerra mondiale, io ho studiato fino al fascismo, eppure tutti sappiamo più o meno i fatti relativi al dopoguerra, anche se a grandi linee . Perché dobbiamo pensare che per i nostri studenti questo non sia possibile e che, senza la nostra spiegazione, loro non saranno in grado di orientarsi nei fatti della contemporaneità? Il metodo per me è più importante rispetto ai contenuti.

La nostra generazione ha terminato gli studi più di 20 anni fa! Chicca70, di cosa diavolo vai parlando? Vorresti che dopo tutto questo tempo arrivassimo ancora lì o poco oltre. Noi a suo tempo ci lamentavamo con i nostri insegnanti di non trattare argomenti più recenti e dopo 20 anni non è cambiato nulla. Solo io lo trovo assurdo, scandaloso, indegno?
Quanto al fatto che noi conosciamo gli argomenti successivi vorrei ben vedere. Sei una docente anche tu o sbaglio? Gli avrai studiati all'università.


precario_acciaio. ha scritto:


Faccio un ot: cosa ne pensate delle linee guide del ministero di Storia per i licei per le quinte in quanto alla quantità di argomenti suggeriti? (p.27)

http://www.indire.it/lucabas/lkmw_file/licei2010///indicazioni_nuovo_impaginato/_Liceo%20scientifico%20opzione%20Scienze%20Applicate.pdf

Quantità enorme. Vero che al liceo si riescono a proporre più argomenti rispetto a un tecnico o a un professionale ma sono decisamente troppi.

PS: non l'ho ancora fatto quindi ti ringrazio per aver aperto questo interessante topic precario d'acciaio. Tra l'altro mi pare avessimo parlato pure mesi fa di quest'argomento ma la cosa era restata a mezzo.
Tornare in alto Andare in basso
 
Nuova scansione per la Storia, cosa ne pensate?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Cosa ne pensate?
» Li avete usati? Cosa ne pensate? (GT3, High Trek, Cortina, Ovo)
» Lady nail cosa ne pensate ?
» Star Trek V... cosa ne pensate?
» Fresa più aspiratore su ebay,cosa ne pensate?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: