Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Bocciato alla MATURITÀ

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Masaniello



Messaggi : 3510
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Bocciato alla MATURITÀ    Gio Lug 13, 2017 8:35 pm

In palestra,due ragazzi discutono tra loro:
" io mo'faccio ricorso,ho sempre avuto la media del 6,e questi mi segano. Ce l hanno con me, sti bastxxxx, cosa gli costava darmi 60?"
Facendo lo gnorri mi inserisco nella discussione anonimamente
Mi limito a dire che l esito di un esame di maturità ovviamente rispetta quella trasparenza prevista da ogni atto amministrativo. Esiste una commissione, le prove scritte sono accessibili come atti e soprattutto un giudizio negativo alla maturità, di per se comunque raro,è sicuramente ADEGUATAMENTE MOTIVATO
Tutto ciò che sono riuscito a capire della vicenda è che -liceo scientifico scienze applicate - ,nella prova di matematica ha svolto solo i quesiti, senza motivarne il risultato (" ma perché bisognava motivarlo? A cosa serve)
Tema "penso bene" , percorso scolastico "sempre sul 6"
Orale "bo, dei miei compagni hanno fatto scena muta e sono stati promossi,io qualcosa ho detto,glielo dico al giudice"
Gli ricordo che un giudice valuta dati oggettivi . Il confronto con la valutazione data ad altri compagni,l essersi "fatto il culo " e "aver detto per lo meno qualcosa all orale" non sono dati giuridicamente oggettivi.
L avvocato gli ha riferito che "le testimonianze dei suoi amici presenti all orale sono importanti "
Anche qui siamo debolini, non penso che "tuo cuggino" possa testimoniare che la risposta data ad una domanda della commissione fosse effettivamente esatta.
Che ne pensate?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 57697
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Gio Lug 13, 2017 8:39 pm

Che faccia pure il suo ricorso. Se non trovano altro, lo perderà.
Tra l'altro aver avuto la media del 6 in un sistema in cui se non raggiungi il 6 (da solo o con aiuti vari) non vieni promosso e quindi non arrivi in quinta non mi sembra un grande argomento: meno non poteva avere.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Gio Lug 13, 2017 8:44 pm

La prima domanda da fare era "ma quanti punti avevi prima dell'orale ?

Solo quesiti di seconda prova (6), sempre sul 6 (13 di credito), magari 10 e 10 di prima e terza farebbe 39; sarebbe servito un 21 (o più) di orale che non hanno avuto voglia di dargli.

Che tesina aveva copiato da internet ? I Nirvana ? Ne ho viste già 2.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3510
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Gio Lug 13, 2017 8:56 pm

Forse sulla setta dei Figli dell Amore Eterno by Verdone :))
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8743
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Gio Lug 13, 2017 9:26 pm

Anche nella mia scuola, per la prima volta in assoluto dopo sette o otto anni, ci sono stati dei bocciati agli esami. Non dei miei, ma di un'altra commissione, e in particolare di una certa classe che conoscevo solo di vista, ma che aveva fama di classe drammatica già da due o tre anni (e in cui, oltre ai bocciati, c'è stata una selva fittissima di promossi col minimo).

Nonostante le evidentissime carenze gravi, questi soggetti erano stati portati in quinta senza essere mai bocciati prima, con sufficienze risicatissime, e con voti di consiglio a maggioranza da diversi anni, su diverse materie, in cui avevano sempre avuto insufficienze gravi.

Per cui, già avevano i crediti bassi, perché erano sempre stati promossi col minimo, e poi hanno fatto delle prove scritte da schifo, come era prevedibile proprio perché erano sempre portati avanti nonostante lacune gravissime in parecchie materie.

Se uno ha 15 di crediti e rimedia un 25 agli scritti (che so, 9 alla prima prova, 7 alla seconda, e 9 alla terza, quindi tutte insufficienti), anche se fa una prova orale penosa, magari una commissione che accetta di dargli un 20 all'orale per non essere non essere bocciato, la trova.

Ma se ha 14 di crediti, 8 alla prima prova, 4 alla seconda e 7 alla terza, dovrebbe fare un orale al di sopra del 27, e se non lo sa fare, non è affatto scontato che glielo regalino!

Spero che questa "sorpresa" inattesa serva da stimolo per qualche riflessione in più su quanto sia opportuno portare avanti tutti per tutti gli anni precedenti...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Gio Lug 13, 2017 9:59 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Spero che questa "sorpresa" inattesa serva da stimolo per qualche riflessione in più su quanto sia opportuno portare avanti tutti per tutti gli anni precedenti...

Ma se si boccia negli anni precedenti, come si conservano le iscrizioni considerata l' alta probabilità da parte delle famiglie di iscrivere i figli altrove???

Sai benissimo che tutto ruota intorno a questo..
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 57697
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Gio Lug 13, 2017 10:02 pm

Io sono convinto che molti genitori cerchino una scuola di qualità e non un diplomificio che promuove chiunque; certo almeno chi ha un figlio che non rischia la bocciatura (e sono ancora la maggioranza). E' tutto da dimostrare che le scuole serie perdano iscritti; io ho l'impressione che sia proprio il contrario.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8743
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Gio Lug 13, 2017 10:10 pm

Ok, e allora che si accetti la possibilità che prima o poi i nodi vengano al pettine e che alcuni di questi soggetti, a furia di tirare la corda per portare avanti tutti, vengano bocciati agli esami (il che costituirebbe una pubblicità negativa ancora peggiore per la scuola stessa)!

Secondo te, se si sparge la voce che in una certa scuola si fa una vita facile e spensierata per cinque anni, con promozioni facilissime e voti alti regalati, ma poi si rischia di essere bocciati agli esami perché non si è imparato un tubo di niente, le iscrizioni non crollano lo stesso?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8743
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Gio Lug 13, 2017 10:17 pm

Dec ha scritto:
Io sono convinto che molti genitori cerchino una scuola di qualità e non un diplomificio che promuove chiunque; certo almeno chi ha un figlio che non rischia la bocciatura (e sono ancora la maggioranza). E' tutto da dimostrare che le scuole serie perdano iscritti; io ho l'impressione che sia proprio il contrario.

PROPRIO perché ormai si è stabilito l'equilibrio per cui quelli che rischiano la bocciatura sono in pochissimi, e la stragrande maggioranza dà per scontato a priori di cavarsela comunque senza essere mai bocciato, allora il tuo ragionamento non è vero: visto che comunque la probabilità di bocciare è bassissima, allora tanto vale andare nella scuola più facile, dove ci sono meno richieste e meno impegni, tanto la promozione è assicurata comunque, e garantisce lo stesso titolo finale con meno fatica!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Gio Lug 13, 2017 10:18 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Secondo te, se si sparge la voce che in una certa scuola si fa una vita facile e spensierata per cinque anni, con promozioni facilissime e voti alti regalati, ma poi si rischia di essere bocciati agli esami perché non si è imparato un tubo di niente, le iscrizioni non crollano lo stesso?

Io penso che ci sono alcuni genitori che pretendono una scuola seria con bocciature, ecc. ed altri a cui, invece, FA COMODO la promozione per 5 anni consecutivi per motivi vari: vicinanza a casa, ecc.

Inoltre la scuola ha i suoi vantaggi. Mi spiego meglio: se uno viene bocciato in prima superiore, la scuola rischia di perdere il ragazzo subito; se questo succede in quinta è più difficile la perdita dell' allievo.

E, cmq, lo ha tenuto per altri 4 anni il che ha significato aver 'salvato' le classi con conseguente mancanza di perdita di organico/docenti.

Allo stesso tempo la scuola ha soddisfatto le esigenze della famiglia che se lo aveva iscritto in quella scuola e non in un' altra aveva avuto le sue motivazioni
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Gio Lug 13, 2017 10:43 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Secondo te, se si sparge la voce che in una certa scuola si fa una vita facile e spensierata per cinque anni, con promozioni facilissime e voti alti regalati, ma poi si rischia di essere bocciati agli esami perché non si è imparato un tubo di niente, le iscrizioni non crollano lo stesso?

Alle famiglie interessa relativamente il fatto che i ragazzi vengano bocciati agli esami perché sanno benissimo che la bocciatura è un rischio che possono avere ovunque e magari anche prima.

Nessuna scuola assicura la promozione.

Per cui se si sparge tale voce ogni famiglia spera che ciò non succeda al proprio figlio e magari è pure contenta perché sa di averlo in tale scuola per 5 anni (anche questo è molto difficile perché si può benissimo essere bocciati prima anche in questa scuola)
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3510
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Gio Lug 13, 2017 11:18 pm

"È un rischio che possono avere ovunque"
Non è una malattia,non è un incidente.
La promozione e la bocciatura sono legati ad impegno e volontà dello studente,non sono avvenimenti imprevedibili e casuali
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Gio Lug 13, 2017 11:26 pm

Masaniello ha scritto:
La promozione e la bocciatura sono legati ad impegno e volontà dello studente,non sono avvenimenti imprevedibili e casuali

Oltre all' impegno dello studente dipende anche dalla sua fortuna/sfortuna.

Se capita in una sezione con docenti buonisti ha maggiori possibilità di essere promosso; in caso contrario il suo rischio di essere bocciato è alto.
Tornare in alto Andare in basso
Us3R



Messaggi : 993
Data d'iscrizione : 17.07.15

MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Gio Lug 13, 2017 11:45 pm

Dec ha scritto:
Che faccia pure il suo ricorso. Se non trovano altro, lo perderà.
Tra l'altro aver avuto la media del 6 in un sistema in cui se non raggiungi il 6 (da solo o con aiuti vari) non vieni promosso e quindi non arrivi in quinta non mi sembra un grande argomento: meno non poteva avere.
Per questo la scuola italiana va a rotoli.
Non si accettano più le bocciature e si è subito pronti a fare ricorso,la colpa è dei genitori che farebbero bene a capire che è meglio stare un anno in più a scuola colmando(almeno in parte) le lacune che diplomarsi subito per perdersi in anni e anni di fuori corso all'università o a casa mandando CV nell'attesa di un lavoro che non arriverà mai.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 57697
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Ven Lug 14, 2017 1:54 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Dec ha scritto:
Io sono convinto che molti genitori cerchino una scuola di qualità e non un diplomificio che promuove chiunque; certo almeno chi ha un figlio che non rischia la bocciatura (e sono ancora la maggioranza). E' tutto da dimostrare che le scuole serie perdano iscritti; io ho l'impressione che sia proprio il contrario.

PROPRIO perché ormai si è stabilito l'equilibrio per cui quelli che rischiano la bocciatura sono in pochissimi, e la stragrande maggioranza dà per scontato a priori di cavarsela comunque senza essere mai bocciato, allora il tuo ragionamento non è vero: visto che comunque la probabilità di bocciare è bassissima, allora tanto vale andare nella scuola più facile, dove ci sono meno richieste e meno impegni, tanto la promozione è assicurata comunque, e garantisce lo stesso titolo finale con meno fatica!

Sì, ma c'è ancora qualcuno che vuole che i figli imparino qualcosa, magari perché poi vuole che facciano l'università e che non si trovino in difficoltà, anche se probabilmente accetterebbe a fatica che fosse suo figlio ad essere bocciato; ma se ad essere bocciati sono i figli degli altri, quelli che rallentano lo svolgimento del programma o che creano problemi disciplinari, sono pienamente d'accordo e anzi si arrabbiano perché le scuole non bocciano abbastanza.
Al di là dei ragionamenti teorici, io ho ben presenti scuole dove si boccia relativamente tanto e le iscrizioni non calano mai e addirittura aumentano e scuole dove per fare le classi si raccolgono gli scarti delle altre scuole perché nessuno le sceglierebbe come scuola per i propri figli se possono sperare di farcela da un'altra parte.
Perciò sono convinto che le equazioni scuola seria = scuola a rischio di chiusura e scuola in cui passano tutti = scuola con tanti iscritti non funzionino per niente.


Ultima modifica di Dec il Ven Lug 14, 2017 2:01 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 57697
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Ven Lug 14, 2017 1:59 am

rita 76 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Secondo te, se si sparge la voce che in una certa scuola si fa una vita facile e spensierata per cinque anni, con promozioni facilissime e voti alti regalati, ma poi si rischia di essere bocciati agli esami perché non si è imparato un tubo di niente, le iscrizioni non crollano lo stesso?

Alle famiglie interessa relativamente il fatto che i ragazzi vengano bocciati agli esami

Ti sbagli: la bocciatura agli esami, proprio perché rarissima, è vissuta spesso come un dramma, molto più che una bocciatura negli anni precedenti. Del resto posso anche capire: ormai pensi di avercela fatta, di aver chiuso con la scuola superiore, hai fatto progetti per il futuro (università o lavoro) e ti ritrovi a dover ripetere la quinta quando ormai ti sei convinto che non può succederti più niente perché agli esami non bocciano mai nessuno.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 57697
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Ven Lug 14, 2017 2:03 am

Us3R ha scritto:
Dec ha scritto:
Che faccia pure il suo ricorso. Se non trovano altro, lo perderà.
Tra l'altro aver avuto la media del 6 in un sistema in cui se non raggiungi il 6 (da solo o con aiuti vari) non vieni promosso e quindi non arrivi in quinta non mi sembra un grande argomento: meno non poteva avere.
Per questo la scuola italiana va a rotoli.
Non si accettano più le bocciature e si è subito pronti a fare ricorso,la colpa è dei genitori che farebbero bene a capire che è meglio stare un anno in più a scuola colmando(almeno in parte) le lacune che diplomarsi subito per perdersi in anni e anni di fuori corso all'università o a casa mandando CV nell'attesa di un lavoro che non arriverà mai.

Certo, siamo d'accordo, però sarebbe meglio evitare di trovarsi queste situazioni in quinta, tanto nella maggior parte dei casi si sa fin dagli anni precedenti chi sono quelli che rischiano e che si portano dietro lacune sulle conoscenze di base; se uno arriva a farsi bocciare in quinta, più che la quinta dovrebbe ripetere la prima e a volte le elementari e le medie.
Tornare in alto Andare in basso
Us3R



Messaggi : 993
Data d'iscrizione : 17.07.15

MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Ven Lug 14, 2017 3:17 am

Dec ha scritto:
Us3R ha scritto:
Dec ha scritto:
Che faccia pure il suo ricorso. Se non trovano altro, lo perderà.
Tra l'altro aver avuto la media del 6 in un sistema in cui se non raggiungi il 6 (da solo o con aiuti vari) non vieni promosso e quindi non arrivi in quinta non mi sembra un grande argomento: meno non poteva avere.
Per questo la scuola italiana va a rotoli.
Non si accettano più le bocciature e si è subito pronti a fare ricorso,la colpa è dei genitori che farebbero bene a capire che è meglio stare un anno in più a scuola colmando(almeno in parte) le lacune che diplomarsi subito per perdersi in anni e anni di fuori corso all'università o a casa mandando CV nell'attesa di un lavoro che non arriverà mai.

Certo, siamo d'accordo, però sarebbe meglio evitare di trovarsi queste situazioni in quinta, tanto nella maggior parte dei casi si sa fin dagli anni precedenti chi sono quelli che rischiano e che si portano dietro lacune sulle conoscenze di base; se uno arriva a farsi bocciare in quinta, più che la quinta dovrebbe ripetere la prima e a volte le elementari e le medie.
Da quel poco che ho visto,se entri in un IPSIA vien da domandarsi come hanno fatto ad essere arrivati fin là.
Non so che istituto fosse questo comunque in generale è come dici tu.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8743
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Ven Lug 14, 2017 8:51 am

Dec ha scritto:
Citazione :
Sì, ma c'è ancora qualcuno che vuole che i figli imparino qualcosa, magari perché poi vuole che facciano l'università e che non si trovino in difficoltà, anche se probabilmente accetterebbe a fatica che fosse suo figlio ad essere bocciato; ma se ad essere bocciati sono i figli degli altri, quelli che rallentano lo svolgimento del programma o che creano problemi disciplinari, sono pienamente d'accordo e anzi si arrabbiano perché le scuole non bocciano abbastanza.
Al di là dei ragionamenti teorici, io ho ben presenti scuole dove si boccia relativamente tanto e le iscrizioni non calano mai e addirittura aumentano

Credo di aver già detto più volte come la penso: è vero che esistono anche genitori che ragionano così, ma rispetto alla massa generale sono in pochi, e rappresentano un'utenza di nicchia.

Per cui, le scuole che possono permettersi di atteggiarsi a scuola rigorosa ed esigente dove chi non riga dritto si boccia senza pietà, sono in pochissime, accontentano proprio quella nicchia di pochissimi e finiscono col sopravvivere grazie a una fama autoreferenziale e autoriprodotta.

Tutte le altre scuole "normali" devono adattarsi alle richieste più comuni della massa più numerosa, che in questa fase storica e sociale NON richiede severità  e fatica, ma richiede soprattutto che i ragazzi siano fatti sentire a proprio agio, che svolgano attività piacevoli e divertenti, e che siano valutati con affetto e comprensione venendo loro incontro con sconti e aiutini vari. Per quanto riguarda le ripercussioni sulla preparazione per l'università o sulle prospettive di favoro future... semplicemente la maggior parte della gente non ci pensa quando il figlio ha 13 anni, le considera cose talmente lontane da non valere la pena di fare delle previsioni adesso. E non parlo solo del tredicenne, per il quale sarebbe normale, parlo anche dei genitori. Si va a qualche open day, si sente il parere di qualche conoscente, si asseconda l'esigenza dei gruppi di amici che si organizzano per andare nella stessa scuola tutti insieme, e così via, e si sceglie in base a una vaga sensazione di pelle, estetica, come un "mi piace" su facebook... che tu ci creda o no, questo comportamento attualmente è PIU' diffuso rispetto a quello della famiglia attenta che sceglie la scuola didatticamente più valida!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Ven Lug 14, 2017 9:01 am

Tra l'altro, per come la penso io, niente e nessuno impedisce ai docenti di essere esigenti e di lavorare adeguatamente.

Per cui il fatto che in una scuola non si bocci non inficia il lavoro dei docenti professionalmente competenti e l' arricchimento del bagaglio culturale dei ragazzi che hanno voglia di apprendere.

Insomma, uno non esclude l' altro
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Ven Lug 14, 2017 10:47 am

rita 76 ha scritto:
Tra l'altro, per come la penso io, niente e nessuno impedisce ai docenti di essere esigenti e di lavorare adeguatamente.  

Per cui il fatto che in una scuola non si bocci non inficia il lavoro dei docenti professionalmente competenti e l' arricchimento del bagaglio culturale dei ragazzi che hanno voglia di apprendere.

Insomma, uno non esclude l' altro
Qualche DS ?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Ven Lug 14, 2017 10:50 am

In verità i DS non impediscono ai docenti di essere esigenti, quando l'esigenza si è frantumata contro la scarsa voglia di studiare ed è giunto il momento di dare un brutto voto, intervengono con varie modalità per alzarlo.

Con queste premesse non c'è più molto spazio per essere esigenti.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Ven Lug 14, 2017 10:52 am

avidodinformazioni ha scritto:
rita 76 ha scritto:
Tra l'altro, per come la penso io, niente e nessuno impedisce ai docenti di essere esigenti e di lavorare adeguatamente.  

Per cui il fatto che in una scuola non si bocci non inficia il lavoro dei docenti professionalmente competenti e l' arricchimento del bagaglio culturale dei ragazzi che hanno voglia di apprendere.

Insomma, uno non esclude l' altro
Qualche DS ?

Eh... ti devo proprio rispondere o posso astenermi???

In effetti la tua domanda non è proprio fuori luogo... ;-)))
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 57697
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Ven Lug 14, 2017 11:35 am

paniscus_2.0 ha scritto:
che tu ci creda o no, questo comportamento attualmente è PIU' diffuso rispetto a quello della famiglia attenta che sceglie la scuola didatticamente più valida!

Ognuno valuta in base alle proprie esperienze, dato che non credo che esistano statistiche a livello nazionale riconosciute da tutti come attendibili. Le situazioni che descrivi ci sono certamente, ma non direi che siano le più diffuse. E poi è chiaro che esistono anche tutte le situazioni intermedie. Comunque io non ho parlato di scuole dove chi non riga dritto viene bocciato senza pietà, ma di scuole che tengono a mantenere almeno un minimo di decoro e che non si adattano supinamente all'utenza peggiore. Questa corsa al ribasso è alimentata da alcuni Ds, ma continuo a ritenere che nel medio termine non sia una politica che paga, nemmeno a livello di iscrizioni. Tra l'altro, al di là del discorso didattico, queste scuole diventano facilmente anche quelle in cui prosperano lo spaccio, il bullismo ecc. e a quel punto le famiglie "normali" ci pensano due volte prima di mandarci il figlio.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3510
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Bocciato alla MATURITÀ    Ven Lug 14, 2017 12:01 pm

Preciso che l evento è avvenuto in un iis multiindirizzo torinese che non ha affatto fama di essere popolato da insegnanti spietati.
Tornare in alto Andare in basso
 
Bocciato alla MATURITÀ
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» e continuerò per sempre a dire grazie alla vita
» oggi eco alla 10 + 0...meraviglia!!!!!
» alla fine arriva mamma?
» conferma ricovero alla 35 settimana
» sono alla 7+2 settimane

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: