Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 A proposito di ...mobbing

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: A proposito di ...mobbing    Sab Lug 15, 2017 4:22 pm

I siti, i forum, le sale insegnanti sono piene di colleghi e colleghe che si lamentano di continui rimproveri del ds, di umiliazioni subite dagli alunni,insulti o addirittura di aggressioni fisiche da parte di genitori. Tutti sappiamo che dimostrare un danno in sede legale è complesso, molti hanno paura e tacciono soffrendo in silenzio
A volte però, per qualcuno,o meglio qualcuna,il detto "paga per tutti" lo ribalta clamorosamente in "incassa per tutti" anche in vicende paradossali.
http://torino.repubblica.it/cronaca/2017/07/14/news/torino_si_ammala_per_le_molestie_licenziata_dopo_le_assenze_il_giudice_condanna_l_asi-170748152/
Mentre prendo atto che le molestie sono effettivamente avvenute, data la sentenza, alcuni lati oscuri li posso solo, ottimisticamente, immaginare.
-immagino che in 6-8-10 anni alla povera vittima non sia mai venuto in mente di dire al suo titolare cose tipo "metti le mani a posto o ti denuncio per molestie ". Eppure non parliamo di una ragazzina con una psiche fragile,ma di una ultraadulta 40 enne.
-immagino che l ipotesi di cambiare lavoro non l abbia mai sfiorata anche se sai che sei ancora relativamente giovane e il tuo titolare è un vecchio bavoso .
-immagino che l intervento di assessoresse, del re di Inghilterra e del mondo intero non abbia in alcun modo influenzato l esito della causa.
-immagino che se la vittima fosse stata un uomo,parimenti l assessora alla parità avrebbe offerto il proprio appoggio legale.
-immagino che dimostrare un nesso causale tra la crisi di panico di una 40 enne e le pacche sulla gamba del capo sia molto facile..
-immagino che con 35000 euro ed il posto di lavoro in reintegro le crisi si panico siano passate. E allora un grande ,di cuore,in bocca al lupo a questa signora che ha sofferto per così tanti anni in silenzio.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1395
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: A proposito di ...mobbing    Sab Lug 15, 2017 5:36 pm

Masaniello ha scritto:
I siti, i forum, le sale insegnanti sono piene di colleghi e colleghe che si lamentano di continui rimproveri del ds,  di umiliazioni subite dagli alunni,insulti o addirittura di aggressioni fisiche da parte di genitori. Tutti sappiamo che dimostrare un danno in sede legale è complesso,  molti hanno paura e tacciono soffrendo in silenzio  
A volte però, per qualcuno,o meglio qualcuna,il detto "paga per tutti" lo ribalta clamorosamente in "incassa per tutti" anche in vicende paradossali.
http://torino.repubblica.it/cronaca/2017/07/14/news/torino_si_ammala_per_le_molestie_licenziata_dopo_le_assenze_il_giudice_condanna_l_asi-170748152/
Mentre prendo atto che le molestie sono effettivamente avvenute, data la sentenza, alcuni lati oscuri li posso solo, ottimisticamente,  immaginare.
-immagino che in 6-8-10 anni alla povera vittima non sia mai venuto in mente di dire al suo titolare cose tipo "metti le mani a posto o ti denuncio per molestie ". Eppure non parliamo di una ragazzina con una psiche fragile,ma di una ultraadulta 40 enne.
-immagino che l ipotesi di cambiare lavoro non l abbia mai sfiorata  anche se sai che sei ancora relativamente giovane e il tuo titolare è un vecchio bavoso .
-immagino che l intervento di assessoresse, del re di Inghilterra e del mondo intero non abbia in alcun modo influenzato l esito della causa.
-immagino che se la vittima fosse stata un uomo,parimenti l assessora alla parità avrebbe offerto il proprio appoggio legale.
-immagino che dimostrare un nesso causale tra la crisi di panico di una 40 enne e le pacche sulla gamba del capo sia molto facile..
-immagino che con 35000 euro ed il posto di lavoro in reintegro le crisi si panico siano passate. E allora un grande ,di cuore,in bocca al lupo a questa signora che ha sofferto per così tanti anni in silenzio.

E cosa vorresti dimostrare con questa ennesima esternazione?
Non ti rendi conto che le tue geremiadi non solo hanno poco a che vedere con la didattica,ma sono
anche ridicole e meschine?Tu fai il paio con l'ospite,secondo il quale i massoni hanno incoraggiato il permissivismo sessuale per minare la civiltà cristiana.Prova con la psicotetapia.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: A proposito di ...mobbing    Sab Lug 15, 2017 6:45 pm

Riflettevo su un aspetto giuridico che sicuramente in numerose sentenze viene tenuto in considerazione.
L adulto capace di intendere di volere, e dotato di libero arbitrio, di fronte ad un abuso,ad un ricatto,ad una situazione lavorativa o relazionale pesante, fastidiosa o peggio lesiva può scegliere due strade :
- accettare la situazione.
-denunciarla.
- allontanarsi spontaneamente dall ambito sociale,lavorativo o familiare che lo danneggia.
Fatti salvi i casi di minori,di adulti incapaci di intendere o di volere, o di costrizioni e minacce gravi , ("se denunci ti uccido"), le opzioni 2-3 dovrebbero essere TEMPESTIVE.
pena l invalidità di un azione posta in essere dopo anni dall inizio del fatto o situazione che innesca la causa civile o penale.
Così come esiste un termine per denunciare una persona che ti tira uno schiaffo e ti lascia un livido (non vai in caserma nel 2017 con un referto medico a seguito della percossa datato 2003),allo stesso modo mi chiedo se,per molestie presunte subite sul luogo di lavoro non debba esistere un termine di prescrizione.
Ovviamente escludendo, come detto,casi di debolezza implicita da parte della vittima, se minore o costretta con minacce al silenzio
Qui però si parla di una donna adulta.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19946
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: A proposito di ...mobbing    Sab Lug 15, 2017 7:08 pm

Masaniello ha scritto:
Riflettevo su un aspetto giuridico che sicuramente in numerose sentenze viene tenuto in considerazione.
L adulto capace di intendere di volere, e dotato di libero arbitrio,  di fronte ad un abuso,ad un ricatto,ad una situazione lavorativa o relazionale pesante, fastidiosa o peggio lesiva può scegliere due strade :
- accettare la situazione.
-denunciarla.
- allontanarsi spontaneamente dall ambito sociale,lavorativo o familiare che lo danneggia.
Fatti salvi i casi di minori,di adulti incapaci di intendere o di volere,  o di costrizioni e minacce gravi , ("se denunci ti uccido"), le opzioni 2-3 dovrebbero essere TEMPESTIVE.
pena l invalidità di un azione posta in essere dopo anni dall inizio del fatto o situazione che innesca la causa civile o penale.
Così come esiste un termine per denunciare una persona che ti tira uno schiaffo e ti lascia un livido (non vai in caserma nel 2017 con un referto medico a seguito della percossa datato 2003),allo stesso modo mi chiedo se,per molestie presunte subite sul luogo di lavoro non debba esistere un termine di prescrizione.
Ovviamente escludendo, come detto,casi di debolezza implicita da parte della vittima, se minore o costretta con minacce al silenzio
Qui però si parla di una donna adulta.
Sì accettare la situazione; ma anche mordere va bene, in fin dei conti non tutti hanno un'accetta.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: A proposito di ...mobbing    Sab Lug 15, 2017 7:26 pm

As you prefer, but FAST
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1395
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: A proposito di ...mobbing    Sab Lug 15, 2017 9:03 pm

Masaniello ha scritto:
Riflettevo su un aspetto giuridico che sicuramente in numerose sentenze viene tenuto in considerazione.
L adulto capace di intendere di volere, e dotato di libero arbitrio,  di fronte ad un abuso,ad un ricatto,ad una situazione lavorativa o relazionale pesante, fastidiosa o peggio lesiva può scegliere due strade :
- accettare la situazione.
-denunciarla.
- allontanarsi spontaneamente dall ambito sociale,lavorativo o familiare che lo danneggia.
Fatti salvi i casi di minori,di adulti incapaci di intendere o di volere,  o di costrizioni e minacce gravi , ("se denunci ti uccido"), le opzioni 2-3 dovrebbero essere TEMPESTIVE.
pena l invalidità di un azione posta in essere dopo anni dall inizio del fatto o situazione che innesca la causa civile o penale.
Così come esiste un termine per denunciare una persona che ti tira uno schiaffo e ti lascia un livido (non vai in caserma nel 2017 con un referto medico a seguito della percossa datato 2003),allo stesso modo mi chiedo se,per molestie presunte subite sul luogo di lavoro non debba esistere un termine di prescrizione.
Ovviamente escludendo, come detto,casi di debolezza implicita da parte della vittima, se minore o costretta con minacce al silenzio
Qui però si parla di una donna adulta.

Orpo, non solum ex ingegnere sed etiam giurista.

A te Giustiniano ti fa un baffo.

Qui non si parla di una singola molestia,ma di comportamenti reiterati.
."Doveva cambiare lavoro",tu dici.Facile fare i disinvolti con le tasche altrui.La dipendente presa di mira aveva chiesto di essere trasferita.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19946
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: A proposito di ...mobbing    Sab Lug 15, 2017 10:07 pm

balanzoneXXI ha scritto:
Masaniello ha scritto:
Riflettevo su un aspetto giuridico che sicuramente in numerose sentenze viene tenuto in considerazione.
L adulto capace di intendere di volere, e dotato di libero arbitrio,  di fronte ad un abuso,ad un ricatto,ad una situazione lavorativa o relazionale pesante, fastidiosa o peggio lesiva può scegliere due strade :
- accettare la situazione.
-denunciarla.
- allontanarsi spontaneamente dall ambito sociale,lavorativo o familiare che lo danneggia.
Fatti salvi i casi di minori,di adulti incapaci di intendere o di volere,  o di costrizioni e minacce gravi , ("se denunci ti uccido"), le opzioni 2-3 dovrebbero essere TEMPESTIVE.
pena l invalidità di un azione posta in essere dopo anni dall inizio del fatto o situazione che innesca la causa civile o penale.
Così come esiste un termine per denunciare una persona che ti tira uno schiaffo e ti lascia un livido (non vai in caserma nel 2017 con un referto medico a seguito della percossa datato 2003),allo stesso modo mi chiedo se,per molestie presunte subite sul luogo di lavoro non debba esistere un termine di prescrizione.
Ovviamente escludendo, come detto,casi di debolezza implicita da parte della vittima, se minore o costretta con minacce al silenzio
Qui però si parla di una donna adulta.

Orpo, non solum ex ingegnere sed etiam giurista.

A te Giustiniano ti fa un baffo.

Qui non si parla di una singola molestia,ma di comportamenti reiterati.
."Doveva cambiare lavoro",tu dici.Facile fare i disinvolti con le tasche altrui.La dipendente presa di mira aveva chiesto di essere trasferita.
Io avrei detto una pippa !

Il tuo Giustiniano è più fortunato del mio.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1395
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: A proposito di ...mobbing    Sab Lug 15, 2017 10:44 pm

[quote="avidodinformazioni"]
balanzoneXXI ha scritto:
Masaniello ha scritto:
Riflettevo su un aspetto giuridico che sicuramente in numerose sentenze viene tenuto in considerazione.
L adulto capace di intendere di volere, e dotato di libero arbitrio,  di fronte ad un abuso,ad un ricatto,ad una situazione lavorativa o relazionale pesante, fastidiosa o peggio lesiva può scegliere due strade :
- accettare la situazione.
-denunciarla.
- allontanarsi spontaneamente dall ambito sociale,lavorativo o familiare che lo danneggia.
Fatti salvi i casi di minori,di adulti incapaci di intendere o di volere,  o di costrizioni e minacce gravi , ("se denunci ti uccido"), le opzioni 2-3 dovrebbero essere TEMPESTIVE.
pena l invalidità di un azione posta in essere dopo anni dall inizio del fatto o situazione che innesca la causa civile o penale.
Così come esiste un termine per denunciare una persona che ti tira uno schiaffo e ti lascia un livido (non vai in caserma nel 2017 con un referto medico a seguito della percossa datato 2003),allo stesso modo mi chiedo se,per molestie presunte subite sul luogo di lavoro non debba esistere un termine di prescrizione.
Ovviamente escludendo, come detto,casi di debolezza implicita da parte della vittima, se minore o costretta con minacce al silenzio
Qui però si parla di una donna adulta.

Orpo, non solum ex ingegnere sed etiam giurista.

A te Giustiniano ti fa un baffo.

Qui non si parla di una singola molestia,ma di comportamenti reiterati.
."Doveva cambiare lavoro",tu dici.Facile fare i disinvolti con le tasche altrui.La dipendente presa di mira aveva chiesto di essere trasferita.


Io avrei detto una pippa !

Il tuo Giustiniano è più fortunato del mio.


Ciò non mi stupisce, conosco il tuo stile.




Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: A proposito di ...mobbing    Sab Lug 15, 2017 11:18 pm

Si balanzone, modestamente avevo 10 di diritto all istituto per geometri. Mi esprimo in giuridichese alla grande se voglio. La cosa mi è servita più volte nella vita, non posso che ringraziare il mio professore severissimo di diritto
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2901
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: A proposito di ...mobbing    Dom Lug 16, 2017 9:38 am

Masaniello ha scritto:
Si balanzone, modestamente avevo 10 di diritto all istituto per geometri.  Mi esprimo in giuridichese alla grande se voglio. La cosa mi è servita più volte nella vita, non posso che ringraziare il mio professore severissimo di diritto

Però in italiano no. "Avevo 10 di diritto" ha un significato molto ma molto diverso da "avevo 10 IN diritto".
Tornare in alto Andare in basso
@melia

avatar

Messaggi : 1677
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 58
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: A proposito di ...mobbing    Dom Lug 16, 2017 10:09 am

Certo che atteggiarsi a giurista con 2 ore di diritto per 3 anni mi pare un po' esagerato.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: A proposito di ...mobbing    Dom Lug 16, 2017 10:13 am

Ho fatto il progetto cinque, e se ben ricordo diritto era fino in quinta.
Era un insegnante severissimo,nella disciplina,n El modo di vestire e soprattutto nell esigere un linguaggio perfetto dal punto di vista formale. Mi appassionava
Tornare in alto Andare in basso
@melia

avatar

Messaggi : 1677
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 58
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: A proposito di ...mobbing    Dom Lug 16, 2017 10:42 am

Scusa, allora erano 2 ore per 5 anni, con i primi due dedicati più all'educazione civica che al diritto vero e proprio.
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato_1



Messaggi : 731
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioTitolo: Re: A proposito di ...mobbing    Dom Lug 16, 2017 10:59 am

balanzoneXXI ha scritto:
Masaniello ha scritto:
I siti, i forum, le sale insegnanti sono piene di colleghi e colleghe che si lamentano di continui rimproveri del ds,  di umiliazioni subite dagli alunni,insulti o addirittura di aggressioni fisiche da parte di genitori. Tutti sappiamo che dimostrare un danno in sede legale è complesso,  molti hanno paura e tacciono soffrendo in silenzio  
A volte però, per qualcuno,o meglio qualcuna,il detto "paga per tutti" lo ribalta clamorosamente in "incassa per tutti" anche in vicende paradossali.
http://torino.repubblica.it/cronaca/2017/07/14/news/torino_si_ammala_per_le_molestie_licenziata_dopo_le_assenze_il_giudice_condanna_l_asi-170748152/
Mentre prendo atto che le molestie sono effettivamente avvenute, data la sentenza, alcuni lati oscuri li posso solo, ottimisticamente,  immaginare.
-immagino che in 6-8-10 anni alla povera vittima non sia mai venuto in mente di dire al suo titolare cose tipo "metti le mani a posto o ti denuncio per molestie ". Eppure non parliamo di una ragazzina con una psiche fragile,ma di una ultraadulta 40 enne.
-immagino che l ipotesi di cambiare lavoro non l abbia mai sfiorata  anche se sai che sei ancora relativamente giovane e il tuo titolare è un vecchio bavoso .
-immagino che l intervento di assessoresse, del re di Inghilterra e del mondo intero non abbia in alcun modo influenzato l esito della causa.
-immagino che se la vittima fosse stata un uomo,parimenti l assessora alla parità avrebbe offerto il proprio appoggio legale.
-immagino che dimostrare un nesso causale tra la crisi di panico di una 40 enne e le pacche sulla gamba del capo sia molto facile..
-immagino che con 35000 euro ed il posto di lavoro in reintegro le crisi si panico siano passate. E allora un grande ,di cuore,in bocca al lupo a questa signora che ha sofferto per così tanti anni in silenzio.

E cosa vorresti dimostrare con questa ennesima esternazione?
Non ti rendi conto che le tue geremiadi non solo hanno poco a che vedere con la didattica,ma sono
anche ridicole e meschine?Tu fai il paio con l'ospite,secondo il quale i massoni hanno incoraggiato il permissivismo sessuale per minare la civiltà cristiana.Prova con la psicotetapia.

Senza Masaniello questo forum sarebbe pieno, forse morto, di noia e stereotipi.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1395
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: A proposito di ...mobbing    Dom Lug 16, 2017 3:22 pm

@melia ha scritto:
Scusa, allora erano 2 ore per 5 anni, con i primi due dedicati più all'educazione civica che al diritto vero e proprio.

Deve essere stato lo stesso insegnante del ds che ha fatto un richiamo scritto a una prof perché , con spirito davvero poco collaborativo, aveva rifiutato il cordinamento.Fortunatamente il giudice del lavoro non ha condiviso la disinvoltura giuridica di questo ineffabile dirigente.Costoro dovrebbero limitare i loro uzzoli creativi a materie più frivole.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: A proposito di ...mobbing    Dom Lug 16, 2017 10:54 pm

Masaniello ha scritto:
I siti, i forum, le sale insegnanti sono piene di colleghi e colleghe che si lamentano di continui rimproveri del ds, di umiliazioni subite dagli alunni,insulti o addirittura di aggressioni fisiche da parte di genitori. Tutti sappiamo che dimostrare un danno in sede legale è complesso,  molti hanno paura e tacciono soffrendo in silenzio  
A volte però, per qualcuno,o meglio qualcuna,il detto "paga per tutti" lo ribalta clamorosamente in "incassa per tutti" anche in vicende paradossali.

A tal proposito, è interessante questo video di una trasmissione mandata in onda su TV2000; c'è pure Zecchi, quello che divenne famoso a Domenica In per via delle sorelle Lecciso. Il titolo della puntata è “Insegnanti picchiati dai genitori: si moltiplicano i casi”. Soluzioni? Incontri scuola-famiglia a distanza, online o al telefono (piattaforma ISFOOAT).

Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: A proposito di ...mobbing    Dom Lug 16, 2017 10:56 pm

E questo è un altro caso:

Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: A proposito di ...mobbing    Dom Lug 16, 2017 10:58 pm

balanzoneXXI ha scritto:

Tu fai il paio con l'ospite,secondo il quale i massoni hanno incoraggiato il permissivismo sessuale per minare la civiltà cristiana.Prova con la psicotetapia.

Masaniello non deve provare con la psicoterapia, ha solo espresso le sue opinioni, non è certo un demente e lo ha dimostrato ampiamente con i suoi splendidi post di fisica e ingegneria. Sul permissivismo sessuale incoraggiato dai massoni, ecco cosa ho trovato:

“In un carteggio massonico finito nelle mani di Papa Pio IX (1792-1878), e reso pubblico per sua volontà, c'è una lettera inviata dal carbonaro Nubius al Fratello Volpe il lontano 3 aprile 1824, in cui si dice: «Il cattolicesimo, meno ancora della monarchia, non teme la punta di uno pugnale ben affilato; ma queste due basi dell'ordine sociale possono cadere sotto il peso della corruzione. Non stanchiamoci, dunque, mai di corrompere. Tertulliano diceva con ragione che il sangue dei martiri è il seme dei cristiani. Ora, è deciso nei nostri consigli, che noi non vogliamo più cristiani; non facciamo dunque dei martiri, ma rendiamo popolare il vizio nelle moltitudini. Occorre che lo respirino con i cinque sensi, che lo bevano, che ne siano saturi. Fate dei cuori viziosi e voi non avrete più cattolici. Ma perché sia profonda, tenace e generale, la corruzione delle idee deve cominciare fin dalla fanciullezza, nell'educazione. Schiacciate il nemico, qualunque esso sia, dicevano le istruzioni, ma soprattutto, schiacciatelo quando è ancora nell'uovo. Alla gioventù infatti bisogna mirare: bisogna sedurre i giovani, attirarli, senza che se accorgano. Andate alla gioventù e, se è possibile, fin dall'infanzia».”

Non saranno stati per caso i massoni a incoraggiare la rivoluzione del '68 e la formazione delle classi miste, in cui era più facile che si innescasse il vizio tra i giovani? Non saranno stati per caso i massoni a far imbarcare gli immigrati per l'Italia, forse per minare (quel che rimane del)la civiltà cristiana, introducendo culti islamici e animisti?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: A proposito di ...mobbing    Lun Lug 17, 2017 11:51 am

Che tristezza prendere in giro/prendersi in giro in questo modo squalificando un forum.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6249
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: A proposito di ...mobbing    Lun Lug 17, 2017 4:24 pm

Masaniello ha scritto:
Si balanzone, modestamente avevo 10 di diritto all istituto per geometri.  Mi esprimo in giuridichese alla grande se voglio. La cosa mi è servita più volte nella vita, non posso che ringraziare il mio professore severissimo di diritto


mi consta che quando esisteva l'istituto per geometri, non esistesse il reato di mobbing... salvo ovviamente che il severissimo non fosse anche profetissimo, capacità altrettanto utile nella vita di una lingua da leguleio de nojantri
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: A proposito di ...mobbing    Lun Lug 17, 2017 8:37 pm

La mia preparazione giuridica non c entra nulla con il mobbing
Tornare in alto Andare in basso
 
A proposito di ...mobbing
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» a proposito di Maria...
» gravidanza e mobbing al lavoro
» Sempre a proposito di scienziati e studiosi atei o meno
» a proposito di abiti premaman
» A proposito di vegetarianesimo

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: