Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 la collega e' salva

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
seasparrow



Messaggi : 2450
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: la collega e' salva   Dom Lug 23, 2017 9:01 pm

Promemoria primo messaggio :

questa collega ha detto su fb frasi assolutamente ingiustificabili anche per un estremista di destra

tuttavia licenziarla dato un comportamento sul lavoro sempre corretto sembrava esagerato

per me si e' trovata la giusta via di mezzo e sono contento per lei

la conosco di persona e quando la ho incontrata in giro per venezia siamo stati d'accordo che e' andata bene cosi'

http://m.nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2017/05/27/news/pontini-al-lavoro-come-impiegata-non-farei-piu-la-professoressa-1.15402736
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
balanzoneXXI



Messaggi : 1392
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 2:43 pm

Masaniello ha scritto:
Vedo che si continua,con imbarazzo, ad evadere una questione etica importante: è più grave un post due Facebook o l accoltellamento di un poliziotto?l ondata di violenza ,che può solo peggiorare, portata dala arrivo di soli uomini dall Africa, senza occupazione, è giusto che provochi umanamente sdegno nei componenti della società autoctona?

Sei tu che aspiri al titolo di campione mondiale di svicolamento.Abbi il coraggio di dire che la collega veneta ha fatto bene.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Lenar



Messaggi : 1368
Data d'iscrizione : 15.07.12
Località : Porzione settentrionale della Padania più profonda

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 3:03 pm

Ire ha scritto:
quando si pensa qualcosa che può offendere qualcuno (o che è in contrasto con la politica attuata dal tuo datore di lavoro)  è bene tacere negli ambienti pubblici  o è bene far buon viso a cattivo gioco .

 

Questa tesi era di gran moda a Norimberga.
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1368
Data d'iscrizione : 15.07.12
Località : Porzione settentrionale della Padania più profonda

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 3:11 pm

comp_xt ha scritto:
...occorreva anche accontentare le vestali del politicamente corretto che schiumavano di rabbia, facendo in modo che la signora non rientrasse in classe. Ed ecco allora spuntare dal cilindro la soluzione: un accordo che addirittura  avvantaggia la signora in quarto la porta ad assumere (a parità di stipendio)  un profilo impiegatizio assai meno stressante e impegnativo dell'insegnamento. Il premio che tanti docenti vorrebbero per concludere in maniera "soft" la loro carriera viene dato come sanzione disciplinare, e tutto questo pur di portare avanti un pallino ideologico. Ma ci rendiamo conto dell'assurdità di tutto cio?

Sono perfettamente d'accordo con te. Il trionfo dell'ipocrisia.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 2410
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 3:33 pm

Sto riempiendo facebook di articoli in cui esprimo le mie opinioni politiche.
Speriamo che qualcuno mi riprenda così passo anch'io a lavoro da scrivania
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 3:38 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Speriamo che qualcuno mi riprenda così passo anch'io a lavoro da scrivania

almeno ci si risparmia la voce e/o la gola...
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 1556
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 4:36 pm

balanzoneXXI ha scritto:
"Vestali del politicamente corretto "che schiumavano di  rabbia?

Un' insegnante che scrive quelle cose ignobili?

Ma andiamo.....

Si deve parlare di spregevole razzismo, che a  me ripugna da quando avevo ancora i calzoni corti e l' espressione " politically correct" non esisteva.

Per quanto riguarda le sanzioni disciplinari per comportamenti extralavorativi , io sono contrario alle norme che , nella loro genericità ,conferiscono al datori di lavoro un intollerabile potere discrezionale nei confronti dei dipendenti. Altrimenti oggi si puo' punire
Il prof bracardiano che inveisce contro i "negher", domani il prof trasgrender che gira in minigonna, dopodomani il prof "de
sinistra" che celebra su facebook il centesimo anniversario della rivoluzione d' ottobre.
Si stabilisca piuttosto che un dipendente statale non puo' fare dichiarazioni pubbliche razziste e/o o inneggianti al nazifascismo.Fascio avvisato, mezzo salvato.

Neanche io vorrei per i miei figli un prof come questa tizia o come il camerata pantofobo ,indipendentemente dalla loro preparazione.Su questo punto punto, ahime',mi tocca concordare con l' esperta di psicopedagogia moderna.

Il motivo per cui è pericoloso andare a sindacare su pensieri e opinioni altrui l'hai scritto tu e su questo concordo, mi stupisco pertanto che tu voglia introdurre un'eccezione che innescherebbe comunque il meccanismo da te temuto.
Il problema è che finché l'imbecillità viene espressa in campo privato (ossia extralavorativo), essa non dovrebbe essere sanzionata.
Per contro, rivendico il diritto di poter dire a un imbecille che è un imbecille, perché le frasi oscene che quella collega ha scritto debbono essere stigmatizzate dalla società, ma non debbono interferire sulla capacità di esercitare una professione.
Dobbiamo liberarci di questa visione dell'insegnante che risale al libro Cuore, perché un docente va giudicato in base alla sua capacità di svolgere bene la professione, non per la sua adesione a un certo sistema di valori (giusto o sbagliato che sia) o per la sua "integrità morale".
Altrimenti, e il rischio l'hai paventato proprio tu, nella "retta condotta" è possibile far rientrare qualsiasi cosa, anche quante birre abbiamo bevuto  con gli amici un sabato sera d'estate.
L'insegnante (e qualsiasi altro professionista, compreso il medico) va valutato per la sua condotta in servizio, il resto è moralismo da quattro soldi.
Le persone dotate di buon senso sapranno distinguere la capacità professionale dall'imbecillità manifestata nella vita privata.
Del resto, se devo sottopormi a un intervento chirurgico, mi interessa solo che il medico sia professionalmente capace. Ciò non toglie che negli altri campi possa essere un imbecille e rivendico anche il diritto a poterlo definire tale nonostante sia un bravo chirurgo.


Ultima modifica di comp_xt il Lun Lug 24, 2017 4:39 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 4:38 pm

Lenar ha scritto:
Ire ha scritto:
quando si pensa qualcosa che può offendere qualcuno (o che è in contrasto con la politica attuata dal tuo datore di lavoro)  è bene tacere negli ambienti pubblici  o è bene far buon viso a cattivo gioco .

 

Questa tesi era di gran moda a Norimberga.

lascio stare il commento offensivo che potevi evitare e ti chiedo:

se tu fossi un datore di lavoro accetteresti tra i tuoi dipendenti chi andasse in giro a dire che ciò che fai è sbagliato, che dovrebbe morire chi invece è tua scelta aziendale aiutare, chi andasse completamente con le opinioni ed inevitabilmente almeno con l'atteggiamento contro lo Statuto costitutivo?

Nessuno desidera limitare la sua libertà di pensiero e di espressione ma visto che sono incompatibili coi principi Costituzionali dello Stato in cui presta servizio è opportuno che presti servizio altrove-
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 4:41 pm

non vedo assolutamente possibile essere un professionista impeccabile e contemporaneamente un essere umano imbecille.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Masaniello



Messaggi : 3275
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 4:43 pm

Diciamo le cose come stanno.
Oggi come 80 anni fa in Germania, o in unione sovietica,o come 40 anni fa in Cambogia, o come oggi in Italia, chi esprime pensieri fuori dalla morale di stato viene perseguitato.
Come lo spieghi agli alunni che la Geheime Staatspolizei esiste,sotto diverse spoglie, anche oggi?
Tornare in alto Andare in basso
Online
comp_xt



Messaggi : 1556
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 4:45 pm

Ire ha scritto:
Lenar ha scritto:
Ire ha scritto:
quando si pensa qualcosa che può offendere qualcuno (o che è in contrasto con la politica attuata dal tuo datore di lavoro)  è bene tacere negli ambienti pubblici  o è bene far buon viso a cattivo gioco .

 

Questa tesi era di gran moda a Norimberga.

lascio stare il commento offensivo che potevi evitare e ti chiedo:

se tu fossi un datore di lavoro accetteresti tra i tuoi dipendenti chi andasse in giro a dire che ciò che fai è sbagliato, che dovrebbe morire chi invece è tua scelta aziendale aiutare, chi andasse completamente con le opinioni ed inevitabilmente almeno con l'atteggiamento contro lo Statuto costitutivo?

Nessuno desidera limitare la sua libertà di pensiero e di espressione ma visto che sono incompatibili coi principi Costituzionali dello Stato in cui presta servizio è opportuno che presti servizio altrove-

La Costituzione Italiana tutela la libertà di opinione e di critica, quindi un docente può legittimamente criticare la politica del Miur, ancor più che la sua professione ha una speciale garanzia prevista dall'articolo 33 della Costituzione (garanzia che non hanno le altre professioni).
L'etica di stato la imponeva il fascismo e negli anni '30 gran parte dei docenti hanno seguito proprio la tua impostazione: TACERE DI FRONTE ALLE LEGGI RAZZIALI CHE ESPELLEVANO DALLA SCUOLA STUDENTI E DOCENTI EBREI perché non si può criticare  il proprio datore di lavoro.


Ultima modifica di comp_xt il Lun Lug 24, 2017 4:52 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 1556
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 4:46 pm

Ire ha scritto:
non vedo assolutamente possibile essere un professionista impeccabile e contemporaneamente un essere umano imbecille.

Cosa è? Uno dei tanti luoghi comuni che hai appreso nel corso di laurea in politicamente corretto?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 5:22 pm

balanzoneXXI ha scritto:
Ogni stato ha la sua " morale", non solo le dittature ma anche le cosiddette democrazie. La morale delle " democrazie" e' desunta dai principi costituzionali , per la precisione quelli considerati immodificabili , principi che tra l' altro si insegnano  a scuola, dato che c' e' proprio una materia apposita.
Mi fa piacere che tu abbia scritto "insegnano" e non "imparano", mostrando un po' di realismo una volta tanto.

Vorrei però portarti a riflettere su un altro verbo: "condividono".

I padri costituenti hanno fatto un buon lavoro, ma sarebbe un tantino arrogante considerarlo perfetto; la carta costituzionale è stata promulgata ed a quel punto imposta a tutto il popolo, senza chiamarlo a pronunciarsi con un referendum, cosa che ultimamente è stato fatto per la modifica di un paio di articoletti muffi.

Anche se fosse stata avallata da un referendum avrebbe dovuto essere condivisa da tutti ? Attento, non ho chiesto se avrebbe dovuto essere osservata, ma condivisa !
Se uno pensasse che le donne sono inferiori all'uomo (un pensiero in cui non mi riconosco, così non fai l'errore di pensare che stia scrivendo queste cose a mio beneficio), avrebbe il dovere di cambiare idea, di cambiare nazionalità o semplicemente di comportarsi in conformità alle nuove regole ?

Se non avesse il dovere di modificare i propri pensieri, se potesse continuare a non condividere (nonostante gli insegnamenti scolastici) quella visione, dovrebbe mantenerla in sè segretamente ?

Se col passare del tempo una nuova maggioranza schiacciante si venisse a formare e se il popolo italiano arrivasse a pensare all'80% che le donne sono inferiori, con quale arroganza i padri costituenti potrebbero giustificare il divieto di modificare alcune regole riportate nella prima parte della costituzione ?

Io penso che la libertà di pensiero sia inalienabile, qualunque sia il pensiero, e penso che la sua pubblica espressione debba anche essere libera, con la sola limitazione, civilistica e non penale, di non essere offensiva; qualora uno si esprimesse in maniera offensiva penso che dovrebbe solo subire un processo civile (non penale) a querela di parte e finalizzato ad un risarcimento (anche cospicuo se se ne presentassero le condizioni).

Diversa è l'istigazione a delinquere.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 5:27 pm

comp_xt ha scritto:
Del resto, se devo sottopormi a un intervento chirurgico, mi interessa solo che il medico sia professionalmente capace. Ciò non toglie che negli altri campi possa essere un imbecille e rivendico anche il diritto a poterlo definire tale nonostante sia un bravo chirurgo.
Ti dirò di più, se dovessi decidere tra un chirurgo bravissimo ed omofobo o un chirurgo bravo, per farmi operare sceglierei il primo, pur avendo antipatia per gli omofobi.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 5:29 pm

Chissà se si potrebbe parlare di violazione dei diritti umani?

"Dovrebbero bruciare"
"dovrebbero morire tutti" [ cit]

andiamo oltre la libertà


Ultima modifica di Ire il Lun Lug 24, 2017 5:36 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 5:31 pm

comp_xt ha scritto:
Ire ha scritto:
non vedo assolutamente possibile essere un professionista impeccabile e contemporaneamente un essere umano imbecille.

Cosa è? Uno dei tanti luoghi comuni che hai appreso nel corso di laurea in politicamente corretto?
Per gli studenti la professionalità consiste nello studiare.

Il non avere studiato ovvero l'essersi comportati in maniera non professionale, può essere desunto da un qualsiasi comportamento da imbecilli, ad esempio da una zuffa tra ragazzi; non serve fare verifiche o interrogazioni, gli si mette 3 e basta ...... o no ?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 5:40 pm

Ire ha scritto:
Chissà se si potrebbe parlare di violazione dei diritti umani?

Dovrebbero bruciare
dovrebbero morire tutti

andiamo oltre la libertà
Uccidere o bruciare anche una sola persona è violazione dei diritti umani.

Gioire per, auspicare che l'intera umanità muoia o bruci non è violazione dei diritti umani.

La violazione è un'attività, il desiderio e l'auspicio non lo sono.

Se io vedo una persona che sta per cadere in un dirupo, se è mia possibilità salvarla e se mi limito a desiderare che si salvi senza agire, posso dire di aver tenuto un comportamento ugualmente nobile dell'averla salvata ?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 5:44 pm

avidodinformazioni ha scritto:
comp_xt ha scritto:
Del resto, se devo sottopormi a un intervento chirurgico, mi interessa solo che il medico sia professionalmente capace. Ciò non toglie che negli altri campi possa essere un imbecille e rivendico anche il diritto a poterlo definire tale nonostante sia un bravo chirurgo.
Ti dirò di più, se dovessi decidere tra un chirurgo bravissimo ed omofobo o un chirurgo bravo, per farmi operare sceglierei il primo, pur avendo antipatia per gli omofobi.


anche se tu fossi omosessuale?

Non ti verrebbe il dubbio che magari potrebbe chissà.... operare prima l'eterosessuale del letto accanto?

O non ti verrebbe il dubbio che la medicazione sempre in ritardo non fosse poi così redarguita come lo sarebbe se fosse in ritardo quella per l'eterosessuale del letto accanto?

E per una docente che pensa che i bambini di quelli che lei odia dovrebbero morire non ti verrebbero i brividi a sapere che potrebbe capitarle di averne in classe?


Nell'uno e nell'altro caso, certo, se si dimostrasse un qualche comportamento scorretto ci sarebbero tutte le possibilità di ottenere giustizia ma chi può condannare un un datore di lavoro (o la società) che previene i problemi di questo tipo quando lo sconsiderato di turno si mette in piazza in questo modo?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 5:47 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
Chissà se si potrebbe parlare di violazione dei diritti umani?

Dovrebbero bruciare
dovrebbero morire tutti

andiamo oltre la libertà
Uccidere o bruciare anche una sola persona è violazione dei diritti umani.

Gioire per, auspicare che l'intera umanità muoia o bruci non è violazione dei diritti umani.

La violazione è un'attività, il desiderio e l'auspicio non lo sono.

Se io vedo una persona che sta per cadere in un dirupo, se è mia possibilità salvarla e se mi limito a desiderare che si salvi senza agire, posso dire di aver tenuto un comportamento ugualmente nobile dell'averla salvata ?

avevi chiesto con quale arroganza i padri costituenti potrebbero impedire alla popolazione di decidere di fare leggi a svantaggio delle donne a causa della loro inferiorità.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Massimo Borsero



Messaggi : 969
Data d'iscrizione : 25.04.12

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 5:50 pm

Guardate che la libertà di opinione non protegge dalle conseguenze delle proprie opinioni.

https://xkcd.com/1357/
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 5:57 pm

Ire ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
Chissà se si potrebbe parlare di violazione dei diritti umani?

Dovrebbero bruciare
dovrebbero morire tutti

andiamo oltre la libertà
Uccidere o bruciare anche una sola persona è violazione dei diritti umani.

Gioire per, auspicare che l'intera umanità muoia o bruci non è violazione dei diritti umani.

La violazione è un'attività, il desiderio e l'auspicio non lo sono.

Se io vedo una persona che sta per cadere in un dirupo, se è mia possibilità salvarla e se mi limito a desiderare che si salvi senza agire, posso dire di aver tenuto un comportamento ugualmente nobile dell'averla salvata ?

avevi chiesto con quale arroganza i padri costituenti potrebbero impedire alla popolazione di decidere di fare leggi  a svantaggio delle donne a causa della loro inferiorità.
Stai ponendo la Dichiarazione dei diritti dell'uomo sopra la Costituzione; non credo sia così, tant'è vero che è la Costituzione a dichiarare che i trattati internazionali ratificati assurgano a rango di legge e non un trattato internazionale a nobilitare la Costituzione.

Se la Costituzione dovesse mai arrivare a dire che le donne sono inferiori, prevarrebbe sulla Dichiarazione dei diritti umani.

E secondo me è diritto di qualsiasi imbecille di questo mondo fare comizi per arrivare ad ottenere quel risultato, è diritto di qualsiasi imbecille tentare di fare proselitismo tra gli imbecilli, come è diritto delle persone intelligenti operare in senso contrario attraverso l'istruzione e l'educazione.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19935
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 6:01 pm

Ire ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
comp_xt ha scritto:
Del resto, se devo sottopormi a un intervento chirurgico, mi interessa solo che il medico sia professionalmente capace. Ciò non toglie che negli altri campi possa essere un imbecille e rivendico anche il diritto a poterlo definire tale nonostante sia un bravo chirurgo.
Ti dirò di più, se dovessi decidere tra un chirurgo bravissimo ed omofobo o un chirurgo bravo, per farmi operare sceglierei il primo, pur avendo antipatia per gli omofobi.


anche se tu fossi omosessuale?

Non ti verrebbe il dubbio che magari potrebbe chissà.... operare prima l'eterosessuale del letto accanto?

O non ti verrebbe il dubbio che la medicazione sempre in ritardo non fosse poi così redarguita come lo sarebbe se fosse in ritardo quella per l'eterosessuale del letto accanto?

E per una docente che pensa che i bambini di quelli che lei odia dovrebbero morire non ti verrebbero i brividi a sapere che potrebbe capitarle di averne in classe?


Nell'uno e nell'altro caso, certo, se si dimostrasse un qualche comportamento scorretto ci sarebbero tutte le possibilità di ottenere giustizia ma chi può condannare un un datore di lavoro  (o la società)  che previene i problemi di questo tipo quando lo sconsiderato di turno si mette in piazza in questo modo?
Dunque vale la presunzione di colpevolezza: se desideri una cattiveria si può presumere che la attuerai.

Ire ti assicuro che non ho mai toccato le tette a nessuna donna per strada, eppure sai a quante avrei voluto ?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 6:03 pm

Ire ha scritto:
Chissà se si potrebbe parlare di violazione dei diritti umani?

"Dovrebbero bruciare"
"dovrebbero morire tutti"   [  cit]

andiamo oltre la libertà

In effetti è PESANTE come affermazione
Tornare in alto Andare in basso
geo&geo



Messaggi : 1094
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 6:05 pm

"Bruciateli vivi".
"Ammazzateli tutti"
"bisogna eliminare anche i bambini dei musulmani tanto sono tutti futuri delinquenti"
"speriamo che affoghino tutti… che non se ne salvi nessuno"
"mi dispiace che qualche profugo si salva"
"almeno morissero tutti"

Pensa come doveva sentirsi lo studente di origine nordafricana e/o di religione mussulmana che l'ha avuta come insegnante. Allontanarla dall'insegnamento è stato il minimo, direi. Se non vogliamo applicare la legge Mancino (da 3 mesi a 4 anni di reclusione per chi incita alla violenza razziale), si applichi almeno il codice di comportamento dei dipendenti pubblici. O nemmeno quello va bene?

Qui si fa confusione tra la libertà di pensiero e di opinione, e la libertà di incitare all'odio razziale. Si fanno paragoni insostenibili tra la nostra democrazia e i regimi di Pol Pot o nazifascisti. Si tirano in ballo le leggi razziali, che violavano diritti umani di una minoranza, con le leggi che un parlamento democratico ha votato, proprio per salvaguardare le minoranze da rigurgiti di intolleranza e sopraffazione.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 6:05 pm

stai parlando di un caso ipotetico nel quale non so cosa succederebbe.

Ma direi che sia il caso di concentrarsi non sul se fosse ma sul così ora è

qualsiasi imbecille può fare comizi per quello che gli pare (se non istiga a delinquere. come hai detto anche tu) ma non certo quando la sua funzione istituzionale e i principi cui si ispira e l'oggetto del suo comizio cozzino. Si dimetta dal suo incarico e faccia l'imbecille fin che gli pare.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Masaniello



Messaggi : 3275
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Lun Lug 24, 2017 6:15 pm

Ire,ma studiare un po di diritto?
ESTERIORITA ' della norma giuridica. Viene punita l esternazione di un atto,non il suo semplice pensiero. Quindi sbottare con un "bruciassero tutti" secondo te è equivalente a bruciarli vivi fisicamente. .
Bene.
Esteriorita della norma giuridica che ovviamente vigeva nell Italia democratica. Non nella moderna dittatura.
Ire, invece di preoccuparti dell alunno mussulmano che NELLA TUA FANTASIA ha ricevuto minacce, il poliziotto accoltellato come si è sentito?
Metto sullo stesso piano l ipotetico verificarsi di una minaccia con la realta
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
la collega e' salva
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 6Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» oggi la mia collega....
» legge salva ruby
» l'ho detto alla mia collega
» finalmente vi do un pò di news...inserto speciale referendum
» Scoperte piante in grado di imparare e ricordare

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: