Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 la collega e' salva

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
seasparrow



Messaggi : 2437
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: la collega e' salva   Dom Lug 23, 2017 9:01 pm

Promemoria primo messaggio :

questa collega ha detto su fb frasi assolutamente ingiustificabili anche per un estremista di destra

tuttavia licenziarla dato un comportamento sul lavoro sempre corretto sembrava esagerato

per me si e' trovata la giusta via di mezzo e sono contento per lei

la conosco di persona e quando la ho incontrata in giro per venezia siamo stati d'accordo che e' andata bene cosi'

http://m.nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2017/05/27/news/pontini-al-lavoro-come-impiegata-non-farei-piu-la-professoressa-1.15402736
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
ushikawa

avatar

Messaggi : 3518
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 7:35 am

Comunque l'insegnante in questione è stata sanzionata (non so quanto, alla fine forse sarà anche contenta di avere conservato il posto pur perdendo l'insegnamento) perché non si è resa conto che la bacheca di FB è un luogo pubblico e scrivere su FB non è la stessa cosa che esprimere gli stessi concetti razzisti in un spaghettata a casa con gli amici.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 2406
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 9:16 am

Premessa numero uno: personalmente sono antifascista e ritengo che affermazioni di odio pubbliche come quelle vadano censurate.
Premessa numero due: su segnalazione facebook rimuove i messaggi d'odio e sospende gli utenti. Questo andava fatto subito, e sicuramente è stato poi fatto.

Lo statuto dei lavoratori (che è la legge italiana più importante per il diritto del lavoro) al suo articolo UNO (che è il più importante) recita:

"I lavoratori, senza distinzione di opinioni politiche, sindacali e di fede religiosa, hanno diritto, nei luoghi dove prestano la loro opera, di manifestare liberamente il proprio pensiero, nel rispetto dei principi della Costituzione e delle norme della presente legge."

Questo significa che la liceità di una affermazione di opinione NON CAMBIA nemmeno se uno la esterna sul luogo di lavoro, in orario di servizio. Io credo che sia giusto salvaguardare la libertà di opinione, limitandosi a censurarla come fa facebook quando esprime odio in pubblico, così come sarebbe censurata se la prof facesse una lezione agli allievi imperniata su questo (e anche lì, ci sarebbe da considerare la libertà d'insegnamento... mica facile...)

Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9801
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 9:29 am

libertà di insegnamento non è insegnare ciò che cavolo ti pare

ma insegnare ciò che devi nel modo che ritieni opportuno
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 9:39 am

Io mi sono espressa anche troppo.

Non aggiungo altro
Tornare in alto Andare in basso
Galadriel



Messaggi : 1387
Data d'iscrizione : 27.08.15

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 9:41 am

La "libertà di pensiero" non è diritto di manifestare opinioni di odio.
In classe non sono pinca pallina X, sono un pubblico ufficiale che lavora per una pubblica amministrazione e deve rispettare, in primo luogo, la Costituzione e i valori che essa promuove. Qualsiasi cosa io poi pensi in privato.
Non capisco perché l'espressione "libertà di pensiero" voglia dire sempre meno la voglia e il diritto di usare la testa per capire il mondo e sempre più diritto di sparare quello che pare e piace, non importa se fondato su qualcosa o così, perché sì.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 10:07 am

La lapidazione di questa collega è ancora lunga?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 10:11 am

Ora che ci siamo detti e ridetti le cose, e che ognuno a turno è salito sul palco per far vedere quanto è politicamente corretto,buonista e tollerante,dopo 90 minuti di applausi a testa,dopo aver completamente ignorato altri eventi criminali commessi però da profughi,che imbarazzano e consigliano al silenzio......è ancora lungo il teatrino?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 10:34 am

Masaniello ha scritto:
dopo 90 minuti di applausi a testa

tu dici? magari l' applauso è durato cinque minuti o forse neanche...
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 1552
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 11:34 am

Ire ha scritto:
libertà di insegnamento non è insegnare ciò che cavolo ti pare

ma insegnare ciò che devi nel modo che ritieni opportuno

E chi mai avrebbe sostenuto che libertà di insegnamento significa insegnare quel che cavolo che ci pare?
Lascia perdere questi giochetti pseudo-dialettici, perché con me non funzionano e, soprattutto, non nascondere la mano dopo aver lanciato il sasso, perché la libertà di insegnamento l'ho citata per rispondere ad una precisa sciocchezza da te sostenuta, riguardo al fatto che il docente non potrebbe portare avanti opinioni "che siano in contrasto con la politica attuata dal  datore di lavoro".
E allora, siccome questa frase non solo è una sciocchezza ma è indice di una visione totalitaria dei rapporti fra i cittadini e lo stato, mi sento in dovere di ribadire quello che stabilisce la Costituzione della Repubblica Italiana, facendo fra l'altro notare come l'ubbidienza pronta, cieca e assoluta alla "superiore autorità", abbia storicamente portato all'espulsione dalla scuola di studenti e insegnanti ebrei fra il silenzio quasi totale del corpo docente.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9801
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 11:47 am

comp_xt ha scritto:
Ire ha scritto:
libertà di insegnamento non è insegnare ciò che cavolo ti pare

ma insegnare ciò che devi nel modo che ritieni opportuno

E chi mai avrebbe sostenuto che libertà di insegnamento significa insegnare quel che cavolo che ci pare?  


 
Paolo Santaniello ha scritto:
cut così come sarebbe censurata se la prof facesse una lezione agli allievi imperniata su questo (e anche lì, ci sarebbe da considerare la libertà d'insegnamento... mica facile...)


comp_xt ha scritto:
Lascia perdere questi giochetti pseudo-dialettici,   cut  

chi deve lasciar perdere cosa?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ushikawa

avatar

Messaggi : 3518
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 11:57 am

Secondo me la libertà di insegnamento non è la libertà di sostenere in classe qualunque tesi.

Al di là del "politically correct" non vedo come potrei andare in classe a sostenere:
- che i vaccini servano solo alle case farmaceutiche
- che chi non fa vaccinare i figli è un delinquente
- che esiste un complotto mondiale (giudo-pluto-massonico) contro l'Italia
- che la tecnologia rappresenta la salvezza del genere umano
- che quella del riscaldamento globale è una panzana
- che bisogna smettere di mangiare carne, uova, latte, pesce ecc.
- che non è stato dimostrato che il fumo faccia male
- che i neri sono inferiori
- che i gay vanno repressi
- che bisogna farsi una famiglia tradizionale padre madre figli e cane
- che bisogna sperimentare la massima promiscuità sessuale possibile
- che quando c'era lui i treni arrivavano in orario

eccetera eccetera.

Libertà di insegnamento non vuol dire esprimere qualunque opinione ci venga in mente. Poi i messaggi che si inviano vanno anche commisurati all'età dei discenti
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 1552
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 11:59 am

https://lacostituzioneblog.com/2017/05/02/lei-e-un-corpo-estraneo-alla-democrazia-lettera-aperta-a-laura-boldrini-da-parte-del-prof-augusto-sinagra/
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19892
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 12:20 pm

rita 76 ha scritto:
il discorso è questo: pare ci fossero dei precedenti in quanto sarebbe stata già sospesa una volta per aver chiamato "terrone" un generale della guardia di finanza sempre su facebook come si evince dall' articolo

http://mattinopadova.gelocal.it/regione/2017/01/14/news/frasi-razziste-licenziata-in-tronco-prof-di-venezia-1.14712084

ora, dico io:

1) è possibile che non le sia bastata la lezione della sospensione e che lei abbia sbagliato una seconda volta ed in maniera anche più pesante?

2) è possibile che non si sia informata della sanzione disciplinare successiva alla sospensione che corrisponde al licenziamento?
Questa informazione mi mancava.

Dunque è un' incontinente comunicativa, è una che ha tanta rabbia dentro e non riesce a trattenerla anche se sa che rischia grosso, oltre ad essere una di solidi principi immorali..

Mantengo le mie posizioni sulla questione generale, ma nel caso particolare l'allontanamento era più che opportuno.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 12:22 pm

avidodinformazioni ha scritto:
rita 76 ha scritto:
il discorso è questo: pare ci fossero dei precedenti in quanto sarebbe stata già sospesa una volta per aver chiamato "terrone" un generale della guardia di finanza sempre su facebook come si evince dall' articolo

http://mattinopadova.gelocal.it/regione/2017/01/14/news/frasi-razziste-licenziata-in-tronco-prof-di-venezia-1.14712084

ora, dico io:

1) è possibile che non le sia bastata la lezione della sospensione e che lei abbia sbagliato una seconda volta ed in maniera anche più pesante?

2) è possibile che non si sia informata della sanzione disciplinare successiva alla sospensione che corrisponde al licenziamento?
Questa informazione mi mancava.

Dunque è un' incontinente comunicativa, è una che ha tanta rabbia dentro e non riesce a trattenerla anche se sa che rischia grosso, oltre ad essere una di solidi principi immorali..

Mantengo le mie posizioni sulla questione generale, ma nel caso particolare l'allontanamento era più che opportuno.

Secondo me (ma magari mi sbaglio ed hai ragione tu) la collega non si è posta il problema in quanto non si è resa conto della gravità della situazione. Ecco perché ha continuato a sbagliare aggravando la situazione
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19892
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 12:25 pm

ushikawa ha scritto:
Comunque l'insegnante in questione è stata sanzionata (non so quanto, alla fine forse sarà anche contenta di avere conservato il posto pur perdendo l'insegnamento) perché non si è resa conto che la bacheca di FB è un luogo pubblico e scrivere su FB non è la stessa cosa che esprimere gli stessi concetti razzisti in un spaghettata a casa con gli amici.
La prima volta non si è resa conto, la seconda volta si era resa conto molto bene che FB era l'unico posto pubblico dove poteva esternare, essendo FB un luogo dove anche le nullità possono rivolgersi al mondo (Eco docet).

Se esterni consapevolmente, anzi, spudoratamente al mondo la tua indole razzista, hai poco da lamentarti
Tornare in alto Andare in basso
Online
balanzoneXXI



Messaggi : 1382
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 12:29 pm

ushikawa ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
geo&geo ha scritto:
"Bruciateli vivi".
"Ammazzateli tutti"
"bisogna eliminare anche i bambini dei musulmani tanto sono tutti futuri delinquenti"
"speriamo che affoghino tutti… che non se ne salvi nessuno"
"mi dispiace che qualche profugo si salva"
"almeno morissero tutti"

Pensa come doveva sentirsi lo studente di origine nordafricana e/o di religione mussulmana che l'ha avuta come insegnante. Allontanarla dall'insegnamento è stato il minimo, direi. Se non vogliamo applicare la legge Mancino (da 3 mesi a 4 anni di reclusione per chi incita alla violenza razziale), si applichi almeno il codice di comportamento dei dipendenti pubblici.  O nemmeno quello va bene?

Qui si fa confusione tra la libertà di pensiero e di opinione, e la libertà di incitare all'odio razziale. Si fanno paragoni insostenibili tra la nostra democrazia e i regimi di Pol Pot o nazifascisti. Si tirano in ballo le leggi razziali, che violavano diritti umani di una minoranza, con le leggi che un parlamento democratico ha votato, proprio per salvaguardare le minoranze da rigurgiti di intolleranza e sopraffazione.

Secondo l'articolo 10 del codice di comportamento i dipendenti,anche in ambito extrascolastico, non devono assumere comportamenti che possano nuocere all'immagine dell" amministrazione. l'immagine....
Ti renderai conto che ciò lascia aperta la strada ai  
peggiori arbitri.
Questa parte dell'articolo andrebbe pertanto cassata.

Invece il codice di comportamento dovrebbe vietare espressamente dichiarazioni pubbliche che incitino all"odio razziale.



La questione è complessa.
Purtroppo non si smette di essere insegnanti, e soprattutto di esserlo considerati, quando si va su facebook o si esce per strada (e ne so qualcosa, abitando troppo vicino alla mia scuola).
Non è facile capire quali siano i comportamenti che nuocciano all'immagine della scuola o dell'insegnante in genere. Ci si deve, per forza di cose, rifare a un comune senso del decoro e del pudore, con i problemi che ciò comporta.
Picchiare moglie e bambini in pubblico è accettabile? Farlo in privato è accettabile? Fare nudismo è accettabile? Scrivere scemenze goliardiche sulla propria bacheca di facebook è accettabile? Scrivere sulla stessa bacheca frasi razziste è accettabile?
Baciare il proprio compagno o compagna in pubblico è accettabile? Anche se è dello stesso sesso? Compiere "atti osceni" in luogo pubblico con chiunque è accettabile? Vestirsi in maniera provocatoria, stravagante, o con abiti tradizionalmente dell'altro genere è accettabile? Avere su internet e nella realtà un'intensa e spudorata vita erotica è accettabile? Prostituirsi su internet è accettabile? Compiere illeciti di vario tipo, costruire verande abusive, guidare come un pazzo insultando chiunque sono cose accettabili?
La risposta a tutte queste domande risiede solo in quel concetto labilissimo che è il comune senso del pudore.


Qusi tutti i comportamenti da te citati sono a mio avviso accettabili o , perlomeno, non dovrebbero costituire motivo di provvedimenti disciplinari ai danni di un insegnante( come dare uno sganassone al figlio in pubblico).

Per questo ho scritto che l' articolo 10 del codice di comportamento dei dipendenti pubblici andrebbe modificato.

Solo fare dichiarazioni razziste sui social o sulla carta stampata dovrebbe essere sanzionato da una norma apposita.

E' comunque triste, per non dire di peggio, che qualcuno stia facendo passare quella signora per una vittima, quando invece le e' andata fin troppo bene.

Carta, anzi bacheca , canta.



Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 12:33 pm

"Discutere con lei non ha rilievo culturale" ::))))
In realtà io penso che i politici italiani non abbiano ormai nessun potere. Ma davvero ad esempio pensate che la fedeli abbia le fila della scuola?
Io vedo dei meriti esecutori di ordini superiori,provenienti dalle lobby finanziarie e mondialiste che ci controllano.vedi Soros ed altri personaggi inquietanti
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 12:34 pm

ushikawa ha scritto:
Secondo me la libertà di insegnamento non è la libertà di sostenere in classe qualunque tesi.

- che bisogna farsi una famiglia tradizionale padre madre figli e cane

Edi il GATTO?

Guarda che Paniscus ci potrebbe rimanere male...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19892
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 12:39 pm

rita 76 ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Secondo me la libertà di insegnamento non è la libertà di sostenere in classe qualunque tesi.

- che bisogna farsi una famiglia tradizionale padre madre figli e cane

Edi il GATTO?

Guarda che Paniscus ci potrebbe rimanere male...
Io posso farmi una famiglia tradizionale: posso farmi il padre, posso farmi la madre, posso farmi i figli e posso anche farmi il cane, ma come potrei mai farmi il gatto ? Suvvia, è troppo piccolo !

Ah ma forse ho frainteso.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Paolo Santaniello



Messaggi : 2406
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 12:43 pm

infatti: lasciando perdere per un attimo la questione (pure secondo me non facile) della libertà d'insegnamento... e tralasciando quindi ciò che viene detto "ex cathedra"; una volta scesi dalla cattedra noi docenti e noi lavoratori siamo pure cittadini, abbiamo delle opinioni, anche molto diverse tra loro, e siamo liberi di esprimerle.

Se poi con le parole un docente commette un reato (ad es. diffamazione, apologia del fascismo, incitamento all'odio etc.) ne risponderà come qualsiasi altro cittadino.
Non è che essere docente significa avere meno libertà di espressione degli altri!
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1382
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 12:45 pm

comp_xt ha scritto:
https://lacostituzioneblog.com/2017/05/02/lei-e-un-corpo-estraneo-alla-democ6razia-lettera-aperta-a-laura-boldrini-da-parte-del-prof-augusto-sinagra/


Scusa , ma cosa vorresti dimostrare postando questo link?

Hai idea di chi sia l'autore di questo articolo?

Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19892
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 12:48 pm

balanzoneXXI ha scritto:
comp_xt ha scritto:
https://lacostituzioneblog.com/2017/05/02/lei-e-un-corpo-estraneo-alla-democ6razia-lettera-aperta-a-laura-boldrini-da-parte-del-prof-augusto-sinagra/


Scusa , ma cosa vorresti dimostrare postando questo link?

Hai idea di chi sia l'autore di questo articolo?
No, chi è ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 9801
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 12:49 pm

rita 76 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
rita 76 ha scritto:
il discorso è questo: pare ci fossero dei precedenti in quanto sarebbe stata già sospesa una volta per aver chiamato "terrone" un generale della guardia di finanza sempre su facebook come si evince dall' articolo

http://mattinopadova.gelocal.it/regione/2017/01/14/news/frasi-razziste-licenziata-in-tronco-prof-di-venezia-1.14712084

ora, dico io:

1) è possibile che non le sia bastata la lezione della sospensione e che lei abbia sbagliato una seconda volta ed in maniera anche più pesante?

2) è possibile che non si sia informata della sanzione disciplinare successiva alla sospensione che corrisponde al licenziamento?
Questa informazione mi mancava.

Dunque è un' incontinente comunicativa, è una che ha tanta rabbia dentro e non riesce a trattenerla anche se sa che rischia grosso, oltre ad essere una di solidi principi immorali..

Mantengo le mie posizioni sulla questione generale, ma nel caso particolare l'allontanamento era più che opportuno.

Secondo me (ma magari mi sbaglio ed hai ragione tu) la collega non si è posta il problema in quanto non si è resa conto della gravità della situazione. Ecco perché ha continuato a sbagliare aggravando la situazione

E' vero, Rita, la signora non si è posta il problema non, però "perchè non si è resa conto della gravità della situazione" bensì perchè secondo lei non esiste alcuna "situazione".

La pensa così e lo dice.

Tanto che, e chiudo tornando al mio primo intervento su questa discussione:

non si è scusata affatto delle proprie affermazioni, ha tentato una qualche difesa perchè qualcuno le ha detto che era opportuno farlo, e si è scagliata contro chi l'ha chiamata in causa. A suo modo di vedere, lei colpe non ne ha
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 12:50 pm

avidodinformazioni ha scritto:
rita 76 ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Secondo me la libertà di insegnamento non è la libertà di sostenere in classe qualunque tesi.

- che bisogna farsi una famiglia tradizionale padre madre figli e cane

Edi il GATTO?

Guarda che Paniscus ci potrebbe rimanere male...
Io posso farmi una famiglia tradizionale: posso farmi il padre, posso farmi la madre, posso farmi i figli e posso anche farmi il cane, ma come potrei mai farmi il gatto ? Suvvia, è troppo piccolo !

Ah ma forse ho frainteso.

Ma anche i bambini quando nascono sono troppo piccoli ed esattamente sono 'piccolissimi', forse... :-)
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3518
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: la collega e' salva   Mar Lug 25, 2017 12:55 pm

eccheccaz...
Tornare in alto Andare in basso
 
la collega e' salva
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 6Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» oggi la mia collega....
» legge salva ruby
» l'ho detto alla mia collega
» finalmente vi do un pò di news...inserto speciale referendum
» Scoperte piante in grado di imparare e ricordare

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: