Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Ma allora vale tutto?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente
AutoreMessaggio
Giovanni68



Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 26.07.17

MessaggioTitolo: Ma allora vale tutto?   Mer Lug 26, 2017 11:40 am

Promemoria primo messaggio :

Scusate l'intromissione, non sono un docente ma solo un genitore (sebbene figlio di insegnanti). Leggo sempre con interesse il vostro forum, al di là degli argomenti prettamente specifici trovo sempre molti temi utili anche per i non "addetti ai lavori". Scrivo per chiedere un parere da chi se ne intende! Mio figlio, finita la prima media, si trova alle prese con i compiti estivi. Lui voglia poca, io carabiniere alle spalle. La sua argomentazione preferita è che tanto, che si svolgano o meno, che siano ben fatti o meno, cosa cambia? E' rimasto "scottato" dall'andamento (con finale a sorpresa) del primo anno, e non riesce a passare oltre. Del resto, non posso dargli così tanto torto. Dopo cinque anni di elementari passati a sentirsi dire (dalle maestre e da noi genitori) che le medie sarebbero state diverse, che i meritevoli sarebbero stati "premiati" e che "giustizia sarebbe stata fatta" (non si boccia nelle elementari!! Nessuno nessuno!! Ma vedrete poi nelle medie!!)... beh, non è assolutamente successo così, anzi! A Natale erano già comparsi un numero indefinito di BES, DSA (tutti ex compagni di elementari); per carità, non discuto assolutamente che lo siano davvero e che davvero nessuno se ne fosse accorto prima, ma vogliamo spiegare ai compagni perchè Tizio utilizza la calcolatrice durante le verifiche di matematica? O perchè Caio usa il tablet, Sempronio di inglese e spagnolo ha verifiche diverse, e così via? Alle nostre spiegazioni, la risposta era "eh ma alle elementari Tizio andava bene di matematica, perchè adesso no?". Mio figlio a maggio è andato dalla prof di spagnolo (materia che odia e di cui ha la sufficienza stentata): "senta, visto che non vado tanto bene di spagnolo, posso avere anch'io la verifica facile almeno prendo dei bei voti anch'io?" Il botto è arrivato alla fine... ovviamente tutti promossi, e con voti altissimi! I ragazzini si parlano tra loro... il 7 di mio figlio di matematica è uguale uguale al 7 di un ragazzino che (a voti durante l'anno) ha appena raggiunto la sufficienza (con ausili)? E il 6 di inglese del suo compagno di banco vale meno del 8 di una ragazzina che -a detta dei compagni- non ha studiato per tutto l'anno ma tanto lei ha il sostegno? Come dice mio figlio, allora perchè studiare e impegnarsi che tanto vale tutto? Io non ho più risposte (studi per te stesso? A 12 anni?? Studi per le superiori? Sì come studiavo per le medie??). Mi scuso per la lungaggine, e sarei grato di sentire pareri dei docenti in merito.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
mordekayn



Messaggi : 3194
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Lun Lug 31, 2017 1:44 am

Se la percezione (in parte fondata, almeno leggendovi e sentendo altre opinioni a scuola) è che a dsa assegnato  la vita scolastica è facilitata non ci si può aspettare che taluni non ne approfittino.

Dopotutto non avviene lo stesso con i lavoratori della scuola (docenti e ata), alcuni dei quali si fan fare la 104 per ottenere il posticino sotto casa?

Chi è senza peccato, etc,etc...

Il pesce puzza dalla testa.

Profumo ha pure sentito l'esigenza di creare la nuova categoria dei BES...
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Lun Lug 31, 2017 6:34 am

La 104 viene usufruita da chi ne ha diritto.
Le 104 facili sono molto più comuni tra i collaboratori ATA che nella docenza.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19891
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Lun Lug 31, 2017 11:58 am

ushikawa ha scritto:
La 104 viene verrebbe usufruita da chi ne ha diritto.
Le 104 facili sono molto più comuni tra i collaboratori ATA che nella docenza.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Lun Lug 31, 2017 12:02 pm

..infatti il profumo non copre la puzza,la peggiora
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Lun Lug 31, 2017 12:10 pm

ushikawa ha scritto:
La 104 viene usufruita da chi ne ha diritto.

La 104 NON viene usufruito da chi ne ha diritto.  

C' è gente che ne avrebbe bisogno e non ce l'ha e c' è gente che non ne ha bisogno e ce l' ha
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9801
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Lun Lug 31, 2017 12:16 pm

avidodinformazioni ha scritto:
ushikawa ha scritto:
La 104 viene verrebbe usufruita da chi ne ha diritto.
Le 104 facili sono molto più comuni tra i collaboratori ATA che nella docenza.

esempio di correzione senza cancellabile
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Lun Lug 31, 2017 12:17 pm

Ire ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
ushikawa ha scritto:
La 104 viene verrebbe usufruita da chi ne ha diritto.
Le 104 facili sono molto più comuni tra i collaboratori ATA che nella docenza.

esempio di correzione senza cancellabile

Bravissima!

Il nostro Avido è un big!
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Lun Lug 31, 2017 4:46 pm

m.entula ha scritto:

Un po' come quando si deve decidere a chi dare un organo per un trapianto: lo diamo al giovane che ancora non ha dimostrato di valere o all'adulto che ha un ruolo importante in società? Boh, perché poi si va a vedere quanti anni rimangono di vita a quell'organo e a quella persona, e quegli anni vengono "aggiustati" in base alla qualità di vita attesa e/o condotta, ecc. Quindi sarebbe pienamente legittimo pagare di più quelli che producono cittadini "migliori", no?

Questo ragionamento puzza un po' di nazismo... Non è detto che chi riceve un'istruzione più completa sia un cittadino migliore. E comunque alla società servono fisici, medici ed ingegneri, ma anche meccanici, cuochi ed idraulici.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Lun Lug 31, 2017 5:03 pm

Bisognerebbe creare un ambiente di lavoro favorevole, motivante e responsabilizzante.
E' quello che dovrebbero creare lavoratori e dirigenti (ds e dsga).

Bidelli e personale ATA, lavoratori di stampo impiegatizio, sono ben poco motivati da tutti i punti di vista e quindi fruiscono massicciamente di 104.

I docenti, facendo un lavoro assai più stimolante, ne fruiscono assai di meno, e spesso quando lo fanno con tutti i motivi del mondo sono soggetti ai pettegolezzi dei propri colleghi ("hai visto quella? E' di nuovo assente con la 104").

Un mio collega, che non ha mai usato la 104 di cui pure avrebbe avuto diritto, che è venuto a scuola con le stampelle e la febbre, ha già fatto sapere che l'anno prossimo la sfrutterà il più possibile. Prossimo alla pensione, ormai non si ritrova più in questa scuola e non va più d'accordo con noi colleghi. E' demotivato.

Con questo non escludo che non ci siano
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19891
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Lun Lug 31, 2017 5:10 pm

La 104 è un mare magnum, nel quale c'è chi affoga perchè dovrebbe averla e non ce l'ha, chi rema perchè non ne ha quanta ne dovrebbe avere, chi naviga perchè ne ha il giusto e chi sguazza perchè non ne avrebbe diritto.

C'è di tutto ed andrebbero eseguiti controlli approfonditi.
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 8565
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Lun Lug 31, 2017 5:28 pm

carla75 ha scritto:
@ Giovanni: Forse la scuola ha fallito anche in questo. È proprio sulla ragazzina che forse gli insegnanti in quanto educatori dovevano intervenire. Facendole capire che le facilitazioni non dovevano essere motivo di vanto e di scherno nei confronti dei compagni.

Ah, doveva pensarci solo la scuola? I genitori no, non sia mai, per nessun motivo?!
Tornare in alto Andare in basso
Online
ushikawa

avatar

Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Lun Lug 31, 2017 5:29 pm

In Sicilia, tra gli ATA, c'è un numero di fruitori di 104 impressionante.
Non può essere un caso né il frutto di una particolare propensione all'irregolarità dei siciliani: è chiaro che è una precisa scelta politica.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Lun Lug 31, 2017 5:32 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
carla75 ha scritto:
@ Giovanni: Forse la scuola ha fallito anche in questo. È proprio sulla ragazzina che forse gli insegnanti in quanto educatori dovevano intervenire. Facendole capire che le facilitazioni non dovevano essere motivo di vanto e di scherno nei confronti dei compagni.

Ah, doveva pensarci solo la scuola? I genitori no, non sia mai, per nessun motivo?!

Senti, quando ci sono colleghi che dicono ai genitori di un ragazzo del tutto nella media "ma suo figlio legge lentamente e scrive in maniera disordinata, cosa aspetta a chiedere certificazione???", magari ad aprile, non si può pensare che il problema siano solo i genitori.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8565
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Lun Lug 31, 2017 5:49 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Masaniello ha scritto:
Ho visto a superquark che gli arrotolatori di canne poi diventano accarezzatori di gatti. È vero?
E speriamo che non si confondano tra i due.


Io accarezzo gatti tutti i giorni ma non ho mai fumato nulla, nemmeno tabacco ordinario.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Lun Lug 31, 2017 5:51 pm

ludmilla72 ha scritto:
m.entula ha scritto:

Un po' come quando si deve decidere a chi dare un organo per un trapianto: lo diamo al giovane che ancora non ha dimostrato di valere o all'adulto che ha un ruolo importante in società? Boh, perché poi si va a vedere quanti anni rimangono di vita a quell'organo e a quella persona, e quegli anni vengono "aggiustati" in base alla qualità di vita attesa e/o condotta, ecc. Quindi sarebbe pienamente legittimo pagare di più quelli che producono cittadini "migliori", no?

Questo ragionamento puzza un po' di nazismo... Non è detto che chi riceve un'istruzione più completa sia un cittadino migliore. E comunque alla società servono fisici, medici ed ingegneri, ma anche meccanici, cuochi ed idraulici.

questo ragionamento si fa normalmente negli ospedali. Ergo i medici sono nazisti.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Lun Lug 31, 2017 5:58 pm

Ludmilla, dimentichi una categoria preziosissima!
Alla società servono centinaia di migliaia di profughi , per pagarci le pensioni!!!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19891
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Lun Lug 31, 2017 6:45 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Masaniello ha scritto:
Ho visto a superquark che gli arrotolatori di canne poi diventano accarezzatori di gatti. È vero?
E speriamo che non si confondano tra i due.
 

Io accarezzo gatti tutti i giorni ma non ho mai fumato nulla, nemmeno tabacco ordinario.
Ci si riferiva a questo articolo che probabilmente hai perso

http://www.lastampa.it/2017/07/19/italia/cronache/vita-sospesa-di-ernesto-che-ha-finito-di-sperare-ora-non-cerco-pi-lavoro-cX5d9bKevPJXh7MTUMJWvI/pagina.html
Tornare in alto Andare in basso
Online
mordekayn



Messaggi : 3194
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Mar Ago 01, 2017 3:48 am

avidodinformazioni ha scritto:
La 104 è un mare magnum, nel quale c'è chi affoga perchè dovrebbe averla e non ce l'ha, chi rema perchè non ne ha quanta ne dovrebbe avere, chi naviga perchè ne ha il giusto e chi sguazza perchè non ne avrebbe diritto.

C'è di tutto ed andrebbero eseguiti controlli approfonditi.


Come sui DSA?

Il problema è: come può fare il legislatore per evitare veri e propri abusi di diritto?
La mia impressione è che di entrambe le vicende ( 104 e DSA che ho citato anche in forma lievemente provocatoria) freghi poco, finchè arriverà un'ennesima rifoma con cui si calerà indiscriminatamente la mannaia.
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 3194
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Mar Ago 01, 2017 3:53 am

ushikawa ha scritto:
Bisognerebbe creare un ambiente di lavoro favorevole, motivante e responsabilizzante.
E' quello che dovrebbero creare lavoratori e dirigenti (ds e dsga).

Bidelli e personale ATA, lavoratori di stampo impiegatizio, sono ben poco motivati da tutti i punti di vista e quindi fruiscono massicciamente di 104.

I docenti, facendo un lavoro assai più stimolante, ne fruiscono assai di meno, e spesso quando lo fanno con tutti i motivi del mondo sono soggetti ai pettegolezzi dei propri colleghi ("hai visto quella? E' di nuovo assente con la 104").

Un mio collega, che non ha mai usato la 104 di cui pure avrebbe avuto diritto, che è venuto a scuola con le stampelle e la febbre, ha già fatto sapere che l'anno prossimo la sfrutterà il più possibile. Prossimo alla pensione, ormai non si ritrova più in questa scuola e non va più d'accordo con noi colleghi. E' demotivato.

Con questo non escludo che non ci siano

Il DS  della scuola moderna è già tanto se fa la metà dei lavori che dovrebbe fare per legge, se gli diamo pure la funzione di stimolare il personale poveri loro .. ^_^
Se tutti i lavoratori demotivati non lavorassero, avremmo un serio problema. E' che la 104 come la diagnosi di dsa (senza entrare nel merito della sua fondatezza, dopotutto alla carta ci si deve inchinare senza esprimere giudizi nel merito, almeno a lavoro) conviene averla e quindi molti semplicemente se la fan fare, visto gli indubbi benefici che porta (trasferimenti, congedi biennali, 3 giorni al mese e per i dsa da quello che dite voi un percorso scolastico facilitato nella sostanza).
Oggettivamente non è neanche facile porre rimedio alla deriva di una certa tendenza della scuola moderna.. ^_^ ..in passato tutte queste certificazioni  tra i miei compagni delle elementari, medie e del liceo  non me le ricordo francamente..
Se vogliamo vedere una differenza tra 104 e dsa, il primo a parole è visto come un problema (faremo controlli! stiamo monitorando la situazione e altre chiacchere), il secondo no, almeno al momento.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Mar Ago 01, 2017 9:37 am

mordekayn ha scritto:
Il DS  della scuola moderna è già tanto se fa la metà dei lavori che dovrebbe fare per legge, se gli diamo pure la funzione di stimolare il personale poveri loro .. ^_^

ma che "poveri loro"...

vengono pagati per fare anche questo.

e il lavoro o lo fanno bene o che non lo facciano proprio
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Mar Ago 01, 2017 9:40 am

ushikawa ha scritto:
Bisognerebbe creare un ambiente di lavoro favorevole, motivante e responsabilizzante.
E' quello che dovrebbero creare lavoratori e dirigenti (ds e dsga).

concordo... noi per motivare gli alunni 'dobbiamo' essere motivati dai dirigenti. ma quanto succede questo nella realtà???
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3516
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Mar Ago 01, 2017 10:36 am

Il preside non è che deve motivare i docenti facendo il giullare o chissà cosa: basterebbe che evitasse di demotivarli attraverso una gestione clientelistica e non collaborativa.
Un preside in gamba si riconosce da uno che invece alimenta zizzania e non adempie agli obblighi di legge.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Mar Ago 01, 2017 10:38 am

ushikawa ha scritto:
Il preside non è che deve motivare i docenti facendo il giullare o chissà cosa: basterebbe che evitasse di demotivarli attraverso una gestione clientelistica e non collaborativa.

Il problema è proprio questo: che 'alcune' volte i presidi demotivano
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 3194
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Mar Ago 01, 2017 7:10 pm

rita 76 ha scritto:
mordekayn ha scritto:
Il DS  della scuola moderna è già tanto se fa la metà dei lavori che dovrebbe fare per legge, se gli diamo pure la funzione di stimolare il personale poveri loro .. ^_^

ma che "poveri loro"...

vengono pagati per fare anche questo.

e il lavoro o lo fanno bene o che non lo facciano proprio


Non basta essere pagati più o meno adeguatamente per essere in grado di fare tutto quello che andrebbe fatto per legge.

Ti faccio un esempio banalotto.
Io lavoro da 7 anni in segreteria e ho avuto svariati Ds (per lo più reggenti che per ovvi motivi si limitavano a firmare documenti e pratiche senza neanco leggerne il contenuto). Non ho mai avuto il piacere di avere un DS che valutasse le domande GI  personale ata e personale docente come pure imporrebbe la normativa con la formazione di apposite commissioni.
Il carico di adempimenti in capo ai DS è eccessivo e incongruo e anche se l'ANP batte praticamente quasi solo sui salari inadeguati anche raddoppiando loro lo stipendio cmq non sarebbero in grado di fare tutto quello che devono fare a prescindere dalla volontà del singolo.
In più va anche considerato che un DS senza dsga e segreterie ben strutturati e funzionanti (entrambi gli elementi non dipendono dalla sua volontà) a livello gestionale e amministrativo può fare ben poco.
La teoria è una cosa, la pratica un'altra.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Ma allora vale tutto?   Mar Ago 01, 2017 7:21 pm

mordekayn ha scritto:
rita 76 ha scritto:
mordekayn ha scritto:
Il DS  della scuola moderna è già tanto se fa la metà dei lavori che dovrebbe fare per legge, se gli diamo pure la funzione di stimolare il personale poveri loro .. ^_^

ma che "poveri loro"...

vengono pagati per fare anche questo.

e il lavoro o lo fanno bene o che non lo facciano proprio


Non basta essere pagati più o meno adeguatamente per essere in grado di fare tutto quello che andrebbe fatto per legge.

Ti faccio un esempio banalotto.
Io lavoro da 7 anni in segreteria e ho avuto svariati Ds (per lo più reggenti che per ovvi motivi si limitavano a firmare documenti e pratiche senza neanco leggerne il contenuto). Non ho mai avuto il piacere di avere un DS che valutasse le domande GI  personale ata e personale docente come pure imporrebbe la normativa con la formazione di apposite commissioni.
Il carico di adempimenti in capo ai DS è eccessivo e incongruo e anche se l'ANP batte praticamente quasi solo sui salari inadeguati anche raddoppiando loro lo stipendio cmq non sarebbero in grado di fare tutto quello che devono fare a prescindere dalla volontà del singolo.
In più va anche considerato che un DS senza dsga e segreterie ben strutturati e funzionanti (entrambi gli elementi non dipendono dalla sua volontà) a livello gestionale e amministrativo può fare ben poco.
La teoria è una cosa, la pratica un'altra.

ok, non lo metto in dubbio. ma se una cosa la si deve fare, se una situazione la si deve cmq gestire, la si vuole fare nella maniera adeguata?

tu parli dal punto di vista burocratico; io da quello pratico

e ti assicuro che tante situazioni quotidiane possono essere gestite diversamente...
Tornare in alto Andare in basso
 
Ma allora vale tutto?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 7 di 9Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente
 Argomenti simili
-
» "Se Dio non esiste, allora tutto è permesso" - Ivan Karamazov
» chi o cosa ha creato tutto
» romane & limitrofe: ma allora ci vediamo o no sabato?
» 39+2 e ...tutto tace
» Chi è dio? Chi è che ha "creato" tutto? Ecco una mia teoria

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: