Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 la droga nella scuola

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: la droga nella scuola   Dom Lug 30, 2017 1:56 pm

Promemoria primo messaggio :

http://www.tecnicadellascuola.it/item/31782-droghe-la-scuola-e-la-nuova-piazza-dello-spaccio-docenti-e-presidi-vanno-aiutati.html
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: la droga nella scuola   Mar Ago 01, 2017 1:27 pm

I crimini commessi dai partigiani sono storia. Non teorie. Esecuzioni sommarie, torture,stupri. Dalle mie parti alcuni erano tra i peggiori delinquenti, ladri,rapinatori che siano mai esistiti. Ma comunque la storia non ha bisogno delle tue approvazioni. I morti innocenti maledicono dalla tomba e dal fondo delle foibe, chi ancora è rimasto, chi ha trasformato questa gente in eroi.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1395
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: la droga nella scuola   Mar Ago 01, 2017 1:50 pm

Masaniello ha scritto:
I crimini commessi dai partigiani sono storia. Non teorie. Esecuzioni sommarie, torture,stupri. Dalle mie parti alcuni erano tra i  peggiori delinquenti, ladri,rapinatori che siano mai esistiti. Ma comunque la storia non ha bisogno delle tue approvazioni. I morti innocenti maledicono dalla tomba e dal fondo delle foibe, chi ancora è rimasto, chi ha trasformato questa gente in eroi.

CVD
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19946
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: la droga nella scuola   Mar Ago 01, 2017 2:28 pm

balanzoneXXI ha scritto:
Masaniello ha scritto:
I crimini commessi dai partigiani sono storia. Non teorie. Esecuzioni sommarie, torture,stupri. Dalle mie parti alcuni erano tra i  peggiori delinquenti, ladri,rapinatori che siano mai esistiti. Ma comunque la storia non ha bisogno delle tue approvazioni. I morti innocenti maledicono dalla tomba e dal fondo delle foibe, chi ancora è rimasto, chi ha trasformato questa gente in eroi.

CVD
Che Voglia Dimenarlo
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: la droga nella scuola   Mar Ago 01, 2017 4:51 pm

Mi immagino il prof balanzone a scuola che sorprende un alunno uscire dal bagno con una canna :"bravo Pierino. Sono fiero di te!!
No,tranquillo, non lo dico al preside, che poi quello chiama quei brutti fascisti dei poliziotti ".
Orgoglio della classe docente
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: la droga nella scuola   Mar Ago 01, 2017 5:49 pm

i partigiani aspettavano i bambini fuori dalle elementari con i tocchi di fumo, e i bambini si impegnavano libro e moschetto per comprare. Era famoso il partigiano Abdul.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: la droga nella scuola   Mar Ago 01, 2017 6:35 pm

Non fai ridere
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: la droga nella scuola   Mar Ago 01, 2017 10:03 pm

perché non l'hai capita
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: la droga nella scuola   Mar Ago 01, 2017 11:07 pm

Sinceramente quando si parla di crimini e massacri di una storia relativamente recente la "battuta " è fuori luogo, penosa ed identifica l autore
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8589
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: la droga nella scuola   Mer Ago 02, 2017 6:42 pm

Ma si può sapere cosa ci sarebbe di antidemocratico e di dittatoriale e di scandaloso, se in un normane stato democratico la polizia fa esattamente il suo mestiere, cioè quello di controllare, prevenire e combattere i reati?

A meno che non si sostenga che in un normale stato democratico la polizia non dovrebbe proprio esistere... mi sembra che, dal momento che esiste, debba occuparsi esattamente di quello.

Sarebbe uno "stato di polizia" (e quindi, autoritario e non democratico) se la polizia, o altri organi dello stato dotati di poteri particolari, si impicciassero dei fatti privati dei cittadini che non costituiscono né reato né danno sociale, ma se lo spaccio di droga è reato, cosa ci sarebbe di strano se se ne occupa anche la polizia?
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 1558
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioTitolo: Re: la droga nella scuola   Mer Ago 02, 2017 7:07 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ma si  può sapere cosa ci sarebbe di antidemocratico e di dittatoriale e di scandaloso, se in un normane stato democratico la polizia fa esattamente il suo mestiere, cioè quello di controllare, prevenire e combattere i reati?

A meno che non si sostenga che in un normale stato democratico la polizia non dovrebbe proprio esistere... mi sembra che, dal momento che esiste, debba occuparsi esattamente di quello.

Sarebbe uno "stato di polizia" (e quindi, autoritario e non democratico) se la polizia, o altri organi dello stato dotati di poteri particolari, si impicciassero dei fatti privati dei cittadini che non costituiscono né reato né danno sociale, ma se lo spaccio di droga è reato, cosa ci sarebbe di strano se se ne occupa anche la polizia?  

Non c'è nulla di strano fintanto che i controlli non diventano persecutori o comunque eccessivamente invasivi.
Se con la scusa di combattere lo spaccio di droga la tua casa e la tua auto venissero perquite con una certa frequenza e ogni volta che ti rechi in un luogo pubblico ti trovassi a dover sottostare a una perquisizione corporale, probabilmente protesteresti pur non avendo nulla da nascondere.
Tornare in alto Andare in basso
@melia

avatar

Messaggi : 1677
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 58
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: la droga nella scuola   Mer Ago 02, 2017 7:26 pm

comp_xt ha scritto:

Non c'è nulla di strano fintanto che i controlli non diventano persecutori o comunque eccessivamente invasivi.
Se con la scusa di combattere lo spaccio di droga la tua casa e la tua auto venissero perquite con una certa frequenza e ogni volta che ti rechi in un luogo pubblico ti trovassi a dover sottostare a una perquisizione corporale, probabilmente protesteresti pur non avendo nulla da nascondere.

Al momento siamo però nella condizione opposta: nei miei 40 anni di automobilista sono stata fermata si e no 6 volte e l'ultima più di 8 anni fa.
L'ultima volta che ho visto i vigili nella strada dove abito è stato 3 o 4 anni fa, quando è arrivato il mio nuovo vicino di casa e dovevano accertarne la residenza.
Non auspico uno stato di polizia, ma al momento mi sento abbandonata, nella via ci sono stati diversi furti, ma mai nessuno è venuto sul posto. Abbiamo fatto un po' di indagini noi residenti per capire da dove fossero passati e cercare di rendere più difficoltoso in trasferimento da una proprietà all'altra..
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1395
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: la droga nella scuola   Mer Ago 02, 2017 10:18 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ma si  può sapere cosa ci sarebbe di antidemocratico e di dittatoriale e di scandaloso, se in un normane stato democratico la polizia fa esattamente il suo mestiere, cioè quello di controllare, prevenire e combattere i reati?

A meno che non si sostenga che in un normale stato democratico la polizia non dovrebbe proprio esistere... mi sembra che, dal momento che esiste, debba occuparsi esattamente di quello.

Sarebbe uno "stato di polizia" (e quindi, autoritario e non democratico) se la polizia, o altri organi dello stato dotati di poteri particolari, si impicciassero dei fatti privati dei cittadini che non costituiscono né reato né danno sociale, ma se lo spaccio di droga è reato, cosa ci sarebbe di strano se se ne occupa anche la polizia?  

l'abolizione della polizia non è all'ordine del giorno.Essa avverrà, casomai, con l'estinzione dello stato,sempre che non si estingua prima il genere umano.

Mi spieghi,però, a cosa serve irrompere con i cani antidroga nelle aule scolastiche,interrompendo il pacifico (si fa per dire)svolgimento delle attività didattiche? Cosa sperano di trovare, forse panetti di eroina camuffati da cancellini o magari la prova che nel laboratorio di
chimica si fabbrica l'estasi?E' tutta scena,secondo un costume tipicamente italico.Si mostrano i muscoli e si lancia un'offa alle sempliciotto casalinghe di Voghera e dintorni.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: la droga nella scuola   Mer Ago 02, 2017 10:29 pm

Quindi la tua soluzione è non fare nulla e tenere pp e cc in caserma a giocare a briscola
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: la droga nella scuola   Mer Ago 02, 2017 10:35 pm

Poi ....irruzione. .ma quando mai.non ho mai assistito ad una perquisizione scolastica,ma colleghi mi riferiscono di situazioni ridicole con alunni che ridono un faccia agli agenti.
Tu ne parli come fosse la Diaz al g8 o le truppe di Juergen Stroop che irrompono nel ghetto di Varsavia. ..
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1395
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: la droga nella scuola   Gio Ago 03, 2017 12:27 am

Masaniello ha scritto:
Poi ....irruzione. .ma quando mai.non ho mai assistito ad una perquisizione scolastica,ma colleghi mi riferiscono di situazioni ridicole con alunni che ridono un faccia agli agenti.
Tu ne parli come fosse la Diaz al g8 o le truppe di Juergen Stroop che irrompono nel ghetto di Varsavia. ..

E io che ho detto? La montagna che partorisce il topolino: qualche alunno segnalato al sert e una gradita rottura della routine scolastica.L' importante e' fare ammuina.

Tu non dici sempre che le forze dell' ordine devono essere utilizzate in modo più proficuo?

Orbene, le si mandino a riconquistare le nostre città in balia degli africani mangialasagne.Eventualmente si ritirino le truppe italiane impegnate
all' estero per aiutare pula e caramba a fronteggiare l' emergenza.

Pero' , stranamente, quando esco non vedo ancora le strade costellate di cadaveri , cadaveri di italiani bianchi che le bande moresche giugularono nottetempo.
Deve essere una forma di cecità isterica.

O forse a qualcun altro andrebbe applicato il tso.

Tornare in alto Andare in basso
frankenstin



Messaggi : 277
Data d'iscrizione : 13.09.13

MessaggioTitolo: Re: la droga nella scuola   Gio Ago 03, 2017 12:53 am

balanzoneXXI ha scritto:

Mi spieghi,però, a cosa serve irrompere  con i cani antidroga nelle aule scolastiche,interrompendo il pacifico (si fa per dire)svolgimento delle attività didattiche? Cosa sperano di trovare, forse panetti di eroina camuffati da cancellini o magari la prova che nel laboratorio di
chimica si fabbrica l'estasi?E' tutta scena,secondo un costume  tipicamente italico.Si mostrano i muscoli e si lancia un'offa alle sempliciotto casalinghe di Voghera e dintorni.

A me è capitato più volte di essere interrotto da un blitz dei carabinieri e di fare lezione anche in loro presenza dentro l'aula. L'atmosfera non è certo delle migliori, ma parola mia, quel professionale trasmutava in un liceo (non lo dico per scherzo).

Riguardo all'efficacia di simili controlli, di droga se ne intercetta poca perchè in realtà i capoccia vogliono che l'azione sia essenzialmente dimostrativa. Nonostante ciò c'è sempre chi viene beccato e, chissà per quale strano caso, puntualmente si verifica l'assoluta fallacia di un antico proverbio: "l'abito non fa il monaco".

Negli zaini di quelli che "non amano il primo banco" (diciamo così), al posto dei libri (che ovviamente hanno pure in comodato d'uso mentre gli altri se li pagano), spuntano: pezzi di pullman, rubinetti, bombolette spray, cacciaviti, cellulari di altre persone, soldi...

Fosse per me, di blitz seri nelle scuole, dovrebbero farne almeno uno a bimestre.


Tornare in alto Andare in basso
 
la droga nella scuola
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» Religione nella scuola materna
» problema dell ateismo nella comunità
» Krokodil, la nuova droga che divora il corpo
» lettera scuola materna
» Avete mai sentito parlare di antiossidanti nella pma?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: