Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Spezzoni di cattedra

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
lelou



Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 27.04.13

MessaggioTitolo: Spezzoni di cattedra   Lun Lug 31, 2017 8:57 am

La scuola può imporre a un docente di spostarsi ogni giorno, durante l'ora buco, tra due plessi del medesimo istituto, situati in comuni diversi, a 20 km l'uno dall'altro e non serviti dai mezzi pubblici?
Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3528
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Lun Lug 31, 2017 9:10 am

sì, però se il tempo di percorrenza è troppo alto sarebbe meglio chiedere due ore di buco.
Qualcosa andrebbe fatta in sede di contrattazione di istituto.
Tornare in alto Andare in basso
lelou



Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 27.04.13

MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Lun Lug 31, 2017 9:39 am

Approdo a settembre presso questa scuola, per cui non posso agire ora sulla contrattazione d'istituto. In sostanza mi è stato detto che devo arrangiarmi. Peccato che io non sappia guidare.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3528
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Lun Lug 31, 2017 11:05 am

Fai presente che, non guidando, non puoi garantire di riuscire a spostarti in una sola ora; per cui tra cattedre e orario devono adeguarsi a questo tuo problema oggettivo. Prevedere le ore in un plesso in un'unica giornata è una cosa che l'orarista nel 90% dei casi si può fare e per il restante 10% il problema si risolve se l'orarista predispone un buco di due ore.
Se non c'è risposta rivolgiti al sindacato.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3528
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Lun Lug 31, 2017 11:07 am

Ovviamente muoviti con una lettera scritta protocollata indirizzata al dirigente e al suo fiduciario per l'orario. Non potranno ignorarla.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19916
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Lun Lug 31, 2017 11:23 am

lelou ha scritto:
La scuola può imporre a un docente di spostarsi ogni giorno, durante l'ora buco, tra due plessi del medesimo istituto, situati in comuni diversi, a 20 km l'uno dall'altro e non serviti dai mezzi pubblici?
Grazie.
Sei di ruolo ? Immagino di sì, se non lo fossi allora l'assegnazione della cattedra dovrebbe tener conto del fatto che tu sia in grado di gestirla.

Se sei di ruolo come credo, non hai l'obbligo di possedere una vettura nè di avere la patente, ne di avere uno schiavetto che ti scarrozza; ti possono chiedere di prendere i mezzi pubblici e nulla più.

Tra l'altro non sta scritto da nessuna parte che lo spostamento debba essere "intraday", è una precisa scelta della scuola; potrebbero mandarti (ad esempio) lun, mer, ven nella sede 1 e mar e gio nella sede 2 (che sono cazzi tuoi come raggiungere).

Se ti mettono alle strette inviagli lettera protocollata in cui li avverti che chiederai risarcimento per le spese che sosterrai (taxi); secono me si cagheranno addosso.
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 2443
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Lun Lug 31, 2017 1:22 pm

lelou ha scritto:
la scuola puo' imporre a un docente di spostarsi ogni giorno, durante l'ora buca, tra due plessi del medesimo istituto, situati in comuni diversi, a 20 km l'uno dall'altro e non serviti dai mezzi pubblici?
Grazie

per me il contratto da insegnante non ha alcun obbligo di possedere una vettura e di avere la patente, ne di avere un autista; ti possono chiedere di prendere i mezzi pubblici e nulla piu'

neanche il taxi e' sostenibile oltre che per i costi anche perche' non e' un servizio garantito neanche se prendi appuntamento (con sovraprezzo)

tu invia in forma preventiva una lettera protocollata dicendo in modo molto cortese che il tuo orario puo' prevedere soltanto spostamenti con mezzi pubblici e cerca uno studio legale specializzato in diritto del lavoro (eventualmente associato a un sindacato di tua fiducia)
racconta allo studio il problema e fagli leggere la lettera prima di presentarla
di norma per una consulenza cosi' non domandano parcella
esiste pero' se la scuola e' stupida e insiste la possibilita' di andare al Giudice del Lavoro
(vinceresti te e tutte le spese legali compreso il tuo avvocato sarebbero a carico del perdente cioe' la scuola)

per me non e' una sorpresa perche' dal 2000 ne ho viste di scuole che tentano di mettere i piedi in testa a un docente e perdono col Giudice del Lavoro

per me anche un docente con l'auto dovrebbe rigettare un orario del genere perche' e' troppo vincolante

entra anche nell'ordine di idee che una scuola che concepisce un orario cosi' e' un brutto posto, dal quale e' meglio andare via prima possibile

(134)


Ultima modifica di seasparrow il Lun Lug 31, 2017 1:38 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Lun Lug 31, 2017 1:36 pm

lelou ha scritto:
Approdo a settembre presso questa scuola, per cui non posso agire ora sulla contrattazione d'istituto. In sostanza mi è stato detto che devo arrangiarmi. Peccato che io non sappia guidare.

ma se tu non sai guidare e non riesci a spostarti tra le due sedi con i mezzi pubblici in tempo utile, è un problema tuo.

potresti provare a chiedere ma non è detto che ti vengano incontro...

magari ci sono altre persone come te che hanno altre esigenze e non è facile accontentare tutti...

lo scorso anno avevo una collega che aveva difficoltà a fare le ultime ore ed io mi sono offerta (senza che lei mi chiedesse nulla) a farne di più io (me le hanno messe tutte) per farne fare meno a lei.

ma non è detto che tu riesca a trovare colleghi disponibili come me e non è detto che la scuola riesca a venirti incontro...

non so fino a che punto tu lo possa pretendere
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 2443
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Lun Lug 31, 2017 2:21 pm

seasparrow ha scritto:
per me non e' una sorpresa perche' dal 2000 ne ho viste di scuole che tentano di mettere i piedi in testa a un docente e perdono col Giudice del Lavoro
prima ho lavorato in azienda, sul privato il mettere i piedi in testa a chi non e' per una qualche ragione protetto da amicizie giuste /raccomandazioni e' la normalita'
o sei disposto a subire o prima o poi si e' licenziati con qualche buona scusa

si e' licenziati anche se si supera i 40 soltanto perche' si e' considerati vecchi e questo ha portato alla nascita di questa associazione

http://atdal.eu
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Lun Lug 31, 2017 2:23 pm

seasparrow ha scritto:
si e' licenziati anche se si supera i 40 soltanto perche' si e' considerati vecchi

In azienda si viene licenziati a 40 anni?

In che mondo viviamo...
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 5578
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Lun Lug 31, 2017 2:24 pm

rita 76 ha scritto:
lelou ha scritto:
Approdo a settembre presso questa scuola, per cui non posso agire ora sulla contrattazione d'istituto. In sostanza mi è stato detto che devo arrangiarmi. Peccato che io non sappia guidare.

ma se tu non sai guidare e non riesci a spostarti tra le due sedi con i mezzi pubblici in tempo utile, è un problema tuo.

potresti provare a chiedere ma non è detto che ti vengano incontro...

magari ci sono altre persone come te che hanno altre esigenze e non è facile accontentare tutti...

lo scorso anno avevo una collega che aveva difficoltà a fare le ultime ore ed io mi sono offerta (senza che lei mi chiedesse nulla) a farne di più io (me le hanno messe tutte) per farne fare meno a lei.

ma non è detto che tu riesca a trovare colleghi disponibili come me e non è detto che la scuola riesca a venirti incontro...

non so fino a che punto tu lo possa pretendere

Non è questione di pretendere. La scuola ha il dovere di organizzare il lavoro in modo efficace, o quantomeno, svolgibile( pessimo italiano, lo so). Se mancano i mezzi pubblici (che, tra l'altro, sono presi a riferimento per i compensi degli Esami di Stato) e uno non ha la macchina (che non mi risulta sia obbligatoria, nel contratto), la scuola deve consentire ai suoi docenti di essere in classe a fare il loro lavoro.

Se l'orario prevede ogni giorno il servizio in uno solo dei due plessi, sta al docente trovare come arrivarci. Ma spostamenti tra un plesso e l'altro lo stesso giorno con una distanza di 20 km non sono uno scherzo.

Ad ogni modo, tornando al problema di lelou: probabilmente non sarai l'unica/o a doversi spostare nell'ora buca. Penso che troverai un passaggio dai colleghi.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Lun Lug 31, 2017 2:46 pm

mac67 ha scritto:
Ad ogni modo, tornando al problema di lelou: probabilmente non sarai l'unica/o a doversi spostare nell'ora buca. Penso che troverai un passaggio dai colleghi.

non è detto: dipende dalle scuole.

a me è capitato di dovermi spostare da una scuola all' altra dello stesso istituto comprensivo e non avevo nessun collega che mi potesse dare qualche passaggio

ad ogni modo, io mi auguro che la scuola riesca ad andargli incontro con l' orario
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3528
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Lun Lug 31, 2017 3:03 pm

rita 76 ha scritto:
lelou ha scritto:
Approdo a settembre presso questa scuola, per cui non posso agire ora sulla contrattazione d'istituto. In sostanza mi è stato detto che devo arrangiarmi. Peccato che io non sappia guidare.

ma se tu non sai guidare e non riesci a spostarti tra le due sedi con i mezzi pubblici in tempo utile, è un problema tuo.

potresti provare a chiedere ma non è detto che ti vengano incontro...

magari ci sono altre persone come te che hanno altre esigenze e non è facile accontentare tutti...

lo scorso anno avevo una collega che aveva difficoltà a fare le ultime ore ed io mi sono offerta (senza che lei mi chiedesse nulla) a farne di più io (me le hanno messe tutte) per farne fare meno a lei.

ma non è detto che tu riesca a trovare colleghi disponibili come me e non è detto che la scuola riesca a venirti incontro...

non so fino a che punto tu lo possa pretendere

Rita, ma che accidenti dici? Se la scuola non viene incontro alla collega si dà la zappa sui piedi da sola... è una cosa talmente logica.
Ma tu sei troppo presa dalla tua mentalità tutta improntata all' "inciucio" e al favore per rendertene conto.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3528
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Lun Lug 31, 2017 3:12 pm

Cioè un conto è il professore che pretende di non fare le prime ore o uscire presto il venerdì sulla settimana corta, un conto è quello che non riesce a raggiungere in tempo la sede.
Già la collega è penalizzata per la cattedra spezzata (e vabbè, magari è la più bassa in graduatoria), non è possibile che venga costretta ad arrivare perennemente in ritardo, a chiedere passaggi o a prendere la patente.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Lun Lug 31, 2017 3:30 pm

ushikawa ha scritto:
rita 76 ha scritto:
lelou ha scritto:
Approdo a settembre presso questa scuola, per cui non posso agire ora sulla contrattazione d'istituto. In sostanza mi è stato detto che devo arrangiarmi. Peccato che io non sappia guidare.

ma se tu non sai guidare e non riesci a spostarti tra le due sedi con i mezzi pubblici in tempo utile, è un problema tuo.

potresti provare a chiedere ma non è detto che ti vengano incontro...

magari ci sono altre persone come te che hanno altre esigenze e non è facile accontentare tutti...

lo scorso anno avevo una collega che aveva difficoltà a fare le ultime ore ed io mi sono offerta (senza che lei mi chiedesse nulla) a farne di più io (me le hanno messe tutte) per farne fare meno a lei.

ma non è detto che tu riesca a trovare colleghi disponibili come me e non è detto che la scuola riesca a venirti incontro...

non so fino a che punto tu lo possa pretendere

Rita, ma che accidenti dici? Se la scuola non viene incontro alla collega si dà la zappa sui piedi da sola... è una cosa talmente logica.
Ma tu sei troppo presa dalla tua mentalità tutta improntata all' "inciucio" e al favore per rendertene conto.

Io sono perfettamente consapevole della realtà, purtroppo.

A me è successo che un anno una fiduciaria di plesso non mi è venuta incontro con l' orario e la zappa sui piedi l' ha data a me e non alla scuola

Mi sono amaramente pentita della correttezza che ho avuto, del fatto di non essere andata dalla ds che era in altra sede e dai sindacati.

Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 2408
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Lun Lug 31, 2017 3:54 pm

ti faranno l'orario diviso in modo che tu abbia massimo 1 sede per giorno.
In caso contrario vai a piedi e con i mezzi disponibili, e impieghi il tempo necessario, creando disagio se arrivi in ritardo, disagio che non può essere imputato a tua colpa.
Ad impossibilia nemo tenetur
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3528
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Mer Ago 02, 2017 7:48 am

rita 76 ha scritto:

Io sono perfettamente consapevole della realtà, purtroppo.  

A me è successo che un anno una fiduciaria di plesso non mi è venuta incontro con l' orario e la zappa  sui piedi l' ha data a me e non alla scuola  

Mi sono amaramente pentita della correttezza che ho avuto, del fatto di non essere andata dalla ds che era in altra sede e dai sindacati.


Da orarista mi è successo che colleghe mamme mi chiedessero di arrivare alla terza ora tutti i giorni per accompagnare i figli a scuola, quando sarebbero potute benissimo entrare alla seconda organizzandosi diversamente (ad esempio uscendo prima di casa e accompagnando prima il bambino piccola alla scuola dell'infanzia, aperta dalle 8.00, e poi il grande alla scuola elementare, aperta dalle 8.30; oppure ricorrendo al prescuola, oppure ai nonni). Ben diverso è il caso di un docente al quale è imposto uno spostamento tra due sedi in un'ora quando non è in grado di impiegare quel tempo, neanche con tutta la buona volontà del mondo.
Da una parte il docente deve essere professionale e consapevole che in qualunque altro lavoro se devi attaccare alle 8.00 non ci sono santi, attacchi alle otto.
Dall'altra la scuola deve essere corretta e tutelare il lavoratore, organizzando il lavoro in maniera che non gli sia reso impossibile arrivare in classe in tempo.
Per l'orarista separare i giorni dei due plessi non crea alcuna difficoltà; una richiesta del genere, sacrosanta, non può minimamente essere paragonata a quella della mamma che chiede di uscire all'una anziché alle due perché alle tre deve accompagnare il figlio in piscina, però deve anche mangiare nel frattempo.
Nello stendere l'orario si deve tenere conto innanzitutto delle indisponibilità assolute (es. docente che svolge una terapia tutte le settimane oppure, come in questo caso, docente che impiega più di un'ora nei trasferimenti), poi delle esigenze didattiche e solo alla fine e solo se possibile delle esigenze personali (es. venerdì corto, prime ore, ultime ore e così via).
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Mer Ago 02, 2017 8:01 am

ushikawa ha scritto:
Per l'orarista separare i giorni dei due plessi non crea alcuna difficoltà.

non ho dubbi che si possa benissimo fare...

il problema sorge quando le scuole si impuntano e non vanno incontro al docente

ho saputo di una docente che è stata nominata pochi giorni dopo l' inizio della scuola ed ha dovuto rinunciare alle ore di completamento in quella scuola perchè avevano fatto l' orario e non volevano modificarlo.

e questo nonostante l' orario debba essere flessibile e mutare anche durante l' anno andando incontro alle esigenze della scuola (non ricordo dove l' ho letto; mi ricordo il contenuto ma non ricordo a quale normativa si faccia riferimento)

e questo oltre al fatto che glielo dovevano cambiare perchè lei aveva il DIRITTO al completamento
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3528
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Mer Ago 02, 2017 10:12 am

Se qualcuno è danneggiato da un comportamento irregolare DEVE far valere i propri diritti in tutte le sedi.
L'orario si scuce e si ricuce, non può essere considerato immutabile perché l'insegnante di italiano non vuole fare le ultime ore.

Diverso è il caso (e capita pure questo) del docente che "si scoccia" di spostarsi da una sede all'altra, pur potendolo fare, e pretende il cambio di orario.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Mer Ago 02, 2017 2:27 pm

ushikawa ha scritto:
Se qualcuno è danneggiato da un comportamento irregolare DEVE far valere i propri diritti in tutte le sedi

eh sì, pare facile... bisogna metterci di mezzo i sindacati
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Mer Ago 02, 2017 2:28 pm

ushikawa ha scritto:
L'orario si scuce e si ricuce, non può essere considerato immutabile perché l'insegnante di italiano non vuole fare le ultime ore.

eh sì, ciao! in tanti anni mi è capitato di vedere un SOLO cambiamento di orario durante l' anno per andare incontro ad un collega e magari era pure 'raccomandato' (lo penso sul serio)


Ultima modifica di rita 76 il Mer Ago 02, 2017 2:29 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3528
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Mer Ago 02, 2017 2:28 pm

sei manzoniana: per te non resta che fare il torto, oppure patirlo.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Mer Ago 02, 2017 2:29 pm

ushikawa ha scritto:
sei manzoniana: per te non resta che fare il torto, oppure patirlo.

io sono molto realistica... da noi non esiste una cosa del genere... vieni da noi e vedi...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Mer Ago 02, 2017 2:31 pm

ushikawa ha scritto:
Diverso è il caso (e capita pure questo) del docente che "si scoccia" di spostarsi da una sede all'altra, pur potendolo fare, e pretende il cambio di orario.

di questi ce ne sono parecchi, purtroppo...
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1367
Data d'iscrizione : 15.07.12
Località : Porzione settentrionale della Padania più profonda

MessaggioTitolo: Re: Spezzoni di cattedra   Mer Ago 02, 2017 3:27 pm

rita 76 ha scritto:
lelou ha scritto:
Approdo a settembre presso questa scuola, per cui non posso agire ora sulla contrattazione d'istituto. In sostanza mi è stato detto che devo arrangiarmi. Peccato che io non sappia guidare.

ma se tu non sai guidare e non riesci a spostarti tra le due sedi con i mezzi pubblici in tempo utile, è un problema tuo.


Spero tu stia scherzando. Non esiste da nessuna parte l'obbligo di saper guidare o, peggio ancora, l'obbligo di sostenere delle spese per spostarsi da una sede all'altra senza una compensazione.

Se Lelou sceglie quella cattedra, magari a seguito di una informale contrattazione con il DS che si impegna a compensarlo in qualche maniera è un conto. Ma se, invece, la cattedra gli viene imposta, chi gliela impone dovrebbe farsi carico anche di gestire la grana del trasporto. Oppure proporre qualche forma di compensazione.

rita 76 ha scritto:

non so fino a che punto tu lo possa pretendere

La misura entro la quale si possono avanzare pretese sta nel buon senso e nel contratto. Imporre ad uno di sobbarcarsi i trasferimenti su due sedi distanti 20Km l'una dall'altra con mezzi e spese proprie senza nessuna forma di compensazione è una richiesta fuori dalla logica e dal contratto.

Prova a chiedere ad imporre ad un qualsiasi altro dipendente della PA di fare lo stesso e poi vediamo cosa ti risponde.
Tornare in alto Andare in basso
 
Spezzoni di cattedra
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Soldato Jocker tu credi nella Vergine Maria?
» Unire due spezzoni di cavo di potenza ne degrada la qualità?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: