Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 incarichi di sostegno senza specializzazione al nord

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: incarichi di sostegno senza specializzazione al nord   Lun Lug 31, 2017 9:31 pm

http://www.tecnicadellascuola.it/item/31811-sostegno-al-nord-cattedre-libere-e-supplenti-senza-specializzazione.html
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 5125
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioTitolo: Re: incarichi di sostegno senza specializzazione al nord   Lun Lug 31, 2017 9:49 pm

Uh, e quanti ce ne sono...
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 3006
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: incarichi di sostegno senza specializzazione al nord   Mar Ago 01, 2017 3:04 am

Nelle secondarie di primo grado (Milano) nella stragrande maggioranza dei casi non esistendo di fatto docenti di ADOO vengono nominati docenti dalle graduatorie incrociate dalla 2-3 fascia (arte, ed. fisica, strumento musicale etc,etc), in primaria  sostegno invece capita di essere costretti addirittura a dover nominare dalle MAD(specie sui posti in deroga che vengono dati dopo settembre), idem per i contrattini spezzettati brevi e saltuari a copertura dei (numerosi) titolari assenti tutto l'anno.
Grave penuria pure per la vecchia a059 (mate)

Credo che anche quest'anno ci sarà la solita solfa, leggermente alleviata dalla manciata di vincitori di concorso non falcidiati dalle non ammissioni all'orale (oltre 80% dei candidati..al solito l'equità all'italiana..sanatoria dalle gae e quelli delle GI mazzuolati ^_^ )
Sussiste tutt'ora il problema di un paese (sopratutto nel settore primaria/scuola dell'infanzia) che sforna docenti da una area del paese (mezzogiorno) con i posti liberi che si trovano nel nord italia (in cui se dipendesse dai docenti per lo più nessuno vorrebbe andare e da cui una volta preso il ruolo si cerca di fuggire il prima possibile).
Per sistemare questo problema ci vorrebbero dei provvedimenti seri che nè i sindacati nè il miur vogliono adottare per una serie di motivi.
La legge 107 con le cosidette deportazioni ha persino peggiorato il problema: dove prima c'era il posto vacante e disponibile su cui nominavi il supplente annuale ora c'è il titolare assente su cui devi nominare un supplente con decine e decine di contratti...quindi peggio di prima.
Tornare in alto Andare in basso
tellina

avatar

Messaggi : 8746
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: incarichi di sostegno senza specializzazione al nord   Mar Ago 01, 2017 10:37 am

L'articolo ne parla definendola "emergenza".
A me pare la norma...
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 3006
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: incarichi di sostegno senza specializzazione al nord   Mar Ago 01, 2017 10:39 am

Si è una emergenza "normale", nel senso che gli specializzati di sostegno delle graduatorie sono ampiamente insufficienti rispetto al fabbisogno.
Domani andranno a scegliere a Como i vincitori di concorso ma cmq rimarranno un sacco di posti da coprire con le supplenze.


Ultima modifica di mordekayn il Mar Ago 01, 2017 10:42 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: incarichi di sostegno senza specializzazione al nord   Mar Ago 01, 2017 10:41 am

Io non so ora ma quand' ero precaria io c' erano un' infinità di posti sul sostegno in Veneto...

Lavoravano tutti ed ora che molti sono passati di ruolo grazie ai potenziamenti le scuole spesso risultano scoperte e devono cercarli anche in altre province
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 5125
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioTitolo: Re: incarichi di sostegno senza specializzazione al nord   Mar Ago 01, 2017 10:48 am

Ahi, la supplentite! Il nuovo male del secolo...
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 3006
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: incarichi di sostegno senza specializzazione al nord   Mar Ago 01, 2017 11:15 am

La scuola cosi come è strutturata ha e avrà sempre  bisogno di supplenti, anche solo per sostituire le assenze del personale di ruolo.

Con la 107 è successo che a fronte di una marea di assunzioni (dalle GAE) siamo sempre punto e a capo: mancano i docenti di matematica, mancano i sostegni e cosa ancora più grave molti titolari assunti di fatto occupano il posto senza lavorare nella sede di titolarità, costringendo le scuole a stipulare una miriade di contratti spezzettati a favore anche di persone fuori graduatoria.

Ci sono cause profonde che portano ad avere una carenza cronica di personale docente stabile al nord e un eccesso al sud, con alcune aree del nord che sono di fatto zona di passaggio (prendo il ruolo e scappo via il prima possibile nel centro sud, posti permettendo)..che si lavori su quello invece di operare in modo imperativo salvo poi calare le braghe con conciliazioni, assegnazioni provvisorie in deroga, sentenze dei giudici in cui il miur risulta sistematicamente soccombente e via di questo passo.
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 3006
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: incarichi di sostegno senza specializzazione al nord   Mar Ago 01, 2017 11:20 am

rita 76 ha scritto:
Io non so ora ma quand' ero precaria io c' erano un' infinità  di posti sul sostegno in Veneto...

Lavoravano tutti ed ora che molti sono passati di ruolo grazie ai potenziamenti le scuole spesso risultano scoperte e devono cercarli anche in altre province


Una 107 oggettivamente disastrosa lato mobilità ha consentito a persone come Zaia di dire la verità (anche se per suo interesse di bottega)..quello in cui mette mano lo stato si risolve in un letterale disastro..e in effetti la 107 è stata particolarmente disastrosa in Piemonte, Veneto, Lombardia e nelle regioni del nord che storicamente avevano (e in parte hanno ancora) numerosi posti scoperti in organico.
http://www.scuolainforma.it/portale/2017/01/12/scuola-nel-caos-ultime-notizie-riforma-renzi-assomiglia-assunzione-30mila-forestali-calabresi.html

Un gran risultato da parte dei cosidetti amici della scuola pubblica, i democratici del piddì.
Tornare in alto Andare in basso
Davidestoria



Messaggi : 161
Data d'iscrizione : 25.06.16

MessaggioTitolo: Re: incarichi di sostegno senza specializzazione al nord   Mar Ago 01, 2017 11:41 am

Obiettivamente, l'iter per diventare insegnanti di sostegno è, a mio avviso, troppo lungo e impegnativo. Stando alla normativa attuale, dopo aver conseguito la laurea magistrale, occorre ottenere l'abilitazione nella propria materia con il tfa/pas (quindi superare tre prove concorsuali a tutti gli effetti, frequentare un anno di tirocinio e investire una cifra considerevole), poi abilitarsi con il tfa sostegno -il che significa svolgere altri tre test preselettivi, spendere altri soldi e svolgere un altro periodo di tirocinio-, infine vincere il concorso nazionale. Con questo metodo, è ovvio che gli specializzati sul sostegno siano in numero del tutto esiguo in relazione al fabbisogno, in particolar modo in alcune regioni del nord. Occorre semplificare le procedure per specializzarsi sul sostegno (istituire un master di un anno aperto ai laureati magistrali, senza selezione iniziale?), altrimenti le supplenze sul sostegno saranno, obbligatoriamente, affidate a laureati non specializzati.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Davidestoria



Messaggi : 161
Data d'iscrizione : 25.06.16

MessaggioTitolo: Re: incarichi di sostegno senza specializzazione al nord   Mar Ago 01, 2017 11:47 am

mordekayn ha scritto:

Una 107 oggettivamente disastrosa lato mobilità ha consentito a persone come Zaia di dire la verità (anche se per suo interesse di bottega)..quello in cui mette mano lo stato si risolve in un letterale disastro..e in effetti la 107 è stata particolarmente disastrosa in Piemonte, Veneto, Lombardia e nelle regioni del nord che storicamente avevano (e in parte hanno ancora) numerosi posti scoperti in organico.
Zaia dice la verità, peccato però che quando era al governo con il suo partito non abbia pensato a cambiare il reclutamento, passando ad un sistema di concorsi regionali e non nazionali (sistema che a mio avviso potrebbe risolvere molte problematiche della realtà scolastica).
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: incarichi di sostegno senza specializzazione al nord   Mar Ago 01, 2017 12:20 pm

mordekayn ha scritto:
Una 107 oggettivamente disastrosa lato mobilità

la 107 non è disastrosa per quanto riguarda la mobilità

se le scuole sono rimaste prive di docenti e si sono trovate ad affrontare chiamate per le sostituzioni di docenti che non si sono mai presentati, la colpa non è certo del governo ma dei docenti stessi che sono degli 'irresponsabili'
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 3006
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: incarichi di sostegno senza specializzazione al nord   Mar Ago 01, 2017 1:37 pm

rita 76 ha scritto:
mordekayn ha scritto:
Una 107 oggettivamente disastrosa lato mobilità

la 107 non è disastrosa per quanto riguarda la mobilità

se le scuole sono rimaste prive di docenti e si sono trovate ad affrontare chiamate per le sostituzioni di docenti che non si sono mai presentati, la colpa non è certo del governo ma dei docenti stessi che sono degli 'irresponsabili'

Non sono d'accordo.

L'anno che sta per chiudersi ha visto:

-migliaia conciliazioni concesse dal MIUR in forma preventiva per evitare di ricevere sportellate sulle gengive dai giudici e che hanno gravemente ingolfato l'attività degli ambiti territoriali da agosto fino alle inevitabili ricadute a settembre con le nomine (in via soderini a Milano c'è stato un vero e proprio assedio dei docenti inferociti).
-assegnazioni provvisorie in deroga date praticamente a tutti (che sono state in un certo qual modo positive, perché hanno liberato i posti per darli in supplenza al 30 06 ai precari contrariamente alla vulgata comune che vede nella limitazione della AP un bene per la continuità didattica.. che poi si risolverà con la continuità dei titolari assenti in caso di mancata assegnazione provvisoria ^_^)
-sentenze definitive in cui il magistrato x-y spostava in altro ambito il docente x-y anche in corso d'anno
-ruoli dati a casaccio dalle gae senza tenere in considerazione (per sanare la cosidetta supplentite) che il precariato non si esauriva con le sole gae
-procedure concorsuali iperselettive dopo aver fatto una sanatoria dalle gae
-ricorsi dei docenti con il magistrale che vedendo nelle gae l'unica ancora di salvezza (per sfangare il concorso) han fatto ricorso in massa ( e su cui pende la plenaria che ci sarà ragionevolmente ad anno scolastico in corso).
-una mobilità (il cosidetto tsunami) di oltre 200'000 docenti, con numeri che nessuna PA al mondo sarebbe ragionevolmente in grado di gestire senza gravi ripercussioni per la qualità del servizio.

"qualche" responsabilità di questo IMMANE CASINO ce l'ha il governo, che ha voluto portare avanti una riforma pur sapendo che non era gestibile nei numeri (anche senza entrare nel merito della 107 in sè i cui danni sono oramai sotto l'occhio di tutti)

Nel fare le riforme che ci salveranno (ma anche no, l'istruzione è il comparto che han riformato di più in questi anni) bisogna anche essere consapevoli delle conseguenze più o meno volute dei provvedimenti adottati..essere consapevoli che una macchina con 1 milione di persone è cosa complessa e delicata per poter essere riformata a colpi di fiducia, senza praticamente alcuna discussione e buttata così senza alcuna consapevolezza delle conseguenze gravi che inevitabilmente ci sarebbero state.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: incarichi di sostegno senza specializzazione al nord   Mar Ago 01, 2017 2:08 pm

Però bisogna ammettere che la 107 ha offerto numerose possibilità di lavoro, superiori agli altri anni.

Sulle AP uscite in ritardo sono d' accordo ma se hanno fatto tutti il ricorso per tornare a casa... fatti loro... lo sapevano benissimo che avrebbero dovuto rimanere lontano da casa per un bel po' di anni.

Insomma... non siamo mai contenti... noi vogliamo sempre la botte piena e la moglie ubriaca
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 3006
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: incarichi di sostegno senza specializzazione al nord   Mar Ago 01, 2017 2:24 pm

Le scuole non sono tanto contente di sto troiaio ^_^
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: incarichi di sostegno senza specializzazione al nord   Mar Ago 01, 2017 2:27 pm

mordekayn ha scritto:
Le scuole non sono tanto contente di sto troiaio ^_^

Ci credo!!!

Tornare in alto Andare in basso
 
incarichi di sostegno senza specializzazione al nord
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» un mondo senza religioni
» Tanti aggiornamenti ma sono senza internet :(
» vorrei preparare io i biscotti senza uovo e glutine per la bambina..
» ciclo senza ovulazione?
» torta leggera senza burro e senza uova al cioccolato

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Graduatorie - Supplenze-
Andare verso: