Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
Nadine



Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Mer Ago 02, 2017 6:31 pm

Promemoria primo messaggio :

Non è giusto valutare in graduatoria un servizio il cui accesso non è regolamentato nè da graduatorie, nè da concorsi! Nelle paritarie si lavora solo se si conosce qualcuno! Sarebbe come che uno vuole entrare a fare il cuoco in una mensa pubblica perchè lavora nella trattoria sottocasa!

Io ho espresso il mio disappunto alla cgil, che a parole si erge a paladina della scuola pubblica!

organizzazione@flcgil.it
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 55854
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Dom Ago 06, 2017 8:47 pm

Può succedere anche nella statale, ma in certe paritarie (non dico in tutte) è molto più frequente.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Italove



Messaggi : 168
Data d'iscrizione : 29.07.17

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 8:29 am

_Rosanna_ ha scritto:
Se si stata o meno una loro scelta lavorare in modo eccellente non lo sappiamo, ho fatto un esempio.

Peró se in caso non fossero state nelle condizioni di lavorare seriamente bhe questo non è colpa della protaria accade anche nella statale.

Secondo me avrebbero comunque dovuto occuparsi loro della didattica e del tenore delle verifiche, indipendentemente dalle eventuali ingerenze. E' che gli conveniva stare vicino casa... Ora questi insegnanti lavorano nella scuola statale...
Tornare in alto Andare in basso
tellina

avatar

Messaggi : 8747
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 10:05 am

Una volta, giustamente a parer mio, il servizio nelle scuole private valeva la metà in gae (anzi erano ancora gp).
Mi pare che la storpiatura del punteggio uguale a fronte di canali di assunzione differenti risalga alla Moratti, possibile?
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1597
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 10:21 am

tellina ha scritto:
Una volta, giustamente a parer mio, il servizio nelle scuole private valeva la metà in gae (anzi erano ancora gp).
Mi pare che la storpiatura del punteggio uguale a fronte di canali di assunzione differenti risalga alla Moratti, possibile?

Esatto, è stata lei.
Sarebbe stato più corretto continuare a riconoscere metà punteggio. L'ingiustizia ancora più grande riguarda l'equiparazione del servizio anche una volta entrati in ruolo: nella mia zona soltanto gli ex-alunni di scuole paritarie vengono assunti nella secondaria. Un altro dei prerequisiti è appartenere a CL oppure essere parente/conoscente.

La cosa che mi irrita di più è che questi docenti passano la loro carriera nelle paritarie a diffamare le scuole statali e presentarsi come gli istituti migliori, poi però appena arriva il ruolo passano ad insegnare proprio negli istituti che disprezzavano.

Se poi paritaria e statale sono entrambe scuole pubbliche e danno lo stesso punteggio, chi era nella paritaria non doveva stare in GAE se in possesso di un contratto a TI perché di fatto questo corrispondeva a essere di ruolo.
Tornare in alto Andare in basso
tellina

avatar

Messaggi : 8747
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 10:28 am

Codice:
  L'ingiustizia ancora più grande riguarda l'equiparazione del servizio anche una volta entrati in ruolo
Non mi pare sia così... Nella gi di ruolo gli anni in paritaria non contano, almeno per ora è che e speriamo che nulla cambi.. .
Sul resto invece tragicamente concordo.
Son davvero pochissimi i nuovi entrati in ruolo, dopo contratti a tempo indeterminato nelle private, ad aver rifiutato la scuola pubblica.. .solo chi aveva nel frattempo raggiunto davvero tanti ma stipendio e posizione nella privata, ecco quei docenti han rifiutato il ruolo nel pubblico (tra quelli che conosco personalmente si contano sulla punta delle dita).
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1597
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 10:35 am

tellina ha scritto:
Codice:
  L'ingiustizia ancora più grande riguarda l'equiparazione del servizio anche una volta entrati in ruolo
Non mi pare sia così... Nella gi di ruolo gli anni in paritaria non contano, almeno per ora è che e speriamo che nulla cambi.. .

Mi pare che tanti ricorsi abbiano portato al riconoscimento del preruolo per la mobilità.
Tornare in alto Andare in basso
Italove



Messaggi : 168
Data d'iscrizione : 29.07.17

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 10:44 am

tellina ha scritto:

Son davvero pochissimi i nuovi entrati in ruolo,  dopo contratti a tempo indeterminato nelle private, ad aver rifiutato la scuola pubblica.. .

Eh beh, nella statale si guadagna di più e si rischia molto meno il licenziamento.
Tornare in alto Andare in basso
tellina

avatar

Messaggi : 8747
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 10:47 am

JaneEyre ha scritto:
tellina ha scritto:
Codice:
  L'ingiustizia ancora più grande riguarda l'equiparazione del servizio anche una volta entrati in ruolo
Non mi pare sia così... Nella gi di ruolo gli anni in paritaria non contano, almeno per ora è che e speriamo che nulla cambi.. .

Mi pare che tanti ricorsi abbiano portato al riconoscimento del preruolo per la mobilità.
Ops questo ennesimo motivo di ricorso mi era sfuggito... (ma qui dopo il ricorso gli anni nelle private valgono anche in gi?!)
Tornare in alto Andare in basso
Italove



Messaggi : 168
Data d'iscrizione : 29.07.17

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 10:51 am

JaneEyre ha scritto:

La cosa che mi irrita di più è che questi docenti passano la loro carriera nelle paritarie a diffamare le scuole statali e presentarsi come gli istituti migliori, poi però appena arriva il ruolo passano ad insegnare proprio negli istituti che disprezzavano.

Tanti fanno il contrario, guadagnano punti ed esperienza per anni nella paritaria e poi quando passano alla pubblica disprezzano la paritaria.

Ma forse sono sempre gli stessi, quando sono alla paritaria denigrano la statale e quando approdano alla statale denigrano la paritaria :-)
Tornare in alto Andare in basso
tellina

avatar

Messaggi : 8747
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 11:00 am

Almeno non sputano nel piatto dove mangiano...
Tornare in alto Andare in basso
angie

avatar

Messaggi : 2574
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 11:30 am

Non credo affatto che sia un'ingiustizia, ci sono paritarie e paritarie, esistono anche quelle serie dove si lavora, attenendosi scrupolosamente alle norme. Personalmente, come i più nella mia Terra, ho lavorato per un breve periodo in tali scuole, anche perchè, per es. in 10 anni, dico 10, non ho mai ricevuto una convocazione da GI di III fascia, cosa che altrove avviene con una certa facilità. Cosa avrei dovuto fare? Trasferirmi? Non era possibile, per motivi di salute di un mio stretto famigliare.
La statale si è ricordata dopo la Ssis, nel tempo mi sono resa conto che la paritaria era stata un terreno utile, ho imparato tanto da lì, tutto quello che nessuno insegna, ho trovato anche gente disponibile a farti quasi da tutor. Secondo me, in prima istanza, tutti dovremmo passare da lì.
Poi ho trovato statali organizzate, ma anche molto disorganizzate e il confronto con la scuola privata diventava inevitabile.
Personalmente, mi sono spesa in tutte le scuole nello stesso modo, con la stessa energia e serietà. Forse, sono stata fortunata a non capitare in un diplomificio, ma la mia esperienza non può dirsi che positiva.Ragion per cui, ritengo che tale servizio sia giusto valutarlo!!!

Tornare in alto Andare in basso
tellina

avatar

Messaggi : 8747
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 11:54 am

No angie... Personalmente non ne faccio un discorso di qualità (ci son paritarie serissime così come ce ne saranno di pubbliche pessime).
Ne faccio un discorso di selezione del docente.
La scuola pubblica convoca per punteggi, gli stessi che dopo tornano nelle graduatorie.
La scuola privata, giustamente, convoca e quindi seleziona come liberamente vuole, senza tener conto dei punteggi (che quindi dopo, a mio parere, non dovrebbero contare in uscita così come non son stati contati in entrata).
Si fa esperienza sul campo anche nella scuola privata? Certo... Ecco perché son favorevole alla valutazione di metà punteggio.
Tornare in alto Andare in basso
angie

avatar

Messaggi : 2574
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 11:58 am

tellina ha scritto:
No angie... Personalmente non ne faccio un discorso di qualità (ci son paritarie serissime così come ce ne saranno di pubbliche pessime).
Ne faccio un discorso di selezione del docente.
La scuola pubblica convoca per punteggi, gli stessi che dopo tornano nelle graduatorie.
La scuola privata, giustamente, convoca e quindi seleziona come liberamente vuole, senza tener conto dei punteggi (che quindi dopo, a mio parere, non dovrebbero contare in uscita così come non son stati contati in entrata).
Si fa esperienza sul campo anche nella scuola privata? Certo... Ecco perché son favorevole alla valutazione di metà punteggio.  


La mia chiamava da GE o su messa a disposizione.
Tornare in alto Andare in basso
piatto



Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 27.07.17
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 12:20 pm

Nadine ha scritto:
Sarebbe come che uno vuole entrare a fare il cuoco in una mensa pubblica perchè lavora nella trattoria sottocasa!

Spesso nelle trattorie si mangia meglio che nelle mense pubbliche, a parità di qualità del cibo.......
Non si può mai sapere, perché precludere?
Tornare in alto Andare in basso
russele



Messaggi : 563
Data d'iscrizione : 06.03.12

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 12:24 pm

Ho lavorato 10 anni nella paritaria. Per miei titoli sono stata chiamata dopo un lungo colloquio. Ci sono stata bene. Mi sono fatta il mazzo. Ho fatto nmila corsi di aggiornamento per mantenere il posto. A tempo indeterminato. Poi sono passata di ruolo grazie al concorso e non ai punti del servizio. Nella scuola statale mi sono rivenduta i 10 anni di esperienza. Ho fatto esami e dato diplomi (e anche bocciato) e lo stato non mi riconosce il servizio. Ho fatto ricorso e spero tanto di vincerlo.
Ci sono diplomifici? Vero. Ci sono scuole che assumono gli amici degli amici? Vero. Ci sono scuole paritarie serissime? Vero. Ma ci sono scuole statali dove passano cani e porci? Sí, nella mia attuale non si boccia da almeno 10 anni. Questo non è un diplomificio statale? Certamente.
Allora la smettiamo con questa storiella?
Tornare in alto Andare in basso
Italove



Messaggi : 168
Data d'iscrizione : 29.07.17

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 12:38 pm

Mi diverte sentir parlare di diplomifici e leggere che quest'anno il 99,5% degli ammessi all'esame di maturità si è diplomato... Percentuale nazionale, non della sola scuola paritaria... Forse la scuola italiana tutta è un enorme diplomificio...
Tornare in alto Andare in basso
tellina

avatar

Messaggi : 8747
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 1:15 pm

angie ha scritto:
tellina ha scritto:
No angie... Personalmente non ne faccio un discorso di qualità (ci son paritarie serissime così come ce ne saranno di pubbliche pessime).
Ne faccio un discorso di selezione del docente.
La scuola pubblica convoca per punteggi, gli stessi che dopo tornano nelle graduatorie.
La scuola privata, giustamente, convoca e quindi seleziona come liberamente vuole, senza tener conto dei punteggi (che quindi dopo, a mio parere, non dovrebbero contare in uscita così come non son stati contati in entrata).
Si fa esperienza sul campo anche nella scuola privata? Certo... Ecco perché son favorevole alla valutazione di metà punteggio.  


La mia chiamava da GE o su messa a disposizione.
Cioè?
Iniziava a convocare per le supplenze a partire dal primo nominativo non convocato dal provveditorato? E assumeva chiunque a seconda del punteggio? Senza colloquio e in pratica senza scegliere come se fosse stata una scuola pubblica? Mai visto e nemmeno sentito nulla di simile soprattutto se i contratti a tempo indeterminato avevano seguito identica procedura (forse era una delle poche parificate  non private... Chissà).
Certo che me lo immagino il cinema per i contratti a tempo indeterminato: assunta X seguendo la gae.. Ops.. L'anno successivo X entra in ruolo nella statale.. .
Da Mad si chiama appunto chi si vuole e chi si conosce o è conosciuto da altri ecc... Ma anche questo, sia chiaro, è totalmente legale.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 1:21 pm

tellina ha scritto:
Almeno non sputano nel piatto dove mangiano...

Che è già un traguardo al giorno d' oggi!
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1597
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 2:12 pm

Puntualizzo ciò che segue:
- non ho mai detto che i docenti delle paritarie lavorano meno o peggio
- non ho mai detto che le scuole statali sono migliori
- ho fatto riferimento esclusivamente alle modalità di reclutamento.

Nella mia zona le paritarie religiose assumono esclusivamente ex-alunni o per appartenenza al gruppo religioso. Se ricorrono a colloqui è per un'emergenza e si può essere sicuri che quel docente sarà scaricato alla fine dell'emergenza.
La scuola paritaria non assume il docente migliore, con più esperienza, con più titoli, ma il docente che si adegua, condivide i valori dell'istituto e delle famiglie che iscrivono lì i figli. Ultimo ma non meno importante: si preferiscono i docenti che non creano problemi e danno i voti che spettano anche in base alla famiglia dello studente.
Tornare in alto Andare in basso
_Rosanna_



Messaggi : 1361
Data d'iscrizione : 06.03.11

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 3:52 pm

JaneEyre ha scritto:
Puntualizzo ciò che segue:
- non ho mai detto che i docenti delle paritarie lavorano meno o peggio
- non ho mai detto che le scuole statali sono migliori
- ho fatto riferimento esclusivamente alle modalità di reclutamento.

Nella mia zona le paritarie religiose assumono esclusivamente ex-alunni o per appartenenza al gruppo religioso. Se ricorrono a colloqui è per un'emergenza e si può essere sicuri che quel docente sarà scaricato alla fine dell'emergenza.
La scuola paritaria non assume il docente migliore, con più esperienza, con più titoli, ma il docente che si adegua, condivide i valori dell'istituto e delle famiglie che iscrivono lì i figli. Ultimo ma non meno importante: si preferiscono i docenti che non creano problemi e danno i voti che spettano anche in base alla famiglia dello studente.

Non è vero che non assume il docente migliore. Siamo sempre là non tutte.
Dove lavoravo io quelle volte in cui c'è stato bisogno di assumere lo si è fatto valutando i vari cv che sono arrivati. Ti diró di più ricordo che molto cv erano di persone che non avevano mai lavorato a scuola, non avevano ne esperienza ne titoli e per questo sono stati scartati. Abbiamo sempre chiamsto chi aveva titolo di abilitazione e si preferiva persone con esperienze. In fin dei conti avrebbero dovuto lavorare con dei bambini dell'infanzi qundi non si andava di certo a chiedere all'amica di guardali. Il tutto sta con la professionalità in cui fai le cose.

Che ci siano istituti( religiosi o meno) che purtroppo fanno cone vogliono non ci piove.

Quello che dici sui voti in base alla famglia guarda che accade anche nella pubblica!! Ti accade anche che il ds ti impone di non bocciare caio. Quindi smettiamo di dire che queste cose accadono in paritaria perchè non lo è.

Ti faccio una domanda se ti capitasse un posto in paritaria sotto casa ci andresti? Con stipendio in regola( quindi uguale alla statale) e controbuti??
Rispondi sinceramente se anche tu non accetteresti anche per periodi brevi e prenderti i punti.
Tornare in alto Andare in basso
angie

avatar

Messaggi : 2574
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 4:26 pm

tellina ha scritto:
angie ha scritto:
tellina ha scritto:
No angie... Personalmente non ne faccio un discorso di qualità (ci son paritarie serissime così come ce ne saranno di pubbliche pessime).
Ne faccio un discorso di selezione del docente.
La scuola pubblica convoca per punteggi, gli stessi che dopo tornano nelle graduatorie.
La scuola privata, giustamente, convoca e quindi seleziona come liberamente vuole, senza tener conto dei punteggi (che quindi dopo, a mio parere, non dovrebbero contare in uscita così come non son stati contati in entrata).
Si fa esperienza sul campo anche nella scuola privata? Certo... Ecco perché son favorevole alla valutazione di metà punteggio.  


La mia chiamava da GE o su messa a disposizione.
Cioè?
Iniziava a convocare per le supplenze a partire dal primo nominativo non convocato dal provveditorato? E assumeva chiunque a seconda del punteggio? Senza colloquio e in pratica senza scegliere come se fosse stata una scuola pubblica? Mai visto e nemmeno sentito nulla di simile soprattutto se i contratti a tempo indeterminato avevano seguito identica procedura (forse era una delle poche parificate  non private... Chissà).
Certo che me lo immagino il  cinema per i contratti a tempo indeterminato: assunta X seguendo la gae.. Ops.. L'anno successivo X entra in ruolo nella statale..  .
Da Mad si chiama appunto chi si vuole e chi si conosce o è conosciuto da altri ecc... Ma anche questo, sia chiaro, è totalmente legale.

Iniziavano a chiamare dal primo non nominato dalle GE, quindi abilitato, se nessuno accettava scorrevano le GI.
Circa la mad, ovviamente tenevano conto del curriculum e del colloquio.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 55854
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 6:52 pm

Italove ha scritto:
Mi diverte sentir parlare di diplomifici e leggere che quest'anno il 99,5% degli ammessi all'esame di maturità si è diplomato... Percentuale nazionale, non della sola scuola paritaria... Forse la scuola italiana tutta è un enorme diplomificio...

Forse, ma il dato degli esami di maturità non è significativo. Bisogna vedere quanto si boccia o non si boccia prima.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 55854
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 6:53 pm

tellina ha scritto:
Almeno non sputano nel piatto dove mangiano...

No, in quello dove hanno mangiato fino al giorno prima e in quello in cui sanno che andranno a mangiare il giorno dopo, il che mi sembra ancora peggio.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 55854
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 6:57 pm

_Rosanna_ ha scritto:
Ti faccio una domanda se ti capitasse un posto in paritaria sotto casa ci andresti? Con stipendio in regola( quindi uguale alla statale) e controbuti??
Rispondi sinceramente se anche tu non accetteresti anche per periodi brevi e prenderti i punti.

No, potevo mandare il curriculum ed ero quasi sicuro che mi avrebbero preso. Non l'ho fatto e mi sono fatto i miei bei Km per andare a scuola tutti i giorni.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 55854
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia   Lun Ago 07, 2017 7:00 pm

_Rosanna_ ha scritto:
Quello che dici sui voti in base alla famglia guarda che accade anche nella pubblica!! Ti accade anche che il ds ti impone di non bocciare caio. Quindi smettiamo di dire che queste cose accadono in paritaria perchè non lo è.

Con la differenza che se lo bocci lo stesso (poi è il consiglio di classe che boccia e qualcuno che cede lo si trova sempre) il Ds potrà renderti la vita difficile, ma non licenziarti.
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Valutare il servizio nelle paritarie è una grande ingiustizia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» Perché l'Antisemitismo è una Grande Ingiustizia
» il Dio che odia le donne
» Eco 3D chi l'ha fatta?
» Il grande capo Estiqaatsi
» + Modalità di erogazione delle prestazioni di pma nelle varie Regioni italiane (numero tentativi in convenzione, accesso a strutture private convenzionate, ticket, eccetera eccetera)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Graduatorie - Supplenze-
Andare verso: