Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Accettare potenziamento: pro e contro

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4
AutoreMessaggio
giorgio_d



Messaggi : 168
Data d'iscrizione : 02.09.14

MessaggioTitolo: Accettare potenziamento: pro e contro   Ven Ago 11, 2017 1:24 pm

Promemoria primo messaggio :

Buongiorno,

vorrei qualche parere in merito ai posti di potenziamento. Se davvero vale la pena accettare o no, e quali sono le mansioni generalmente assegnate, in particolare nei casi in cui quella materia non sia insegnata nella scuola.
grazie
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Masaniello



Messaggi : 3510
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Sab Ago 19, 2017 3:43 pm

Questa del caffè è nuova...d altronde nel pianeta prof nulla è impossibile.
Mai mi sognerei di chiedere manco alla bidella di prendermi un caffè.
Se mi dicessero "ehy, sei di potenziamento, vammi a prendermi un caffe" risponderei "ehy, sei curricolare, vattela a prendere in culo "
Penso che sia AUSPICABILE E NECESSARIO che un prof di potenziamento PRESENTI PROPRI PROGETTI ED ATTIVITÀ DI DIDATTICA. ma possibile che iniziativa zero?
Tornare in alto Andare in basso
geo&geo



Messaggi : 1152
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Sab Ago 19, 2017 3:47 pm

:-D
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Sab Ago 19, 2017 3:50 pm

Io sto auspicando già da un po' cose ben più importanti, e non posso dedicarmi ad altre auspicazioni (o auspicamenti ?)

http://www.orizzontescuolaforum.net/t146400p50-esperimenti-sociali-le-donne-vincono#1673275
Tornare in alto Andare in basso
Bebenite



Messaggi : 784
Data d'iscrizione : 01.08.15

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Sab Ago 19, 2017 4:05 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Bebenite ha scritto:
Ciao, porto anch' io la mia esperienza, potenziamento scuola primaria. Tralasciando il fatto che sono arrivata a fine ottobre, mi sono ritrovata, in barba a tutte le disposizioni in merito, a fare:
Compresenze, come se non ci fosse un domani;
Alternativa alla religione;
Assegnazione su sostegno;
Tutto questo se non c'era da supplire e credimi ho supplito tantissimo, spalmata su tutte le classi. Ho incontrato colleghi che mi mandavano a prendere il caffè e fare fotocopie, quelli che se restavano assenti non mi lasciavano pronto niente e mi dicevano: - fai tu che sei più brava!
Quindi preparavo lezioni, verifiche, correggevo, compiti e quaderni, interrogavo, andavo avanti. Poi c'erano quelli che mi facevano fare solo i cartelloni o appenderli, accompagnare in bagno i bimbi che si sentivano male o i lavoretti o aprire la porta o rispondere al telefono, se la bidella era impegnata in altre faccende. Rispetto ad altri colleghi però sono stata fortunata perché almeno avevo un orario. Forse sono stata poco fortunata io però ti dico stare su potenziamento mi ha aiutato molto, caratterialmente intendo, se mi capitasse lo riaccetterei. La cosa che mi è mancata maggiormente è stata la classe, purtroppo la stragrande maggioranza dei colleghi non sa che siamo tutti organico dell'autonomia e nemmeno tanti DS sanno esattamente cosa far fare ai docenti di potenziamento, peccato perché se utilizzati bene si potrebbero fare molte cose.
Sei arrivata a fine ottobe, le classi le avevano già distribuite, che tu non ne avessi nessuna sta nell'ordine delle cose, che "tappassi i buchi" è comprensibile; già sul caffè ci sarebbe molto da ridire.

Però quest'anno inizi il primo settembre come tutti ed hai diritto alla cattedra come tutti, tra l'altro alla primaria siete molto più intercambiabili, infinitamente di più che alle superiori, quindi pretendi che ti si dedichi al potenziamento solo per una porzione molto ridotta del tuo tempo, che il potenziamento sia distribuito tra tutti i docenti, poche ore ciascuno, a meno che qualcuno non desideri farselo tutto lui (lei).

Ciao avido dinformazioni, io sono arrivata ad ottobre effettivamente ma perché la collega, titolare di cattedra, è rientrata con ap nella sua regione. Il problema lo aveva già sollevato lei ma né il DS né tantomeno la vicaria avevano idea di cosa ci spettasse fare.
Io fin dall'inizio ho detto che determinate cose non avrei dovuto farle e diciamo che a conti fatto questa cosa non mi ha aiutato di sicuro ad essere più popolare.
Alla fine di quest' anno scolastico sono riuscita ad ottenere per il prossimo/a che verrà tre discipline di insegnamento in due classi, niente alternativa alla religione, ma niente di piu'. Sul fatto che alla primaria siamo molto piu' interscambiabili che in altri ordini di scuola hai perfettamente ragione, ma sapessi quante prime donne ci sono alla primaria!
Adesso vediamo cosa mi capiterà, se dovesse essere un potenziamento come quest' anno, serenamente continuerò a dire la mia. Poi il prossimo anno finalmente entrero' in ruolo, sono rimasta fuori per tre posti quest'anno, e spero di avere finalmente una classe tutta mia!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Sab Ago 19, 2017 4:10 pm

Ciao.

Non avevo capito che eri precaria; essendolo la situazione si ripresenterà; arrivi che le classi sono già assegnate, a meno che tu non arrivi per sostituire una che va via e lascia una cattedra.

Il problema è che chi tardi arriva (qualunque sia il motivo) male alloggia.
Tornare in alto Andare in basso
Bebenite



Messaggi : 784
Data d'iscrizione : 01.08.15

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Sab Ago 19, 2017 4:15 pm

Masaniello ha scritto:
Questa del caffè è nuova...d altronde nel pianeta prof nulla è impossibile.
Mai mi sognerei di chiedere manco alla bidella di prendermi un caffè.
Se mi dicessero "ehy, sei di potenziamento, vammi a prendermi un caffe" risponderei "ehy, sei curricolare, vattela a prendere in culo "
Penso che sia AUSPICABILE E NECESSARIO che un prof di potenziamento PRESENTI PROPRI PROGETTI ED ATTIVITÀ DI DIDATTICA. ma possibile che iniziativa zero?
Ciao masaniello, un po' difficile proporre fare etc etc quando la maggior parte dei colleghi pensa che il potenziatore sia una malattia infettiva. Sul caffè non importa, era una di quelle colleghe che godono nel mettere in imbarazzo chi non reputano alla loro altezza. In questo caso io rea di essere precaria e potenziatrice. Poi come dicevo il prossimo anno entrero' di ruolo e se anche lì sarà potenziamento, mi farò una domanda e mi darò una risposta
Tornare in alto Andare in basso
Bebenite



Messaggi : 784
Data d'iscrizione : 01.08.15

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Sab Ago 19, 2017 4:18 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Ciao.

Non avevo capito che eri precaria; essendolo la situazione si ripresenterà; arrivi che le classi sono già assegnate, a meno che tu non arrivi per sostituire una che va via e lascia una cattedra.

Il problema è che chi tardi arriva (qualunque sia il motivo) male alloggia.
Vabbe' io sono una maga nell'adattamento:). Precaria spero ancora per quest'anno salvo goliardate in extremis. Ma essendo la terza esclusa ottimisticamente mi sto convincendo che andrà tutto bene e finalmente entrero' anch'io.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3510
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Sab Ago 19, 2017 4:38 pm

Ripeto la mia esperienza di tre anni fa, potenziamento di matematica ex ragionieri.
Presento alla preside programma di RECUPERO E POTENZIAMENTO su richiesta dei docenti.
Alcuni me li mandano volentieri, altri, pochi, i soliti vecchi e mummie fissate con il programma, mi mettono i bastoni tra le ruote.
Spiego loro :"mi spieghi che cazzo corri con il programma quando metà classe non ha basi di algebra?"
Niente, loro devono correre.
Bene, faccio un calendario, lo firma la preside, io entro in classe in ore e giorni stabiliti e prendo gli insufficienti. Di chi è in classe in cattedra fottesega.
Fine anno, più del 60% degli insuff ha recuperato, il lecchinazzo sottoscritto ottiene complimenti dalla preside e tutti vissero felici e contenti.
Certi colleghi di succursale mi affidano esercizi di preparazione alle verifiche ed ezercii di competenze per i più bravi.
Ma quale malattia INFETTIVA????
Datti da fare e fanculo l ostracismo
Tornare in alto Andare in basso
Bebenite



Messaggi : 784
Data d'iscrizione : 01.08.15

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Sab Ago 19, 2017 4:46 pm

Masaniello ha scritto:
Ripeto la mia esperienza di tre anni fa, potenziamento di matematica ex ragionieri.
Presento alla preside programma di RECUPERO E POTENZIAMENTO su richiesta dei docenti.
Alcuni me li mandano volentieri, altri, pochi,  i soliti vecchi e mummie fissate con il programma,  mi mettono i bastoni tra le ruote.
Spiego loro :"mi spieghi che cazzo corri con il programma quando metà classe non ha basi di algebra?"
Niente, loro devono correre.
Bene, faccio un calendario, lo firma la preside,  io entro in classe in ore e giorni stabiliti e prendo gli insufficienti. Di chi è in classe in cattedra  fottesega.
Fine anno, più del 60% degli insuff ha recuperato, il lecchinazzo sottoscritto ottiene complimenti dalla preside e tutti vissero felici e contenti.
Certi colleghi di succursale mi affidano esercizi di preparazione alle verifiche ed ezercii di competenze per i più bravi.
Ma quale malattia INFETTIVA????
Datti da fare e fanculo l ostracismo

Il progetto per come l'hai strutturato tu l'ho fatto anch'io. Lavorando alla primaria potenziavo l'area logico matematica e quella linguistica, entravo in classe e lavoravamo a gruppi. Alla fine dell'anno scolastico ci sono stati i miglioramenti che mi ero prospettata, la collega del caffè se lo andava a prendere da sola, i colleghi mi interpellavano anche in merito a pareri sui voti etc. Avrei potuto sicuramente fare di più se non avessi dovuto sbattermi per mesi far capire cosa mi spettava fare. Tutto qua.
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 2116
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Sab Ago 19, 2017 4:54 pm

Bebenite ha scritto:
Masaniello ha scritto:
Ripeto la mia esperienza di tre anni fa, potenziamento di matematica ex ragionieri.
Presento alla preside programma di RECUPERO E POTENZIAMENTO su richiesta dei docenti.
Alcuni me li mandano volentieri, altri, pochi,  i soliti vecchi e mummie fissate con il programma,  mi mettono i bastoni tra le ruote.
Spiego loro :"mi spieghi che cazzo corri con il programma quando metà classe non ha basi di algebra?"
Niente, loro devono correre.
Bene, faccio un calendario, lo firma la preside,  io entro in classe in ore e giorni stabiliti e prendo gli insufficienti. Di chi è in classe in cattedra  fottesega.
Fine anno, più del 60% degli insuff ha recuperato, il lecchinazzo sottoscritto ottiene complimenti dalla preside e tutti vissero felici e contenti.
Certi colleghi di succursale mi affidano esercizi di preparazione alle verifiche ed ezercii di competenze per i più bravi.
Ma quale malattia INFETTIVA????
Datti da fare e fanculo l ostracismo

Il progetto per come l'hai strutturato tu l'ho fatto anch'io. Lavorando alla primaria potenziavo l'area logico matematica e quella linguistica, entravo in classe e lavoravamo a gruppi. Alla fine dell'anno scolastico ci sono stati i miglioramenti che mi ero prospettata, la collega del caffè se lo andava a prendere da sola, i colleghi mi interpellavano anche in merito a pareri sui voti etc. Avrei potuto sicuramente fare di più se non avessi dovuto sbattermi per mesi far capire cosa mi spettava fare. Tutto qua.

ho incontrato pochi potenziatori, ma ho el complesso riscontrato che il problema sta proprio in questa volontà di non informare correttamente gli stessi di cosa posso no fare o meno. Troppa vaghezza, insomma.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3510
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Sab Ago 19, 2017 6:49 pm

Si però la cosa è grave. I ragazzi/bambini vedevano che la maestra /prof ti diceva di andare a prenderle il caffè e tu andavi?ma che immagine avevano di te stiamo bambini, di una inserviente??
Tornare in alto Andare in basso
Bebenite



Messaggi : 784
Data d'iscrizione : 01.08.15

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Sab Ago 19, 2017 7:37 pm

Masaniello ha scritto:
Si però la cosa è grave. I ragazzi/bambini vedevano che la maestra /prof ti diceva di andare a prenderle il caffè e tu andavi?ma che immagine avevano di te stiamo bambini, di una inserviente??

Vabbe' OK, te l'ho servita su un piatto d'argento. Non è come pensi però pensala come vuoi. Sono gentile per natura, mi viene difficile "maltrattare" chiunque, forse non dovrei accontentare i capricci dei colleghi, ma poi sistematicamente smettono di battere i piedi e trattenere il respiro e si comportano da adulti chiedendomi scusa se hanno sbagliato. Così è successo anche quest'anno e questo a me basta. A scanso di equivoci non è una risposta polemica.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3510
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Sab Ago 19, 2017 8:06 pm

La prima persona che non devi maltrattare sei te stessa. Hai la stessa preparazione scolastica, culturale, titoli,abilitazioni o meno degli altri.il caffè se lo vanno a prendere da soli
Tornare in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 4766
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Sab Ago 19, 2017 8:11 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Io sto auspicando già da un po' cose ben più importanti, e non posso dedicarmi ad altre auspicazioni (o auspicamenti ?)

http://www.orizzontescuolaforum.net/t146400p50-esperimenti-sociali-le-donne-vincono#1673275

aspicamenti è carino, suona meglio di auspicazioni....
Tornare in alto Andare in basso
Bebenite



Messaggi : 784
Data d'iscrizione : 01.08.15

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Sab Ago 19, 2017 8:24 pm

Masaniello ha scritto:
La prima persona che non devi maltrattare sei te stessa. Hai la stessa preparazione scolastica, culturale, titoli,abilitazioni o meno degli altri.il  caffè se lo vanno a prendere da soli

Grazie Masaniello. Farò tesoro dei tuoi consigli. Se mai qualcun altro dovesse chiedermi di andare a prendergli il caffè iniziero' a cantare a squarciagola le canzoni dei cugini di campagna fino a tramortirlo. buona serata!
Tornare in alto Andare in basso
caminante

avatar

Messaggi : 2479
Data d'iscrizione : 20.08.10

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Sab Ago 19, 2017 8:32 pm

Auspici?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20218
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Sab Ago 19, 2017 9:23 pm

caminante ha scritto:
Auspici?
Troppo facile; auspicio è il termine comune, riferito ad una non azione: "il mio auspicio è che vinca" non sono attivo in alcun modo, neanche attraverso i miei pensieri, è più un sentimento che altro.

in quel post mi proponevo in un'azione (fintamente) impegnativa, faticosa; tutto teso ad auspicare, quindi il prodotto di tale fatica non poteva essere un banale auspicio, doveva essere un auspicamento, che è più solido, più compatto, più concreto.
Tornare in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 4766
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Sab Ago 19, 2017 9:23 pm

avidodinformazioni ha scritto:
caminante ha scritto:
Auspici?
Troppo facile; auspicio è il termine comune, riferito ad una non azione: "il mio auspicio è che vinca" non sono attivo in alcun modo, neanche attraverso i miei pensieri, è più un sentimento che altro.

in quel post mi proponevo in un'azione (fintamente) impegnativa, faticosa; tutto teso ad auspicare, quindi il prodotto di tale fatica non poteva essere un banale auspicio, doveva essere un auspicamento, che è più solido, più compatto, più concreto.

in effetti...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8743
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Sab Ago 19, 2017 11:34 pm

chicca70 ha scritto:
Inoltre, e qui vado sul personale, io ho un marito che ha 8 anni meno di me ed è il massimo vecchiume che io possa tollerare...

Ma non avevi detto che aveva anche fatto in tempo a fare un altro figlio con una compagna precedente, prima di incontrare te, e prima di fare con te il primo figlio che ormai ha 15 o 16 anni?

Allora vuol dire che a suo tempo è maturato precocemente, il ragazzo...  : - )
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 2965
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Dom Ago 20, 2017 10:51 am

paniscus_2.0 ha scritto:
chicca70 ha scritto:
Inoltre, e qui vado sul personale, io ho un marito che ha 8 anni meno di me ed è il massimo vecchiume che io possa tollerare...

Ma non avevi detto che aveva anche fatto in tempo a fare un altro figlio con una compagna precedente, prima di incontrare te, e prima di fare con te il primo figlio che ormai ha 15 o 16 anni?

Allora vuol dire che a suo tempo è maturato precocemente, il ragazzo...  : - )

Eh, sì. Ha avuto il primo figlio, ora quasi maggiorenne, a 21 anni.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis

avatar

Messaggi : 18893
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Dom Ago 20, 2017 4:50 pm

Masaniello ha scritto:
La prima persona che non devi maltrattare sei te stessa. Hai la stessa preparazione scolastica, culturale, titoli,abilitazioni o meno degli altri.il  caffè se lo vanno a prendere da soli
E' la seconda volta che mi trovo d'accordo con Masaniello.......devo preoccuparmi? :-)
Tornare in alto Andare in basso
*monià*



Messaggi : 283
Data d'iscrizione : 08.05.12

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Ven Ago 25, 2017 10:11 am

ilpalazzo ha scritto:
Ti porto la mia esperienza. Un anno ho accettato una cattedra di 18 che la dirigente mi ha assegnato in toto al potenziamento. Inizialmente non ero molto contento perché speravo di poter fare un po' di misto di cattedra con l'altro supplente (9h di cattedra e 9h di potenziamento a testa per intenderci), ma purtroppo non c'è stato verso...
Pazienza, ho detto, mi rimbocco le maniche... Tempo due giorni, per evitare di fare il tappabuchi, ho presentato il mio cv alla dirigente e una serie di progetti da mettere in campo. La DS è stata evidentemente colpita, perché mi ha lasciato totalmente carta bianca. Morale della favola, mi sono fatto un mio orario formato da:

- ore in compresenza con i docenti della mia materia (che sono stati disponibilissimi a lavorare insieme)
- ore in compresenza con docenti di altra materia (in particolare ore di recupero con alunni in difficoltà in italiano e matematica)
- qualche ora a disposizione (2-3 a settimana... non di più)

Supplenze ne ho fatte pochissime, perché il mio orario era praticamente pieno e il referente di plesso evitava il più possibile di togliere ore al mio progetto per darlo a supplenze, piuttosto usava le ore dei docenti a disposizione.

Ho fatto come te (avevo 9+9 h), ho presentato progetti prima ancora che mi venisse detto cosa fare. Esperienza buona, non ottima perché le sostituzioni avevano priorità e questo è il solo lato negativo.
Aggiungo che ogni scuola ha il suo RAV con il Piano di Miglioramento: se un potenziatore presenta al DS un progetto che mira a risolvere uno dei punti del Piano di Miglioramento, il DS difficilmente dirà di no, anzi.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 5669
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Ven Ago 25, 2017 10:27 am

giovanna onnis ha scritto:
Masaniello ha scritto:
La prima persona che non devi maltrattare sei te stessa. Hai la stessa preparazione scolastica, culturale, titoli,abilitazioni o meno degli altri.il  caffè se lo vanno a prendere da soli
E' la seconda volta che mi trovo d'accordo con Masaniello.......devo preoccuparmi? :-)

No, è lui che è d'accordo con te :-)
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis

avatar

Messaggi : 18893
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioTitolo: Re: Accettare potenziamento: pro e contro   Ven Ago 25, 2017 4:09 pm

:-)))
Tornare in alto Andare in basso
 
Accettare potenziamento: pro e contro
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 4Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4
 Argomenti simili
-
» pontifex contro medjugorje
» Chi vuol essere Navy Seal contro il fanatismo cattolico?
» il papa contro le superstizioni africane
» Un Prete contro i Ciclisti
» Divorzio e Crimini contro l'umanità.

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: