Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 MAD, GI e sostegno

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ila81



Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 13.06.17
Età : 36
Località : Casalmaiocco

MessaggioTitolo: MAD, GI e sostegno   Sab Ago 12, 2017 12:03 pm

Avevo più o meno già chiesto dentro a un topic ma non mi sono chiarita molto le idee, quindi provo a riformulare meglio.
Sono inserita in graduatoria 3 fascia nella provincia X su materia.

Mi pare certo, che posso mandare MAD su provincia Y, ed eventualmente anche su provincia X alle scuole non incluse nel modello B, anche se mi pare di aver capito che tramite graduatorie incrociate (???) ci sia la possibilità che ti chiamino sulla provincia X anche quelle in cui non sei inserita tipo "che si passano il contatto" dalle scuole vicine. Almeno questo ho capito. Ma per sicurezza puoi comunque mandare MAD.

Infine..leggevo in qualche topic che ti consigliano nelle MAD in fondo di esplicitare (per aver maggiori possibilità di lavorare) che dai eventualmente la disponibilità al sostegno..ma questo vale solo se non sei in nessuna graduatoria? Se no si incorre in sanzioni?
Ma poi mica ti capita che comunque anche da graduatorie le scuole se hanno bisogno ti possono proporre posti su sostegno?
Grazie a chi mi aiuta a capire..
Tornare in alto Andare in basso
Galadriel



Messaggi : 1116
Data d'iscrizione : 27.08.15

MessaggioTitolo: Re: MAD, GI e sostegno   Sab Ago 12, 2017 12:21 pm

Provo a risponderti, punto per punto.
1) Materia. Sei in III fascia nella provincia X per la materia. PUOI mandare mad per la materia sia nelle scuole della provincia X in cui non sei inclusa in GI, sia nelle altre province Y, Z, W... quelle che vuoi.
2) Sostegno.
- Ti possono chiamare dalle graduatorie incrociate di III fascia. Prima chiamano gli specializzati; poi i non specializzati incrociando le graduatorie delle varie discipline presente, a partire dalla I fascia e fino alla III. Può capitare che ti chiamino da graduatoria, quindi: poi puoi accettare o meno (se non erro, se non sei specializzata non ci sono sanzioni per rifiuto di supplenza su sostegno).
- Puoi scrivere nella mad che sei disponibile, ma se non sei specializzata, è abbastanza improbabile che ti chiamino da Mad. Tuttavia può dipendere anche dall'ordine di scuola. Il "divieto" a mandare mad sul sostegno se si è in GI in altra provincia valeva lo scorso anno e per gli specializzati, se non erro; quest'anno le istruzioni per le supplenze devono ancora uscire, quindi non si sa bene se cambierà qualcosa.
Tornare in alto Andare in basso
Ila81



Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 13.06.17
Età : 36
Località : Casalmaiocco

MessaggioTitolo: Re: MAD, GI e sostegno   Sab Ago 12, 2017 12:33 pm

Grazie Galadriel.
Nella scuola dove ho lavorato l'anno scorso ho conosciuto solo "non" insegnanti di sostegno..gli specializzati sono pochissimi, ho visto persone chiamate da GI (non specializzate) che non avevano mai lavorato su sostegno, o addirittura chiamati da MAD che non avevano mai lavorato nella scuola (non specializzati naturalmente) magari con contratti al 30/6..
Mi era venuto qualche dubbio perché in un altro post mi avevano appunto detto che però se sei in graduatoria non puoi dare disponibilità su sostegno. A parte che mi sa che se hanno bisogno te lo propongono che tu lo specifica o meno.
Comunque da quello che mi dici bisogna aspettare le istruzioni di quest'anno (ignoravo questa cosa). Cioè prima dell'inizio dell'anno scolastico ogni anno escono queste istruzioni? Usciranno a fine agosto?
Tornare in alto Andare in basso
tecnologo alim



Messaggi : 316
Data d'iscrizione : 16.04.14

MessaggioTitolo: Re: MAD, GI e sostegno   Sab Ago 12, 2017 1:44 pm

Gli specializzati su sostegno soprattutto al nord sono pochissimi, la procedura per specializzarsi è troppo lunga, si lavora tranquillamente senza, perché specializzarsi? Le istruzioni per le supplenze usciranno a fine agosto o inizi di settembre, in ogni caso, qualsiasi cosa dicano non ti impediranno di inviare mad con scritto che sei disponibile a lavorare sul sostegno, al limite le scuole non ne terranno conto. Tu in quale provincia hai lavorato?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Davidestoria



Messaggi : 161
Data d'iscrizione : 25.06.16

MessaggioTitolo: Re: MAD, GI e sostegno   Sab Ago 12, 2017 2:27 pm

tecnologo alim ha scritto:
Gli specializzati su sostegno soprattutto al nord sono pochissimi, la procedura per specializzarsi è troppo lunga, si lavora tranquillamente senza, perché specializzarsi? Le istruzioni per le supplenze usciranno a fine agosto o inizi di settembre, in ogni caso, qualsiasi cosa dicano non ti impediranno di inviare mad con scritto che sei disponibile a lavorare sul sostegno, al limite le scuole non ne terranno conto. Tu in quale provincia hai lavorato?
In effetti è proprio questo il problema. Per specializzarsi sul sostegno occorre conseguire la laurea magistrale, il tfa (o pas) nella propria disciplina di insegnamento- il che significa prepararsi per superare tre prove concorsuali a tutti gli effetti, frequentare un anno di tirocinio e investire una somma di denaro considerevole-, poi il tfa sostegno (con le stesse procedure/corsi/costi del tfa per la disciplina...) e infine il concorso. Non ci si deve meravigliare, poi, se gli specializzati sono pochi, soprattutto in Lombardia e Piemonte. Se il Miur semplificasse un po' il percorso, eliminando magari uno "step" (per esempio, permettendo a tutti i laureati, non solo agli abilitati, di tentare il tfa sostegno, oppure, meglio ancora, regionalizzando i sistemi di reclutamento sul sostegno), forse il quadro generale potrebbe migliorare.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ila81



Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 13.06.17
Età : 36
Località : Casalmaiocco

MessaggioTitolo: Re: MAD, GI e sostegno   Sab Ago 12, 2017 3:41 pm

Ho lavorato nella provincia di Milano, ora mi sono messa in graduatoria su Lodi, per comodità-distanze-traffico ecc.
Sì beh in effetti se è così lunga è davvero follia..non c'è da stupirsi che poi la situazione sia questa.
Tornare in alto Andare in basso
verdeacqua



Messaggi : 1916
Data d'iscrizione : 24.05.13

MessaggioTitolo: Re: MAD, GI e sostegno   Sab Ago 12, 2017 3:49 pm

Ila81 ha scritto:
Grazie Galadriel.
Nella scuola dove ho lavorato l'anno scorso ho conosciuto solo "non" insegnanti di sostegno..gli specializzati sono pochissimi, ho visto persone chiamate da GI (non specializzate) che non avevano mai lavorato su sostegno, o addirittura chiamati da MAD che non avevano mai lavorato nella scuola (non specializzati naturalmente) magari con contratti al 30/6..
Mi era venuto qualche dubbio perché in un altro post mi avevano appunto detto che però se sei in graduatoria non puoi dare disponibilità su sostegno. A parte che mi sa che se hanno bisogno te lo propongono che tu lo specifica o meno.
Comunque da quello che mi dici bisogna aspettare le istruzioni di quest'anno (ignoravo questa cosa). Cioè prima dell'inizio dell'anno scolastico ogni anno escono queste istruzioni? Usciranno a fine agosto?
Sì, dalle GI incrociate dove sei inscritta, te lo propongono eventualmente. Se vuoi puoi mandare MAD in altre scuole, dando la disponibilità anche per il sostegno, "pur non essendo in possesso del titolo di specializzazione".
Dipende da molti fattori (provincia, ordine di scuola ecc), ma potrebbero chiamarti. Da me c'era uno spezzone di mezza cattedra di sostegno, venuto "fuori" a metà anno, che nessuno voleva ... E quest'anno forse sarà una cosa analoga (che mezza cattedra di supplenza non la vuole nessuno).
Tornare in alto Andare in basso
Galadriel



Messaggi : 1116
Data d'iscrizione : 27.08.15

MessaggioTitolo: Re: MAD, GI e sostegno   Sab Ago 12, 2017 5:17 pm

Ila81 ha scritto:
Grazie Galadriel.
Nella scuola dove ho lavorato l'anno scorso ho conosciuto solo "non" insegnanti di sostegno..gli specializzati sono pochissimi, ho visto persone chiamate da GI (non specializzate) che non avevano mai lavorato su sostegno, o addirittura chiamati da MAD che non avevano mai lavorato nella scuola (non specializzati naturalmente) magari con contratti al 30/6..
Mi era venuto qualche dubbio perché in un altro post mi avevano appunto detto che però se sei in graduatoria non puoi dare disponibilità su sostegno. A parte che mi sa che se hanno bisogno te lo propongono che tu lo specifica o meno.
Comunque da quello che mi dici bisogna aspettare le istruzioni di quest'anno (ignoravo questa cosa). Cioè prima dell'inizio dell'anno scolastico ogni anno escono queste istruzioni? Usciranno a fine agosto?

Ila81, dipende molto dalla provincia, dall'ordine di scuola.
Tu comunque la mad la puoi mandare. Al massimo non la prendono in considerazione, di peggio non accade ;-)
Le istruzioni dovrebbero uscire tra fine agosto-inizio settembre. In genere è così.

La procedura per specializzarsi è lunga (lo dico perché l'ho fatta tutta, dall'abilitazione ai concorsi).
Ne vale la pena? Dipende da tanti fattori.
Ti dà una maggiore "professionalità", ma soprattutto se sei agli inizi. Se lavori sul sos da qualche anno, probabilmente molte cose le hai imparate sul campo.
Dipende anche dalle tue prospettive. Vuoi fare questo lavoro tutta la vita? Ti piace il sostegno? Se non ti piace, sconsiglio fortemente.
Se ti piace e punti sul lavoro di docente, la specializzazione ti consente (vado sul pratico) di essere sicura di essere chiamata su supplenze annuali e cattedre piene, di lavorare vicino a casa, di essere chiamata a inizio anno e scegliere una scuola che ti piace o rimanere in quella in cui eri... In genere.
A seconda della tua cdc, può essere una grossa opportunità (ma, appunto, previa abilitazione).
Io sapevo di voler insegnare e il sostegno mi piace. Quindi ho seguito il percorso lungo, che ora mi ha permesso di fare i concorsi ecc.

Poi è vero che spesso si lavora anche da non specializzati.
Se questa frase viene letta come "sul sostegno un posto c'è sempre senza tanto sbatti", mi irrita. Il sostegno richiede spesso tanto sbatti, di per sé. Ma agli effetti pratici, è spesso vero.
Tornare in alto Andare in basso
Davidestoria



Messaggi : 161
Data d'iscrizione : 25.06.16

MessaggioTitolo: Re: MAD, GI e sostegno   Sab Ago 12, 2017 5:32 pm

Galadriel ha scritto:

Poi è vero che spesso si lavora anche da non specializzati.
Se questa frase viene letta come "sul sostegno un posto c'è sempre senza tanto sbatti", mi irrita. Il sostegno richiede spesso tanto sbatti, di per sé. Ma agli effetti pratici, è spesso vero.
A Milano ho lavorato solo con insegnanti di sostegno non specializzati, da terza fascia delle GI. Gli specializzati molto spesso non si trovano (basta guardare alle cattedre vacanti e disponibili su sostegno in questa provincia, praticamente il doppio rispetto a lettere e matematica, il triplo di educazione tecnica, tanto per citare alcune cdc). Quello che mi chiedo è se non sia necessario semplificare l'iter (occorrerà analizzare i vari decreti della legge 107 e le loro applicazioni pratiche): che senso ha mantenere percorsi così selettivi e costosi se poi, nella maggior-parte dei casi, le scuole sono costrette a nominare docenti con la "sola" laurea come titolo di studio?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Galadriel



Messaggi : 1116
Data d'iscrizione : 27.08.15

MessaggioTitolo: Re: MAD, GI e sostegno   Sab Ago 12, 2017 5:44 pm

Davidestoria ha scritto:
Galadriel ha scritto:

Poi è vero che spesso si lavora anche da non specializzati.
Se questa frase viene letta come "sul sostegno un posto c'è sempre senza tanto sbatti", mi irrita. Il sostegno richiede spesso tanto sbatti, di per sé. Ma agli effetti pratici, è spesso vero.
A Milano ho lavorato solo con insegnanti di sostegno non specializzati, da terza fascia delle GI. Gli specializzati molto spesso non si trovano (basta guardare alle cattedre vacanti e disponibili su sostegno in questa provincia, praticamente il doppio rispetto a lettere e matematica, il triplo di educazione tecnica, tanto per citare alcune cdc). Quello che mi chiedo è se non sia necessario semplificare l'iter (occorrerà analizzare i vari decreti della legge 107 e le loro applicazioni pratiche): che senso ha mantenere percorsi così selettivi e costosi se poi, nella maggior-parte dei casi, le scuole sono costrette a nominare docenti con la "sola" laurea come titolo di studio?

sono d'accordo, è un problema abbastanza complesso secondo me.
Primo passo, secondo me, sarebbe abbattere i costi: se superi i concorsi di accesso, poi non paghi, o solo cifre simboliche.
Poi la questione rimane: se posso fare lo stesso lavoro con o senza abilitazione + specializzazione (venendo pagato allo stesso identico modo), perché abilitarmi? Io ho fatto la mia scelta: mi fu detto che era il percorso per il concorso e il ruolo, e io volevo diventare insegnante "a vita".
Ora, con i FIT, probabilmente cambieranno varie cose.
Tornare in alto Andare in basso
Ila81



Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 13.06.17
Età : 36
Località : Casalmaiocco

MessaggioTitolo: Re: MAD, GI e sostegno   Dom Ago 13, 2017 12:10 pm

Galadriel ha scritto:

Dipende anche dalle tue prospettive. Vuoi fare questo lavoro tutta la vita? Ti piace il sostegno? Se non ti piace, sconsiglio fortemente.

A seconda della tua cdc, può essere una grossa opportunità (ma, appunto, previa abilitazione).
Io sapevo di voler insegnare e il sostegno mi piace. Quindi ho seguito il percorso lungo, che ora mi ha permesso di fare i concorsi ecc.

Se questa frase viene letta come "sul sostegno un posto c'è sempre senza tanto sbatti", mi irrita. Il sostegno richiede spesso tanto sbatti, di per sé. Ma agli effetti pratici, è spesso vero.

No, sinceramente non penso di volere insegnare sostegno per la vita, penso proprio che insegnerò la materia e se riesco farò il concorso e tutto. Tuttavia non escludevo l'idea se capitasse di essere chiamati di provare anche questo tipo di esperienza..penso che sia anche formativo utile e interessante vedere e vivere una stessa realtà (la scuola) da punti di vista differenti. Ho visto altri supplenti su materia farla e penso che se la siano cavati bene e magari abbiano arricchito il loro bagaglio.

Detto questo..cosa intendi con "a seconda della tua cdc", domanda proprio ignorante ma non ho mai capito bene il legame fra cdc e sostegno..cioè il sostegno non è sulla classe, cioè affianchi gli studenti DVA e DSA su più materie diverse..o si è chiamati anche su sostegno su una cdc che senso ha? E la supplenza di sostegno eventualmente ti vale come punteggio sulla classe di concorso? E' così? ma ha senso?
Tornare in alto Andare in basso
Galadriel



Messaggi : 1116
Data d'iscrizione : 27.08.15

MessaggioTitolo: Re: MAD, GI e sostegno   Dom Ago 13, 2017 12:27 pm

Ila81 ha scritto:
Galadriel ha scritto:

Dipende anche dalle tue prospettive. Vuoi fare questo lavoro tutta la vita? Ti piace il sostegno? Se non ti piace, sconsiglio fortemente.

A seconda della tua cdc, può essere una grossa opportunità (ma, appunto, previa abilitazione).
Io sapevo di voler insegnare e il sostegno mi piace. Quindi ho seguito il percorso lungo, che ora mi ha permesso di fare i concorsi ecc.

Se questa frase viene letta come "sul sostegno un posto c'è sempre senza tanto sbatti", mi irrita. Il sostegno richiede spesso tanto sbatti, di per sé. Ma agli effetti pratici, è spesso vero.

No, sinceramente non penso di volere insegnare sostegno per la vita, penso proprio che insegnerò la materia e se riesco farò il concorso e tutto. Tuttavia non escludevo l'idea se capitasse di essere chiamati di provare anche questo tipo di esperienza..penso che sia anche formativo utile e interessante vedere e vivere una stessa realtà (la scuola) da punti di vista differenti. Ho visto altri supplenti su materia farla e penso che se la siano cavati bene e magari abbiano arricchito il loro bagaglio.

Detto questo..cosa intendi con "a seconda della tua cdc", domanda proprio ignorante ma non ho mai capito bene il legame fra cdc e sostegno..cioè il sostegno non è sulla classe, cioè affianchi gli studenti DVA e DSA su più materie diverse..o si è chiamati anche su sostegno su una cdc che senso ha? E la supplenza di sostegno eventualmente ti vale come punteggio sulla classe di concorso? E' così? ma ha senso?

Ciao Ila81, forse ho messo insieme troppe cose ;-) Mi spiego meglio.

Credo anche io che sia un'opportunità anche se punti alla materia. Io ho potuto seguire allievi e allieve su molte materie, vedere come le classi reagiscono a colleghi diversi e diversi stili di spiegazione, ho potuto osservare docenti curricolari differenti e carpire idee e "segreti", o anche pensare "questo io non lo farei". Mi piace come esperienza con i ragazzi, e mi piace come palestra di docenza. Come dici tu, secondo me arricchisce il tuo bagaglio anche se punti a insegnare altro.

Il discorso "a seconda della tua cdc" era molto terra terra.
Il sostegno non è sulla materia: un tempo, e a seconda della scuola a volte anche ora si cerca di farlo, era su area disciplinare (se sei di matematica cercheranno di farti un orario in cui affianchi su materie scientifiche, se sei di lettere su materie umanistiche ecc.). Più spesso però, e in particolare ora con le aree unificate, ti capita di seguire gli studenti su moltissime discipline. Io sono laureata in filosofia ma, su sostegno, ho fatto molta fisica, matematica, chimica, diritto... studiando molto a casa!
Il punteggio vale sulla classe di concorso da cui sei chiamata.
Il mio discorso voleva semplicemente dire: la tua è una cdc poco affollata? Da cui si hanno regolarmente supplenze senza troppa difficoltà? Oppure è - come la mia - una cdc che scorre lentamente, e su cui è difficile avere supplenze annuali? Nel secondo caso, il sostegno può essere quasi l'unico modo di lavorare o di avere supplenze lunghe.
Però ripeto, secondo me ti deve anche piacere, almeno un po'. Conosco persone che si fanno venire dei veri e propri esaurimenti perché il sostegno non gli piace.
Tornare in alto Andare in basso
Ila81



Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 13.06.17
Età : 36
Località : Casalmaiocco

MessaggioTitolo: Re: MAD, GI e sostegno   Dom Ago 13, 2017 4:20 pm

Ok ok chiarissimo..si infatti penso anch'io sia utile soprattutto all'inizio per fare un po' di tirocinio molto pratico cioè vedere anche come gestiscono docenti esperti il gruppo classe ecc. E perché no farsi anche un po' di cultura generale su materie su ciò non si è specializzati
L'anno scorso ho lavorato su Informatica e ho affiancato ITP "esperti" quindi qualcosa di simile l'ho già visto..anche se ovviamente non è la stessa cosa per tutto.

No beh la mia (anzi le mie) cdc non è come Filosofia, sono laureata in Matematica, e in effetti l'anno scorso dopo aver accettato il contratto su informatica ho ricevuto diverse chiamate su matematica..anche se alcune da scuole piuttosto distanti in realtà ho mandato MAD a TUTTE le secondarie delle provincie di Lodi e Milano, senza calcolare km o percorsi. Quest'anno sono in graduatoria su Lodi e vediamo come va.
Anche se non mi dispiacerebbe fare questa esperienza non credo che sarà molto probabile che mi capiterà, in effetti. Nel senso che è molto più facile chiamino prima su materia, ma non si sa mai.

Ma appunto non capisco la storia della "classe di concorso su cui sei chiamato"..cioè vediamo se ho capito, una scuola ha bisogno disperato di un docente su sostegno, non avendo specializzati va su graduatorie o mad e chiama un supplente chiamandolo su una delle classi di concorso su cui è abilitato? così a caso? Anche se poi chiaramente il sostegno lo farà su quello di cui c'è praticamente bisogno.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 55707
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: MAD, GI e sostegno   Dom Ago 13, 2017 4:39 pm

Se si chiama dalle Gi, si seguono fasce e punteggio, quindi non è a caso; si chiamano non a caso graduatorie incrociate, perché si incrociano le Gi delle varie materie.
Se chiamano da mad, probabilmente è a caso, ma vale lo stesso anche per la materia.
Tornare in alto Andare in basso
Ila81



Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 13.06.17
Età : 36
Località : Casalmaiocco

MessaggioTitolo: Re: MAD, GI e sostegno   Dom Ago 13, 2017 4:45 pm

Cioè si vede su tutte le CDC il primo docente libero col massimo punteggio?
"A caso" era riferito alla cdc, nel senso che non era poi necessariamente pertinente rispetto all'attività di sostegno.

E su MAD metti io dò disponibilità sulle cdc x,y e z..se devono chiamare per il sostegno con che criterio scelgono di assegnarmi il punteggio poi su x y o z? non so se mi spiego..
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 55707
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: MAD, GI e sostegno   Dom Ago 13, 2017 5:22 pm

Sul sostegno in genere fai un po' tutto, quindi è impossibile chiamare un insegnante che si intenda di tutte le materie. Credo che sia per questo che hanno abolito le aree disciplinari (tanto poi c'è il curricolare che deve insegnare anche allo studente disabile e personalizzare l'insegnamento), anche se avere almeno un gruppo di materie affini, almeno per certe lauree, non era male. Certo nell'AD03 finivano gli insegnanti di diritto che si trovavano ad insegnare meccanica e non è detto che un laureato in lettere o in filosofia conosca bene tutte le lingue solo perché è di area umanistica. Perciò anche quel sistema aveva molte falle.
Se hai punteggi diversi sulle tre classi di concorso credo che vada sulla cdc su cui hai il punteggio maggiore. Ma credo che ci sia un certo margine di discrezionalità e che, se ti interessa il punteggio su una specifica cdc, tu possa provare a chiedere alla segreteria di scrivere quella sul contratto. Però non mi sono mai trovato in una situazione simile, quindi non so come potrebbero reagire.
Tornare in alto Andare in basso
 
MAD, GI e sostegno
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» insegnante di sostegno: è obbligatorio?
» che terapia vi danno nel post transfer?
» embriodonazione...cerco sostegno..
» attesa risultato beta ... cerco sostegno
» sostegno morale e primo messaggio

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Graduatorie - Supplenze-
Andare verso: