Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 19844
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Sab Ago 19, 2017 2:56 pm

Promemoria primo messaggio :

http://www.orizzontescuola.it/miglioriamo-la-societa-domani-lettera/

"si tratta di introdurre la nostra presenza nella scuola superiore di primo grado con l’insegnamento della “cosiddetta” (perché non si insegna in pratica) EDUCAZIONE CIVICA.

E’ notorio che mancano in Italia migliaia di docenti di Lettere nelle scuole medie (a loro oggi riservata) e, proprio per questo motivo e per sviluppare con maggiore interesse, incisività e professionalità sulla formazione della cultura della legalità e giuridica in generale, si potrebbero attribuire 2 ore per classe a noi docenti di A046."

Coperte corte: 2 ore ad "educazione civica" sono due ore tolte (socondo questa proposta) ad italiano e storia, quindi a fronte di maggiori apprendimenti in educazione civica si avrà maggiore ignoranza in italiano e storia.

Sporchi interessi: se un docente di matematica dice "bisogna fare più educazione civica" viene da pensare che sia convinto dell'importanza della disciplina; se un docente di educazione civica dice "bisogna fare più educazione civica" mi torna in mente De Beers che diceva "un diamante è per sempre"; lui è diventato ricchissimo con i diamanti e mi pare che fosse un gran delinquente.

Utopismi: io so benissimo che la carne con il miglior rapporto potere nutritivo/impatto ambientale è quella di insetto, però gli insetti se volete ve li mangiate voi perchè a me fanno schifo (mi fanno schifo solo a guardarli, non li ho mai provati); io mangio carne di vitello.
Siamo sicuri che insegnando educazione civica i ragazzi interiorizzeranno gli insegnamenti e diventeranno tutti cittadini esemplari ?
Mi risulta che la maggior parte dei delinquenti compia le proprie nefandezze di nascosto, se si nasconde è perfettamente consapevole che quel che fa è sbagliato, non serve dirglielo a scuola, lo sa già.

Dunque è il caso di diventare più ignoranti in storia e lingua solo per poter delinquere con maggior consapevolezza ?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
paniscus_2.0



Messaggi : 8554
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 12:29 pm

Masaniello ha scritto:
Francesca4, ti sarei grato se mi dessi una motivazione più dettagliata relativa alla pena comminata ai killer della uno bianca i quali,caso forse unico negli ultimi decenni in Italia, dopo più di 20 anni di reclusione non hanno ancora potuto usufruire di pene alternative .


Già che ci sei, spiegaci anche tu il motivo di questa tua curiosissima fissazione con la simpatia per i killer della uno bianca.

E se proprio hai dei motivi seri, e se ci tieni tanto che ottengano benefici e sconti di pena, perchè non muovi le chiappe e non cominci TU, a fare qualche attività di pressione a loro favore, invece di lamentarti che non ci hanno ancora pensato gli altri?
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 1551
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 12:36 pm

Perché fare "educazione civica" e non invece "diritto"?

L'educazione civica, anche se i docenti che la insegnano non lo ammetteranno mai, ha come fine quello di inculcare dei valori.

Molti docenti (non tutti, per fortuna) si adeguano a questa concezione della materia.

La scuola, al contrario, dovrebbe istruire i cittadini e consentire lo sviluppo del senso critico, non certo educare ai valori propugnati dalla morale di stato.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8554
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 12:37 pm

geo&geo ha scritto:
e pare che i bambini e i ragazzi non sappiano più fare nemmeno una capriola (notizia letta qualche mese fa, non ricordo dove)

Se è per questo, è da tempo che colleghi degli istituti tecnici e professionali lamentano l'indebolimento generale di qualsiasi abilità materiale, sia in termini di energie muscolari vere e proprie, sia in termini di manualità di precisione (quello che qua in Toscana si chiamerebbe "avere VERSO" nel fare le cose a mano).

Per capirsi... i corsi di laboratorio pratico di cucina all'alberghiero sono pieni di 14-15enni che fino al giorno prima non sapevano come tenere in mano il coltello per sbucciare una mela, o come svitare il tappo di una bottiglia di bevanda gassata senza farla strabordare fuori!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19844
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 2:09 pm

Francesca4 ha scritto:
La fede è un dono: per definizione non può essere provata.
Correrò tutti i rischi del caso : sai bene quanto sia volitiva e passionale per le cose in cui credo.
Pensa a quelli a cui hanno donato una fede che parla di vergini, infedeli ed uccisioni.

Speriamo abbiano ragione loro perchè se avessero torto sarebbero puniti duramente, mentre se hai torto tu credo che te la possa cavare con poco.

A dirla tutta se ho ragione io la passiamo liscia tutti, quindi ....
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 3512
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 3:15 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
udl ha scritto:
Per il caso Di Nardo, ad esempio, pensa che l'alterazione di stato civile e' punito più severamente dell'infanticidio: una follia, i primi a dirlo sono gli addetti ai lavori. E' il parlamento che dovrebbe porvi rimedio

Che c'entra il caso Di Nardo con l'infanticidio?

Non è che ogni volta che la vittima è un ragazzino allora si chiama "infanticidio".

Infanticidio è una fattispecie di reato ben specifica, che vuol dire l'uccisione di un neonato, ad opera della madre o di persone che l'hanno sottratto alla madre, subito dopo il parto o comunque in circostanze legate direttamente al parto... e nella maggior parte dei casi riguarda bambini non ancora dichiarati all'anagrafe, in cui c'è anche la volontà di occultare del tutto la nascita.

L' uccisione di un bambino di tutta un'altra età e in altre circostanze non si chiama infanticidio, è omicidio generico, magari con una serie di aggravanti a causa della debolezza della vittima o roba del genere, ma l'infanticidio non c'entra niente.

L'infanticidio è strettamente legato alle condizioni di abbandono materiale e morale della madre e si realizza immediatamente dopo la nascita,o durante il parto ;inoltre matura in una determinata condizione psichica della neo mamma e non necessariamente è legato alla volontà di occultare la nascita del neonato.
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 8554
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 3:25 pm

Ma comunque sei d'accordo che il concetto di "infanticidio" è legato alla nascita, e che NON E' VERO che l'assassinio di un bambino (di qualsiasi età) si chiami "infanticidio" di default?

Qua si stava sostenendo che accoltellare un ragazzino di 11 anni (o anche un bambino di 4 o 5) è infanticidio, sei d'accordo che non è vero?
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 3512
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 3:25 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
La fede è un dono: per definizione non può essere provata.
Correrò tutti i rischi del caso : sai bene quanto sia volitiva e passionale per le cose in cui credo.
Pensa a quelli a cui hanno donato una fede che parla di vergini, infedeli ed uccisioni.

Speriamo abbiano ragione loro perchè se avessero torto sarebbero puniti duramente, mentre se hai torto tu credo che te la possa cavare con poco.

A dirla tutta se ho ragione io la passiamo liscia tutti, quindi ....

La semplificazione che fai delle dottrine religiose è davvero sconcertante se non addirittura superficiale e ridicola perciò preferisco la seconda perché sei una persona molto simpatica e quando ti vedi con le spalle al muro, con poche vie d'uscita, la butti sul ridere, e sai di cogliere nel segno perché a me piace ridere e scherzare anche se preferirei lasciare fuori la religione.
Se ne volessi tenere conto te ne sarei estremamente grata.


Ultima modifica di Francesca4 il Dom Ago 20, 2017 3:32 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Online
ushikawa

avatar

Messaggi : 3498
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 3:27 pm

comp_xt ha scritto:
Perché fare "educazione civica" e non invece "diritto"?

L'educazione civica, anche se i docenti che la insegnano non lo ammetteranno mai, ha come fine quello di inculcare dei valori.

Molti docenti (non tutti, per fortuna) si adeguano a questa concezione della materia.

La scuola, al contrario, dovrebbe istruire i cittadini e consentire lo sviluppo del senso critico, non certo educare ai valori propugnati dalla morale di stato.

Il discorso non è così schematico, però. Se fai un corso sulla costituzione, stai propugnando una morale di stato oppure no? Se affermo che siamo tutti uguali, come è scritto nella costituzione, è morale di stato? Oppure dovrei dare la possibilità di esprimersi anche a chi afferma che non tutti sono uguali? Per controbilanciare facciamo fare un corso a Masaniello che afferma il primato del maschio bianco quarantenne su negri, femmine e così via?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Francesca4



Messaggi : 3512
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 3:30 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ma comunque sei d'accordo che il concetto di "infanticidio" è legato alla nascita, e che NON E' VERO che l'assassinio di un bambino (di qualsiasi età) si chiami "infanticidio" di default?

Qua si stava sostenendo che accoltellare un ragazzino di 11 anni (o anche un bambino di 4 o 5) è infanticidio, sei d'accordo che non è vero?

Sì, sono d'accordo: in quel caso vale l'art.575 del c.p. (omicidio) sia pure con le aggravanti specifiche del caso in questione.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 57231
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 6:09 pm

ushikawa ha scritto:
comp_xt ha scritto:
Perché fare "educazione civica" e non invece "diritto"?

L'educazione civica, anche se i docenti che la insegnano non lo ammetteranno mai, ha come fine quello di inculcare dei valori.

Molti docenti (non tutti, per fortuna) si adeguano a questa concezione della materia.

La scuola, al contrario, dovrebbe istruire i cittadini e consentire lo sviluppo del senso critico, non certo educare ai valori propugnati dalla morale di stato.

Il discorso non è così schematico, però. Se fai un corso sulla costituzione, stai propugnando una morale di stato oppure no? Se affermo che siamo tutti uguali, come è scritto nella costituzione, è morale di stato? Oppure dovrei dare la possibilità di esprimersi anche a chi afferma che non tutti sono uguali? Per controbilanciare facciamo fare un corso a Masaniello che afferma il primato del maschio bianco quarantenne su negri, femmine e così via?

Però, caro ushikawa, io avevo deciso di chiudere anche questo topic perché mi sembrava un altro flame senza senso, tra Uno Bianca, caso Franzoni, caso De Nardo, polemiche assurde sulle religioni e allusioni alla pedofilia, però intervieni tu (e prima di te comp_xt) che rilanciate in modo serio sull'argomento del topic e allora come faccio a chiudere?
Tornare in alto Andare in basso
Milady



Messaggi : 511
Data d'iscrizione : 04.09.12

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 6:22 pm

Non chiuderlo, allora, se c'è del buono!
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3188
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 6:57 pm

Dietro l educazione civica "moderna ",lo sappiamo tutti, non c è la volontà di insegnare ai ragazzi i loro diritti,E I LORO DOVERI, il ruolo di ognuno nella società, la dignità umana ecc.
Si nasconde una subdola propaganda europeista, filoimmigrazionista, mondialista finanziata dai soliti noti in maniera indiretta con lo scopo chiaro di procedere ad un certo lavaggio del cervello i ragazzi il prima possibile. I contenuti li conosciamo : il concetto di nazione e tradizione è il Male, il meticciato è un grande valore, la nostra storia va dimenticata, l uomo bianco è cattivo e deve espiare le proprie colpe di colonizzatore. Il terrorismo in fondo è una risposta ai bombardamenti dell uomo occidentale su altri Paesi, è un espressione di disagio e mancata integrazione che tutto sommato è colpa dell uomo occidentale cattivo.
Un po come quando si dice che il vandalo violento e casinista in classe si comporta così per colpa e carenza del docente. .
È inquietante,oggi,l "educazione civica"
Tornare in alto Andare in basso
Online
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 57231
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 7:12 pm

Masaniello ha scritto:
Dietro l educazione civica "moderna ",lo sappiamo tutti, non c è la volontà di insegnare ai ragazzi i loro diritti,E I LORO DOVERI, il ruolo di ognuno nella società, la dignità umana ecc.
Si nasconde una subdola propaganda europeista, filoimmigrazionista, mondialista finanziata dai soliti noti in maniera indiretta con lo scopo chiaro di procedere ad un certo lavaggio del cervello i ragazzi il prima possibile. I contenuti li conosciamo : il concetto di nazione e tradizione  è il Male,  il meticciato è un grande valore, la nostra storia va dimenticata, l uomo bianco è cattivo e deve espiare le proprie colpe di colonizzatore.  Il terrorismo in fondo è una risposta ai bombardamenti dell uomo occidentale su altri Paesi,  è un espressione di disagio e mancata integrazione che tutto sommato è colpa dell uomo occidentale cattivo.
Un po come quando si dice che il vandalo violento e casinista in classe si comporta così per colpa e  carenza del docente. .
È inquietante,oggi,l "educazione civica"

Per questo la fanno insegnare al docente di storia. Io non so quali docenti di educazione civica tu abbia frequentato.
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 1551
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 7:34 pm

ushikawa ha scritto:
comp_xt ha scritto:
Perché fare "educazione civica" e non invece "diritto"?

L'educazione civica, anche se i docenti che la insegnano non lo ammetteranno mai, ha come fine quello di inculcare dei valori.

Molti docenti (non tutti, per fortuna) si adeguano a questa concezione della materia.

La scuola, al contrario, dovrebbe istruire i cittadini e consentire lo sviluppo del senso critico, non certo educare ai valori propugnati dalla morale di stato.

Il discorso non è così schematico, però. Se fai un corso sulla costituzione, stai propugnando una morale di stato oppure no? Se affermo che siamo tutti uguali, come è scritto nella costituzione, è morale di stato? Oppure dovrei dare la possibilità di esprimersi anche a chi afferma che non tutti sono uguali? Per controbilanciare facciamo fare un corso a Masaniello che afferma il primato del maschio bianco quarantenne su negri, femmine e così via?

L'importante è che lo studio della Costituzione vada presentato con un approccio di tipo storico e giuridico.
Trovo assurdo infatti che spesso i principi costituzionali vengano ridotti a meri valori morali, col risultato che gli studenti non sono in grado di comprendere la differenza fra un testo giuridico e un discorso sul come essere bravi e buoni.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8554
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 7:50 pm

Masaniello ha scritto:
  Il terrorismo in fondo è una risposta ai bombardamenti dell uomo occidentale su altri Paesi, 

Beh, questo come si fa a negare che sia vero?

Non vuol dire che sia "giustificato", ma sempre VERO rimane.

Che poi le potenziali vittime del terrorismo abbiano il pieno diritto di difendersi, non lo metto in dubbio... ma che la motivazione principale sia quella, mi sembra evidente.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3498
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 7:53 pm

Masaniello ha scritto:
Dietro l educazione civica "moderna ",lo sappiamo tutti, non c è la volontà di insegnare ai ragazzi i loro diritti,E I LORO DOVERI, il ruolo di ognuno nella società, la dignità umana ecc.
Si nasconde una subdola propaganda europeista, filoimmigrazionista, mondialista finanziata dai soliti noti in maniera indiretta con lo scopo chiaro di procedere ad un certo lavaggio del cervello i ragazzi il prima possibile. I contenuti li conosciamo : il concetto di nazione e tradizione  è il Male,  il meticciato è un grande valore, la nostra storia va dimenticata, l uomo bianco è cattivo e deve espiare le proprie colpe di colonizzatore.  Il terrorismo in fondo è una risposta ai bombardamenti dell uomo occidentale su altri Paesi,  è un espressione di disagio e mancata integrazione che tutto sommato è colpa dell uomo occidentale cattivo.
Un po come quando si dice che il vandalo violento e casinista in classe si comporta così per colpa e  carenza del docente. .
È inquietante,oggi,l "educazione civica"

Fusaro sta creando dei mostri
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 8554
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 7:56 pm

ushikawa ha scritto:
Fusaro sta creando dei mostri

Ah, perchè c'è qualcuno che se lo fila davvero, Fusaro?
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 1636
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 7:57 pm

Dec ha scritto:
ushikawa ha scritto:
comp_xt ha scritto:
Perché fare "educazione civica" e non invece "diritto"?

L'educazione civica, anche se i docenti che la insegnano non lo ammetteranno mai, ha come fine quello di inculcare dei valori.

Molti docenti (non tutti, per fortuna) si adeguano a questa concezione della materia.

La scuola, al contrario, dovrebbe istruire i cittadini e consentire lo sviluppo del senso critico, non certo educare ai valori propugnati dalla morale di stato.

Il discorso non è così schematico, però. Se fai un corso sulla costituzione, stai propugnando una morale di stato oppure no? Se affermo che siamo tutti uguali, come è scritto nella costituzione, è morale di stato? Oppure dovrei dare la possibilità di esprimersi anche a chi afferma che non tutti sono uguali? Per controbilanciare facciamo fare un corso a Masaniello che afferma il primato del maschio bianco quarantenne su negri, femmine e così via?

Però, caro ushikawa, io avevo deciso di chiudere anche questo topic perché mi sembrava un altro flame senza senso, tra Uno Bianca, caso Franzoni, caso De Nardo, polemiche assurde sulle religioni e allusioni alla pedofilia, però intervieni tu (e prima di te comp_xt) che rilanciate in modo serio sull'argomento del topic e allora come faccio a chiudere?

però Dec, scusa se in questo post intervengo per contraddirti, però ci sono stati anche altri interventi (forse troppo dimessi e passano in secondo piano rispetto ai toni di chi provoca o si lamenta delle provocazioni) e non solo gli interventi dei due utenti che nomini. Mi sembra giusto equilibrare (per esempio Paolo Santaniello o geo&geo).

Non trovo appropriata neppure la "deriva purista" del forum, nonostante capisca molto bene da cosa sia provocata.

Adesso non è che si debba stigmatizzare un breve ot anche all'interno di discorsi lunghi e per questo più soggetti a qualche stacco, ogni tanto...
tra l'altro, io, per quel poco che frequento, ho sempre visto ot in molti topic, anche quando si discuteva di argomenti abbastanza seri.
Poi, come hai detto, è anche agosto...e quindi c'è un po' di rilassamento in più.


poi fai tu. sei il moderatore e hai tu la scelta.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3188
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 8:04 pm

Soros sta creando dei mostri.
Le Ong stanno creando dei mostri.
Quindi paniscus, se obama e l esercito americano bombardano, che ne so,la Libia, tutto sommato è comprensibile che una madre spagnola con i bambini,o francese a Nizza o in qualche parte d europa ne paghino le conseguenze .
Un minimo di logica vorrebbe che questi popoli reagissero colpendo delle basi militari,come gia successo da sempre dal vietnam a saigon all Afghanistan , cioe i diretti responsabili, non cittadini europei a caso, inermi .
Invece da anni si colpisce il passante innocente, e mai i centri politici e militari . La cosa è molto strana. Chi aveva obiettivi politici ben precisi li identificava e li colpiva,come le BR. Chi colpisce la gente per strada fa venire in mente altre strategie, come l eversione nera e la strategia della tensione anni 70-80. Quindi il discorso "poverini, si difendono dalle nostre bombe " non sta in piedi.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Masaniello



Messaggi : 3188
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 8:06 pm

Dec, sempre confusa, ho aperto apposta un post di didattica. Due interessanti domande di competenze che potrebbero essere poste agli alunni. Hai visto quante risposte?
Una.
Questo per dirti che in estate la maggior parte di noi ha proprio voglia di svaccare, altro che didattica..
Tornare in alto Andare in basso
Online
sempreconfusa1



Messaggi : 1636
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 8:09 pm

no, non l'ho visto, mi sono collegata ora. forse devi dare un po' di tempo in più per rispondere? azzardo.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8554
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 8:15 pm

Masaniello ha scritto:
Quindi paniscus, se obama e l esercito americano bombardano, che ne so,la Libia, tutto sommato è comprensibile che una madre spagnola con i bambini,o francese a Nizza o in qualche parte d europa ne paghino le conseguenze .

Quindi il discorso "poverini, si difendono dalle nostre bombe " non sta in piedi.

E infatti la parola "poverini" ce l'hai messa esclusivamente tu, non certo io.
Vedi di fare pace col tuo cervello, prima di accusare altri.

E comunque faccio presente che le cosiddette "nostre bombe" (forse tue, ma mie no di certo) nei "paesi loro" non si limitano affatto a colpire obiettivi militari, ma cascano in continuazione anche su mercati, scuole, ospedali e feste di nozze.

Quindi tutta 'sta differenza non la vedo, sinceramente.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3188
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 8:34 pm

Le "nostre bombe " le lancia un apparato statale chiamato esercito (non noi ovviamente, noi non tireremmo manco una miccetta ) su disposizione di alte cariche politiche e militari. Non mi pare che obama l abbronzato, premio Nobel per la pace,abbia indetto un referendum in Usa per bombardare mezzo mondo.
Quindi la reazione è QUESTO che dovrebbe colpire per rappresaglia . Non la gente comune.
Tornare in alto Andare in basso
Online
mac67



Messaggi : 5558
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 8:40 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Masaniello ha scritto:
  Il terrorismo in fondo è una risposta ai bombardamenti dell uomo occidentale su altri Paesi, 

Beh, questo come si fa a negare che sia vero?

Non vuol dire che sia "giustificato", ma sempre VERO rimane.

Che poi le potenziali vittime del terrorismo abbiano il pieno diritto di difendersi, non lo metto in dubbio... ma che la motivazione principale sia quella, mi sembra evidente.

Troppo semplice.

I jihadisti hanno fatto molti più attentati, con molte più vittime, in medio oriente tra la popolazione locale, quindi tra musulmani. Noi naturalmente a queste nefandezze dedichiamo 30 secondi a metà notiziario.
Tornare in alto Andare in basso
Erodoto



Messaggi : 366
Data d'iscrizione : 27.07.12

MessaggioTitolo: Re: Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi   Dom Ago 20, 2017 9:22 pm

ushikawa ha scritto:
comp_xt ha scritto:
Perché fare "educazione civica" e non invece "diritto"?

L'educazione civica, anche se i docenti che la insegnano non lo ammetteranno mai, ha come fine quello di inculcare dei valori.

Molti docenti (non tutti, per fortuna) si adeguano a questa concezione della materia.

La scuola, al contrario, dovrebbe istruire i cittadini e consentire lo sviluppo del senso critico, non certo educare ai valori propugnati dalla morale di stato.

Il discorso non è così schematico, però. Se fai un corso sulla costituzione, stai propugnando una morale di stato oppure no? Se affermo che siamo tutti uguali, come è scritto nella costituzione, è morale di stato? Oppure dovrei dare la possibilità di esprimersi anche a chi afferma che non tutti sono uguali?

Il problema legato all'inculcare valori emerge molto spesso anche in relazione alla storia. La storia contemporanea in ambito scolastico è spesso criticata perché per l'uomo comune "a scuola fanno politica e l'insegnante tale sostiene idee del partito tale... ecc. Poi va a finire che alcuni docenti per eliminare il problema alla radice evitano proprio di trattare certi periodi sorici e portano le classi quinte all'esame con un programma che non arriva alla Seconda Guerra Mondiale.


Ultima modifica di Erodoto il Dom Ago 20, 2017 9:30 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
 
Coperte corte, sporchi interessi ed utopismi
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 8Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
 Argomenti simili
-
» coperte, cuscini, maglioni per i canili
» Il Palazzo Reale di Napoli e la Corte Palatina: pareri
» quando mi chiedono una rico del genere!!
» Fecondazione eterologa, cade il divieto. La decisione della Corte Costituzionale
» battesimo illegale

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: