Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» Cedolino Ott-Nov
Oggi alle 12:37 am Da Dec

» Scatti di anzianità
Oggi alle 12:36 am Da Lucc

» Se siamo chiamati a testimoniare in una causa penale.
Oggi alle 12:30 am Da Dec

» nuove disposizioni per l'uscita alle medie
Oggi alle 12:26 am Da sempreconfusa1

» USR Lombardia - Scorrimento GM
Oggi alle 12:16 am Da GG82

» Potenziamento: sòla o risorsa?
Oggi alle 12:15 am Da arrubiu

» dichiarazione ricognitiva
Oggi alle 12:06 am Da fradacla

» cedolino novembre
Oggi alle 12:01 am Da Parroni

» graduatorie incrociate a parità di punteggio
Ieri alle 11:52 pm Da sempreconfusa1

Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 E' possibile chiedere un'aliquota IRPEF più alta?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
sisexege



Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 21.08.17

MessaggioTitolo: E' possibile chiedere un'aliquota IRPEF più alta?   Lun Ago 21, 2017 5:43 pm

Buon giorno a tutti,
mi trovo in una situazione spiacevole. Sono un docente di III fascia, insegno da tre anni e solamente da due ho avuto l'opportunità di fare supplenze annuali. Nel frattempo, essendo estremamente precario nella scuola, continuo a portare avanti anche la collaborazione giornalistica con un quotidiano della mia città, per il quale scrivo ormai da 10 anni (ne ho compiuti da poco 29).

Ebbene, lo scorso anno, avendo una buona posizione nel giornale, sono stato assunto per due mesi come redattore durante l'estate. Poi sono tornato allo status da collaboratore (pagato a pezzo, quindi senza la certezza di uno stipendio fisso a fine mese) e docente precario. Nel 730, ahimé, l'amara sorpresa. Quei due mesi di lavoro in redazione hanno fatto salire il mio reddito lordo annuo entro lo scaglione IRPEF del 38% (da 28.001 euro a 55.000 per intenderci). Il giornale mi aveva applicato per tutto l'anno il 27% (lo avevo fatto alzare dal 23% di base proprio per avere meno sorprese dopo i due mesi estivi da redattore). La scuola, invece, ha applicato in automatico la ritenuta IRPEF al 23%, cioè la più bassa, calcolata in automatico dal sistema paghe sulla base del presunto reddito.

Purtroppo la differenza tra stipendio lordo e IRPEF versato mi ha portato a dover ridare allo Stato 6.300 euro di conguaglio IRPEF. Si tratta, in sostanza, di metà dello stipendio da docente dell'intero anno. Vi lascio immaginare lo sconforto. Dopo aver lavorato per un anno a ritmi assurdi per tenere aperte entrambe le strade professionali (annullando nel frattempo la mia vita sociale), ho dovuto ammettere di aver lavorato gratis a scuola per 6 mesi.

Quest'estate sono stato nuovamente assunto da redattore. Non ho potuto dire di no: dopo dieci anni di sacrifici mi sarei tagliato le gambe in vista di una futura assunzione. Quindi mi trovo ora a fare i calcoli in anticipo per evitare di dover versare un conguaglio IRPEF troppo elevato. Vengo alla domanda: è possibile chiedere un'aliquota IRPEF più alta a partire da settembre/ottobre alla scuola? Posso chiedere deliberatamente di ignorare il presunto reddito e applicare, che ne so, un 38% per evitare di avere sorprese il prossimo luglio? Non vorrei trovarmi di nuovo a dover "regalare" allo Stato metà del mio stipendio annuo.

Grazie a tutti coloro che vorranno rispondermi!
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 18231
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioTitolo: Re: E' possibile chiedere un'aliquota IRPEF più alta?   Lun Ago 21, 2017 11:57 pm

Qualcosa non torna: se hai avuto supplenza annuale (immagino contratti al 30 giugno) e due mesi di lavoro dipendente estivo, il problema non può essere solo di aliquota irpef.
Secondo me, entrambi i datori di lavoro (ognuno all'oscuro del tuo secondo lavoro) hanno applicato detrazioni per lavoro dipendente e, forse, entrambi ti hanno corrisposto il bonus di 80 euro mensili. Puoi verificarlo facilmente dalle buste paga. Inoltre completa il quadro la collaborazione, presumibilmente trattata come prestazione occasionale, soggetta alla sola ritenuta d'acconto del 20%.

Se è così, prima di tutto devi chiedere al giornale di non applicarti le detrazioni per lavoro dipendente e di non erogarti il bonus. In secondo luogo, usando i servizi self service di Noipa, devi effettuare la rinuncia al bonus e puoi anche chiedere di non applicare la detrazione per lavoro dipendente. Non so come sia strutturato attualmente il form online per le detrazioni, ma qualche anno fa era possibile chiedere aliquota fissa e niente detrazioni.
Tornare in alto Andare in basso
sisexege



Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 21.08.17

MessaggioTitolo: Re: E' possibile chiedere un'aliquota IRPEF più alta?   Mar Ago 22, 2017 12:29 am

Fradacla, ho omesso un dettaglio forse rilevante. Due mesi di lavoro dipendente con il contratto nazionale dei giornalisti e qualifica da redattore 30 mesi (sono pubblicista) equivalgono ad una cifra complessiva che si aggira attorno ai 3600/3700 euro mensili.

Ovviamente avevo già rinunciato al bonus e tolto le detrazioni da lavoro dipendente sia dalla scuola che dal giornale. Scusa, avevo omesso pure quello.

La prestazione da collaboratore (continuativo e non occasionale, essendo io appunto pubblicista) ha un'aliquota del 27%, fatta appositamente alzare da me all'amministrazione del giornale per evitare sorprese. Sorprese che poi, puntualmente, sono arrivate per colpa del cumulo finale dei miei stipendi lordi fiscali.

Alla luce di queste precisazioni, credi sia possibile chiedere la stessa cosa a NoiPa o al sistema centralizzato delle paghe della scuola, in qualche modo? Io vorrei chiedere di bypassare il presunto reddito annuo e applicare di default un'aliquota al 38%.


fradacla ha scritto:
Qualcosa non torna: se hai avuto supplenza annuale (immagino contratti al 30 giugno) e due mesi di lavoro dipendente estivo, il problema non può essere solo di aliquota irpef.
Secondo me, entrambi i datori di lavoro (ognuno all'oscuro del tuo secondo lavoro) hanno applicato detrazioni per lavoro dipendente e, forse, entrambi ti hanno corrisposto il bonus di 80 euro mensili. Puoi verificarlo facilmente dalle buste paga. Inoltre completa il quadro la collaborazione, presumibilmente trattata come prestazione occasionale, soggetta alla sola ritenuta d'acconto del 20%.

Se è così, prima di tutto devi chiedere al giornale di non applicarti le detrazioni per lavoro dipendente e di non erogarti il bonus. In secondo luogo, usando i servizi self service di Noipa, devi effettuare la rinuncia al bonus e puoi anche chiedere di non applicare la detrazione per lavoro dipendente. Non so come sia strutturato attualmente il form online per le detrazioni, ma qualche anno fa era possibile chiedere aliquota fissa e niente detrazioni.
Tornare in alto Andare in basso
rai65



Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 24.11.14

MessaggioTitolo: Re: E' possibile chiedere un'aliquota IRPEF più alta?   Mar Ago 22, 2017 9:40 am

Ciao. Qualche commento/suggerimento:
" ho dovuto ammettere di aver lavorato gratis a scuola per 6 mesi" .
Hai solo pagato le tasse in modo posticipato. Lavorare gratis è appannaggio di altri più sfortunati.

Puoi chiedere ad uno dei due datori di lavoro di conguagliare a fine anno, cumulando anche i redditi provenienti dall'altro. Io farei così e poi naturalmente rinuncerei alle detrazioni da lavoro dipendente e bonus da uno dei due datori. Lavorare in anticipo con le aliquote mi sembra rischioso anche dal punto di vista legale/fiscale. Il calcolo mese per mese non è così banale e c'è sempre il rischio di pagare meno del dovuto, con brutte conseguenze.

Più in generale, non capisco questa fretta di pagare le tasse, quando si possono pagare parecchi mesi dopo. Il totale è lo stesso comunque e, in sede di 730, si può compensare con eventuali detrazioni di altra natura (spese mediche etc..).

Ricorda poi che puoi rateizzare il debito ed in caso di difficoltà, questo può aiutare.

Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 18231
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioTitolo: Re: E' possibile chiedere un'aliquota IRPEF più alta?   Mar Ago 22, 2017 10:15 am

Ma il debito di 6.300 euro da 730 è solo la cifra dovuta come saldo 2016 o è anche in buona parte acconto 2017? Se comprende anche l'acconto 2017 è mezza pena :-)
Puoi verificarlo agevolmente dal prospetto di liquidazione, righi da 91 a 102, dove sono dettagliate le imposte dovute.

Detto questo, il tuo interlocutore per gli stipendi è Noipa, al massimo la Ragioneria provinciale.
Finché non hanno introdotto il self service, fruibile attraverso un Pin da richiedere in segreteria, le richieste di aliquota fissa e simili si facevano presso la RTS, con un modulo in cui si poteva segnalare il reddito totale presunto annuo e si poteva anche chiedere l'applicazione di un'aliquota fissa più alta.

Non so se sia disponibile una analoga funzione nel self service di Noipa (non posso verificare perché attualmente non ho accesso), ma potresti chiedere info al numero verde di assistenza di Noipa o negli uffici della RTS provinciale. Devi far riferimento alla modalità per inserire un reddito forzato.

Tornare in alto Andare in basso
wasted years

avatar

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioTitolo: Re: E' possibile chiedere un'aliquota IRPEF più alta?   Mar Ago 22, 2017 11:13 am

Non ha senso. Vi è chiaramente un errore, di detrazioni o similia. Se tu sfori uno scaglione irpef la nuova aliquota ti viene applicata per il reddito eccedente e non per tutto l'imponibile. Ponendo che fino a 20 mila l'aliquota sia il 23 e da 20 mila a 30 mila il 27, se arrivi a 28 mila pagherai il 27 solo su 8 mila euro e non su tutto.
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 18231
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioTitolo: Re: E' possibile chiedere un'aliquota IRPEF più alta?   Mar Ago 22, 2017 11:38 am

Leggo adesso il post di rai65, che condivido.
Ho preso la tua frase sul lavorare gratis sei mesi come una battuta, perché ovviamente l'irpef annuale dovuta resta la stessa qualunque sia la sua distribuzione nel tempo.
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 18231
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioTitolo: Re: E' possibile chiedere un'aliquota IRPEF più alta?   Mar Ago 22, 2017 11:44 am

wasted years ha scritto:
Non ha senso. Vi è chiaramente un errore, di detrazioni o similia. Se tu sfori uno scaglione irpef la nuova aliquota ti viene applicata per il reddito eccedente e non per tutto l'imponibile. Ponendo che fino a 20 mila l'aliquota sia il 23 e da 20 mila a 30 mila il 27, se arrivi a 28 mila pagherai il 27 solo su 8 mila euro e non su tutto.

Parliamo di un 730 che si suppone elaborato correttamente; non c'è motivo di dubitare della correttezza dei calcoli, date le due CU e le certificazioni di ritenuta d'acconto.
I due datori di lavoro hanno, ciascuno indipendentemente dall'altro, applicato l'aliquota riferita al reddito erogato (23% per Noipa, 23% per il giornale), posto che nessuno dei due imponibili superava i 15.000 euro. Il problema è sorto sommando i due imponibili nel 730, perché da 15000 a 28000 si applica il 27, dopo 28000 il 38.
Se poi i datori di lavoro avevano applicato anche detrazioni e bonus, ecco spiegata la frittata :-))
Tornare in alto Andare in basso
wasted years

avatar

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioTitolo: Re: E' possibile chiedere un'aliquota IRPEF più alta?   Mar Ago 22, 2017 12:00 pm

Se non hanno applicato le detrazioni e bonus, il 10 % di 13000 sarebbero 1300 euro scarsi e il 28% 3640 euro. Per fare 6000 e pezzi dovrebbero applicare sull'eccedenza un aliquota del 50% sul lordo e un pataccone grande come il colosseo in sede di conguaglio dove le ritenute al 23 sono già state effettuate. Numericamente non torna.

Tornare in alto Andare in basso
sisexege



Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 21.08.17

MessaggioTitolo: Re: E' possibile chiedere un'aliquota IRPEF più alta?   Mar Ago 22, 2017 3:03 pm

wasted years ha scritto:
Se non hanno applicato le detrazioni e bonus, il 10 % di 13000  sarebbero 1300 euro scarsi e il 28% 3640 euro. Per fare 6000 e pezzi dovrebbero applicare sull'eccedenza un aliquota del 50% sul lordo e un pataccone grande come il colosseo in sede di conguaglio dove le ritenute al 23 sono già state effettuate. Numericamente non torna.


Vediamo se posso spiegarmi meglio attraverso delle cifre. Prendo i dati dal 730

Reddito da lavoro dipendente scuola: 18.441 (per cui mi è stato applicato il 23%)
Reddito da lavoro dipendente giornale: 20.185 (per cui mi è stato applicato il 27%)
Totale reddito: 38.626

Gli scaglioni sono
- fino a 15.000 al 23%
- da 15.001 fino a 28.000 al 27%
- da 28.001 fino a 55.000 al 38%

Ciò che ho versato con F24 a luglio è stato:
- 3.439 (anno 2016)
- 1.152 (acconto anno 2017)

A novembre invece dovrò dare:
- 1.729 (il commercialista non mi ha ancora mandato il dettaglio ma credo sia tutto acconto 2017)

In più il giornale mi ha conguagliato (trattenendomeli) 930 euro ma nel cedolino di dicembre pagato a gennaio. Quindi, credo, considerando il principio di cassa, sono altri soldi che dovrei aver già dato in acconto nel 2017.

Secondo me, purtroppo, i conti tornano...
Tornare in alto Andare in basso
wasted years

avatar

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioTitolo: Re: E' possibile chiedere un'aliquota IRPEF più alta?   Mar Ago 22, 2017 4:59 pm

Non torna ugualmente ma si avvicina molto di più. Per me hai avuto un conguaglio anche sulle addizionali. Sicuro di non aver errato con le detrazioni?
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 18231
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioTitolo: Re: E' possibile chiedere un'aliquota IRPEF più alta?   Mar Ago 22, 2017 5:19 pm

Quindi,
a giugno
3.439 = saldo Irpef 2016, saldo addizionali regionale e comunale 2016
1.152 = primo acconto irpef 2017
a novembre
1.729 = secondo acconto irpef 2017

Era come ti dicevo, una buona fetta, oltre 2.800 euro, sono un acconto per il 2017.

Il conguaglio di fine anno del giornale è saldo Irpef 2016: i datori di lavoro privati conguagliano sempre nell'ultima busta paga dell'anno fiscale. Non c'entra niente il principio di cassa, perché quella busta paga è di competenza di dicembre.
Tornare in alto Andare in basso
 
E' possibile chiedere un'aliquota IRPEF più alta?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» di nuovo pressione alta
» Ma come è possibile che
» IL CORTISONE
» ahhhhhhhhhhhh ho avuto i risultati del toxo test
» la mia tn fatta oggi

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Ferie, assenze, permessi, stipendi, cedolini, disoccupazione-
Andare verso: