Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 obbligo ai 18 anni...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
ushikawa

avatar

Messaggi : 3518
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 9:43 am

che si porta appresso la fine della scuola sempre ai 18 anni e quindi i licei quadriennali non più sperimentali, ma obbligatori: è questo che propone la Fedeli, riservandosi anche la possibilità di rivedere i cicli e lamentandosi dell'inamovibilità dei docenti.
Magari rivedranno i cicli anticipando le elementari e riducendo o eliminando la aborrita scuola media, quella che le anime belle definiscono "il buco nero della scuola italiana". Ovviamente iniziando con il ridurre o eliminare le materie più "inutili", come le cosiddette educazioni, per dare un taglio più pedagogico e meno scolastico.
Insomma come al solito si attrezza tutto un armamentario ideologico per giustificare dei tagli di spesa che inevitabilmente diventano tagli di personale. 
Peccato quindi che i docenti siano "inamovibili" e un po' troppo contrastivi rispetto alla possibilità di essere licenziati o utilizzati in maniera difforme dalla loro classe di concorso. 
Personalmente sarei anche favorevole ad alzare l'obbligo, purché si riveda profondamente l'istruzione superiore e si riqualifichi quella professionale e tecnica.

PS scrivo in questa sezione perché la sezione "riforme" è quella in cui si discute degli aspetti pratici della 107 (bonus ecc.)
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9005
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 10:19 am

Non capisco.
Al momento l'obbligo è sedici anni? In questo caso vedo, sulla carta, un innalzamento dell'età dell'obbligo che mi piace (poi penso ai vari elementi cui già i tredici anni stan stretti e incrocio le dita)
Però in quell'obbligo è come se ci fosse anche il nostro obbligo di certificare la fine degli studi (lo dico sottovoce la cosa ha una sua logica).
Mi piacerebbe di più un obbligo non anagrafico ma pratico: devi completare gli studi, decidi tu in quanto tempo (e già rido immaginando trentenni sui banchi di scuola sigh)
Non se ne esce...
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa

avatar

Messaggi : 3518
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 10:36 am

Tellina, se tolgono un anno a tutte le superiori le cattedre perse con il quinto anno non saranno compensate da quelle che si creeranno nei precedenti due anni per l'aumento dei discenti, che non potranno più andarsene a 16 anni ma saranno obbligati a frequentare fino ai 18.
Inoltre un anno in meno di istruzione, con la "zavorra" degli studenti che frequentano solo perché obbligati, con l'alternanza scuola lavoro ecc. vuol dire abbassare ulteriormente la qualità della scuola pubblica, specie di quella tecnica e professionale e di tutte le scuole periferiche che non riusciranno ad inventarsi mirabolanti sperimentazioni per compensare la riduzione di un anno.
Se tagliano un anno alle superiori sicuramente faranno qualcosa di brutto anche alle medie, che vengono attaccate tutti i giorni (il famoso "buco nero della scuola italiana") perché durante il loro triennio emergono le contraddizioni dell'insegnamento elementare, sempre meno orientato all'insegnamento di contenuti e di saperi di base e sempre più indirizzato alla cura, alla pedagogia e alla psicologia. 
Insomma alla fine poco importa quanto imparino gli alunni dai 6 ai 18 anni, l'importante è vengano accuditi e inclusi; tutto ciò sempre a detrimento delle speranze dei meno fortunati di conquistare attraverso studio e impegno la propria fortuna.
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9005
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 10:41 am

Codice:
  le cattedre perse con il quinto anno non saranno compensate da quelle che si creeranno nei precedenti due anni per l'aumento dei discenti,
Su questa tua certezza concordo meno perché ho minori certezze (non potrebbero andare in pari o addirittura aumentare?!)
Sul resto invece hai beccato tutte le mie perplessità
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19892
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 11:15 am

ushikawa ha scritto:
che si porta appresso la fine della scuola sempre ai 18 anni e quindi i licei quadriennali non più sperimentali, ma obbligatori: è questo che propone la Fedeli, riservandosi anche la possibilità di rivedere i cicli e lamentandosi dell'inamovibilità dei docenti.
Magari rivedranno i cicli anticipando le elementari e riducendo o eliminando la aborrita scuola media, quella che le anime belle definiscono "il buco nero della scuola italiana". Ovviamente iniziando con il ridurre o eliminare le materie più "inutili", come le cosiddette educazioni, per dare un taglio più pedagogico e meno scolastico.
Insomma come al solito si attrezza tutto un armamentario ideologico per giustificare dei tagli di spesa che inevitabilmente diventano tagli di personale. 
Peccato quindi che i docenti siano "inamovibili" e un po' troppo contrastivi rispetto alla possibilità di essere licenziati o utilizzati in maniera difforme dalla loro classe di concorso. 
Personalmente sarei anche favorevole ad alzare l'obbligo, purché si riveda profondamente l'istruzione superiore e si riqualifichi quella professionale e tecnica.

PS scrivo in questa sezione perché la sezione "riforme" è quella in cui si discute degli aspetti pratici della 107 (bonus ecc.)
Oggi i professionali sono l'approdo di chi non vuole andare a scuola e per cui 3 è meglio di 5.

Quando l'obbligo dovesse salire a 18 per tutti, ed a 18 si conseguisse con facilità un diploma, perchè mai uno dovrebbe scegliere un professionale ?

Si sposterebbero quasi tutti al tecnico ed i più sfacciati al liceo.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 11:18 am

Sarà la fine. Sarà l inferno sceso in terra. Orde di fancazzisti 17-18 enni a distruggere le aule. Ci saranno classi pollaio anche in 4-5 .32 alunni scansafatiche e rompicoglioni in quinta liceo.
Per me,sarà l occasione per abbandonare la nave che affonda e dirigermi verso altri lidi
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 19892
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 11:28 am

Masaniello ha scritto:
Sarà la fine. Sarà l inferno sceso in terra. Orde di fancazzisti 17-18 enni a distruggere le aule.  Ci saranno classi pollaio anche in 4-5 .32 alunni scansafatiche e rompicoglioni in quinta liceo.
Per me,sarà l occasione per abbandonare la nave che affonda e dirigermi verso altri lidi
quarta liceo.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 19892
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 11:30 am

Masaniello ha scritto:
Sarà la fine. Sarà l inferno sceso in terra. Orde di fancazzisti 17-18 enni a distruggere le aule.  Ci saranno classi pollaio anche in 4-5 .32 alunni scansafatiche e rompicoglioni in quinta liceo.
Per me,sarà l occasione per abbandonare la nave che affonda e dirigermi verso altri lidi
Io mi godrò lo spettacolo nella consapevolezza che i diplomi e le lauree della generazione precedente (quella di mio figlio) saranno grandemente rivalutati.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Paolo Santaniello



Messaggi : 2406
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 11:36 am

Quando si parla di "grandi idee" vaghe e accompagnate da proclami fumosi sulla "riqualificazione e formazione dei docenti" e le si condisce di termini alla moda, bisogna essere sempre sospettosi.
Bisognerebbe invece parlare, nel concreto e quantitativamente, dei SOLDI che lo stato intende investire nell'istruzione.
Coi numeri si capisce subito se ci vogliono spendere di più, o se ci vogliono spendere di meno. Il resto sono solo scuse.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 2406
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 11:38 am

scusate messaggio in più, ho sbagliato


Ultima modifica di Paolo Santaniello il Mer Ago 23, 2017 11:52 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Erodoto



Messaggi : 366
Data d'iscrizione : 27.07.12

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 11:43 am

Ormai le sparate del ministro non si contano più. Come le riforme della scuola.
Tuttavia è inutile lamentarsi. E' colpa nostra.
Abbiamo accettato di tutto senza mai riuscire a organizzare una protesta o una sollevazione degna di tale nome.
Siamo divisi in millemila sigle sindacali e se ci muoviamo è come non esistessimo.
Brontoliamo tutti i giorni e la nostra voce non arriva fuori dalla sala insegnanti.
E' colpa nostra e mi metto in prima fila.
Forse è perché nonostante tutto stiamo ancora troppo bene.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 11:59 am

Beato te avido.penso tu sia nella felice situazione di un mio ex collega laureato in matematica, figlio laureato in ingegneria ,trovato lavoro praticamente il giorno dopo e felicemente occupato in una grande azienda francese. Beati voi 50-55 enni
Tornare in alto Andare in basso
Online
mac67



Messaggi : 5566
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 12:41 pm

E' agosto. Lasciatela dire, il conto alla rovescia del suo abbandono della poltrona è cominciato, per ora qualunque cosa dica non conta nulla.
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9005
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 12:42 pm

Masaniello ha scritto:
Beato te avido.penso tu sia nella felice situazione di un mio ex collega laureato in matematica, figlio laureato in ingegneria ,trovato lavoro praticamente il giorno dopo e felicemente occupato in una grande azienda francese. Beati voi 50-55 enni
Beati voi 50enni se avete, prima, azzeccato l'assunzione giusta.
In caso contrario.. 50enni a spasso e tanti cari saluti. .
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8568
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 12:43 pm

Masaniello ha scritto:
Beato te avido.penso tu sia nella felice situazione di un mio ex collega laureato in matematica, figlio laureato in ingegneria ,trovato lavoro praticamente il giorno dopo e felicemente occupato in una grande azienda francese. Beati voi 50-55 enni

Ma scusa, tu non sei sempre quello che ci ripete in maniera martellante che basta avere un po' di buona volontà e il lavoro si trova eccome, e che sostiene che i giovani che lamentano di non trovare lavoro sono solo dei piagnoni viziati, che prima hanno scelto stupidamente di seguire dei corsi di studio senza sbocco, e che poi preferiscono rimanere disoccupati piuttosto che fare fatica? Adesso viene fuori che invece è tutta e solo questione di fortuna per essere capitati nella fascia anagrafica giusta e tutti i più giovani sono inguaiati inesorabilmente senza alcuna colpa propria? Deciditi, almeno...
Tornare in alto Andare in basso
Online
seasparrow



Messaggi : 2437
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 1:05 pm

tellina ha scritto:
Masaniello ha scritto:
(...)
beati voi 50enni se avete, prima, trovato l'assunzione giusta in caso contrario ... 50enni a spasso e tanti cari saluti...
il trovare lavoro dipende anche dall'intensita' di ricerca e dalla capacita' di adattamento se una/o ha marito/moglie che mantiene puo' essere che cerchi lavoro con molta calma
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 1:10 pm

Non hai capito paniscus. Il futuro renderà sempre più ignoranti gli studenti. Chi ha avuto la fortuna di avere figli studenti fino agli anni 90-2000 ha la soddisfazione, ovviamente se questi hanno studiato, di vederli realizzati.
Chi ha bimbi piccoli dovrà lottare sempre più contro scuola e professori perche insegnino loro qualcosa, e non li trastullino solo in aula a fare cazzate, progettini, incontri con esperti di sto cazzo
Tornare in alto Andare in basso
Online
elirpe



Messaggi : 263
Data d'iscrizione : 02.08.17

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 1:18 pm

ushikawa ha scritto:
Tellina, se tolgono un anno a tutte le superiori le cattedre perse con il quinto anno non saranno compensate da quelle che si creeranno nei precedenti due anni per l'aumento dei discenti, che non potranno più andarsene a 16 anni ma saranno obbligati a frequentare fino ai 18.
Inoltre un anno in meno di istruzione, con la "zavorra" degli studenti che frequentano solo perché obbligati, con l'alternanza scuola lavoro ecc. vuol dire abbassare ulteriormente la qualità della scuola pubblica, specie di quella tecnica e professionale e di tutte le scuole periferiche che non riusciranno ad inventarsi mirabolanti sperimentazioni per compensare la riduzione di un anno.
Se tagliano un anno alle superiori sicuramente faranno qualcosa di brutto anche alle medie, che vengono attaccate tutti i giorni (il famoso "buco nero della scuola italiana") perché durante il loro triennio emergono le contraddizioni dell'insegnamento elementare, sempre meno orientato all'insegnamento di contenuti e di saperi di base e sempre più indirizzato alla cura, alla pedagogia e alla psicologia. 
Insomma alla fine poco importa quanto imparino gli alunni dai 6 ai 18 anni, l'importante è vengano accuditi e inclusi; tutto ciò sempre a detrimento delle speranze dei meno fortunati di conquistare attraverso studio e impegno la propria fortuna.

E' così. Faccio inoltre notare che l'occasione in cui è stato questo grande annuncio era il meeting di CL (e ho detto tutto) e faccio inoltre notare che il ministro ha poi subito dopo la conferenza affermato che non ci saranno spese ulteriori ma un riassetto generale della scuola (e quindi, aggiungo io: quadriennali compensati dall'obbligo di due anni in più e girandola di tutte le cdc).
Tornare in alto Andare in basso
Online
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 1:24 pm

Nelle prospettive. Precario acciaio, sei diventato di ruolo nel periodo sbagliato praticamente sei stato assunto suonatore di violoncello a bordo del Titanic il giorno del suo viaggio inaugurale.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 1:34 pm

Altra roba made in fedely
http://m.orizzontescuola.it/fedeli-stanare-non-sa-insegnare-si-accomodino-altrove/
Io proporrei:"stanare i ministri del miur senza laurea,che si accomodino altrove"
Tornare in alto Andare in basso
Online
comp_xt



Messaggi : 1552
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 2:05 pm

L'assenza di sovranità monetaria e l'adesione acritica a certe superstizioni economiche ci ha portato a una situazione in cui il lavoro è poco, ma pagato e spesso poco qualificato.
Non credo pertanto che il ritorno ad una scuola di qualità da solo sarebbe sufficiente a risolvere questo problema.

Ciò non toglie che il pensiero politico dominante in Italia (e che fra l'altro è trasversale rispetto alla coalizioni elettorali), non contento di aver distrutto l'economia italiana, vuole anche rincretinire i cittadini.

Prendiamo questo quesito:

Quanti cubetti di 3,5 cm di spigolo  possono essere contenuti in una valigia avente volume pari a 43,5 dm^3

Si tratta di una tipologia di problema che un tempo veniva proposto in quinta elementare e che oggi  semina il panico nei bienni delle scuole superiori.
Un tempo si provava vergogna a non sapere risolvere queste cose a 15 anni, oggi invece la cosa è diventata persino motivo di orgoglio.

E di chi è la colpa se oggi gli studenti non sanno fare queste cose?

Gli "esperti" di didattica dicono che è colpa di noi insegnanti che non adottiamo le metodologie adeguate.
Ci fanno persino notare che un tempo questo i docenti non avevano questi problemi perché certi alunni alle scuole superiori non ci arrivavano.
Io però ho spesso avuto a che fare con muratori, piastrellistri, fabbri, falegnami e artigiani vari che hanno solo la terza media e in alcuni casi nemmeno quella. Non ne ho visto uno in difficoltà con le equivalenze o con il calcolo di aree e volumi.

E allora forse il problema è un altro, ed è dato da una scuola in cui gli psicologi hanno trasformato in "disturbo" qualsiasi difficoltà, in cui i pedagogisti pensano che ogni concetto debba essere appreso in forma ludica o comunque "pratica", in cui chi vuole disturbare le lezioni è sostanzialmente libero di farlo nella quasi totale impunità (ormai è il docente che deve spiegare perché non è riuscito a tenerlo a bada).
Gli studenti bravi (che il più delle volte non sono geni ma solo ragazzi che hanno quel minimo di amor proprio che li porta a voler capire certe cose) sono costretti ad andare avanti venendo continuamente frenati da queste zavorre.
Il Miur, nella più totale schizofrenia, propone all'esame di stato prove sempre più complesse e nel frattempo prepara la strada per un obbligo scolastico fino ai 18 anni e per una scuola superiore di quattro anni.
Il risultato è che dovremmo fare il calcolo integrale e la fisica quantistica in classi in cui ci sono studenti che non sono in grado di calcolare l'area del cerchio.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3233
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 2:27 pm

Quindi confermi che la scuola italiana è il Titanic
Tornare in alto Andare in basso
Online
comp_xt



Messaggi : 1552
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 2:40 pm

Masaniello ha scritto:
Quindi confermi che la scuola italiana è il Titanic

La scuola italiana è in crisi profonda e se ancora non è andata a fondo è solo perché permangono ancora certi echi di un passato glorioso.

Di sicuro, se si continua di questo passo, si andrà a fondo nel giro di poco tempo (e probabilmente sarà un bene, in quanto solo quando si tocca il punto più basso ci si decide ad avviare una seria ricostruzione).

La logica che ha distrutto la scuola italiana però è trasversale ai partiti, in quanto l'ideologia pedagogica di cui sono impregnati gli "esperti" del Miur si sposa bene sia con il liberismo berlusconiano che con le visioni neosessantottine della sinistra radical chic italiana.

La crisi occupazionale comunque è dovuta anche ad altre cause, ragion per cui, se anche tornassimo a una scuola di qualità, sarebbe comunque difficile trovare lavoro, almeno fino a quando non ci libererà dell'euro-nazismo.
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9005
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 2:53 pm

E se fosse proprio l'Italia il Titanic?!
Almeno potrò dire di aver provato l'emozione d'essere entrata in ruolo prima della fine...
Tornare in alto Andare in basso
dormopoco



Messaggi : 425
Data d'iscrizione : 12.08.17

MessaggioTitolo: Re: obbligo ai 18 anni...   Mer Ago 23, 2017 3:13 pm

tellina ha scritto:
E se fosse  proprio l'Italia il Titanic?!
Almeno potrò dire di aver provato l'emozione d'essere entrata in ruolo prima della fine...

Pare che ci siamo salvati per miracolo... forse, se non affondiamo nel Titanic...
Tornare in alto Andare in basso
 
obbligo ai 18 anni...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» elton john papà a 63 anni
» Usa, prete rubava soldi chiesa per pagare gigolò, condannato a 3 anni
» UN VIDEO PER MIO MARITO: 5 ANNI DI MATRIMONIO
» A 24 anni già ovodonazione
» che cosa dovrebbe saper fare un bambino di quattro anni?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: