Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 docenti anoressiche

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6
AutoreMessaggio
dormopoco



Messaggi : 425
Data d'iscrizione : 12.08.17

MessaggioTitolo: docenti anoressiche   Ven Ago 25, 2017 1:05 pm

Promemoria primo messaggio :

si sta ampliando sempre più il fenomeno delle docenti anoressiche. alcune sono veramente spaventose.

io mi chiedo come facciano a lavorare visto che l' anoressia ha conseguenze anche sul cervello e visto che non hanno neanche la forza fisica

alcune di  queste docenti hanno questo problema da poco tempo.

purtroppo questo problema può arrivare anche in età adulta come si legge anche in quest' articolo

http://www.huffingtonpost.it/2017/02/10/anoressia-adulta-stress_n_14672860.html

per come la vedo io, il docente dovrebbe dare agli alunni il buon esempio ed, invece, in questi casi fornisce un 'cattivo' esempio

@ Dec: non so come prenderai questo thread; io l' ho postato come riflessione ma se non lo ritieni utile chiudilo pure quando vuoi. ci tenevo solo a dirti che era mia intenzione aprire un topic 'positivo' e non 'negativo'


Ultima modifica di macchinetta il Sab Ago 26, 2017 6:58 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
paniscus_2.0



Messaggi : 8587
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: docenti anoressiche   Sab Ago 26, 2017 10:32 pm

macchinetta ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Si stava parlando di ragazzi che a 19-20 anni sono abituati "da un pezzo" a

certo che le responsabilità sono dei genitori, specialmente quando sono minorenni. in ogni caso la famiglia incide tanto.


Scusa se insisto (e poi chiudo), ma il problema sostanziale non è se attualmente siano minorenni o meno e quali strumenti legali abbiano i genitori per influenzarli adesso... ma è che se arrivano a 20 anni avendo completamente interiorizzato quel modo di comportarsi e trovandolo naturale, vuol dire che lo facevano anche prima, e che quindi non è stato dato loro nessun limite serio (o comunque, nessun criterio CONVINCENTE su quali possano essere i limiti) per tutti gli anni precedenti, quando ancora minorenni lo erano davvero.

Ma sul serio, pensi davvero che se a un 14-15-16-17enne sono state date delle regole di base e gli si è spiegato perché sono ragionevoli (non divieti severissimi a capriccio assoluto dei genitori, ma regole di base, di semplice buon senso, come il limitare il numero di uscite alla settimana, specialmente quando diventano incompatibili con lo studio e con gli impegni scolastici, limitare le richieste di soldi necessari per quelle uscite, comunicare un'idea di massima su quali orari si intende fare e chiedere conferma se alla famiglia va bene o se c'è qualcosa in contrario, dichiarare con chi si esce, dichiarare chi ti accompagnerà in macchina o no, rispondere alle telefonate, e magari lasciare anche qualche recapito di qualche compagno per eventuali necessità di comunicazioni in emergenza, e roba del genere)...

...poi questo improvvisamente, a 18 anni e un giorno, cambia abitudini di colpo e sghignazza trionfante in faccia ai genitori: "Alé, adesso vi ho fregato, d'ora in poi posso fare tutto quello che q*zz mi pare e voi non potete dirmi niente, cacciate i soldi e rosicate!"  ?

Secondo me no.
Tornare in alto Andare in basso
dormopoco



Messaggi : 425
Data d'iscrizione : 12.08.17

MessaggioTitolo: Re: docenti anoressiche   Sab Ago 26, 2017 10:40 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Scusa se insisto (e poi chiudo), ma il problema sostanziale non è se attualmente siano minorenni o meno e quali strumenti legali abbiano i genitori per influenzarli adesso... ma è che se arrivano a 20 anni avendo completamente interiorizzato quel modo di comportarsi e trovandolo naturale, vuol dire che lo facevano anche prima, e che quindi non è stato dato loro nessun limite serio (o comunque, nessun criterio CONVINCENTE su quali possano essere i limiti) per tutti gli anni precedenti, quando ancora minorenni lo erano davvero.

Ma sul serio, pensi davvero che se a un 14-15-16-17enne sono state date delle regole di base e gli si è spiegato perché sono ragionevoli (non divieti severissimi a capriccio assoluto dei genitori, ma regole di base, di semplice buon senso, come il limitare il numero di uscite alla settimana, specialmente quando diventano incompatibili con lo studio e con gli impegni scolastici, limitare le richieste di soldi necessari per quelle uscite, comunicare un'idea di massima su quali orari si intende fare e chiedere conferma se alla famiglia va bene o se c'è qualcosa in contrario, dichiarare con chi si esce, dichiarare chi ti accompagnerà in macchina o no, rispondere alle telefonate, e magari lasciare anche qualche recapito di qualche compagno per eventuali necessità di comunicazioni in emergenza, e roba del genere)...

...poi questo improvvisamente, a 18 anni e un giorno, cambia abitudini di colpo e sghignazza trionfante in faccia ai genitori: "Alé, adesso vi ho fregato, d'ora in poi posso fare tutto quello che q*zz mi pare e voi non potete dirmi niente, cacciate i soldi e rosicate!"  ?

Secondo me no.

certo che no! queste regole non sono MAI state date dalla famiglia. i ragazzi non cambiano da un giorno all' altro; voglio dire che, non è che il giorno del 18° compleanno, dicano: "ah, che bello, ora possiamo fare quello che vogliamo"

purtroppo è un' abitudine che si è acquisita sin da piccoli (colpa dei genitori) e che si manda avanti con il tempo
Tornare in alto Andare in basso
geo&geo



Messaggi : 1094
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioTitolo: Re: docenti anoressiche   Sab Ago 26, 2017 11:05 pm

Io lo dichiaro ufficialmente qui, non essendo i miei figli ancora in grado di occuparsi di questo argomento:
ragazzi, dovremo sopportarci a vicenda per molti anni, voi vorrete fare come vi pare e noi genitori dovremo mettere per forza dei paletti; cercheremo tutti di essere ragionevoli, spero, e comunque lo scopriremo solo vivendo. MA VI DIFFIDIAMO fin da ora: quando sarete fuori casa, finalmente liberi e indipendenti, quando avrete quarant'anni (40!!) ma anche molti meno, quando vivrete a 1400 km lontano dal tetto della vostra infanzia: non rompeteci le scatole telefonandoci tutti i giorni per farci sapere dove andate la sera e che ore farete. Vi vogliamo un mare di bene, ma anche noi vorremmo finalmente goderci un po' di libertà. Con affetto infinito, i vostri genitori.
Tornare in alto Andare in basso
Hoffnung2



Messaggi : 1676
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioTitolo: Re: docenti anoressiche   Sab Ago 26, 2017 11:13 pm

geo&geo ha scritto:
Io lo dichiaro ufficialmente qui, non essendo i miei figli ancora in grado di occuparsi di questo argomento:
ragazzi, dovremo sopportarci a vicenda per molti anni, voi vorrete fare come vi pare e noi genitori dovremo mettere per forza dei paletti; cercheremo tutti di essere ragionevoli, spero, e comunque lo scopriremo solo vivendo. MA VI DIFFIDIAMO fin da ora: quando sarete fuori casa, finalmente liberi e indipendenti, quando avrete quarant'anni (40!!) ma anche molti meno, quando vivrete a 1400 km lontano dal tetto della vostra infanzia: non rompeteci le scatole telefonandoci tutti i giorni per farci sapere dove andate la sera e che ore farete. Vi vogliamo un mare di bene, ma anche noi vorremmo finalmente goderci un po' di libertà. Con affetto infinito, i vostri genitori.
Geo&geo, sei un papà, vero?
Una mamma non lo direbbe mai... oppure stavi scherzando?
Tornare in alto Andare in basso
geo&geo



Messaggi : 1094
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioTitolo: Re: docenti anoressiche   Sab Ago 26, 2017 11:40 pm

Beh, un po' scherzavo, dopo aver letto qualche post precedente. Ma in sostanza... sì, sono un papà che ha intenzione di godersi ogni minuto della vita dei propri figli che crescono e poi vorrei essere capace di lasciarli andare quando sono grandi. Non mi interesserà sapere tutti i dettagli delle loro giornate, i loro orari, cosa fanno nella loro vita da persone adulte; da un certo punto in poi il rapporto coi figli diventa (secondo me) paritario.
Poi si vedrà, eh.
Tornare in alto Andare in basso
Hoffnung2



Messaggi : 1676
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioTitolo: Re: docenti anoressiche   Sab Ago 26, 2017 11:50 pm

geo&geo ha scritto:
Beh, un po' scherzavo, dopo aver letto qualche post precedente. Ma in sostanza... sì, sono un papà che ha intenzione di godersi ogni minuto della vita dei propri figli che crescono e poi vorrei essere capace di lasciarli andare quando sono grandi. Non mi interesserà sapere tutti i dettagli delle loro giornate, i loro orari, cosa fanno nella loro vita da persone adulte; da un certo punto in poi il rapporto coi figli diventa (secondo me) paritario.
Poi si vedrà, eh.
Immaginavo. Qui ti sei spiegato bene, l'altro post sembrava un po' surreale. ^-^
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8587
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: docenti anoressiche   Dom Ago 27, 2017 12:03 am

Hoffnung2 ha scritto:
geo&geo ha scritto:
Vi vogliamo un mare di bene, ma anche noi vorremmo finalmente goderci un po' di libertà. Con affetto infinito, i vostri genitori.
Geo&geo, sei un papà, vero?
Una mamma non lo direbbe mai... oppure stavi scherzando?

Io sono una mamma e lo penso eccome, anche se (essendomi riprodotta non giovanissima, e con compagno un po' più attempato di me) sono consapevole che si tratti di un'ipotetica prospettiva che si realizzerà molto tardi, e che la presunta proiezione fantasiosa sulla vita da pensionati liberi e ancora in salute, sia sostanzialmente una chimera.

Io non sono per nulla una sostenitrice della possessività materna e del valore etico della "simbiosi" coi figli, a tempo indeterminato.

Sono stata molto simbiotica coi figli, sì, ma solo quando erano veramente piccoli, ho fatto allattamenti al seno considerati molto lunghi rispetto alla media delle mie coetanee nella nostra società (anche se biologicamente non erano affatto così tanto prolungati da suscitare stupore), non ho mai avuto problemi ad assecondare tutti i ritmi naturali dei figli piccoli senza fare nulla per "educarli a rispettare gli orari" precocemente, me li sono portati ovunque, a contatto 24 ore su 24, anche in situazioni in cui quasi tutti gli altri genitori non vedevano l'ora di mollarli a qualcun altro, comprese conferenze scientifiche o roba del genere...

...ma poi non ho mai avuto nemmeno il minimo problema a mandarli all'asilo nido a un anno e mezzo (uno dei due, quando ha iniziato il nido era ancora un po' allattato, ma le maestre non volevano crederci perché sostenevano che fosse "troppo autonomo per essere un bambino che prende ancora la tetta"), o non ho avuto problemi a pretendere che a tre anni si inventassero da soli i giochi da fare in casa senza aspettarseli preparati dai genitori, perché doveva essere chiaro che io fossi la mamma e non l'animatrice da ludoteca, o che a sei anni si smazzassero da soli i primi compiti di scuola (salvo eventuali singole richieste di chiarimenti) perché ho sempre detto chiaramente che sono CONTRARIA alla logica del genitore che fa i compiti insieme al figlio.

Quelle che considerano morboso allattare ancora un figlio di un anno, ma poi trovano perfettamente naturale stirargli le mutande a 25, non le reggo proprio.

Per cui, in proiezione futura, molto futura, non sarò certo una di quelle mamme che si stracciano le vesti dalla disperazione quando i figli se ne andranno di casa, o tantomeno che tenteranno di trattenerli dal farlo, e di rinviare il distacco (perchè sono loro, le mamme, a non essere pronte, NON il figlio).

Mi seccherebbe se se ne andassero troppo lontani, quello lo ammetto.

L'idea di poter diventare nonna di nipoti che non si vedranno quasi mai, è una delle poche che mi mettono a dura prova, in effetti.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8587
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: docenti anoressiche   Dom Ago 27, 2017 12:29 am

Milady ha scritto:
Durante una visita medica (in orario scolastico) ho assistito a questa scenetta.
Dottoressa: rimani indietro con i compiti...manda un messaggio su whatsapp ai tuoi compagni di classe!
Mio figlio: chiamerò...non ho cellulare.
(Non ce l'ha perché non ritengo che un ragazzino debba averlo)
Dottoressa: perché?
Lui: la mamma non vuole...
Dottoressa: ah, signora!!! Com'è brava lei!!!! Come sa resistere!!!! Braaaavaaa!!
Io: .... (non mi pareva di meritare tanti complimenti, faccio solo quello che ritengo opportuno)
Nota: ho guardato io, sul mio cel, i compiti dal registro elettronico e lui li ha fatti!

Situazione molto simile, con l'unica differenza che non avrei potuto guardare i compiti sul registro elettronico dal mio cellulare, perché il cellulare che va su internet non ce l'ho nemmeno io, per scelta. Mia figlia, se ha bisogno del registro elettronico della sua scuola, se lo consulta da casa, dal computer fisso mio o da quello del padre. E anche lei ha un cellulare semplice che serve solo per fare telefonate o per mandare sms, esattamente come il mio... mentre l'altro figlio ancora non ce l'ha proprio (e non l'ha mai chiesto), perché non gli serve nemmeno per quello, avendo un'età in cui non rimane mai da solo se non per pochi minuti alla volta, semmai ce l'avrà l'anno prossimo perché comincerà a tornare da scuola da solo, ma sempre un cellulare semplice come quelli di cui sopra.

Ti assicuro che è molto più facile far accettare a un bambino o preadolescente la scelta di non fargli usare smartphone, social network, whatsapp o robe varie, se constata quotidianamente che non le usiamo nemmeno noi genitori e che si vive bene lo stesso. Il fargli vedere che i genitori le usano, e che ne diventano anche smodatamente dipendenti come se fossero cose importantissime e indispensabili, mentre lui non può solo perché è piccolo, porta solo a invidia, risentimenti e contrattazioni infinite su "quando sarà considerato abbastanza grande per poterle usare anche lui".

Per me la risposta è chiarissima: potranno usarle quando avranno una maturità di testa tale da poterle usare senza bisogno del controllo continuo dei genitori, per il semplice motivo (egoistico quanto si vuole, ma sta così) che siamo NOI a non volerne sapere di perdere tempo ed energie per imparare a usare roba che non ci interessa, e che non abbiamo nessuna voglia di cominciare a infognarci su whatsapp, su facebook o su instagram solo per controllare cosa ci fanno i figli.

Il che non vuol dire che sia vietata la connessione a internet, ripeto: le rierche in rete sono perfettamente consentite dai computer fissi che abbiamo in casa e che usiamo assiduamente!
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 3533
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioTitolo: Re: docenti anoressiche   Dom Ago 27, 2017 11:15 am

@ paniscus
Comprendo perfettamente la tua posizione e quella di geo&geo e, in linea di massima,la sposo pure.
Sebbene l'essere madre sia diverso dall'essere padre, non bisogna confondere l'amore per i figli con la morbosità patologica che potrebbe tarpargli le ali e, peggio ancora, renderli insicuri.
I genitori dovrebbero dare poche regole chiare e ragionevoli magari pure condivise, ma non è obbligatorio, ed essere più continenti non soffocando, con la scusa dell'amore o della lontananza, le legittime aspirazioni dei figli.
Insomma dobbiamo imparare a saper soffrire in silenzio in modo che non possano scorgere nei nostri atteggiamenti dei comodi alibi che gli impediscano di spiccare il volo.
Questo,secondo me, vuol dire amarli davvero!
Tornare in alto Andare in basso
dormopoco



Messaggi : 425
Data d'iscrizione : 12.08.17

MessaggioTitolo: Re: docenti anoressiche   Lun Ago 28, 2017 7:51 pm

JaneEyre ha scritto:
macchinetta ha scritto:
losart ha scritto:
Cioè ad una persona con questo importante problema bisognerebbe togliere anche il lavoro perché non sta bene (=danno il cattivo esempio) che entri in classe? Stiamo scherzando?

cmq, per il cattivo esempio, visto che a scuola si parla di anoressia, non posso io, docente, fare una lezione sulle conseguenze dell' anoressia, quando, io per prima, sono anoressica.

io la penso così

Purtroppo ci sono anche docenti fumatori incalliti, obesi, razzisti, omofobi e bulli. Staniamo anche loro e li licenziamo tutti?
Dovremmo anche parlare del cattivo esempio delle colleghe fissate con l'aspetto fisico, i gioielli, abiti firmati oppure che si vestono in modo provocante. A mio parere non passano un bel messaggio agli studenti.
E i docenti con tatuaggi estesi li teniamo? E quelli che non sanno cosa sia l'igiene dentale?


http://www.oggiscuola.com/web/2017/08/28/la-dieta-intelligente-del-dott-calabrese-per-perdere-una-taglia-in-4-settimane/

Questa è una dieta che si potrebbe fare (per gli obesi, ovviamente)
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 2443
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: docenti anoressiche   Mer Ago 30, 2017 2:06 am

queste sono donne vere :-)

http://www.beautyfullmodels.it/models/div

(3447)
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 2443
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: docenti anoressiche   Mer Ago 30, 2017 2:19 am

seasparrow ha scritto:
queste sono donne vere :-)

http://www.beautyfullmodels.it/models/div

(3447)
agenzia di modelle, con base a Milano, specializzata sulle forme generose
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9017
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: docenti anoressiche   Mer Ago 30, 2017 9:13 am

Bravo seasparrow! Le donne vere hanno le curve!
(scusate l'intrusione ma appena possibile porto l'acqua al mio mulino)
Tornare in alto Andare in basso
@melia

avatar

Messaggi : 1676
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 58
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: docenti anoressiche   Mer Ago 30, 2017 9:14 am

...e, di conseguenza, anche al mio ...
Tornare in alto Andare in basso
dormopoco



Messaggi : 425
Data d'iscrizione : 12.08.17

MessaggioTitolo: Re: docenti anoressiche   Mer Ago 30, 2017 1:42 pm

tellina ha scritto:
Le donne vere hanno le curve!

e queste sono quelle più ricercate dagli uomini, ovviamente!!!
Tornare in alto Andare in basso
dormopoco



Messaggi : 425
Data d'iscrizione : 12.08.17

MessaggioTitolo: Re: docenti anoressiche   Mer Ago 30, 2017 1:42 pm

tellina ha scritto:
(scusate l'intrusione ma appena possibile porto l'acqua al mio mulino)

mi sembra giusto!!! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 2443
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: docenti anoressiche   Mer Ago 30, 2017 1:56 pm

seasparrow ha scritto:
seasparrow ha scritto:
queste sono donne vere :-)

http://www.beautyfullmodels.it/models/div

(3447)
agenzia di modelle, con base a Milano, specializzata sulle forme generose
ovviamente e' stata una provocazione scherzosa, non e' che le donne con le forme generose sono vere e le altre sono false, volevo soltanto osservare che il modello donna tipo grissino verso l'anoressia, unico adottato in un mondo della moda dominato dall'omosessualita' (maschile e femminile) ha una alternativa che sarebbe il caso di valutare di piu'

io alle mie ragazzine di 1a indirizzo tessile abbigliamento moda (detto semplicemente moda con significato molto limitato) ho provato a spiegarlo, non so con quali risultati

il libro di STA in 2a ha tutte le immagini/foto che sono una vera e propria istigazione all'anoressia

ho provato senza risultati a contrastare la scelta di quel testo
Tornare in alto Andare in basso
luna7



Messaggi : 142
Data d'iscrizione : 23.02.16

MessaggioTitolo: Re: docenti anoressiche   Mer Ago 30, 2017 2:45 pm

secondo me in un casol abto ossia il corpo potrebbe fare il monaco a scuola...i prof di educazione fisica...
alle medie, da alunna, negli anni 90, ne avevo uno che era l' anti educazione fisica..in sovrappeso...goffo..ecc...pero' cosa si fa....lo si tiene...in una palestra o in una scuola privata non gli avrebbero fatto neppure il colloquio... alla fine anche lui sarà entrato tramite concorso e forse al vecchio ISEF le prove fisiche non erano così difficili...
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 2443
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: docenti anoressiche   Mer Ago 30, 2017 3:08 pm

macchinetta ha scritto:
si sta ampliando sempre piu' il fenomeno delle anoressiche alcune sono veramente spaventose
libro di testo scolastico con immagini/foto che sono una vera e propria istigazione all'anoressia

https://www.scuolabook.it/cosetta-grana-scienze-e-tecnologie-applicate-settore-moda-editrice-san-marco-eb1022.html
Tornare in alto Andare in basso
 
docenti anoressiche
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 6 di 6Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: